Arte & Cultura

 

Cesenatico. Mirko Casadei torna in radio con nuovo singolo. Dal 28, esce il disco ‘ Solo per stare con te’.

Cesenatico. Mirko Casadei torna in radio con nuovo singolo. Dal 28, esce il disco ‘ Solo per stare con te’. Continua intanto il tour estivo di MIRKO CASADEI, alla guida della storica Orchestra Casadei. Oltre 30 concerti in tutte le più belle location estive della penisola italiana. Un tour unico che prevede in scaletta brani per la prima il nuovo singolo 'Solo per stare con te', oltre ai brani di repertorio che intrecciano suoni e sapori di generi musicali pop-folk di svariate provenienze (liscio, reggae, ska e taranta). L’esibizione del musicista romagnolo sarà impreziosita dalla fisarmonica mediterranea di Manuel Petti il giovane direttore musicale della band, dalla nuova figura femminile dell’Orchestra Valeria Magnani al violino e voce, poi la voce e la chitarra di Stefano Giugliarelli, il sax e il clarinetto in do di Marco Lazzarini, la simpatia contagiosa del brasiliano Gil Da Silva (tromba, voce e percussioni) e da tutta la carica di Enrico Montanaro (batteria).

CESENATICO. Dopo aver realizzato la colonna sonora del film ‘Tutto Liscio’ uscito al cinema ad aprile di quest’anno con Maria Grazia Cucinotta e Piero Maggiò, MIRKO CASADEI torna in radio con un nuovo singolo che ricorda le caldi notti estive. Dal 28 giugno, infatti, sarà in rotazione radiofonica e disponibile in [...]

20 giugno 2019 0 commenti

Ravenna. Torna ‘Una spiaggia che legge è una bella storia’: in prestito mille libri della Classense.

Ravenna. Torna ‘Una spiaggia che legge è una bella storia’:  in prestito mille libri della Classense. Dalla Classense, per il terzo anno consecutivo, oltre mille libri di tutti i generi, dal thriller al romanzo sentimentale passando per qualche classico italiano, sono approdati in quindici stabilimenti balneari che hanno accolto positivamente la proposta. Grazie al coordinamento della biblioteca Classense che ha curato la scelta, la consegna dei libri e la campagna promozionale, i bagni aderenti, che si auspica nei prossimi anni possano essere sempre più numerosi, diventano così 'promotori della lettura'. Da giovedì 20 giugno, a Lido Adriano, Marina di Ravenna, Marina Romea e Punta Marina, nei bagni Ai Tamerici, Azzurro, BBK, Corallo Beach, Ettore, Hana Bi, Long Beach, Nariz, Nautilus, Paradiso, Perla, Singita, Sottomarino, Toto e Zanzibar, si possono prendere in prestito i libri della Classense e riconsegnarli dopo la lettura. Gli stabilimenti balneari che aderiscono ad 'Una spiaggia che legge è una bella storia' testimoniano che la lettura è un valore sociale da sostenere attraverso un’azione coordinata e congiunta tra i diversi protagonisti presenti sul territorio.

RAVENNA. L’Istituzione Biblioteca Classense, nell’ambito delle attività di promozione della lettura in vari luoghi della città, ha ideato il progetto ‘Una spiaggia che legge è una bella storia’ per portare direttamente negli stabilimenti balneari libri a disposizione delle persone che li frequentano. Dalla Classense, per il terzo anno consecutivo, oltre [...]

20 giugno 2019 0 commenti

Forlì. Orari dei musei civici cittadini. Al ‘San Domenico’, da martedì 2 luglio, ma con l’orario estivo.

