Articoli di: Roberto Vannoni

 

Bellaria Igea Marina. Settore ‘Opere pubbliche’. Al lavoro per andar oltre il datato concetto di ‘Zona colonie’.

Bellaria Igea Marina. Settore ‘Opere pubbliche’. Al lavoro per andar oltre il datato concetto di ‘Zona colonie’. Un quadro di interventi in cui spiccano quelli che definiranno il nuovo corso per la zona sud di Bellaria Igea Marina, territorio per il quale si sta lavorando per superare il concetto stesso di ‘Zona colonie. Il sindaco Giorgetti aggiunge: ' Si tratta di una porzione del territorio in cui non a caso vediamo intensificarsi la demolizione di vecchie colonie e la nascita di nuove attività, rispetto alla quale l’Amministrazione sta facendo a pieno la sua parte: significativo in tal senso è l’intervento a medio-lungo termine che riguarda la nuova strada di gronda tra via dei Mille e via Agedabia, il cui progetto definitivo del primo stralcio è in questi giorni sul tavolo della Giunta. Di più prossima realizzazione sono invece altri interventi frutto di un rilevante impegno rivolto dall’Amministrazione comunale a tutta la zona sud di Bellaria Igea Marina. Proprio in questi giorni, centinaia di metri del muretto che separa viale Pinzon dalla spiaggia sono stati sistemati e ‘rasati’ prima di essere colorati di bianco e azzurro, i nostri colori cittadini - sottolinea il Primo cittadino - per accogliere coloro che raggiungono la Città'.

BELLARIA IGEA MARINA. Sono tanti, in questo momento, gli interventi in atto o di prossima realizzazione a Bellaria Igea Marina. “Tutti accomunati da una visione di insieme della città e del suo sviluppo. Un quadro di interventi in cui spiccano quelli che definiranno il nuovo corso per la zona sud [...]

18 maggio 2021 0 commenti

Ravenna. Approvate due perizie per interventi di bonifica sulle radici a Lido di Classe e Lido di Savio.

Ravenna. Approvate due perizie per interventi di bonifica sulle radici a Lido di Classe e Lido di Savio. Per quanto riguarda Lido di Classe i lavori sono previsti in via Da Verrazzano, nel tratto compreso tra le vie Cadamosto e Vasco da Gama, rotonde escluse, e riguarderanno 45 pini le cui radici verranno bonificate sia sui marciapiedi, sia sulla strada. Per quanto concerne Lido di Savio le strade interessate dal progetto sono tratti di via Verghereto, Cusercoli e Lord Byron. In questo caso si interverrà per bonificare le radici di 35 pini che disturbano la viabilità sia sui marciapiedi, sia nella sede stradale. I lavori comporteranno, tra gli altri, il rifacimento delle cordonate stradali danneggiate, la fresatura e la sagomatura della pavimentazione esistente e la posa della nuova pavimentazione. Le alberature sane verranno tutte mantenute mentre sulla opportunità di eventuali abbattimenti si valuterà caso per caso con un agronomo appositamente incaricato. L’inizio dei due interventi è previsto verso la metà di questo mese mentre l’ultimazione entro la fine del mese di luglio. Il valore complessivo dei lavori, che rientrano nel Piano degli investimenti 2021/2023, è di 268 mila euro, di cui 146 mila per Lido di Classe e 122 mila per Lido di Savio.

RAVENNA. La Giunta comunale ha approvato due perizie per interventi di messa in sicurezza e di bonifica delle radici nelle località di Lido di Classe e Lido di Savio. “Il nostro è un territorio esteso – afferma l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Fagnani  – caratterizzato dalla diffusa presenza del verde, che [...]

18 maggio 2021 0 commenti

Faenza. In passato tanti gli eventi che hanno ‘unito’ Faenza e Imola. Un legame destinato a rafforzarsi.

