Benessere

 

Forli’. Concerto di Natale: gli spiritual & gospel di Intercity a favore dei bambini afflitti da diabete.

Forli’. Concerto di Natale: gli spiritual & gospel di Intercity a favore dei bambini afflitti da diabete. Il Concerto di Natale dell’associazione musicale Intercity, come da tradizione, sostiene iniziative concrete di welfare nella nostra città, e quest’anno supporterà il campo scuola formativo per bambini con diabete e le loro famiglie, organizzato e realizzato dall’associazione Diabete RomagnaOnlus. Il diabete è una malattia che si nasconde e vive nel silenzio della solitudine, molto diffusa, ma conosciuta spesso in maniera superficiale. È una malattia che, se non adeguatamente gestita può portare a gravi complicanze. L’associazione Diabete Romagna si adopera per diffondere sani stili di vita attraverso diverse iniziative dei numerosi volontari dedicate alla prevenzione, alla diagnosi precoce, al trattamento e alla riabilitazione, con la finalità di sensibilizzare la popolazione alla malattia, di prevenirne la comparsa, ove possibile, e di sostenere la persona con diabete nella gestione quotidiana della patologia per evitare l’insorgere delle sue pericolose complicanze.

FORLI’.Il Concerto di Natale dell’associazione musicale Intercity, che si terrà sabato 16 dicembre presso l’abbazia di San Mercuriale alle ore 21,00, sarà una magnifica occasione per vivere appieno il clima di queste feste e per aiutare quei bambini che anche durante le feste vivono in compagnia del diabete. Il Concerto di Natale dell’associazione musicale Intercity, come da tradizione, sostiene iniziative [...]

13 dicembre 2017 0 commenti

Rimini. VI edizione del Concerto per la vita. Al lavoro per sconfiggere la Còrea di Huntington.

Rimini. VI edizione del Concerto per la vita. Al lavoro per sconfiggere la Còrea di Huntington. Particolarmente significativa la scelta dei protagonisti sul palco del Concerto per la vita. Il Lettimi è da sempre la scuola di musica della città di Rimini; dalle sue aule sono passati centinaia o forse migliaia di studenti che hanno imparato a suonare uno strumento per la vita. Molti sono diventati professionisti, altri hanno proseguito ad un livello amatoriale ma nel complesso la scuola nei decenni ha dato alla città un benessere artistico culturale di incommensurabile valore. Più che una scuola, è bello pensarla come ad una ‘casa della musica’, un luogo dove si ritrovano tanti amici, dove si condividono le passioni, dove si sta bene tutti insieme sotto uno stesso tetto costellato di suoni. Il concerto è quindi l’occasione per un incontro nel segno della musica e dell’amicizia, un momento di pace dedicato a chi crede che la bellezza possa rendere migliori. Il costo del biglietto è 15 euro e i biglietti saranno disponibili anche la sera stessa del concerto al Palacongressi di Rimini.

Rimini, 23 novembre 2017 – Sabato 25 novembre, alle 21.00 al Palacongressi di Rimini, torna il Concerto per la Vita, promosso dal Rotary e dai club service della Provincia di Rimini. E’ la sesta edizione di un evento che ha dato sostanza ad un’idea straordinaria: agire insieme per sostenere la ricerca [...]

23 novembre 2017 0 commenti

Forlì. Diabete Romagna alla ricerca di una sede per coinvolgere il territorio e potenziare i servizi.

Forlì. Diabete Romagna alla ricerca di una sede per coinvolgere il territorio e potenziare i servizi. Tutti i giorni un medico diabetologo dell’associazione si reca a casa di pazienti con diabete non autosufficienti per offrire loro l’assistenza medica domiciliare di cui hanno bisogno, 5 podologhe lavorano per prevenire le pericolose complicanze agli arti inferiori, 2 psicologhe aiutano bambini ed adulti ad accettare la malattia, 2 dietisti offrono le loro consulenze per aiutare a mantenere un corretto regime alimentare. Tutti questi servizi sono interamente gratuiti per la popolazione e offerti presso i centri diabetologici degli ospedali di Forlì, Cesena, Rimini, Cesenatico e Savignano e sul territorio romagnolo. Per finanziare questi servizi, nonché i corsi di attività motoria adattata che permettono a persone con diabete e a rischio di mantere un sano stile di vita e prevenire le pericolose complicanze della malattia , i campi formativi per bambini e famiglie e la strumentazione sanitaria per migliorare la gestione della malattia l’associazione si avvale solo del contributo dei suoi donatori e sostenitori, privati e aziende.

