Eventi

 

Savignano s/R. Cinema Teatro Moderno: sabato 18, Ficarra e Picone; domenica 19, Frozen 2.

Savignano s/R. Cinema Teatro Moderno: sabato 18,  Ficarra e Picone; domenica 19, Frozen 2. Sabato 18 e domenica 19 gennaio alle 21 al Cinema Teatro Moderno arrivano Ficarra e Picone con 'Il primo Natale', grazie a gag ed equivoci la collaudata coppia fa riflettere sulla condizione degli ultimi, di quelli per i quali non c'è posto e dei perseguitati costretti a lasciare la propria terra. La proiezione della domenica per i ragazzi vede in calendario domenica 19 gennaio alle 16 il tanto atteso ritorno delle due principesse Elsa ed Anna e del loro fidato amico e pupazzo di neve Olaf: Frozen 2 Il segreto di Arendelle. CINEMA YOUNG, una bella novità per tutti i ragazzi delle scuole medie residenti nei comuni di Savignano sul Rubicone, San Mauro Pascoli, Gatteo, Longiano, Sogliano, Borghi e Roncofreddo che da diritto ad un ingresso gratis ogni tre, basta richiedere la tessera in biglietteria.

Savignano sul Rubicone (FC), 16 gennaio 2020 -  Sabato 18 e domenica 19 gennaio alle 21 al Cinema Teatro Moderno arrivano Ficarra e Picone con Il primo Natale, grazie a gag ed equivoci la collaudata coppia fa riflettere sulla condizione degli ultimi, di quelli per i quali non c’è posto [...]

17 gennaio 2020 0 commenti

Lugo. L’omaggio della Pro Loco a Fellini. Del quale, nel 2020, ricorrono i cent’anni dalla nascita del Maestro.

Lugo. L’omaggio della Pro Loco a Fellini. Del quale, nel 2020, ricorrono i cent’anni dalla nascita del Maestro. Lunedì 20 gennaio, nello stesso giorno in cui cent’anni fa nacque il maestro riminese, l’associazione lughese propone un incontro conferenza per omaggiare il grande regista. Gianfranco Angelucci, sceneggiatore per vent’anni dei film di Fellini, guiderà il pubblico nella visione di spezzoni dei film più celebri e nel racconto della vita del grande regista romagnolo. Sotto l’egida del maestro Giuseppe Montanari, già messosi in luce per l’abile regia organizzativa della mostra su Rossini, lunedì 20 gennaio nel salone della Rocca Estense, alle 18, si terrà un incontro-conferenza dal titolo 'Il genio del grande cinema italiano', in cui il professor Gianfranco Angelucci, sceneggiatore che ha lavorato col maestro per una ventina d’anni, intratterrà il pubblico proponendo numerose sequenze di film diretti da Fellini, quelli che nel 1993 gli hanno permesso di ricevere l’Oscar alla carriera. Per il pubblico sarà una ghiotta opportunità di vedere spezzoni di film celebri e celebrati come Otto e mezzo, Amarcord, La strada, Le notti di Cabiria, La voce della Luna, La dolce vita, ma anche di dialogare per apprendere alcuni gustosi aneddoti su Fellini e sulla sua vita.

LUGO. Nel 2020 ricorrono i cent’anni dalla nascita di Federico Fellini, considerato unanimemente uno dei più grandi registi della storia del cinema italiano. E proprio in occasione del giorno esatto della nascita, il 20 gennaio, la Pro Loco Lugo, che in passato si è distinta per l’organizzazione e l’allestimento di [...]

17 gennaio 2020 0 commenti

Cesena. Arti tessili in mostra . A ‘C’era una volta… Antiquariato’, sabato 18 e domenica 19 gennaio.

