Giovani

 

Lugo. San Rocco Faenza vince il torneo di Tiro incrociato alla fune. I 50 anni della Pro Loco Lugo.

Lugo. San Rocco Faenza vince il torneo di Tiro incrociato alla fune. I 50 anni della Pro Loco Lugo. Quattro le squadre in gara, ognuna in rappresentanza di un rione di Lugo, che si sono date battaglia a colpi di braccia e di muscoli e in un clima di assoluta sportività per portare dalla propria parte la grossa fune e soprattutto la Caveja che faceva bella mostra di sé all’estremità di ogni fune. Alla fine delle dodici tirate si è aggiudicata la contesa il San Rocco Faenza, che rappresentava l'allora Borgo San Rocco (oggi Rione Cento), con 23 punti. Secondo posto con 16 punti per i Grifoni di Trento, in rappresentanza del Rione Brozzi, e a seguire rispettivamente con 14 e 8 punti l’Asd Arco di Trento e la Asd Isera di Trento, in rappresentanza rispettivamente del Rione Ghetto e del Borgo Poligaro (oggi Rione Madonna delle stuoie). Tra le curiosità: per la prima volta nella storia ha rappresentato il Rione Ghetto la famiglia Armani, padre e i due figli, di origine ebraica; e gli appena 62 secondi di durata della terza tirata, vinta dal San Rocco, nel contesto di una competizione che ha richiesto in media una durata di tre minuti per ogni tirata.

LUGO. E’ stata una festa molto riuscita quella che la Pro Loco Lugo ha organizzato domenica scorsa, al parco del Tondo, per celebrare i suoi 50 anni. In ricordo di Francesco Abbondanti, prematuramente scomparso, tutto lo staff dell’associazione, composto da un buon numero di volontari, e con la preziosa collaborazione [...]

26 aprile 2018 0 commenti

Faenza. ‘Maggio faentino’, contenitore di eventi del ‘ buon vivere’. Per scoprire Città e dintorni.

Faenza. ‘Maggio faentino’, contenitore di eventi del ‘ buon vivere’. Per scoprire Città e dintorni. Patrocinato dall’Unione Romagna faentina e supportato dal comune di Faenza, questo contenitore alla sua prima edizione si pone l’obiettivo di dare una visione di insieme delle potenzialità culturali e turistiche del territorio, capace di reinventarsi ogni anno e offrire al pubblico sempre maggiori occasioni di partecipazione e divertimento. Un racconto del buon vivere di una Romagna ospitale che sceglie di promuovere i luoghi del suo territorio facendoli vivere in prima persona al pubblico e creando occasioni di scambio e aggregazione. Dagli spazi aperti in mezzo alla natura di Castel Raniero, passando per gli appennini e le colline di Brisighella, fino ai luoghi artistici e storici della città di Faenza e alle sue botteghe e laboratori ceramici. I cinque eventi in calendario sono uniti da un fil rouge che mette il pubblico al centro e lo rende destinatario di una connessione che andrà a toccare tutti e cinque i sensi: il profumo della natura nel mese di maggio, la musica che risuona nell’aria, le bellezze artistiche della città e delle installazioni temporanee, l’elogio dell’enogastronomia e la possibilità di sperimentare la consistenza dell’argilla fra le mani. Un’esperienza a 360° che il territorio faentino ha saputo accogliere e valorizzare negli anni, e che vuole ora condividere anche con tutti coloro che non ancora non conoscono le potenzialità e i luoghi d’interesse di questa parte di Romagna.

Faenza, 23 aprile 2018 – Perché Maggio faentino? Maggio faentino è un racconto. Quello di cinque eventi che avranno luogo nel mese di maggio, che hanno scelto di fare squadra e unire le loro voci e le loro esperienze per far conoscere la realtà faentina dentro e fuori il territorio, [...]

24 aprile 2018 0 commenti

Lugo. Torna il 25 Aprile la ‘Pedalata di primavera’. Una non competitiva per riscoprire la bicicletta.

