Ambiente & Animali

 

San Mauro. Parco Poesia Pascoli, tra museo multimediale, visite e pic nic. Ecco gli eventi di primavera.

San Mauro. Parco Poesia Pascoli, tra museo multimediale, visite e pic nic. Ecco gli eventi di primavera. Per i giorni 1 maggio e 12 maggio saranno promosse giornate di 'Picnic e caccia al tesoro nei luoghi del cuore del poeta': il Parco Poesia Pascoli invita a esplorare i luoghi del cuore del poeta, in una giornata di festa con picnic e caccia al tesoro. Villa Torlonia accoglie i suoi ospiti nel giardino fiorito e nei suggestivi spazi del nuovo Museo multimediale, che offre un percorso sensoriale ed emozionante dedicato alla poesia. Prenotazione obbligatoria entro il 28 aprile (per 1 maggio) ed entro il 10 maggio (per 12 maggio), fino a esaurimento posti. Dal 20 aprile al 1 maggio sarà inoltre possibile ammirare le installazioni di aquiloni dell'artista americano George Peters realizzate nella corte della Villa in occasione della collaborazione con il 39° Festival internazionale degli aquiloni di Cervia promosso da Artevento per celebrare la poesia di Giovanni Pascoli 'L'aquilone'.

San Mauro Pascoli . In occasione delle festività pasquali e delle prossime domeniche di primavera a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli partono una serie di appuntamenti dedicati alla poesia e alla storia accompagnati da momenti di gioco e pic nic in giardino. Da non perdere la vista al museo multimediale [...]

23 aprile 2019 0 commenti

Italia. C’è un Paese unico e meraviglioso. Da scoprire. Da Pasqua alla Pasquetta, tutti insieme.

Italia. C’è un Paese unico e meraviglioso. Da scoprire. Da Pasqua alla Pasquetta, tutti insieme. ' A Pasqua, c'è la Valle dei Mulini in Lombardia. Tra Toscana e Lazio percorreremo invece le vie costruite dagli Etruschi ed entreremo in Sovana, vero gioiello dell’Italia. Borgo turistico – medievale rimasto intatto. Nel Lazio c’è Ischia di Castro borgo scavato nella roccia con meravigliosi affreschi. A Blera alle 7 pellegrinaggio fino al Santuario di San Venanzio. Qui entreremo nella grotta affrescata. Eppoi passeremo In Umbria dove saremo sul sentiero antico dei pastori finanche a Castelluccio. In Lombardia, poi, c'è l’ultima pastorella della Valcerisio. In Emilia Romagna inoltre c'è la viandanza sui colli di Bologna In Toscana si va a Pruno sulla vecchia mulattiera. A Norchia, nel Lazio, c’è da vedere una delle più scenografiche necropoli rupestri etrusche. Tanti borghi, insomma, che vanno visti, quale patrimonio da amare. Di una Italia tutta da vivere... La Pasqua ammirando la Valle dei Mulini. A pochi km da Varese si nasconde un luogo incantato con antichi mulini e gigantesche gallerie e cunicoli scavati nella roccia dall’uomo fino al 1900. Nessuno lo crederebbe mai, eppure simili gioielli sono sfuggiti al tempo che tutto distrugge e alla natura che tutto copre e riprende con sè. Insieme alla nostra guida andremo all’esplorazione della Valle dei Mulini. Nel giorno di Pasqua vedremo le antiche ruote di alcuni di essi e scopriremo la storia di questi luoghi ameni. Le maestose cave poi, ci riporteranno indietro nel tempo, a memoria del duro lavoro degli uomini alla fine del 1800, i ‘picasass’ così importanti per l’economia del loro secolo. Cammineremo sui binari ferroviari della vecchia ferrovia della Valmorea, che collegava l’Italia con la Svizzera,da Castellanza fino a Mendrisio, nel Canton Ticino. E proprio la vecchia stazione della Valmorea sarà la nostra destinazione, dove pranzeremo prima di rientrare per un altro sentiero e tornare a casa arricchiti di un pezzo di storia dei nostri luoghi' approfondisce la proposta Davide Galli, presidente nazionale delle Guide ambientali escursionistiche.

ITALIA. A Pasqua e a Pasquetta bellissime escursioni. Boom di adesioni. Tanti turisti, tanta gente che avrà come propria casa il Patrimonio ambientale, naturalistico, culturale dell’Italia.  Le proposte Davide Galli, presidente nazionale delle Guide ambientali escursionistiche. “ A Pasqua si può iniziare con la Valle dei Mulini in Lombardia. Tra Toscana e Lazio percorreremo  invece [...]