Faenza. In passato  tanti gli eventi che hanno ‘unito’ Faenza e Imola. Un legame destinato a rafforzarsi. In passato sono state diverse le manifestazioni espositive e sportive che hanno unito Faenza e Imola, che si dispiegano sulla via Emilia e che condividono, tra l’altro, l’appartenenza allo stesso consorzio di promo-commercializzazione turistica 'IF' proprio per una serie di affinità e di strategie comuni per la valorizzazione delle eccellenze del territorio. Così se, a causa dell’emergenza sanitaria, il circuito di Imola ospiterà il 22 maggio la ‘Special Edition’ del Campionato 100 Km su strada, non è la prima volta che l’autodromo ospita eventi di matrice faentina. Uno dei legami forti tra Faenza ed Imola è dato, ad esempio dal matrimonio tra l’autodromo e Giancarlo Minardi, attualmente presidente di Formula Imola. Da ricordare poi che dal 2016, l’autodromo imolese ospita il Minardi Day, un tuffo nel passato della storica scuderia faentina che ha lanciato tantissimi piloti di caratura internazionale, ottenendo poi grandi risultati. Durante il Minardi Day, ogni anno a Imola si possono rivedere in pista i colori del Minardi Team e auto uniche del Circus come le monoposto di F1, F2 e F3 che hanno battagliato lungo il tracciato. Lo scorso anno poi Imola e Faenza sono state unite dal Campionato mondiale di ciclismo su strada. Se la sede ufficiale è stato proprio il circuito che si snoda al fiano del Senio, la tappa più impegnativa e che ha fatto la differenza è stata proprio tra le colline dei comuni dell’Unione della Romagna faentina. Una tappa che ha regalato un punto di vista incredibile con le colline attraversate dai corridori e le migliaia di tifosi che si sono assiepati per vedere passare i loro beniamini. Un percorso diventato oggi meta di migliaia di appassionati delle due ruote che vogliono ripercorrere il tracciato sul quale si sono misurati i grandi del ciclismo internazionale, diventando una delle zone di grande attrazione per il turismo legato alla bicicletta. Quest’anno infine le stesse strade, il circuito di Imola e la città di Faenza, ospiteranno a giugno i Campionati italiani su strada, anche questo un momento di grande sintonia tra le due città della via Emilia.

FAENZA. Nonostante il rinvio al prossimo anno della tradizionale 100 km del Passatore causa il protrarsi dell’emergenza sanitaria, sabato 22 maggio 2021 si disputerà il Campionato italiano 100 km su strada sull’inedito percorso all’interno dell’autodromo di Imola. Un’edizione speciale per onorare al meglio delle possibilità lo spirito che da sempre [...]

17 maggio 2021 0 commenti

Non solo sport. Vaccinazioni: parola di alpino. Sport: sinfonie azzurre. Champions: Napoli, Milan o Juve?

Non solo sport. Vaccinazioni: parola di alpino. Sport: sinfonie azzurre. Champions: Napoli, Milan o Juve? Una settimana piena di eventi. E anche di suoni celestiali per lo sport azzurro. Agli Internazionali d'Italia di tennis, finalmente con una quota di pubblico, sono andati via via defilandosi i nostri Fognini, Berettini e Sonego, con quest'ultimo però, autore di una semifinale degna di un grande campione. Ha perso contro il grande Djoko, poi sconfitto in una finale memorabile da quell'intramontabile del Rafa ( decimo successi agli Internazionali), ma pur sempre numero uno al mondo. Nel secondo gioco ha dato spettacolo, imponendosi. Poi s'è un poco perso, pur sempre tenendo ritta la schiena davanti davanti ad un avversario che sta scrivendo la storia di questo sport. Avversario che, all'uscita, da par suo, non ha mancato di complimentarsi con il giovane ( 25 anni) guerriero italiano. Al Giro dei Giri, l'Alma Mater del ciclismo, è tornato in vetta quel giovane, asciutto, fenomeno del Bernal, 24 anni, colombiano, già primo ad un Tour. Sullo sterrato impregnato dalla pioggia di Campo Felice ( Rocca di Cambio) s'è preso tappa e maglia rosa. Come sempre commoventi sono le ali di folla che applaudono in ogni dove, ad ogni passaggio, indistintamente, affettuosamente, i mitici girini. Nell'appuntamento con le moto nella piovosa Le Mans, ancora una volta, l'azzurro ( pur non brillando come altre volte) non ha latitato. Intanto nella MotoGp, delle prime quattro moto tre sono 'rosse' Ducati. E questo non è dettaglio da poco. Sembrerebbe infatti aver convinto la futura Vr46 ad optare per il ' super motorone' di Borgo Panigale. Vedremo. Nelle tre categorie invece, successo australiano nella Moto Gp con Miller davanti a Zarco, Quartararo e Bagnaia ( risalito dal 16 posto); e vittorie spagnole in Moto 2 e 3. Nella Moto2, Fernandez ha battuto Gardner, Bezzecchi e Arbolino; nella Moto 3 Garcia ha avuto la meglio su Saalac e Rossi. Queste le classifiche: MotoGp, Quartararo punti 80, Pecco 79 e Zarco 68; Moto 2, guida Gardner con Bezzecchi a 17 punti; Moto 3, Acosta punti 103 davanti a Garcia 49, Migno 47, Fenati 46 e Antonelli 44. Prossimo appuntamento ( 30 maggio) al Mugello , la pista più amata ed ambita del Mondiale. Note celestiali giungono dal Lupa Lake, periferia di Budapest, dove il formidabile Greg ha tinto il lago ungherese d'azzurro. Tre ori, nei 5 km, 10 km ( olimpici) e staffetta ( con Acerenza, Bruni e Gabrielleschi).Inter battuta dalla Juve ( 3-2); Juve che crede ancora nella Champions, tanto più che ad alimentare la sua speranza c'è di mezzo il Milan del buon Pioli che, nei momenti topici, e in casa soprattutto, misteriosamente, invece di caricarsi si scarica. Lo 0-0 contro un Cagliari già salvo lascia interdetti, ora per passare in Champions il buon Pioli dovrà andare a battere nella sua tana quella Dea del Gasp che terrorizza l'Europa più del feroce Saladino. Ultimo turno, con lotta per il quarto posto Champions : Atalanta -Milan, Bologna-Juve, Napoli-Verona.

