Emilia Romagna. La gestione dei rifiuti agricoli. Percorso formativo: giovedì 8, l’ultimo incontro.

Emilia Romagna. La gestione dei rifiuti agricoli. Percorso formativo: giovedì 8, l’ultimo incontro.
Rifiuti agricoli images

EMILIA ROMAGNA. Unioncamere e le Camere di commercio dell’Emilia Romagna hanno promosso una serie di seminari gratuiti in modalità webinar rivolti alle imprese in tema ambientale. Gli incontri sono organizzati in collaborazione con Ecocerved e con Unioncamere italiana per la promozione dell’economia circolare. Il quinto e ultimo appuntamento, in calendario giovedì 8 ottobre (dalle ore 9 alle 13) sul tema ‘La gestione dei rifiuti agricoli’.
Obiettivo del seminario è fornire ai partecipanti le nozioni fondamentali su normativa di riferimento e adempimenti ambientali, ma si tratteranno anche le problematiche e i casi concreti che si possono incontrare in particolare in questo settore di attività. L’attività agricola comprende un vasto numero di lavorazioni che si diversificano tra loro per materiali e tecniche utilizzate, generando una varietà considerevole di rifiuti per tipologia e caratteristiche.
Obiettivo del seminario è esaminare il flusso gestionale, partendo dalla produzione del rifiuto agricolo, attraverso la classificazione e il trasporto fino al trattamento. Verranno inoltre esaminati gli adempimenti documentali che accompagnano le diverse fasi: formulario di identificazione dei rifiuti, registro di carico e scarico, modello unico di dichiarazione (MUD), nonché tutte le esclusioni che riguardano diversi soggetti. Destinatari sono imprese operanti nell’agricoltura, consulenti e professionisti.

Relatore della giornata, l’esperta Manuela Masotti di Ecocerved. A conclusione del seminario verranno inviati ai partecipanti i materiali didattici presentati.

Approfondimenti sul sito di Unioncamere Emilia Romagna https://www.ecocamere.it/progetti/emiliaromagna

 

I seminari sono organizzati dalle Camere di commercio del territorio regionale in collaborazione tra Unioncamere Emilia Romagna ed Ecocerved e rientrano nell’ambito del progetto del Fondo di perequazione Politiche ambientali: azioni per la promozione dell’economia circolare” finanziato da Unioncamere italiana.

Ti potrebbe interessare anche...