Emilia Romagna. II Giornata di preghiera della Chiesa per le vittime di abusi e la tutela dei minori.

Emilia Romagna. II Giornata di preghiera della Chiesa per le vittime di abusi e la tutela dei minori.
Podoline images

 

 
EMILIA ROMAGNA. ( riceviamo e pubblichiamo ) Proprio dal Salmo 147 è tratto il tema di quest’anno, un salmo che, come spiega il comunicato della CEI ‘Celebra il Signore
che ha creato il mondo e se ne prende cura, mantenendolo in vita e, allo stesso tempo, non abbandonando mai il suo popolo nel caos del dolore, che sconvolge la quotidianità e a volte fa smarrire l’identità
‘.
‘Non si può distogliere lo sguardo davanti alle ferite provocate da ogni forma di abuso. Ecco, allora, che la consolazione diventa prossimità, accompagnamento, custodia, cura, prevenzione e formazione. La consolazione non è solo un atto formale e dovuto,
ma è un imperativo per la comunità cristiana: non ci può essere guarigione senza la presa in carico del dolore altrui. Nella fiducia del conforto del Signore in ogni dolore, ciascun membro della comunità è chiamato a sostenere questa nuova coscienza che matura e cresce nelle nostre chiese‘.

Come Comunità abbiamo raccolto l’invito della Chiesa italiana e ci ritroveremo online in preghiera la sera del 17 novembre ore 21, la veglia sarà animata dalla zona Cuneo
che si ritroverà presso il centro diurno S.Chiara di Fossano. La veglia è aperta a tutti. È stata scelta la sera del 17 per favorire la partecipazione il 18 novembre o nei giorni successivi alle iniziative nelle singole diocesi nelle quali siamo presenti.

La comunità Papa Giovanni XXIII partecipa come capofila al progetto Safe ( in  inglese  ‘sicuro’) che mira alla tutela dei minori e delle persone vulnerabili,
un progetto realizzato in rete con l’Azione cattolica, il CSI (Centro sportivo italiano) e il CiRViS-SDE dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.
L’obiettivo generale del progetto, co-finanziato dall’Unione europea, è proprio promuovere una cultura della prevenzione tramite la formazione di ambienti sicuri
e relazioni interpersonali rispettose, affidabili e responsabili.

Al sito https://progettosafe.eu è disponibile gratuitamente on line un percorso formativo dal titolo:  LA GRAMMATICA DELLE RELAZIONI AFFIDABILI – PROMUOVERE RELAZIONI EDUCATIVE A TUTELA DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA.

Il percorso, rivolto a genitori, insegnanti, allenatori, educatori, intende promuovere una riflessione sugli stili relazionali che adottiamo con i bambini, nella consapevolezza che ogni relazione e contesto di vita porta con sé potenziali rischi da individuare e fattori di protezioni da promuovere.
Un’attenzione particolare sarà dedicata al mondo online, parte integrante e quotidiana delle nostre relazioni, al fine di educarci ad una grammatica relazionale generativa nell’uso di questi media.

«Il Signore risana i cuori affranti e fascia le loro ferite» (Sal 147,3) Dal dolore alla consolazione

Testo inviato da  comunità Papa Giovanni XIII

 

Articoli più letti