Ambiente & Animali

 

Riccione. Judit dice ‘sì’ tra i delfini della laguna di Oltremare. Una proposta al Family Experience Park.

Riccione. Judit dice ‘sì’ tra i delfini della laguna di Oltremare. Una proposta al Family Experience Park. 'Un anno fa ci siamo innamorati proprio qui in Italia, a Rimini - racconta Richard - . Cercavo qualcosa di davvero speciale per dichiararmi. Un amico mi ha così suggerito di venire a Oltremare, perché aveva visto la Laguna e i delfini. Mi ha detto che era un parco bellissimo e aveva ragione. Effettivamente è stato davvero il giorno più bello della nostra vita. Siamo qui in vacanza e il prossimo anno ci sposeremo'. Judit ancora con le lacrime agli occhi, confida: “Sono felicissima, non me l’aspettavo. Lo ricorderò per tutta la vita”. La coppia ha già fatto una promessa allo staff di Oltremare: tornare dopo le nozze al parco di Riccione per festeggiare con tutto lo staff, Candy e la grande famiglia di tursiopi.

RICCIONE. Un anno fa si sono conosciuti e fidanzati sulla Riviera romagnola. Richard non vedeva l’ora di tornare, dopo 12 mesi, nello stesso posto dove è scoccata la scintilla, per chiederle di passare tutta la vita insieme. Perché non farlo a Oltremare, con gli splendidi delfini della Laguna più grande [...]

15 giugno 2018 0 commenti

Regolamenti UE. Sulle emissioni di CO2 e dei consumi dei nuovi mezzi pesanti. Le nuove disposizioni.

Regolamenti UE. Sulle emissioni di CO2 e dei consumi dei nuovi mezzi pesanti. Le nuove disposizioni. Regolamento europeo sul monitoraggio e la comunicazione delle emissioni di CO2 e dei consumi dei mezzi pesanti nuovi, immatricolati nell’Unione europea.' Questa proposta colma una grave lacuna: la mancanza ad oggi di un sistema di monitoraggio, comunicazione e verifica, dei dati sulle emissioni di anidride carbonica e dei consumi di carburante dei mezzi pesanti immatricolati e immessi sul mercato dell’Unione europea. Manca una banca dati comune contenente tutti i dati di monitoraggio degli Stati membri' dice il relatore Damiano Zioffoli, che aggiunge: 'Questi dati ad ora non erano nè certificati, nè monitorati, nè comunicati, in maniera oggettiva e comparabile, come avviene invece per automobili e furgoni. Questa mancanza di informazioni ha determinato: 1) una ridotta concorrenza tra i costruttori europei di veicoli pesanti con scarsi stimoli all’innovazione e l’implementazione di tecnologie efficienti dal punto di vista energetico; 2) l’impossibilità degli operatori di trasporto, che sono principalmente Piccole e Medie Imprese, oltre 500 mila, di scegliere i veicoli più efficienti in termini di consumo di carburante e di risparmiare sui costi del carburante stesso, che rappresentano 1/3 dei costi di esercizio e 3) un freno all’azione a livello nazionale e di Unione europea in materia di riduzione delle emissioni dei veicoli pesanti, tenendo conto che il 25% delle emissioni di CO2 del settore dei trasporti su strada proviene da camion, autobus, pullman, responsabili del 5% delle emissioni totali. Una percentuale, peraltro, destinata ad aumentare, in assenza di interventi, fino al 10% al 2030. Grazie a questo regolamento, nell’arco di due anni sul sito dell’agenzia europea dell’ambiente saranno disponibili i dati sulle emissioni di anidride carbonica e sui consumi di tutte le categorie di mezzi pesanti di nuova produzione'.

STRASBURGO. Approvata nella sessione di giugno della Plenaria di Strasburgo il regolamento, di cui  Damiano Zoffoli è  relatore e che entrerà in vigore in tutti gli Stati dell’Unione ai primi di agosto 2018, sul monitoraggio e la comunicazione delle emissioni di CO2 e dei consumi dei mezzi pesanti nuovi, immatricolati [...]

13 giugno 2018 0 commenti

Cesenatico. Operazione ‘spiagge pulite’. Stop alla plastica e ai rifiuti. Con l’aiuto dei cittadini.

Cesenatico. Operazione ‘spiagge pulite’. Stop alla plastica e ai rifiuti. Con l’aiuto dei cittadini. I rifiuti, per la maggior parte plastica, che finiscono nel mare e sulle spiagge costituiscono un’emergenza ambientale ormai nota. Se non si interverrà in maniera decisa, secondo le più recenti proiezioni scientifiche, nel 2050 in mare ci saranno più rifiuti di plastica che pesci. E il Mediterraneo è una delle aree più colpite al mondo; ogni giorno, infatti,finiscono in mare 731 tonnellate di rifiuti (dati UNEP). La buona notizia è che anche i cittadini possono fare molto perla salvaguardia del mare. Prima di tutto è possibile tenera alta l'attenzione sul tema e promuovere comportamenti civili e sostenibili. Molti rifiuti sono gettati con consapevole disprezzo del bene comune.

