Bandi & Concorsi

 

Rimini. Welfare: teleriscaldamento, ritorna il ‘bonus’ per le famiglie in difficoltà. I criteri e le domande.

Rimini. Welfare:  teleriscaldamento, ritorna il ‘bonus’  per le famiglie in difficoltà. I criteri e le domande. I criteri per usufruire dei contributi. L’accesso alle misure di sostegno sono riservate ai nuclei familiari con certificazione ISEE 2019 inferiore a 8.107,50 euro o inferiore a 20.000 euro nel caso di nuclei con più di 3 figli. In particolare, per i consumi effettuati nel corso del 2017, l'importo massimo del contributo sarà pari a 146 euro per i nuclei familiari fino a 4 componenti, e potrà salire fino a 207 euro per i nuclei familiari oltre i 4 componenti. Come fare domanda. Le domande si potranno presentare a partire da lunedì 28 gennaio 2019 fino a venerdì 15 marzo 2019, all’ufficio Bandi e ISEE del comune di Rimini in via Ducale n.7 (2^ piano 0541 704689 ) dal lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 08:30 alle ore 12:30, martedì e giovedì dalle ore 08:30 alle 12:30 e dalle ore 15:00 alle 17:00.

RIMINI. Torna il bonus Teleriscaldamento per le famiglie riminesi in difficoltà. La giunta del comune di Rimini ha infatti approvato, anche per i consumi dell’anno 2017, un sostegno economico ai cittadini residenti allacciati alle reti di teleriscaldamento o utilizzatori d’impianti termici alimentati a GPL delle zone non metanizzate del comune di [...]

22 gennaio 2019 0 commenti

Delta del Po. Un bando per piccole e medie imprese turistiche. Promuovere, rilanciare, innovare.

Delta del Po. Un bando per piccole e medie imprese turistiche. Promuovere, rilanciare, innovare. L'obiettivo del bando promosso dal Gal delta 2000 in ambito territoriale turistico. Le imprese che vorranno partecipare ed essere ammesse al contributo dovranno predisporre progetti di costruzione e promo commercializzazione del brand turistico 'Delta del Po' in un’ottica interterritoriale e multi prodotto. Il bando è rivolto a società, consorzi definiti come micro e piccole imprese, associazioni Temporanee di Impresa (A.T.I.) o di scopo (A.T.S.), attivi come agenzie di viaggio, uffici di informazioni sul turismo locale e sugli alloggi per turisti, guide e accompagnatori turistici o in altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio, tour operator. I progetti saranno sostenuti nella misura del 40% della spesa ammissibile in regime 'de minimis' con un importo minimo ammissibile pari a 20 mila euro e un importo massimo che può raggiungere i 100 mila euro.

EMILIA ROMAGNA. IL BANDO. ”Favorire la diversificazione, la creazione e lo sviluppo di piccole imprese nonchè l’occupazione” è l’obiettivo del bando promosso dal Gal delta 2000 in ambito territoriale turistico. Le imprese che vorranno partecipare ed essere ammesse al contributo dovranno predisporre progetti di costruzione e promo commercializzazione del brand turistico [...]

16 gennaio 2019 0 commenti

Unione Bassa Romagna. Aperte le iscrizioni alle scuole dell’infanzia. C’è ora tempo fino al 31 gennaio.

Unione Bassa Romagna. Aperte le iscrizioni alle scuole dell’infanzia. C’è ora tempo fino al 31 gennaio. Le domande possono essere presentate esclusivamente online collegandosi al link http://servizionline.labassaromagna.it/Servizi-online/Scuola. Condizione necessaria per l'iscrizione è il possesso di un indirizzo di posta elettronica e delle credenziali Federa (Sistema di gestione delle identità digitali della regione Emilia Romagna) o Spid (Sistema pubblico di identità digitale). L'Unione, attraverso gli sportelli sociali-educativi presenti sul territorio, offre un servizio di consulenza alle famiglie per l'iscrizione online. È possibile contattare gli sportelli, per i chiarimenti necessari, nelle giornate e negli orari indicati nelle informative specifiche agli utenti, relative a ciascun servizio, pubblicate nella guida ai servizi sul sito internet dell'Unione; qualora necessario sarà possibile fissare un appuntamento.