LA CRONACA DAL DIVANO. ( dal 13 al 18 maggio 2021). Una settimana piena di eventi. E anche di suoni celestiali per lo sport azzurro. Agli  Internazionali d’Italia di tennis, finalmente con una quota di pubblico, sono andati via via defilandosi i nostri Fognini, Berettini e Sonego, con quest’ultimo però, autore [...]

17 maggio 2021 0 commenti

Parma. Per la ‘Pubblica’ una nuova ambulanza: la Papa 4. Un dono, per esaudire la volontà dei genitori.

Parma. Per la ‘Pubblica’ una nuova ambulanza: la Papa 4. Un dono, per esaudire la volontà dei genitori. Presso la sede dell’Assistenza pubblica di Parma, in viale Gorizia 2/A, è stata inaugurata una nuova ambulanza, la Papa 4. Il mezzo è stato donato da due fratelli, Alessandra e Stefano Talignani, che hanno voluto esaudire l’ultimo desiderio dei loro genitori, Lino Talignani e Laura Regolani, al cui ricordo è intitolata l’ambulanza. Il mezzo all’avanguardia, che è stato inaugurato proprio nella giornata del primo anniversario della morte di Laura Regolani, è già entrato a far parte del parco mezzi dell’associazione, e aiuterà la Pubblica a svolgere al meglio i propri servizi quotidiani. Durante la cerimonia d’inaugurazione erano presenti Alessandra Talignani e Stefano Talignani, donatori, Luca Bellingeri, presidente Assistenza pubblica Parma, Filippo Mordacci, comandante del corpo Militi della Pubblica.

Parma, 11 maggio 2021 – Giovedì 6 maggio, presso la sede dell’Assistenza pubblica di Parma, in viale Gorizia 2/A, è stata inaugurata una nuova ambulanza, la Papa 4. Il mezzo è stato donato da due fratelli, Alessandra e Stefano Talignani, che hanno voluto esaudire l’ultimo desiderio dei loro genitori, Lino Talignani [...]

14 maggio 2021 0 commenti

Cesena. Al ‘parco’ della Polizia locale bombardamento di coccinelle contro gli afidi. Per la salute dei tigli.

Cesena. Al ‘parco’ della Polizia locale bombardamento di coccinelle contro gli afidi. Per la salute dei tigli. 'Le coccinelle – commenta l’spiega la assessora alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi – sono attivi predatori di insetti e acari. Per questa ragione sono impiegate nella lotta biologica, ovvero nel controllo di una specie dannosa per le colture da parte di un suo antagonista naturale. In più, come avviene in quest’area di Cesena, la loro presenza garantisce la buona salute dell’habitat e per questo vengono utilizzate come bioindicatori della qualità ambientale. Su queste basi, per il quarto anno consecutivo, grazie alla collaborazione di Bioplanet, siamo intervenuti con l’intento di tutelare l’ambiente, evitando il ricorso ai pesticidi chimici, tenuto conto anche del fatto che il ‘bombardamento’ è avvenuto in una zona sensibile, dove sono presenti, fra gli altri, due cliniche e un casa di riposo'. I benefici della lotta biologica infatti si estenderanno naturalmente anche alle piante lungo le strade circostanti, perché le coccinelle si diffonderanno in tutta l’area. L’azienda cesenate Bioplanet, unica biofabbrica italiana delle cinque presenti in Europa, è nata nel 1999 ed è rappresentata da 10 soci con circa 100 dipendenti. Al centro dell’azione c’è la diffusione della lotta biologica integrata in agricoltura e altri settori, in alternativa ai metodi di difesa fondati sulla chimica.

