Benessere

 

Rimini. Coronavirus: una circolare per le scuole. Monitoraggio per bimbi e studenti di ritorno dalla Cina.

Rimini. Coronavirus: una circolare per le scuole. Monitoraggio per bimbi e studenti di ritorno dalla Cina. La nuova circolare del Ministero della Salute ha immediatamente messo in moto le Istituzioni riminesi per aggiornare le precedenti 'Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina'. La circolare riguarda i bambini che frequentano i servizi educativi dell’infanzia e gli studenti, fino alla scuola secondaria di secondo grado, di ogni nazionalità, che nei 14 giorni precedenti il loro arrivo in Italia siano stati nelle aree della Cina interessate dall’epidemia. La misura di precauzione prevista in questi casi è quella di una sorveglianza attiva, quotidiana, del 'Dipartimento di prevenzione della Asl di riferimento' attivato dal dirigente scolastico su segnalazione della famiglia. Tale monitoraggio consiste nella puntuale verifica della febbre e dei sintomi tipici del nuovo Coronavirus. 'Fermo restando il diritto inalienabile – spiega l’assessore alla Scuola del comune di Rimini, Mattia Morolli - degli studenti di qualsiasi nazionalità, di frequentare liberamente e regolarmente la scuola in assenza di evidenti e conclamate controindicazioni di carattere sanitario, le nuove misure sono ispirate alla massima tutela di bambini, famiglie, corpo docente e personale scolastico. Proprio per questo abbiamo già avviato una serie di aggiornamenti con l’Ausl per garantire il necessario sostegno ai Dirigenti scolastici che, nell’affrontare questa delicata vicenda, possono contare sul sostegno professionale di tutte le istituzioni coinvolte'

RIMINI. Una nuova circolare del Ministero della Salute  ha subito attivato le Istituzioni riminesi per aggiornare le precedenti ‘Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina‘. La circolare riguarda i bambini che frequentano i servizi educativi dell’infanzia e gli [...]

22 febbraio 2020 0 commenti

Ausl Romagna. ‘Cardiologie aperte’ a Faenza. Per prevenire le patologie cardiocircolatorie.

Ausl Romagna. ‘Cardiologie aperte’ a Faenza.  Per prevenire le patologie cardiocircolatorie. Grande successo per l’evento 'Cardiologie aperte' che si è svolto a Faenza nei giorni scorsi. L’evento, finalizzato a sensibilizzare sull’importanza di prevenire le patologie cardiocircolatorie, in particolare attraverso stili di vita sani, ha visto la partecipazione di oltre 60 persone tra cui anche il primo cittadino Giovanni Malpezzi. Medici e infermieri dell’unità operativa Cardiologia dell’ospedale 'per gli Infermi' hanno svolto un primo momento frontale, in cui hanno spiegato agli intervenuti l’importanza di una sana e corretta alimentazione e dell’attività motoria. Quindi i councelling personalizzati, con misurazione della pressione ed ecg con alcune persone alle quali è stato suggerito un approfondimento.

FAENZA. Grande successo per l’evento ‘Cardiologie aperte’ che si è svolto a Faenza nei giorni scorsi. L’evento, finalizzato a sensibilizzare sull’importanza di prevenire le patologie cardiocircolatorie, in particolare attraverso stili di vita sani, ha visto la partecipazione di oltre 60 persone tra cui anche il primo cittadino Giovanni Malpezzi.  Medici [...]

20 febbraio 2020 0 commenti

Forlì. In Fiera la XV edizione di ‘Natural Expo’. Novità al padiglione ‘Il benessere vien viaggiando’.

Forlì. In Fiera  la XV edizione di ‘Natural Expo’. Novità al padiglione ‘Il benessere vien viaggiando’. Conferenze gratuite di altissimo livello, che in ben tre sale attraversano con 40 appuntamenti, le due giornate della kermesse. Natural Expo si propone, infatti, come un momento di approfondimento culturale su tante discipline 'alternative' e su pratiche efficaci per recuperare un miglior rapporto con se stessi e con gli altri che sarà possibile conoscere e sperimentare attraverso la presenza in sala Europa e nell’Open Space di ricercatori, studiosi e divulgatori di fama. Alcuni di loro sono presenze apprezzate che la manifestazione torna ad ospitare, moltissimi altri hanno invece riconosciuto in Natural Expo la veicolo giusto per trasmettere un messaggio importante a un pubblico molto attento e interessato e saranno a Forlì per la prima volta. Gli appuntamenti si susseguiranno senza soluzione di continuità in un programma che integralmente è consultabile sul sito www.naturalexpo.it.Nella giornata di domenica 16 febbraio, i soci potranno visitare Natural Expo a prezzo ridotto: 6 euro anziché 8 euro. Basterà presentare la tessera alle casse e lo sconto di 2 euro varrà per il socio e anche per il suo accompagnatore. Presentando poi al Self-Service Ristorante della fiera la tessera sociale Carta socio Coop si ha diritto a uno sconto del 20% sulla consumazione in entrambe le giornate.

