Cesena & dintorni

 

Cesena. Via libera del Miur per il Campus universitario cesenate. In vista un salto di qualità.

Cesena. Via libera del Miur per il Campus universitario cesenate. In vista un salto di qualità. Il futuro Campus di Cesena. Come si ricorderà, il progetto del nuovo Campus cesenate prevede di ricondurre in un'unica area tutte le sedi universitarie (ad esclusione dei corsi di studio in Tecnologie alimentari e viticoltura ed Enologia, ospitati a Villa Almerici ed adiacenti alla sede del Tecnopolo agroalimentare), per un’area complessiva di 32.000 metri quadrati ed un valore complessivo che si aggira attorno ai 50 milioni di euro. Il primo lotto, per un’estensione di 19.534 metri quadrati e un investimento pari a 30 milioni di euro interamente finanziato dall’Ateneo, consiste nella realizzazione delle sedi di Architettura ed Ingegneria ed è oramai in dirittura d’arrivo: l’ingresso di studenti e docenti è previsto in concomitanza con l’avvio del prossimo anno accademico. Gli interventi successivi riguarderanno lo Studentato e la sede di Psicologia. Lo Studentato è destinato ad ospitare 80 posti letto per studenti e offrirà una congrua collocazione per aule didattiche, spazi ricreativi e di servizio agli studenti; prevista anche una biblioteca comune ai vari corsi di laurea presenti, in modo da ottimizzare ed efficientare i vari servizi.

 CESENA. Da oggi il completamento del Campus di Cesena è più vicino. Il Miur ha dato il via libera all’accordo di collaborazione con il Comune e Alma Mater per la valorizzazione dell’insediamento universitario cesenate, nell’ambito del quale il progetto di concentrare all’ex Zuccherificio  tutte le sedi universitarie e i servizi [...]

20 aprile 2018 0 commenti

Forlì. Hera: attenzione alle truffe. In questi giorni alcune segnalazioni su comportamenti anomali.

Forlì. Hera: attenzione alle truffe. In questi giorni alcune segnalazioni su comportamenti anomali. Hera mette in guardia i propri clienti, fornendo informazioni utili a tutela della loro sicurezza. Innanzitutto Hera ricorda che i propri operatori sono sempre identificabili dalla divisa e dal tesserino di riconoscimento non sono autorizzati ad entrare all'interno delle abitazioni private per controllare la separazione domestica del rifiuto (ad es. i bidoni sotto il lavello). I controlli vengono effettuati solo su sacchi, secchielli, cassonetti esposti in strada pubblica o all'interno delle pertinenze condominiali (solo se autorizzati da apposita delega dell'amministratore di condominio), oppure sul corretto uso della compostiera, ma solo nel giardino privato, quindi in area esterna all'abitazione. Hera precisa inoltre che i propri incaricati non sono incaricati a intervenire neppure sugli impianti interni, tranne nei casi di sostituzione, manutenzione o lettura dei contatori quando posizionati all’interno dell’abitazione. Questo vale anche per le società terze che svolgono tale servizio per conto di Hera. Pertanto, qualora qualcuno si presentasse autonomamente a domicilio per la verifica dei sistemi idraulici, elettrici o del gas all’interno delle abitazioni, non può trattarsi di un operatore del Gruppo.

FORLI’/CESENA. A seguito delle segnalazioni pervenute in questi giorni che descrivono situazioni anomale riconducibili a potenziali truffe, Hera desidera mettere in guardia i propri clienti, fornendo alcune informazioni utili a tutela della loro sicurezza. Innanzitutto Hera ricorda che i propri operatori sono sempre identificabili dalla divisa e dal tesserino di [...]

18 aprile 2018 0 commenti

Cesena. In settimana irregolarità nella distribuzione di acqua e gas in zona piazza della Libertà.

Cesena. In settimana irregolarità nella distribuzione di acqua e gas in zona piazza della Libertà. Per la settimana in corso (fino a venerdì 20 aprile) potranno verificarsi alcune irregolarità nella fornitura dell’acqua e del gas nelle zone di corso Garibaldi, piazza della Libertà, nelle vie Tiberti, Braschi, Aldini, in Galleria Isei e in piazza Mario Guidazzi. Durante l’intervento, finalizzato al rinnovo e al miglioramento in modo significativo dell’impiantistica del sistema delle reti locali, potranno verificarsi momenti di interruzione programmata del servizio gas o di abbassamento della pressione, di alterazione del colore o mancanza d’acqua, di cui resta comunque confermata la potabilità dal punto di vista chimico e batteriologico I cittadini e le attività interessati dall’intervento saranno avvisati dai tecnici Hera tramite volantini porta a porta.