Lugo. Torna il 25 Aprile la ‘Pedalata di primavera’. Una non competitiva per riscoprire la bicicletta. Il ritrovo è previsto alle 15 presso lo stabilimento Cevico di Lugo, dove ci sarà un punto ristoro e la consegna dei biglietti della contestuale lotteria. La partenza sarà alle 15.30 da via Fiumazzo, per un percorso di 10 km e arrivo alle 16.30 nel piazzale del Pavaglione per l’estrazione dei premi della lotteria. I premi di quest’anno sono due biciclette (una offerta dal Credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese, una da Confcommercio Ascom), due prosciutti e due salami (offerti da Coop Alleanza 3.0 di Lugo), tre orologi (Orologeria Mainardi), un buono per il ritiro di una cassetta di sei bottiglie di vino (Cevico), due altoparlanti e un video sender (Teleco Group Spa). I premi non ritirati saranno immediatamente risorteggiati. Saranno premiati il gruppo più numeroso, il partecipante più anziano, quello più giovane e i veicoli più originali. Come ogni anno, la Pedalata di primavera rientra nell’ambito delle iniziative per celebrare l’anniversario della Liberazione.

LUGO. Mercoledì 25 aprile da Lugo partirà la 38esima Pedalata di primavera, manifestazione non competitiva e aperta a tutti che nasce per fare riscoprire l’uso della bicicletta quale mezzo di trasporto salutare, ecologico ed economico. Si attendono per l’evento circa ottocento partecipanti. Il ritrovo è previsto alle 15 presso lo [...]

23 aprile 2018 0 commenti

Romagna. Ravenna scatenato: ora il sogno playoff si fa più concreto. Vicenza, sotto per 2-0.

Romagna. Ravenna scatenato: ora il sogno playoff si fa più concreto. Vicenza, sotto per 2-0. Chi pensava ad un Ravenna rilassato e demotivato dopo il raggiungimento della salvezza, si è dovuto ricredere: Lelj e compagni hanno confermato di essere in grande spolvero, di avere ancora voglia e birra in corpo e la possibilità di disputare i playoff ha fornito ulteriori motivazioni al gruppo. I giallorossi ora hanno agganciato la Triestina e tengono nel mirino Renate e Pordenone, che ha una partita in più. Crederci e provarci è doveroso. Prima della partita si è tenuta la cerimonia di intitolazione della tribuna centrale dello stadio Benelli al presidente Daniele Corvetta, artefice del miglior decennio della storia del calcio cittadino, alla presenza dell’attuale dirigenza del Ravenna FC, dei familiari di Corvetta, di una rappresentanza degli Ultras e dell’assessore allo sport del Comune, Roberto Fagnani, il quale ha ricordato, nel discorso di saluto, come 'questo sia uno di quei giorni in cui le emozioni pesano più di ogni parola detta' e come questo atto ufficiale sia 'il frutto della collaborazione e delle sinergie tra tifosi, società attuale e amministrazione comunale. Abbiamo scelto il giorno di Ravenna-Vicenza, quel match che nella primavera del ’93 regalò la prima storica promozione in B del Ravenna, perché da quel giorno nulla è stato più come prima'.

RAVENNA. Era il giorno della festa e il Ravenna l’ha onorato alla grande, con una partita gagliarda e vera, con un’altra prestazione di sostanza e con due straordinari gol di Magrini e Venturini che stendono il Vicenza, sempre più ultimo e in difficoltà, e tengono aperta una bella finestra sui [...]

23 aprile 2018 0 commenti

Non solo calcio. Nessun dubbio: è il nostro il Campionato più bello. Vale e Dovi: ora ve lo fate scappare?

Non solo calcio. Nessun dubbio: è il nostro il Campionato più bello. Vale e Dovi:  ora ve lo fate scappare? Dicevano che, il nostro, era un campionato in via d'estinzione. Scoprono invece che (resta) il più bello del Vecchio Continente. Altrove, infatti, hanno cominciato a far sbadigli dalle festività natalizie; da noi, invece, siamo alle quattro partite finali e nulla ( Benevento a parte) è già deciso. Non sappiamo a chi andrà lo Scudetto; non riusciamo ad immaginare chi tra Roma,Lazio e Inter ce la farà ad aggiudicarsi le due poltrone Champions disponibili; non abbiamo chiaro il tracciato che potrebbe percorrere il vecchio, glorioso, Diavolo per tirarsi fuori dal suo tunnel senza fine. L'effetto Ringhio va per caso esaurendosi?E' andata in scena anche la tappa motociclistica di Austin, Texas. Bella ( e difficile) pista, e con il solito solista solitario, là davanti, quasi un avulso dal solito contesto di bravi piloti. Che hanno anche cercato di limitare i danni, ma con poco costrutto. Perchè per fermare il ' maramaldo' catalano non bastano le (sue) cadute ( a ripetizione), gli 'scucci' ( a volontà), le reprimende ( più o meno dolciastre), l'orgoglio degli avversari etc etc, perchè quello quando sale su quella moto ( non si sa come) ma spicca il volo. Con una euforia a volte eccessiva, quasi innaturale. Perfino sospetta. Eppur sempre travolgente. Speriamo solo che sulle piste d'Europa si torni alla 'normalità', con qualche spunto interessante anche da parte del nostro Vale e del nostro Dovi, in queste due ultime puntate ( Argentina e Usa) intenti più a reggere il moccolo al catalano che altro. Per riequilibrare la tenzone, e per dargli un qualche motivo di credibilità in più. Di interesse autentico. Di sport e non di veleni.

