Eventi

 

Rimini. Esordio d’autunno. Tanti appuntamenti per ‘gustare al meglio’ la stagione dei colori e dei sapori.

Rimini. Esordio d’autunno. Tanti appuntamenti per ‘gustare al meglio’ la stagione dei colori e dei sapori. Tante opportunità per scoprire la città fra concerti - a partire dalla Sagra musicale malatestiana che prosegue fino al 18 dicembre il suo programma - spettacoli teatrali, con la ripresa della stagione di prosa al teatro Galli che, a partire dal 9 ottobre, torna a riaccendere le luci del palcoscenico grazie a un programma di titoli classici e contemporanei, con protagonisti i migliori interpreti della scena italiana. E ancora mostre ed esposizioni, fiere e convegni, sport e benessere, a partire dall’evento che, dal 24 al 26 settembre, racchiude sotto lo stesso tetto l’universo del wellness fra fitness, benessere, business, sport, cultura fisica e sana alimentazione. Anche il torneo di Beach Ultimate più conosciuto d'Italia, il Paganello, ha programmato la sua trentesima edizione per la prima volta in autunno, al termine della stagione balneare, per portare sulla spiaggia nella zona di piazzale Marvelli tutte le partite di frisbee che avranno inizio sabato 2 ottobre per terminare domenica 3 ottobre. Dall’1 al 3 ottobre protagonista la Settima Arte, l’evento dedicato a cinema e industria che regala a Rimini tre giorni di appuntamenti, a ingresso gratuito, con proiezioni, masterclass, performance, incontri per terminare con la cerimonia conclusiva di consegna del premio 'Cinema e Industria' della giuria presieduta dal regista Pupi Avati. Ogni anno il mese di ottobre ospita la più importante fiera d’Italia dedicata al turismo, il TTG, che dal 13 al 15 ottobre, mette a disposizione degli operatori ben 200 eventi divisi in nove arene. Dal 22 al 24 ottobre si scaldano i motori per il secondo appuntamento del Motomondiale con il Gran premio NOLAN del Made in Italy e dell’Emilia Romagna che accende nuovamente i riflettori su quella terra dei motori che ruota intorno al Misano World Circuit, da sempre patria di grandi talenti del motociclismo italiano ed internazionale.

RIMINI. GLI APPUNTAMENTI. Tante le opportunità per scoprire la città fra concerti – a partire dalla Sagra musicale malatestiana che prosegue fino al 18 dicembre il suo programma di prestigiose formazioni, grandi direttori e solisti eccellenti – spettacoli teatrali, con la ripresa della stagione di prosa al teatro Galli che, [...]

22 settembre 2021 0 commenti

Sant’Arcangelo d/R. ‘Piccola fiera di San Michele’: il programma, da sabato 25 a domenica 26 settembre.

Sant’Arcangelo d/R. ‘Piccola fiera di San Michele’: il programma, da sabato 25 a domenica 26 settembre. Patrono di Santarcangelo, San Michele è anche il protettore delle grotte: per questa ragione anche per il 2021 sono in programma diverse iniziative dedicate agli ipogei della città, oltre alle consuete visite guidate organizzate dalla Pro Loco. Sabato 25 settembre alle 22 e alle 23 la grotta monumentale ospita le 'Ulissidi', iniziativa che prevede musica, performance e allestimenti che ricreano una suggestiva atmosfera dedicata al viaggio e alla figura di Ulisse. Domenica 26 settembre è invece in programma 'L’inferno nella grotta', che unisce la visita guidata con letture dantesche grazie alle voci di Marco Giorgi, Stefano Stargiotti e Remo Vigorelli. Oltre agli eventi in grotta, non mancheranno le iniziative culturali promosse dai Musei comunali in occasione della Fiera e della 12esima Cittaslow Sunday: tra le novità, domenica 26 settembre dal Convento dei frati partiranno le passeggiate archeologiche dai cappucci al Musas, alla scoperta di luoghi e oggetti che raccontano la città più antica, dal villaggio villanoviano alle fornaci romane. Nei due giorni della Fiera, infine, sono tre le iniziative dedicate ai più piccoli: sotto al porticato della Pro Loco i laboratori a cura del Centro per le famiglie, le giostrine in piazza Marini e la possibilità di salire 'In sella e sul calesse' al Campo della fiera.La manifestazione si svolgerà all’aperto in spazi privi di varchi di accesso, mentre per i visitatori della Fiera sarà obbligatorio il possesso della certificazione verde Covid-19 (green pass), che potrà essere richiesta per controlli a campione da parte delle autorità preposte.

