Forlì. Fumettoteca ‘Calle’: attività frenetica. Con numeri sensazionali, per l’intera Emilia Romagna.

Forlì. Fumettoteca  ‘Calle’: attività frenetica. Con numeri sensazionali, per l’intera Emilia Romagna.

FORLI’. A un mese dal suo avvio ufficiale, il contenuto della Fumettoteca regionale, unica in tutta la regione Emilia Romagna, grazie alla sua frenetica e propositiva attività, può contare su circa 8.000 documenti fumettistici, tutti ricevuti in donazione. Infatti, la Fumettoteca Alessandro Callegati ‘Calle’ accetta le donazioni di fumetti, di qualsiasi periodo, contenuto, formato e condizioni, da tutti coloro in grado di comprendere che piuttosto lasciarli in cantina ad ammuffire o in solaio ad impolverarsi, è idoneo donare a loro un ruolo sociale e adeguato per farne una nuova opportunità da proporre ai giovani lettori.
All’interno di questa nuova struttura si possono già rintracciare più 1300 testate fumettistiche, con oltre 500 Topolino, circa 300 Diabolik e più di 600 bonelliani, 13 annate de Il giornalino, collezioni intere di riviste come Orient Express, Comic Art, Pilot, L’Eternauta, Fumetti d’Italia, Scuola di fumetto e un’infinità di albi di Corto Maltese, Eureka, Fumo di China, Lanciostory, ecc., ecc. solo per citare alcuni dei tantissimi contenuti posseduti dalla Fumettoteca. Notevole anche la sezione documenti didattici, ovvero per l’apprendimento della storia ed evoluzione della Nona Arte, nonché per l’apprendimento delle tecniche artistiche fumettistiche.

Dall’inaugurazione ad oggi già 5 le donazioni di fumetti ricevute, fra le quali anche un centinaio di libri cartonati donati dalla Casa editrice Astorina di Diabolik, oltre all’intera collezione in digitale della testata storicaIl Pioniere’ grazie al CRAP Comitato ricerche associazione Pionieri, tutti documenti che, di volta in volta, vengono catalogati e messi liberamente a disposizione del pubblico interessato; ricordiamo che tutto questo è grazie al lavoro realizzato dallo staff Fumettoteca esclusivamente come volontariato.

I NUMERI. Ecco i numeri, consultabili sul sito ufficiale, 1.479 gli ‘Eventi generali’ che includono le manifestazioni, iniziative, e attività messe in atto che trovano, nell’apposita pagina, una lista infinita di titoli, 44.432 le ‘Partecipazioni ovvero le presenze, partecipazioni con le quali il Pubblico ha avuto modo di presenziare, 7836 le ‘Donazioni’ pezzi e documenti fumettistici che vedono nella Lista nominativi delle donazioni tutti coloro che hanno aderito.
Ottimi riscontri, questi, che non possono non migliorare grazie anche all’ampliamento dello ‘Spazio espositivo, ben raddoppiato oltre al supporto di un maxischermo. Attivata l’iscrizione alla youngERcard, il Progetto Giovani youngERcard della regione Emilia Romagna, allo scopo di dare spazio alla volontà di volontariato per chiunque lo desideri, in modo che i giovani possano anche operare direttamente con lo staff Fumettoteca.
Due le visite guidate di scolaresche, intervista alla Rai Radio2, una ventina le iniziative messe in cantiere in questo solo mese e proposte al pubblico, fra esposizioni consultabili, mostre, incontri, laboratori, in sede fumettotecaria e anche in altri luoghi fuori sede, oltre al supporto per gli interessati a partecipare a concorsi locali e nazionali.
Altro valido servizio è la disponibilità di supporto esterno per Tesi di Laurea sui fumetti che, in un solo mese, ha già avuto 3 contatti, un riscontro non da poco, oserei dire! E per il prossimo mese prosegue la frenetica attività con all’orizzonte novità assolute, come la presenza in classe ad una scuola media, la promozione per una decina di nuove iniziative, l’avvio di Corsi di fumetto, la partecipazione a concorsi e le visite a mostre fumettistiche nazionali.

Il mondo del fumetto, non solo solamente stampato ma anche con tavole originali di grandi autori, nella sede fumettotecaria ve ne sono oltre un centinaio, ha trovato in questa Fumettoteca regionale un polo d’azione e promozione unica in tutta Italia.
Ed è proprio grazie alle molte proposte in calendario previste per il 2019 che tutti gli appassionati e i curiosi del mondo fumettistico avranno le occasioni per scoprire e conoscere la vastità dell’editoria fumettistica nazionale con corsi, incontri con gli autori, mostre -non di sole stampe- e tantissime attività che per la città di Forlì, saranno innovative ed eccezionali visto il rapporto che la città ha col fumetto.
La Fumettoteca Alessandro Callegati ‘Calle’ grazie al supporto del Centro nazionale studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, si è inserita nel mondo giovanile locale con proposte di percorsi e progetti mirati, allo scopo di costruire nuove relazioni sociali e creare reti di socializzazione. Tanti i servizi e progetti che la Biblioteca dei fumetti è disponibile a mettere in campo per tutti gli interessati, consigli e lezioni di fumetto, Corsi, Incontri e supporto per tesi di Laurea, con il progetto Giovani youngERcard diamo spazio alla volontà di volontariato per chiunque lo desideri  fare. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni fumettoteca@fanzineitaliane.itwww.fanzineitaliane.it/fumettoteca.

 

 

* Nella foto, interno dei locali con pubblico alla Fumettoteca Alessandro Callegati ‘Calle’

Ti potrebbe interessare anche...