Lugo. Pavaglione. Il Comune mantiene inalterati i canoni di locazione dei negozi per un anno.

Lugo. Pavaglione. Il Comune mantiene inalterati i canoni di locazione dei negozi per un anno.
immagine loggia pavaglione 2

 

LUGO. Il comune di Lugo mantiene inalterati i canoni di locazione dei negozi del Pavaglione congelando, per un altro anno, la situazione che è in essere dal 2012, quando l’Amministrazione intervenne per ridurre gli affitti in ragione della grave crisi economica che si era determinata con evidenti ricadute sul mercato immobiliare.

La decisione è stata deliberata nell’ultima riunione di giunta e intende sostenere i titolari delle attività presenti nello storico quadriportico alle prese con una congiuntura economica particolarmente difficile dove tutto aumenta e la situazione è destinata ad aggravarsi. Dopo la pandemia e gli effetti determinati dalle restrizioni per il contenimento del virus è infatti sopraggiunto il rincaro dei costi energetici e delle materie prime legato, anche, al conflitto in corso in Ucraina.
Per questi motivi il Comune ha deciso di congelare la situazione allo stato attuale e la misura vale anche per i locali che si trovano in corso Garibaldi (nel complesso del Carmine).

Oltre al congelamento delle locazioni l’Amministrazione comunale è intervenuta anche nel biennio 2020-2021, proprio in ragione del manifestarsi della pandemia, con misure di riduzione dei canoni accompagnate da dilazioni di pagamento con ratei che sono ancora in corso. Nel 2022 sono inoltre in essere le agevolazioni per la tassa di occupazione del suolo pubblico per i pubblici esercizi che fine a fine anno beneficiano di uno sconto del 50%.

 

 

Articoli più letti