Forlì. Dipartimento di Salute mentale Ausl Romagna allo ‘Slow Food’ e alla ‘Settimana del buon vivere’.

Forlì. Dipartimento di Salute mentale Ausl Romagna allo  ‘Slow Food’ e alla ‘Settimana del buon vivere’.
compagnia-dirigibile-centro-diurno

AUSL ROMAGNA FORLI‘. Continuano, con grande successo ed entusiasmo, le attività culturali e artistiche organizzate dagli operatori e dagli assistiti del Dipartimento di salute mentale dell’Ausl Romagna, ambito di Forlì, diretto dal dottor  Claudio Ravani.

Il primo evento, in calendario per il  20 settembre, al Salone del gusto di Torino, vede avviarsi una collaborazione con Slow Food che, ci auguriamo, dovrebbe proseguire a Forlì con iniziative sul territorio,  all’insegna della cultura del risparmio, del riuso e del benessere, ma anche dell’ inclusione sociale.
Il secondo appuntamento invece, ‘I suoni del tempo’, lunedì 24 settembre, all’interno della Settimana del Buon vivere di Forlì, vedrà salire sul palcoscenico la  band musicale condotta da grandi musicisti come Vince Vallicelli e Pierluigi Colonna . Il terzo, previsto per il 28 settembre, sul palco centrale della Cittadella del Buon vivere – piazza Guido da Montefeltro, 12, Forlì,  prevede la presentazione del  libro ‘A teatro. In compagnia’  e, a seguire, il reading/concerto dei famosi Wu Ming .

Nella foto, il gruppo teatrale

 

 

 XII edizione del Salone del gusto ‘Terra Madre’ Torino

 STAND SLOW FOOD giovedì, 20 settembre 2018, ore 16.30, con la performance dal titolo
‘Un viaggio tra i sapori del buon cibo’

 Un reading letterario, un viaggio tra i sapori del buon cibo italiano, alla riscoperta della tradizione romagnola. Una tipicità della tavola contadina, il valore dello “slow food” attraverso la rete di saperi e di pratiche delle diversità della cucina italiana. Il gruppo, diretto dal regista Michele Zizzari, leggerà alcuni brani tratti da Tonino Guerra  e due testi dai titoli ‘Piadina’ e ‘Passatelli‘,  strettamente legati alla tipica tradizione culinaria romagnola.
Sarà un’occasione importante, non solo per rappresentare la nostra terra, ma anche per valorizzare e promuovere l’esperienza teatrale decennale de Il dirigibile - Centro diurno psichiatrico, che opera nell’ambito dell’azione teatrale, come strumento terapeutico,  di crescita individuale e collettivo e di abbattimento dello stigma. 

I SUONI DEL TEMPO
Performance musicale del gruppo composto dai pazienti del Centro diurno psichiatrico di Forlì
a cura di Vince Vallicelli , Elisa Ridolfi e Pierluigi Colonna, presso palco centrale Cittadella del buon vivere - piazza Guido da Montefeltro, 12, Forlì

Lo scopo della performance, risultato concreto di un percorso musicale, è quello di sviluppare i sensi, stimolare la mente, liberare l’emozione, in modo da accrescere le doti naturali e il senso ritmico di ognuno, per una riscoperta della propria autonomia e individualità. Il ritmo scandisce i SUONI DEL TEMPO, sviluppa la conoscenza della pulsazione musicale, della creatività e dell’improvvisazione; è valorizzazione del silenzio, come del rumore.
Nel corso della performance, alcune sonorità saranno ottenute tramite l’utilizzo di materiali naturali, per favorire la cultura ambientale del riciclo e ristabilire l’equilibrio con “la natura che canta”.

Ti potrebbe interessare anche...