Cesena. Alberto Zambianchi confermato alla presidenza di Ser.In.Ar./ Triennio 2018-2020.

Cesena. Alberto Zambianchi confermato alla presidenza di Ser.In.Ar./ Triennio 2018-2020.
Serinar 3

CESENA/FORLI’. In data 28 giugno si sono riuniti, prima, l’Assemblea e, a seguire, il neo-eletto Consiglio di amministrazione di Ser.In.Ar., composto da Monica Sartini, in rappresentanza del comune di Forlì, Dario Maio, in rappresentanza del comune di Cesena, Costanza Zannoni, in rappresentanza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Guido Pedrelli, in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena e Alberto Zambianchi in rappresentanza della Camera di Commercio della Romagna: il Consiglio ha confermato Alberto Zambianchi alla presidenza per il triennio 2018-2020.

Il dott. Zambianchi, ringraziando per la fiducia e la stima dimostrate, ha confermato che continuerà, con spirito di servizio, a portare avanti le iniziative che i Soci affideranno a Ser.In.Ar. per consolidare e sviluppare la presenza universitaria a Forlì e Cesena (attualmente 2 Campus, 34 Corsi di studio, 11.000 studenti e 450 docenti).

Considerata la funzione strategica che l’Università e Ser.In.Ar. da 30 anni svolgono sui territori di Forlì e Cesena, particolare attenzione sarà riservata all’attivazione dei ‘Tecnopoli’ ed alla diffusione dell’innovazione di processo e di prodotto, mirate a rendere più competitive le aziende e più attrattivo il territorio. Forte sarà il sostegno a quella che viene ormai comunemente definita la terza missione dell’Università, che si aggiunge e completa le due missioni storiche della ‘didattica‘ e della ‘ricerca’.

Nella foto, al centro, Alberto Zambianchi.

Articoli più letti