Bandi & Concorsi

 

Rimini. Centro sportivo ex area Ghigi: nessuna offerta. L’assessore Brasini: ‘Riformuleremo l’appalto’.

Rimini. Centro sportivo ex area Ghigi: nessuna offerta. L’assessore Brasini: ‘Riformuleremo l’appalto’. Nessuna offerta a chiusura del bando per l'individuazione dell'affidatario della concessione di progettazione, costruzione e gestione (finanza di progetto) per il completamento del centro sportivo per il gioco del calcio nell’area Ghigi, (ri)acquisito dal comune di Rimini dopo il fallimento del precedente gestore privato. Il bando prevedeva per il privato l’onere della progettazione definitiva ed esecutiva, della realizzazione delle opere e della loro gestione, a fronte di una garanzia di entrate stimate in 2 milioni di euro legate ai proventi dell'impianto fotovoltaico di cui è dotato il centro. La vicenda nacque nel 2010 quando il Comune stipulò un contratto con la società Football Village Rimini concedendo la progettazione e la realizzazione di un centro sportivo per il calcio nell’Area Ghigi, dotato di sette campi, spogliatoi, servizi e parcheggio. La Football Village, dopo aver eseguito solo in parte le opere oggetto di contratto, a causa di problemi di natura economica interruppe i lavori abbandonando il cantiere e fu dichiarata fallita nel maggio del 2016. Rientrata nella piena disponibilità delle aree al termine di un complesso percorso amministrativo e giuridico solo nel 2019, l’Amministrazione ha deciso di procedere ad un nuovo appalto, con affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva, della realizzazione delle opere e della loro gestione, ponendo a base di gara il progetto di fattibilità tecnica ed economica approvato dalla Giunta nel gennaio scorso.

RIMINI. Non si sono registrate offerte a chiusura del bando per l’individuazione dell’affidatario della  concessione di progettazione, costruzione e gestione (finanza di progetto) per il completamento del centro sportivo per il gioco del calcio nell’area Ghigi, (ri)acquisito dal comune di Rimini dopo il fallimento del precedente gestore privato. Il bando prevedeva per il privato [...]

22 ottobre 2020 0 commenti

Ravenna. Bando per concorso di idee per l’hub intermodale ferroviario, cerniera tra città storica e darsena.

Ravenna. Bando per concorso di idee per l’hub intermodale ferroviario, cerniera tra città storica e darsena. Si tratta di un bando rivolto a progettisti italiani ed europei organizzati in tutte le forme previste dalla legge ai quali viene chiesto di elaborare una proposta ideativa che, senza discostarsi troppo dai costi stimati, ammontanti a poco più di 35 milioni di euro, punti alla sistemazione urbanistica dell’area della stazione ferroviaria, mettendo in relazione il centro storico con la Darsena di città e ampliandone la funzione di scambio modale.La commissione giudicatrice individuerà, mediante formazione di graduatoria, il vincitore del concorso di idee oltre ai due migliori classificati a cui verranno conferiti premi in denaro, ed eventuali altre proposte meritevoli previste nel numero massimo di cinque. Il termine ultimo per la presentazione della richiesta di iscrizione è il 29 gennaio mentre la consegna della proposta ideativa dovrà avvenire entro il 5 febbraio.

RAVENNA. Aperto  il concorso di idee lanciato dal Comune, in collaborazione con FS Sistemi urbani e Rete ferroviaria italiana (Gruppo FS Italiane), Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centro settentrionale, regione Emilia Romagna e il coinvolgimento di Ravenna holding, per l’hub intermodale della Stazione ferroviaria chiamato a fare da cerniera urbana [...]

22 ottobre 2020 0 commenti

Emilia Romagna. Imprese Creative Driven: 8 i progetti vincitori di Parma Capitale della cultura 2020+21.

Emilia Romagna. Imprese Creative Driven: 8 i progetti vincitori di Parma Capitale della cultura 2020+21. Tra le cinquanta proposte progettuali che sono pervenute, da tutta Italia, in risposta al bando, otto sono stati i progetti ad essere premiati e che vedranno la loro realizzazione nel 2021. Al primo posto si è classificata l’azienda Gng snc con Open Puzzle Opem, un progetto culturale e creativo che coinvolge, da protagonisti, tutti i soggetti quotidianamente attivi in azienda. La squadra di OPEM contribuirà, ognuno con un “pezzo di sé”, alla creazione di un puzzle, un grande oggetto simbolico che raccoglierà le voci e le emozioni di tutti i partecipanti. Alla guida di questo percorso emotivo ci saranno artisti locali che, grazie alle loro sensibilità, contribuiranno al completamento di una installazione artistica ispirata ai sentimenti di orgoglio e appartenenza di una comunità. I vincitori sono stati resi noti martedì 13 ottobre, nel corso di una cerimonia pubblica a palazzo Soragna, sede dell'Unione parmense degli industriali.

