Diritto

 

Rimini. Prima campanella per oltre 25 mila studenti riminesi. L’esordio della scuola in tempo di Covid.

Rimini. Prima campanella per oltre  25 mila studenti riminesi. L’esordio della scuola in tempo di Covid. Dopo la traumatica interruzione del 22 febbraio, dovuta alla pandemia di Covid 19, riparte la scuola riminese. Un ritorno che deve fare i conti con le nuove precauzioni, normative sanitarie e comportamentali che ha visto tutto il sistema scolastico riminese, dalle Istituzioni alle Direzioni didattiche, fino alle famiglie, collaborare sin da giugno scorso per arrivare pronti alla data del 14 settembre. Tutti i plessi, classe per classe, banco per banco, sono stati modificati per essere in regola con i nuovi parametri previsti dalla legge, e ora sono pronti ad ospitare tutti gli studenti riminesi. L'assessore ai servizi educativi del comune di Rimini, Mattia Morolli, ha scelto le aule della nuova scuola primaria 'Montessori' (che sarà inaugurata proprio lunedì 14 settembre, primo giorno di scuola) per fare il punto sulle novità, i numeri e gli scenari relativi alle scuole riminesi. I numeri Saranno più di 25 mila gli studenti riminesi pronti ad iniziare il nuovo anno scolastico 2020/2021. Anche se ancora non sono state formalizzate tutte le iscrizioni, la maggior parte di questi, circa il 40%, si siederanno sui banchi delle scuole di secondo grado, il 27% su quelli delle scuole primarie, il 16% su quelli delle secondarie di primo grado, il 14% in quelli delle materne e il 3% nei nidi.

Prima campanella per più di 25 mila studenti riminesi, nell’esordio della scuola in tempo di Covid Dopo la traumatica interruzione del 22 febbraio, dovuta alla pandemia di Covid 19, riparte la scuola riminese. Un ritorno che deve fare i conti con le nuove precauzioni, normative sanitarie e comportamentali che ha [...]

11 settembre 2020 0 commenti

Forlì. Il comandante interregionale Carabinieri incontra i militari del comando provinciale di Forlì-Cesena.

Forlì. Il comandante interregionale Carabinieri incontra i militari del comando provinciale di Forlì-Cesena. L’alto ufficiale, che ha sotto il proprio comando Emilia Romagna, Veneto, Trentino A.A. e Friuli V.G., accolto all’ingresso della caserma 'Lombardini' di corso Mazzini, dal col. Fabio Coppolino, comandante provinciale, ha incontrato – nel rispetto delle prescrizioni in atto per il distanziamento interpersonale – una rappresentanza di Ufficiali e tutti i comandanti di Stazione che prestano servizio in Provincia. Il gen. Bernardini ha tenuto in modo particolare a ringraziare personalmente ogni singolo comandante di Stazione per le attività condotte quotidianamente in questi mesi di emergenza dalle stazioni Carabinieri presenti sul territorio, in ogni singolo Comune. Ha rammentato le diverse attività condotte dai carabinieri, tra cui la consegna di dispositivi informatici alle scuole per agevolare la didattica a distanza, le numerose pensioni recapitate a casa di persone anziane appartenenti alle categorie più a rischio, non dimenticando le attività di controllo e verifica del rispetto delle misure governative di contenimento della pandemia, sia nella prima e più difficile fase che in quelle successive, sui luoghi di lavoro e nelle località di villeggiatura.

FORLI‘. Il comandante interregionale Carabinieri ‘Vittorio Veneto’, generale di Corpo d’armata Enzo Bernardini, ha visitato il comando provinciale di Forlì-Cesena. L’alto ufficiale, che ha sotto il proprio comando Emilia Romagna, Veneto, Trentino A.A. e Friuli V.G., accolto all’ingresso della caserma ‘Lombardini‘ di corso Mazzini, dal col. Fabio Coppolino, comandante provinciale, [...]

8 settembre 2020 0 commenti

Forlì. Bando d’asta pubblica. Vendita dell’ immobile denominato palazzo Rivalta.

