Eventi

 

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste.

Faenza.Tutto pronto per l’estate 2020. Tanti appuntamenti per una città che non conosce soste. Un calendario rivisitato per rispettare tutte le disposizioni in vigore contro il Covid-19, ma che garantirà divertimento, cultura e intrattenimento per tutti, in piena sicurezza. Gli eventi sono stati presentati in conferenza stampa mercoledì 1 luglio dal vice sindaco di Faenza e assessore alla Cultura Massimo Isola, dal presidente del Consorzio Faenza C’entro Sergio Scipi e da Federica Ferlini dell’agenzia WAP Srl. Nei quattro martedì di luglio (7; 14; 21; 28), a partire dalle 19.30, negozi aperti in centro e mercatini a tema in piazza del Popolo con 'Sapore di martedì d’estate', organizzato dal Consorzio Faenza C’entro. Nelle stesse giornate, nella cornice di piazza della Libertà, continuerà ad essere presente dalle 17 il mercato straordinario di Campagna Amica. A unire musica, enogastronomia e intrattenimento ci sarà anche “Oriolo di sera”, in programma tutti i mercoledì fino al 26 agosto alla Torre di Oriolo (per ulteriori informazioni www.torredioriolo.it). Negli ultimi quattro giovedì di luglio (9; 16; 23 e 30) la Pro Loco di Faenza propone serate estive da trascorrere in compagnia delle sue guide professionali e autorizzate alla scoperta dei tanti scorci e itinerari cittadini. Il ritrovo è nel Voltone Molinella alle 21. Maggiori informazioni sul sito www.prolocofaenza.it. Tante proposte estive anche per il teatro in piazza Nenni con il Teatro Ragazzi nella Molinella (13-20-27 luglio e 3-10-17 agosto) e spettacoli comici, stand up comedy e danza con teatro Masini Estate (15 luglio e 1-5-12-19-26 agosto). Non mancherà la musica.

FAENZA. Cultura, teatro, cinema, enogastronomia, arte, danza e musica si uniscono per accompagnare l’estate faentina tra conferme e novità. Ha già preso il via ‘Faenza Estate 2020 – Calendario di eventi nella città che non si ferma’, appuntamenti estivi che animeranno la città manfreda fino a settembre, organizzati dalle istituzioni [...]

1 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Musei civici e San Domenico: ingresso ridotto a chi partecipa agli spettacoli dell’Arena estiva.

Forlì. Musei civici e San Domenico: ingresso ridotto a chi partecipa agli  spettacoli dell’Arena estiva. Tutti i partecipanti agli spettacoli dell’arena San Domenico, per i quali è prevista l'emissione di un biglietto di ingresso a pagamento, avranno l'opportunità di visitare i Musei civici di Palazzo Romagnoli e San Domenico a tariffa ridotta.E' questa la grande novità in ambito museale che si unisce alla prima rassegna estiva Arena San Domenico e che dà l'opportunità a chi si presenta alla biglietteria dei musei di acquistare un biglietto di ingresso al costo di euro 3,00 anziché 5,00 per la visita alle Collezioni civiche di Palazzo Romagnoli e del complesso museale del San Domenico oppure un biglietto 'Integrato' a euro 13,00 anziché 15,00 per vedere le Collezioni civiche insieme alla mostra 'Ulisse. L'arte e il mito". La riduzione sarà valida tutti i giorni e solo negli orari di apertura pomeridiana e serale (ore 17,30-22,30).

Forlì, 26 giugno. L’annuncio dell’ass.re con delega alla Cultura Valerio Melandri: “Tutti i partecipanti agli spettacoli dell’arena San Domenico, per i quali è prevista l’emissione di un biglietto di ingresso a pagamento, avranno l’opportunità di visitare i Musei civici di Palazzo Romagnoli e San Domenico a tariffa ridotta”. BIGLIETTO INTEGRATO. [...]

26 giugno 2020 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Riaperti la Torre saracena, il Museo radio d’epoca e il Museo della memoria.

