Forlì. All’ International Day Against Drug con ‘Fatti di fumetto’. Per un contributo forte ed esclusivo.

Forlì. All’ International Day Against Drug  con ‘Fatti di fumetto’. Per un contributo forte ed esclusivo.
Fumettoteca-Locandina-Giornata-Contro-Droga-2021-

FORLI’.  Per il 26 giugno 2021, ennesima presenza della fumettoteca regionale Alessandro Callegati ‘Calle’ con la proposta dell’iniziativa di sensibilizzazione sociale nata dall’adesione per la “Giornata internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga’.
Immancabile partecipazione fumettistica alla manifestazione internazionale per lo ‘International Day Against Drug Abuse and Illicit Trafficking, grazie all’esclusiva iniziativa intitolata Fatti di fumetto’, con mostra online, esposizione consultabile in sede e apertura pubblica straordinaria nel pomeriggio di sabato 26 giugno, dalle ore 14 alle 18.
Una piccola iniziativa per un grande problema, cercando di ricordare che ognuno nella nostra società può essere promotore di un grande cambiamento, sia individuale che sociale. Un carrellata relativa alla produzione della nona arte allineata al tema della droga, la gallery online e l’esposizione in sede attive da venerdì 26 giugno, ‘Giornata mondiale contro la droga’, con una attenta visuale sulla realizzazione fumettistica degli anni ’40 e ’50.
L’innovativa proposta socio-culturale è formata da immagini, personaggi, tavole e copertine, veicolate attraverso l’uso dei fumetti, per parlare al pubblico da un “punto di vista diverso” sulla problematica sociale/individuale della dipendenza di droghe. Per conoscere dettagliatamente le iniziative 339 3085390, fanzinoteca@fanzineitaliane.it

La speciale mostra, grazie all’impegno dello staff Fumettoteca, presenta una visuale adeguata e sufficiente a far ben comprendere come anche il medium fumettistico sia in grado di diramare istanze sociali, per mezzo di un linguaggio in grado di comunicare a tanti livelli.
Lo stesso spazio social fumettotecario proporrà, di volta in volta, una sezione con le relative documentazioni. Non pochi i personaggi dei fumetti che, per vari motivi, sono strettamente legati alle situazioni di dipendenza, collane come Diabolik, Dylan Dog, per citarne due, gli stessi Supereroi hanno racchiuso nelle pagine il loro trascorso di dipendenza, tutto questo in una interessante carrellata con l’obiettivo, da parte della fumettoteca regionale Alessandro Callegati ’Calle‘, di mettere a disposizione la propria documentazione e competenze per sensibilizzare i diversi target interessati.
La 35° Giornata mondiale di lotta alla droga, istituita dall’Assemblea delle Nazioni unite, vede a Forlì una dinamica partecipazione fumettotecaria con esclusive e interessanti proposte che mirano ad informare, sotto un aspetto atipico, per sostenere la prevenzione e l’abuso di droghe, promuovendo investimenti nel benessere della comunità.
Azioni, queste, fondamentali per raggiungere importanti Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’ONU, infatti, fra gli altri obiettivi si persegue il n. 3 Salute e Benessere, il n. 10 Ridurre le Disuguaglianze e il n. 11 Città e Comunità Sostenibili, obiettivi che possono favorire lo sviluppo del senso di appartenenza e di comunità, aumentare la coesione sociale e promuovere azioni di solidarietà ed altruismo.

 

 

Per rafforzare la lotta al traffico di droga, nasce nel 1997 l’Ufficio dell’ONU contro la droga e il crimine (United Nations Office on Drugs and Crime –UNODC) creato dalla fusione del Programma di controllo sulla droga delle Nazioni unite e dal Centro per la prevenzione del crimine internazionale.
Immancabili ed esclusive proposte che per la città di Forlì si dimostrano, a ben diritto, innovative ed eccezionali grazie alla fumettoteca regionale, unica in Emilia Romagna e seconda in Italia, crocevia della Nona arte, in grado di offrire al grande pubblico una delle tante iniziative culturali dedicate al mondo della Letteratura disegnata.
Attivi sul territorio forlivese, da 11 anni, per mezzo del solo lavoro di volontariato e televolontariato, con il supporto collaborativo del centro nazionale Studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, il comitato di quartiere Ca’Ossi e l’associazione culturale 4Live, l’esperto e competente staff permette alla ‘Biblioteca dei fumetti’ di essere un valido e concreto polo d’attrazione socio-culturale gratuitamente disponibile per tutti gli interessati.

Per conoscere dettagliatamente le iniziative 339 3085390, fumettoteca@fanzineitaliane.itwww.fanzineitaliane.it/fumettoteca.

 

 

 

* Allegata la  locandina dell’evento 

Ti potrebbe interessare anche...