CESENA. Bioindicatori di qualità ambientale a salvaguardia del verde urbano. L’Amministrazione comunale e la Polizia locale di Cesena-Montiano rinnovano anche quest’anno il lancio di coccinelle nel parco che circonda il comando della Pl in difesa dei tigli attaccati dai ‘pidocchi delle piante‘. COMMENTI. “Le coccinelle  – commenta l’assessora alla Sostenibilità [...]

14 maggio 2021 0 commenti

Emilia Romagna. McDonald’s | Qualivita | Origin Italia. Giovani e transizione ecologica nell’ agroalimentare.

Emilia Romagna. McDonald’s | Qualivita | Origin Italia. Giovani e transizione ecologica nell’ agroalimentare. Cosa vuol dire impatto ambientale della filiera? Dallo studio emerge che, quando si parla di sostenibilità nell’agroalimentare, la maggior parte della popolazione emiliano-romagnola la associa in primo luogo a tematiche ambientali (56% degli intervistati e ben il 60% della GenZ locale), seguita da tematiche sociali (23%, per la GenZ emiliano-romagnola 20%) ed economiche (21%, per i più giovani della regione 20%). L’Emilia Romagna si discosta dalla media nazionale quando si parla di impatto negativo delle diverse fasi della filiera, mettendo al primo posto il packaging (48% - quinto a livello nazionale), seguito da spreco alimentare (47%), trasporto (45%) e lavorazione industriale (44%). La GenZ emiliana, invece, resta più fedele al trend nazionale, indicando come primo aspetto lo spreco alimentare al (58%), seguito da trasporto (45%) e packaging (32%). Da qualche anno la ristorazione è entrata a far parte della filiera dell’agroalimentare, di cui rappresenta l’anello di congiunzione tra produzione e consumo. In questo scenario la ristorazione in Italia ha un’immagine molto positiva: è considerata parte fondamentale dell’economia (76.3%), in grado di dare lavoro (72.8% - percentuale che in Emilia Romagna sale al 77%) e con un forte e positivo impatto sull’alimentazione nel nostro Paese. Ha reso possibile l’accesso a prodotti alimentari speciali (per qualità, tipicità, …: 64.0%) e a cibo di alta qualità a prezzi ragionevoli (61.0%).

Milano, 14 maggio 2021 – Sensibilità per le tematiche sociali, attenzione all’impatto ambientale della filiera e forte orgoglio per le DOP e IGP regionali sono gli elementi su cui costruire la filiera agroalimentare del domani: è quanto emerge dallo studio condotto da AstraRicerche per McDonald’s sulle aspettative e i comportamenti [...]

14 maggio 2021 0 commenti

Emilia Romagna. Ammagamma e Gruppo Hera. L’innovazione digitale al servizio della sostenibilità.

Emilia Romagna. Ammagamma e Gruppo Hera. L’innovazione digitale al servizio della sostenibilità. Sviluppato con l’obiettivo di prevedere il maggior numero possibile di guasti nelle reti, il progetto consente di rendere più efficace e tempestiva la pianificazione delle squadre di intervento della Multiutility. Per ottenere questo risultato, Ammagamma ha sviluppato con il Gruppo Hera un modello che analizza i dati della rete gas, individua i tubi maggiormente a rischio e suggerisce all’operatore quando e dove intervenire, suggerendo i tragitti ideali per raggiungere tutti i punti da ispezionare nel corso della singola sessione di lavoro. Grazie a questa soluzione, che è già stata adottata dal Gruppo Hera in via sperimentale sul territorio dell’Emilia Romagna, sono stati ottenuti i primi risultati importanti: una riduzione del 30% delle dispersioni di gas segnalate da terzi e un incremento del 20% dei chilometri monitorati, a parità di squadre impiegate, grazie all’aumento di accuratezza della previsione di fughe e all’ottimizzazione dei percorsi di ispezione. Un progetto che continua a evolvere nel tempo grazie al contributo degli stessi operatori che, dopo una prima fase di adattamento alle nuove logiche e ai nuovi flussi di lavoro, stanno portando nuovi stimoli e proposte per future implementazioni. Questo progetto si inserisce nel solco di una partnership proficua e consolidata.

