Bologna

 

Bologna. Gruppo Hera e ACR, oggi primo operatore nazionale nelle attività di bonifica e global service.

Bologna. Gruppo Hera e ACR, oggi primo operatore nazionale nelle attività di bonifica e global service. Un’operazione senza precedenti, presentata a Ecomondo, che dà vita al primo operatore nazionale nelle attività di bonifica e global service, con una presenza capillare in tutta la Penisola. Il gruppo Hera rafforza così ulteriormente il proprio primato nel settore ambiente, grazie a un centinaio di impianti di proprietà certificati e all’avanguardia, e può ora contare sull'elevata capacità operativa, il time to market nei servizi e l’importante parco macchine e attrezzature di ACR, già attiva in oltre 100 siti di bonifica con oltre 450 dipendenti e, tra i propri clienti, i maggiori player nel settore oil&gas. Con questa partnership, da un lato, il gruppo Hera anticipa il raggiungimento dell’obiettivo nelle attività di bonifica fissato nel piano industriale, dando seguito al percorso di crescita in questo ambito sia in termini dimensionali sia in termini di sostenibilità ed economia circolare, in coerenza con gli obiettivi dell’Agenda Onu al 2030, che negli ultimi 10 anni hanno consentito di raddoppiare la base clienti. Dall’altro lato, ACR dà corso al proprio piano strategico, stringendo un accordo sulle aree commerciali con un primario attore nazionale del settore, rafforzando la propria presenza nel core business delle bonifiche ed entrando nel mondo del global service.

    BOLOGNA. Il gruppo Hera, tramite la controllata Herambiente servizi industriali (HASI), con sede a Ravenna in via Romea Nord, ha sottoscritto un accordo vincolante per una partnership di lungo termine che prevede l’acquisizione del 60% della società A.C.R. di Reggiani Albertino S.p.A.® (di seguito ACR), una delle maggiori [...]

9 novembre 2022 0 commenti

Bologna. La festa di sant’Antonio all’Antoniano. L’inaugurazione della mensa poveri ‘Padre Ernesto’.

Bologna. La festa di sant’Antonio all’Antoniano. L’inaugurazione della mensa poveri ‘Padre Ernesto’. Il titolo scelto per la giornata, Nessuno di noi è un’isola, è lo spirito della festa: una giornata per tutta la città, per riscoprire la gioia di stare insieme e la ricchezza che nasce dall’aprirsi agli altri, soprattutto a chi è più fragile. La mensa Padre Ernesto, insieme agli altri locali ristrutturati – tra cui il Laboratorio del pane, la Sala accoglienza, la Sala multimediale – saranno inaugurati ufficialmente alle 20, con il taglio del nastro alla presenza del sindaco di Bologna Matteo Lepore, dell’arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi, da poco nominato presidente della CEI da Papa Francesco, e del superiore dei frati Minori del Nord Italia frate Enzo Maggioni. Per festeggiare questo importante momento, il Piccolo coro dell’Antoniano regalerà, agli appassionati di tutte le età, un concerto con le più belle canzoni dello Zecchino d’oro e del repertorio del Piccolo coro, per cantare insieme e dare voce alla voglia di pace dei più piccoli. Appuntamento alle 21 al Cinema teatro di Antoniano (ingresso libero fino a esaurimento posti). Ma la festa durerà tutta la giornata con attività e proposte per tutti i bolognesi; per tutti i bambini e le loro famiglie la festa inizia, invece, un giorno prima.

BOLOGNA. Una grande festa con eventi per grandi e piccini, per l’inaugurazione della mensa dell’Antoniano, che è stata oggetto nell’ultimo anno di importanti lavori di ristrutturazione. È così che l’Antoniano di Bologna festeggia quest’anno la festa di sant’Antonio, lunedì 13 giugno. Il titolo scelto per la giornata, Nessuno di noi è [...]

7 giugno 2022 0 commenti

Bologna. Legambiente: urgente un piano della Mobilità sostenibile. Nuova strategia o obiettivi lontani.