19 aprile 2019 0 commenti

Cesenate. E45: i Sindaci non abbassano la guardia. Lettera a parlamentari e consiglieri regionali.

Cesenate. E45: i Sindaci non abbassano la guardia. Lettera a parlamentari e consiglieri regionali. Di fronte al perdurare dell’emergenza E45, non intendono abbassare la guardia i sindaci dei Comuni dell’Unione Valle Savio attraversati dalla superstrada.Nella nota i Sindaci ribadiscono la richiesta dell’ impegno dei rappresentanti istituzionali del territorio per la riapertura completa del viadotto Puleto anche per i mezzi pesanti, per il ristoro dei danni provocati da questa situazione, per la manutenzione straordinaria della viabilità alternativa. Dal canto loro, i Sindaci dichiarano di voler portare avanti queste richieste seguendo i metodi istituzionali. Ma non escludono di mettere in atto anche gesti di protesta più eclatanti. Di seguito il testo della nota inviata dai Sindaci.

CESENATE. Di fronte al perdurare dell’emergenza E45, non intendono abbassare la guardia i sindaci dei Comuni dell’Unione Valle Savio attraversati dalla superstrada.  A confermarlo la lettera firmata da  Paolo Lucchi sindaco di Cesena, Marco Baccini sindaco di Bagno di Romagna, Enrico Salvi sindaco di Verghereto, Enrico Cangini sindaco di Sarsina [...]

18 aprile 2019 0 commenti

Romagna. Pasqua nei parchi della Costa. Con Italia in miniatura, Oltremare e Acquario di Cattolica.

Romagna. Pasqua nei parchi della Costa. Con Italia in miniatura, Oltremare e Acquario di Cattolica. Nell’uovo di Pasqua di Oltremare, Acquario di Cattolica e Italia in miniatura ci sono tante di quelle sorprese per tutta la famiglia che viene voglia di non tornare più in città! Scarta l’uovo, trova l’Italia! Italia in miniatura come non si è mai vista sorprende un restyling che rende le centinaia di piazze e di monumenti così simili a quelle vere da farsi venire una sindrome di Stendhal… in miniatura! Sono ben 273 i monumenti in scala del patrimonio architettonico italiano ed europeo, ristrutturati, animati da trenini sfreccianti, 5000 alberi veri in miniatura, ponti girevoli, orchestre mignon che suonano davvero, montagne innevate – compreso il vulcano Etna che erutta veramente - fontane zampillanti, mari, fiumi, laghi e cascatelle, in un susseguirsi di scorci e scene da lasciare stupefatti e ammirati. A Pasqua inaugura anche il nuovo calendario di eventi Experience da vivere con tutta la famiglia, come 'La bottega del vasaio', novità 2019. Nell’Italia delle ceramiche e delle maioliche, ecco l’occasione di imparare questa antica arte mettendo letteralmente le mani in pasta! Un maestro vasaio mostrerà la creazione di vasi e brocche al tornio nelle giornate del 20, 21, 22, 23, 25 e 28 aprile. Nel pomeriggio, i bambini potranno partecipare a laboratori aperti e gratuiti, su prenotazione, per cimentarsi con una speciale argilla da trasformare, quasi per magia, in oggetti quotidiani, come dadi da gioco e lucerne. Del resto, di magia si tratta, perché si sa: la traduzione di 'Harry Potter' è proprio 'Harry il vasaio'.

ROMAGNA. Dove andare a Pasqua con i bambini? Per i parchi Costa Edutainment di Rimini, Riccione e Cattolica la parola d’ordine è: ‘Vieni in Romagna!‘. Nell’uovo di Pasqua di Oltremare, Acquario di Cattolica e Italia in miniatura ci sono tante di quelle sorprese per tutta la famiglia che viene voglia di non tornare più [...]

17 aprile 2019 0 commenti

Rimini. Parco del mare: progetto esecutivo. Al via dopo l’estate i lavori al nuovo lungomare Spadazzi.