FORLI’ CESENA L’associazione Diabete Romagna, tutti i giorni in prima fila negli ospedali e nelle case di persone con diabete e delle loro famiglie per offrire un supporto nella gestione della malattia, è alla ricerca di una sede per coinvolgere il territorio nelle sue attività e potenziare i progetti in [...]

23 novembre 2017 0 commenti

Ravenna. Mobilità ciclabile: ‘Col casco non ci casco’. E interventi per 2,8 mln: comunali, regionali e statali.

Ravenna. Mobilità ciclabile: ‘Col casco non ci casco’. E interventi per 2,8 mln: comunali, regionali e statali. Scopo della campagna è quello di incentivare l’uso della bicicletta e favorire migliori condizioni di sicurezza a vantaggio dell'utenza debole, politica che l'Amministrazione comunale sta perseguendo sia negli atti di pianificazione sia negli interventi destinati al miglioramento delle infrastrutture ciclabili. Il comune di Ravenna vuole infatti dare concretezza alle campagne di promozione con interventi infrastrutturali dedicati ai ciclisti e ai pedoni guardando innanzitutto ai percorsi casa-scuola e casa-lavoro. Alcuni tratti ciclabili saranno realizzati grazie a un cofinanziamento regionale di circa 660mila euro, al quale si aggiungono risorse comunali per 1.090.000 euro: si tratta del secondo stralcio della pista ciclabile tra Ponte nuovo e Madonna dell’albero, lungo lo scolo Arcobologna, da via dell’Ulivo a Ponte nuovo fino a via Pondi a Madonna dell’albero (intervento da 550mila euro, di cui è stato approvato il progetto preliminare e si sta lavorando al definitivo/esecutivo).

RAVENNA. L’Osservatorio regionale per la sicurezza stradale ha assegnato al comune di Ravenna la titolarità di un progetto di divulgazione dell’uso del casco per i bambini – ragazzi delle scuole elementari e medie, dal titolo’Col casco non ci casco’. Per promuoverlo l’Osservatorio metterà a disposizione 800 caschetti da bici. Aderisce [...]

15 novembre 2017 0 commenti

Rimini. E’ arrivato il Truck Banca del cuore. Da martedì 14 a giovedì 16, in piazza Cavour.

Rimini. E’ arrivato il Truck Banca del cuore. Da martedì 14 a giovedì 16,  in piazza Cavour. In provincia di Rimini e in tutta la Romagna, i servizi legati alla prevenzione diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari, sono all’avanguardia. La rete dell’emergenza contempla una capillare distribuzione sui territori di defibrillatori semiautomatici (Dae) ma anche, e soprattutto, di persone in grado di utilizzarli: esponenti delle forze dell’ordine, degli uffici, conducenti dei mezzi pubblici, vigili del fuoco, insegnanti, oltre al personale sanitario, che in caso di emergenza è in grado di attivare la catena del soccorso, allertare il 118 ma, contestualmente, intervenire sul paziente col defibrillatore più vicino in attesa dell’ambulanza. La maggior parte delle ambulanze è inoltre dotata di apparecchiature in grado non solo di effettuare ellettrocardiogramma sul posto, ma anche di trasmetterlo all’ospedale di destinazione, in maniera che i medici e il personale che accoglieranno il paziente siano già perfettamente a conoscenza del caso, e pronti ad intervenire nella maniera più adeguata possibile. Quindi l’emodinamica, con la rete delle angioplastiche in urgenza, ovvero la presa in carico ospedaliera con i trattamenti più adeguate e, naturalmente, un adeguato follow up a posteriori.