EMILIA ROMAGNA. 10 maggio 2021 – Ammagamma, società di data science che offre soluzioni di Intelligenza Artificiale alle aziende, e il Gruppo Hera, una delle maggiori multiutility italiane, annunciano la loro collaborazione su un progetto innovativo che riguarda la manutenzione predittiva delle reti gas. Sviluppato con l’obiettivo di prevedere il [...]

14 maggio 2021 0 commenti

Cesena. Luca Bragalini apre il Maderna Jazz Festival 2021 con il seminario sul Modern Jazz Quartet.

Cesena. Luca Bragalini apre il Maderna Jazz Festival 2021 con il seminario sul Modern Jazz Quartet. Sabato 22 maggio 2021, il Maderna Jazz Festival, rassegna organizzata dal dipartimento Jazz del conservatorio 'Bruno Maderna' di Cesena e coordinata dal pianista Michele Francesconi, si aprirà con la masterclass condotta dal musicologo Luca Bragalini e dedicata alla musica del Modern Jazz Quartet. L'incontro si svolgerà nella sala Dallapiccola del conservatorio 'Bruno Maderna', in due sessioni: la prima parte si terrà dalle 11 alle 13.30, la seconda, invece, dalle 14.30 alle 16.30. 'Tra Blues e Bach: la musica del Modern Jazz Quartet' è il titolo scelto da Luca Bragalini per l'incontro dedicato alla musica del Modern Jazz Quartet e del suo leader John Lewis, una delle formazioni meno indagate della storia del jazz moderno. Un vero e proprio affondo musicologico in cui verranno analizzate composizioni jazzistiche con particolare attenzione a quelle fondate su principi classici e partiture di musica per il cinema. La conferenza di Bragalini è dunque un approfondimento che potrà interessare gli allievi dei corsi jazz come tutti gli altri musicisti specializzati in altri repertori. Video inediti e rari ascolti impreziosiranno la masterclass.

CESENA. Sabato 22 maggio 2021, il Maderna Jazz Festival, rassegna organizzata dal dipartimento Jazz del conservatorio ‘Bruno Maderna‘ di Cesena e coordinata dal pianista Michele Francesconi, si aprirà con la masterclass condotta dal musicologo Luca Bragalini ( foto) e dedicata alla musica del Modern Jazz Quartet. L’incontro si svolgerà nella sala Dallapiccola del [...]

14 maggio 2021 0 commenti

Italia. Le inchieste Centro del Sole 24 Ore. Su Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Molise, Emilia e Abruzzo.

Italia. Le inchieste  Centro del Sole 24 Ore.  Su Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Molise, Emilia e Abruzzo. Lo studio sul farmaco anti-Covid a base di anticorpi monoclonali su cui sta lavorando ormai da un anno, unica in Europa, la fondazione senese pubblico-privata Toscana Life Sciences (Tls) insieme con AchilleS Vaccines (col supporto dello Stato che è diventato socio-finanziatore) è il focus di apertura del Rapporto Centro del Sole 24 Ore, in edicola venerdì 14 maggio, e distribuito con il quotidiano in Lazio, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise. Il progetto made in Tuscany, guidato dal luminare dei vaccini Rino Rappuoli, è arrivato ora a un punto strategico: conclusa, con risultati più che soddisfacenti, la fase 1 della sperimentazione clinica (su 30 pazienti sani), proprio in questi giorni sta partendo lo studio di fase 2­ e 3 su 806 pazienti malati, ai quali il farmaco viene somministrato appena diagnosticata l’infezione, entro 72­ ore dal tampone positivo.

ITALIA. Le inchieste del rapporto Centro del Sole 24 Ore  ( da  venerdì 14 maggio).  Su Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Molise, Emilia Romagna e Abruzzo. Farmaci monoclonali: a Siena il polo Ue per la lotta al Covid Tripi, Unindustria Lazio: Lazio al centro dei progetti It del Recovery Troncone, Adr: [...]

13 maggio 2021 0 commenti