Arte & Cultura

 

Forlì. ForlìMusica ‘Inverno 2020′: con nomi di prestigio internazionale accanto ai giovani musicisti locali.

Forlì. ForlìMusica ‘Inverno 2020′: con nomi di prestigio internazionale accanto ai giovani musicisti locali. Ben 12 concerti, i più giovani musicisti e direttori d’orchestra del panorama internazionale, l’identità musicale della città di Forlì: sono questi gli ingredienti che il direttore artistico Danilo Rossi ha voluto per la 'ricetta musicale' di ForlìMusica. Il teatro 'Il Piccolo', il teatro Diego Fabbri e la Fabbrica delle candele ospiteranno i concerti della nuova programmazione musicale forlivese targata 2020, dal 31 gennaio al 18 maggio, che a Forlì porterà nomi del calibro di Donato Renzetti, Davide Cabassi, Alessandro Bonato, Maxime Pascal, Filippo Maria Bressan, Enrico Fagone per quanto riguarda la direzione orchestrale, ed ensemble come i musicisti dell’Accademia Bizantina o le Percussioni del teatro La Scala di Milano. Una grande attenzione, poi, è rivolta all’identità musicale di Forlì. Il cartellone ospita infatti anche i giovani musicisti locali a cui sono dedicate in particolare due date: il 21 marzo con il concerto Jazz Alley da un’idea musicale e scenica del Liceo artistico musicale statale di Forlì e la partecipazione straordinaria del clarinettista Gabriele Mirabassi, e il 7 aprile con il concerto della nuova nata orchestra giovanile cittadina 'Orcreiamo'. Si parte con un’anteprima della programmazione invernale, il 16 dicembre, negli spazi della chiesa San Giacomo.

FORLI’. Si svolgerà  dal 31 gennaio al 18 maggio 2020, con un’anteprima il 16 dicembre 2019, la programmazione invernale dei concerti organizzati da ForlìMusica (associazione Bruno Maderna e l’associazione Amici dell’arte), con la direzione artistica di Danilo Rossi, prima viola del teatro Alla Scala di Milano. Il cartellone musicale invernale targato [...]

10 dicembre 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Per San Silvestro il centro storico si trasforma in una bollente discoteca a cielo aperto.

Santarcangelo d/R. Per San Silvestro il centro storico si trasforma in una bollente discoteca a cielo aperto. Apertura live e poi musica da vivere al Capodanno in 1km² di Santarcangelo. Alle 22,30 il concerto di The Bluebeaters, a mezzanotte un videomapping per celebrare i 50 anni di Santarcangelo Festival e poi spazio ai dj, con diverse proposte musicali: una notte tutta da ballare in stile Bradipop e Velvet. Dopo la mezzanotte il nucleo pulsante della festa sarà sempre piazza Ganganelli, che il Bradipop Club, partner ormai consolidato dell’Amministrazione comunale in occasione del Capodanno – trasformerà in una vera e propria discoteca a cielo aperto. Tre le postazioni per i dj che suoneranno rock (Dj Ifter) dal palco principale, musica anni ’80 all’interno della tensostruttura allestita al centro della piazza (Magi Dj) e afro nel porticato del Municipio (Dj Sanco e Steve). A qualche passo di distanza, in piazza Marini, invece torna il Velvet.

SANTARCANGELO d/R. Le travolgenti sonorità ska, rocksteady e soul di The Bluebeaters accompagneranno il pubblico dalle 22,30 fino alla mezzanotte, quando un videomapping celebrerà l’arrivo del 2020 e i 50anni di Santarcangelo Festival. Nel 1993 dall’incontro tra Giuliano Palma (all’epoca cantante dei Casino Royale) e i Fratelli di Soledad nascono i [...]

9 dicembre 2019 0 commenti

Savignano s/R. Conservazione e valorizzazione degli archivi fotografici. L’esperienza savignanese.

Savignano s/R. Conservazione e valorizzazione degli archivi fotografici. L’esperienza savignanese. Al centro delle riflessioni, il tema degli archivi. La città conserva e gestisce il prezioso fondo di fotografia contemporanea d'autore 'Marco Pesaresi', affidato al comune di Savignano sul Rubicone dalla mamma del fotografo Isa Perazzini. Due in particolare i temi che sono stati affrontati nel corso del convegno: 'Fondo Marco Pesaresi: passato e futuro' e 'Archivi e raccolte fotografiche in Emilia Romagna'. Nel dettaglio, i lavori si sono concentrati sul confronto fra le esperienze di Enti pubblici e privati operanti nel campo della conservazione, digitalizzazione e valorizzazione degli archivi fotografici in Emilia Romagna. Nel promuovere l'appuntamento, il comune di Savignano sul Rubicone ha portato la propria esperienza con il Fondo Pesaresi, attraverso esperienze e testimonianze della madre, della sua agenzia fotografica e dei soggetti che tuttora realizzano, con il Comune o autonomamente, attività di promozione e valorizzazione del fotografo riminese. Il comune di Savignano sul Rubicone svolge da oltre venticinque anni un'intensa attività legata alla fotografia contemporanea d'autore.

