Rimini. Un Capodanno sempre più bello. Fra clima perfetto e ( tante) apprezzate proposte di qualità.

Rimini. Un Capodanno sempre più bello. Fra clima perfetto e ( tante)  apprezzate proposte di qualità.
6UffStampa Ass Turismo Mostra_RIC1616

RIMINI. “E’ sempre più bello” il Capodanno di Rimini. Quest’anno assieme a Coez, ai Planet Funk e alle Reunion delle discoteche, Rimini incornicia il suo capodanno più bello e più lungo di sempre, fra clima perfetto, proposte di qualità dal mare al centro storico, una infilata costante di 6 ore piene di musica, dj set, spettacoli, atmosfere e citazioni felliniane, alberghi e ristoranti da tutto esaurito.
Sei ore di divertimento, 3 piazze, 11 feste, 6 discoteche storiche, 19 deejay, capitanati dal protagonista indiscusso dello streaming e del nuovo cantautorato italiano. Sono questi i numeri del brindisi corale che ha portato in tutta la città un fiume di gente e tantissimi giovani, fra mare e centro storico, per festeggiare l’arrivo del nuovo anno con un successo da record, vero e proprio Ferragosto invernale. Complice anche il meteo e la giornata iniziata all’insegna del sole, la nona edizione del Capodanno di Rimini va in archivio con un successo senza precedenti.
Piazzale Fellini gremita fino all’inverosimile per il concerto di Coez, sold out in piazza Cavour mai così ‘imballata’ di gente, atmosfere oniriche in piazza Malatesta fra l’art mapping sulle pareti del Castello e il palco dei Planet Funk e dei dj della Baia degli Angeli, piazza Francesca da Rimini da tutto esaurito per la reunion dei locali da ballo storici, Complesso degli Agostiniani mai così affollato di viandanti, costretti a mettersi in fila in strada prima di poter entrare.
E ancora code fuori dal castello per le 2.000 persone che, dalle 21 alle 3 del mattino, hanno deciso di visitare la mostra multimediale dedicata al più imitato e premiato regista della storia del cinema e portare a casa uno scatto d’autore ben augurale, realizzato da Enrico De Luigi; 1600 persone al Museo della città; 2.000 alla Domus del chirurgo, tutte piene le visite guidate diurne al Teatro Galli e oltre 10mila persone dalle 20,10 alle 3 di notte: non c’è stato luogo coinvolto dalle feste in programma, che non abbia ospitato un enorme afflusso di persone. Dalla punta di diamante del nuovo cantautorato italiano Coez, allo show live del gruppo di riferimento nel panorama internazionale della musica elettronica guidato da Alex Neri nel ruolo di DVO (director virtual orchestra), fino ai protagonisti delle discoteche storiche che hanno fatto grande la club culturemade in Rimini’ nel mondo: il poker d’assi calato dal Capodanno riminese ha sbancato ogni edizione precedente.

Un successo che quest’anno è iniziato già a partire dalla vigilia di Natale e prosegue fino ai primi giorni dell’anno, come hanno confermato le associazioni di categoria che hanno parlato di 700 hotel aperti con prezzi da alta stagione e ristoranti sold out. E ancora, code e rallentamenti ai caselli autostradali, file davanti ai presepi di sabbia, turisti e famiglie a passeggio sul lungomare. Una cartolina ferragostana in inverno.

 

 

