Forlì

 

Forlì. Scuole dell’infanzia. Squadra al lavoro per riaprire a settembre. Con priorità data alla sicurezza.

Forlì. Scuole dell’infanzia. Squadra al lavoro per riaprire a settembre. Con priorità data alla sicurezza. Al centro dell'attenzione sono state poste le linee guida nazionali che contengono gli indirizzi e gli orientamenti in vista della ripartenza. Priorità è stata assegnata alla sicurezza e alla volontà di mantenere, il più possibile invariati, la qualità e la tipologia dei servizi educativi per i giovanissimi utenti e per le loro famiglie. Questo è l'obiettivo che sta animando l'intero mondo scolastico forlivese. Il 14 settembre è la data di avvio delle attività delle scuole di ogni ordine e grado. Il comune di Forlì e i gestori delle scuole private paritarie hanno da sempre anticipato di qualche giorno rispetto al calendario scolastico; nonostante i nuovi ed inediti impegni che i gestori devono affrontare in questo anno così particolare, si sta lavorando per garantire questo anticipo. Sarà cura di ogni gestore relazionarsi con le famiglie dei bambini iscritti per comunicare la data di effettivo avvio delle attività. Un nuovo incontro è stato programmato per l'ultima settimana del mese di agosto per definire al meglio le modalità organizzative che garantiscano la massima sicurezza con particolare riferimento al prolungamento di orario pomeridiano.

FORLI’. Proseguono gli incontri operativi per organizzare la riapertura delle attività scolastiche nel mese di settembre. Un importante momento di lavoro dedicato alle scuole dell’infanzia si è svolto nella mattinata di mercoledì 5 agosto ed ha visto un confronto plenario fra l’assessore alle Politiche educative Paola Casara, affiancata dalla dirigente [...]

5 agosto 2020 0 commenti

Forlì. Dal Consiglio via libera al potenziamento della distribuzione a fini irrigui delle acque del Cer.

Forlì. Dal Consiglio via libera al potenziamento della distribuzione a fini irrigui delle acque del Cer. Semaforo verde da parte del comune di Forlì alla realizzazione di un'opera di potenziamento per la distribuzione a fini irrigui delle acque del Canale emiliano romagnolo, a sostegno della produzione agricola di un'importante porzione del territorio comunale. L'assenso alla localizzazione dell'opera - che sarà eseguita dal Consorzio di bonifica della Romagna - è stato espresso all'unanimità nel corso dell'ultima seduta consiliare. Nel caso specifico, il territorio forlivese sarà interessato dal passaggio di una nuova condotta interrata di distribuzione dell'acqua ad uso irriguo della lunghezza di 1.200 metri a servizio della zona di San Mamante e Petrignone. Il progetto sarà sottoposto ad un procedimento d'intesa tra Stato e regione Emilia Romagna, dopo aver acquisito gli atti deliberativi degli Enti Territoriali interessati fra i quali appunto il comune di Forlì che ha provveduto con massima tempestività.

FORLI’. Semaforo verde da parte del comune di Forlì alla realizzazione di un’opera di potenziamento per la distribuzione a fini irrigui delle acque del Canale emiliano romagnolo, a sostegno della produzione agricola di un’importante porzione del territorio comunale. L’assenso alla localizzazione dell’opera – che sarà eseguita dal Consorzio di bonifica [...]

30 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Sospesi i prelievi dal fiume Ronco-Bidente e affluenti. Richiesta di eventuali deroghe alla Regione.

Forlì. Sospesi i prelievi dal fiume Ronco-Bidente e affluenti. Richiesta di eventuali deroghe alla Regione. Sospensione temporanea dei prelievi idrici in vari fiumi della provincia di Forlì-Cesena e, in particolare per quanto riguarda il territorio comunale del Ronco-Bidente e affluenti. Qualora a seguito di precipitazioni venisse riscontrato un deflusso superiore a quello minimo vitale sarà permesso il prelievo solo alle seguenti tipologie di utilizzo: prelievi destinati esclusivamente all’abbeveraggio di animali da allevamento; prelievi destinati al lavaggio di materiali litoidi e comunque tutti i prelievi che comportano la restituzione pressoché totale dell'acqua prelevata in corrispondenza del punto di prelievo; prelievi destinati alla sola irrigazione delle colture frutti-viticole, orticole e florovivaistiche destinate alla commercializzazione fino a completamento dell’attuale ciclo produttivo; prelievi destinati all'irrigazione di colture in fase di impianto, entro tre anni dalla messa a dimora a terra o in vaso e a colture assoggettate al regime dei Disciplinari di produzione integrata ed ai criteri Irrinet.

