Ambiente

 

Rimini. Lavori pubblici: per l’ Area stazione conto alla rovescia sulla fine dei lavori di riqualificazione.

Rimini. Lavori pubblici: per l’ Area stazione conto alla rovescia sulla fine dei lavori di riqualificazione. Una nuova piazza quella della stazione ferroviaria di Rimini, che rappresenta la prima fase del protocollo di intesa per la riqualificazione e la trasformazione urbana dell’intera area sottoscritto tra Comune, Rfi e Regione, dove fino a ieri era il degrado a prendere il sopravvento. L’intervento che si concluderà nei prossimi giorni ha così portato alla realizzazione di una grande piazza pedonale quale nuova porta di accesso alla città. Ha avuto un costo complessivo di oltre un milione e mezzo di euro a carico di RFI con l’obiettivo di caratterizzare lo spazio pubblico antistante l’hub – è qui che sta operando l’attuale capolinea di MetroMare - attraverso una serie di 'isole ambientali' e la realizzazione di opere complementari di arredo urbano, in attesa che siano integrate dai nuovi collegamenti ciclopedonali su viale Cesare Battisti.

RIMINI. Conto alla rovescia per la fine lavori di riqualificazione dell’area stazione che, parte di un progetto più generale sull’area, hanno rivoluzionato l’affaccio alla città per i milioni di viaggiatori che giungono a Rimini col treno. Una nuova piazza quella della stazione ferroviaria di Rimini, che rappresenta la prima fase [...]

Rimini. Bicipolitana: assegnate in via provvisoria le gare d’appalto. Ad aprile l’inizio degli interventi.

Rimini. Bicipolitana: assegnate in via provvisoria le gare d’appalto. Ad aprile l’inizio degli interventi. Nello specifico, col primo intervento si andrà a collegare poli attrattori di rilevante importanza urbana come il centro storico, la stazione FS e Bike Park, il centro studi, l’Ospedale, il MetroMare, una Scuola primaria ed una Scuola per l’infanzia, il Mercato ambulante settimanale ed il Mercato coperto. Una nuova pista ciclabile sarà bidirezionale in sede propria e correrà sul lato mare di via Roma - via Ugo Bassi - via Settembrini, eccetto alcuni brevi tratti di raccordo alle intersezioni dove è prevista la regolamentazione come percorso ciclabile e pedonale promiscuo. Le corsie ciclabili saranno separate da riga discontinua e simbologia adeguata. In corrispondenza delle intersezioni veicolari, la pista ciclabile non sarà interrotta in quanto saranno previsti attraversamenti ciclabili e pedonali che permettono la continuità del percorso. Rientra nel progetto anche la realizzazione di una rotatoria lungo via Ugo Bassi incrocio via Pascoli, in sostituzione della regolamentazione con impianto semaforico e la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali che insistono sull’asse di via Roma - via Ugo Bassi e via Settembrini interessato dal percorso ciclabile. Col secondo intervento assegnato si andranno invece a realizzare i percorsi ciclabili e pedonali che riguardano via Coletti, dall’intersezione a rotatoria con viale XXV Marzo 1831 al ponte sul deviatore del fiume Marecchia (escluso) per una lunghezza di 915 metri e altro.

RIMINI. Sono state aperte le offerte economiche relative alle gare d’appalto per la realizzazione di due importanti interventi che consentiranno un vero e proprio balzo di qualità dell’intera rete di piste ciclabile riminesi, diventando sempre più organica, di sistema, ovvero una vera e propria Bicipolitana. Si tratta del tratto previsto [...]

Lugo. Lavori urgenti sull’argine del Santerno. Chiusa la passerella di Santa Maria in Fabriago.

Lugo. Lavori urgenti sull’argine del Santerno. Chiusa la passerella di Santa Maria in Fabriago. Per lavori urgenti lungo l’argine sinistro del fiume Santerno in località Santa Maria in Fabriago si è reso necessario chiudere al pubblico la passerella e le zone limitrofe fino al termine degli interventi. Nell’area sono state infatti rilevate alcune anomalie. In particolare, l’argine presenta una lesione in diversi punti e uno scivolamento di una porzione estesa di area golenale. L’assessore ai Lavori pubblici del comune di Lugo e il direttore dell’Area Infrastrutture per il territorio del comune di Lugo Fabio Minghini, insieme all’ingegnere Caterina Mancusi del servizio Area Reno e Po di Volano, hanno effettuato nella mattinata di venerdì 28 febbraio un sopralluogo sul posto, in cui sono già in corso i lavori da parte della regione Emilia Romagna per la pulizia arginale nella golena.