EMILIA ROMAGNA. Sono otto i vincitori di Imprese Creative Driven, la terza call di Parma 2020+21 lanciata per promuovere quelle realtà che, pur non facendo parte del sistema delle imprese culturali e creative, considerano la cultura come un vero e proprio input del processo produttivo, veicolando contenuti creativi e innovativi [...]

14 ottobre 2020 0 commenti

Forlì. Bando d’asta pubblica. Vendita dell’ immobile denominato palazzo Rivalta.

Forlì. Bando d’asta pubblica. Vendita dell’ immobile  denominato palazzo Rivalta. Davanti ad una apposita Commissione si procederà ad un esperimento di Asta pubblica per l’alienazione dell’immobile denominato 'Palazzo Rivalta' ubicato in Forlì, tra corso della Repubblica e via Fronticelli, identificato al N.C.E.U. del comune di Forlì al Foglio 179 con la particella 265 sub. 5, 6, 7, 8 e 9 insistente su un’area distinta al N.C.T. del comune di Forlì al Foglio 179, particella 265, con classe Energetica 'D' e indice di prestazione energetica EP tot 43,63. Il valore dell’immobile assunto a base d’asta è stabilito in € 630.000 (euro Seicentotrentamila/00). L’immobile sarà aggiudicato mediante espletamento di Asta pubblica, con il sistema di cui all’art. 73, comma 1, lett a) e art. 74 del R.D. 23 maggio 1924, n. 827 per mezzo del metodo di estinzione di candela vergine, con offerta in aumento sul prezzo a base d’asta, ciascuna in misura pari ad un minimo di euro 5.000 o multipli, con aggiudicazione al miglior offerente. una

Forlì, 7 settembre. L’Amministrazione comunale informa che il giorno 6 ottobre 2020 alle ore 10 presso la Residenza comunale di Forlì, piazza Saffi 8, davanti ad apposita Commissione, si procederà ad un esperimento di Asta pubblica per l’alienazione dell’immobile denominato ‘Palazzo Rivalta‘ ubicato in Forlì, tra corso della Repubblica e [...]

7 settembre 2020 0 commenti

Rimini. La ‘Madonna Diotallevi’ di Raffaello in mostra dal 16 ottobre.Si cercano degli sponsor privati.

Rimini. La ‘Madonna Diotallevi’ di Raffaello in mostra dal 16 ottobre.Si cercano degli sponsor privati. Un’importante occasione per approfondire la storia di un’opera considerata uno dei più importanti dipinti giovanili del maestro urbinate di cui ricorrono i cinquecento anni dalla scomparsa e che porta il nome del suo ultimo proprietario privato, il marchese Audiface Diotallevi di Rimini. Come già sperimentato con esito positivo negli anni passati, l’Amministrazione comunale ha pubblicato un avviso pubblico per la ricerca di sponsorizzazioni private allo scopo di sostenere l’allestimento dell’esposizione e le tante iniziative collaterali quali incontri, conferenze, lectio magistralis, workshop, percorsi storico artistici per adulti, visite guidate e laboratori rivolti alle scuole e alle famiglie. Un programma di appuntamenti realizzato con il duplice obiettivo di approfondire la conoscenza di questo periodo di fioritura culturale italiana e riminese, partendo dall'opera di Raffaello e dalla sua storia, e che allo stesso tempo vuole lanciare un ulteriore segnale di ripresa del settore culturale, valorizzando e dando spazio a tutte le professionalità impegnate in questo ambito strategico. L’allestimento della mostra sarà progettato da uno studio di architetti riminese e accanto alla Madonna Diotallevi prevede l’esposizione di altri due capolavori appartenuti al collezionista riminese: il Crocifisso di Giovanni da Rimini, e l’Incoronazione della Vergine di Giuliano da Rimini meglio nota come polittico di Norfolk, di proprietà della Fondazione Carim.