 Il commento del sindaco Andrea Gnassi

“Un capodanno ricco, il più ricco di sempre perché l’intenzione dichiarata è stata quella di presentare Rimini come mai si è vista, al massimo del suo splendore, come biglietto da visita che apre il grande 2020 che ci aspetta con il Museo Fellini, il Museo di arte contemporanea e con i primi due tratti del Parco del Mare e piazzale Kennedy pronta con il suo Belvedere.
Una Rimini fiera della sua storia, popolare e alta, contemporanea e internazionale. Volevamo presentarci all’avvio di questo anno speciale proponendo un programma unico in Italia, che unisse questa città in cambiamento con i talenti della musica italiana, la storia della musica elettronica e un omaggio unico al maestro dei sogni nel mondo, Federico Fellini.
Senza dubbio è stata l’edizione più a chiara attrazione internazionale, la consacrazione definitiva di questo format che ogni anno riscuote sempre più successo, sia di pubblico sia di attenzione mediatica, nella top 5 dei capodanni italiani. Si è aggiunta quest’anno la lieta novità di flussi turistici superiori al passato già a partire dalla vigilia del Natale e per tutte le giornate dal 25 dicembre a oggi. Tante prenotazioni sono segnalate dagli albergatori sino a lunedì 6. Il Capodanno più lungo del mondo non finisce mai di stupire, sapendo ad ogni edizione attrarre nuovi spettatori e interesse, confermandosi una straordinaria macchina attrattiva autonoma. E Rimini anche stavolta si è dimostrata pienamente all’altezza, con le sue proposte internazionali (penso alla mostra Fellini 100, ad esempio), con i suoi servizi, con la sua cultura dell’ospitalità che non finisce nel cassetto con l’esaurirsi dell’estate. Una straordinaria iniezione di fiducia per un 2020 che dovrà portarci altrettante gioie, benessere, lavoro. Ha funzionato per il secondo anno consecutivo il dispositivo di sicurezza con i controlli ai varchi di accesso e vorrei ringraziare le forze dell’ordine, il Prefetto, il Questore, il Comandante dei Carabinieri, il comandante della Polizia Municipale e dei Vigili del fuoco per lo straordinario sforzo organizzativo e sul campo per mantenere la festa nella più assoluta sicurezza, serenità e allegria”.

 Una piazza piena di giovani per Coez

La piazza sul mare inizia a scaldarsi dalle ore 22,30 con Roberta Lanfranchi e Claudio Guerrini direttamente dalla radio partner del Capodanno riminese, RDS 100% Grandi Successi, che dopo un caloroso saluto al pubblico di piazzale Fellini lascia il microfono al cantautore del momento, il più popolare su Spotify e protagonista delle classifiche, che ha scelto Rimini per salutare un anno pieno di successi. L’artista romano con la sua band storica ha scaldato subito la piazza con ‘Faccio un casino’ e ha ripercorso per quasi due ore le hit che hanno fatto la sua storia musicale (Ali Sporche, Lontana da me, E yo mamma, Siamo morti insieme, La musica non c’è, Le Luci della città) fino a concludere il concerto con il nuovo successo ‘E’ sempre bello’ che l’artista ha scelto per arrivare verso il countdown di mezzanotte sul palco insieme a Roberta Lanfranchi e al Sindaco Andrea Gnassi. “A Rimini tutto si immagina– ha detto il Sindaco di Rimini dal palco durante mezzanotte –. Un posto dove puoi trovare tutto quello che sogni”.

 

La festa fa ‘centro’

Dopo il countdown e i fuochi di mezzanotte, la festa è proseguita in un centro storico già gremito.

Prima tappa in Piazza Cavour, con i riflettori puntati sulla “chiamata alla consolle” delle discoteche simbolo della riviera, a partire dal Paradiso con Ayron Dj e Sammy di Music academy rimini, per proseguire con Paolo-Nhe storico Dj del Paradiso, Roberta Lanfranchi e Claudio Guerrini di RDS 100% Grandi Successi per ill brindisi di buon anno e poi ancora Gianni Morri, Max Padovani, Duke Dj, Mad Bob.

La musica dei grandi locali da ballo della Riviera è proseguita in piazza Malatesta con i mitici dj della Baia degli Angeli e con lo show dei PLANET FUNK che hanno ripercorso dal vivo i più grandi successi degli ultimi 20 anni in una inedita versione  che ha visto sul palco protagonisti lo storico fondatore della band Alex Neri, Marco Baroni ai synth & tastiere e la voce originale dei grandi successi della band Dan Black.

