Diritto

 

Rimini. Scuole sicure: contrasto alla vendita o uso di stupefacenti. Dopo la Colonnella anche Viserba.

Rimini. Scuole sicure: contrasto alla vendita o uso di stupefacenti. Dopo la Colonnella  anche Viserba. Dalla riapertura dell’anno scolastico non si sono verificati rinvenimenti che avrebbero messo nei guai seri gli eventuali detentori, ma anche per questo, per mantenere alta la forza della dissuasione, l’attività proseguirà con cadenze plurisettimanali, e se ieri mattina il controllo si è sviluppato davanti al Centro studi di Viserba solo qualche giorno prima è stato condotto davanti al liceo scientifico Einstein. Come si ricorderà questi maggiori controlli davanti agli istituti scolastici sono solo una delle gambe del protocollo d’intesa 'Scuole sicure' siglato questa nel luglio scorso tra la Prefettura e il comune di Rimini con lo scopo di prevenire e contrastare attraverso una serie sinergica d’azioni lo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici nel corso dell’anno scolastico. Tre sono infatti le coordinate del progetto presentato dal comune di Rimini promosso e finanziato per 55.642 col 'fondo per la sicurezza urbana' dalla direzione centrale del Dipartimento della Pubblica sicurezza. Accanto ai maggiori controlli infatti la realizzazione di una campagna informativa e la messa a regime di un sistema di videosorveglianza a tutela dei ragazzi con l’acquisto di nove telecamere posizionate all'esterno dei plessi scolastici di scuole secondarie di I e II grado.

RIMINI. Nel quadro degli obiettivi del progetto Scuole sicure, proseguono i controlli della Polizia locale riminese che, specie con l’Unità cinofila, a rotazione staziona davanti agli istituti scolastici riminesi. Una presenza di controllo e per dissuadere qualsiasi malintenzionato anche grazie alla presenza di Iago e Bruce, i due pastori tedeschi [...]

16 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Passi carrai e altre occupazioni di suolo pubblico. L’imposta sulla pubblicità scade il 31 gennaio.

Forlì. Passi carrai e altre occupazioni di suolo pubblico. L’imposta sulla pubblicità scade il 31 gennaio. La società ICA Srl, che gestisce il servizio di accertamento e riscossione per Imposta comunale sulla pubblicità, Diritti sulle pubbliche affissioni e Canone occupazione spazi ed aree pubbliche (COSAP), per conto del comune di Forlì, ha inviato, sulla base delle informazioni in suo possesso, i preavvisi di scadenza con le indicazioni per effettuare il versamento. I soggetti tenuti al pagamento, che non avessero ricevuto l'avviso, possono rivolgersi direttamente alla ditta. La scadenza per il versamento annuale è il 31 gennaio 2020. Si ricorda che per eventuali occupazioni aggiuntive e mezzi pubblicitari aggiuntivi, rispetto a quelli indicati nel preavviso di scadenza, va presentata apposita dichiarazione e che il ritardato pagamento comporta l'applicazione di sanzioni, non giustificato dal mancato o ritardato ricevimento del bollettino.

FORLI’. La società ICA Srl, che gestisce il servizio di accertamento e riscossione per Imposta comunale sulla pubblicità, Diritti sulle pubbliche affissioni e Canone occupazione spazi ed aree pubbliche (COSAP), per conto del comune di Forlì, ha inviato, sulla base delle informazioni in suo possesso, i preavvisi di scadenza con [...]

14 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Istruzioni per il voto assistito e sul servizio di trasporto ai seggi. Tessera elettorale e diritto di voto.

Forlì. Istruzioni per il voto assistito e sul servizio di trasporto ai seggi. Tessera elettorale e diritto di voto. L'Amministrazione comunale di Forlì informa che il Servizio ambulatoriale per il rilascio dei certificati agli elettori non deambulanti ed impediti fisicamente al voto che necessitano di accompagnatore, sarà effettuato presso la sede ambulatoriale di Igiene pubblica in via della Rocca n. 19, presso il Dipartimento di Sanità pubblica, telefono 0543 733564.Gli elettori fisicamente impediti, muniti di tessera elettorale con l’annotazione del diritto al voto assistito ai sensi della legge 5-2-2003 n. 17, possono accedere al voto assistito con la semplice esibizione della tessera elettorale e di un documento di identità. Il Servizio elettorale, al fine di facilitare agli elettori portatori di handicap/non deambulanti il raggiungimento del seggio elettorale, ai sensi dell’articolo 29 comma 1, della legge 2-2-1992, n. 104, organizza un servizio di trasporto pubblico dentro il territorio comunale cui si potrà accedere previa prenotazione telefonica nei giorni che precedono l’orario di apertura dei seggi telefono 0543 712864.