Bologna. Legambiente: urgente un piano  della Mobilità sostenibile. Nuova strategia o obiettivi lontani. Le scelte importanti attuate in questo settore, come il trasporto gratuito sui mezzi pubblici per gli studenti, sono certamente una forma di welfare importante, ma difficilmente saranno una leva per cambiare davvero le scelte di mobilità. Serve dunque con urgenza un nuovo Piano, in linea con le dichiarazioni di intenti, e soprattutto un programma infrastrutturale coerente con gli obiettivi: una riforma delle città a favore della bicicletta e del trasporto pubblico ed un potenziamento degli assi portanti che collegano le città alle periferie. Al contrario, mentre l’Europa indica per il PNRR la strada verde, l’assessore regionale ai Trasporti Corsini sembra particolarmente impegnato nel richiedere al Governo nuove strade in zone protette (la E55 nell’area del Delta) o a garantire sovvenzioni ad aeroporti già in crisi prima del Coronavirus. Come dialogano queste scelte con gli obiettivi di decarbonizzazione? E’ fuori discussione che in Emilia Romagna l’impegno più forte in termini di risorse ed esposizione politica sia ascrivibile alle grandi arterie autostradali o equivalenti, che da alcuni decenni monopolizzano le cronache locali. Oggi l’impostazione regionale sembra in ritardo anche rispetto alle scelte nazionali. Se si guarda al Recovery Plan e all’elenco delle 60 opere pubbliche prioritarie approvate dal ministro alle Infrastrutture Giovannini, non c’è traccia di nuove autostrade, ma piuttosto sono previste nuove ferrovie. Tra queste spicca l’asse strategico Parma-La Spezia Brennero, che invece è completamente fuori dal dibattito politico regionale.

EMILIA ROMAGNA. Legambiente chiede con urgenza un nuovo piano per la mobilità della nostra regione. L’ultimo piano dei trasporti approvato dalla regione Emilia Romagna risale ormai al 1998, un disegno lontanissimo dalle sfide e dalle trasformazioni in atto oggi e anche dalle esigenze ambientali attuali, così come dagli stessi obiettivi [...]

27 maggio 2021 0 commenti

Emilia Romagna. Lo ‘Zecchino d’oro’ negli speciali natalizi in onda su Rai Uno. Tanti ospiti straordinari.

Emilia Romagna. Lo ‘Zecchino d’oro’ negli speciali natalizi in onda su Rai Uno. Tanti ospiti straordinari. Zecchino d’oro negli speciali natalizi in onda su Rai Uno la vigilia e la mattina di Natale, dall’Antoniano di Bologna: alla conduzione Cristina D’Avena e Paolo Belli. Con il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni e la partecipazione straordinaria di Edoardo Bennato. 'L’attesa': giovedì 24 dicembre, ore 17.05 su Rai Uno. Tra gli ospiti: il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, i cantanti Lorenzo Baglioni e Arianna, i Buffycats della serie '44 gatti' e Francesca Fialdini. 'Lo Zecchino di Natale': venerdì 25 dicembre, ore 9.35 su Rai Uno, con Ludovica Nasti, dalla serie evento di Rai Uno 'L’amica geniale', i classici di Natale e le più belle canzoni Disney.

BOLOGNA.  Zecchino d’oro negli speciali natalizi in onda su Rai Uno la vigilia e la mattina di Natale, dall’Antoniano di Bologna: alla conduzione Cristina D’Avena e Paolo Belli. Con il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni e la partecipazione straordinaria di Edoardo Bennato.   ‘L’attesa’: giovedì 24 dicembre, ore 17.05 su Rai [...]

18 dicembre 2020 0 commenti

Emilia Romagna.Antinfluenzale: Federfarma rassicura. Dosi in farmacia entro i primi di novembre.

Emilia Romagna.Antinfluenzale: Federfarma rassicura. Dosi in farmacia entro i primi di novembre. Nell’ambito di una collaborazione sempre più strutturata e fattiva con le Istituzioni territoriali, l’Associazione dei farmacisti ha infatti proposto una soluzione – che verrà discussa e messa a punto nelle prossime ore – che consenta di avere in tempi rapidi nelle farmacie le dosi vaccinali per quanti non rientrino nelle cosiddette categorie a rischio della popolazione. L’Emilia Romagna ha infatti messo a disposizione di questi cittadini - tramite le farmacie territoriali - 36mila dosi di vaccino contro l’influenza, pari al doppio della quota minima loro destinata in base all’accordo raggiunto dalla Conferenza Stato Regioni. Si passa quindi dall’1,5% al 3% delle dosi acquisite dalle Regioni. Dosi che, inizialmente, avrebbero dovuto essere riconfezionate e ribollinate dall’AIFA per approdare nelle farmacie e che ora – grazie ad un nuovo accordo in corso di definizione – potranno arrivare alle farmacie con tempi più rapidi. Gallina: 'Sono fiducioso che entro i primi dieci giorni di novembre potremo iniziare la distribuzione dei vaccini, in linea con le tempistiche della campagna vaccinale e ben prima del picco influenzale, abitualmente registrato tra gennaio e febbraio'.