In piazza Francesca da Rimini protagonista il rock marchiato Slego e Velvet, Cellophane e Barcellona con una line up d’eccezione che ha visto sfilare alla consolle: Giamma, Full Nelson, Gianni Parrini, Gippo Angelini, Alfredo Zanca, Franky Party. A dominare la scena, Castel Sismondo con le sue pareti esterne trasformate in una quinta ‘onirica’ per lo spettacolo di art mapping dedicato alle atmosfere felliniane, mentre all’interno il Castello ospitava la mostra Fellini 100 Genio immortale con gli scatti d’autore di Enrico De Luigi.File fuori dal Complesso degli Agostiniani per il doppio evento musicale fra i ritmi latini dello staff GRANCARIBE e le sonorità rock/elettroniche nella Sala Pamphili, con guest dj Cirillo, e Dimmish, uniti alla robotic experience targata ‘Mutoid’. E poi ancora la domus del Chirurgo con le sonorità americane dei Miami and the Groovers, il Museo della città con le note sofisticate di ART TRIO e la soprano Gloria Paci.

 I veglioni negli alberghi

Mai così gettonati come quest’anno i veglioni negli oltre 700 hotel aperti. Sono stati molti i turisti che hanno deciso di cenare in albergo e di usare i mezzi del trasporto pubblico locale per arrivare in centro storico e di girare fra le feste cittadine dopo la mezzanotte.

 

Capodanno sicuro e servizi efficienti

San Silvestro è stato festeggiato in modo del tutto tranquillo. Il Sindaco ringrazia le forze dell’ordine, il Prefetto, il Comandante dei vigili urbani, le forze di Polizia e Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del fuoco, gli operai di Anthea ed Hera, e tutti coloro i quali hanno garantito servizi efficienti. Un ringraziamento al coordinamento per l’ordine e la sicurezza che ha ulteriormente rafforzato con dispositivi di controllo dei flussi ai varchi consentendo lo svolgimento degli eventi in totale sicurezza, fra mare e centro storico. Alle 6 di queste mattina le aree dei festeggiamenti erano già state pulite e ripristinate.

 

 

 Il Capodanno continua con l’opera, la mostra dedicata a Fellini e mille eventi. Il Calendario dal 1 al 6 gennaio 2020

mercoledì 1, venerdì 3 e sabato 4 gennaio 2020
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Opera di Capodanno: Rigoletto
Il tradizionale appuntamento con l’opera lirica al Teatro Galli Il Teatro Amintore Galli inaugura il nuovo anno 2020 con un’opera completa in forma scenica di Giuseppe Verdi, il Rigoletto, con la regia di Paolo Panizza. Opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dal dramma di Victor Hugo Le Roi s’amuse (“Il re si diverte”).
Prevendita dei biglietti a partire da martedì 10 dicembre ore 11, successivamente nei giorni di apertura della biglietteria: tutti i giorni con orario continuato dalle ore 11 alle ore 19 tel. 348-3678827 (attivo dal 10 dicembre)
Biglietteria gestita direttamente dal Coro Lirico Galli in Piazza Cavour 31 (non presso la biglietteria del teatro). Il 10 e l’11 dicembre dalle ore 10 saranno distribuiti i numeri per regolare la fila di accesso alla vendita dei biglietti.
Orario: 1 gennaio alle ore 17 – 3, 4 gennaio alle ore 20
Ingresso: prezzi indicativi da 10 € a 75 €  Info: 348-3678827

 

Mercoledì 1° gennaio 2020
Rimini, Torre Pedrera, spiaggia n° 65 e Lungomare Tintori bagni 3 – 4
Bagno di Capodanno
Un tuffo nel mare d’inverno
Quale modo migliore per salutare il nuovo anno e lasciarsi alle spalle il vecchio? Un bel tuffo nelle acque del mare Adriatico all’altezza del bagno 65 a Torre Pedrera (Rimini Nord) o ai bagni 3 e 4 sulla spiaggia adiacente al porto, proprio davanti ai bellissimi Presepi di sabbia.
Le temperature non saranno sicuramente quelle estive, ma anche quest’anno un gruppo di ardimentosi rigorosamente in costume da bagno prenderanno la rincorsa sulla spiaggia e si tufferanno nelle acque del mare d’inverno.
La partecipazione è aperta a tutti.
Orario: intorno alle 12.00  Partecipazione libera fino al 15 marzo 2020

Rimini, Castel Sismondo
Fellini 100 Genio immortale. La mostra
Orario: da martedì a domenica 10.00 – 23.00; lunedì non festivi chiuso.
Aperture straordinarie: 1° gennaio dalle 15 alle 23; 6 gennaio dalle 10 alle 23.