CESENATICO. Operazione Spiagge pulite: con questo obiettivo il comune di Cesenatico, assessorato all’Ambiente, anche quest’anno, è al fianco di Legambiente nella campagna Spiagge pulite. I rifiuti, per la maggior parte plastica, che finiscono nel mare e sulle spiagge costituiscono un’emergenza ambientale ormai nota. Se non si interverrà in maniera decisa, [...]

11 giugno 2018 0 commenti

Ravenna. ‘Effetti della resilienza costiera nelle zone rurali’ , scuola estiva sui temi del paesaggio deltizio.

Ravenna. ‘Effetti della resilienza costiera nelle zone rurali’ , scuola estiva sui temi del paesaggio deltizio. Attraverso la DISS si intende promuovere il confronto tra diverse tradizioni, metodi e strumenti riguardanti le politiche di valorizzazione dei paesaggi rurali e d’acqua attraverso riflessioni su esperienze nazionali ed internazionali, favorendo una sperimentazione progettuale considerata anche come processo di conoscenza delle trasformazioni storiche del territorio; offrendo strumenti di conoscenza, lettura ed interpretazione dei fenomeni paesaggistici; diffondendo un approccio al progetto complesso e globale, consolidando al contempo la cultura del paesaggio locale. Si tratta di un’azione finanziata dal Piano di azione locale leader del GAL DELTA 2000 finalizzata a sensibilizzare i progettisti locali, pubblici e privati, gli studiosi del paesaggio a confrontarsi con esperti del mondo universitario, e non solo, italiano e internazionale per sviluppare meta-progetti di valorizzazione e di qualificazione del paesaggio rurale del delta del Po.

RAVENNA. Ha preso il via,  lunedì 11 giugno, a Ravenna, la DISS Delta international Summer school, scuola estiva internazionale ed interdisciplinare sui temi del paesaggio deltizio. Questa prima edizione dal titolo ‘Effetti della resilienza costiera nelle zone rurali’ approfondirà obiettivi strategici e proposte meta-progettuali per il territorio leader del delta emiliano romagnolo, lavorando in [...]

11 giugno 2018 0 commenti

Ravenna. Ok della commissione Cultura e Ambiente.Un parco per Dante ai giardini pubblici.

Ravenna. Ok della commissione Cultura e Ambiente.Un parco per Dante ai giardini pubblici. La riunione congiunta delle commissioni Cultura e Ambiente, svoltasi il 1° giugno 2018 nella sala del Consiglio comunale di Ravenna, ha segnato un ulteriore passo in avanti che ha registrato il consenso unanime sull'insieme delle nostre proposte sia da parte dei gruppi di minoranza sia da parte dei gruppi di maggioranza, con la decisione di tenere in autunno una nuova riunione congiunta per renderle operative e impegnando gli uffici all'elaborazione di un Piano di fattibilità da realizzarsi 'in stretto dialogo con i proponenti' come gli Assessori presenti hanno assicurato sia per il progetto di Parco dantesco sia per le nuove intitolazioni nei percorsi intorno alla Tomba del Poeta. Nel corso della seduta i cinque Enti scriventi hanno inoltre consegnato ai commissari, come semplici tracce di lavoro per il Piano di fattibilità, una paginetta con l'indicazione delle possibili motivazioni per i personaggi storici degni di comparire nel futuro Parco dantesco dei Giardini pubblici o di altro spazio verde urbano.

RAVENNA.  Un anno fa le cinque associazioni scriventi affidarono a un’équipe di esperti (Alfredo Cottignoli, Franco Gabici, Ivan Simonini) l’elaborazione di un piano organico per una Nuova toponomastica dantesca. Tale piano, articolato in 10 proposte dettagliate, venne formalizzato al comune di Ravenna nell’agosto scorso dalle cinque associazioni promotrici. Seguì un [...]

8 giugno 2018 0 commenti

Faenza. Alla scoperta del Lamone con ‘Un fiume di genti’. Escursione non competitiva lungo gli argini.