CESENA. A causa di alcuni interventi straordinari di manutenzione alla rete idrica e gas e agli allacciamenti conseguenti ai lavori di piazza della Libertà e corso Garibaldi, per tutta la settimana in corso (fino a venerdì 20 aprile)potranno verificarsi alcune irregolarità nella fornitura dell’acqua e del gas nelle zone di  corso Garibaldi, piazza della [...]

17 aprile 2018 0 commenti

Cesena. Rigogliosa primavera per i Lavori pubblici.Impegnati 9 mln fra opere in corso o concluse.

Cesena. Rigogliosa primavera per i Lavori pubblici.Impegnati  9 mln fra opere in corso o concluse. Opere ultimate Fra le opere già ultimate, quella di maggior peso economico - con un importo che sfiora i due milioni di euro - è la nuova palestra di San Giorgio, inaugurata di recente e che ha dato finalmente ai bambini e ragazzi che frequentano le scuole della frazione un impianto sportivo adeguato alle loro necessità. E sempre nell’ambito dell’edilizia scolastica, sono stati completati i lavori di messa in sicurezza dei solai di alcuni istituti, con un impegno di spesa di oltre mezzo milione di euro, e si è proceduto all’installazione presso la scuola secondaria di primo grado di viale della Resistenza di un prefabbricato (già utilizzato a Borello durante i lavori di miglioramento antisismico) per offrire nuovi spazi necessari all’attività didattica (195mila euro la spesa sostenuta). Ammonta a oltre 1,8 milioni di euro la cifra complessiva dei lavori ultimati che hanno interessato altri edifici e strutture pubbliche: fanno parte del pacchetto, fra gli altri, la manutenzione del centro servizi di Ponte Abbadesse (300mila euro), l’ampliamento del cimitero di Bulgaria (250mila euro), la sistemazione del Palazzo comunale (500mila euro), la manutenzione straordinaria del teatro Bonci (100mila euro), il rifacimento del tetto dell’ex casone di Villa Silvia (180mila euro).

CESENA. Molta carne al fuoco per i lavori pubblici a cura del comune di Cesena. “In questo primo scorcio del 2018 – riferiscono il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – sono una trentina gli interventi in corso o appena conclusi, per un importo di quasi [...]

16 aprile 2018 0 commenti

Cesena. Al centro della primavera. Le iniziative aprile e maggio in centro a cura de ‘ L’accento’.

Cesena. Al centro della primavera. Le iniziative aprile e maggio in centro  a cura de ‘ L’accento’. Il programma è stato presentato nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il sindaco Paolo Lucchi, l’assessore allo Sviluppo economico Lorenzo Zammarchi, Emanuela Balboni, Daniele Rubino e Cristina Zani per la società 'L’accento', e i rappresentanti delle realtà che hanno collaborato alle varie iniziative. Ecco, nel dettaglio, cosa è previsto. Giardini in città Installazioni fiorite stanno per sbocciare in tutto il centro storico. Nelle piazze Giovanni Paolo II, Fabbri, Barriera e in piazza del Popolo sono state appena installate grandi aiuole colorate (estensione fra i 30 e i 40 mq) con piante da frutta autoctone ed erbe aromatiche. Invece, i principali percorsi del passeggio - da via Zeffirino Re a corso Mazzini, a corso Sozzi – sono rallegrati da eleganti fiori di ortensia: una novantina i vasi posizionati. Le installazioni sono state realizzate a cura di Scarpellini Garden Center...

CESENA. Il cuore di Cesena si trasforma in un giardino e si anima di musica e danze  con ‘Cesena centro della primavera‘, il programma di iniziative previste dal 14 aprile e il 27 maggio per la valorizzazione del centro storico. A metterlo a punto la società ‘L’accento’ di Cento di [...]

13 aprile 2018 0 commenti

Cesena. E’ tra le 14 città italiane premiate da Urbact. Progetti per buone pratiche urbane.