Ingresso: 10€   Info: 0541 53399 – 704494 www.mostrafellini100.it

 

Domenica 5 gennaio 2020
RDS Stadium, piazzale Pasolini 1/c – Rimini
Riviera Pop festival all’RDS Stadium
Con GuePequeno, TY1 FSK satellite, Greg Willen
Nel 2020 al Rds Stadium di Rimini viene presentata la prima edizione di Riviera Pop Festival.
Ospiti della serata il rapper e produttore discografico italiano GUE PEQUENO, TY1 (disc jockey), FSK satellite (gruppo musicale trap italiano), GREG WILLEN (produttore italiano).
Mc / Hosted: SANTO, BEART,  ETNICO, BRYAN HISE, Bato, Hype, Grima, Riccardo Rey, Suerte.
Prevendita dei biglietti su www.ticketsms.it
Orario: apertura dei cancelli alle ore 19 Ingresso: a pagamento Info:0541 395698; 340 8872367

 

Lunedì 6 gennaio 2020
Teatro Galli, piazza Cavour, 22 Rimini
Gran concerto dell’Epifania
Ad un anno dal grande successo dell’inaugurazione del Teatro A. Galli, la Banda Città di Rimini si esibisce con il tradizionale Gran Concerto dell’Epifania che conclude l’anno di attività. La Banda Città di Rimini, diretta dal Maestro Jader Abbondanza, sale sul palco esibendosi in un programma di musiche classico-sinfoniche e operistiche selezionate dal suo vasto repertorio.
Orario: dalle 17:00 alle 19:00 Ingresso a pagamento Telefono: 0541 793811

 

Lunedì 6 gennaio 2020
Borgo San Giuliano, partenza da viale Tiberio, altezza civico n.5 – Rimini
Befana Borgo Run
Camminata nel Borgo San Giuliano per famiglie – Il Capodanno più lungo del mondo
Un percorso nel dedalo delle stradine del borgo, adatto per adulti e bambini, alla ricerca delle befane nascoste. La manifestazione propone una simpatica rivisitazione della tradizionale befana sollecitando una piccola attività fisica da condividere con tutta la famiglia. Per partecipare basterà dotarsi di abbigliamento comodo e di una calza – rigorosamente vuota – e presentarsi la mattina del 6 gennaio in viale Tiberio, all’altezza del civico n.5. Il percorso si snoda all’interno del cuore antico del Borgo San Giuliano tra i murales, i vicoli e  le piazzette dell’antico borgo, dove incontreranno simpatiche befane che doneranno ai passanti piccole dolcezze per ringraziarli della visita. Sono previsti premi per le befane più simpatiche e per la scuola più numerosa.
Orario: dalle 10 alle 13 Telefono: 348 5447104

Lunedì 6 gennaio
Rimini, Borgo San Giuliano viale Tiberio C/O gelateria Pont de dievli
Borgo Natale: Estrazioni lotteria di Natale
La festa della Befana continua con l’estrazione della lotteria Borgo Natale, che mette in palio tanti premi, presso il Bar Gelateria Pont de Dievli alle ore 17.30. I biglietti della lotteria sono in vendita durante le festività presso i negozi e ristoranti del Borgo San Giuliano.L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Commercianti Borgo San Giuliano.

Lunedì 6 gennaio
Rimini, porto canale – Ponte della Resistenza
Epifania sul ponte dei miracoli
Presso la banchina intitolata a Sant’Antonio da Padova, la Sacra rappresentazione della Natività in corteo navale con i Re Magi, che, a bordo di imbarcazioni, portano i doni alla barca del Bambino Gesù. L’evento, accompagnato da canti natalizi eseguiti dal Coro polifonico Cappella Musicale Malatestiana e fontane luminose, è realizzato dall’associazione Ponte dei miracoli in collaborazione con le associazione della marineria di Rimini. A conclusione, la parrocchia di San Giuseppe al Porto offre vin brulé e ciambella.
Ore 16 Info: 3403835567 www.pontedeimiracoli.blogspot.it

 