Rimini. Parco del mare: progetto esecutivo. Al via dopo l’estate i lavori al nuovo lungomare Spadazzi. L’intervento sul lungomare Spadazzi è parte del complessivo progetto per l’infrastruttura verde urbana per il Parco del mare finanziato per oltre 2,8 milioni di euro (circa 2/3 dei complessivi 4,5 milioni) attraverso le risorse ottenute nell’ambito dell’Asse 5 del POR FESR Emilia Romagna 2014-2020. Il progetto oltre il lungomare Spadazzi comprende il tratto tra il parco Fellini e piazzale Kennedy, quindi la 'testa' e la 'coda' del lungomare Sud. Il progetto approvato dalla Giunta segue le linee di indirizzo progettuali elaborate per il Comune dallo studio Miralles Tagliabue, incaricato di definire la cornice architettonica e paesaggistica dei nove lotti del lungomare sud, sia per la progettazione dell’opera pubblica, sia per gli interventi dei privati. Nel dettaglio l’intervento sul lungomare Spadazzi interesserà un’area di 9.700 mq suddivisi tra aree pavimentate in deck di legno e aree a verde. Attraverso l’opera si andrà a pedonalizzare il lungomare, si darà continuità ai percorsi ciclabili che sarà ridisegnato attraverso nuovi materiali e nuove scelte di vegetazione.

RIMINI. Prenderà avvio dopo l’estate per concludersi nel mese di maggio 2020 la prima parte dei lavori per la realizzazione della nuova infrastruttura verde urbana per il Parco del mare a Miramare. E’ quanto emerge dal crono programma del progetto esecutivo per l’intervento sul lungomare Spadazzi approvato dalla Giunta comunale, [...]

17 aprile 2019 0 commenti

Lugo. Incontri sulla scienza. E su cosa si sa dei cambiamenti climatici. Alla biblioteca del Liceo cittadino.

Lugo. Incontri sulla scienza. E su cosa si sa dei cambiamenti climatici. Alla biblioteca del Liceo cittadino. All’incontro, dal titolo 'I segni vitali del pianeta: cosa si sa e cosa non si sa dei cambiamenti climatici', interverrà il professor Giorgio Spada, docente del Dipartimento di Scienze pure e applicate dell’Università di Urbino 'Carlo Bo'. Gli effetti dei cambiamenti climatici sono sempre più evidenti: le estati sono sempre più calde, i ghiacci polari e i ghiacciai si sciolgono velocemente, il livello dei mari si innalza e i temporali e le bufere stagionali hanno assunto una violenza simile a quella dei climi tropicali. Durante l’iniziativa si parlerà delle prospettive future del pianeta per produrre ricerche e azioni in grado di affrontare e risolvere i problemi. L’incontro, a ingresso libero, è organizzato dall’Università per adulti di Lugo, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

LUGO. Sabato 13 aprile alle 16.30 la biblioteca del Liceo di Lugo (viale Orsini 6) ospita l’ultimo incontro scientifico dell’Università per adulti, questa volta dedicato ai cambiamenti climatici.  All’incontro, dal titolo ‘I segni vitali del pianeta: cosa si sa e cosa non si sa dei cambiamenti climatici‘, interverrà il professor [...]

11 aprile 2019 0 commenti

Cesenate. Frane: sicurezza di tre arterie collinari. 50mila euro per sistemare le scarpate stradali.

Cesenate. Frane: sicurezza di tre arterie collinari. 50mila euro per sistemare le scarpate stradali. In tutti e tre i casi si sono verificate frane, per fortuna di dimensioni limitate, che hanno fatto cedere parte della scarpata stradale e, di conseguenza, hanno causato restringimento della carreggiata: in particolare, in via Calisese il distacco di un pezzo di scarpata ha provocato il cedimento anche della corsia stradale, che si è ristretta di circa mezzo metro; una situazione analoga si è registrata in via Formignano, mentre in via Chiesa di Casale è franata la scarpata a monte. In queste condizioni, il transito è ancora possibile, pur con i disagi del caso, ma in caso di ulteriore evoluzione delle frane, i danni alla strada potrebbero diventare molto più seri, con i connessi pericoli alla pubblica incolumità. Da qui la necessità di intervenire per ripristinare la scarpate. Il progetto messo a punto a questo scopo dal settore Infrastrutture e Mobilità del Comune prevede per tutte e tre le strade la pulizia e la riprofilatura della scarpata e la realizzazione di palizzate in legno di castagno. In via Calisese, inoltre, è prevista l’esecuzione di massicciate alla base con massi ciclopici.

CESENA. Disco verde per la sistemazione delle scarpate di tre strade del territorio collinare danneggiate di recente da frane. Nei giorni scorsila Giunta Comunaledi Cesena ha approvato una serie di interventi, per un importo complessivo di 50.000 mila, che interesseranno le vie Calisese, Formignano e Chiesa di Casale. In tutti [...]

11 aprile 2019 0 commenti

Forlì. Carne di razza Romagnola, convegno per rilanciare i consumi. Presso l’hotel Globus City.