FORLI’. Inaugura sabato 15 , alle 10, nel quartiere fieristico di via Punta di Ferro a Forlì, è visitabile pagando nella giornata inaugurale un biglietto unico al costo di soli 3 euro, la 15ª edizione di Natural Expo, manifestazione organizzata da Romagna Fiere e incentrata su tutto ciò che genera armonia, [...]

14 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. Progetto ‘Farmaco amico’: parte l’operazione recupero e riutilizzo dei farmaci non scaduti.

Rimini. Progetto ‘Farmaco amico’: parte l’operazione recupero e riutilizzo dei farmaci non scaduti. È stato presentato presso il comune di Rimini - alla presenza dell’assessore all’Ambiente Anna Montini, del presidente di Auser Massimo Fusini, del responsabile Servizi ambientali Hera di Rimini Guido Puccinotti e di Last Minute Market, 'Farmaco amico', il progetto per la raccolta e il riutilizzo dei farmaci non scaduti. Le prime farmacie a partire sono 7: 4 comunali (la n. 1 San Francesco di via M. Rosa 3, la n. 2 di via Covignano 154, la n. 4 di via Marecchiese 135 e la n. 8 Stazione di via Clementini 34) e 3 private (Farmacia Donati Merlini di v.le Pascoli, 65 /C/D/E , Al Porto di via Coletti, 55 e Centrale di via Dati 80 di Viserba). Il servizio sarà disponibile dal 4 febbraio 2020. Il progetto è promosso dal Gruppo Hera e dal comune di Rimini per creare una rete solidale sul territorio e vede il coinvolgimento di numerosi soggetti locali tra i quali Ausl Romagna, Ordine dei Farmacisti della provincia di Rimini, Farmacie comunali, Federfarma Rimini e Auser Rimini. Sarà quest’ultima ad occuparsi della fase del ritiro dei medicinali presso le 7 farmacie aderenti e presso gli altri punti di raccolta, e a portarli poi presso la propria sede dove, in un locale appositamente identificato, verranno immagazzinati, inventariati e selezionati.

RIMINI. I prodotti saranno raccolti nelle farmacie aderenti e gestiti dai volontari di Auser sotto la supervisione di farmacisti iscritti all’Ordine. L’avvio del progetto è stato possibile grazie al coinvolgimento di Hera e numerose realtà locali per la creazione di una rete solidale. Le prime farmacie a partire sono 7: [...]

3 febbraio 2020 0 commenti

Ausl Ravenna. Un percorso per umanizzare le cure al reparto Oncologia del ‘S.Maria delle Croci’ .

Ausl Ravenna. Un percorso per umanizzare le cure al reparto Oncologia del ‘S.Maria delle Croci’ . E proprio l'attività di sensibilizzazione ai corretti stili di vita si è concretizzata in un lavoro, svolto con gli studenti del Liceo artistico, iniziato un anno fa attraverso incontri nei quali è stata affrontata la tematica della prevenzione di malattie croniche, tra cui i tumori, attraverso una intensa campagna di stop al fumo, chiamata dagli stessi studenti 'Spegni l'ultima'. Sono state inoltre affrontate le tematiche dell'importanza di una corretta alimentazione e di una adeguata e costante attività fisica, attraverso la testimonianza diretta di pazienti che vengono seguiti presso l'Oncologia di Ravenna, e che praticano sport a qualunque livello nonostante la diagnosi di cancro. L'utilizzo di terapie sperimentali sempre più innovative e l'attenzione a tutti gli aspetti della qualità di vita del paziente, consentono infatti di rendere il cancro sempre più una malattia cronica con la quale il paziente può avere una migliore e più prolungata qualità della vita. A sostegno del progetto sono intervenuti lo Ior - Sezione di Ravenna con il costante impegno che sempre offre guidati dal presidente Mario Pretolani, e ed il Rotary Club Galla Placidia di Ravenna, dimostrando sensibilità ed impegno, al fine di orientare risorse economiche a ciò che attiene il sollievo che l’espressione dell’arte e della cromaticità, della gradualità dei colori, possono apportare a degenti, operatori e familiari.

AUSL RAVENNA. Il progetto  presentato è relativo ad un percorso di umanizzazione delle cure dell’ospedale ‘Santa Maria delle Croci’ di Ravenna rivolto in particolare agli spazi di passaggio o di percorrenza del reparto di Oncologia, frutto di una collaborazione con l’Istituto Nervi di Ravenna in stretto raccordo con la dottoressa [...]