LA CRONACA DAL DIVANO. Dicevano che, il nostro, era un campionato in via d’estinzione. Scoprono invece che (resta) il più bello del Vecchio Continente. Altrove, infatti, hanno cominciato a far sbadigli dalle festività natalizie; da noi, invece, siamo alle quattro partite finali e nulla ( Benevento a parte) è già [...]

23 aprile 2018 0 commenti

Cotignola. Nuovo impianto di illuminazione con la copertura della tribuna dello stadio ‘Dal Monte’.

Cotignola. Nuovo impianto di illuminazione con la copertura della tribuna dello stadio ‘Dal Monte’. L’impianto è costituito da quattro torri sulle quali sono installati complessivamente sedici fari di nuova generazione a basso consumo e garantirà un’illuminazione ideale per poter disputare partite in notturna sino alle categorie nazionali. In contemporanea è stata realizzata anche la copertura della nuova tribuna principale, per un investimento di 20mila euro, e inoltre sono state realizzate opere di bonifica della vegetazione circostante, consentendo un riposizionamento dei campi di allenamento delle squadre giovanili. Il progetto dell’area sportiva proseguirà nei prossimi mesi, con l’incarico di progettazione esecutiva per la realizzazione della nuova palazzina per il raddoppio degli spogliatoi, il cui completamento è previsto per il 2019. Tale intervento si riconduce al progetto già delineato dall’Amministrazione comunale di creare un unico polo sportivo dedicato al calcio in via Cenacchio, creando le condizioni per la realizzazione di un parco urbano attrezzato nell’area “Giannetto Vassura” di via Dante Alighieri.

COTIGNOLA. Sono stati ultimati i lavori di posa in opera dell’impianto di illuminazione del campo principale e della nuova copertura della tribuna dell’area sportiva ‘Angelo Dalmonte’ di via Cenacchio a Cotignola. I lavori, terminati nei giorni scorsi, consentiranno alla società concessionaria dell’impianto lo svolgimento delle partite in notturna in occasione [...]

23 aprile 2018 0 commenti

Cesena. Via libera del Miur per il Campus universitario cesenate. In vista un salto di qualità.

Cesena. Via libera del Miur per il Campus universitario cesenate. In vista un salto di qualità. Il futuro Campus di Cesena. Come si ricorderà, il progetto del nuovo Campus cesenate prevede di ricondurre in un'unica area tutte le sedi universitarie (ad esclusione dei corsi di studio in Tecnologie alimentari e viticoltura ed Enologia, ospitati a Villa Almerici ed adiacenti alla sede del Tecnopolo agroalimentare), per un’area complessiva di 32.000 metri quadrati ed un valore complessivo che si aggira attorno ai 50 milioni di euro. Il primo lotto, per un’estensione di 19.534 metri quadrati e un investimento pari a 30 milioni di euro interamente finanziato dall’Ateneo, consiste nella realizzazione delle sedi di Architettura ed Ingegneria ed è oramai in dirittura d’arrivo: l’ingresso di studenti e docenti è previsto in concomitanza con l’avvio del prossimo anno accademico. Gli interventi successivi riguarderanno lo Studentato e la sede di Psicologia. Lo Studentato è destinato ad ospitare 80 posti letto per studenti e offrirà una congrua collocazione per aule didattiche, spazi ricreativi e di servizio agli studenti; prevista anche una biblioteca comune ai vari corsi di laurea presenti, in modo da ottimizzare ed efficientare i vari servizi.