Forlì. Bando d’asta pubblica. Vendita dell’ immobile  denominato palazzo Rivalta. Davanti ad una apposita Commissione si procederà ad un esperimento di Asta pubblica per l’alienazione dell’immobile denominato 'Palazzo Rivalta' ubicato in Forlì, tra corso della Repubblica e via Fronticelli, identificato al N.C.E.U. del comune di Forlì al Foglio 179 con la particella 265 sub. 5, 6, 7, 8 e 9 insistente su un’area distinta al N.C.T. del comune di Forlì al Foglio 179, particella 265, con classe Energetica 'D' e indice di prestazione energetica EP tot 43,63. Il valore dell’immobile assunto a base d’asta è stabilito in € 630.000 (euro Seicentotrentamila/00). L’immobile sarà aggiudicato mediante espletamento di Asta pubblica, con il sistema di cui all’art. 73, comma 1, lett a) e art. 74 del R.D. 23 maggio 1924, n. 827 per mezzo del metodo di estinzione di candela vergine, con offerta in aumento sul prezzo a base d’asta, ciascuna in misura pari ad un minimo di euro 5.000 o multipli, con aggiudicazione al miglior offerente. una

Forlì, 7 settembre. L’Amministrazione comunale informa che il giorno 6 ottobre 2020 alle ore 10 presso la Residenza comunale di Forlì, piazza Saffi 8, davanti ad apposita Commissione, si procederà ad un esperimento di Asta pubblica per l’alienazione dell’immobile denominato ‘Palazzo Rivalta‘ ubicato in Forlì, tra corso della Repubblica e [...]

7 settembre 2020 0 commenti

Ausl Romagna. Partiti i ‘Test Covid’ per il personale scolastico. Modalità di prenotazione e numeri utili.

Ausl Romagna. Partiti i ‘Test Covid’ per il personale scolastico. Modalità di prenotazione e numeri utili. Come annunciato, da sul sito dell'Ausl Romagna sono presenti tutte le modalità per poterli effettuare.Nello specifico, il personale interessato potrà effettuare il test presso il proprio medico di famiglia, qualora aderisca all’iniziativa.Qualora il proprio medico aderisca all’iniziativa, l’utente potrà concordare direttamente con lui le modalità di svolgimento del test. Il personale scolastico il cui medico non aderisce all’iniziativa, così come il personale scolastico 'fuori sede' che non ha un proprio medico presso il domicilio lavorativo, potrà invece eseguire il test presso le strutture dell’Ausl Romagna. Per farlo occorrerà prenotarsi, nel seguente modo: al medesimo link ( https://www.auslromagna.it/notizie/item/3049-coronavirus-test-personale-scol astico-romagna ) sarà possibile compilare, e inviare direttamente, il format informatizzato di richiesta. Il personale scolastico sarà poi ricontattato per un appuntamento. Al fine di facilitare le attività di organizzazione per l’esecuzione del test per il personale scolastico richiedente, l’Azienda Usl della Romagna confida nella massima collaborazione dei responsabili/dirigenti delle sezioni di nido/scuola/istituti scolastici, per la eventuale predisposizione degli elenchi del personale interessato da inviare alle e-mail indicate all'interno della nota.

AUSL ROMAGNA. Sono partiti i test sierologici per il personale scolastico. Sono rivolti al personale docente e non docente operante nelle scuole per l’infanzia, nelle scuole primarie e secondarie pubbliche, statali e non statali, paritarie e private. Vengono effettuati gratuitamente e su base volontaria fino al 7 settembre. Come annunciato, [...]

31 agosto 2020 0 commenti

Rimini. Il sindaco di Rimini Gnassi ‘Buona Ferragosto’. Nel Ravennate, oltre cento agenti per i controlli.

Rimini. Il sindaco di Rimini Gnassi ‘Buona Ferragosto’. Nel Ravennate, oltre cento agenti per i controlli. 'Gli ombrelloni sono aperti, il momento dello stacco dalle fatiche e dalle paure è il Ferragosto qui a Rimini, dove musei, locali e spiagge vivono di vita vera. Siamo il sorriso degli Italiani, nell’estate in cui abbiamo forse più bisogno di sorridere. Con gli occhi, con lo sguardo che racconta la voglia di stare insieme, prima di ogni cosa. Dietro a questo ‘miracolo’, impensabile solo 100 giorni fa, dietro a questa Rimini mai così in movimento e in cambiamento verso bellezza e innovazione, ci sono donne e uomini che lavorano perché a Ferragosto tutto sia perfetto. Sono le migliaia di persone che ogni mattina, il 15 agosto come a Capodanno, a Natale come a Pasqua, alzano la serranda per costruirlo, quel sogno chiamato Rimini. E lo hanno fatto e lo fanno anche nell’anno più duro e strano. Questo lavoro, questo amore, questa disponibilità vanno rispettate. Il Ferragosto straordinario di Rimini per essere indimenticabile ha bisogno della collaborazione di tutti. Deve essere chiaro e forte l’appello al senso di responsabilità di ognuno di noi. Rispettiamo le prescrizioni di sicurezza, perché tutelano gli altri, noi stessi e lo splendido lavoro e la meraviglia che anche a Ferragosto questa città ha saputo preparare. Rimini, cantava Fabrizio De André, tra gelati e bandiere, spalanca ancora le sue frontiere, senza paura, e con duro lavoro, per la sicurezza di tutti. Buon Ferragosto, allora!'. Nel Ravennate predisposti servizi speciali con l’impiego di 100 agenti di cui 70 impegnati nel controllo del territorio e 30 nel servizio di prevenzione e sicurezza nelle spiagge. 100 agenti, a disposizione dell’autorità di pubblica sicurezza, da questa sera a domattina e altrettanti nella notte tra il 15 e il 16 agosto. A questi si aggiungono i volontari dell’Associazione nazionale carabinieri (Anc) operativi a Lido di Dante.