PRESEPI

Fino al 12 gennaio 2020
Rimini Marina Centro, lungomare Tintori 4, Bagno 3-4 Turquoise Beach Club
Presepe di sabbia a Marina Centro
Omaggio al maestro nel 100° di Federico Fellini

Il presepe di Marina Centro è imperniato sui maggiori capolavori scenici di Fellini. Utilizzando solo sabbia e acqua nella realizzazione di queste sculture, artisti della sabbia provenienti da mezza Europa si sono alternati nelle varie fasi delle sculture per dare armonia e bellezza ad un Presepe mai visto.Il presepe è al coperto su una superfice di oltre mq. 700. L’area ospita anche un colorato e vivace mercatino di artigianato con prodotti natalizi fatti a mano.
Orario Villaggio: dal lunedì al venerdì 14:30 – 18:30; festivi e prefestivi 09:30 – 19:00
Apertura vacanze di Natale dal 22 dicembre al 6 gennaio: 09:30 – 20:00 gruppi e scolaresche: 10:30 – 12:30 tutti i giorni solo su prenotazione. Ingresso Presepe €. 2,00 (escluso bambini al di sotto di cm. 120) Info: 331 522 41 96 – 338 661 64 07 www-icevillagerimini.it – info@presepedisabbiarimini.it

Fino al 12 gennaio 2020
Rimini – spiaggia di Torre Pedrera, altezza bagno 65
Presepe di sabbia a Torre Pedrera
Quando la tradizione diventa arte
Anche quest’anno sulla spiaggia presso il bagno 65 di Torre Pedrera possono essere ammirate splendide sculture di sabbia create grazie al lavoro degli artisti della sabbia diretti e coordinati dal Comitato turistico di Torre Pedrera. Alla sua tredicesima edizione, quest’anno le sculture rendono omaggio alle origini marinare di Rimini, ricreando una natività tra le attività operose della pesca. Centrale sarà quest’anno la figura di Carla Ronci, a 50 anni dalla sua scomparsa ed ora in attesa di beatificazione. A fianco del presepe i tipici mercatini natalizi e nel periodo delle festività, tombole ed animazione per bambini, renderanno la spiaggia un luogo magico.
Orario: 9.15 – 12.45 e 14:30 – 17:45. Ingresso libero. Aperture straordinarie prolungate durante le festività. Info: whatsapp 348/8702312 Facebook/Instagram: presepedisabbiatorrepedrera

 

Fino al 6 gennaio 2020
Darsena, via Ortigara, 80 – Rimini San Giuliano Mare
Presepe in Darsena di Rimini
Presepe in Darsena di Rimini, allestito sulle barche storiche di Vele al Terzo Rimini, in memoria di Stefano Venturini.
Sul posto anche una mostra di cartoline dei film di Fellini e l’angolo della Bottiglia dei Desideri, dove i visitatori possono lasciare il proprio desiderio per l’anno nuovo.
Ingresso libero  Info: 0541 29488

 

Fino a lunedì 6 gennaio 2020
Rimini, Arco d’Augusto
Presepe all’Arco d’Augusto
Allestito nella splendida cornice dell’Arco d’Augusto, lunedì 23 dicembre si inaugura il tradizionale presepe realizzato dai ragazzi dell’Associazione Sergio Zavatta Onlus, che rimarrà in esposizione fino all’Epifania.
Info: 0541 367121 (Associazione Sergio Zavatta Onlus)

 

Fino al 6 gennaio 2020
Rimini, via Maffei,11
Presepe artigianale: l’opera meccanica di Alberto Minelli
Il signor Alberto Minelli apre la sua abitazione a chi volesse visitare i suoi presepi meccanici. 3 diverse installazioni, un presepe meccanico principale di grandi dimensioni, interamente realizzato a mano, ed altre due nuove creazioni meccaniche che celebrano il natale.
Orario: sabato, domenica o, nei giorni feriali, dopo le ore 17.30.
Possibilità di concordare la visita.
Info: 0541 390693 (info ore pasti); 320 6920653

 