Bologna, 20 ottobre 2020 – Partita con successo la campagna di screening su base volontaria con i test sierologici rapidi in farmacia per la ricerca degli anticorpi anti SARS-CoV-2, Federfarma e regione Emilia Romagna procedono ora anche per dare risposte concrete ai cittadini sul tema dei vaccini antinfluenzali. Nell’ambito di [...]

21 ottobre 2020 0 commenti

Emilia Romagna. La gestione dei rifiuti agricoli. Percorso formativo: giovedì 8, l’ultimo incontro.

Emilia Romagna. La gestione dei rifiuti agricoli. Percorso formativo: giovedì 8, l’ultimo incontro. Obiettivo del seminario è fornire ai partecipanti le nozioni fondamentali su normativa di riferimento e adempimenti ambientali, ma si tratteranno anche le problematiche e i casi concreti che si possono incontrare in particolare in questo settore di attività. L’attività agricola comprende un vasto numero di lavorazioni che si diversificano tra loro per materiali e tecniche utilizzate, generando una varietà considerevole di rifiuti per tipologia e caratteristiche. Obiettivo del seminario è esaminare il flusso gestionale, partendo dalla produzione del rifiuto agricolo, attraverso la classificazione e il trasporto fino al trattamento. Verranno inoltre esaminati gli adempimenti documentali che accompagnano le diverse fasi: formulario di identificazione dei rifiuti, registro di carico e scarico, modello unico di dichiarazione (MUD), nonché tutte le esclusioni che riguardano diversi soggetti. Destinatari sono imprese operanti nell’agricoltura, consulenti e professionisti. Relatore della giornata, l’esperta Manuela Masotti di Ecocerved.

EMILIA ROMAGNA. Unioncamere e le Camere di commercio dell’Emilia Romagna hanno promosso una serie di seminari gratuiti in modalità webinar rivolti alle imprese in tema ambientale. Gli incontri sono organizzati in collaborazione con Ecocerved e con Unioncamere italiana per la promozione dell’economia circolare. Il quinto e ultimo appuntamento, in calendario [...]

5 ottobre 2020 0 commenti

Bologna. Startup e sostenibilità. In gara i talenti della Blue Economy. A Ravenna le finali del Mistral.

Bologna. Startup e sostenibilità. In gara i talenti della Blue Economy. A Ravenna le finali del Mistral. Impianti per la raccolta della plastica nei fiumi, strumenti che sfruttano l'energia prodotta dal movimento delle imbarcazioni ormeggiate, packaging sostenibili prodotti dalle membrane di scarto dei pesci, prodotti cosmetici a base di materiali ittici di scarto, sistemi per ridurre l'utilizzo di materie prime non riciclabili nella nautica. Sono alcune tra le idee presentate da 10 startup e progetti d'impresa ammessi alla finale del progetto Mistral, in programma il prossimo 30 settembre, dalle 16 alle 19, allo stabilimento BBK Beach Punta Marina. Il vincitore si aggiudicherà un premio di 3.000 euro, messo a disposizione dal comune di Ravenna per la migliore idea innovativa in ambito Blue Economy. Inoltre i primi due classificati avranno la possibilità di partecipare al Contest internazionale di Mistral il 22 ottobre (evento virtuale) confrontandosi con i 16 finalisti provenienti da Spagna, Portogallo, Francia, Croazia, Grecia e Cipro. La 'competizione' fa parte delle attività del progetto Mistral di cui la regione Emilia Romagna e ART-ER sono partner. Un progetto nato con l'obiettivo di sviluppare nuove idee imprenditoriali sostenibili nel settore marittimo e favorire la collaborazione tra ricerca e impresa in tutta l'area del Mediterraneo.

Bologna, 28 settembre 2020 – Impianti per la raccolta della plastica nei fiumi, strumenti che sfruttano l’energia prodotta dal movimento delle imbarcazioni ormeggiate, packaging sostenibili prodotti dalle membrane di scarto dei pesci, prodotti cosmetici a base di materiali ittici di scarto, sistemi per ridurre l’utilizzo di materie prime non riciclabili [...]

28 settembre 2020 0 commenti

Bologna. A cena con Tramonto DiVino. Con sei tappe in Emilia Romagna e una in Germania.

Bologna. A cena con Tramonto DiVino. Con sei tappe in Emilia Romagna e una in Germania. Tante le novità a partire dal nuovo format per degustare in sicurezza i vini e i prodotti Dop e Igp regionali. A consigliare i vini i sommelier di Ais Emilia e Romagna, i prodotti a qualità regolamentata sono interpretati dagli chef stellati di CheftoChef. Fil rouge dell’edizione 2020 il Bicentenario di Pellegrino Artusi. Si parte venerdì 31 luglio a Cesenatico. Altre tappe a Forlimpopoli, Ferrara, Piacenza, Bologna a Fico.