Faenza. Alla scoperta del Lamone con ‘Un fiume di genti’. Escursione non competitiva lungo gli argini. La quarta edizione della passeggiata tra storia e natura sarà come sempre un viaggio festoso di 52 chilometri, da percorrere ciascuno con il proprio passo, a piedi o in bicicletta, per incontrare le persone che frequentano il fiume, abitano nelle vicinanze e se prendono cura quotidianamente. L’escursione porterà i partecipanti a scoprire antiche storie e relazioni fra Appennino tosco romagnolo e litorale adriatico sulla direttrice Firenze-Ravenna all’insegna della mobilità dolce e di un turismo slow attento alla biodiversità, alle tradizioni e agli incontri tra differenti culture. Il nome dell’evento richiama la partecipazione alla passeggiata, che crescerà km dopo km proprio come fa l’acqua di un fiume dalla fonte alla foce, grazie al sistema della “partenza alla francese”. A un primo gruppo di podisti e ciclisti che partirà alle ore 7.30 dalla piazza della Libertà di Faenza, infatti, se ne aggiungeranno altri lungo le località attraversate dal fiume Lamone: dai quartieri di Faenza, Reda e Granarolo a Russi, Bagnacavallo, Traversara Villanova, Sant’Alberto e Ravenna. Le partenze dai vari punti saranno programmate in modo che l’arrivo alla foce del Lamone sia collettivo per un evento all’insegna della condivisione.

FAENZA. “Ad ascoltare mi ha insegnato il fiume e anche tu imparerai da lui. Lui sa tutto, il fiume, tutto si può imparare da lui”. Così scriveva Herman Hesse in Siddharta, affascinato dai segreti che un fiume può rivelare agli uomini. Uno scrigno di saperi e insegnamenti che saranno protagonisti [...]

7 giugno 2018 0 commenti

Milano Marittima. Oltre duemila di corsa fra spiaggia, pineta e centro storico. Per la 7ª ‘Running In’.

Milano Marittima. Oltre duemila di corsa fra spiaggia, pineta e centro storico. Per la 7ª ‘Running In’. I percorsi si svilupperanno sulla sabbia del litorale adriatico, nella pineta e lungo le eleganti vie della cittadina turistica. Partenza (alle 8,30) e arrivo saranno posti presso la rotonda I Maggio, nel cuore di Milano Marittima, dove verrà creato il Villaggio sportivo, fulcro delle attività collaterali e degli spazi dedicati ai brand partner. Sabato 9 giugno in orari di negozio è prevista la consegna dei pacchi gara e dei pettorali (competitivi e non) presso la boutique Sessantallora, in rotonda Cadorna 9. Dalle 18 fino alla mezzanotte, la rotonda I Maggio sarà animata dagli stand dei partner nell’Area Village, con vendite, musica ed attività promozionali. Domenica 10 giugno si inizierà all’alba – ore 6 – con una novità di quest’anno: lo Yoga Class nella spiaggia libera di Milano Marittima. Un momento speciale, dedicato a tutti gli iscritti, che potranno prepararsi in un’atmosfera unica. Alle 7 sarà aperto il Village presso la rotonda I Maggio e nel negozio Sessantallora si potranno ancora ritirare i pacchi gara ed i pettorali, Alle 8,30 la partenza della gara podistica. Alle 9 l'apertura di Running In 4kids e Pompieropoli, iniziative ludiche pensate per i bambini.

MILANO MARITTIMA. Cresce l’attesa in vista della settima edizione di ‘Running In’, l’evento podistico in programma a Milano Marittima, domenica  10 giugno, per una giornata fra sport, turismo ed ambiente. Sono attesi circa 2000 partecipanti. Tre le distanze previste: 21 km, 10.1 km (competitivi e non competitivi) e 6.6 km [...]

5 giugno 2018 0 commenti

Riccione. Oltremare inaugura la nuova ‘Coccinella House’. Tra molti desideri e cultura biologica.

Riccione. Oltremare inaugura la nuova ‘Coccinella House’. Tra molti desideri e cultura biologica. Ogni bambino che si presenterà al parco nelle domeniche 3, 10, 17 e 24 giugno (ore 12:15), parteciperà alla grande Festa delle coccinelle: riceverà infatti in omaggio il simpatico insetto, che andrà a liberare, non prima di aver espresso un bel desiderio, all’interno della nuova area dedicata nel Delta. Tra le novità 2018 di Oltremare in questo mese si inaugura infatti la nuova area ‘Coccinella House’ (casa delle coccinelle): un vero e proprio ‘villaggio’ composto da casette in legno, dove vivranno i simpatici animaletti, costruito in mezzo a piante aromatiche, alberi e fiori. Le coccinelle saranno future alleate preziose dello staff di Oltremare per raccontare come, in mezzo a giardini e orti, si possono anche non utilizzare pesticidi. Questi insetti amati da tutti sono infatti ottimi diserbanti naturali.

RICCIONE. Sono graziose e portano fortuna. Ma non tutti sanno che sono utilizzate anche come diserbanti naturali per orti e giardini. Le coccinelle saranno le vere protagoniste di questo mese di giugno a Oltremare. Il Family Experience Park di Riccione offrirà infatti ai suoi visitatori, ogni domenica, un’esperienza davvero unica all’insegna [...]