FORLI’. L‘Amministrazione comunale di Forlì informa che il Servizio ambulatoriale per il rilascio dei certificati agli elettori non deambulanti ed impediti fisicamente al voto che necessitano di accompagnatore, sarà effettuato presso la sede ambulatoriale di Igiene pubblica in via della Rocca n. 19, presso il Dipartimento di Sanità pubblica, telefono [...]

13 gennaio 2020 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Bando per assunzione a t.i. di agenti di Polizia locale. Con graduatoria intercomunale.

Bellaria Igea Marina. Bando per assunzione a t.i. di agenti di Polizia locale. Con graduatoria intercomunale. Il bando, pubblicato dal comune di Bellaria Igea Marina in qualità di ente capofila, determinerà una graduatoria intercomunale che potrà essere utilizzata, al fine di coprire servizi a carattere stagionale o per periodi festivi, dai comuni di Bellaria Igea Marina, Riccione, Misano Adriatico e San Mauro Pascoli, oltre che dall’Unione Rubicone e Mare. Tra i requisiti richiesti, un’età non inferiore ai diciotto e non superiore ai quarantacinque anni, oltre al diploma di scuola media superiore (diploma di maturità) o equivalente. La selezione avverrà a mezzo di colloquio; il bando di concorso integrale è consultabile nell’apposita sezione del sito comunale www.comune.bellaria-igea-marina.rn.it. Per quanto concerne il comune di Bellaria Igea Marina, tale provvedimento si aggiunge al già annunciato concorso, previsto per le prossime settimane, finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di sette nuove unità.

BELLARIA IGEA MARINA. E’ in pubblicazione il bando di concorso per la formazione di una graduatoria finalizzata ad eventuali assunzioni di personale a tempo determinato con il profilo di ‘Istruttore di Vigilanza’ (Agente di Polizia locale ; cat. C; settore Polizia municipale e Protezione civile): la scadenza per la presentazione [...]

9 gennaio 2020 0 commenti

Ravenna. Abbonamenti annuali. Trasporto pubblico locale: nel 2020 rimborsi del 50% per i residenti.

Ravenna. Abbonamenti annuali. Trasporto pubblico locale: nel 2020 rimborsi del 50% per i residenti. L’iniziativa rientra nel programma di agevolazioni tariffarie sugli abbonamenti annuali di trasporto pubblico concordato tra la Regione, il Ministero dello Sviluppo economico e il Ministero dell’Economia, finanziato con le risorse del 'Fondo idrocarburi'. Le condizioni per accedere all’agevolazione sono contenute nella convenzione siglata tra la regione Emilia Romagna e le aziende di Trasporto pubblico.Le eventuali richieste presentate oltre i termini verranno acquisite dalle aziende di trasporto, se presentate entro il 30 settembre 2020, e liquidate solo in caso di disponibilità di risorse. La richiesta va presentata all’azienda che ha emesso il titolo di viaggio, una richiesta per ogni abbonamento. È possibile chiedere il rimborso esclusivamente via Internet.

RAVENNA. Anche quest’anno sono previsti rimborsi per i residenti nel comune di Ravenna che utilizzano il trasporto pubblico locale (su ferro e su gomma) con uno o più abbonamenti annuali, acquistato/i tra il 1° agosto 2019 e il 31 luglio 2020; la quota di rimborso spettante è del 50% del [...]

8 gennaio 2020 0 commenti

Bassa Romagna. La gestione della Tari agli sportelli dell’Unione ( attivazioni, cessazioni, variazioni ).

Bassa Romagna. La gestione della Tari agli sportelli dell’Unione ( attivazioni, cessazioni, variazioni ). Dal 2 gennaio 2020 per i contribuenti Tari dei Comuni dell'unione della Bassa Romagna le richieste per attivazioni, cessazioni, variazioni, riduzioni/agevolazioni, rettifiche saranno gestite direttamente tramite gli sportelli territoriali presenti nel territorio. Gli sportelli saranno a disposizione degli utenti nelle giornate e nelle sedi qui indicate. Per informazioni su avvisi di pagamento emessi da Hera nel 2019 resta a disposizione il personale degli sportelli Hera.