30 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. Prosegue la piantumazione di verde. Lungo via Duca degli Abruzzi, via Flaminia e via Sinistra del porto.

Rimini. Prosegue la piantumazione di verde. Lungo via Duca degli Abruzzi, via Flaminia e via Sinistra del porto. Un progetto di ripiantumazione elaborato da Anthea, che gestisce il verde pubblico cittadino, così da mantenere sempre positivo il bilancio arboreo della città, progetto che è arrivato intorno al 50% di realizzazione e le cui piantumazioni si concluderanno entro il mese di febbraio. Alcuni degli interventi già realizzati (visibili in foto) riguardano via Duca degli Abruzzi, via Flaminia, via Sinistra del porto, mentre altri partiranno già nelle prossime settimane, via Dante Alighieri, viale Valturio, ma anche in viali che da tempo necessitano di ripiantumazioni come in viale Vittorio Veneto, via Brava e via Gibuti e infine la messa a dimora di alberature in nuove aree così da aumentare la dotazione arborea come in via Sacramora e via Missirini a Viserba. Altre piantumazioni in viali e anche nel parco Marecchia sono frutto delle donazioni dei cittadini ottenute grazie alla campagna 'dona un albero alla tua città'. Le specie messe a dimora ove possibile rispettano le preesistenze, in altri casi verranno sostituite con diverse specie autoctone per favorire la biodiversità e ideali per gli ambienti urbani, tra le specie previste Tigli, Pero da Fiore, Ippocastano rosso, Robinia, Prunus e Pioppo bianco.

RIMINI. Con un work in progress iniziato a fine 2019 e che proseguirà fino a febbraio continuano gli interventi di messa a dimora di oltre duecento nuovi alberi in diversi luoghi della città. Un intervento  straordinario sul verde che ha lo scopo di compensare quegli abbattimenti dovuti a seguito delle [...]

17 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. Nuovi reparti di Ostetricia-Sala parto, Tin e Pediatria. Presso il Dea del nuovo ospedale’ Infermi’.

Rimini. Nuovi reparti di Ostetricia-Sala parto, Tin e Pediatria. Presso il Dea del nuovo ospedale’ Infermi’. Inaugurati i locali che ospiteranno i servizi di 'Ostetricia e sale parto' e 'Terapia intensiva neonatale – Neonatologia e Pediatria'. All’evento hanno partecipato il direttore generale dell’Ausl Romagna Marcello Tonini, il direttore sanitario Stefano Busetti, il direttore dell’Ufficio tecnico aziendale Enrico Sabatini, il direttore tecnico infermieristico di Rimini Andrea Galeotti, i primari dei tre reparti, rispettivamente Federico Spelzini, Gina Ancora e Gianluca Vergine, nonché rappresentanti delle associazioni e dei donatori che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera e alla umanizzazione dei locali. Come illustrato dall’architetto Sabatini, l’edificio Dea è letteralmente cresciuto di anno in anno. Dopo l’inaugurazione del Pronto soccorso generale (dotato di Ortopedia d’urgenza, Radiologia d’urgenza e Ambulatorio urgenze pediatriche) e della Medicina d’urgenza (piani seminterrato, terra e parte del piano smistamento), nel 2012 è stato completato il reparto di Rianimazione che ha occupato la parte residua del piano di smistamento generale. Al secondo e terzo piano, con relativi collegamenti con la parte già esistente dell’ospedale, è stato attivato, nel 2015, il nuovo reparto di Cardiologia (degenza, Laboratorio di emodinamica, Terapia intensiva cardiologica). L’anno successivo è stata la volta del Blocco operatorio (con 8 sale) e della Recovery room, con 5 posti letto, al primo piano.

RIMINI. Il 16 maggio 2006 è stata collocata la prima pietra. Il 2 maggio 2011 ne è stata inaugurata la prima parte. Ora si è posto  un altro, fondamentale tassello di quello che di fatto si configura come il ‘nuovo ospedale di Rimini‘. Sono stati infatti inaugurati  i locali che [...]

16 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Un’arma in più contro il tumore ovarico. Incontro sul tema e la nascita del comitato Loto Onlus.