RIMINI. ‘La Madonna Diotallevi di Raffaello’ sarà al centro dell’autunno riminese, mai come quest’anno dedicato all’arte e alla cultura. La mostra, che ruoterà attorno al capolavoro di Raffaello Sanzio di ritorno a Rimini dopo 178 anni, si aprirà al Museo della Città il 17 ottobre ad inaugurare la nuova edizione [...]

10 agosto 2020 0 commenti

Romagna. Ci ha lasciato Sergio Zavoli. Legato a Ravenna. Riposerà a Rimini, accanto a Federico Fellini.

Romagna. Ci ha lasciato Sergio Zavoli. Legato a Ravenna. Riposerà a Rimini, accanto a Federico Fellini. De Pascale: 'Pur vivendo da anni a Roma, dove ha sviluppato gran parte della sua intensa e prolifica attività, era molto legato alla Romagna e a Ravenna dove per molti anni ha presieduto la giuria del Premio Guidarello e dove è stato presidente del comitato di promozione per Capitale della cultura 2019. Le mie più sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari, ma anche al mondo culturale e politico che perde uno dei suoi migliori interpreti'. Il comune di Rimini, in accordo con le volontà della famiglia, onorerà al meglio la memoria di Sergio Zavoli con iniziative che saranno comunicate successivamente. Gnassi:' “Di tutto quello che si dirà- in queste ore, in questi giorni, per sempre- di Sergio Zavoli forse passerà inosservato un fatto apparentemente locale: Rimini è la sua Patria. Lo è stata in vita per affetti, lavoro, amicizie, passioni. Lo sarà ancor più da ora in avanti. Questa mattina, con parole delicate e precise, la famiglia mi ha trasmesso il desiderio di Sergio 'essere riportato a Rimini e riposare accanto a Federico'.

RAVENNA. Il cordoglio del sindaco Michele de Pascale per la morte di Sergio Zavoli ” È con grande commozione che apprendo della morte di Sergio Zavoli, illustre concittadino e importante figura del giornalismo, della cultura e della politica del nostro Paese. Zavoli è stata una personalità di spicco, che ha [...]

5 agosto 2020 0 commenti

Cesena. Nuovo look per le tre piazze. Il Comune ha pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori.

Cesena. Nuovo look per le tre piazze. Il Comune ha pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori. Dopo l’approvazione, lo scorso novembre, delle linee di indirizzo finalizzate alla minimizzazione dei disagi in relazione alla realizzazione del progetto delle 'Tre piazze' tra la Biblioteca Malatestiana e il Palazzo del Ridotto, è stato pubblicato oggi il Bando di procedura per l’assegnazione dell’appalto dei lavori di riqualificazione di piazza Bufalini, piazza Almerici, piazza Fabbri e vicolo Masini. Il criterio di aggiudicazione dell’appalto è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ovvero verranno valutate la componente economica e la componente tecnico-qualitativa. In questo senso la proposta dovrà contenere tutti gli elementi necessari a un’ottimizzazione dell’organizzazione del cantiere, a garantire il transito e l’accessibilità pedonale/veicolare e il minore impatto ambientale. Tutte le domande dovranno essere presentate fino alle 13 del 1 settembre 2020. È importante che i partecipanti alla gara siano registrati a SATER. Tutte le informazioni saranno pubblicate sul sito del comune di Cesena alla sezione Bandi di gara – Profilo del committente.

CESENA. Un progetto di riqualificazione importante per la città e pronto a dare un nuovo volto al centro storico. Dopo l’approvazione, lo scorso novembre, delle linee di indirizzo finalizzate alla minimizzazione dei disagi in relazione alla realizzazione del progetto delle ‘Tre piazze’ tra la Biblioteca Malatestiana e il Palazzo del Ridotto, è stato [...]

30 giugno 2020 0 commenti

Cesena. All’asta 11 appartamenti comunali. Con i proventi quattro nuovi alloggi a Calisese e altro.