BASSA ROMAGNA. Dal 2 gennaio 2020 per i contribuenti TARI dei Comuni dell’unione della Bassa Romagna le richieste per attivazioni, cessazioni, variazioni, riduzioni/agevolazioni, rettifiche saranno gestite direttamente tramite gli sportelli territoriali presenti nel territorio. Gli sportelli saranno a disposizione degli utenti nelle giornate e nelle sedi sotto indicate: Alfonsine, in [...]

2 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Lions Club Forlì Host : ‘Rimuovere le cause che portano a servirsi della mensa dei poveri’.

Forlì.  Lions Club Forlì Host : ‘Rimuovere le cause che portano a servirsi della mensa dei poveri’. La nuova cucina a gas donata dal Lions Club Forlì Host alla mensa di Santa Maria del Fiore consentirà di preparare dai 70 ai 90 pasti contemporaneamente mentre le altre attrezzature, consegnate contestualmente, serviranno per un adeguata organizzazione delle attività della struttura caritativa che opera tutti i giorni dell'anno. Tutti i volontari dell'associazione San Francesco, che si prodigano per mandare avanti l'attività, hanno apprezzato le nuove apparecchiature, così come le autorità intervenute. Però nel corso della cerimonia di consegna ufficiale del service, promosso dal Forlì Host e che ha avuto un notevole impulso dalla straordinaria partecipazione alla camminata di Babbo Natale, tutti gli intervenuti hanno sottolineato la necessità di lavorare per rimuovere le cause che anche a Forlì portano decine di persone a chiedere aiuto alla Caritas diocesana o a strutture similari. In particolare monsignor Livio Corazza, vescovo di Forlì-Bertinoro, ha sottolineato che nei luoghi come Santa Maria del Fiore non viene chiesto il passaporto a chi ha bisogno di un pasto. Non solo, sempre di più ci si impegna tramite i volontari per stringere relazioni umane, che vanno oltre al servire cibo e che sono fondamentali per dare un speranza a chi è ferito nella persona e nella dignità. Proprio per questo, ha aggiunto il Vescovo, occorre impegnarsi a tutti i livelli per cercare di eliminare questo stato di bisogno, o perlomeno di ridurlo. Occorre affrontare i problemi strutturali che portano le persone a fuggire dai paesi dove sono in corso conflitti, oppure a non avere più protezioni di natura sociale a causa della persistente crisi economica, come quella che da oltre un decennio grava sul nostro e su molti altri paesi.

FORLI’. Occorre rimuovere le cause che portano le persone a servirsi della mensa dei poveri . L’appello è stato  lanciato in occasione della donazione da parte del Lions Club Forlì Host di una cucina a gas alla struttura caritativa di Santa Maria del Fiore. La nuova cucina a gas donata [...]

30 dicembre 2019 0 commenti

Rimini. Si rafforza il Corpo dei Vigili. Nel 2020 dieci nuovi ispettori e undici nuovi agenti di Polizia locale.

Rimini. Si rafforza il Corpo dei Vigili. Nel 2020 dieci nuovi ispettori e undici nuovi agenti di Polizia locale. I nuovi funzionari di Polizia locale, che avranno un rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, potranno indossare la divisa a partire dal prossimo 31 dicembre, a conclusione delle verifiche per l’accertamento del possesso dei requisiti necessari all’impiego presso la pubblica amministrazione. Oltre a loro, prenderanno servizio per la prima volta, anche 11 nuovi agenti, assunti dalla graduatoria dell’ultimo concorso, dalla quale ne sono gia stati attinti 8 lo scorso giugno. Un ampliamento del personale a tempo pieno, con un contratto ‘formazione lavoro’, che dopo i 12 mesi previsti dalla norma, si può trasformare in tempo indeterminato. Questo consolidamento del corpo di polizia locale, che va nella direzione di rafforzare e ringiovanire il personale, si aggiunge agli 11 agenti assunti per un periodo determinato, che hanno prestato servizio nei mesi estivi. Consentire una presenza operativa sul territorio più incisiva e più efficace, è fra gli obiettivi dell’Amministrazione che intende raggiungere questo scopo attraverso un insieme d’azioni coordinate.