LUGO. Per lavori urgenti lungo l’argine sinistro del fiume Santerno in località Santa Maria in Fabriago si è reso  necessario chiudere al pubblico la passerella e le zone limitrofe fino al termine degli interventi. Nell’area sono state infatti rilevate alcune anomalie. In particolare, l’argine presenta una lesione in diversi punti [...]

Rimini. A pieno ritmo i cantieri del Parco del mare. La nuova, attesissima passeggiata sta prendendo forma.

Rimini. A pieno ritmo i cantieri del Parco del mare. La nuova, attesissima passeggiata sta prendendo forma. Proseguono a pieno ritmo, anche nella giornata odierna, i cantieri per la realizzazione dell’infrastruttura verde urbana del primo stralcio del tratto 1 del tratto 8 del Parco del Mare, cioè sui lungomari Tintori a Marina centro e Spadazzi a Miramare. Un progetto, che segue le linee di indirizzo progettuali elaborate per il Comune dallo studio Miralles Tagliabue, che nella sua prima fase si concluderà, su entrambi i tratti, entro l’estate 2020. Passando quindi sui lungomari si cominciano a intravedere le caratteristiche del rinnovato waterfront, con le passeggiata in doghe di legno e le aiuole a ‘sardina’ che iniziano a prendere forma. Si tratta anche del primo waterfront in Italia a tenere conto delle misure per la messa in sicurezza dal punto di vista idraulico, in particolare per il primo tratto, che prevede una passeggiata dall’altezza e dalla sagomatura particolare, realizzata proprio per affrontare la questione delle cosiddette ingressioni marine. Il progetto prevede la realizzazione di panche a disegno dalla forma organica ed ergonomica, modellate in continuità dei nuovi spazi a verde.

RIMINI. Non si fermano i cantieri del Parco del mare. Proseguono a pieno ritmo, anche nella giornata odierna, i cantieri per la realizzazione dell’infrastruttura verde urbana del primo stralcio del tratto 1 del tratto 8 del Parco del mare, cioè sui lungomari Tintori a Marina centro e Spadazzi a Miramare. [...]

Santarcangelo d/R. Al via i lavori ai giardinetti ‘La Bosca’. Completati i lavori in via Pradazzi a Sant’Ermete.

Santarcangelo d/R. Al via i lavori ai giardinetti ‘La Bosca’. Completati i lavori in via Pradazzi a Sant’Ermete. Partiti i lavori di riqualificazione della scala che da piazzetta Scarpellini porta all’area dei giardinetti 'La Bosca' in centro storico. Nel dettaglio, oltre al rifacimento della scala che sarà dotata di un corrimano in acciaio corten, è prevista la realizzazione di un pianerottolo che permetterà di ridurre i dislivelli attuali. Questo intervento rientra in un lotto di tre opere di manutenzione straordinaria approvato dalla Giunta a fine 2019 per circa 27.000 euro. Oltre ai lavori in centro storico, infatti, sono in fase di avvio quelli al campetto sportivo 'La conca' – situato in via della Resistenza a pochi passi dall’area camper – mentre sono già stati completati i lavori in via Pradazzi a Sant’Ermete, dove gli avvallamenti formatisi nella sede stradale sono stati ripianati con la posa di materiale stabilizzato e cemento.

SANTARCANGELO d/R. Sono cominciati nei giorni scorsi i lavori di riqualificazione della scala che da piazzetta Scarpellini porta all’area dei giardinetti ‘La Bosca‘ in centro storico. Nel dettaglio, oltre al rifacimento della scala che sarà dotata di un corrimano in acciaio corten, è prevista la realizzazione di un pianerottolo che [...]

Rimini. Salvataggi in mare. Avviso per l’affidamento del servizio nelle spiagge libere riminesi.

Rimini. Salvataggi in mare. Avviso per l’affidamento del servizio nelle spiagge libere riminesi. Nel dettaglio, la procedura avviata dall’Amministrazione ha lo scopo di individuare un soggetto che possa garantire il servizio di assistenza alla balneazione nel periodo compreso fra l’ultimo fine settimana di maggio ed il secondo fine settimana di settembre, come previsto dall’ordinanza balneare della Regione Emilia Romagna, per quattro tratti di spiaggia che in quanto autonome libere sono sprovviste di servizio di salvataggio. Il soggetto affidatario del servizio dovrà quindi garantire la copertura di due postazioni nella zona di piazzale Boscovich lato sud del porto canale, dall’inizio della spiaggia fino al confine in concessione al Bagno 1; una postazione nella zona limitrofa al Talassoterapico a Miramare, dal confine sud del Bagno 150 al confine nord dello stabilimento in concessione a Riminiterme Spa; una postazione nella zona Marano, dal confine sud della zona assegnata all’Aeronautica militare al confine territoriale con il comune di Riccione. Il servizio di salvamento dovrà essere garantito per l’intero periodo dell’attività balneare, compresa quindi fra sabato 23 maggio e domenica 13 settembre. Il servizio dovrà essere prestato in tutte le postazioni in continuità tutti i giorni, inclusi i festivi e compresi tutti i giorni di maltempo, nelle fasce orarie dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 18.30.