Bellaria Igea Marina. Riaperti la Torre saracena, il  Museo radio d’epoca e il  Museo della memoria. Sul fronte museale, si comincia sabato 27 con la riapertura di tre location. Anzitutto la Torre saracena, il monumento integro più antico di Bellaria Igea Marina, che ospita lo straordinario patrimonio naturale rappresentato dal Museo delle conchiglie. Da sabato 27 fino a giovedì 10 settembre, sarà aperta nei seguenti orari: lunedì dalle 20.30 alle 23.00, martedì dalle 20.30 alle 23.00, mercoledì dalle 20.30 alle 23.00, giovedì dalle 16.30 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 23.00, venerdì dalle 20.30 alle 23.00 e sabato dalle 16.30 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 23.00. Venerdì 11 e sabato 12 settembre apertura prevista dalle 16.30 alle 19.00. Aperto sempre da sabato 27 anche il Museo delle radio d’epoca, dal 2013 esposizione permanente delle oltre 140 esclusive radio anni ’20 e anni ’30 proprietà del comune di Bellaria Igea Marina. Questo museo sarà aperto dal lunedì al sabato, dalle 20.30 alle 23.00, fino al 10 settembre. Anche in questo caso, apertura dalle 16.30 alle 19.00 programmata per venerdì 11 e domenica 12 settembre. 'Noi', Museo della storia e della memoria di Bellaria Igea Marina è il più giovane tra i musei della città e trova spazio presso il Vecchio macello di via Ferrarin: due le sezioni aperte al pubblico, una dedicata al popolamento antico della costa, la cui eredità sono numerose tracce a livello archeologico, e una ispirata alle trasformazioni sociali della comunità locale negli ultimi due secoli.

BELLARIA IGEA MARINA. La cultura a Bellaria Igea Marina torna  ad arricchirsi con l’apertura estiva dei poli museali cittadini. Un’offerta a beneficio di residenti e turisti, che va ad integrare il ricco programma definito per la versione estiva di ‘Cultura sul web’; rubriche e interessanti approfondimenti fruibili su Facebook, sia [...]

26 giugno 2020 0 commenti

Faenza. Annullato il Palio del Niballo. Senza popolo non c’è la festa. Senza la festa non può esserci il Palio.

Faenza. Annullato il Palio del Niballo. Senza popolo non c’è la festa. Senza la festa non può esserci il Palio. Preso atto dell'emergenza sanitaria Covid-19 ancora in corso e il conseguente obbligo al rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria emanate dalle autorità competenti per questa tipologia di eventi, il Comitato Palio ha unanimemente ritenuto che non ci siano le condizioni minime per assicurare lo svolgimento delle manifestazioni del Niballo 2020. Sono pertanto definitivamente annullate, per l'anno in corso e rinviate al prossimo anno, la cerimonia di Donazione dei ceri, le Gare delle bandiere, la Bigorda d'oro e il Palio del Niballo. L'Amministrazione comunale, i Rioni e il Gruppo municipale esprimono grande rammarico per questa decisione ritenuta inevitabile. Allo stesso tempo ribadiscono che il Palio del Niballo non può fare a meno, senza esserne snaturato, di una delle sue componenti essenziali: quella della socialità e dell’essere un motore di aggregazione per la città. Senza popolo non c'è festa. Senza festa non ci può essere il Palio.

FAENZA – A seguito della riunione del Comitato Palio che si è svolto nel tardo pomeriggio di oggi, in videoconferenza, preso atto dell’emergenza sanitaria Covid-19 ancora in corso e il conseguente obbligo al rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria emanate dalle autorità competenti per questa tipologia di eventi, il Comitato [...]

11 giugno 2020 0 commenti

Cervia Milano Marittima. Musa incontra i pescatori. Dimostrazioni e racconti marinari al Museo del sale.

Cervia Milano Marittima. Musa incontra i pescatori. Dimostrazioni e racconti marinari al Museo del sale. I visitatori potranno assistere a dimostrazioni di attività tipiche della tradizione marinara come il rammendo e la manutenzione delle reti, la realizzazione dei nodi marinari. Le immagini della mostra fotografica 'Gente di mare',invece, allestita all’interno del Museo e realizzata sempre dal circolo pescatori ' La Pantofla', illustrano la pesca del passato e fanno da cornice alle attività e ai racconti dei pescatori. La mostra resterà visitabile fino al 4 luglio seguendo gli orari di apertura del museo ovvero tutte le sere dalle 20.30 alle 24.00. Nel Museo occorre indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale. Le immagini della mostra fotografica 'Gente di mare', allestita all’interno del Museo e realizzata sempre dal circolo pescatori ' La Pantofla', illustrano la pesca del passato e fanno da cornice alle attività e ai racconti dei pescatori. La mostra resterà visitabile fino al 4 luglio seguendo gli orari di apertura del Museo ovvero tutte le sere dalle 20.30 alle 24.

CERVIA MILANO MARITTIMA. Continua a MUSA la mostra fotografica ‘ Gente di mare‘ dedicata al mare e alla pesca. Visto il successo del week end i membri del circolo pescatori- associazione culturale  ‘La Pantofla’ saranno presenti al museo per raccontare alcuni aspetti particolari della tradizione della pesca fino al 4 luglio. [...]