Bologna (22 luglio 2020) – Tramonto DiVino il road show del gusto dell’Emilia Romagna, non si ferma. E con uno scatto di resilienza apparecchia le notti in Riviera, nei borghi e nelle città d’arte con il meglio del cibo e del vino dell’Emilia Romagna servito a tavola in sicurezza, seguendo [...]

23 luglio 2020 0 commenti

Emilia Romagna. Turismo. Nuovi servizi per le persone, più sicurezza e più attenzione all’ambiente.

Emilia Romagna. Turismo. Nuovi servizi per le persone, più sicurezza e più attenzione all’ambiente. Da oggi spiagge e aree pubbliche destinate a chi pratica il naturismo dovranno dotarsi di servizi igienici accessibili ai disabili - nel caso di zone di particolare pregio naturalistico anche in accordo con stabilimenti balneari, campeggi e altre strutture aperte al pubblico in aree limitrofe - mentre negli spazi del demanio marittimo sarà indispensabile attivare un servizio di salvataggio in acqua. Qualsiasi costruzione, inoltre, dovrà essere realizzata con materiati ecocompatibili nel massimo rispetto dell’ambiente. Sono le principali novità introdotte dalla regione Emilia Romagna con un provvedimento che individua i requisiti e detta le regole per valorizzare le aree naturiste. Con l’obiettivo di renderle più sicure, più accessibili e più attrezzate a cominciare proprio spiagge storiche come la Bassona al Lido di Dante che già oggi attira turisti e visitatori dall’Italia e dall’Estero. 'Con questo provvedimento ci proponiamo di elevare la qualità dell’offerta turistica anche in questo settore, ben radicato in Emilia Romagna- ha spiegato l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini-. La nostra sfida è quella di riuscire a coniugare la realizzazione di strutture e servizi fondamentali per bagnanti, con una balneazione in sicurezza, l’accessibilità garantita a tutti nel massimo rispetto dell’ambiente e della natura. Il nostro unico obiettivo è quello di continuare a innovare l’offerta turistica del territorio regionale, in tutti i settori, per risultati sempre più in linea con gli standard e le richieste del mercato nazionale e internazionali'.

BOLOGNA . Nuovi servizi per il turismo naturista in Emilia Romagna. Da oggi spiagge e aree pubbliche destinate a chi pratica il naturismo dovranno dotarsi di servizi igienici accessibili ai disabili – nel caso di zone di particolare pregio naturalistico anche in accordo con stabilimenti balneari, campeggi e altre strutture [...]

26 novembre 2019 0 commenti

Bologna. ‘Italian Fashion’ verso Dubai 2020. Operatori da Emirati e Golfo incontrano le aziende italiane.

Bologna. ‘Italian Fashion’ verso Dubai 2020. Operatori da Emirati e Golfo incontrano le aziende italiane. L’evento di apertura della missione, coordinata da Unioncamere Emilia Romagna in collaborazione con il Sistema camerale emiliano romagnolo e co-finanziato dalla Regione, si è tenuto nella splendida cornice di Villa Orsi al Centergross, maggior distretto in Europa per il fast fashion Made in Italy, partner dell’iniziativa insieme a Roncucci&Partners (advisor del progetto) per l’imprenditoria italiana. Partner per l’estero è ITA (Italian Trade Agency), ICE Agenzia ufficio di Dubai. Ogni partner, per la propria competenza, contribuisce ad arricchire il progetto e a fornire i giusti supporti agli interlocutori coinvolti. Dopo una prima fase di formazione e informazione a supporto delle imprese partecipanti, è partita così l’attività promo-commerciale con gli incontri b2b tra i buyer esteri e le imprese italiane, che proseguiranno secondo agenda prefissata nei singoli showroom delle aziende e a Infopoint Centergross. Nelle prossime giornate si terranno le visite aziendali della delegazione estera a Reggio Emilia, Lugo di Romagna, Sala Bolognese, Carpi, San Martino in Rio e Ravenna.

BOLOGNA. Alla ricerca della qualità, del design, della creatività delle imprese emiliano romagnole del sistema moda. È l’obiettivo della delegazione di 11 operatori dal Medio Oriente, ospiti in Emilia Romagna per tre intensi giorni di incontri con quattordici aziende regionali che hanno aderito al progetto ‘Italian Fashion verso Dubai 2020′. [...]

26 giugno 2019 0 commenti