Cesena. Arti tessili in mostra . A ‘C’era una volta… Antiquariato’, sabato 18 e domenica 19 gennaio. La prima edizione dell’anno del mercato antiquario propone anche In principio era…il filo in omaggio al ricchissimo patrimonio tessile italiano. In Principio era... il filo prevede un programma ricco di contenuti, declinati in esposizioni, corsi, dimostrazioni, workshop, a cura di associazioni e scuole provenienti da tutta la penisola, con una parte commerciale realizzata alla presenza di operatori specializzati per la vendita di tessuti, filati, schemi, accessori, editoria, kit e manufatti. Il ricamo è un’arte antichissima di cui esistono numerose fonti storiche e iconografiche oltre che a frammenti ritrovati in occasione di campagne di scavo archeologiche. Durante il Medioevo la Chiesa assegna al ricamo il compito di 'edificazione' religiosa con la rappresentazione di figure del Vecchio e del nuovo testamento e la crescente schiera di santi e fino al XVI secolo inoltrato, i ricami sono portatori di tradizioni popolari, leggende e poesia. L'arte del ricamo coinvolge le “nobili et virtuose donne” europee, che trovano un modo materiale e spirituale di evadere dalla quotidianità familiare.

CESENA. Sabato 18 e domenica 19 gennaio si rinnova l’appuntamento con C’era una volta… Antiquariato, la grande rassegna antiquaria nata nel 1999 a Cesena Fiera e nel tempo divenuta un appuntamento fisso per gli amanti di modernariato, antichità, storia, cultura e design, grazie alla presenza di 300 espositori da tutta [...]

16 gennaio 2020 0 commenti

Gambettola. Lunedì 20, a Casa Fellini festa per i 100 anni del regista. Tutto il programma delle celebrazioni.

Gambettola. Lunedì 20, a Casa Fellini festa per i 100 anni del regista. Tutto il programma delle celebrazioni. 'Il Bosco felliniano. Gambettola e Federico Fellini nel 2020' è il ricco programma delle iniziative che il Comune – Assessorato alla Cultura, in collaborazione con tutte le associazioni culturali del territorio, ha realizzato per rendere omaggio a Federico Fellini che con Gambettola ha un legame speciale. Gambettola è infatti il luogo dove Fellini ha trascorso la propria infanzia, insieme ai nonni, dove ha iniziato a giocare, immaginare, sognare, a contatto con la campagna, il paesaggio e le tradizioni tipiche della Romagna dei primi anni del Novecento. La casa dei nonni, la casa dell'infanzia, detta Casa Fellini, è ancora oggi esistente, vivida testimonianza del legame indelebile tra la città e il regista. Qui abitavano i nonni paterni dell’illustre personaggio insieme ai genitori dello stesso che qui rimasero fino a circa 3 mesi prima della sua nascita, avvenuta a Rimini il 20 gennaio 1920. L'Amministrazione comunale, grazie al finanziamento della Regione Emilia Romagna, riconosciuto il valore culturale e storico del manufatto, ha deciso di restaurare la Casa Fellini e di avviare un percorso di valorizzazione che dovrà portare entro il 2021 a riconsegnare la Casa alla comunità e a vederla finalmente come luogo dell'arte e della cultura del territorio, in particolare del cinema.

GAMBETTOLA–  Gambettola è pronta a celebrare  il Centenario della nascita di Federico Fellini, il più importante regista cinematografico del Novecento, uno dei più grandi artisti che con le sue opere ha influenzato l’immaginario collettivo internazionale. ‘Il Bosco felliniano. Gambettola e Federico Fellini nel 2020′ è il ricco programma delle iniziative che [...]

13 gennaio 2020 0 commenti

Cesena. Domenica 12 gennaio torna la ‘Fiera del saldo’. Che c’è da sapere sul mercato ambulante straordinario.