5 giugno 2020 0 commenti

Forlì. Palazzo del Mutilato, via Maroncelli: aperta la mostra storica documentaria ‘Repubblica!’.

Forlì. Palazzo del Mutilato, via Maroncelli: aperta la mostra storica documentaria ‘Repubblica!’. Il progetto, realizzato dalla associazione nazionale Mutilati Invalidi di guerra di Forlì, propone un percorso di manifesti, cimeli, memorabilia, tessere storiche di movimenti politici e partiti risalenti al periodo 1946 - 1948. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 30 giugno nelle giornate di venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 19 con possibilità di visite guidate su appuntamento. L'accesso sarà regolato in modo conforme alla normativa in vigore per la 'Fase 2' dell'emergenza coronavirus, mantenendo il distanziamento e con dispositivi di protezione personale. Il momento inaugurale è avvenuto alla presenza del presidente del Consiglio comunale di Forlì' Alessandra Ascari Raccagni e del presidente dell'ANMIG Ugo Berti.

FORLI’. In occasione della Festa della Repubblica 2020,  martedì 2 giugno è stata inaugurata l’esposizione storico documentaria allestita nei locali del Palazzo del Mutilato in via Maroncelli 3 dal titolo ‘Repubblica!’.     Per informazioni e appuntamenti: 3498499000.      

3 giugno 2020 0 commenti

Ausl Romagna. Giocare tutti, con arte, nessuno escluso. Tre mostre fotografiche sul gioco oggi.

Ausl Romagna. Giocare tutti, con arte, nessuno escluso. Tre mostre fotografiche sul gioco oggi. Le favole e il gioco sono per eccellenza le attività che i bambini spontaneamente utilizzano per conoscere e imparare, condividere e sviluppare abilità sociali: ovvero per crescere. La Quadreria in Pediatria chiude il mese, nella Giornata mondiale del gioco, tenendo saldo il filo rosso del lavoro dell’arte per il sociale con il finissage della mostra 'Arte in gioco', al reparto di Pediatria (Ausl della Romagna) Forlì, con la donazione di 10 preziosi libri di favole al Reparto dalla produzione della scrittrice Renata Franca Flamigni in collaborazione con Soroptimist International Club di Forlì. L’associazione Fantariciclando con il reparto di Pediatria guidato dal primario dott. Enrico Valletta, per il quarto biennio propone il percorso della Quadreria che in questa edizione, Giocando con la luce, è parte del progetto Metamuseo di palazzo Sassi Masini dove si è incontrata la prima tappa della corposa mostra fotografica itinerante sul 'Lifelong playing: il gioco per tutta la vita', un progetto Tank, LUnGi e Metamuseo. La strabiliante Quadreria presso Azienda USL della Romagna, reparto di Pediatria ospedale Morgagni-Pierantoni, via Forlanini, 34 – Forlì, è parte del progetto Metamuseo girovago, dell’associazione Fantariciclando, con il contributo della regione Emilia Romagna - Piano di Azione ambientale per un futuro sostenibile 2011/2013.

AUSL ROMAGNA. 28 maggio Giornata mondiale del gioco. Giocando con la luce, tre mostre fotografiche sul gioco oggi, presso l’Ausl Romagna che volgono al termine con un omaggio in libri al reparto di Pediatria. Narrare insieme ai bambini è … speranza di futuro: nella Giornata mondiale del gioco si smonta [...]

27 maggio 2020 0 commenti

Ravenna. Da lunedì 25, riaperti i mercatini del Forese e dal, 1 giugno, anche nelle località balneari.

Ravenna. Da lunedì 25, riaperti  i mercatini del Forese e dal, 1 giugno, anche nelle località balneari. Ora ha infatti riaperto il mercato a San Zaccaria insieme ai mercati contadini di piazza Della Resistenza, unificato per ragioni di necessità con quello di viale Farini, e di piazzale Marinai d’Italia a Marina di Ravenna. Dal 1° giugno riapriranno anche i mercati nelle località balneari. Si rammenta che tutti mercati e le attività rispetteranno le richiamate misure di contrasto al Covid-19 indicate nei protocolli di sicurezza della Regione: accessi regolamentati e scaglionati in funzione degli spazi disponibili, differenziando, ove possibile, i percorsi di entrata e di uscita; mantenimento del distanziamento interpersonale di un metro tra i clienti; individuazione di aree di rispetto, di almeno 50 centimetri, attraverso cui limitare la concentrazione massima di presenze; disponibilità e accessibilità dei sistemi per la disinfezione delle mani da posizionare accanto a tastiere e schermi touch e uso sistematico di mascherine e guanti usa e getta. Di seguito l’elenco completo dei mercati della città e del Forese con i giorni e i luoghi di svolgimento.