SANTARCANGELO d/R. Un’edizione, come quella dello scorso anno, attenta alle disposizioni sanitarie ma non per questo meno interessante, con tante conferme e diverse novità. Nei due giorni della Fiera, dalle 8,30 alle 22, nelle piazze e nelle vie del centro tornano infatti le bancarelle di artigianato, dei prodotti agricoli e [...]

17 settembre 2021 0 commenti

Parma. International Music Film Festival. Omaggio ad Alida Valli e Mario Lanza. Progetti con le scuole.

Parma. International Music Film Festival. Omaggio ad Alida Valli e Mario Lanza. Progetti con le scuole. Parma International Music Film Festival, che si svolgerà dal 20 al 25 settembre 2021, alla Casa della musica, sede principale del Festival, al cinema Astra e al Cubo, prevede due importanti celebrazioni nel centenario della loro nascita: ALIDA VALLI e MARIO LANZA. L’attrice croata fu una delle più grandi interpreti del cinema italiano e mercoledì 22 settembre (ore 16.30) il Festival presenta alla Casa della musica il documentario 'Alida' con la presenza del regista Mimmo Verdesca. Mentre con Lanza si inaugura il Festival che, in occasione di questo centenario, ha lanciato nei mesi scorsi il concorso canoro 'Mario Lanza Legend' ed il 20 settembre (ore 17.00) si terrà alla Casa della musica il concerto dei finalisti del concorso e le celebrazioni proseguiranno al Cubo (via La Spezia 90) con la proiezione, alle ore 21.00, del film 'Il grande Caruso' interpretato, appunto, da Lanza che vuole ricordare anche il centenario della morte di Caruso. Il Film festival quest'anno ha voluto coinvolgere anche il mondo scolare, così penalizzato in quest' ultimo anno di pandemia.

PARMA. L’edizione di quest’anno del Parma International Music Film Festival, che si svolgerà dal 20 al 25 settembre 2021, alla Casa della musica, sede principale del Festival, al cinema Astra e al Cubo, prevede due importanti celebrazioni nel centenario della loro nascita: ALIDA VALLI e MARIO LANZA. L’attrice croata fu una delle [...]

17 settembre 2021 0 commenti

Forlì. Mostra: ‘Alla scoperta di Dante’. Con il ‘patrimonio’ sul Poeta ‘raccolto’ alla biblioteca ‘Saffi’.

Forlì. Mostra: ‘Alla scoperta di Dante’. Con il ‘patrimonio’ sul Poeta ‘raccolto’ alla biblioteca ‘Saffi’. Il patrimonio dantesco alla biblioteca Aurelio Saffi di Forlì' dal 18 settembre al 18 dicembre 2021 presso la sede di palazzo Romagnoli. Alla Biblioteca comunale di Forlì esiste una vera e propria sezione dedicata al sommo poeta, costituita da oltre 1600 volumi. Il percorso espositivo allestito a palazzo Romagnoli rappresenta una piccola parte di questo ingente patrimonio, ma i documenti scelti sono tra i più antichi e rari conservati nella Biblioteca forlivese. La mostra fa parte di un programma di valorizzazione regionale organizzato dal servizio Patrimonio culturale della regione Emilia- Romagna in collaborazione con la Società dantesca italiana che hanno ideato un percorso espositivo diffuso, affinché ciascuna sede di conservazione libraria diventi teatro illustrativo del patrimonio. Sono complessivamente 14 le mostre allestite in Emilia Romagna aventi come fil rouge lo studio della tradizione, della ricezione e dei contesti danteschi fino all'Umanesimo. Il catalogo della mostra sarà unico (pubblicato da Silvana editoriale) e accompagnerà l'itinerario culturale con saggi introduttivi a firma di competenti studiosi ed esperti del patrimonio librario.

FORLI’. In occasione del VII centenario della morte di Dante, la biblioteca Aurelio Saffi, in collaborazione con i Musei civici di Forlì, intende valorizzare e far conoscere il proprio patrimonio dantesco tramite la mostra ‘Alla scoperta di Dante. Il patrimonio dantesco alla biblioteca Aurelio Saffi di Forlì‘ dal 18 settembre al 18 dicembre 2021 presso la sede di palazzo Romagnoli. Alla Biblioteca comunale [...]

