Arte & Cultura

 

‘Ceramiche Déco, il gusto di un’epoca’ al MIC di Faenza. Eleganza, glamour, design negli Anni ruggenti.

‘Ceramiche Déco, il gusto di un’epoca’ al MIC di Faenza. Eleganza, glamour, design negli Anni ruggenti. La mostra visitabile al Museo internazionale delle ceramiche in Faenza fino al 1° ottobre 2017, racconta attraverso 150 raffinatisime opere in ceramica gli Anni ruggenti in Europa e concentra la propria attenzione sulla produzione ceramica italiana e internazionale a partire proprio da quella faentina, che in quegli anni, fu fondamentale per lo sviluppo e l’affermazione del gusto Déco in Italia. Dal 26 febbraio al 18 giugno, ogni domenica alle 10.30.

FAENZA. Al via le visite guidate  gratuite (incluse nel prezzo del biglietto) alla mostra ‘Ceramiche déco. Il gusto di un’epoca‘, a cura di Claudia Casali. sarà possibile visitare la mostra insieme ad una guida che ogni domenica concentrerà l’attenzione su aspetti diversi della mostra. La mostra visitabile al Museo internazionale [...]

24 febbraio 2017 0 commenti

Viaggio alle radici della fede. Dopo il Borgia il ritorno del dominio della Chiesa. L’epoca delle riforme.

Viaggio alle radici della fede. Dopo il Borgia il ritorno del dominio della Chiesa. L’epoca delle riforme. Dopo la contrastata dominazione del Valentino ed un breve domino veneziano, Rimini tornò sotto il controllo della Chiesa. Sorretta da un forte desiderio di pace non contraccambiato, visto che si trovò a vivere uno dei periodi più turbolenti della sua storia. Tra Rinascimento e ‘Sacco di Roma’, tra Lutero e Calvino, tra Concilio di Trento e Controriforma: quanto bastava, insomma, per affievolire quel rigenerato orgoglio cittadino ‘ che le utopie umanistiche ( e non già l’esperienza) avevano incoraggiato’.

INEDITI. Dopo la contrastata dominazione del Valentino ed un breve domino veneziano, Rimini tornò sotto il controllo della Chiesa. Sorretta da un forte desiderio  di pace non contraccambiato, visto che si trovò a vivere uno dei periodi più turbolenti della sua storia. Tra Rinascimento e ‘Sacco di Roma’, tra Lutero [...]

23 febbraio 2017 0 commenti

Emilia Romagna. Gambettola. Le ‘radici’ gambettolesi di Federico Fellini al Teatro comunale.

Emilia Romagna. Gambettola. Le ‘radici’ gambettolesi di Federico Fellini al Teatro comunale. Giovedì 23 febbraio, ore 21, presentazione del volume di Gianfranco Miro Gori. Fellini parlò spesso dei periodi dell'infanzia trascorsi a Gambettola e della nonna paterna Fraschina e di tutti gli episodi legati alla sua infanzia quando durante l'estate tornava al Bosco. Episodi fondamentali, riportati e trascritti e soprattutto trasposti cinematograficamente.

Gambettola.  Federico Fellini, l’artista italiano del Novecento, se non più importante più famoso nel mondo, e i suoi legami con Gambettola. Di questo si parlerà giovedì 23 febbraio alle ore 21,00 a Gambettola al Teatro comunale con la presentazione del volume ‘Le radici di Fellini romagnolo del mondo‘ di Gianfranco Miro Gori, edito da Il Ponte Vecchio, [...]

22 febbraio 2017 0 commenti

Faenza. ‘Vini ad arte’, 19 e 20: anteprima ‘Romagna Sangiovese riserva’ al Museo delle ceramiche.

Faenza. ‘Vini ad arte’, 19 e 20: anteprima ‘Romagna Sangiovese riserva’ al Museo delle ceramiche. L’edizione 2017 si è arricchita di una novità importante: 'Aspettando vini ad arte'. Grazie alla collaborazione con Confcommercio-Ascom e Confesercenti, circa 50 ristoranti del territorio faentino si sono fatti promotori dell’evento 'Vini ad arte'. Fino a domenica 19 febbraio i clienti che consumeranno i vini DOC di Romagna presso una delle strutture aderenti, riceveranno una riduzione di 5 euro da utilizzare per l’ingresso al MIC nella giornata di domenica (biglietto intero 15 euro).

