Brisighella. Sabato 31 alla Cava Marana arriva ‘Cantautori nel 2020′. Partecipazione di Lorenzo Kruger.

Brisighella. Sabato 31 alla Cava Marana arriva ‘Cantautori nel 2020′. Partecipazione di Lorenzo Kruger.
7664ca59-7bd1-4ead-a319-03df1c8c27a8

BRISIGHELLA. Dopo il grande successo dell’anno scorso e dopo il sold out della prima data con Ivano Marescotti,  prosegue con un programma d’eccezione il festival ‘I suoni… le parole…’ con arte, musica e spettacolo alla Cava Marana di Brisighella. Sabato 31 agosto alle ore 21 arriva il secondo appuntamento assolutamente imperdibile che è una vera e propria prima nazionale.

Arriva ‘Cantautori nel 2020′ con la partecipazione di Lorenzo Kruger, gia’ front man e leader dei Nobraino e reduce dai successi del I Maggio e di tanti altri festival e reduce da un tour insieme a Giacomo Toni, che presenterà il ricco repertorio dei Nobraino in una chiave inedita e rinnovata insieme a nuovi brani del suo prossimo disco e che sarà intervistato da Giordano Sangiorgi, patron del MEI, in una sorta di ‘anteprima’ del MEI che torna per i suoi 25 anni dal 4 al 6 ottobre a Faenza e dintorni,  sul tema del futuro della musica cantautorale e indipendente nel nostro paese, mentre il duo Bellavista & Soglia produrrà  un programma come d’abitudine ricco di musiche classiche, contemporanee e pop per chiudere insieme a Lorenzo Kruger con un brano del cantautore riccionese che li vedrà per la prima volta insieme con tutto il repertorio di Lorenzo Kruger e dei Nobraino e con musiche riarrangiate e reinterpretate di Paolo Conte, Umberto Bindi, David Bowie, Jacques Brel tra i tanti.

Gran finale insieme tra Lorenzo Kruger e il duo Bellavista & Soglia in un brano inedito del cantautore indipendente romagnolo.

La formula prevede anche l’esposizione di opere d’arte, concerti e interviste  a personalità di spicco e spettacoli di teatro, in una location sempre più bella che si esalta al calar del Sole: un antro scavato nel gesso di un centinaio di metri che termina come un punto focale in un lago sotterraneo, una sorta di anfiteatro naturale con un’acustica unica.
Saranno quattro in tutto le serate di musica, racconti, poesia, arte e natura a caratterizzare il festivalI suoni… le parole… un simposio informale tra le pietre di luna‘. La seconda edizione si tiene sotto la direzione artistica dei maestri Raffaello Bellavista e Michele Soglia che si svolgerà negli spazi insoliti e affascinanti della Cava Marana o altrimenti detto Antro della pietra di luna nel cuore del parco della Vena del gesso romagnola a Brisighella.
L’ Antro della pietra di luna  selenite o gesso , conosciuto anche come Cava Marana, è una cavità ricavata dall’ uomo all’interno di un’ ampia formazione gessosa protetta dal parco della Vena del gesso. Il Parco è candidato all’inserimento nei siti Patrimonio dell’ umanità da parte dell’UNESCO.

Una serata indimenticabile e unica, da non perdere assolutamente.

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...