Riccione. Tiro con l’arco: terzo posto per il 16 enne riccionese Gregori ai campionati italiani ‘Targa’.

Riccione. Tiro con l’arco: terzo posto per il 16 enne riccionese Gregori ai campionati  italiani ‘Targa’.
2

RICCIONE. Ha recitato un ruolo da protagonista l’Arco club Riccione nell’ edizione 2018 dei campionati italiani Targa, andati in scena a fine settembre tra Bisceglie, che ha ospitato i primi due giorni di gare allo stadio ‘G.Ventura‘, e Trani, dove in piazza Duomo proprio a fianco della cattedrale della città pugliese si sono disputate le finali.

Erano sei gli atleti della Perla verde presenti ( 3 Allievi: Federico Bianchi, Francesco Gregori e Lorenzo Valente; 3  Master Andrea Bertolino, Raimondo Luponetti e Marcello Tozzola) rientrati in Romagna con un bottino di dieci medaglie. Il risultato di maggior prestigio è quello colto nell’arco olimpico dal 16 enne Francesco Gregori, che dopo una qualifica in cui è salito sul podio della categoria Allievi con un brillante 2° posto (665 punti) negli scontri finali categoria Assoluti, in una giornata caratterizzata da un forte vento, che ha messo a dura prova le capacità dei concorrenti, ha saputo cogliere uno straordinario terzo posto.
Il promettentissimo tiratore dell’Arco club Riccione si è tolto il lusso di eliminare nei quarti di finale il nazionale Massimiliano Mandia, poi ha ceduto in semifinale a Federico Musolesi, 19enne arciere del Castenaso Archery Team in forza alla scuola federale di Cantalupa – capace di conquistare il titolo italiano arco olimpico battendo 6-4 uno degli arcieri più vincenti della storia di questo sport come Michele Frangilli –, ma è riuscito a prevalere allo shoot off 6-5 (8*-8) sull’azzurrino Matteo Canovai (Arcieri Augusta Perusia) così da conquistare una splendida medaglia di bronzo.

Un risultato che è valso a Gregori anche i complimenti di Lorenzo Bortolamasi, presidente Fitarco Emilia Romagna, nel commentare il podio della competizione tricolore a Trani.

Altra grande soddisfazione per l’Arco club Riccione agli italiani Targa è il terzo gradino del podio ottenuto nella gara a squadre di arco olimpico (Francesco Gregori, Raimondo Luponetti e Marcello Tozzola) grazie al 6-0 rifilato agli arcieri Città di Terni (Angeli Felicioni, Santi, Sparnaccini) nella ‘finalina’.
Ad arricchire il bottino della spedizione della Perla verde ai Tricolori è stato il dominio in categoria Master, dove Marcello Tozzola si è laureato campione d’Italia, precedendo il compagno di colori Raimondo Luponetti (entrambi a quota 594 ma il primo ha un maggior numero di ori), mentre al 13° posto si è piazzato Andrea Bertolino. Una brillante prestazione che ha consentito ai portacolori dell’Arco club Riccione di ottenere anche il titolo di campioni italiani Master a squadre.

Ti potrebbe interessare anche...