UNIONE BASSA ROMAGNA. Sono aperte fino al 31 gennaio le iscrizioni per l’anno scolastico 2019/2020 alle scuole dell’infanzia comunali di Villanova di Bagnacavallo, Lugo e Massa Lombarda; possono presentare domanda le famiglie dei bambini nati negli anni 2014, 2015 e 2016. Le domande possono essere presentate esclusivamente online collegandosi al [...]

9 gennaio 2019 0 commenti

Rimini. Tra cantieri e gare: parte il programma di opere pubbliche del primo semestre 2019.

Rimini. Tra cantieri e gare: parte il programma di opere pubbliche del primo semestre 2019. Il 2019 sarà dunque l’anno in cui non solo si entrerà nel cuore della realizzazione del museo internazionale dedicato ad uno dei geni della cinematografia mondiale per giungere pronti all’appuntamento del 2020 quando, con la conclusione dei lavori, cadrà il centenario della nascita di Federico Fellini, ma anche di quell’idea di città che, con una sfida culturale unica, è impegnata a organizzare e mettere in rete un inedito, enorme patrimonio di luoghi riqualificati potenzialmente in grado di attrarre in città centinaia di migliaia di nuovi viaggiatori. Fa parte a pieno titolo di questo progetto la valorizzazione dei palazzi Podestà e Arengo della città destinati, in partnership con la Fondazione San Patrignano ad ospitare il nuovo museo Arte Moderna e Contemporanea. Interventi che partiranno proprio in questi primi mesi in cui accanto a quello della valorizzazione degli edifici culturali e identitari partirà anche quello sinergico della riqualificazione dell’impiantistica, finanziato in parti con Fondi Por Fesr. L’intervento ammonta a circa 2 milioni di euro. Da segnalare in questo ambito anche due importanti interventi come quello per la restituzione di uno dei luoghi storici identitari della città come porta Galliana, in cui si stanno completando gli scavi archeologici sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza e si proseguirà poi con lo spostamento dei sottoservizi e la successiva valorizzazione dell’antica Porta di accesso alla Città. Si proseguiranno i lavori anche in un altro contenitore culturale, l’ex Cinema Astoria, per il quale è previsto nei prossimi mesi il rifacimento della copertura e la ristrutturazione del bar interno.

RIMINI. Edilizia culturale, edilizia sportiva, cimiteri, eppoi, riqualificazione e valorizzazione della città, sono queste le aree dei cantieri in procinto di partire in questi primi giorni del 2019, per poi affrontare nel mese di giugno, con la chiusura estiva e la sospensione dell’attività didattica, tutto il tema delle manutenzioni delle [...]

9 gennaio 2019 0 commenti

Cesenatico. Bando Flag: assegnati 437mila euro. Per interventi nell’area portuale.

Cesenatico. Bando Flag: assegnati 437mila euro. Per interventi nell’area portuale. Per migliorare l’attuale regolamentazione dei flussi occorre garantire la corretta fruizione e sicurezza delle operazioni di imbarco e sbarco e far sì che solo gli operatori autorizzati possano accedere al porto nei momenti a loro dedicati; verrà inoltre implementata la segnaletica verticale ed orizzontale. Il progetto di qualificazione impiantistica candidato al Bando dalla Giunta prevedeva una spesa complessiva di 650.000,00 € per i quali si richiedeva il cofinanziamento con la partecipazione al Bando. Nei giorni scorsi a seguito di comunicazione della regione Emilia Romagna, Delta 2000 in qualità di capofila dell’ATS (Associazione temporanea di scopo) Flag Costa dell’Emilia Romagna ha notificato al comune di Cesenatico l’assegnazione di 437.115,69 € per il cofinanziamento dell’ulteriore intervento di riqualificazione e ammodernamento dell’area produttiva del porto di Cesenatico. La restante somma pari a circa 200.000,00 € è già inserita nel bilancio di previsione 2018-2020 del comune di Cesenatico.

CESENATICO. Lo scorso mese di luglio la Giunta comunale di Cesenatico aveva approvato il progetto esecutivo per la partecipazione al bando promosso dal FLAG Costa dell’Emilia Romagna di cui all’azione ‘ Interventi di qualificazione luoghi di imbarco e sbarco’, con un progetto di completamento della strategia relativa alla riqualificazione della parte [...]