15 settembre 2021 0 commenti

Ravenna. Scart: la ‘Divina commedia’ raccontata col mosaico. Il progetto Hera ‘illumina’ palazzo Rasponi.

Ravenna. Scart: la ‘Divina commedia’ raccontata col mosaico. Il progetto Hera ‘illumina’ palazzo Rasponi. In mostra opere realizzate dagli studenti delle Accademie di Belle Arti di Ravenna, Firenze e Carrara. Prendendo spunto dalle incisioni di Gustave Doré, artista dell’Ottocento francese che raggiunse la notorietà proprio per le sue illustrazioni della 'Commedia', le tre Accademie hanno realizzato sei pannelli di grandi dimensioni (160x240 cm) raffiguranti i canti dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso. In particolare, gli studenti dell’Accademia di Ravenna hanno lavorato, con la tecnica del mosaico, proprio in riferimento alla terza cantica del Paradiso. L’esposizione allestita a palazzo Rasponi comprenderà anche sei sculture che rappresentano la testa di Dante e sono ispirate alla statua di Enrico Pazzi, che si erge in piazza Santa Croce, a Firenze. Tre di esse sono state create dai ragazzi di San Patrignano, nel loro laboratorio di Waste Art, mentre le altre tre sono state realizzate dagli studenti delle Accademie. Denominatore comune di tutti gli elaborati esposti, realizzati con tecniche e stili diversi, dalle interpretazioni Pop dell’Accademia fiorentina alla storicità dei mosaici ravennati, è l’utilizzo da parte dei giovani artisti di materiali di scarto che, in questo modo tornano a nuova vita in una dimensione estetica del tutto originale, capace di trasmettere emozioni e di rilanciare in modo diretto il grande messaggio del riuso.L’esposizione rimarrà aperta al pubblico dal 10 al 26 settembre.

  RAVENNA. Scart torna a Ravenna per celebrare Dante. Il progetto del gruppo Hera, che da oltre un ventennio promuove il recupero e il riuso delle risorse in campo artistico, porta a palazzo Rasponi dalle Teste una mostra intitolata ‘Dante e la Divina Commedia’, con la compartecipazione dell’assessorato alla Cultura [...]

10 settembre 2021 0 commenti

Santarcangelo d/R. Torna l’antica Fiera degli uccelli. Riprese tivù Usa da Marchi e alla Sangiovesa.

Santarcangelo d/R.  Torna l’antica Fiera degli uccelli. Riprese tivù Usa da Marchi e alla Sangiovesa. La piccola Fiera di San Michele 2021, in programma sabato 25 e domenica 26 settembre, segna il ritorno di alcune delle iniziative dedicate agli animali, che caratterizzano la prima delle Fiere d’autunno santarcangiolesi, popolarmente conosciuta come 'Fiera degli uccelli'. Prima fra tutte, all’arena del Campo della fiera tornerà 'La chèsa di gazott', mostra ornitologica di canarini e uccelli esotici allestita da Tuttozoo: un’esposizione di volatili che mantiene viva la tradizione della fiera. Per gli appassionati degli animali domestici, invece, in via De Bosis sarà presente 'La corte degli animali', con animali da compagnia, attrezzature, mangimi e accessori. Fra gli altri appuntamenti, sabato 25 al Campo della fiera si terrà un’esposizione dedicata alla falconeria – un tempo antica tecnica venatoria praticata al giorno d’oggi come hobby – che culminerà in una dimostrazione pomeridiana allo Sferisterio. Sono al momento in corso a Santarcangelo le riprese di una produzione televisiva statunitense. Interessati: l’antica stamperia Marchi e il ristorante La Sangiovesa.

SANTARCANGELO d/R. RIPRESE TELEVISIVE. Sono al momento in corso a Santarcangelo le riprese di una produzione televisiva statunitense. Nella giornata di  mercoledì 8 settembre la troupe di una produzione televisiva statunitense è in visita a Santarcangelo per effettuare alcune riprese presso due storiche attività cittadine: l’antica stamperia Marchi e il ristorante [...]

8 settembre 2021 0 commenti

Cervia Milano Marittima. Al Musa la mostra sulle saline di Pirano curata dal museo del mare ‘S.Mašera’.