Cesena. E’ tra le 14 città italiane premiate da Urbact. Progetti per buone pratiche urbane. Nello specifico, il progetto mette in luce la forte vocazione agricola di Cesena – spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alle Politiche ambientali ed Europa Francesca Lucchi. La sua stessa configurazione geografica (con il fiume Savio che la attraversa, le colline che la circondano, le importanti coltivazioni di frutta e vigneti che rappresentano il principale marchio del suo paesaggio) indica una predisposizione naturale della nostra città a sviluppare una cultura propensaall'apicoltura. Anche il centro della città, con i viali di tigli ed acacie, rappresenta un luogo ideale per sviluppare il concetto di apicoltura urbana. Da qui la scelta di aderire al progetto, tenendo conto anche di alcune interessanti esperienze già presenti sul territorio. E’ il caso del progetto BCity, un apiario didattico istituito dall'Istituto Lugaresi, a cui è collegato un progetto per la formazione professionale di giovani apicoltori, fra i vincitori del bando promosso dal Comune per l’assegnazione di contributi a progetti a favore dei giovani. Il progetto prevede che nei prossimi sei mesi (fino a ottobre), attraverso la costituzione di un gruppo di lavoro locale,si approfondisca lo studio dell’iniziativa di Lubiana e si individuino azioni concrete da programmare per trasferire la buona pratica BeePath, adattandola alle caratteristiche del territorio cesenate. Al termine di questo periodo dovrà essere predisposta la proposta di piano di trasferibilità che consenta non solo di trasferire a Cesena e nell’altra città partner la buona pratica avviata da Lubiana, ma anche di attirare nuovi partner. Se la proposta sarà approvata, il progetto entrerà nella seconda fase, che durerà 24 mesi e avrà come obiettivo la messa in pratica del piano d’azione per creare anche a Cesena un ‘percorso delle api’.

CESENA. Cesena è una delle 14 città italiane coinvolte nei network di trasferimento appena approvati dal programma di cooperazione territoriale Urbact. L’Italia è infatti il primo Paese in Europa per numero di città coinvolte nei progetti di trasferimento di buone pratiche del programma europeo di cooperazione territoriale Urbact. Insieme a Cesena [...]

11 aprile 2018 0 commenti

Cesena. ‘C’era una volta…l’antiquariato’: terzo week end, settembre/aprile, a Cesena Fiera.

Cesena. ‘C’era una volta…l’antiquariato’:  terzo week end, settembre/aprile, a Cesena Fiera. Ultimo appuntamento, prima della pausa estiva, con 'C’era una volta… antiquariato', sabato 14 e domenica 15 aprile. Le tante anime: la Gallery, spazio elegante e funzionale - il 'salotto buono' della rassegna - raccoglie le proposte antiquarie più preziose con un allestimento in grado di esaltare i pezzi, gli interior designer ed ispirare i clienti interessati a pezzi più importanti; il Grand Marchè, tutto il fascino del mercatino di strada, con un numero di espositori e un’offerta merceologica vastissima, con la comodità per espositori e pubblico di disporre sempre di un’area espositiva ampia, coperta, riscaldata, anche nel pieno della stagione invernale. I visitatori più attenti e curiosi possono godere del muto racconto, che come nelle fiabe inizia sempre con ‘C’era una volta…’, di migliaia di manufatti d’arte, utensili, suppellettili, mobili e complementi d’arredo, abiti, tessuti, gioielli, accessori e tanti altri articoli. Per l’edizione di aprile, sono attesi oltre 300 operatori da tutta Italia, per una due giorni interamente dedicata al passato prossimo e remoto.

CESENA. C’era una volta…antiquariato ha tante anime: la Gallery, uno spazio elegante e funzionale – il ‘salotto buono‘ della rassegna – che raccoglie le proposte antiquarie più preziose con un allestimento in grado di esaltare i pezzi, accogliere gli interior designer ed ispirare i clienti interessati a pezzi più importanti; [...]

9 aprile 2018 0 commenti

San Mauro Pascoli. Il ‘Processo a Giulio Cesare’ è divenuto un libro, edito da ‘ Il Ponte vecchio’.

San Mauro Pascoli. Il ‘Processo a Giulio Cesare’ è divenuto un libro, edito da ‘ Il Ponte vecchio’. Processo a Cesare, a cura di Paolo Turroni, Società editrice 'Il ponte vecchio', Cesena 2018. Con testi di: Giovanni Brizzi, Luciano Canfora, Gianfranco Miro Gori, Cristina Ravara Montebelli, Daniela Romanelli, Paolo Turroni. 19 illustrazioni, pagg. 96, euro 10. Il volume curato da Paolo Turroni, curatore già del Processo al Rubicone edito nel 2014, è diviso in due parti: nella prima vengono pubblicati gli interventi dei quattro 'avvocati' che sono intervenuti al processo del 2016. Nella seconda parte sono presenti alcuni approfondimenti: Cristina Ravara Montebelli è intervenuta per delineare le caratteristiche del rapporto fra Giulio Cesare e l'arte, dal tempo antico fino alla modernità; Paolo Turroni ha passato in rassegna le opere letterarie di Cesare e quelle a lui dedicate, lungo un arco di tempo che dalla romanità giunge fino ai contemporanei; Gianfranco Miro Gori si è dedicato al cinema di argomento romano, senza dimenticare l'amato Fellini.

