Bandi & Concorsi

 

Cesena. Presentato il progetto #neoma, concorso per il nuovo ‘Maurizio Bufalini’. Altra sfida.

Cesena. Presentato il progetto #neoma, concorso per il nuovo  ‘Maurizio Bufalini’. Altra sfida. Ora il progetto è stato presentato alla stampa dal mentor Michele Di Giacomo, da Neera Pieri, entrambi della compagnia Alchemico tre, da Eleonora Sette di ART-ER Area S3 Forlì-Cesena, dagli assessori ai Progetti europei e alla Cultura Francesca Lucchi e Carlo Verona, e da alcuni istituti superiori della città (Liceo linguistico, Liceo classico, e Iris-Versari) che collaborano alla realizzazione del progetto interamente finanziato dal comune di Cesena. A distanza di 142 anni lanciamo con #Neoma una nuova sfida. Se nel 1879 furono realizzati dei bozzetti in gesso, oggi chiediamo a tre classi degli Istituti superiori di Cesena di creare nuovi bozzetti utilizzando con creatività e innovazione i mezzi e linguaggi con cui hanno dimestichezza, quelli digitali. Un percorso che inizia il 18 gennaio e termina il 22 febbraio e che si realizzerà interamente on line e nel mondo digitale. Gli studenti saranno guidati in un percorso che parte dalla conoscenza della figura di Maurizio Bufalini e dei temi legati alla sua vita e che prosegue con la formazione su tre tecniche di produzione artistica in video: stop-motion, videomaking, rotoscope. I partecipanti, divisi in gruppi e in contatto con il proprio team attraverso piattaforma digitale, realizzeranno in una giornata di Hackathon i propri progetti per la #neostatua dedicata a Maurizio Bufalini, che verranno resi pubblici e votati dalla cittadinanza. Il gruppo ideatore del bozzetto digitale vincitore verrà premiato con lo sviluppo del proprio progetto da parte del team di artisti digitali, inaugurato in futuro come #neostatua.Come nel 1979 i 25 bozzetti in gesso raffiguranti Bufalini furono esposti nel Municipio per essere valutati dalla cittadinanza, così le 9 rielaborazioni artistiche dei 9 gruppi di studenti saranno esposte al giudizio della città, non più in un luogo fisico ma sul web. I progetti per la #neostatua verranno pubblicati sul sito e sul canale YouTube del comune di Cesena, e verranno aperte le votazioni online che si chiuderanno il 21 febbraio. Il 22 febbraio verrà proclamato il bozzetto vincitore, che sarà in futuro sviluppato dal team di artisti digitali per essere inaugurato come la #neostatua dedicata a Maurizio Bufalini.

CESENA. ( riceviamo e pubblichiamo) #NEOMA sta per neo Maurizio: una nuova statua per Maurizio Bufalini. È il 1879, Maurizio Bufalini è morto da 4 anni e il comune di Cesena decide di dedicargli una statua. L’11 agosto viene aperto un concorso nazionale e l’anno successivo 25 bozzetti in gesso [...]

15 gennaio 2021 0 commenti

Emilia Romagna. Nuove mete e modalità del turismo culturale. Più vicino il progetto ‘Ducato Estense’.

Emilia Romagna. Nuove mete e modalità del turismo culturale. Più vicino il progetto ‘Ducato Estense’. E’ stato pubblicato dal segretariato del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo dell’Emilia Romagna l’AVVISO DI INDIZIONE DI GARA per l’appalto del 'Servizio di progettazione e realizzazione di una campagna di comunicazione finalizzata al lancio del brand 'Ducato Estense', per la promozione dei territori estensi come sistema territoriale ad alta attrattività turistica'. Nella sua completezza il progetto 'Ducato Estense' si avvale di 70 milioni di euro del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 stanziati dal CIPE nel 2016 di cui 69 sono destinati al restauro e riqualificazione di 23 tra edifici e luoghi legati al casato d’Este (alcuni dei quali danneggiati dal sisma del 2012), mentre il restante milione è riservato alle attività di comunicazione e promozione oggetto del bando di gara. Sono inoltre coinvolte due regioni, Emilia Romagna e Toscana e 74 Comuni nei cui territori sono stati individuati e censiti poco meno di 250 architetture estensi (di cui 2 nella provincia di Ravenna). Principale obiettivo è quindi la valorizzazione del territorio compreso tra Emilia Romagna e Garfagnana, dal Delta del Po alle Alpi Apuane e del patrimonio architettonico, artistico e paesaggistico legato alla storia del casato estense declinato nella forma del turismo lento e consapevole.