ROMAGNA. Il messaggio di saluto agli ospiti e agli operatori da parte del sindaco di Rimini Andrea Gnassi, che verrà trasmesso nella giornata di Ferragosto dai megafoni della Publiphono. IL MESSAGGIO. ” Cari amici, benvenuti a Rimini per il Ferragosto 2020. E’ davvero un Ferragosto diverso, forse il più strano [...]

15 agosto 2020 0 commenti

Rimini. ‘Immortalato’ dal tele laser della Polizia locale, a quasi 180 orari sulla Superstrada di San Marino.

Rimini. ‘Immortalato’ dal tele laser della Polizia locale,  a quasi 180 orari sulla Superstrada di San Marino. Uno dei casi più clamorosi di alta velocità, verificatosi negli ultimi mesi, che nelle prossime settimane verrà verbalizzato per le sanzioni amministrative e accessorie previste dal Codice della strada. Si tratta di una delle velocità più alte, mai registrate sulla Superstrada di San Marino, in una zona dove è previsto un limite di velocità di 70 km orari. Al proprietario dell’auto verrà notificato quanto previsto dal 'comma 9 bis' dell’articolo 142 del Codice della strada, che dispone le sanzioni amministrative e accessorie per chi supera di oltre 60 km orari il limite di velocità: una multa di 847 euro e l’obbligo di comunicare i dati del conducente, per il quale è prevista, oltre alla decurtazione di 10 punti, anche la sospensione della patente di guida da 6 a 12 mesi. Un periodo che dovrà stabilire successivamente la Prefettura.

RIMINI. Viaggiava a 179 km all’ora sulla Superstrada di San Marino il conducente di una vettura di grossa cilindrata che è stato immortalato nella telecamera del tele laser in dotazione alla Polizia locale di Rimini.  Uno dei casi più clamorosi di alta velocità, verificatosi negli ultimi mesi, che nelle prossime [...]

12 agosto 2020 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Più facilità, meno burocrazia. Nelle tabaccherie abilitate il servizio Certificati.

Bellaria Igea Marina. Più facilità, meno burocrazia. Nelle tabaccherie abilitate il servizio Certificati. Un’opportunità che è frutto della convenzione stipulata tra Federazione italiana tabaccai e Amministrazione comunale, ed affianca il servizio di certificazione ed autocertificazione online già da tempo attivato dal comune di Bellaria Igea Marina. Grazie all’iniziativa, i cittadini potranno ottenere presso le attività abilitate documenti quali certificato di residenza e stato di famiglia, potendo godere di un’ampia fascia oraria di scelta e senza l’obbligo di recarsi fisicamente presso gli uffici preposti. Lo stesso dicasi per la richiesta di Visure camerali, che avverrà in tabaccheria in maniera semplice anche per i soggetti meno avvezzi all’uso di strumenti informatici. La stipula della convenzione non ha comportato costi per l’Ente comunale, mentre la commissione per l’erogazione del servizio a carico dell’utenza sarà di soli due euro Iva inclusa.

BELLARIA IGEA MARINA. A partire da venerdì 14 agosto, le diciassette tabaccherie di Bellaria Igea Marina che hanno aderito all’iniziativa, metteranno a disposizione dell’utenza il nuovo servizio di estrazione e rilascio delle certificazioni. Un’opportunità che è frutto della convenzione stipulata tra Federazione italiana tabaccai e Amministrazione comunale, ed affianca il [...]

12 agosto 2020 0 commenti

Forlì. Depositato il Pua di iniziativa privata. Per zona in fregio alle vie Bernardi e Medaglie d’oro.

Forlì. Depositato il Pua di iniziativa privata. Per zona in fregio alle vie Bernardi e Medaglie d’oro. Gli elaborati relativi al PUA sono depositati e possono essere visionati, previo appuntamento telefonico (0543 712278) nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13.30 – martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30. Inoltre, tramite consultazione online sul portale della Rete civica comunale, nella sezione Amministrazione Trasparente – Amministrazione e governo del territorio – Atti di Governo – Unità strumenti attuativi e urbanizzazioni. Entro il 22 agosto 2020 chiunque può formulare osservazioni sui contenuti del PUA, indirizzandole al Servizio Urbanistica e Edilizia privata - Area servizi all'impresa e al territorio - del comune di Forlì, piazza Saffi 8, Forlì, le quali saranno valutate prima dell'approvazione definitiva.