4 gennaio 2019 0 commenti

Livorno. Marina militare: bando d’eccesso all’Accademia. Scadenza: 28 gennaio.

Livorno. Marina militare: bando d’eccesso all’Accademia. Scadenza: 28 gennaio. L’ufficiale di Marina, sia che ricopra ruoli di tipo operativo, che tecnico-logistico o di supporto, conduce una vita dinamica, piena di soddisfazioni professionali ed umane e di grande responsabilità in quanto vene chiamato da subito a condurre team di uomini e donne, oltre alla gestione dei mezzi e delle risorse a disposizione della Forza Armata. Il concorso costituisce quindi un’occasione irripetibile per i giovani che vogliono intraprendere una carriera ad alta specializzazione in un ambiente lavorativo in cui ogni persona è un elemento imprescindibile di un ingranaggio perfetto, partendo comunque da un patrimonio unico di tradizioni, storia e valori etici e morali fondamentali per formare i leader del futuro, capaci di operare con professionalità e spirito di sacrificio in molteplici contesti per la sicurezza e la salvaguardia del Paese e a beneficio della collettività con una naturale propensione alla tutela dell’ambiente marino.

LIVORNO ( 29 dicembre ). E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (nr.102 del 28.12.2018 – 4^ Serie Speciale) e terminerà il 28 gennaio il bando di concorso per l’ingresso in Accademia Navale dei futuri ufficiali della Marina Militare . Nel 2019 sono 110 i posti disponibili per la 1^ classe [...]

1 gennaio 2019 0 commenti

Lugo. Tavolo di lavoro sul progetto di ‘ Parco inclusivo’ in Città. Sono stati raccolti i primi fondi.

Lugo. Tavolo di lavoro sul progetto di ‘ Parco inclusivo’ in Città. Sono stati raccolti i primi fondi. Presenti all’incontro Davide Solaroli, Stefania De Gaetano e Silvio Drei, accompagnati dalla vicepresidente dell’Anffas Lugo, Anna Maria Paoletti. In apertura, Solaroli ha informato che la somma totale raccolta durante l’evento ammonta ad euro 11.351,85, frutto di libere donazioni di cittadini e di sponsor, nonché della vendita dei calici distribuiti per il brindisi al termine dell’Inno alla gioia di Beethoven, eseguito da oltre 350 musicisti. “Un risultato straordinario - come ha tenuto a sottolineare l’assessoreFabrizio Casamento - per il quale l’Amministrazione comunale non può che esprimere il suo più sentito ringraziamento”. Accogliendo l’invito degli organizzatori, l’Amministrazione comunale si farà promotrice di un tavolo di lavoro per la elaborazione di un progetto di un parco inclusivo, al quale saranno invitati a partecipare le associazioni che si occupano di persone disabili, i Servizi sociosanitari del territorio, la neuropsichiatria infantile, nonché le famiglie che vivono quotidianamente la disabilità. Con la somma raccolta in occasione dell’evento, verranno acquistati i primi giochi, giostre sicure e accessibili a tutti i bimbi della Città.

LUGO. Martedì 4 dicembre 2018, nella sala Giunta del comune di Lugo, gli assessori Lucia Poletti e Fabrizio Casamento, insieme a Carla Golfieri, dirigente dell’area Welfare dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e Lucia Luminasi dell’Ufficio tecnico del comune di Lugo, hanno incontrato gli organizzatori dell’evento ‘Brindo alla gioia’ svoltosi [...]

17 dicembre 2018 0 commenti

Lugo. Primo concorso fotografico intitolato ‘Radici: i nonni’.

Lugo. Primo concorso fotografico intitolato ‘Radici: i nonni’. L’obiettivo del concorso è 'rimettersi in contatto con i propri nonni o con persone che il candidato consideri tali, documentando questo incontro attraverso il linguaggio fotografico'. La presentazione del concorso si è tenuta martedì 4 dicembre al Salone estense della Rocca di Lugo. Sono intervenuti in conferenza stampa: Fabrizio Lolli, assessore alla Scuola del comune di Lugo; Matteo Penazzi, promotore del concorso; Elena Ghini, del gruppo fotografico 'Il circolino' di Lugo; Giancarlo Melandri, direttore di Confesercenti Lugo.