RIMINI. Con l’avvicinarsi della fine della stagione invernale, si cominciano a predisporre tutti i servizi per la prossima stagione balneare. E’ stato pubblicato l’avviso pubblico di indagine esplorativa per l’affidamento del servizio di salvamento in mare davanti ad alcuni tratti di spiaggia libera del comune di Rimini per la stagione [...]

27 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. A 156 km all’ora sulla Superstrada di San Marino. Le folli velocità registrate dai telelaser.

Rimini. A 156 km all’ora sulla Superstrada di San Marino. Le folli velocità registrate dai telelaser. Una velocità spaventosa registrata pochi giorni fa dal telelaser in dotazione alla Polizia locale di Rimini, posizionato sul tratto riminese della SS72 dove si impone che non si possano superare i 70km/h. Un caso isolato da parte di un automobilista sconsiderato? Purtroppo no: solo il giorno seguente, infatti, questo poco edificante 'record' è stato stracciato da un altro pilota dall’acceleratore facile, capace nello stesso punto di far segnare sul tachimetro la velocità di 156km/h (cioè ben 86 km/h in più di quanto consentito). Ovvia conseguenza per entrambi gli automobilisti sorpresi al volante è stata la sospensione della patente di guida da 6 a 12 mesi, decurtazione di 10 punti ed una multa salata, pari a 847 euro. Sono solo due episodi registrati a distanza di poche ore l’uno dall’altro che testimoniano quanto spesso si corra sulle nostre strade, incuranti dei potenziali pericoli che si creano per la comunità. Da inizio dell’anno, quindi in poco meno di due mesi, sono state 23 le patenti ritirate dalla Polizia Locale per eccesso di velocità, in cinque casi legati a infrazioni eclatanti che - come gli ultimi due episodi segnalati – hanno fatto registrare di oltre 60 km/orari superiori al limite. Le altre 18 patenti sono invece state ritirate a seguito di violazioni comprese tra i 40 e 60 km/h oltre il limite: per gli automobilisti in questione è prevista la sospensione della patente di guida da 1 a 3 mesi, la decurtazione di 6 punti ed una multa di 544 euro.Nel 2020 già ritirate 23 patenti.

RIMINI. Sfrecciando a 150km all’ora lungo la Superstrada di San Marino, nel bel mezzo di un pomeriggio di febbraio. E’ la velocità spaventosa registrata pochi giorni fa dal telelaser in dotazione alla Polizia locale di Rimini, posizionato sul tratto riminese della SS72 dove si impone che non si possano superare [...]

25 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. Coronavirus: una circolare per le scuole. Monitoraggio per bimbi e studenti di ritorno dalla Cina.

Rimini. Coronavirus: una circolare per le scuole. Monitoraggio per bimbi e studenti di ritorno dalla Cina. La nuova circolare del Ministero della Salute ha immediatamente messo in moto le Istituzioni riminesi per aggiornare le precedenti 'Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina'. La circolare riguarda i bambini che frequentano i servizi educativi dell’infanzia e gli studenti, fino alla scuola secondaria di secondo grado, di ogni nazionalità, che nei 14 giorni precedenti il loro arrivo in Italia siano stati nelle aree della Cina interessate dall’epidemia. La misura di precauzione prevista in questi casi è quella di una sorveglianza attiva, quotidiana, del 'Dipartimento di prevenzione della Asl di riferimento' attivato dal dirigente scolastico su segnalazione della famiglia. Tale monitoraggio consiste nella puntuale verifica della febbre e dei sintomi tipici del nuovo Coronavirus. 'Fermo restando il diritto inalienabile – spiega l’assessore alla Scuola del comune di Rimini, Mattia Morolli - degli studenti di qualsiasi nazionalità, di frequentare liberamente e regolarmente la scuola in assenza di evidenti e conclamate controindicazioni di carattere sanitario, le nuove misure sono ispirate alla massima tutela di bambini, famiglie, corpo docente e personale scolastico. Proprio per questo abbiamo già avviato una serie di aggiornamenti con l’Ausl per garantire il necessario sostegno ai Dirigenti scolastici che, nell’affrontare questa delicata vicenda, possono contare sul sostegno professionale di tutte le istituzioni coinvolte'

RIMINI. Una nuova circolare del Ministero della Salute  ha subito attivato le Istituzioni riminesi per aggiornare le precedenti ‘Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina‘. La circolare riguarda i bambini che frequentano i servizi educativi dell’infanzia e gli [...]