BOLOGNA. Si chiama ‘Ducato Estense’ e ha l’ambizione di diventare un attrattore turistico – culturale capace di confrontarsi con realtà simili già presenti sulla scena europea. Il progetto entra ora in una nuova ed importante fase operativa. E’ stato pubblicato infatti dal segretariato del Ministero per i Beni e le Attività [...]

13 gennaio 2021 0 commenti

Cesena. Parte ‘Macfrut Digital Video Award’. Dall’11 gennaio i primi 20 video selezionati nel concorso.

Cesena. Parte  ‘Macfrut Digital Video Award’.  Dall’11 gennaio i primi 20 video selezionati nel concorso. Questi i primi 20 video on line: Consorzio Melinda, Unitec, Zespri, Cora Seeds, Consorzio Bestack, AlgaEnergy, Chunkai’s Team, Consorzio Funghi di Treviso, Bali Organik Subak, Infia, Violì, Coldiretti Emilia Romagna, DCS Tramaco, Van Iperen, Idromeccanica Lucchini, La linea verde, Urbinati, Frutmac, Consorzio Agribologna, Finana. I loro video saranno disponibili fino a domenica 17 gennaio, dopodiché sarà pubblicata un’altra serie di 20 video. La giuria valuterà i 5 video finalisti sulla base di tre criteri: efficacia, estetica ed innovazione. Successivamente, dal 1 marzo al 30 aprile, la parola passerà agli utenti registrati nella piattaforma macfrutdigital.com che avranno la possibilità di decretare il vincitore votando uno dei cinque finalisti. La cerimonia di premiazione è prevista in occasione di Macfrut 2021 (4-6 maggio).

Cesena (8 gennaio 2021) – Macfrut Digital Video Award, si parte. A partire da lunedì 11 gennaio saranno pubblicati sulla piattaforma macfrutdigital.com i primi 20 video selezionati per il concorso che rappresenta un unicum nel panorama internazionale del settore. A vagliarli, in questa prima fase, sono tre illustri firme del [...]

8 gennaio 2021 0 commenti

Santarcangelo d/R. Servizio civile universale, bando 2020. Domande online entro lunedì 8 febbraio.

Santarcangelo d/R. Servizio civile universale, bando 2020.  Domande online entro lunedì 8 febbraio. Patrimonio storico, sapere e conoscenza, teatro e partecipazione sono i temi dei tre progetti del servizio civile 2020 attivi nel territorio di Santarcangelo, promossi rispettivamente da Musei comunali, biblioteca Baldini e Santarcangelo festival, Motus e Arboreto per un totale di 11 posti disponibili. È aperto da qualche giorno, infatti, il bando 2020 per il Servizio civile universale, l’esperienza di formazione e crescita personale e professionale aperta a ragazze e ragazzi dai 18 ai 28 anni che potranno sostenere la propria comunità mettendo in campo le proprie competenze e passioni. È possibile candidarsi esclusivamente online all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it entro le ore 14 di lunedì 8 febbraio, per accedere al servizio occorre essere in possesso delle credenziali SPID.

SANTARCANGELO d/R. Patrimonio storico, sapere e conoscenza, teatro e partecipazione sono i temi dei tre progetti del servizio civile 2020 attivi nel territorio di Santarcangelo, promossi rispettivamente da Musei comunali, biblioteca Baldini e Santarcangelo festival, Motus e Arboreto per un totale di 11 posti disponibili. È aperto da qualche giorno, [...]

28 dicembre 2020 0 commenti

Cesena. Dal 21 novembre, ripartono i coloriti mercati ambulanti del Centro storico e dei produttori agricoli

Cesena. Dal 21 novembre, ripartono  i coloriti mercati ambulanti del Centro storico e dei produttori agricoli Dopo la pausa di una settimana, sabato 21 novembre torna a Cesena il tradizionale appuntamento settimanale con i mercati ambulanti del centro e dei produttori agricoli. A seguito dell’entrata in vigore, sabato 14 novembre, dell’Ordinanza regionale che mira a limitare gli assembramenti per contrastare la diffusione del Covid19, l’amministrazione comunale di Cesena ultimamente si è impegnata al fine di garantire una rapida e sicura ripartenza dei mercati.La nuova organizzazione della gestione delle aree mercatali inoltre prevede la predisposizione dei servizi igienici mobili a disposizione degli operatori del commercio ambulante.

CESNA. Ingressi contingentati, varchi distinti per entrate e uscite, perimetrazione dell’area e sorveglianza più rigida. Dopo la pausa di una settimana, sabato 21 novembre torna a Cesena il tradizionale appuntamento settimanale con i mercati ambulanti del centro e dei produttori agricoli. A seguito dell’entrata in vigore, sabato 14 novembre, dell’Ordinanza [...]