RIMINI. Con la Determina dirigenziale dello scorso 10 dicembre, viene sancita l’assunzione nei vigili di 10 nuovi addetti al coordinamento e al controllo con qualifica di ‘Funzionario di Polizia locale, cat. D’. Si tratta della conclusione del percorso di selezione, iniziato già da qualche mese, con cui i primi dieci [...]

17 dicembre 2019 0 commenti

Misano Adriatico. Installata una ‘ panchina rossa’. Potenziato l’ ascolto e l’ aiuto a donne vittime di soprusi.

Misano Adriatico. Installata una ‘ panchina rossa’. Potenziato l’ ascolto e l’ aiuto a donne vittime di soprusi. La volontà è quella di creare presidi per prevenire e contrastare la violenza sulle donne ed in grado di supportare e sostenere chi viene minacciata o subisce soprusi. Sarà più facile, con la presenza di antenne territoriali, implementare la costruzione di reti sociali di sostegno che facilitino, attraverso la condivisione, l’uscita dall’isolamento. All'iniziativa erano presenti, oltre ai ragazzi del Consiglio comunale dell'Istituto comprensivo di Misano, tutti i soggetti attori della rete provinciale: il sindaco Fabrizio Piccioni e la vicesindaco Maria Elena Malpassi, la presidente Loretta Michelini e l'avvocato Chiara Gamboni dell' associazione MondoDonna Onlus, la consigliera provinciale alle Pari opportunità Giulia Corazzi, il luogotenente della stazione Carabinieri di Misano Nicola Travaglino e Aleandro Carboni della Polizia municipale di Misano. Nell’occasione è anche stata inaugurata una panchina rossa, un simbolo che Misano Adriatico ha voluto fortemente sul proprio territorio per testimoniare la volontà di non abbassare mai l’attenzione su una piaga sociale purtroppo dilagante.

MISANO ADRIATICO.  – Un presidio di potenziamento del centro antiviolenza distrettuale ed una panchina rossa per Misano. Così è stato presentato alla cittadinanza di Misano il progetto di potenziamento del Centro antiviolenza distrettuale Chiama chiAma, che prevede l’apertura di sportelli territoriali ed il posizionamento di Cassette viola in punti strategici dei [...]

2 dicembre 2019 0 commenti

Emilia Romagna. Turismo. Nuovi servizi per le persone, più sicurezza e più attenzione all’ambiente.

Emilia Romagna. Turismo. Nuovi servizi per le persone, più sicurezza e più attenzione all’ambiente. Da oggi spiagge e aree pubbliche destinate a chi pratica il naturismo dovranno dotarsi di servizi igienici accessibili ai disabili - nel caso di zone di particolare pregio naturalistico anche in accordo con stabilimenti balneari, campeggi e altre strutture aperte al pubblico in aree limitrofe - mentre negli spazi del demanio marittimo sarà indispensabile attivare un servizio di salvataggio in acqua. Qualsiasi costruzione, inoltre, dovrà essere realizzata con materiati ecocompatibili nel massimo rispetto dell’ambiente. Sono le principali novità introdotte dalla regione Emilia Romagna con un provvedimento che individua i requisiti e detta le regole per valorizzare le aree naturiste. Con l’obiettivo di renderle più sicure, più accessibili e più attrezzate a cominciare proprio spiagge storiche come la Bassona al Lido di Dante che già oggi attira turisti e visitatori dall’Italia e dall’Estero. 'Con questo provvedimento ci proponiamo di elevare la qualità dell’offerta turistica anche in questo settore, ben radicato in Emilia Romagna- ha spiegato l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini-. La nostra sfida è quella di riuscire a coniugare la realizzazione di strutture e servizi fondamentali per bagnanti, con una balneazione in sicurezza, l’accessibilità garantita a tutti nel massimo rispetto dell’ambiente e della natura. Il nostro unico obiettivo è quello di continuare a innovare l’offerta turistica del territorio regionale, in tutti i settori, per risultati sempre più in linea con gli standard e le richieste del mercato nazionale e internazionali'.

BOLOGNA . Nuovi servizi per il turismo naturista in Emilia Romagna. Da oggi spiagge e aree pubbliche destinate a chi pratica il naturismo dovranno dotarsi di servizi igienici accessibili ai disabili – nel caso di zone di particolare pregio naturalistico anche in accordo con stabilimenti balneari, campeggi e altre strutture [...]

26 novembre 2019 0 commenti