FORLI’. L‘amministrazione comunale di Forlì rende noto che Arpae ha disposto la sospensione temporanea dei prelievi idrici in vari fiumi della provincia di Forlì-Cesena e, in particolare per quanto riguarda il territorio comunale del  Ronco-Bidente e affluenti. Qualora a seguito di precipitazioni venisse riscontrato un deflusso superiore a quello minimo [...]

29 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Parrocchia di San Giuseppe Artigiano. Incontro amministratori, operatori e bimbi del Centro estivo.

Forlì. Parrocchia di San Giuseppe Artigiano. Incontro amministratori, operatori e  bimbi del Centro estivo. 'Quello della parrocchia di don Carlo è un centro estivo tra i più partecipati della Città, inaugurato non appena possibile come da indicazioni regionali, con una media di cinquanta bambini a settimana, il servizio mensa e attività di ogni tipo svolte in prevalenza all’aperto, nel rispetto dei protocolli anti-Covid o negli ampi locali della struttura parrocchiale dove i più piccoli possono muoversi in assoluta libertà e sicurezza. Gli operatori, tutti giovanissimi ma dotati di grande entusiasmo e competenze, rappresentano il motore di questa realtà organizzativa che mette al centro i più piccoli e il loro graduale ma legittimo ritorno alla normalità. Un ringraziamento speciale va a tutti coloro che mantengono viva questa splendida e preziosa realtà di accoglienza – hanno completato il Sindaco e l’Ass.re – grazie ai ragazzi dell’Asd Sport Academy, che si prendono cura dei bambini e gestiscono le attività del centro estivo, grazie a don Carlo che negli anni ha creato una struttura importante per il territorio della sua diocesi ma non solo, e grazie ai nostri bambini, che sono l’anima e il futuro della nostra Città'.

Forlì, 22 luglio. “Un’emozione e una gioia che solo i bambini ti possono trasmettere”. Così il sindaco Gian Luca Zattini e l’ass.re al Welfare Rosaria Tassinari hanno definito l’incontro con i tantissimi bambini, don Carlo e gli operatori dell’asssociazione Asd Sport Academy che gestiscono il Centro estivo della parrocchia forlivese [...]

23 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Nel ricordo di Paolo Borsellino e delle vittime di via D’Amelio. Con attenzione, gratitudine e stima.

Forlì. Nel ricordo di Paolo Borsellino e delle vittime di via D’Amelio. Con attenzione, gratitudine e stima. In rappresentanza della Città di Forlì, il sindaco Gian Luca Zattini e l'assessore alla Legalità Maria Pia Baroni hanno reso onore alle vittime dell'attentato e a tutti i Caduti nella lotta contro le mafie portando una composizione floreale in piazza Falcone e Borsellino. L'atto simbolico è una tappa del percorso della memoria dedicato alla Legalità che è stato osservato anche durante il periodo della quarantena a partire dal 9 maggio, 'Giorno della memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi', in corrispondenza della data in cui, nel 1978, furono uccisi Aldo Moro e Peppino Impastato. In questo periodo - nel quale è stata lanciata la nuova edizione della rassegna 'Coltiviamo la legalità' aperta ad associazioni e gruppi per organizzare eventi in modalità conforme alle norme che regolano distanziamento e sicurezza (l’informazione è pubblicata sul sito www.comune.forli.fc.it) - un particolare momento di testimonianza e riflessione, alla presenza dei massimi livelli forlivesi della Magistratura, è stato il 23 maggio, anniversario dell'assassinio del magistrato antimafia Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e di tre agenti della scorta.

FORLÌ . Domani, domenica 19 luglio, è l’anniversario della strage avvenuta nel 1992 a Palermo, in via D’Amelio, nella quale persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta. In rappresentanza della Città di Forlì, il sindaco Gian Luca Zattini e l‘assessore alla Legalità Maria Pia Baroni hanno [...]

20 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Con l’evento ‘Zine Library Day’ si riattiva la Fanzinoteca d’Italia 0.2. Unica in Italia.

