S.Mauro Pascoli. Tutela degli animali. Nel futuro il cimitero, l’oasi felina e nuove aree per cani.

S.Mauro Pascoli. Tutela degli animali. Nel futuro il cimitero, l’oasi felina e nuove aree per cani.
consegna automezzo a volontari Enpa

SAN MAURO PASCOLI. Il comune di San Mauro Pascoli ha consegnato un automezzo ai volontari di Enpa Meldola, l’associazione che si occupa della salvaguardia e del soccorso degli animali nel territorio.
L’auto, di proprietà comunale non più utile per i servizi dell’Ente, ma ancora funzionante, sarà utilizzata dai volontari per proseguire tutta l’azione di monitoraggio e intervento a San Mauro Pascoli e San Mauro Mare come già avviene da qualche anno a seguito della convenzione firmata con il Comune.

“Con la firma della convenzione i volontari Enpa sono intervenuti dal 2017 nel territorio monitorando le colonie feline, con le sterilizzazioni dei gatti randagi, in convenzione con il medico veterinario Morri e Greco, e soprattutto con interventi mirati al salvataggio degli animali incidentati e abbandonati nel nostro territorio – spiega il sindaco Luciana Garbuglia –.
La donazione di un automezzo consentirà ai volontari di continuare nella loro azione puntuale di monitoraggio e assistenza. Un lavoro che sta già tra l’altro portando i primi risultati: se nel 2017 le sterilizzazioni effettuate sono state 41, nel 2018 sono calate a 17 gatti sterilizzati, diminuendo così il costo a carico della comunità.
Inoltre tanti sono i salvataggi e i recuperi degli animali, cani e gatti, incidentati, così come tutte le azioni di sensibilizzazione alla cittadinanza sulla tutela degli animali attraverso convegni e banchetti informativi al mercato”.

“Siamo quindi soddisfatti di questa collaborazione con l’associazione Enpa di Meldola che gestisce inoltre l’area di sgambamento cani che si trova in via Botticelli, al parco Delle poste – dichiara l’assessore all’Ambiente Stefania Presti – Un’ altra area è presente al parco Benelli di San Mauro Mare, località all’avanguardia della costa romagnola in fatto di accoglienza e benessere degli amici a quattro zampe, la prima ad aver dedicato l’area di balneazione per i cani ‘Fido d’A-mare’, di fronte alla spiaggia Fido Beach, lo stabilimento privato che già da diversi anni accoglie i cani e che ci qualifica come spiaggia pet-friendly. Nei prossimi progetti – conclude l’assessore Presti – c’è la realizzazione del cimitero per gli animali, la realizzazione di un’oasi felina e di un’area di accoglienza per i cani, con spazi ripensati rispetto alle gabbie dei canili ed inoltre una ulteriore area sgambamento sul territorio comunale per andare incontro alle esigenze di molti cittadini che ne hanno fatto richiesta”.

 

Nella foto, consegna auto ai volontari Enpa.

 

Ti potrebbe interessare anche...