Forlì. Orari dei musei civici cittadini. Al ‘San Domenico’, da martedì 2 luglio, ma con l’orario estivo. Palazzo Romagnoli apre, come di consueto, dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 13,30 e con un'apertura pomeridiana il martedì dalle 15,00 alle 17,30. In concomitanza con gli eventi serali in centro storico rimarrà inoltre aperto mercoledì 19 e mercoledì 26 giugno dalle 20,30 alle 23,00 proponendo interessanti incontri culturali. Fino al 30 giugno le Collezioni del Novecento, la Collezione Verzocchi e la mostra 'Arte e gioia di vivere', ospitate al suo interno, saranno visitabili ad ingresso ridotto per tutti (euro 3,00). I Musei San Domenico, al termine delle attività di disallestimento della mostra 'Ottocento', riapriranno al pubblico martedì 2 luglio con l'orario estivo e precisamente dal martedì alla domenica dalle ore 9,30 alle ore 13,00. E' previsto, tuttavia, negli orari serali un nutrito calendario di appuntamenti, concerti ed incontri sia nella chiesa di San Giacomo che nel chiostro. Il programma completo degli eventi 'Passeggiate d'estate' previsti nei Musei Civici di Forlì per l'estate 2019 è consultabile sul sito www.cultura.comune.forli.fc.it

FORLI‘. Da martedì 18 giugno fino a sabato 31 agosto, i Musei Civici di Forlì si riorganizzano con orari estivi e aperture serali. Palazzo Romagnoli apre, come di consueto, dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 13,30 e con un’apertura pomeridiana il martedì dalle 15,00 alle 17,30. In concomitanza con gli [...]

20 giugno 2019 0 commenti

Cotignola. Dall’11 al 16 luglio rinasce l’Arena della balle di paglia. Con 50 eventi culturali e artistici.

Cotignola. Dall’11 al 16 luglio rinasce l’Arena della balle di paglia. Con 50 eventi culturali e artistici. Dove il Canale emiliano romagnolo incontra il fiume Senio nascerà quindi anche quest’anno il più grande teatro di paglia del mondo, che avrà per tema i somari che volano. Una suggestione quasi bambinesca, che ritrova le sue radici in antichi modi di dire e di fare capaci di creare associazioni di pensiero non sempre corrette e non sempre sensate: l’Arena, come un somaro che vola, esiste e non esiste, è fatta di una parte concreta e di altre parti - le più importanti - effimere, impalpabili, come le relazioni che servono per costruirla o i sentimenti che risiedono in chi la vive. Prima di arrivare all’Arena, anche quest’anno ci sarà un’anteprima a Tebano, sulle colline di Castel Bolognese, una sorta di gemellaggio organizzato in collaborazione con l’associazione Amici del fiume Senio. Gli appuntamenti saranno nelle giornate di lunedì 1 e martedì 2 luglio, nell’area della pesa in via Tebano 45. Sono in programma escursioni, conferenze, presentazioni di libri e concerti, oltre a numerose opere d’arte paesaggistica realizzate sul posto. Dalle 19 in entrambe le serate è aperta la Pesa Osteria, il punto ristoro della festa.

COTIGNOLA. Da giovedì 11 a martedì 16 luglio rivive a Cotignola il rito dell’Arena delle balle di paglia, alla sua undicesima edizione. Dove il Canale emiliano romagnolo incontra il fiume Senio nascerà quindi anche quest’anno il più grande teatro di paglia del mondo, che avrà per tema i somari che [...]

20 giugno 2019 0 commenti

Lugo. Gli scavi archeologici di Zagonara. Il 20, ultima apertura. Ritrovo alle 18, al Parco del Loto.

Lugo. Gli scavi archeologici di Zagonara. Il 20, ultima apertura. Ritrovo alle 18, al Parco del Loto. Le nuove operazioni di scavo hanno esteso l’indagine nelle aree già investigate lo scorso anno. Per ampliare la conoscenza della topografia di questo sito archeologico e delle sue strutture fortificate sono stati aperti nuovi settori, con l’obiettivo di scoprire le fasi di occupazione anteriori alla sua costruzione, datata dalle fonti scritte al XIII secolo. La campagna del 2019 prosegue fino a giugno, con l’impiego di circa una quarantina di archeologi dell’Università di Bologna e di altri atenei italiani. Anche quest’anno gli scavi sono presenti nella Biblioteca comunale di Lugo con un infopoint in cui è possibile trovare informazioni e continui aggiornamenti sull’avanzamento dei lavori di scavo, grazie all’ausilio di supporti tecnologici che permettono di immergersi letteralmente all’interno del sito. Lo scavo del 2019 è condotto con il sostegno e in collaborazione con il comune di Lugo.