SAVIGNANO s/R. Sabato 7 dicembre dalle 10 alle 13 la Sala Allende (corso Vendemini, 18) si è svolto il convegno  ’Archivi fotografici in Emilia Romagna tra conservazione e valorizzazione‘. L’evento, promosso dal comune di Savignano sul Rubicone in collaborazione con IBC Emilia Romagna, ha aperto  una giornata che  ha visto la città [...]

7 dicembre 2019 0 commenti

Cervia Milano Marittima. Espressioni Liberty in ferro battuto. Artigiani: Mazzucotelli, Gambini e Sommaruga.

Cervia Milano Marittima. Espressioni Liberty in ferro battuto. Artigiani: Mazzucotelli, Gambini e Sommaruga. Tre sezioni che vedono riunite quasi cento opere: suggestive fotografie d’epoca e attuali, sculture in ferro battuto, progetti architettonici e decorativi, selezionatissimi prestiti provenienti da straordinarie Collezioni private. Molti di questi prestiti sono frutto dei più recenti studi e escono dalle collezioni mostrandosi al grande pubblico per la prima volta. Ogni sezione della mostra – dedicata ai tre autori protagonisti: Alessandro Mazzucoletti, Silvio Gambini e Giuseppe Sommaruga – mette in luce l’alternanza tra i due volti del Liberty italiano: quella propriamente architettonico e quello scultoreo tra una manifattura floreale nell’opera di Gambini e Mazzucoltelli come la lampada delle libellule e quella 'modernista', più inquieta e vicina a influenze europee a firma di Giuseppe Sommaruga. Il percorso espositivo della mostra si sviluppa secondo una scansione di soggetti quali manufatti decorativi in ferro battuto per interni ed esterni. I tre autori Alesandro Mazzucotelli, Silvio Gambini e Giuseppe Sommaruga entrano in sinergia tra di loro come progettisti e realizzatori diretti dei ferri battuti per la decorazione d’architettura. Una chiave inconsueta che rivela, entrando nel vivo del 'fare' e nella mente dell’artista, la vera essenza concettuale e espressiva del Liberty.

CERVIA MILANO MARITTIMA. Cervia propone ‘Espressioni Liberty in ferro battuto. Mazzucotelli, Gambini e Sommaruga‘ dal 9 al 19 dicembre 2019. Una spettacolare e originale mostra ai Magazzini del sale, presenta un’ampia indagine sull’arte Liberty italiana incentrata sull’artigianato del ferro battuto Tre sezioni che vedono riunite quasi cento opere: suggestive fotografie d’epoca [...]

6 dicembre 2019 0 commenti

Rimini. Università: crescono le matricole. Il top per lauree Triennali e dagli studenti internazionali.

Rimini. Università: crescono le matricole. Il top per lauree Triennali e dagli studenti internazionali. Il dato sulle immatricolazioni presentato dal rettore dell’Università di Bologna, Francesco Ubertini, mette nero su bianco una crescita decisamente sopra la media del Campus riminese dell’Alma Mater. L’incremento totale delle immatricolazioni (triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico) fa segnare infatti un +10,5% per Rimini (dietro solo a Cesena), su una media complessiva (Bologna e campus romagnoli) di +8,2%. Un incremento che si fa ancora più netto considerando lo specifico delle lauree triennali, dove Rimini si pone al primo posto, crescendo addirittura dell’11,5% su una media complessiva di 5,3%. Non solo, il 15% di studenti internazionali sul totale degli iscritti, fa di Rimini il Campus con la maggior percentuale di internazionalizzazione.' Rimini si conferma – è il commento dell’Amministrazione comunale di Rimini – come un contesto didattico fecondo, in grado di interpretare ed intercettare le nuove tendenze, grazie ad una offerta di corsi coraggiosa, plurale e innovativa. Lo testimonia la leadership nella classifica delle triennali, ovvero gli studenti più giovani, e degli studenti internazionali, che scelgono sempre più Rimini anche grazie ai nuovi corsi in lingua inglese'.

RIMINI.  Lauree triennali e studenti internazionali sono i due ambiti dove il Campus universitario di Rimini cresce più di tutti nell’anno accademico 2019/2020. Il dato sulle immatricolazioni presentato dal rettore dell’Università di Bologna, Francesco Ubertini, mette nero su bianco una crescita decisamente sopra la media del Campus riminese dell’Alma Mater. L’incremento [...]