4 giugno 2018 0 commenti

Solarolo. Comune: lotta bilogica con insetti utili. Coccinelle e Anthocoris contro i parassiti delle piante.

Solarolo. Comune: lotta bilogica con insetti utili. Coccinelle e Anthocoris contro i parassiti delle piante. Il metodo, sostenibile dal punto di vista ambientale, prevede il 'lancio di insetti utili', così definiti perché specificatamente diretti alla lotta biologica di insetti dannosi per le piante, senza rappresentare un pericolo per la salute degli altri animali e dell'uomo. In particolare viene utilizzata la coccinella tipica delle nostre terre, la Adalia Bipunctata, che svolge un ruolo determinante nella lotta alle numerose specie di afidi presenti su piante e arbusti. infatti le femmine depongono le uova proprio in corrispondenza delle colonie di afidi e le larve neonate, quando si schiudono, iniziano a nutrirsi delle prede. Per diventare adulte, le larve attraversano quattro stadi, un ciclo che richiede circa tre settimane. La terza e la quarta fase sono quelle in cui le larve risultano più affamate: divorano fino a cento afidi al giorno. Il secondo predatore utilizzato è l’Anthocoris Nemoralis, noto per la sua capacità di contrastare la psilla del pero, ma efficace anche nella lotta alle psille di altre specie coltivate o spontanee.

SOLAROLO. Il comune di Solarolo ha adottato il metodo per impedire la diffusione degli insetti nocivi per le piante, definito ‘Protocollo tecnico che regolamenta i trattamenti per la cura del verde nelle aree frequentate da popolazione o da gruppi vulnerabili‘, approvato a livello nazionale e regionale. Questo metodo, sostenibile dal [...]

4 giugno 2018 0 commenti

Ravenna. Impianti sportivi: approvati i contributi alle attività sportive per migliorare le strutture.

Ravenna. Impianti sportivi: approvati i contributi alle attività sportive per migliorare le strutture. Gli interventi riguardano 12 impianti sportivi distribuiti tra città, forese e mare: per il campo sportivo di Lido Adriano, in concessione all’associazione sportiva dilettantistica Lido Adriano, sono previsti adeguamenti dei quadri elettrici e degli impianti degli spogliatoi, lavanderia, uffici, corridoi, cucina e saletta con la sostituzione delle luci, di emergenza e non, con led; nel centro sportivo a Ponte nuovo, gestito in parte dall’asd Low Ponte e in parte dall’Asd Polisportiva Ponte nuovo, si provvederà rispettivamente all’installazione dell’impianto fotovoltaico, a lavori di recinzione e ad adeguamenti sismici; nel centro sportivo a Piangipane, affidato alla polisportiva F.C. Coyotes, si procederà alla sostituzione della linea elettrica di alimentazione dal vano contatori al quadro generale posto all’ingresso degli spogliatoi e alla realizzazione di una nuova conduttura dell’acqua; nei campi di calcio Zalamella, gestiti dall’asd Azzurra E. Mattei, si provvederà alla sostituzione degli accessori dei proiettori e all’installazione del tubo per linea trifase; anche il campo da baseball, in via Lago di Garda, affidato al Cral Enrico Mattei Asd, sarà interessato da lavori che prevedono la realizzazione di una nuova recinzione perimetrale esterna del nuovo campo di allenamento; per l’impianto Terzo Sirotti a Marina di Ravenna, in concessione alla Chiefs Ravenna Asd, è previsto l’ampliamento del corpo degli spogliatoi; nel centro sportivo Pasquale Renzi, affidato alla polisportiva Fornace Zarattini Asd, si provvederà alla recinzione del corridoio laterale; nel centro sportivo Luca Bertozzi a Savio, affidato alla gestione della polisportiva Savio Calcio Asd, si provvederà alla sistemazione del quadro elettrico per il potenziamento della tensione e alla sostituzione della caldaia a gasolio con caldaia a condensazione a metano nonchè all’installazione del boiler per l’acqua calda sanitaria e termoconvettori per il riscaldamento oltre alla sostituzione degli infissi e delle porte nei due spogliatoi; tra i lavori previsti nel campo sportivo a Punta Marina Terme, gestito dalla omonima Asd, si provvederà a realizzare la nuova linea dell’acquedotto; nel centro sportivo a San Pietro in Vincoli.

RAVENNA. La Giunta, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici e Sport Roberto Fagnani, ha approvato il piano di contributi per interventi di adeguamento e manutenzione straordinaria nell’impiantistica delle strutture sportive comunali sulla scorta delle proposte avanzate dalle società sportive concessionarie. La spesa complessiva prevista ammonta a oltre 187mila euro. “E’ [...]

4 giugno 2018 0 commenti