LUGO. Nuova apertura straordinaria degli scavi archeologici di Zagonara. Giovedì 20 giugno è infatti in programma il secondo e ultimo open day della nuova campagna di scavi.  Il ritrovo è alle 18 al Parco del Loto, da dove partirà una passeggiata a piedi o in bici lungo il Canale dei mulini. Dalle [...]

19 giugno 2019 0 commenti

Faenza. Palazzo Milzetti: venerdì 21 giugno 2019 ‘Festa della musica’.

Faenza. Palazzo Milzetti: venerdì 21 giugno 2019 ‘Festa della musica’. Palazzo Milzetti celebra quest'appuntamento offrendo ai visitatori un percorso guidato che metterà in luce i riferimenti tematici presenti nelle decorazioni: dalle citazioni dei musicisti. Sarti e alberghi, alla lira di Apollo, dio della musica. La visita è compresa nel biglietto d'ingresso, fino ad esaurimento posti disponibili.

FAENZA. Anche quest’anno il MiBAC, insieme all’ Associazione italiana per la promozione della Festa della musica, con il contributo della SIAE e in collaborazione con soggetti pubblici e privati, promuove e patrocina la ‘Festa della musica’, giunta alla sua venticinquesima edizione. Palazzo Milzetti celebra quest’appuntamento offrendo ai visitatori un percorso [...]

19 giugno 2019 0 commenti

Ravenna. Serie di eventi per l’estate 2019. In centro storico, per un’alternativa ‘a due passi’ da casa.

Ravenna. Serie di eventi per l’estate 2019. In centro storico, per un’alternativa ‘a due passi’ da casa. I prossimi eventi: 27 giugno, 11 e 25 luglio, 8 agosto. 'La cena in sotto le stelle' Pic nic , musica, degustazione di vini e animazione per bambini . Quattro serate dove si potrà cenare all’aperto stesi sul prato con le proposte della cucina del Brancaleone accompagnate dalla presenza di una cantina del territorio che proporrà un percorso di degustazione dei propri prodotti. Il sottofondo musicale tra le fresche frasche a cura di Matteo Cali e Luigi Bertaccini con un format divertente dal nome 'Vinyl social Club' dove i clienti potranno portare da casa 5 dischi in vinile che verranno poi ascoltati durante la serata. 29 giugno: 'Torneo di nascondino'. 14 agosto: 'Ferragosto in Rok'

RAVENNA. La nuova gestione della Rocca Brancaleone a cura di Roccalab presenta una serie di eventi che caratterizzeranno l’estate 2019 con lo scopo di attivare e ravvivare il centro storico creando un’alternativa ‘a due passi‘ da casa per passare le serate d’estate al fresco nel polmone verde della città. I [...]

18 giugno 2019 0 commenti

Cesena. Va a processo l’Universo eterno. Incontro alla XXII Scuola estiva di filosofia della Fisica.

Cesena. Va a processo l’Universo eterno. Incontro alla XXII Scuola estiva di filosofia della Fisica. A svolgere la difficilissima parte di giudice ci sarà Flavia Marcacci della Pontificia università lateranense. Difensore dell’imputato sarà Giovanni Macchia (Università di Urbino), che conterà su due testimoni, Marco Sanchioni (Istituto universitario Sofia) e Gino Tarozzi (Università degli Studi di Urbino). Alla pubblica accusa, invece, darà voce Vincenzo Fano (Università di Urbino), approfittando della testimonianza di Simone Benella (Università di Urbino) e Alberto Corti (Università di Urbino). Ad emettere il verdetto sarà la giuria popolare costituita da tutto il pubblico presente. L’iniziative è promossa dall’Università di Urbino Carlo Bo, dal Centro interuniversitario di ricerca in filosofia e Fondamenti della fisica (Cirfis) e dal comune di Cesena. Il Processo conclude la XXII edizione della Scuola estiva di Filosofia della Fisica, attualmente in corso a Urbino (i lavori sono iniziati il 17 giugno e termineranno il 20). Da sempre attenta a fornire introduzioni alle tematiche più dibattute all'interno della filosofia della fisica, quest’anno la Scuola estiva di Filosofia della Fisica ha scelto di occuparsi della cosmologia, ovvero delle origini e degli spazi dell’universo, a partire delle teorie scientifiche dei primi decenni del ‘900 fino alla teoria della relatività generale di Albert Einstein.