LUGO. Lugo Music Festival, insieme al gruppo fotografico ‘Il circolino’, con il patrocinio del comune di Lugo, la collaborazione del consorzio AnimaLugo e il contributo di Confesercenti, organizza il primo concorso fotografico intitolato ‘Radici: i nonni’. L’obiettivo del concorso è ‘rimettersi in contatto con i propri nonni o con persone [...]

4 dicembre 2018 0 commenti

Cesena. Rocca Malatestiana: gestione ora affidata alla ditta ‘Agorasophia Edutainment’ di Lecce.

Cesena. Rocca Malatestiana: gestione ora affidata alla ditta ‘Agorasophia Edutainment’ di Lecce. Tre le imprese che hanno partecipato: oltre ad Agorasophia Edutainment, hanno presentato un’offerta la cooperativa sociale Domino di Pesaro e l’associazione Aidoru di Cesena, che ha gestito finora la struttura. Nel maggio scorso, al termine della prima fase di gara, dedicata al controllo della documentazione richiesta ai concorrenti, tutte e tre erano state ammesse. A fine giugno la commissione giudicatrice si è riunita per valutare le proposte tecniche ed economiche dei concorrenti, individuando come offerta economicamente più vantaggiosa quella della ditta pugliese. A quel punto si è aperta – come avviene normalmente per tutte le gare – la procedura di verifica delle attestazioni presentate dal soggetto vincitore, e nel corso di questi controlli è risultato incompleta la certificazione inviata dall’Agenzia delle Entrate di Lecce. Per questo (come si legge in determina) è stata richiesta 'con nota del 30 luglio 2018 e successivi colloqui e comunicazioni e ripetute richieste di sollecito e riscontro alle missive' l’opportuna integrazione della documentazione, indispensabile per procedere all’aggiudicazione. Solo il 22 novembre è arrivata dall’Agenzia delle Entrate di Lecce l’attestazione richiesta, che ha permesso di concludere il percorso di assegnazione.

CESENA. Sarà la ditta Agorasophia Edutainment Spa di Lecce a gestire la Rocca Malatestiana e il Parco della Rimembranza per i prossimi sette anni. A indicarlo la determina della Stazione unica appaltante dell’Unione Valle Savio, appena pubblicata sull’Albo pretorio del Comune, con la quale si sancisce l’aggiudicazione definitiva ed efficace dell’affidamento. [...]

29 novembre 2018 0 commenti

Faenza. ‘Temporary Shop della ceramica’: 4a edizione della Mostra-mercato faentina di Natale.

Faenza. ‘Temporary Shop della ceramica’:  4a edizione della Mostra-mercato faentina di Natale. Dal 1 al 24 dicembre 2018, saranno 29 i ceramisti all’interno dello spazio in corso Mazzini 35 che rappresenteranno collettivamente l'identità ceramica faentina, un'identità che prescinde quella dei singoli artigiani, artisti e botteghe: accanto all’importante momento commerciale, il progetto promosso e organizzato da Ente Ceramica Faenza intende sottolineare proprio l'aspetto della 'squadra', dell'identità plurale dei ceramisti faentini che si presentano insieme, con la loro produzione, nel cuore della città.L'inaugurazione venerdì 30 novembre 2018, ore 19. Non mancherà, anche quest'anno, l'ormai tradizionale intervento musicale del Gruppo Ottoni della scuola comunale di musica 'G. Sarti' di Faenza, la mattina della vigilia di Natale (24 dicembre), dalle ore 10.30. Il Gruppo Ottoni è un'attività didattica che dal 1997 fa parte integrante delle iniziative della Scuola Sarti di Faenza. Il gruppo è composto dai docenti di tromba e trombone, da allievi meritevoli ed ex allievi diplomati che, musicalmente ed umanamente 'affezionati' agli insegnanti e alla classe, continuano a collaborare portando un contributo musicale prezioso. Docenti: Monica Albertazzi, Damiano Drei.

FAENZA. Dopo i grandi successi degli ultimi 3 anni, Ente Ceramica Faenza organizza anche quest’anno il Temporary Shop della Ceramica, la mostra e vendita temporanea di ceramica faentina in occasione del Natale 2018, appuntamento ormai consolidato del ‘calendario natalizio’ di Faenza. Dal 1 al 24 dicembre 2018, saranno 29 i ceramisti [...]

27 novembre 2018 0 commenti