RIMINI. E’ presente da oggi, martedì 14 novembre, a giovedì 16, in Piazza Cavour a Rimini il Truck Tour Banca del Cuore, la più importante Campagna nazionale di prevenzione cardiovascolare mai realizzata nel nostro Paese, per la salute del cuore degli italiani promossa dal settore operativo autonomo ‘Banca del cuore’ [...]

14 novembre 2017 0 commenti

Bologna. ‘Diaday’: Giornata mondiale del diabete. Federfarma offre anche uno screening gratuito.

Bologna. ‘Diaday’: Giornata mondiale del diabete. Federfarma offre anche uno screening gratuito. Il diabete Mellito rappresenta ormai a livello planetario una delle maggiori emergenze sanitarie del nostro tempo: le persone che soffrono di questa patologia in tutto il mondo sono 422 milioni (erano 108 milioni nel 1980) con un incremento di 4 volte in meno di quarant’anni. Con questo ritmo di incremento si prevede che nel 2025 avremo oltre 700 milioni di diabetici. Si configura cioè una vera e propria epidemia a livello globale con costi altissimi per i singoli individui come per gli stati e con la necessità urgente di mettere in campo una efficace politica di prevenzione. In Italia sono circa 5 milioni le persone affette da diabete (l’8.5% della popolazione adulta), ma il dato ancora più allarmante è che almeno 1 milione e mezzo di persone non sanno di esserlo (indagine GFK Eurisko 2016: i dati del diabete in Italia).

Bologna, 13 novembre 2017 – Si celebra martedì 14 novembre la Giornata mondiale del diabete e anche l’Emilia Romagna si mobilita: in oltre 500 farmacie Federfarma della regione sarà possibile infatti dal 14 al 20 novembre effettuare la misurazione gratuita della glicemia (un test rapido e indolore effettuato attraverso un [...]

13 novembre 2017 0 commenti

Imola. Parte il progetto ‘Margherita’. Un servizio gratuito dedicato alle pazienti in chemioterapia.

Imola. Parte il progetto ‘Margherita’. Un servizio gratuito dedicato alle pazienti in chemioterapia. Il Progetto Margherita consiste in un incontro durante il quale le signore che accedono al servizio scelgono una parrucca grazie al supporto di un parrucchiere volontario e di un Volontario IOR, che mette a proprio agio la paziente offrendo ascolto e accoglienza: un momento di intimità e benessere, a cui hanno avuto accesso solo durante il 2016 ben 358 pazienti, quasi una al giorno. Numeri che fanno ben comprendere quanto questo servizio sia apprezzato, e quanto fosse importante estendere questa possibilità dalle sole sedi di Ravenna, Rimini e Forlì anche a quella di Cesena e Imola, di modo che le pazienti residenti sul territorio non debbano fare troppi chilometri per godere di questa opportunità.

IMOLA. Anche la sede IOR di Imola, situata in centro in via Emilia 34, apre le sue porte al Progetto Margherita: il servizio di fornitura di parrucche gratuite alle pazienti oncologiche alle prese con uno degli effetti collaterali più gravosi da affrontare della chemioterapia, quello della caduta dei capelli. Un momento [...]

10 novembre 2017 0 commenti

Rimini. Comune ciclabile 2018: la consegna della bandiera gialla e l’avvio della ciclovia adriatica.

Rimini. Comune ciclabile 2018: la consegna della bandiera gialla e l’avvio della ciclovia adriatica. La cerimonia di consegna ai Comuni italiani della bandiera gialla è stata inserita all'interno di un altro momento particolarmente importante per la mobilità dolce, la firma del protocollo sulla 'ciclovia adriatica' alla presenza di assessori e rappresentanti istituzionali delle regioni Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Veneto, Marche, Abruzzo, Puglia. La ciclovia adriatica, una volta ultimata, sarà la più lunga pista ciclabile d'Italia, e vedrà nel suo tratto romagnolo uno dei suoi punti di forza e di raccordo strategico con gli altri percorsi ciclo-turistici nazionali. 'Siamo orgogliosi che la FIAB e il Ministero dei trasporti abbiano scelto proprio Rimini per la firma di un protocollo così importante' commenta Roberta Frisoni, assessore alla mobilità del comune di Rimini

RIMINI. Un riconoscimento al comune di Rimini per ‘l’impegno nella promozione e nella realizzazione di infrastrutture e politiche a favore della bicicletta’. Queste le motivazione con cui la FIAB (Federazione italiana amici bicicletta) ha premiato questo mattina l’assessore alla mobilità del comune di Rimini, Roberta Frisoni, consegnandogli la bandiera gialla [...]