29 novembre 2019 0 commenti

Forlì. Per tutto dicembre la fumettoteca ‘Calle’ propone la mostra ’25 x 2 – Omaggio alla carriera’

Forlì. Per  tutto dicembre la  fumettoteca ‘Calle’ propone la mostra ’25 x 2 – Omaggio alla carriera’ E' una mostra espositiva consultabile dedicata ai 50 anni di carriera del grande autore Marcello Toninelli. '25 x 2 - Omaggio alla carriera', il titolo dell'esposizione, vede mettere in campo presso la sede fumettotecaria una infinità di periodici, a partire dal 1969 con la prima pubblicazione su Off-Side, anche con un piccolo anticipo relativo alla fanzine Chez Sarton del 1968, fino ai giorni nostri con tantissime proposte della prolifica attività svolta in mezzo secolo. I cinquant'anni al servizio del fumetto hanno procurato all'autore anche due premi, quello di Lucca Collezionando e quello di Cartoon Club. Tantissimi i lavori realizzati da Toninelli durante questo ampio arco temporale, a cominciare dalle strisce di Pier Giorgio che gli fece da apripista su Off Side nella Pagina dei lettori, riproposte in seguito dalla fanzine Micro Album, e presenti anche altre testate fanzinare come Fantasia, Simbad, Falzine, ecc. Inoltre, anche per i 50 anni di Dante, sarà proposto il VideoFumetto a lui dedicato e realizzato dai ragazzi col supporto della Fumettoteca. Per il pubblico, fino ad esaurimento, fumetti vari in omaggio.

FORLI’. Dal 01 al 31 dicembre 2019 la fumettoteca regionale Alessandro Callegati ‘Calle‘ propone al pubblico una mostra espositiva consultabile dedicata ai 50 anni di carriera del grande autore Marcello Toninelli. ‘25 x 2 – Omaggio alla carriera’, il titolo dell’esposizione, vede mettere in campo presso la sede fumettotecaria una infinità [...]

29 novembre 2019 0 commenti

Emilia Romagna. La nostra Regione sulla regina delle guide di viaggio. In libreria la Lonely Planet.

Emilia Romagna. La nostra Regione sulla regina delle guide di viaggio. In libreria la  Lonely Planet. Esce il 5 dicembre nelle librerie d’Italia la prima guida completa di Lonely Planet dedicata alla Regione. Cinque autori raccontano in circa 450 pagine i mille volti della vacanza in Emilia Romagna, tra il fascino di Città d’Arte, borghi e castelli, la natura in Appennino, Delta del Po e Riviera romagnola, l’enogastronomia e la Motor Valley uniche e tanto altro. Il presidente della Regione Stefano Bonaccini: ' L’Emilia Romagna è una terra autentica e sincera, proprio come lo sono i consigli di viaggio sui quali Lonely Planet ha costruito dagli anni ’70 la sua credibilità e fama. E, ne siamo sicuri, la guida sarà un’ottima compagna di viaggio per tutti'. Prima di entrare in dettaglio a raccontare la Regione, dedicando un capitolo ad ogni capoluogo di provincia e al suo territorio, la Guida, nel migliore stile Lonely Planet, evidenzia i 16 elementi che rendono l’Emilia Romagna una meta imperdibile.

EMILIA ROMAGNA. “Dalle montagne dell’Appennino alle spiagge infinite della Riviera, passando per le città d’arte: la varietà dell’Emilia Romagna è la sua ricchezza, l’accoglienza che riscalda il cuore è la sua anima”. Parola di Lonely Planet, la guida di viaggio più famosa al mondo (in Italia detiene il 50% del [...]

28 novembre 2019 0 commenti

Forlì. Quattro itinerari sul tema del cibo con visite guidate alla mostra fotografica ‘Il cibo’ di Steve McCurry.

Forlì.  Quattro itinerari sul tema del cibo con visite guidate alla mostra fotografica ‘Il cibo’ di Steve McCurry. Ogni visita avrà come punto d’arrivo il San Domenico dove, chi lo desidererà, potrà visitare la mostra fotografica di McCurry. I quattro itinerari saranno ripetuti in due date diverse a cui prenderanno parte Marco Viroli e Gabriele Zelli. Le visite guidate che sono ad aggregazione libera e gratuita nella prima parte cittadina, non si svolgeranno in caso di pioggia. L'ingresso alla mostra Cibo sarà a tariffa ridotta.In piazza Saffi si inizierà raccontando l'importanza per la città che ebbe il canale di Ravaldino, lungo il quale si insediarono tutte le attività artigianali che sfruttavano la forza dell'acqua per far funzionare i macchinari, in particolare i mulini. Verrà inoltre raccontata anche la storia di Sante e Fabrino che ricostruirono la chiusa, posizionata a San Martino in Strada dopo un alluvione dell'ottobre del 1431 ('Dismarì. Personaggi e storie nella Forlì del Quattrocento' di Sergio Spada).