Fino al 6 gennaio 2020
Rimini San Giuliano mare, ponte della Resistenza (dei Miracoli)
Presepe luminoso, addobbi ed Epifania sul Ponte dei Miracoli
Il ponte della Resistenza, dove si dice che Sant’Antonio predicò ai pesci, viene addobbato per tutto il periodo natalizio con capesante, simbolo dei Cristiani, decorate con frasi bene augurali in oltre 60 lingue, un’iniziativa multiculturale in ricordo di Davide Farinella. Sul ponte è allestito un presepe luminoso con la Sacra Famiglia fra gli Angeli e le figure stilizzate dei Re Magi, realizzati da Salvatore Federici. Qui si può ammirare anche la Natività in legno policromo a cura degli ”Amici del Mare”. Momento clou dell’iniziativa è lunedì 6 gennaio con la Sacra Rappresentazione della Natività in corteo navale con i Re Magi.
Info: 3403835567 www.pontedeimiracoli.blogspot.it

 

 

VISITE GUIDATE

 

tutti i sabati e le domeniche
Rimini, Castel Sismondo
Visite guidate alla mostra Fellini 100 Genio immortale
L’apertura della mostra dedicata a Federico Fellini è accompagnata da visite guidate:
tutti i sabati ore 18 e tutte le domeniche ore 11.30;
Appuntamenti straordinari: 1, 4, 6 gennaio ore 17.00 e 18.00
5 gennaio: alle 11.30 e 17.
Ingresso: € 5 + biglietto di ingresso ridotto €8 . Info e prenotazione: 339 7758638
Su richiesta, la visita alla mostra può essere integrata con un percorso nella città di Rimini a scelta tra:
La Rimini dell’immaginario felliniano
Un percorso di visita per scoprire i luoghi che più hanno influito sull’immaginario felliniano. Dalle piazze al Cinema Fulgor, al Borgo San Giuliano per poi giungere al mitico “Grand Hotel”.
La Rimini di Fellini: la città tra le due guerre
Come era la città in cui visse Fellini e quali sono i luoghi legati al suo vissuto e che lasciò in lui tracce indelebili?
Durata 2 ore  Costo: € 90 per gruppo (fino a 20 partecipanti) oppure € 4,50 a persona per gruppi da 20 a 30 partecipanti.  Info e prenotazioni: 0541 704426 – 793851

mercoledì 1 gennaio 2020
Arco d’Augusto (luogo di incontro) – Rimini centro storico
Capodanno con l’Arte: Rimini Romana
Passeggiata culturale dall’Arco d’Augusto alla Domus del Chirurgo, con Discover Rimini
Il percorso si snoda tra città e museo, evocando le vicende storiche dell’antica Ariminum, dal III secolo a.C. al V d.C. Si ammireranno i principali monumenti del centro storico, dall’Arco d’Augusto al Ponte di Tiberio, con la splendida piazza sull’acqua, per poi visitare la Domus del chirurgo, dove nel III sec. d.C operava un chirurgo di nome Eutyches.
Info e prenotazione entro il giorno precedente al 333 7352877 o a michela.cesarini@discoverrimini.it
Ore 16.00 Ingresso: 10€ a persona (+3€ per l’ingresso alla Domus del Chirurgo)
Info: 333 7352877 (info e prenotazione)  www.discoverrimini.com

Venerdì 3 gennaio 2020
Museo della Città ‘Luigi Tonini, via Tonini 1 – Rimini centro storico
Il Trecento riminese
Visita guidata tra Museo e Città
Tra gli eventi proposti dal Museo in festa, una visita guidata alla scoperta del Trecento riminese tra il Museo e la Città, a cura dello storico dell’arte Alessandro Giovanardi. L’esperto propone un’eccezionale lettura delle opere conservate nelle sale Museo e degli affreschi che tuttora decorano la chiesa di Sant’Agostino. L’appuntamento è al Museo della Città alle ore 16.30.
Orario: 16.30 Ingresso libero  Info: 0541 704422 – 793851