Forlì. Carne di razza Romagnola,  convegno per rilanciare i consumi. Presso l’hotel Globus City. L’evento è organizzato dall’Associazione regionale allevatori dell’Emilia Romagna (Araer) in collaborazione con Aia (Associazione italiana allevatori) e si svolgerà a partire dalle ore 20.30 presso la sala Convegni Europa dell’Hotel Globus City, in via Traiano Imperatore 4. (v. programma allegato). La produzione di bovini da carne di razza Romagnola rappresenta per la nostra regione un fiore all’occhiello non adeguatamente valorizzato sotto il profilo commerciale, al punto che soprattutto negli ultimi dieci anni le consistenze, sia nel numero di capi allevati sia in quello degli allevamenti hanno registrato una decisa contrazione. Solo in questi ultimi due-tre anni si è registrata una certa stabilizzazione produttiva con circa 10mila soggetti allevati e distribuiti su 300 allevamenti.

Bologna, 10 aprile 2019 – Territorialità ed evidenze scientifiche. Sono questi i perni su cui si svilupperà il convegno previsto a Forlì il 16 aprile prossimo dedicato al rilancio della carne bovina di razza Romagnola. L’evento è organizzato dall’Associazione regionale allevatori dell’Emilia Romagna (Araer) in collaborazione con Aia (Associazione italiana [...]

11 aprile 2019 0 commenti

Cesena. In arrivo 21 nuovi infopoint turistici. Coinvolte per la prima volta anche 9 edicole.

Cesena. In arrivo 21 nuovi infopoint turistici. Coinvolte per la prima volta  anche 9 edicole. Questo il programma degli incontri successivi: giovedì 11 aprile: lezione alla Sala Lignea della Biblioteca malatestiana e visita guidata alla Biblioteca, a Casa Bufalini e alla Rocca; lunedì 15 aprile: lezione e visita guidata all’Abbazia del Monte; mercoledì 17 aprile: lezione e visita guidata a Villa Silvia Carducci. Invece prende il via da martedì 9 aprile il corso di aggiornamento rivolto ai 58 esercenti che hanno già aderito negli anni scorsi al progetto degli infopoint turistici difusi. In programma. Anche in questo caso, una parte teorica, a cui seguirà la visita guidata a Casa Bufalini. Come già negli anni scorsi, agli esercenti che aderiscono al progetto degli infopoint diffusi si chiede, oltre alla partecipazione al corso, di esporre nel loro locale il marchio distintivo del progetto (in modo che da essere facilmente riconoscibili dai turisti) e di mettere in vista i materiali promozionali e turistici sulla città di Cesena.

CESENA. E’ destinata ad ampliarsi la mappa degli infopoint turistici diffusi a Cesena. Sono 21 le attività che  hanno aderito al bando di quest’anno, andando ad aggiungersi ai 58 già attivi. Fra le new entry  12 sono pubblici esercizi e, per la prima volta, ci sono anche 9 edicole, in [...]

9 aprile 2019 0 commenti

Rimini. E’ tornato il Nautofono sul molo del porto. Uno dei simboli dell’identità marinara cittadina.

Rimini. E’ tornato il Nautofono sul molo del porto. Uno dei simboli dell’identità marinara cittadina. 'La Consulta del porto ha deciso autonomamente di donare alla città di Rimini il Nautofono. Un atto vero, pieno di stima e riconoscenza alla nostra Città, fatto per lasciare un segno tangibile di cosa possano fare il Pubblico ed il Privato quando collaborano in modo trasparente e sereno senza secondi fini e come unico interesse il bene e lo sviluppo del territorio ed il miglioramento della qualità della Vita nella nostra Città ' ha motivato il presidente Gianfranco Santolini, presidente anche del Club Nautico. Intendimenti condivisi dal sindaco di Rimini che ha commentato: “Orgoglio e fiero – ha detto – di essere qua. Oggi è un bel giorno perché la città si riappropria di un pezzo della sua anima che Rimini ha rischiato di perdere. Il Nautofono è molto più di uno strumento utile alla gente di mare, appartiene a tutti e, come credo tutti, non si aspetti altro che tornare a sentire quel suono, di presenza e di testimonianza del nostro essere Città di mare oltreché sul mare'.

RIMINI. Mercoledì  3 aprile, la Consulta degli operatori del porto di Rimini, rappresentata dal suo presidente Gianfranco Santolini, ha consegnato ufficialmente alla Città di Rimini, rappresentata dal  sindaco Andrea Gnassi, dopo sei anni di silenzio il Nautofono, ormai tra i simboli dell’identità marinara e cittadina di Rimini, a cui ha [...]

4 aprile 2019 0 commenti