Forlì. Con l’evento ‘Zine Library Day’ si riattiva la Fanzinoteca d’Italia 0.2. Unica in Italia. In questo decimo anniversario sono moltissimi i dati da poter presentare pubblicamente, per chiarire l’immenso impegno di volontariato fanzinotecario socio-culturale eseguito; come il quantitativo degli ingressi in Google Maps della Fanzinoteca con oltre 45 mila visite, oppure le oltre 34mila valutazione ricevute nella stessa pagina del sito del comune di Forlì, solo per citarne due. Altro dato importante è l'iscrizione al Zinelibrarians Yahoo Groups, il più grande forum internazionale dedicato ai fanzinotecari, mentre col motore di ricerca al termine Fanzinoteca d'Italia si ha un riscontro di circa 50.000 risultati (in 0,56 secondi); scusate se è poco! Si partirà quindi, dal 21 luglio, col prestito con modalità protette, grazie alla prenotazione, con un deflusso ordinato degli interessati, per consentire di accedere alla Fanzinoteca d'Italia 0.2, consegnare e ritirare in prestito mantenendo le distanze di sicurezza. Inoltre, come da normative, è previsto il periodo di 'quarantena' per i documenti riconsegnati di 10 giorni, necessario per escludere l'eventuale permanenza del virus sulle superfici nel momento in cui le pubblicazioni tornino nella disponibilità degli utenti, le richieste, informazioni e consigli da parte dei fanzionotecari potranno essere forniti per telefono o e-mail.

FORLI’. Il Centro nazionale studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2 fa parte della Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino e nel rispetto delle indicazioni della Regione con uno sforzo organizzativo importante, grazie anche al TeleVolontariato, ci si è organizzati per la riapertura al pubblico dell’attività fanzinotecaria da lunedì 2o luglio 2020, [...]

20 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Calafoma inaugura il Mercatino dei creativi. Ogni giovedì, dalle 16 alle 24, fino al mese di ottobre.

Forlì. Calafoma inaugura il Mercatino dei creativi. Ogni giovedì, dalle 16 alle 24, fino al mese di  ottobre. Calafoma, che propone servizi di agriturismo in filiera agricola, è ospitata in un sito di interesse comunitario, circondata dalla natura dell'area verde del fiume Ronco e gode di una vista suggestiva grazie all'affaccio diretto sul lago dalla cui storia ha preso il nome. Negli anni '60 era infatti attiva la cava di ghiaia FOMA, dai cui profondi scavi di estrazione si è creato un lago di acqua di bacino idrico, purissima grazie alla falda proveniente dalle alpi apuane. L'impressione è quella di trovarsi in una caletta marittima riparata, da qui all'acronimo che sostituisce cava con cala il passo è stato naturale. La zona dedicata alle attività agrituristiche, completata da una struttura chiringuito che si affaccia sul lago in posizione dominante e da ampie pergole coperte da stuoie di cocco, dispone di una spiaggia di ghiaia che si stende lungo la sponda del lago, attrezzata con servizio bar e degustazione, oltre che con lettini prendisole. L’ampiezza dell’area privata, tutta all’aperto, garantisce il posizionamento di tavoli, sedute e appoggio teli a distanza di sicurezza. Presente anche uno spazio riservato a chi viene accompagnato dal proprio amico a 4 zampe e garantita l’accessibilità per persone con difficoltà motoria.

Forlì, 17 luglio 2020 – L’azienda agricola agrituristica Calafoma, in via Tibano 4, località Ronco, a cinque minuti dal centro di Forlì, ha inaugurato giovedì 16 luglio una nuova iniziativa, il Mercatino dei creativi. Numerosi coloro che hanno accolto l’invito ad esporre i propri prodotti: artigianato e arti varie, handmade, [...]

17 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Restyling di via Cobelli. Con materiali pregiati e una particolare attenzione a tutti i dettagli.

Forlì. Restyling di via Cobelli. Con materiali pregiati e una particolare attenzione a tutti i dettagli. 'A tale scopo – spiega l’ass.re ai Lavori pubblici Vittorio Cicognani – abbiamo deciso di dare continuità estetico – materica alla pavimentazione di via Cobelli, riprendendo quella di corso Garibaldi. La zona antistante la chiesa del Miracolo sarà trattata con la stessa pavimentazione in pietra di granito, posata in modo da ottenere una sorta di sagrato, al fine di sottolineare l'importanza del monumento per la Comunità forlivese. Un'epigrafe in bronzo, riportata sulla pavimentazione, andrà a raccontare la storia del Miracolo della nostra Madonna del fuoco. Gli attraversamenti pedonali presenti nell'area saranno realizzati in marmo bianco di Carrara. La riqualificazione della pavimentazione di questa via del Forlivese vuole essere un invito alla sua percorrenza e fruibilità in piena sicurezza, rivolto soprattutto, ma non solo, ai visitatori dei Musei San Domenico, restituendole quell’importanza architettonica di strada del centro storico che senza dubbio si merita'. Durante l'esecuzione dei lavori, della durata complessiva di circa 100 giorni, sarà interdetto il traffico veicolare nelle porzioni di strada interessate. Sarà sempre permesso accedere alle proprie abitazioni.

