Brisighella.Da sabato 22 ottobre, la mostra ‘Natura morta/oggi/in Romagna’. Al museo ‘Ugonia’.

Brisighella.Da sabato 22 ottobre, la  mostra ‘Natura morta/oggi/in Romagna’. Al museo ‘Ugonia’.
mostra natura morta ugonia

BRISIGHELLA. ‘Natura morta/oggi/in Romagna‘ è il titolo della nuova mostra che verrà inaugurata sabato 22 ottobre, alle 18, presso il museo Ugonia di Brisighella. 
La rassegna espositiva raccoglie i lavori di una trentina di artisti provenienti dalla Romagna e dalla zona del ferrarese che si sono espressi nella rielaborazione di un tema classico:
la natura morta.
Scrive il curatore Franco Bertoni: ‘‘Natura morta/oggi/in Romagna’ si propone come aggiornata occasione di indagine sull’arte contemporanea in Romagna e in particolare su
quegli artisti che hanno mantenute salde le relazioni con la grande tradizione figurativa storica e novecentesca.
È noto che in Romagna l’arte figurativa ha espresso, nel corso del Novecento, figure significative non solo a livello locale ma almeno nazionale e che, con più insistenza ed evidenza
di quanto non sia avvenuto in altre aree italiane, ha dimostrato – fino ai giorni nostri – una persistenza e una singolare capacità di aggiornamento linguistico.
È questa un’occasione per sondare ulteriormente la peculiarità di una vicenda artistica contemporanea che ha proseguito lungo una linea di marcia figurativa sapendo dialogare con le tendenze via via emergenti o dominanti e sapendole riassumere all’interno di un corpo non certamente unitario ma anzi variamente articolato e in via di costante evoluzione’.

LE DATE. Fino al 4 dicembre sarà possibile ammirare le opere di  Paola Babini, Bertozzi & Casoni, Cesare Baracca, Matteo Bosi, Onorio Bravi, Paola Campidelli,
Silvano D’Ambrosio, Angelo Fabbri, Innokentij Fateev, Stefano Gattelli, Federico Guerri, Isabella Guidi, Enrico Lombardi, Miria Malandri, Nedo Merendi, Alberto Mingotti,
Enrico Minguzzi, Claudio Montini, Roberto Pagnani, Ugo Pasini, Giovanni Pini, Mauro Pipani, Luca Piovaccari, Massimo Pulini, Cesare Reggiani, Luca Rotondi, Nicola Samorì,
Monica Spada, Alfonso e Nicola Vaccari, Gianni Vallieri, Federico Zanzi.

Aprile è il mese più crudele’ - Natura morta/oggi/in Romagna
a cura di Franco Bertoni.
Presentazione a cura di Franco Bertoni.

Presso il Museo sono visitabili anche la mostra permanente su Giuseppe Ugonia
e la sezione permanente ‘Omaggio a Giuseppe Ugonia. Artisti romagnoli contemporanei’.

 

Articoli più letti