Cesena. Domenica 12 gennaio torna la ‘Fiera del saldo’. Che c’è da sapere sul mercato ambulante straordinario. Per garantire il normale svolgimento della Fiera, il Comune ha disposto una serie di modifiche temporanee alla sosta e alla circolazione nel centro storico che saranno valide dalle 6 alle 21 di domenica 12 gennaio In particolare, per quanto riguarda la circolazione, è previsto un divieto di transito per tutti i veicoli (eccetto operatori ambulanti e mezzi di soccorso) nell’intera estensione di viale Mazzoni e piazza del Popolo, in via Pio Battistini all’intersezione con via IX Febbraio e via F.lli Rosselli e in via Fra’ Michelino nel tratto tra via Beccaria e viale Mazzoni. Inoltre, saranno introdotte due direzioni obbligatorie: a destra nelle intersezioni tra via Fra’ Michelino e via Battisti, via F.lli Rosselli e via Pio Battistini, e tra via San Martino e piazza San Domenico; a sinistra in via del Tunnel all’intersezione con viale Mazzoni e via IX Febbraio all’intersezione con via Pio Battistini. Per l’accesso e l’uscita dalle scuole di San Domenico e dal relativo parcheggio sarà però possibile utilizzare via Mura Porta Fiume e viale Mazzoni in cui sarà abrogata temporaneamente la ZTL.

CESENA. Con l’avvio delle offerte invernali anche la città di Cesena si prepara alla tradizionale Fiera del saldo, un appuntamento immancabile tanto atteso dai Cesenati che in questa occasione affollano le vie del centro storico malatestiano andando a caccia di articoli da acquistare tra le bancarelle del mercato ambulante straordinario. [...]

7 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. Un Capodanno sempre più bello. Fra clima perfetto e ( tante) apprezzate proposte di qualità.

Rimini. Un Capodanno sempre più bello. Fra clima perfetto e ( tante)  apprezzate proposte di qualità. Rimini fa 31 e abbatte con l’edizione 2020 ogni primato precedente di pubblico e di festa per il suo Capodanno più lungo del mondo. Decine di migliaia di persone fra mare e centro storico. Il sindaco Gnassi: 'Il programma più internazionale di sempre per l’edizione più bella e giovane di sempre, capace di attrarre nuovi flussi turistici già a partire da Natale'. Piazzale Fellini gremita fino all’inverosimile per il concerto di Coez, sold out in piazza Cavour mai così ‘imballata’ di gente, atmosfere oniriche in piazza Malatesta fra l’art mapping sulle pareti del Castello e il palco dei Planet Funk e dei dj della Baia degli Angeli, piazza Francesca da Rimini da tutto esaurito per la reunion dei locali da ballo storici, Complesso degli Agostiniani mai così affollato di viandanti, costretti a mettersi in fila in strada prima di poter entrare. E ancora code fuori dal castello per le 2.000 persone che, dalle 21 alle 3 del mattino, hanno deciso di visitare la mostra multimediale dedicata al più imitato e premiato regista della storia del cinema e portare a casa uno scatto d’autore ben augurale, realizzato da Enrico De Luigi; 1600 persone al Museo della città; 2.000 alla Domus del chirurgo, tutte piene le visite guidate diurne al Teatro Galli e oltre 10mila persone dalle 20,10 alle 3 di notte: non c’è stato luogo coinvolto dalle feste in programma, che non abbia ospitato un enorme afflusso di persone. Dalla punta di diamante del nuovo cantautorato italiano Coez, allo show live del gruppo di riferimento nel panorama internazionale della musica elettronica guidato da Alex Neri nel ruolo di DVO (director virtual orchestra), fino ai protagonisti delle discoteche storiche che hanno fatto grande la club culture ‘made in Rimini’ nel mondo: il poker d’assi calato dal Capodanno riminese ha sbancato ogni edizione precedente.

RIMINI. “E’ sempre più bello” il Capodanno di Rimini. Quest’anno assieme a Coez, ai Planet Funk e alle Reunion delle discoteche, Rimini incornicia il suo capodanno più bello e più lungo di sempre, fra clima perfetto, proposte di qualità dal mare al centro storico, una infilata costante di 6 ore [...]