22 febbraio 2020 0 commenti

Ravenna. ‘ Un paesaggio che attraversa la storia’: alla Classense la mostra sulla città e il territorio.

Ravenna. ‘ Un paesaggio che attraversa la storia’: alla Classense la mostra sulla città e il territorio. L’esposizione, allestita nel Corridoio grande, prende spunto dall'omonimo volume pubblicato da Osiride Guerrini e Pietro Barberini, prima della prematura scomparsa di quest’ultimo (SBC Edizioni, 2019). Gli autori, ottimi conoscitori della città, del territorio e delle trasformazioni avvenute nei secoli, tracciano nel volume una storia così chiara che merita di essere seguita ed ulteriormente indagata anche grazie ai documenti presentati in mostra. L’occasione si presta anche a valorizzare le mappe manoscritte dell’Archivio storico comunale di Ravenna, conservato presso la Biblioteca Classense, e le splendide incisioni della biblioteca stessa che mostrano il territorio e la città nei secoli passati. Là dove è impossibile mostrare documenti coevi, il visitatore avrà la sorpresa di vedere vedute fantastiche di una Ravenna divenuta quasi città di fiaba, suggestive ricostruzioni del porto della flotta romana ad opera di un anonimo cartografo del XVI secolo e la rappresentazione di Ravenna su isole, realizzata dal grande geografo Vincenzo Coronelli (1650-1718) e ispirata a Venezia. Suggestive le immagini della stele dei militari romani e dei carpentieri che costruivano e riparavano le imbarcazioni della flotta. Non si può studiare l’evoluzione della città e del territorio senza leggere le opere di Lucio Gambi, Paolo Fabbri e Arnaldo Roncuzzi che hanno dedicato buona parte dei loro lavori all’ argomento. Ed ecco le loro ricostruzioni della linea di costa, delle valli, dei corsi d’acqua che attraversavano Ravenna nell’ antichità, completati dai disegni a mano libera di Pietro Barberini che ci aiutano ad immaginare quello che non esiste più da molti secoli, ma che ancora ci influenza e si impone alla nostra attenzione.

RAVENNA. Da lunedì 24 febbraio, alla Classense , la mostra ‘Ravenna, un paesaggio che attraversa la storia’ che resterà visitabile fino al 29 marzo. L’esposizione, allestita nel Corridoio grande, prende spunto dall’omonimo volume pubblicato da Osiride Guerrini e Pietro Barberini, prima della prematura scomparsa di quest’ultimo (SBC Edizioni, 2019). Gli autori, [...]

21 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. ‘Città diffusa’: partito il piano di asfaltature. Via Olmo Longo e via Tavernelle le prime riqualificate.

Rimini. ‘Città diffusa’: partito il piano di asfaltature. Via Olmo Longo e via Tavernelle le prime riqualificate. ll Piano di asfaltature previsto dall’ufficio Lavori pubblici del comune di Rimini, programmato nelle vie dei quartieri a monte della statale 16 Adriatica, ha avuto inizio con il rifacimento di via Olmo Longo e proseguirà oggi in via Tavernelle. Si tratta del primo lotto che comprende una ventina di vie e strade, in gran parte concentrate a monte della statale, per un investimento di 500mila euro. I lavori prevedono interventi nelle zone di Santa Maria in Cerreto, Gaiofana, Vergiano, Corpolò, Spadarolo, e la zona artigianale delle Celle. Le vie interessate sono in particolare: via Baracchi, via Montefiorino, via Montalbano, via Del Poggio, via S.Maria in Cerreto, via Tavernelle, via Olmo Longo, via Cina, via Baracchi. Gli interventi, che fanno parte del piano delle opere di ‘Città diffusa’, proseguiranno poi spostandosi in diversi tratti urbani, tra cui via Fucini, via Bandi, via Astore, via del Daino - Del Cervo, via Ferrari, via Spluga e traverse, trav. via Adimari-Rocchi, vicolo San Bernardino.

RIMINI. Il Piano di asfaltature previsto dall’ufficio Lavori pubblici del comune di Rimini, programmato nelle vie dei quartieri a monte della statale 16 Adriatica, ha avuto inizio  con il rifacimento di via Olmo Longo e proseguirà oggi in via Tavernelle. Si tratta del primo lotto che comprende una ventina di vie [...]

20 febbraio 2020 0 commenti