17 novembre 2020 0 commenti

Rimini. Centro sportivo ex area Ghigi: nessuna offerta. L’assessore Brasini: ‘Riformuleremo l’appalto’.

Rimini. Centro sportivo ex area Ghigi: nessuna offerta. L’assessore Brasini: ‘Riformuleremo l’appalto’. Nessuna offerta a chiusura del bando per l'individuazione dell'affidatario della concessione di progettazione, costruzione e gestione (finanza di progetto) per il completamento del centro sportivo per il gioco del calcio nell’area Ghigi, (ri)acquisito dal comune di Rimini dopo il fallimento del precedente gestore privato. Il bando prevedeva per il privato l’onere della progettazione definitiva ed esecutiva, della realizzazione delle opere e della loro gestione, a fronte di una garanzia di entrate stimate in 2 milioni di euro legate ai proventi dell'impianto fotovoltaico di cui è dotato il centro. La vicenda nacque nel 2010 quando il Comune stipulò un contratto con la società Football Village Rimini concedendo la progettazione e la realizzazione di un centro sportivo per il calcio nell’Area Ghigi, dotato di sette campi, spogliatoi, servizi e parcheggio. La Football Village, dopo aver eseguito solo in parte le opere oggetto di contratto, a causa di problemi di natura economica interruppe i lavori abbandonando il cantiere e fu dichiarata fallita nel maggio del 2016. Rientrata nella piena disponibilità delle aree al termine di un complesso percorso amministrativo e giuridico solo nel 2019, l’Amministrazione ha deciso di procedere ad un nuovo appalto, con affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva, della realizzazione delle opere e della loro gestione, ponendo a base di gara il progetto di fattibilità tecnica ed economica approvato dalla Giunta nel gennaio scorso.

RIMINI. Non si sono registrate offerte a chiusura del bando per l’individuazione dell’affidatario della  concessione di progettazione, costruzione e gestione (finanza di progetto) per il completamento del centro sportivo per il gioco del calcio nell’area Ghigi, (ri)acquisito dal comune di Rimini dopo il fallimento del precedente gestore privato. Il bando prevedeva per il privato [...]

22 ottobre 2020 0 commenti

Ravenna. Bando per concorso di idee per l’hub intermodale ferroviario, cerniera tra città storica e darsena.

Ravenna. Bando per concorso di idee per l’hub intermodale ferroviario, cerniera tra città storica e darsena. Si tratta di un bando rivolto a progettisti italiani ed europei organizzati in tutte le forme previste dalla legge ai quali viene chiesto di elaborare una proposta ideativa che, senza discostarsi troppo dai costi stimati, ammontanti a poco più di 35 milioni di euro, punti alla sistemazione urbanistica dell’area della stazione ferroviaria, mettendo in relazione il centro storico con la Darsena di città e ampliandone la funzione di scambio modale.La commissione giudicatrice individuerà, mediante formazione di graduatoria, il vincitore del concorso di idee oltre ai due migliori classificati a cui verranno conferiti premi in denaro, ed eventuali altre proposte meritevoli previste nel numero massimo di cinque. Il termine ultimo per la presentazione della richiesta di iscrizione è il 29 gennaio mentre la consegna della proposta ideativa dovrà avvenire entro il 5 febbraio.

RAVENNA. Aperto  il concorso di idee lanciato dal Comune, in collaborazione con FS Sistemi urbani e Rete ferroviaria italiana (Gruppo FS Italiane), Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centro settentrionale, regione Emilia Romagna e il coinvolgimento di Ravenna holding, per l’hub intermodale della Stazione ferroviaria chiamato a fare da cerniera urbana [...]

22 ottobre 2020 0 commenti

Emilia Romagna. Imprese Creative Driven: 8 i progetti vincitori di Parma Capitale della cultura 2020+21.

Emilia Romagna. Imprese Creative Driven: 8 i progetti vincitori di Parma Capitale della cultura 2020+21. Tra le cinquanta proposte progettuali che sono pervenute, da tutta Italia, in risposta al bando, otto sono stati i progetti ad essere premiati e che vedranno la loro realizzazione nel 2021. Al primo posto si è classificata l’azienda Gng snc con Open Puzzle Opem, un progetto culturale e creativo che coinvolge, da protagonisti, tutti i soggetti quotidianamente attivi in azienda. La squadra di OPEM contribuirà, ognuno con un “pezzo di sé”, alla creazione di un puzzle, un grande oggetto simbolico che raccoglierà le voci e le emozioni di tutti i partecipanti. Alla guida di questo percorso emotivo ci saranno artisti locali che, grazie alle loro sensibilità, contribuiranno al completamento di una installazione artistica ispirata ai sentimenti di orgoglio e appartenenza di una comunità. I vincitori sono stati resi noti martedì 13 ottobre, nel corso di una cerimonia pubblica a palazzo Soragna, sede dell'Unione parmense degli industriali.