Sabato 4 gennaio 2020
Rimini, piazza Tre Martiri (sotto la torre dell’orologio).
Luci sulla città, percorso storico-artistico sul 900’ riminese
Tra le vie del centro storico è tornato a splendere uno dei monumenti-simbolo della Rimini del 900’: il Cinema Fulgor, la cui storia è in parte legata aFederico Fellini, di cui nel 2020 ricorre il centenario della nascita. Memorie racchiuse in vecchie locandine, manifesti patinati, sontuose e modeste dimore borghesi, piccole piazze e quartieri come quello dipinto di San Giuliano, maestosi luoghi di soggiorno e intrattenimento mondano come il Grand Hotel, saranno al centro di questo percorso.  Visita in lingua italiana (su richiesta anche in francese)
Ore 15:00. Costo: 12 € a persona (minimo 5 persone), gratuito sino a 18 anni.
Info e prenotazioni: 380.1770135 guidopolis.turismo@guidopolis.com

 

Sabato 4 e domenica 5 gennaio 2020
Teatro Amintore Galli, piazza Cavour, 22 – Rimini centro storico
Visite guidate al teatro Amintore Galli
La visita guidata al Teatro Galli per scoprire la storia, l’architettura e l’estetica degli spazi del Teatro progettato dall’architetto Poletti. La visita ha un costo di 5 € a persona; bambini gratis fino a 7 anni.
Per prenotare la visita è necessario telefonare al 339 7758597 dal martedì al sabato dalle 10 alle 18. E’ consigliata la prenotazione ma è possibile accettare prenotazioni anche sul posto fino ad esaurimento posti (max 25 a gruppo).
Gruppi e scuole possono prenotare la visita in giorni diversi dal venerdì sera contattando i Musei comunali 0541 704426 / 28, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.
Orario visite: sabato 4 gennaio ore 10.30/11.30

domenica 5 gennaio ore 10.00/11.00/12.00 e ore 15.00/16.00/17.00
Visite guidate Area multimediale Teatro
sabato 4 gennaio ore 11
domenica 5 gennaio ore 10.00/11.00 e ore 17.00/18.00
Info: 339 7758597 – 0541 704426 www.teatrogalli.it

 

1,4,5,6 gennaio 2020
Domus del chirurgo, piazza Ferrari – Rimini centro storico
Visite guidate alla Domus del chirurgo
Visite in uno dei più importanti ritrovamenti archeologici di epoca romana. L’edificio è stato identificato come abitazione e ‘studio professionale’ di un medico di età imperiale.
Ore: 16.00  Ingresso: 5 € Info: 0541 704426/28 – 0541 793851 www.museicomunalirimini.it

 

1 e 6 gennaio 2020
Ritrovo all’Arco di Augusto
Tour Rimini romana
Speciale festività Natale e Capodanno
Rimini svela un cuore antico: dall’Arco di Augusto al bimillenario ponte di Tiberio, dalla Domus del chirurgo con i suoi magnifici 150 strumenti chirurgici al Museo della Città.
Su richiesta sono possibili visite guidate anche in lingua inglese e francese
Ore 9:30.   Ingresso: a pagamento
Info e prenotazioni: 328 9439658 guidopolis.turismo@guidopolis.com

 

1 e 6 gennaio 2020
punto di ritrovo Arco d’Augusto
Tour Rimini rinascimentale
Speciale festività Natale e Capodanno
Una visita alla scoperta di uno dei tesori del Rinascimento a Rimini, il Tempio Malatestiano, progettato da Leon Battista Alberti, con all’interno i sepolcri di Sigismondo Malatesta Signore di Rimini e della moglie Isotta degli Atti. Il tempio conserva il capolavoro di Piero della Francesca e un mirabile crocifisso di Giotto. Il percorso continua all’interno del Museo della  Città nelle sale rinascimentali, con le grandi medaglie che mostrano i profili di Sigismondo e Isotta, per concludersi al Castel Sismondo, residenza e fortezza del Signore di Rimini, progettato da Sigismondo stesso con l’aiuto di Filippo Brunelleschi.
Ore: 15.30  Ingresso: 12 € + 3 € per ticket ingresso Domus e Museo, gratuito fino a 18 anni
Info: 328-9439658   www.guidopolis.com/

