Forlì. Posizione del WWF FC sulla proposta di legge per ripublicizzare la gestione idrica in corso.

Forlì. Posizione del WWF FC sulla proposta di legge per ripublicizzare la gestione idrica in corso.
acqua

FORLI’. ( Riceviamo e pubblichiamo). Il WWF FC , in occasione della Giornata mondiale dell’ acqua ,22-03-2019, ha organizzato un incontro pubblico  con la presenza dei 4 parlamentari locali , per l’ occasione rappresentati da autorevoli  esponenti politici locali (  2 consiglieri regionali, assessore all’ Ambiente e consigliere comunale di Forlì ).  Sulla proposta di legge per la ripublicizzazione della gestione idrica , oggetto principale dell’ incontro, il WWF FC evidenzia quanto segue  :

-         Il WWF  appoggia pienamente il testo base in discussione alla Camera , conforme a quanto proposto dal Forum nazionale movimenti per l’acqua , di cui il WWF fa parte .

-         In tale proposta di legge  si toglie il profitto dalla gestione idrica ( come invece attualmente avviene con le Multiutility , tipo HERA SPA )  e si prevede  il governo  del  Servizio  idrico integrato (SII)  nei vari territori  da parte di Aziende speciali di diritto pubblico , alternative alle SPA

-         Le lobbies  di affari che vogliono lucrare sull’ acqua  si stanno opponendo strenuamente  alla proposta di legge sulla ripublicizzazione per far  fallire ancora una volta  un’ azione coerente con l’ esito del Referendum del 2011 , con il quale i cittadini italiani avevano scelto la gestione idrica pubblica.

Altro tema affrontato  è’ stato  quello delle dighe e degli invasi in  Alto Appennino che Romagna Acque  vorrebbe costruire . Al di là dell’ opposizione senza se e senza ma del WWF , i rappresentanti dei parlamentari si sono tutti impegnati a richiedere e a rendere pubblici gli elaborati tecnici attinenti ,che Romagna Acque  si ostina a tenere segreti in barba alla trasparenza . Auspichiamo di averli a breve per dimostrare  nel dettaglio  l’impatto  ambientale ed il costo economico insostenibili di tali opere .
All’ opposizione  di nuove  dighe e relativi invasi si sono schierati anche gli studenti di Fridays  For Future  che , in una nota consegnate durante l’ incontro pubblico , ai rappresentanti dei parlamentari ,indirizzata anche al Sindaco ed ai Candidati  alle prossime elezioni,  chiedono una risposta scritta  su :  -stop a nuovi invasi e dighe ,- stop a incentivi ai combustibili fossili,- zero consumo di suolo ,- rifiuti zero , – spostare la tassazione sul lavoro all’ inquinamento ed ai  carburanti . Il WWF FC  è d’ accordo con loro  ad esigere le risposte richieste.

Per il WWF FC  Alberto Conti , presidente

Ti potrebbe interessare anche...