Forlì. Ultimi giorni per ‘confrontarsi’ con il regista spagnolo Carlos Casas, filmmaker e artista visivo.

Forlì. Ultimi giorni per ‘confrontarsi’  con il regista spagnolo Carlos Casas, filmmaker e artista visivo.
Carlos Casas - ph Ya Ting Kee - courtesy the artist

 

FORLI’. “Un’opportunità unica per confrontarsi con un artista/regista internazionale che lavora tra il cinema, il documentario e le arti visive”: Francesca Leoni e Davide Mastrangelo, direttori artistici di Ibrida Festival  così introducono la Masterclass guidata dallo spagnolo Carlos Casas, a cui hanno deciso di dedicare l’edizione 2021 della rassegna invernale Scolpire il tempo, che avrà luogo venerdì 3 dicembre, dalle 17.00 alle 19.30 negli spazi di EXATR a Forlì.

“Il suo lavoro è un crossover tra film documentari, cinema, arti visive e musica, nello stile di Ibrida Festival, che indaga proprio sull’intermedialità e ibridazioni dei linguaggi-  aggiungono Leoni e Mastrangelo - Carlos Casas, durante la Masterclass, parlerà del suo lavoro, della sua poetica e dell’utilizzo dei vari media per la creazione di un’opera cinematografica.
Si concentrerà in particolare sui materiali preparatori e sul processo creativo del suo ultimo film, Cemetery, che presenteremo la sera prima, giovedì 2 dicembre, al cinema San Luigi di Forlì”.

BIOGRAFIA. Carlos Casas (Barcellona, 1974) è filmmaker e artista visivo. Il suo lavoro è un crossover tra film documentari, cinema, arti visive e musica. Basandosi sull’idea guida di registrazione audio e visiva sul campo, Casas esplora con foto, installazioni, film e progetti audio gli ambienti estremi (geograficamente, psicologicamente o socialmente) del Pianeta.
I suoi film sono stati proiettati e premiati in Festival in tutto il mondo, tra cui il Festival del cinema di Venezia, il Festival internazionale del cinema di Rotterdam, il Festival internazionale del cinema di Buenos Aires, il Festival internazionale del cinema di Messico e FID Marseille.
Il suo lavoro è stato esposto e realizzato in istituzioni d’arte internazionali, gallerie e contesti interdisciplinari tra cui Tate Modern Londra, Fondazione Cartier, Palais de Tokyo, Centre Pompidou Parigi, Hangarbicocca Milano, CCCB Barcellona, GAM Torino, Bozar Bruxelles, Netmage Bologna. Casas guida, inoltre, insieme all’artista Nico Vascellari la label audio/video Von Archives.

 

Quota di partecipazione alla Masterclass euro 20.
Deadline iscrizione: 30 novembre.
Info: http://ibridafestival.it/.
Prenotazioni e iscrizioni: ibridafestival@gmail.com.

 

Il Festival è possibile anche grazie al sostegno del comune di Forlì, della regione Emilia Romagna e della fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.
È realizzato in collaborazione con Forlì Soglie e EXATR. Partner strategico: PubliOne.

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...