FORLÌ. In occasione della mostra del grande fotografo americano Steve McCurry che ha come soggetto il cibo, Marco Viroli e Gabriele Zelli hanno ideato quattro visite alla città sullo stesso tema, condotte dalle guide di Confguide Forlì. Ogni visita avrà come punto d’arrivo il San Domenico dove, chi lo desidererà, potrà [...]

25 novembre 2019 0 commenti

Rimini. Apre la mostra ‘Temi nell’arte ceramica’. Un confronto: Rinascimento – Contemporaneità.

Rimini. Apre la mostra ‘Temi nell’arte ceramica’. Un confronto: Rinascimento – Contemporaneità. Il momento di apertura prevede una lectio magistralis della curatrice Giuliana Gridelli. Il rapporto ' Rinascimento – Contemporaneità', saprà dimostrare che nello stesso luogo e nello stesso tempo può ottenersi una proficua simbiosi artistica di passato e presente attraverso l’arte ancestrale della manipolazione della terra. Accanto alle opere di Agostino di Duccio e Andrea della Robbia, provenienti dalla collezione Justin Cola-Italia, la scultrice narnese Ella D/M ha realizzato sculture in maiolica con le quali, nella più pura fisicità contemporanea, ha saputo cogliere il senso filosofico sotteso al percorso proposto. Molto interessante la coppa in maiolica rinascimentale con l’immagine di Venere rappresentata mentre suona uno dei primi esemplari di violino moderno. Proprio per celebrare questa straordinaria maiolica il maestro Pier Paolo Cascioli ha composto 'GESTI', che il 5 gennaio alle ore 16.30 al Museo della Città verrà eseguita dalla violinista Lavinia Tassinari, accompagnata al pianoforte da Ilaria Tramannoni. A conclusione del concerto verrà proposta l’occasione di visitare la mostra accompagnati dalla curatrice. Un’altra visita guidata condotta da Giuliana Gardelli è in programma il 28 dicembre alle ore 17.

RIMINI. Domenica 24 novembre alle ore 11 al Museo della Città verrà inaugurata la mostra Temi nell’arte ceramica a cura di Giuliana Gardelli. Il momento di apertura prevede una lectio magistralis della curatrice cui seguirà la visita guidata al percorso espositivo che, partendo da straordinarie maioliche rinascimentali, quali la splendida lastra [...]

22 novembre 2019 0 commenti

Ravenna. I magici giorni di Natale e Capodanno. La proposta che cambia gli eventi durante le festività.

Ravenna. I magici giorni di Natale e Capodanno. La proposta che cambia gli eventi durante le festività. Per quanto riguarda le festività 2019/2020, il 23 novembre si accenderanno le luminarie in centro e sarà aperta la pista di ghiaccio in piazza Kennedy, dove si potrà volteggiare fino al 12 gennaio e dove il 30 novembre è previsto uno spettacolo di pattinaggio sul ghiaccio. Sempre il 30 novembre, alle 17.30, verrà acceso il grande albero in piazza del Popolo donato dalla città di Andalo e allestito dal Consorzio Mercato coperto. L’accensione delle luci sarà preceduta da un laboratorio di Nati per leggere dedicato ai più piccoli (alle 16 nella sala preconsiliare del municipio) e seguita dai concerti dell’orchestra dei Giovani e del coro della scuola Don Minzoni e del Jennifer Vargas Trio. La rassegna di videomapping 'Ravenna in luce', dal 18 dicembre al 6 gennaio, ripresenta a grande richiesta dopo il successo dell’anno scorso. Dall’1 dicembre inizieranno i fine settimana di animazione a cura di Villaggio globale che proporrà spettacoli e laboratori per bambini e famiglie in piazza del Popolo, giardini Speyer e piazza dell’Unità d’Italia. Piazza San Francesco ospiterà il Villaggio di Natale dell’Advs dal 7 dicembre al 6 gennaio offrendo tutti i pomeriggi panettone, vin brulè, tè caldo, dolci, musica e animazioni. Le chiese e molti altri luoghi accoglieranno un’infinità di concerti e presepi, dai più tradizionali ai più originali, come quello di sabbia di Marina di Ravenna.

RAVENNA. Nuove tipologie di eventi, i concerti di ‘Christmas Soul‘ e fra tutti quello del Primo dell’anno, l’accensione delle luminarie e dell’albero di Natale già dalla fine di novembre, piazza del Popolo che abbraccia idealmente i lidi grazie ai tradizionali capanni che si vestono a festa e offrono specialità gastronomiche [...]

19 novembre 2019 0 commenti