Cesena. All’asta 11 appartamenti comunali. Con i proventi quattro nuovi alloggi a Calisese e altro. Il comune di Cesena ha messo all’asta 11 appartamenti di sua proprietà. Si tratta di alcuni immobili del patrimonio comunale di Edilizia Residenziale Pubblica (Erp) dislocati in diverse zone della città: Galleria Isei, via San Martino (2), via Vendemini (2), via Gherardi (2), via Maratona, via Marche, via del Mare e via Adone Zoli. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è quello di valorizzare il patrimonio di proprietà anche attraverso la vendita di immobili comunali al fine di investire i proventi delle vendite in interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione energetica di altri immobili. Lo scorso dicembre infatti la Giunta ha stabilito di mettere in vendita 13 alloggi (ad oggi 11, essendo due di questi interessati da alcune verifiche tecniche rispetto alla loro alienazione) al momento inutilizzati e inutilizzabili. Le entrate complessive saranno impiegate per l’ultimazione di 4 nuovi alloggi a Calisese, in via Cavecchia, oggi allo stato grezzo, e per ripristinare altre abitazioni rilasciate dagli inquilini dopo decenni e al momento inutilizzabili. IL BANDO. Il bando sarà pubblicato nelle prossime ore sul sito del Comune per trenta giorni (scadenza lunedì 6 luglio – apertura delle buste giovedì 9).

CESENA. Il comune di Cesena ha messo all’asta 11 appartamenti di sua proprietà. Si tratta di alcuni immobili del patrimonio comunale di Edilizia Residenziale Pubblica (Erp) dislocati in diverse zone della città: Galleria Isei, via San Martino (2), via Vendemini (2), via Gherardi (2), via Maratona, via Marche, via del Mare [...]

5 giugno 2020 0 commenti

Ravenna. 1° concorso letterario ‘I nomi dell’esilio’ per racconti e poesie ( fino 15 giugno)

Ravenna. 1° concorso letterario  ‘I nomi dell’esilio’ per racconti e poesie ( fino 15 giugno) Possono partecipare al concorso scrittori dilettanti e professionisti, italiani e stranieri, senza limiti di età. Le forme letterarie prese in esame sono il racconto, massimo 3000 caratteri, e la poesia, massimo 30 versi. Ogni concorrente può partecipare con un solo racconto inedito o una poesia inedita. Il termine ultimo per l'invio delle opere di prosa e poesia è il 15 giugno 2020. Il regolamento e la scheda di partecipazione sono consultabili e scaricabili al link http://l2l.it/inomidellesilio. Per poter partecipare ogni concorrente dovrà inviare il file del proprio elaborato a casadelleculture@comune.ravenna.it

RAVENNA. Il comune di Ravenna, UO Politiche per l’immigrazione-Casa delle culture, indice la prima edizione del concorso letterario per racconti e poesie ‘I nomi dell’esilio‘. È un invito a raccontare la migrazione, l’accoglienza, il viaggio e il percorso che molte persone compiono. Il distanziamento, l’isolamento di questo periodo sono una [...]

14 maggio 2020 0 commenti

Forlì. Riproposta del bando per i ‘buoni spesa’. L’ intervento con risorse proprie dell’Amministrazione.

Forlì. Riproposta del bando per i ‘buoni spesa’. L’ intervento con risorse proprie dell’Amministrazione. 'Abbiamo soddisfatto tutte le domande ammissibili pervenute durante l'apertura del bando e lo abbiamo fatto in tempi più che rapidi – spiega l’ass.re con delega la Welfare Rosaria Tassinari – vista l’importanza di queste misure di solidarietà alimentare e alla luce del fatto che sono pervenute centinaia di domande dopo il termine prestabilito, abbiamo deciso di riaprire il bando il prima possibile per dare la possibilità, a chi non l'abbia ancora fatto, di inoltrare la domanda. Resta inteso che la richiesta potrà essere presentata anche da chi ha già beneficiato del buono spesa nel mese di aprile e versa ancora in condizioni di difficoltà economica. Voglio chiarire che in questa seconda fase faremo ricorso a soldi propri del Comune che metteremo a disposizione per soddisfare le richieste di tutti. La decisione di attingere al nostro Bilancio – conclude la Tassinari – è frutto della volontà di questa Giunta di utilizzare tutti gli strumenti possibili, ivi compresi quelli di natura finanziaria, per aiutare chi ha bisogno e si trova in situazione di precarietà economica '.

Forlì, 30 aprile. Sono circa 2 mila i Forlivesi che ad oggi hanno potuto beneficiare dei buoni spesa erogati dal Comune, per un importo complessivo superiore a 500 mila euro ed un valore medio di € 250,00. MOTIVAZIONE. “Abbiamo soddisfatto tutte le domande ammissibili pervenute durante l’apertura del bando e [...]

1 maggio 2020 0 commenti