FAENZA. Saranno più di 40 le aziende romagnole che parteciperanno a Vini ad Arte, l’evento dedicato al Romagna Sangiovese, in programma il 19 e il 20 febbraio al MIC di Faenza. L’iniziativa, organizzata dal Consorzio vini di Romagna in collaborazione con Convito di Romagna, si attesta anche quest’anno come un’occasione [...]

17 febbraio 2017 0 commenti

Alle radici della fede. Il ‘passaggio’ di Giotto. Rimini e la grande pittura di scuola giottesca.

Alle radici della fede. Il ‘passaggio’ di Giotto. Rimini e la grande pittura di scuola giottesca. I conventi francescani furono testimoni preziosi di straordinari incroci tra fede, cultura ed arte. Incroci che hanno segnato un’epoca. Una società. Tanto che chi ama il Riminese non può evitare i luoghi francescani. A partire da quelli che ospitavano edifici che non ci sono più. Come la più importante chiesa francescana della diocesi riminese, quella che ( probabilmente) sorgeva poco lontano alla ‘fossa Patara’, ovvero ai margini d’un minuscolo ‘broilo’ entro le mura cittadine, sulle vestigia della antica chiesa parrocchiale Santa Maria in Trivio, donata nel 1259 dai Benedettini di Pomposa ai Francescani.

I GRANDI CONVENTI DEL MEDIOEVO. Nei primi secoli dopo il Mille, Rimini tornò a rioccupare gli spazi urbani abbandonati nell’Alto Medioevo, attrezzando un  nuovo porto e ripartendo alla conquista del territorio ( lo stesso appartenuto all’antica Curia municipale romana), contendendolo tanto alla Chiesa locale quanto a quella  ravennate. Nello stesso [...]

13 febbraio 2017 0 commenti

Lugo. ‘Pavaglione ceramica’ incontro con Davide Servadei: la ceramica Gatti tra artigianato e arte.

Lugo. ‘Pavaglione ceramica’  incontro con Davide Servadei: la ceramica Gatti tra artigianato e arte. Appuntamento venerdì 10 febbraio alle 18 al salone Estense della Rocca per un incontro sulla ceramica Gatti. A San Lorenzo, nella sede dell’Associazione, un corso di sei lezioni a partire da giovedì 9 febbraio.

LUGO: CIRCOLO PAVAGLIONE CERAMICA. Venerdì 10 febbraio alle 18 al salone Estense della Rocca di Lugo il circolo artistico culturale ‘Pavaglione ceramica‘ organizza un incontro-conferenza con Davide Servadei, direttore artistico della Bottega Gatti, sul tema ‘La ceramica Gatti tra artigianato e arte: novant’anni di innovazione a Faenza‘. Al termine della conferenza [...]

8 febbraio 2017 0 commenti

Ravenna. Orari: Domus dei tappeti di pietra e Cripta Rasponi – Giardini pensili, weekend di febbraio.

Ravenna. Orari: Domus dei tappeti di pietra e Cripta Rasponi – Giardini pensili, weekend di febbraio. Si segnala che in tutti i weekend di febbraio la Domus dei tappeti di pietra e la Cripta Rasponi - Giardini pensili effettueranno l’apertura straordinaria dalle 10 alle 18. Per tutto il periodo, sarà possibile acquistare il biglietto cumulativo Domus dei Tappeti di Pietra + Cripta Rasponi - Giardini pensili al prezzo di 5 euro.

RAVENNA. Aperture straordinarie  per la Domus dei tappeti di pietra e la Cripta Rasponi – Giardini pensili nei weekend di febbraio. Si segnala che in tutti i weekend di febbraio la Domus dei tappeti di pietra e la Cripta Rasponi – Giardini pensili effettueranno l’apertura straordinaria dalle 10 alle 18. Per tutto [...]