Forlì. Un’arma in più contro il tumore ovarico. Incontro sul tema e la nascita del comitato Loto Onlus. Ripartono gli incontri scientifici volti a informare la cittadinanza su come prevenire e gestire le patologie oncologiche insieme ai protagonisti della lotta contro il cancro in Romagna. Mercoledì 15 gennaio, dalle ore 18, presso la sala Bonavita della Camera di commercio di Forlì situata in piazza Saffi 36, l’attenzione sarà puntata sul tumore ovarico: l’evento vuole inaugurare la nascita del comitato territoriale di Loto Onlus, associazione da anni impegnata a informare e sensibilizzare su questa patologia ancora poco conosciuta. Il tumore ovarico è una neoplasia piuttosto rara ma anche molto pericolosa. Il parterre ospiti sarà molto ricco, e vede come spiegato inizialmente la partecipazione di alcuni dei professionisti più rinomati della lotta contro il cancro in Romagna. La programmazione prevede gli interventi del prof. Giovanni Martinelli, del prof. Dino Amadori, presidente IOR; della dott.ssa Angela Bandini, direttore F.F. del reparto di Ginecologia ed Ostetricia dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì; del prof. Giorgio Ercolani, Direttore del Dipartimento di Chirurgia della medesima struttura; e del dott. Ugo De Giorgi, responsabile del Gruppo di patologia Uro-Ginecologico dell’Irst.

FORLI’. Ripartono gli incontri scientifici volti a informare la cittadinanza su come prevenire e gestire le patologie oncologiche insieme ai protagonisti della lotta contro il cancro in Romagna. Mercoledì 15 gennaio, dalle ore 18, presso la sala Bonavita della Camera di commercio di Forlì situata in piazza Saffi 36, l’attenzione sarà puntata sul tumore ovarico: l’evento vuole inaugurare la nascita [...]

14 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. Via Coletti, via Coriano, via Roma, lungomare Nord: oltre 12 km di piste ciclabili e ciclopedonali.

Rimini. Via Coletti, via Coriano, via Roma, lungomare Nord: oltre 12 km di piste ciclabili e ciclopedonali. Si incrementerà di oltre dodici chilometri il prossimo anno il computo complessivo dei percorsi dedicati a bici e pedoni nel territorio comunale grazie ai progetti in fase di conclusione o al via nel 2020. Dai 117 km di piste ciclabili misurati a fine 2019, si arriverà infatti ad almeno 129 km circa, grazie in particolare a cinque interventi che andranno ad integrarsi con le opere già realizzati e ai diversi progetti in cantiere per uno sviluppo sempre più robusto della mobilità sostenibile nel nostro territorio. Il primo step si avrà in aprile, quando si completeranno i lavori per la realizzazione di due importanti collegamenti ciclabili, il tratto su via Coletti a San Giuliano e il percorso su via Coriano (per complessivi tre chilometri). In primavera scatterà invece un altro importante intervento su un asse viario fondamentale per la città, quello di via Roma; in contemporanea si procederà con il completamento degli itinerari ciclabili della bicipolitana su via Coletti a Rivabella e alla Grotta Rossa. A fine gennaio partiranno i lavori anche per la riqualificazione del lungomare Nord.

RIMINI. Il 2020 porterà con sé una rete di piste ciclabili e ciclopedonali sempre più estesa. Si incrementerà di oltre dodici chilometri il prossimo anno il computo complessivo dei percorsi dedicati a bici e pedoni nel territorio comunale grazie ai progetti in fase di conclusione o al via nel 2020. [...]

8 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. I monopattini elettrici per una mobilità sostenibile. Due le società per il servizio free-floating.

Rimini. I monopattini elettrici per una mobilità sostenibile. Due le società  per il servizio free-floating. Con qualche semplice riga della Legge di Bilancio 2020, entrano a pieno titolo tra i mezzi protagonisti della viabilità delle città italiane 'i monopattini che rientrano nei limiti di potenza e velocità definiti dal decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 4 giugno 2019 sono equiparati ai velocipedi di cui al codice della strada'. A Rimini sono due le società che, aggiudicatrici del bando pubblico promosso dall’Amministrazione comunale, svolgono dall’agosto scorso, nel rispetto dell’ordinanza comunale specifica, il servizio di free-floating, con l’attivazione di una serie di regole di utilizzo fra le quali specie quelle relative alla sicurezza stradale, alla velocità, alle modalità consentite di sosta, ma soprattutto all'obbligo di coperture assicurative per l'espletamento del servizio stesso. La prima a partire è stata Bird l’8 agosto, mentre Lime ha debuttato una dozzina di giorni dopo ed è stato subito un successo. I primi numeri sono stati impressionanti. Ad oggi più di 114.000 sono stati i chilometri percorsi dai monopattini della società Lime, per una distanza media di viaggio di circa due chilometri ed una durata di circa 11.

RIMINI. Con qualche semplice riga della Legge di Bilancio 2020, entrano a pieno titolo tra i mezzi protagonisti della viabilità delle città italiane “i monopattini che rientrano nei limiti di potenza e velocità definiti dal decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 4 giugno 2019 sono equiparati ai velocipedi [...]

3 gennaio 2020 0 commenti