2 gennaio 2020 0 commenti

Cesena. Nuove proiezioni al San Biagio. Inizio giovedì 2 gennaio con ‘Sorry we missed you’, ore 21.

Cesena. Nuove proiezioni al San Biagio. Inizio giovedì 2 gennaio  con ‘Sorry we missed you’, ore 21. Dopo il successo di 'Io, Daniel Blake', Loach torna dietro la macchina da presa per raccontare lo sfruttamento del lavoro nel Regno Unito. Ricky, Abby e i loro due figli vivono a Newcastle. Ricky è stato occupato in diversi mestieri mentre Abby fa assistenza domiciliare a persone anziane e disabili. Nonostante lavorino duro entrambi si rendono conto che non potranno mai acquistare una casa. Giunge allora quella che Ricky vede come l'occasione per realizzare i sogni familiari. Se Abby vende la sua auto sarà possibile acquistare un furgone che permetta a lui di diventare un trasportatore freelance con un sensibile incremento nei guadagni. Non tutto però è come sembra. Dopo questo primo appuntamento di gennaio si proseguirà martedì 7 gennaio con 'Quei bravi ragazzi' di Martin Scorsese. Considerato tra i migliori film del regista italoamericano, è stato definito come una delle migliori pellicole della storia del cinema. Sempre di cinema inoltre si parlerà il 6 gennaio alla Biblioteca Malatestiana nell’ambito della rassegna 'Schermi e lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi'. In occasione dell’Epifania infatti saranno proiettati, a partire dalle 17, alcuni cortometraggi con protagonista la Befana.

 CESENA. Si presenta ricco di proposte il calendario di gennaio del Cinema San Biagio di Cesena che dopo una breve pausa festiva riapre i battenti con la proiezione di giovedì 2 gennaio alle 21. Sul grande schermo ‘Sorry we missed you’, un film di Ken Loach con Kris Hitchen, Debbie [...]

30 dicembre 2019 0 commenti

Misano Adriatico. Una sessantina d’audaci in mare con Babbo Natale. Tra loro il Sindaco.

Misano Adriatico. Una sessantina d’audaci in mare con Babbo Natale. Tra loro il Sindaco. Hanno sfidato il freddo pungente del mattino e le basse temperature dell’acqua per il tradizionale bagno in mare con Babbo Natale. Una sessantina di temerari, non solo di Misano Adriatico ma provenienti anche dal circondario, si sono tuffati questa mattina nelle acque spiaggia libera antistante piazzale Roma. Anche il sindaco di Misano Adriatico Farizio Piccioni non ha voluto mancare all’appuntamento, che da alcuni anni si rinnova tra le festività di Natale e il Capodanno, e lo ha fatto partecipando in maniera attiva. Ad assistere una nutrita folla di pubblico, che si è gustata lo spettacolo mangiando panettone e sorseggiando vin brulé. L’iniziativa è stata organizzata dal comune di Misano Adriatico insieme alla Fondazione aMisano, alla Cooperativa Bagnini e al Consorzio Servizio spiaggia con l’assistenza della Croce Adriatica, nell’ambito del programma 'Natale a Misano'.

Misano Adriatico, 28 dicembre 2019 . Hanno sfidato il freddo pungente del mattino e le basse temperature dell’acqua per il tradizionale bagno in mare con Babbo Natale. Una sessantina di temerari, non solo di Misano Adriatico ma provenienti anche dal circondario, si sono tuffati questa mattina nelle acque spiaggia libera [...]

30 dicembre 2019 0 commenti

Emilia Romagna.Tutto sulla grande festa di fine anno nella regione dei mille ‘Capodanni in piazza’.