giovedì 2 gennaio 2020
Ritrovo alla Fontana dei 4 Cavalli in Piazzale Fellini
Rimini e il mare
Passeggiata nel cuore della marina, lungo il porto canale, per raccontare le tradizioni marinare, le imbarcazioni storiche e il faro. Inoltre la mitica epopea dei bagni di mare, i sogni di Fellini e il ‘suo’ Grand Hotel. Orari: 9,30 – 14,30 – 20,45. Costo 10 € a persona dal 14 anni. Dai 6 ai 14 anni 5 €. Info e prenotazioni: 333-4844496 cristiansavioli@protonmail.com

domenica 5 gennaio 2020

Tempio Malatestiano, via IV Novembre (punto d’incontro) – Rimini centro storico

Visita guidata sulle orme di Piero della Francesca e Sigismondo Malatesta
Il percorso parte dal capolavoro ed edificio simbolo del Rinascimento, il Tempio Malatestiano, progettato da Leon Battista Alberti per il signore di Rimini ed espressione della rinascita della cultura classica. Nella chiesa si può ammirare il ritratto a figura intera di Sigismondo Pandolfo Malatesta, realizzato ad affresco dal maestro della pittura prospettica nel 1451.

Raffigurato nell’affresco di Piero della Francesca, Castel Sismondo (visita dall’esterno), è la seconda tappa del percorso, che prosegue al Museo della Città, dove preziose medaglie malatestiane svelano il ruolo primario di Sigismondo Pandolfo Malatesta nello scacchiere politico-militare italiano del Rinascimento.

Ore 15.30 Ingresso: 10 € a persona; 1 € di sconto con Romagna visit card e Riminicittàmica
Prenotazione entro il giorno precedente

 

Domenica 5 gennaio 2020
Teatro Galli, piazza Cavour, 22; Camera di commercio, via Sigismondo, 28 – Rimini centro storico
La Rimini sotterranea
Visite guidate al Galli Multimediale e al sito archeologico della Camera di Commercio
Il museo archeologico multimediale del Teatro Galli è uno dei nove spazi del rinato teatro riminese che sorge sotto la platea del teatro.
La Domus della Camera di Commercio di Rimini fu scoperta nel 1995 sotto alla sede della Camera di Commercio, in via Sigismondo, e comprende edifici di diverse epoche: un’abitazione del I secolo a.C, due domus affiancate di età repubblicana, i resti di un grande complesso tardoantico del III secolo d.C.
Orario: 10.30   Ingresso: 5€  Info: 339 7758597

 

ALTRE MOSTRE

 

Fino al 26 gennaio 2020
Biblioteca Gambalunga Sale antiche, Galleria dell’immagine, via Gambalunga 27 – Rimini centro storico
Per Documento e Meraviglia. Una storia lunga 400 anni
Mostra in occasione dei 400 anni della Biblioteca Gambalunga di Rimini 1619 – 2019, dedicata al ricco patrimonio bibliografico e iconografico nel 400esimo anno dalla nascita della Biblioteca Gambalunga. Ospitata nella splendida cornice delle Sale antiche, la mostra propone un viaggio nel tempo alla scoperta dei poliedrici volti della città, attraverso i preziosi codici, le carte d’archivio, le fantasmatiche fotografie ‘sviluppate‘ esposte alla Galleria dell’immagine.
Il percorso permette di conoscere i progenitori illustri della città, i manoscritti della raffinata corte malatestiana e inoltre leggere scritti sull’identità cittadina, il suo segno zodiacale, i dialoghi scientifici con gli intellettuali d’oltralpe, fino alle narrazioni che hanno fatto di Rimini un mito dell’immaginario contemporaneo. La prima delle sale antiche ospita l’installazione dell’artista Daniele Torcellini, ‘Ex libris per luci cangianti’, che traduce la meraviglia dei libri e del sapere nella meraviglia estatica di colori mai visti. L’evento è ideato e curato dalla direttrice Oriana Maroni, con la collaborazione per la sezione storica dello scrittore Piero Meldini e il contributo di Maria Cecilia Antoni e Nadia Bizzocchi.
Orario: da martedì a domenica ore 16-19
Visite guidate gratuite: da lunedì a venerdì ore 12-17; sabato ore 9.30, 10.30, 11.30(escluso 1° e 6 gennaio). Ingresso libero. Info e prenotazioni: 0541 704486 www.bibliotecagambalunga.it

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...