San Mauro Pascoli (5 aprile 2018) – Il Processo a Cesare del 2016 è divenuto un libro. A pubblicarlo Sammauroindustria, associazione che dal 2001 organizza alla Torre pascoliana a San Mauro il Processo del 10 agosto, evento di culto dell’estate in Riviera, con una media di un migliaio di partecipanti [...]

6 aprile 2018 0 commenti

Cesena. Alla Malatestiana: ‘Gino Barbieri artista in trincea’, testo inedito di Giannetto Malmerendi.

Cesena. Alla Malatestiana: ‘Gino Barbieri artista in trincea’, testo inedito di Giannetto Malmerendi. E’ stato lo stesso Franco Spazzoli a ritrovare il manoscritto di Malmerendi nel vasto archivio dello studioso e poeta cesenate Cino Pedrelli. Verificata la qualità dello scritto, Spazzoli ha deciso di pubblicarlo (con una sua presentazione) all'interno delle iniziative per ricordare Barbieri nel centenario della morte in battaglia, sull'Altopiano di Asiago, il 17 novembre 1917. Il saggio di Malmerendi è preceduto anche da un'introduzione del sindaco Paolo Lucchi ed è corredato da numerose immagini delle opere citate nel testo. A presentare il libro illustrando, con l'ausilio di immagini, l'opera di Barbieri e l'arte della xilografia sarà Gianignazio Cerasoli, esperto di xilografia e lui stesso xilografo. Interverranno l'assessore alla Cultura Cristian Castorri e il curatore del libro Franco Spazzoli. Svolgerà la funzione di coordinatore l'editore Roberto Casalini. Nell'occasione Anna Lia Pedrelli, figlia di Cino, farà omaggio agli intervenuti del volumetto 'Lettere di Gino Barbieri a Ugo Magnani (o dell'Amicizia)', pubblicato nel 1978 ad opera del padre Cino che ha raccolto brani di lettere di Barbieri all'amico fraterno Magnani.

CESENA. Venerdì 6 aprile alle 17.00 nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, il professor Franco Spazzoli a presentare il libro da lui curato “Gino Barbieri artista in trincea”. Il volume contiene uno scritto inedito di Giannetto Malmerendi su Barbieri e sull’arte della xilografia (di cui viene tracciata una breve storia). E’ [...]

5 aprile 2018 0 commenti

Rubicone. A Savignano, Longiano, Gambettola e Gatteo installabili i nuovi contatori elettronici del gas.

Rubicone. A Savignano, Longiano, Gambettola e Gatteo installabili i nuovi contatori elettronici del gas. Le modalità operative delle sostituzioni e un numero verde a disposizione. Ai clienti sarà lasciato l’avviso di installazione almeno cinque giorni prima dell’esecuzione degli interventi di sostituzione contatore. La presenza fisica del cliente o di un suo incaricato non è necessaria se il contatore si trova all’esterno dell’abitazione. In caso di apparecchi posti all’interno, se gli incaricati Inrete non dovessero trovare nessuno al domicilio, lasceranno una avviso in buchetta per fissare un nuovo appuntamento. A sostituzione avvenuta, saranno lasciate al cliente, direttamente o vicino al contatore o nella cassetta della posta, le istruzioni per accendere il display e leggere a fini di controllo e conoscenza personale, il numeratore della lettura. Gli operatori incaricati da Inrete Distribuzione Energia S.p.A. saranno dotati di tesserino di riconoscimento e nessuno è autorizzato a chiedere denaro per questo intervento, essendo la sostituzione gratuita, o a proporre alcuna revisione di contratto. In caso di dubbi, per verificare l’identità degli operatori, è possibile contattare il numero verde gratuito da rete fissa e cellulare (800.990.250), attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 13; gli operatori del call center sono in grado di verificare l’identità dei nostri operatori, per garantire la sicurezza degli utenti.

RUBICONE. E’ ripresa  in questi giorni nei quattro comuni del Rubicone l’installazione di 2250 contatori gas di nuova generazione, che andranno ad aggiungersi ai 17.200 installati precedentemente. Obiettivo: consentire la telelettura e avere bollette sempre basate sui consumi reali. Il vecchio contatore meccanico del gas deve cedere il posto a [...]

3 aprile 2018 0 commenti