Cesena. Sui danni alla statua del ‘Grande centauro’ in piazza del Popolo. Pronti i lavori di ripristino.

Cesena. Sui danni alla statua del ‘Grande centauro’ in piazza del Popolo.  Pronti i lavori di ripristino.
Quarto lato danneggiato (1)

 

 

CESENA. La statua di bronzo denominata ‘Grande centauro’ e collocata al centro del quarto lato di piazza del Popolo, tra le aiuole che la arredano, sarà ripristinata a settembre. L’intervento, precisa l’Ufficio arredo urbano del settore Lavori pubblici del Comune, sarà a carico della persona che la notte tra il 14 e il 15 gennaio ha causato il sinistro arrecando gravi danni all’opera d’arte e all’arredo urbano.
Saranno quattro le ditte che interverranno. In modo specifico: Ombrarredo rimuoverà le parti in legno danneggiate; la ditta Mazzi procederà con la pulizia delle aree disastrate; Edilblitz si occuperà del rifacimento dell’aiuola ad arco. Anche la scultura del centauro realizzata da Augusto Perez nel 1970 sarà interessata da un intervento riparatore della coda. A seguire, dopo questa prima fase dei lavori, le ditte Mazzi e Soel ricollocheranno la fioriera con relativo impianto di illuminazione.

 

COMMENTO. “Con l’intervento di ripristino – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – il quarto lato di piazza del Popolo tornerà ad essere bello come fino a qualche mese fa, prima del brutto incidente avvenuto nella notte tra il 14 e il 15 gennaio.
Ci scusiamo per il ritardo ma abbiamo dovuto attendere la conclusione del procedimento amministrativo richiesto in relazione all’Assicurazione e alla copertura dei costi.
Parliamo – prosegue l’Assessore – di un bene pubblico, di tutti i cesenati, che va sistemato e messo nuovamente a disposizione della nostra comunità. Inoltre, abbiamo il dovere di risanare la scultura del centauro gentilmente donata al Comune dalla famiglia Pieri e di invitare tutti i cittadini, e coloro che visitano la nostra città, ad avere cura degli arredi urbani e delle opere d’arte che impreziosiscono le piazze e i vicoli del centro storico”.

 

Nell’agosto 2018 la famiglia del collezionista cesenate Carlo Pieri, scomparso l’anno precedente, ha manifestato il desiderio di donare alla città l’imponente scultura in bronzo
del Grande centauro con l’intento di renderla patrimonio collettivo e favorirne la fruibilità, ritenendo che questo fosse il modo migliore per ricordare il proprio caro. In quella occasione, insieme alla famiglia Pieri, l’Amministrazione comunale ha valutato che la migliore collocazione fosse proprio sul quarto lato di piazza del Popolo.

 

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale