Punta Marina Terme. In oltre 200 mila incantati dallo spettacolo unico delle Frecce tricolori.

Punta Marina Terme. In oltre 200 mila incantati dallo spettacolo unico delle Frecce tricolori.
Valore Tricolore (2)

PUNTA MARINA TERME. Oltre 200mila persone hanno riempito il lungomare di Punta Marina Terme per assistere anche quest’anno a Valore Tricolore, la manifestazione dedicata alle Forze Armate e di Polizia svoltasi il 22 e 23 giugno con l’organizzazione dall’Aero Club ‘Francesco Baracca’ di Lugo in collaborazione col comune di Ravenna.
Per due giornate si sono mostrate al grande pubblico le eccellenze italiane del volo, a cominciare dalla Pattuglia acrobatica nazionale che nel pomeriggio di domenica 23 giugno ha incantato le centinaia di migliaia di persone accorse sul lungomare e non solo. Novità di quest’anno era infatti la diretta su Rai 1 e Rai International che ha permesso a più di tre milioni di telespettatori di assistere all’intera manifestazione.
A proposito di novità, in questa edizione sono state in mostra anche alcune delle maggiori Case motoristiche italiane conosciute nel mondo: Lamborghini, Ducati e la scuderia di F1 Toro Rosso. I loro stand, allestiti su viale dei Navigatori, insieme a quelli delle Forze Armate e di Polizia, sono stati visitati da oltre 100mila persone che hanno ‘invaso’ Punta Marina fin dal venerdì sera.

La quarta edizione della manifestazione ha ospitato aerei ed elicotteri, riproduzioni di velivoli storici, il cacciatorpediniere ‘Andrea Doria’ ormeggiato a Porto Corsini, visitato da oltre 2 mila persone, e i paracadutisti della Brigata Folgore che insieme a una rappresentanza di incursori di Marina hanno effettuato un lancio congiunto, simbolo dell’unità delle nostre Forze armate.

 COMMENTO. “Ancora una volta centinaia di migliaia di persone hanno assistito a Valore tricolore, manifestazione sempre più amata e attesa – dichiarano gli organizzatori dell’Aero Club -. Ringraziamo per il prezioso aiuto tutti coloro che hanno collaborato e offerto volontariamente la propria opera, così come tutti gli sponsor e i sostenitori senza i quali l’intero progetto non avrebbe potuto realizzarsi.
In particolare il 15° stormo di Cervia per l’enorme lavoro svolto dietro le quinte, la Guardia costiera ausiliaria, l’associazione Rc Mistral, l’Anc, il 118, il Cisom, l’associazione Marinai d’Italia, l’associazione Arma aeronautica, il Corpo volontario forestale, la Società nazionale di Salvamento, i soci e volontari dell’Aero Club Lugo, Prefettura, Questura, Capitaneria di Porto, il comando della Polizia municipale di Ravenna, la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Croce Rossa e i Vigili del fuoco. Un ringraziamento speciale alla Proloco di Punta Marina che ha fornito i pasti a tutte le Forze armate”.

 

Ti potrebbe interessare anche...