FORLI’. L‘Amministrazione comunale informa che presso la segreteria del Servizio Urbanistica e Edilizia privata – Area servizi all’impresa e al territorio, è depositato il Piano urbanistico attuativo di iniziativa privata, con effetto di variante al POC, relativo ad un’area classificata nel PSC/POC  come ‘ Ambiti di ricomposizione e ridisegno urbano’, denominata [...]

10 agosto 2020 0 commenti

Ausl Romagna. Moduli per l’accesso ospedaliero. Da compilare a casa per limitare le attese.

Ausl Romagna. Moduli per l’accesso ospedaliero. Da compilare a casa per limitare le attese. Come si ricorderà nelle scorse settimane una Ordinanza della regione Emilia Romagna, finalizzata al massimo contenimento de prevenzione rispetto all’incezione da Covid 19, prevedeva, tra l’altro, che le visite ai degenti in ospedale e agli ospiti di strutture residenziali per anziani e disabili, da parte di familiari o altri soggetti, richiedano la presentazione di un’autodichiarazione che attesti di non essere sottoposti al regime della quarantena o dell’isolamento fiduciario, né di essere rientrati da meno di 14 giorni da alcuni Paesi esteri. Ciò a tutela della sicurezza sai di chi è accolto in una struttura e dei relativi operatori, sia di chi vi entra. Per quanto riguarda le strutture ospedaliere la Direzione Sanitaria aziendale ha dato disposizione in questo senso a tutti i Reparti, che inoltre hanno facoltà di modulare orari e modalità di visita secondo i criteri ritenuti più congrui.La raccomandazione dell’Azienda è quella di arrivare alla struttura con tali moduli già compilati, al fine di limitare le attese, scaricandoli e compilandoli a casa. Restano ovviamente immutate le altre misure di sicurezza previste come ad esempio distanziamento, misurazione della temperatura all’ingresso da parte degli steward, igienizzazione delle mani, e si torna a raccomandare alla cittadinanza la massima collaborazione al fine di limitare il più possibile le situazioni a rischio.

AUSL ROMAGNA. Moduli per l’accesso alle strutture ospedaliere: l’Ausl chiede di compilarli a casa e arrivare già col documento pronto, al fine di evitare file e quindi possibili assembramenti, ma anche per limitare la fila per gli utenti. Come si ricorderà nelle scorse settimane una Ordinanza della regione Emilia Romagna, [...]

5 agosto 2020 0 commenti

S.Mauro Pascoli. Vanno a processo i Vitelloni: Preziosi per l’accusa; Angelucci per la difesa. Alla Torre.

S.Mauro Pascoli. Vanno a processo i Vitelloni: Preziosi per l’accusa; Angelucci per la difesa. Alla Torre. L’imputato è il 'Vitellone', omaggio al centenario di Federico Fellini. A guidare l’accusa è la giornalista de Il Manifesto Daniela Preziosi, la difesa da Gianfranco Angelucci stretto collaboratore del celebre regista. Presidente del Tribunale Gianfranco Miro Gori, fondatore del Processo e direttore di Sammauroindustria. Lo scenario dell’evento è sempre la Torre di pascoliana memoria a San Mauro Pascoli, luogo dal forte carico simbolico: amministrata da Ruggero Pascoli, padre di Giovanni Pascoli, ucciso da ignoti proprio il 10 agosto del 1867. Il verdetto del Processo viene emesso dal pubblico presente munito di paletta. L’organizzazione è di Sammauroindustria. L’ingresso è libero, limitato a 400 persone a causa delle restrizioni imposte dalla legge. Il Processo viene anticipato dalla presentazione di un volume che racconta la storia dei vent’anni dell’evento del 10 agosto a San Mauro Pascoli, appuntamento tra i più seguiti dell’estate in Romagna. 'Vent’anni dopo. I processi del X agosto nella Torre' (Ponte Vecchio editore).

San Mauro Pascoli (31 luglio 2020) – ‘Vitellone‘ è uno dei termini felliniani entrati di prepotenza nel vocabolario di casa nostra. Insieme a ‘Dolce vita’ e ‘Amarcord‘ forma la triade per eccellenza che si è imposta nel linguaggio internazionale. Ma se gli ultimi due hanno una valenza tra il positivo e il [...]

31 luglio 2020 0 commenti