Forlì, 16 luglio . A partire da lunedì prossimo inizieranno i lavori di rifacimento e riqualificazione del manto stradale di via Leone Cobelli, con l’intento di perfezionarne la sua vocazione pedonale. “A tale scopo – spiega l’ass.re ai Lavori pubblici Vittorio Cicognani – abbiamo deciso di dare continuità estetico–materica alla [...]

16 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Aree di sgambatura per cani. Sono in arrivo sette nuovi spazi in altrettanti quartieri del Forlivese.

Forlì. Aree di sgambatura per cani. Sono in arrivo sette nuovi spazi in altrettanti quartieri del Forlivese. 'In tutto – spiega l’assessore con delega al Verde pubblico Giuseppe Petetta – le aree di sgambatura che abbiamo progettato partendo dalle segnalazioni dei comitati di quartiere sono sette e verranno realizzate in via Piolanti (quartiere Bussecchio), in viale Bologna (quartiere Romiti), in via Vico (quartiere Coriano), in via Friuli incrocio via D. Anzani (Parco urbano - quartiere Ca’Ossi), in via Malguaia – Gandhi (quartiere San Martino), in via dei Carradori (quartiere Carpinello) e in via Alessandro Manzoni (area Portici). Il progetto, che ha un costo complessivo di circa 200 mila euro, prevede una prima fase di messa in posa delle recinzioni in rete metallica e la riqualificazione del verde pubblico con la piantumazione di nuovi alberi che possano dare ombra ai fruitori, una seconda tranche di lavori per la realizzazione delle fontanelle per l'approvvigionamento dell'acqua e infine il perfezionamento dell’area verde con le panchine e i cestini per le deiezioni dei cani'.

Forlì, 9 luglio. Prenderanno il via in questi giorni, per concludersi nell’arco dei prossimi mesi, i lavori per la realizzazione e l’allestimento di sette nuove aree di sgambatura cani in vari punti del Forlivese. “In tutto – spiega l’ass.re con delega al Verde pubblico Giuseppe Petetta – le aree di [...]

9 luglio 2020 0 commenti

Forlì. ‘Mesedelle Fanzine’ alla Fanzinoteca d’Italia 0.2 con la ‘A Fanzine A Day Book Month’.

Forlì. ‘Mesedelle Fanzine’ alla Fanzinoteca d’Italia 0.2 con la  ‘A Fanzine A Day Book Month’. Per questa occasione targata 2020 l'esperto nazionale fanzinotecario Gianluca Umiliacchi, propone al pubblico l'esclusivo 'A Fanzine A Day Book Month', a cura dell’autore/artista Ceciura, il libello auto-prodotto nel quale riportare, giorno dopo giorno, le testate fanzinare mensili. Un impegno socio-culturale ben collaudato e senza sosta che in 126 mesi ha pienamente dimostrato la propria unicità e grande professionalità, riconosciuta internazionalmente stando anche alle moltissime donazioni fanzinare che ci vengono inoltrate di continuo, pervenendoci da tutto il mondo presso la sede fanzinotecaria. Luglio, un intero mese per la celebrazione di pubblicazioni indipendenti, fanzine, un prodotto socio-culturale che sta diventando sempre più popolare in tutte le biblioteche del mondo. Alcuni numeri per rendere l’idea, 2009 l'anno in cui Alex Wrekk promosse il primo Mese internazionale delle Fanzine; 138 il numero delle biblioteche che negli Stati Uniti a partire dal 2019 hanno raccolte fanzine, secondo il Barnard College Zine Library di New York City; $ 5,00/ 6,00 euro, prezzo medio delle fanzine; 885 il numero di raccolta della 'Zine Machine' nella Biblioteca dell'Università dell'Iowa, un distributore automatico che eroga fanzine.

FORLI’. ‘International Zine Month‘ è l’annuale celebrazione delle fanzine, auto-edizioni e autoproduzioni in tutto il mondo. Il Centro nazionale studi Fanzine – Fanzinoteca d’Italia 0.2, giunto al suo Decimo Anniversario, come sempre aderisce alla manifestazione mondiale, niente poco di meno il ‘Mese internazionale delle Fanzine‘, con un ricco mese di iniziative, [...]

7 luglio 2020 0 commenti