Ravenna. ‘Notte d’oro’ 2018: per un’esperienza all’insegna della musica, del racconto e dell’arte.

Ravenna. ‘Notte d’oro’ 2018: per un’esperienza all’insegna della musica, del racconto e dell’arte.
18-09-19 lisoladiplastica 1

RAVENNA. Ravenna città d’ispirazione, di musica, arte e racconto, quest’anno  invita a trascorrere le due serate di venerdì 5 e sabato 6 ottobre all’insegna dell’oro. Serate da vivere, in una cornice unica al Mondo: ovvero, la capitale del mosaico.
Si apre il sipario venerdì 5 ottobre, in Darsena di città, alla Notte d’oro OFF, l’evento che anticipa, integra e completa la famosa Notte bianca, lasciando spazio alla creatività artistica della città con musica, installazioni, teatro, danza, e rigenerazione urbana, grazie al progetto Creative Spirits, nell’ambito del programma URBACT III, finanziato dalla Commissione europea, che ha permesso la realizzazione di tre performance: Sotto Suono. Passaggio Sonoro, 80 metri verso il mare, Ritorno a Oriente: il viaggio e l’incontro attraverso il percorso della Darsena e Lisoladiplastica. A conclusione della serata all’Almagià, lo spettacolo Lumen.

Sabato 6 ottobre la città di Ravenna aspetta tutti per vivere un’esperienza all’insegna della musica, del racconto e dell’arte. Oltre all’attesissimo concerto del cantautore Lorenzo Fragola in piazza del Popolo, alle 22.30, gli appuntamenti con la musica sono diversi, dai locali ai luoghi di culto.
Note d’incanto è il titolo del concerto delle 19 nella basilica di San Vitale, aperta per l’occasione, a cura del coro ‘I cantori di San Vitale’ diretto dal maestro Antonio Amoroso. La preghiera in musica, invece, è alle 20.30 alla basilica di Santa Maria Maggiore, a cura del coro femminile ‘La gioia‘, diretto da Etsuko Ueda. Alle ore 21 il Museo nazionale ospita il concerto per violino di Giuseppe Gibboni a cura di ER Concerti (a pagamento).

Sabato 6 ottobre, in occasione della XIIa edizione della Notte d’oro, quello che ormai è diventato un appuntamento immancabile per la città, il racconto inizia, alle 14.30 con #arRAngiati la Quarta Maratona Fotografica di Ravenna, che parte dal Palazzo Rasponi dalle Teste alla scoperta della città con 15 obiettivi segreti e 3 ore di tempo.
Alle 18 nella sala mutimediale del MAR, è in programma l’apertura ufficiale del video contest #myRavenna. Be Inspired, nell’ambito della Settimana di promozione della Cultura dell’Emilia Romagna - EnERgie diffuse.
Alle 20.30 a Palazzo Rasponi dalle Teste, una conversazione tra blogger ci porterà alla scoperta del racconto sulla città di Ravenna. Titolo dell’incontro: #myRavenna, il nuovo blog del Servizio Turismo.
Alle 21 a Palazzo dei Congressi, gli appassionati del giallo e dell’horror possono partecipare al Nightmare & Dreamers, appuntamento organizzato da Start Cinema – Ravenna Nightmare Film Festival e Circolo Sogni Antonio Ricci.

Al Teatro Rasi, alle 21, va in scena MACBETTO o La chimica della materia. Transmutazioni da Giovanni Testori, a cura del Teatro delle Albe/Ravenna Teatro, Masque Teatro
, Menoventi / E-production (su prenotazione, a pagamento).

Sotto il cielo del drago d’oro: omaggio a Goldrake per i suo 40 anni in Italia, alle 21 al Planetario è la serata evento per tutti coloro che vogliono festeggiare i quarant’anni della messa in onda di Altlas Ufo Robot – Goldrake. A cura dell’associazione per gli Scambi culturali Italia- Giappone – ASCIG e dell’associazione Ravenna astronomi Rheyta – ARAR, in collaborazione con l’associazione culturale Solaris (fino ad esaurimento posti).
Infine, alle ore 21.30 alla Sala Corelli del Teatro Alighieri, l’autore e storico Valerio Massimo Manfredi conversa con l’etruscologo Giuseppe Sassatelli, in CLASSIS e La marina militare dell’Impero.

 

L’arte, come di consueto a Ravenna, è fonte di suggestioni: la mostra del MAR ? War is over. ARTE E CONFLITTI Tra mito e contemporaneità è aperta per l’occasione dalle 18 alle 23, con ingresso gratuito anche alle Collezioni. Visitabili fino alle 22.30 anche le mostre L’ultimo Dante e il cenacolo ravennate, La favorita di Peter Asmann e Ascoltare Bellezza: Luca Pignatelli alla Biblioteca Classense.

A Palazzo Rasponi, sempre fino alle 22.30, sono aperte le mostre: La crudele storia. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli e la Pineta di Ravenna. Alla Biblioteca Oriani, dalle 18 fino alle 24, è aperta la mostra Dante Plus. Uno, nessuno, centomila volti; alle 18 Dante+ brutto, uno workshop gratuito per bambini e famiglie, di Alessandro Bonaccorsi (su prenotazione).

 

VISITE GUIDATE. Tante sono le visite guidate (scheda allegata Museo d’arte della Città ), oltre a due percorsi d’eccezione al Palazzo Merlato, sede del comune di Ravenna, e al Palazzo della Provincia (entrambe su prenotazione), a conclusione delle due visite un brindisi finale.
Alle ore 18 presso torna anche l’appuntamento dal Museo alla bottega, percorso a cura della CNA, che parte dalla collezione dei Mosaici moderni e contemporanei del MAR per visitare, poi, le botteghe dei mosaicisti all’opera (su prenotazione).

La Notte d’oro di RavennAntica vede l’apertura straordinaria dei propri siti fino alle 23: Domus dei tappeti di pietra, Cripta Rasponi, Giardini pensili e TAMO, con visite guidate in programma (a pagamento e su prenotazione). Confermate anche le aperture serali dei monumenti del Polo museale dell’Emilia  Romagna: dalle 20 alle 23 il Battistero degli Ariani, con visita guidata alle 21 a cura dei servizi educativi; il Mausoleo di Teodorico, con una visita guidata a cura di Paola Novara, alle 20.30, e il Museo nazionale, con il già citato concerto di ER Concerti (ingressi a pagamento).

 

Ti potrebbe interessare anche...