Rimini. Festa nazionale dell’albero: altre piante al parco XXV Aprile, al ponte di San Vito e viale Valturio.

Rimini. Festa nazionale dell’albero: altre piante al parco XXV Aprile, al ponte di San Vito e viale Valturio.
Foto rotonda Valturio

 


RIMINI. Il 21 novembre in tutta Italia si celebra la Giornata nazionale degli albe, nonché nell’assorbire l’anidride carbonica e rilasciare ossigeno.    a cominciare dall’appuntamento mattutino al parco XXV Aprile (parco Marecchia) durante il quale sono stati consegnati gli attestati ai donatori che hanno aderito all’iniziativa del Comune ’Regala un albero alla tua città’, nata tra il 2018 e il 2019 per incentivare le donazioni di alberi da parte di privati, enti e associazioni allo scopo di estendere il verde cittadino.

Una ‘premiazione’ che fa riferimento al 2021/2022, biennio che ha registrato un incremento di donazioni di 69 alberi (nel biennio 2019/2020 erano stati 47) grazie al coinvolgimento di cittadini in rappresentanza di strutture condominiali o privati e alla partecipazione attiva di istituti di credito e associazioni, quali la Banca malatestiana, Soroptimist, Inner Wheel
e AMMI e European Association of Environmental and Resource Economists (EAERE), a testimonianza di una sensibilità ambientale sempre più diffusa.

Le alberature messe a dimora rappresentano un importante tassello che va ad aggiungersi a quelle che l’Amministrazione comunale ha previsto nei viali in questi due anni
con 800 nuovi alberi, a cui va sommato a sua volta il recente finanziamento per un’ulteriore messa a dimora di circa 80 alberi nei parchi al fine di fronteggiare le dure estati siccitose degli ultimi anni. A questi importanti numeri si devono sommare anche gli oltre 2000 alberelli forestali messi dimora nelle 5 aree comunali individuate dall’ufficio Verde e aderenti all’iniziativa regionale ‘Mettiamo radici per il futuro – il corridoio verde d’Italia’.    

Tra gli eventi  programmati, c’è anche l’ultimazione dei lavori di riqualificazione del verde della rotatoria di viale R. Valturio (tra Castel Sismondo e piazza Malatesta), rotonda che ora, grazie all’impegno in chiave green della Banca malatestiana, si presenta alla città rinnovata e con una veste più eco-sostenibile.
Un bel momento per la comunità a cui ha preso parte anche il sindaco Jamil Sadeghoolvad, mentre, presso l’area archeologica del ponte di San Vito, si è svolta la Festa dell’albero promossa da Legambiente in collaborazione con il comune di Rimini, Anthea Rimini e la biblioteca civica Gambalunga.
Una piacevole mattinata per educare gli studenti e i più giovani ai valori della difesa e della tutela dell’ambiente, nel corso della quale sono stati messi a dimora 2 Aceri campestri e sono stati donati ai ragazzi dei bulbi di narciso da piantare nel giardino della propria scuola.

COMMENTO. “Una bellissima giornata in cui i veri protagonisti sono stati i cittadini e, non da ultimo, i più giovani, ai quali è fondamentale trasmettere la cultura della sostenibilità
e circolarità dell’economia
 - commenta Anna Montini, assessora alla Transizione ecologica del comune di Rimini –. Questa ricorrenza non è una festa fine a sé stessa, ma un’occasione per soffermarsi a riflettere e discutere su quello che possiamo fare per costruire un pianeta rispettoso verso l’ambiente e più sano per la nostra salute, a partire da un cambio di abitudini e di paradigmi.
A
Rimini crediamo che un cambiamento sia possibile e stiamo cercando di dimostrarlo attraverso un lavoro fitto e quotidiano, che tocca sia le grandi opere sia tutte quelli piccole
e grandi scelte che come cittadini siamo chiamati a fare nella nostra quotidianità”.  

Si ricorda che l’iniziativa ‘Regala un albero alla tua città’ è tutt’ora attiva e chi volesse partecipare attivamente al miglioramento ambientale della Città
con donazioni singole o associate può ottenere tutte le informazioni su come aderire al link: https://www.comune.rimini.it/servizi/ambiente/iniziativa-regala-un-albero-alla-tua-citta#:~:text=1%2D%20Donazione%20di%20singoli%20alberi,specie%20scelta%20per%20la%20donazione



Ph iniziative al parco XXV Aprile e alla rotatoria Valturio



Ti potrebbe interessare anche...