Cervia Milano Marittima. Al Musa la mostra sulle saline di Pirano curata dal museo del mare ‘S.Mašera’. Nello scorso autunno-inverno MUSA ha esposto al museo 'Sergej Mašera'di Pirano pannelli fotografici con immagini e informazioni sulle saline cervesi, le tradizioni legate al sale, la produzione, il ruolo della donna e della famiglia, nascita e sviluppo del museo,attività didattiche, le vecchie terme e i maggiori eventi di tradizione della città quali Sposalizio del mare e Cervia Sapore di sale. Ed è in occasione di Sapore di sale che MUSA ospita la mostra dedicata al 30° anno di vita del museo delle saline di Pirano. E’ il museo del mare 'Sergej Mašera' di Pirano che cura questa mostra che celebra il trentennale della nascita del Museo delle saline. Allestito nel 1991 in un salaro delle saline di Sicciole, nell’area di Fontanigge, il museo piranese nel 2001 è stato dichiarato Monumento culturale di importanza nazionale. L’esposizione, che include immagini e testi relativi è curata dal dr. Flavio Bonin e dalla curatrice museale Veronika Bjelica del Museo del mare con la collaborazione di Matjaž Kljun, conservatore presso l’Unità territoriale di Pirano dell’Istituto per la tutela dei beni culturali della Slovenia. La mostra illustra la secolare pratica della salinatura e la sua importanza a livello locale insieme alla fondazione, allo sviluppo e all’attività del Museo delle saline.

CERVIA MILANO MARITTIMA. Nell’ambito dei rapporti internazionali consolidati fra MUSA e il Museo del mare di Pirano, nasce lo scambio culturale che include anche uno scambio di mostre sulle relative saline. Nello scorso autunno-inverno MUSA ha esposto al museo ‘Sergej Mašera‘di Pirano pannelli fotografici con immagini e informazioni sulle saline [...]

7 settembre 2021 0 commenti

Faenza. La prima giornata di ‘Made in Italy’, mostra mercato della ceramica italiana ( 4/5 settembre).

Faenza. La prima giornata di ‘Made in Italy’, mostra mercato della ceramica italiana ( 4/5 settembre). Sabato 4 settembre si entra nel vivo con la mostra-mercato ‘Made in Italy’. Le piazze si riempiranno di colori e della ceramica esposte nei 110 stand degli artigiani provenienti da tutta Italia, una trentina i faentini, che proporranno produzioni e nuove collezioni dagli oggetti di design ai gioielli, dalle piccole sculture e opere d’arte fino alle stoviglie, un racconto a più voci del ‘saper fare’ dei ceramisti del Paese. La mattinata partirà alle 9 con la premiazione, in piazza Nenni, della prima edizione del premio nazionale Vasaio Gino Geminiani. Alle 10, in piazza Martiri della Libertà, inaugurazione ufficiale della seconda edizione di ‘Made in Italy’, con il sindaco Massimo Isola e l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini. Dopo i saluti istituzionali le autorità incontreranno i ceramisti espositori direttamente agli stand. Come deciso nel corso della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza presieduta dal Prefetto di Ravenna, per poter visitare la mostra-mercato non sarà necessario il Green Pass.l’inaugurazione della mostra ‘Rosanna Bianchi Piccoli. Ricerca etno-socio-antropologica 1957–1963’ curata da Anty Pansera. L’esposizione è composta da 33 pezzi di uso comune, provenienti dalla collezione di Rosanna Bianchi Piccoli, realizzati in Abruzzo, Marche e Sicilia tra il 1958 e il 1963, un omaggio alla ceramista che si è dedicata al design ceramico, rimanendo in contatto con gli artisti del suo tempo, da Lucio Fontana a Giò e Arnaldo Pomodoro. Inaugurazione anche della mostra ‘Rosanna Bianchi Piccoli. Ricerca etno-socio-antropologica 1957–1963’ curata da Anty Pansera. L’esposizione è composta da 33 pezzi di uso comune, provenienti dalla collezione di Rosanna Bianchi Piccoli, realizzati in Abruzzo, Marche e Sicilia tra il 1958 e il 1963, un omaggio alla ceramista che si è dedicata al design ceramico, rimanendo in contatto con gli artisti del suo tempo, da Lucio Fontana a Giò e Arnaldo Pomodoro. La mostra continua fino all’8 ottobre (orari: dalle 10 alle 17). La mostra continua fino all’8 ottobre (orari: dalle 10 alle 17)La mostra continua fino all’8 ottobre (orari: dalle 10 alle 17).