8 novembre 2017 0 commenti

Roberto Mercadini e Diabete Romagna Onlus insieme per la Giornata mondiale del diabete 2017.

Roberto Mercadini e Diabete Romagna Onlus insieme per la Giornata mondiale del diabete 2017. Il video racconta in maniera ironica la giornata tipo di un volontario dell’associazione Diabete Romagna in occasione della Giornata mondiale del diabete. Roberto con la pettorina e il cartellino da volontario le tenta tutte per farsi notare e in un crescendo di gag emerge il suo sconforto per non riuscire a far capire quanto è importante il suo ruolo in quel momento. È lì perché i fondi che raccoglierà a fine giornata serviranno ad aiutare grandi e piccini a migliorare la loro condizione di vita con una malattia cronica per la quale non esiste guarigione. Aiuteranno tante persone ad accettare in maniera consapevole la malattia, grazie al sostegno di psicologici dedicati e campi scuola formativi, permetteranno a tanti adulti di evitare pericolose complicanze, grazie al supporto di podologi e dietisti e verranno incontro ai grandi bisogni di chi non riesce più a gestire in autonomia la malattia grazie all’assistenza medica domiciliare. Eppure nel video Roberto non riesce ad aiutare nessuno, perché nessuno si ferma per fare una donazione. Il suo sconforto cresce e sta per fare armi e bagagli quand’ecco che compare una piccola eroina, la dolce e caparbia Beatrice, giovane volontaria che il diabete lo conosce bene perché quando l’ha colpita aveva appena due anni. Sarà Beatrice che aiuterà Roberto a far capire ai passanti l’importanza del loro essere lì e come l’unione faccia la forza e da quel momento la gente comincia a fermarsi per aiutarli ...

FORLI’CESENA. Un video che non può che strappare un sorriso e soprattutto far venire voglia di dare un mano a chi tutti i giorni si impegna perché il diabete non sia mai d’ostacolo ai sogni e alle aspirazioni di adulti e bambini quello che vede il grande Roberto Mercadini come [...]

8 novembre 2017 0 commenti

Forlì-Cesena. Hera, sale al 94,6% la raccolta differenziata recuperata. Differenziare conviene.

Forlì-Cesena. Hera, sale al 94,6% la raccolta differenziata recuperata. Differenziare conviene. Tra gli impianti di recupero dei vari materiali ci sono, tra gli altri, 52 aziende che producono plastica riciclata, 22 cartiere, 10 acciaierie, 7 pannellifici, 6 vetrerie. Per fare qualche esempio, si recupera il 95,6% della carta raccolta in modo differenziato, il 98,5% del legno, il 95,8% del vetro, il 98,2% del verde. Il valore medio della raccolta differenziata in Hera trova, poi, delle punte di eccellenza nei comuni, come Budrio in provincia di Bologna e Castelfranco Emilia in provincia di Modena, che hanno superato l’80% anche grazie all’introduzione di nuovi sistemi di raccolta controllata propedeutici all’introduzione della tariffazione puntuale che va a premiare i cittadini più virtuosi in termini di contenimento nella produzione di rifiuti indifferenziati.

FORLI’-CESENA. È un anno davvero importante quello che Hera si accinge a chiudere. Sono molte, infatti, le novità che hanno contraddistinto il 2017 della multiutility, cui si aggiungono altrettante e puntuali conferme. Una di queste è senz’altro Sulle Tracce dei Rifiuti, report sulla tracciabilità dei rifiuti giunto all’ottava edizione con [...]

7 novembre 2017 0 commenti