RAVENNA. Da oggi, lunedì 25 maggio, anche tutti gli altri mercati del forese tornano alla normalità, cioè nella versione integrale, alimentare ed extralimentare, e nelle sedi originarie, seguendo, a distanza di una settimana, la riapertura dei mercati di via Sighinolfi/piazza Zaccagnini e di piazzale Medaglie d’Oro. Ora ha infatti riaperto [...]

26 maggio 2020 0 commenti

Rimini. Il mercato ambulante del centro storico è tornato al completo. Un primo sabato senza criticità.

Rimini. Il mercato ambulante del centro storico è tornato al completo. Un primo sabato senza criticità. Dopo le prime sperimentazioni con i soli banchi dedicati ai generi alimentari, questo è stato il primo sabato con la possibilità anche per gli operatori degli altri generi merceologici di tornare in piazza. Tante le persone che hanno deciso, anche approfittando della giornata di sole, di concedersi un giro al mercato; ciò nonostante non si sono registrati assembramenti, né affluenze tali da suscitare preoccupazione. Al contrario, pur a fronte di una situazione inedita e ancora sperimentale, nel corso della mattinata non sono state ravvisate particolari difficoltà, sia per l’accesso all’area mercatale, adeguatamente recintata e presidiata per agevolare cittadini e operatori, sia nella gestione del servizio da parte degli ambulanti. A favorire questa prima giornata di mercato ritrovato anche la presenza dei volontari, incaricati di distribuire le mascherine a coloro che ne fossero stati sprovvisti, dispositivo di sicurezza indispensabile per accedere al mercato.

RIMINI. Debutto senza problemi per il ritorno del mercato settimanale del centro storico, nuovamente al completo dopo lo stop imposto dall’emergenza Covid. Dopo le prime sperimentazioni con i soli banchi dedicati ai generi alimentari, questo è stato il primo sabato con la possibilità anche per gli operatori degli altri generi [...]

25 maggio 2020 0 commenti

Emilia Romagna. Ert festeggia il I Maggio con ‘Lavorando al futuro’ e ‘Dieci storie proprio così’.

Emilia Romagna. Ert festeggia il I Maggio con ‘Lavorando al futuro’ e  ‘Dieci storie proprio così’. La Festa dei lavoratori: nata nel 1887 in America, dopo le dure lotte degli ultimi trent’anni dell’Ottocento e in memoria, in particolare, della rivolta di Haymarket (1° Maggio 1886), viene celebrata, oggi, da oltre novanta paesi nel mondo; è un tributo alla dignità e al diritto del lavoro a partire dalla rivendicazione di condizioni di orario e di salario sostenibili per tutte le donne e gli uomini. Per celebrarla, quest’anno, in un momento di particolare difficoltà che affligge soprattutto lavoratrici e lavoratori, ERT Fondazione ha scelto, con il progetto Lavorando al futuro. Messaggi e parole sul Primo Maggio, di dare la parola ai giovani del territorio, di ascoltare una restituzione del loro immaginario, delle loro aspettative, delle loro preoccupazioni e proposte. Confermando un deciso impegno nella relazione con il mondo della scuola e grazie alla proficua collaborazione con i docenti, la struttura ha coinvolto un gruppo di studentesse e studenti delle superiori di primo e secondo grado a condividere pensieri e suggestioni intorno al tema del lavoro. Sono nate così alcune 'lettere', messe poi in dialogo, in un video di circa 50 minuti, con la forma della poesia e della ballata, alternandole a una selezione di testi di grandi voci della letteratura internazionale: dalla Ballata del lavoro di Edoardo Sanguineti a Il lavoro di una donna di Maya Angelou (tradotto da Sergio Lo Gatto) e Madre operaia di Ada Negri, da Canto dei battellieri del riso e Carbone per Mike di Bertolt Brecht alla Poesia sulle attività quotidiane degli operai e delle operaie di Questi Stati di Walt Whitman fino a Il grido di Giorgio Gaber (da Il signor G., Dialogo tra un’impiegato e un Non So).

EMILIA ROMAGNA. Emilia Romagna Teatro Fondazione festeggia il I Maggio 2020: dopo la celebrazione del 75° anniversario della Liberazione d’Italia, prosegue il calendario ‘civile’ di iniziative che l’Ente dedica, in primo luogo, alle comunità che compongono la sua geografia ma allargando, da questa prospettiva, lo sguardo a tutto il Paese, profondamente [...]

19 maggio 2020 0 commenti