3 febbraio 2017 0 commenti

Emilia Romagna. Cotignola: ‘Prima che cambi l’ora’, rassegna invernale con 7 appuntamenti itineranti.

Emilia Romagna. Cotignola: ‘Prima che cambi l’ora’, rassegna invernale con 7 appuntamenti itineranti. L’associazione Primola di Cotignola presenta 'Prima che cambi l'ora', rassegna invernale di sette appuntamenti itineranti che si terranno a Cotignola nei mesi di febbraio e marzo. 'Un sentiero di musica e di incontri, per pensieri invernali e paesaggi possibili, per condividere l'importanza del Bello', come si legge sul sito dell’Associazione: sette appuntamenti per un contagio culturale, 'perché la cultura è come un germe che non può diffondersi se non si sta insieme'. Il primo appuntamento sarà martedì 7 febbraio alle 21 con il concerto di Andrea 'Caso' Casali. Poi ...

COTIGNOLA: ‘PRIMA CHE CAMBI L’ORA’. L’associazione Primola di Cotignola presenta ‘Prima che cambi l’ora‘, rassegna invernale di sette appuntamenti itineranti che si terranno a Cotignola nei mesi di febbraio e marzo. ‘Un sentiero di musica e di incontri, per pensieri invernali e paesaggi possibili, per condividere l’importanza del Bello’, come si [...]

2 febbraio 2017 0 commenti

Arte& Fede. Ma dov’era ubicata la ‘prima’ e ‘ più prestigiosa’ cattedrale di Rimini? E che dire oggi?

Arte& Fede. Ma dov’era ubicata la ‘prima’ e ‘ più prestigiosa’ cattedrale di Rimini? E che dire oggi? Domande, queste, tra le altre, che aiutano a ritornare sulla ‘leggenda’ mai del tutto spenta d’un ‘grande edifizio prossimo alle mura romane’, di cui oggi è possibile ( solo) una ricostruzione mnemmonica sulla traccia delle basiliche ravennati del V e VI secolo. E’ comunque l’opinione diffusa che la ‘cattedrale scomparsa’ di Rimini sia davvero esistita. E che, secondo una ricostruzione virtuale, dovette misurare circa 52 metri di lunghezza e 26 di larghezza.

( parte III) LA CATTEDRALE ‘SCOMPARSA’.  Ma dov’era ubicata la ‘prima’ e ‘più prestigiosa’ cattedrale di Rimini? Già, ma è davvero esistita? E se sì, come e dove la si può (eventualmente ) a rintracciare?  Domande, queste, tra le altre, che aiutano a ritornare sulla ‘leggenda’ mai del tutto spenta d’un [...]

31 gennaio 2017 0 commenti

Rimini. Teatro Galli: dopo i grifoni eseguiti i motivi floreali e la doratura del primo ordine di palchi.

Rimini. Teatro Galli: dopo i grifoni eseguiti i motivi floreali e la doratura del primo ordine di palchi. Un nuovo passo avanti per la realizzazione, accanto all’intervento strutturale in corso, di un apparato decorativo di pregio del teatro la cui produzione è stata affidata attraverso un bando allo studio Forme di Roma, tra i massimi esperti in Italia nell’arte del restauro. Era stata proprio la fondatrice dello studio Forme Rita Rivelli nelle scorse settimane a consegnare nelle mani del sindaco di Rimini il grifone dorato che, realizzato a mano riprendendo il disegno originale di Luigi Poletti, costituisce il prototipo dei 22 che saranno posizionati sulla balaustra del I ordine del Teatro.

RIMINI. Dopo i Grifoni i motivi floreali e la doratura. Proseguono infatti gli incontri periodici di cantiere con cui, passo a passo, i tecnici della Direzione lavori e gli specialisti incaricati si confrontano per l’approvazione degli elementi che costituiranno l’apparato decorativo del Teatro Galli. Al centro dell’incontro di giovedì la [...]

30 gennaio 2017 0 commenti