Cattolica. Thriller/Horror, tra letteratura e cinema. Al MystFest 2018- 45° premio ‘Gran giallo’.

Cattolica. Thriller/Horror, tra letteratura e cinema. Al MystFest 2018- 45° premio ‘Gran giallo’.
franco forte

CATTOLICA, 27 giugno 2018 – Prosegue con successo il MystFest 2018 – 45th premio ’Gran giallo città di Cattolica’, che nelle prime tre serate ha declinato il tema del Giallo e del mistero nell’arte del disegno, nella musica, nel cinema e nella creatività per i bambini.
Giovedì 28 giugno (piazza Roosevelt, ore 21) l’attenzione è puntata sul genere thriller/horror tra letteratura e cinema. La scrittrice Cristiana Astori presenta il nuovo romanzo Tutto quel buio, edito da Eliot Edizioni e pubblicato nel mese di marzo. Un thriller ispirato a una pellicola degli anni Venti realmente scomparsa, il Drakula halála del regista ungherese Károly Lajthay che si dice sia la prima trasposizione sullo schermo del Dracula di Bram Stoker, antecedente al Nosferatu di Murnau.

 Cristiana Astori è una scrittrice, saggista e traduttrice. Ha pubblicato su varie antologie, tra cui Eros e Thanatos (Supergiallo Mondadori, 2010), La Sete (Coniglio Editore, 2009), Anime Nere Reloaded (Mondadori, 2008); è autrice della graphic novel L’amore ci separerà (De Falco, 2003) e della raccolta di racconti Il re dei topi e altre favole oscure (Alacràn, 2006). Nel 2011 è uscito il suo primo romanzo, Tutto quel nero, seguito da Tutto quel rosso nel 2012 e Tutto quel blu nel 2014, collana Giallo Mondadori.
A seguire la presentazione del film Parasitic Twin, in uscita nelle sale italiane, alla presenza del cast, del regista Claudio Zamarion e dello sceneggiatore Franco Forte.

Parasitic Twin è un thriller gotico tutto al femminile e ha come interpreti quattro ragazze protagoniste di avventure, segreti e misteri all’intero di un’isola. Liberamente ispirato da una storia vera, porta sul grande schermo il tema del Fetus in Fetus, una rara anomalia dello sviluppo embrionale, definito comunemente Gemello Parassita.
La trama racconta la storia di quattro ragazze che, cresciute in orfanotrofio e unite da un patto di sangue fatto da bambine, decidono di passare del tempo insieme per aiutare Jana, la più piccola del gruppo a riprendersi dall’intervento con cui ha estirpato il suo gemello parassita. Giorni dopo, su un’isola, viene ritrovato un diario. Nel film la visione onirica si intreccia con quella reale ponendo lo spettatore al centro del racconto in modo da confonderlo sulla percezione ed interrogarlo sulla veridicità di quello che guarda; è quindi l’aspetto psicologico della trama ad accompagnare il pubblico.
Il film, scritto da Franco Forte e Francesco Spagnuolo, è diretto da Claudio Zamarion, già direttore della fotografia di numerose pellicole che, con lo pseudonimo di All Zammi, in memoria del papà, firma la sua opera prima da regista.
 La partecipazione all’evento è gratuita e accompagnata dal consueto Mercatino del giallo, che dalle 19 anima piazza Roosevelt con libri, fumetti, giochi in scatola e creazioni artigianali sul tema del Giallo.

 

MystFest2018 è organizzato da Città di Cattolica, assessorato alla Cultura Ufficio Cinema-Teatro, con il patrocinio della regione Emilia Romagna in collaborazione con Mondadori, CinemadaMare, Circolo del Cinema Toby Dammit, Piccoli Brividi Mondadori, Radio Talpa – Talpa chi legge e il sostegno di Aeffe, Banca di Credito Cooperativo di Gradara, Birra Viola, Cooperativa Casa del pescatore, Hotel Carducci76, Ristorante Gente di Mare, Staccoli Caffè.

 

Ti potrebbe interessare anche...