CESENA. L’universo ha un’origine? Il tempo ha un inizio? Lo spazio è finito o infinito? Sono alcune delle domande su cui ci si interroga  giovedì 20 giugno, alle ore 17, quando la  Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana sarà trasformata in un inconsueto tribunale per celebrare il ‘Processo popolare: l’universo ha [...]

18 giugno 2019 0 commenti

CNA Forlì-Cesena. Visita alle ‘botteghe’ di Bologna. Utile scambio di esperienze tra imprenditori.

CNA Forlì-Cesena. Visita alle ‘botteghe’ di Bologna. Utile scambio di esperienze tra imprenditori. Prima tappa del tour Max&Gio, dove l’artigiano ha spiegato come lavora il cuoio e produce scarpe su misura, entrando nello specifico su come ha innovato rispettando la tradizione ed individuato mercati oltre oceano. A seguire, una bottega storica di oreficeria, Casagrande Tigrino, dove l’imprenditore ha parlato sia della sua storia, che della tradizione nella lavorazione dell’oro ma anche dell’innovazione. Successivamente è stata la vota di Prata, bottega storica famosa per la lavorazione del ferro. Durante il percorso la delegazione della CNA romagnola ha incontrato anche una restauratrice, Francesca Girotti, che oltre alla sua esperienza come esperta di restauro, ha parlato del progetto legato all’apertura al pubblico dei laboratori artigianali nel contesto del turismo esperienziale. Sotto la Torre degli Asinelli, gli imprenditori sono entrati in Artigianarte, bottega dell’artigianato artistico nata da un progetto della CNA di Bologna in collaborazione con la locale Camera di commercio. Il percorso si è chiuso ad Artijungle, un concept store dove si lavorano e vendono prodotti artigianali in ceramica e metalli non preziosi.

Cesena, 17 giugno 2019 - Nei giorni scorsi, diversi artigiani dell’Artistico e Tradizionale della Cna di Forlì-Cesena, hanno fatto visita ai loro colleghi bolognesi per confrontarsi e conoscere la realtà del nostro capoluogo di regione. Durante le visite gli imprenditori hanno raccolto spunti ed idee, partendo dalle botteghe artigiane famose nella [...]

18 giugno 2019 0 commenti

Ferrara. Quaestio ebraica e speculazione medicea.Cause,ragioni e intrighi per il ghetto di Firenze.

Ferrara. Quaestio ebraica e speculazione medicea.Cause,ragioni  e intrighi per il ghetto di Firenze. Firenze 1567. La politica di accoglienza di Cosimo I verso gli ebrei muta all’improvviso. Per ottenere il titolo di Granduca, osteggiato dalle maggiori potenze europee, cede alle pressioni di papa Pio V, disposto ad appoggiare la sua richiesta in cambio della fondazione del ghetto. I primi gesti di conformità religiosa attuati da Cosimo sono la richiesta agli ebrei di indossare il segno sui propri abiti e una campagna contro i banchieri ebrei. A operare dietro le quinte, firmando e producendo rapporti, inchieste, richieste e memoriali, è uno dei membri del Magistrato Supremo, l’organo giudiziario per eccellenza dello Stato Mediceo: Carlo Pitti. Grazie al ritrovamento del suo archivio privato, Morgese ricostruisce il milieu dell’epoca, le abitudini, le tradizioni familiari e le usanze di vita nel secondo Cinquecento, che ha segnato la fine del lungo Rinascimento fiorentino, e il processo storico che ha portato all’istituzione del ghetto ebraico di Firenze. È Pitti a ordinare il censimento degli ebrei che vivono in Toscana, a investigare sui banchieri ebrei che vi operano e a stilare la bozza del decreto per la loro espulsione.

FERRARA. I retroscena sulla questione ebraica e speculazione economica dei Medici: cause, ragioni e intrighi dietro la creazione del ghetto di Firenze. Ne parla, alle ore 18, al Museo nazionale dell’Ebraismo italiano e della Shoah – MEIS (via Piangipane 81, Ferrara) l’archivista e paleografa Ippolita Morgese, che in Nessuno sa di lui (Le [...]

17 giugno 2019 0 commenti