EMILIA ROMAGNA. Sono otto i vincitori di Imprese Creative Driven, la terza call di Parma 2020+21 lanciata per promuovere quelle realtà che, pur non facendo parte del sistema delle imprese culturali e creative, considerano la cultura come un vero e proprio input del processo produttivo, veicolando contenuti creativi e innovativi [...]

14 ottobre 2020 0 commenti

Forlì. Bando d’asta pubblica. Vendita dell’ immobile denominato palazzo Rivalta.

Forlì. Bando d’asta pubblica. Vendita dell’ immobile  denominato palazzo Rivalta. Davanti ad una apposita Commissione si procederà ad un esperimento di Asta pubblica per l’alienazione dell’immobile denominato 'Palazzo Rivalta' ubicato in Forlì, tra corso della Repubblica e via Fronticelli, identificato al N.C.E.U. del comune di Forlì al Foglio 179 con la particella 265 sub. 5, 6, 7, 8 e 9 insistente su un’area distinta al N.C.T. del comune di Forlì al Foglio 179, particella 265, con classe Energetica 'D' e indice di prestazione energetica EP tot 43,63. Il valore dell’immobile assunto a base d’asta è stabilito in € 630.000 (euro Seicentotrentamila/00). L’immobile sarà aggiudicato mediante espletamento di Asta pubblica, con il sistema di cui all’art. 73, comma 1, lett a) e art. 74 del R.D. 23 maggio 1924, n. 827 per mezzo del metodo di estinzione di candela vergine, con offerta in aumento sul prezzo a base d’asta, ciascuna in misura pari ad un minimo di euro 5.000 o multipli, con aggiudicazione al miglior offerente. una

Forlì, 7 settembre. L’Amministrazione comunale informa che il giorno 6 ottobre 2020 alle ore 10 presso la Residenza comunale di Forlì, piazza Saffi 8, davanti ad apposita Commissione, si procederà ad un esperimento di Asta pubblica per l’alienazione dell’immobile denominato ‘Palazzo Rivalta‘ ubicato in Forlì, tra corso della Repubblica e [...]

7 settembre 2020 0 commenti

Rimini. La ‘Madonna Diotallevi’ di Raffaello in mostra dal 16 ottobre.Si cercano degli sponsor privati.

Rimini. La ‘Madonna Diotallevi’ di Raffaello in mostra dal 16 ottobre.Si cercano degli sponsor privati. Un’importante occasione per approfondire la storia di un’opera considerata uno dei più importanti dipinti giovanili del maestro urbinate di cui ricorrono i cinquecento anni dalla scomparsa e che porta il nome del suo ultimo proprietario privato, il marchese Audiface Diotallevi di Rimini. Come già sperimentato con esito positivo negli anni passati, l’Amministrazione comunale ha pubblicato un avviso pubblico per la ricerca di sponsorizzazioni private allo scopo di sostenere l’allestimento dell’esposizione e le tante iniziative collaterali quali incontri, conferenze, lectio magistralis, workshop, percorsi storico artistici per adulti, visite guidate e laboratori rivolti alle scuole e alle famiglie. Un programma di appuntamenti realizzato con il duplice obiettivo di approfondire la conoscenza di questo periodo di fioritura culturale italiana e riminese, partendo dall'opera di Raffaello e dalla sua storia, e che allo stesso tempo vuole lanciare un ulteriore segnale di ripresa del settore culturale, valorizzando e dando spazio a tutte le professionalità impegnate in questo ambito strategico. L’allestimento della mostra sarà progettato da uno studio di architetti riminese e accanto alla Madonna Diotallevi prevede l’esposizione di altri due capolavori appartenuti al collezionista riminese: il Crocifisso di Giovanni da Rimini, e l’Incoronazione della Vergine di Giuliano da Rimini meglio nota come polittico di Norfolk, di proprietà della Fondazione Carim.

RIMINI. ‘La Madonna Diotallevi di Raffaello’ sarà al centro dell’autunno riminese, mai come quest’anno dedicato all’arte e alla cultura. La mostra, che ruoterà attorno al capolavoro di Raffaello Sanzio di ritorno a Rimini dopo 178 anni, si aprirà al Museo della Città il 17 ottobre ad inaugurare la nuova edizione [...]

10 agosto 2020 0 commenti