Emilia Romagna.Tutto sulla grande festa di fine anno  nella regione dei mille ‘Capodanni in piazza’. Concerti e proposte musicali per tutti i gusti, martedì 31 dicembre, tra la Riviera adriatica e le Città d’arte emiliano romagnole.Tanti i big canori, da Coez a Mahmood, da Nina Zilli a Ron, da The Kolors ai Planet Funk, passando per la Europe Philharmonic Orchestra diretta da Ezio Bosso, a cui è affidata la 'colonna sonora' dei festeggiamenti che farà ballare e divertire migliaia di persone. A mezzanotte spettacolari fuochi artificiali saluteranno il nuovo anno. A Ravena il centro è in piazza del Popolo, con un evento gospel. A Cervia festa di San Silvestro ai Magazzini del sale con cenone e spettacolo di fuochi d’artificio. Quello di Cesenatico sarà un Capodanno tutto da ballare e cantare. Gatteo Mare il 1 gennaio propone un pomeriggio all’insegna dell’allegria e del divertimento. Bellaria Igea Marina ha in programma una festa 'diffusa' lungo l’intera Isola dei Platani. A Rimini, in piazzale Fellini, sarà Coez il protagonista del 'Capodanno più lungo del mondo'. Nel Capodanno di Rimini la musica incontra anche l’arte. A Ferrara la festa per salutare il nuovo anno coinvolgerà tutte le piazze del centro storico Unesco. La ducale Parma celebra il passaggio al nuovo anno con il tradizionale concerto gratuito il 31 dicembre in piazza Garibaldi. Infine, torna, per il terzo anno consecutivo a Piacenza il 'Capodanno in Cupola', evento esclusivo e a numero chiuso.

EMILIA ROMAGNA. Concerti e proposte musicali per tutti i gusti, martedì 31 dicembre, tra la Riviera adriatica e le Città d’arte emiliano romagnole. Tanti i big canori, da Coez a Mahmood, da Nina Zilli a Ron, da The Kolors ai Planet Funk, passando per la Europe Philharmonic Orchestra diretta da Ezio [...]

28 dicembre 2019 0 commenti

Rimini. La vecchia stazione cambia destinazione. Giunta comunale approva il progetto ‘Fiori e tragitti’.

Rimini. La vecchia stazione cambia destinazione. Giunta comunale  approva il progetto ‘Fiori e tragitti’. Il progetto 'Fiori e tragitti', di cui la Giunta comunale nell’ultima seduta ha approvato il progetto fattibilità, prevede l'abbattimento della recinzione che divide l’area esterna, coltivata a fiori, dal parco pubblico adiacente, in modo da ampliare la porzione di verde pubblico. Si prevede, in questa prima ipotesi di riqualificazione e di rifunzionalizzazione, inoltre la nuova profilazione del fabbricato presente sul fronte strada (uno stabile costruito senza titolo legittimo) così da poter percepire l'intero profilo architettonico dell'officina già dal fronte strada. Per quanto riguarda il 'fabbricato viaggiatori', l’ipotesi inserita nel progetto prevede di destinare lo spazio a piccoli uffici e biglietteria, mentre per l’ex officina potrebbe trasformarsi un punto ristoro e sala espositiva- mostra mercato fiori. C’è anche l’ipotesi di realizzare un piccolo museo permanente sulla storia delle due linee ferroviarie dismesse, la Rimini-San Marino e Rimini-Novafeltria. La progettazione delle componenti strutturali e impiantistiche sarà fondata sulla fruibilità degli spazi, sull’integrazione tra ambienti interni ed esterni e sulla massima attenzione alle tecnologie utilizzate in termini di sostenibilità ambientale e risparmio energetico.

RIMINI. Una vecchia stazione ferroviaria trasformata in uno spazio verde e culturale della città, a due passi dal mare e crocevia della nuova mobilità sostenibile. E’ stato ribattezzato ‘Fiori e tragitti’ il progetto di riqualificazione dell’ex stazione Rimini-Marina, un’area di circa 4.200 metri quadrati su via Pascoli, in corrispondenza della [...]

23 dicembre 2019 0 commenti