Faenza, 2 settembre 2021 – Ecco la prima giornata di Made in Italy, la mostra mercato della ceramica italiana in programma tra piazza del Popolo e piazza Martiri della Libertà, sabato 4 e domenica 4 e 5 settembre dove i ceramisti di tutta Italia, scelti dalla commissione, esporranno le loro [...]

3 settembre 2021 0 commenti

Lugo. L’ultimo, ricco, weekend per la rassegna del cinema estivo proiettato all’ Arena del Carmine.

Lugo. L’ultimo, ricco, weekend per la rassegna del cinema estivo proiettato all’ Arena del Carmine. Venerdì 3 settembre è in programma 'Nomadland' di Chloé Zhao - Con Frances McDormand, Linda May, David Strathairn, Charlene Swankie. Empire, stato del Nevada. Nel 1988 la fabbrica presso cui Fern e suo marito Bo hanno lavorato tutta la vita ha chiuso i battenti, lasciando i dipendenti letteralmente per strada.Sabato 4 settembre sarà proiettato, il film 'Un divano a Tunisi' di Manele Labidi Labbé - Con Golshifteh Farahani, Hichem Yacoubi, Majd Mastoura Mastoura, Ramla Ayari, Aïsha Ben Miled. A 35 anni Selma scopre la nostalgia di casa. Infine, domenica 5 settembre c’è 'The Father' di Florian Zeller - Con Anthony Hopkins, Olivia Colman, Imogen Poots, Rufus Sewell, Olivia Williams. Tra le vie residenziali della Londra benestante, Anne si reca a far visita al padre Anthony nel suo appartamento.

LUGO. Venerdì 3 settembre è in programma ‘Nomadland’ di Chloé Zhao – Con Frances McDormand, Linda May, David Strathairn, Charlene Swankie. Empire, stato del Nevada. Nel 1988 la fabbrica presso cui Fern e suo marito Bo hanno lavorato tutta la vita ha chiuso i battenti, lasciando i dipendenti letteralmente per [...]

2 settembre 2021 0 commenti

Rimini.Il Fellini Museum. ‘Sontuoso come i suoi film’: così sul New York Times edizione online.

Rimini.Il Fellini Museum. ‘Sontuoso come i suoi film’: così sul New York Times edizione online. Il New York Times online, principale testata della più importante città degli Stati Uniti, ha titolato l’articolo uscito martedì 31 agosto sul Fellini Museum, inaugurato a Rimini il 19 agosto. Il sito del quotidiano americano, con 70 milioni di accessi mensili, ha posto la lente d’ingrandimento sul nuovo sito museale con un ampio articolo a firma di Barbara Povoledo. Un vero omaggio al celebre regista e alla sua città, con il racconto delle singole sale allestite nella cornice rinascimentale di Castel Sismondo, arricchito dall’elenco dei film che hanno reso celebre il regista vincitore di 5 premi Oscar, e da diverse interviste ai curatori e ai personaggi che hanno fatto parte del progetto. L’articolo sottolinea anche la modernità insita nel Museo, grazie alle installazioni e agli schermi interattivi che offrono i giusti spunti, secondo la testata americana, anche a quel pubblico che è troppo giovane per aver visto i film di Fellini nelle sale cinematografiche.La giornalista americana, che ha visitato personalmente il Museo nei giorni scorsi, ha raccontato poi come Fellini faccia parte di un gruppo selezionato di registi cinematografici di cui l'Oxford English Dictionary ha trasformato il nome in neologismo, definendo 'Felliniesque' sinonimo di 'fantastico, bizzarro; sontuoso, stravagante'. E ha usato gli stessi termini per descrivere il Museo, definendolo fantastico - perché espone le pagine del 'Libro dei sogni' del regista -, sontuoso - perché include costumi stravaganti dalla sfilata di moda liturgica nel suo film del 1972 'Roma' e, infine, bizzarro – per la gigantesca scultura dell'attrice Anita Ekberg, sulla quale i visitatori possono adagiarsi per guardare scene de 'La dolce vita'. Fellini si conferma così tra i personaggi internazionali più amati negli USA.

RIMINI. “Un museo felliniano, sontuoso come i suoi film”: è così che il New York Times online, la principale testata della più importante città degli Stati Uniti, ha titolato l’articolo uscito martedì 31 agosto sul Fellini Museum, inaugurato a Rimini il 19 agosto. Il sito del quotidiano americano, con 70 [...]

1 settembre 2021 0 commenti