 CESENA. Da oggi il completamento del Campus di Cesena è più vicino. Il Miur ha dato il via libera all’accordo di collaborazione con il Comune e Alma Mater per la valorizzazione dell’insediamento universitario cesenate, nell’ambito del quale il progetto di concentrare all’ex Zuccherificio  tutte le sedi universitarie e i servizi [...]

20 aprile 2018 0 commenti

Faenza. Stop al bullismo. Incontro al ‘Sarti’ ( sabato 21 aprile, dalle 9,30) con gli studenti della Città.

Faenza. Stop al bullismo. Incontro al ‘Sarti’ ( sabato 21 aprile, dalle 9,30) con gli studenti della Città. Bullismo e cyberbullismo saranno affrontati attraverso un approccio interdisciplinare. Dopo i saluti di Francesca Goni, console provinciale della Federazione dei maestri del Lavoro – rappresentante di A.N.L.A. onlus Ravenna-Faenza e di A.N.S.E, interverranno: il senatore Stefano Collina, il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, l’assessore alle Politiche educative e giovanili del comune di Faenza Simona Sangiorgi, il direttore del periodico 'Esperienza' di A.N.L.A.Antonello Sacchi, il sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna Cristina D’Aniello, il dirigente del commissariato di Lugo Angelo Tancredi, il presidente dell’associazione 'Cuore e territorio' Giovanni Morgese, l’editore Carlo Serafini, la psicoterapeuta Agata Manfredi e Gabriella Bigi, teacher di yoga della risata. Durante la mattinata verrà presentato in anteprima il cortometraggio contro il bullismo per la regia di Gerardo Lamattina che ha visto come protagonisti i ragazzi della scuola media 'Don Minzoni' di Ravenna, oltre ad alcuni studenti degli istituti comprensivi 'Guido Novello', 'Ricci Muratori' e 'Montanari'.

FAENZA. Si intitola ‘Stop al bullismo – insieme si può‘ l’incontro in programma per sabato 21 aprile al teatro Sarti di Faenza (in via Scaletta 10). Dalle 9.30 alle 12.30 esperti si confronteranno sul tema, alla presenza degli studenti dell’istituto comprensivo ‘Domenico Matteucci’ – Faenza Centro, Itip ‘Bucci‘, Istituto alberghiero di [...]

20 aprile 2018 0 commenti

Ravenna.Torna il mercato in Centro. Nel quartiere Farini tre gli appuntamenti, da aprile a giugno.

Ravenna.Torna il mercato in Centro. Nel quartiere Farini tre gli  appuntamenti, da aprile a giugno. Mercato in Centro con la stessa formula sperimentata nell’autunno scorso, nel quartiere Farini: il 22 aprile, il 13 maggio e il 3 giugno, dalle 8.30 alle 19.30, a partire dal tratto di intersezione con via di Roma al piazzale Farini davanti alla stazione ferroviaria e in piazza Mameli, saranno allestite e si proporranno ai visitatori circa 60 bancarelle con diverse merceologie.Durante il mercato di domenica 22 aprile, al pomeriggio, la Polizia di Stato in collaborazione con la Municipale allestirà un gazebo all’interno dei giardini Speyer per un’azione di sensibilizzazione sulla violenza di genere; il 13 maggio invece saranno posti in vendita i biglietti di una lotteria con estrazione prevista durante l'edizione del mercato del 3 giugno, intorno alle 17. I premi, offerti dal Consorzio 'Il mercato', in collaborazione con la Perugina-Nestlè, consisteranno in tre biciclette. Il ricavato della vendita dei biglietti della lotteria sarà destinato alla realizzazione di materiale divulgativo sulla violenza di genere.

RAVENNA. Tornano con la stessa formula sperimentata nell’autunno scorso i mercati domenicali in centro storico, nel quartiere Farini: il 22 aprile, il 13 maggio e il 3 giugno, dalle 8.30 alle 19.30, a partire dal tratto di intersezione con via di Roma al piazzale Farini davanti alla stazione ferroviaria e [...]

19 aprile 2018 0 commenti

Rimini. Cultura digitale: al via il corso per over 45 sull’uso del tablet, 21 gli studenti senior coinvolti.

Rimini. Cultura digitale: al via  il corso per over 45 sull’uso del tablet, 21 gli studenti senior coinvolti. Svolta la prima lezione all’ITTS 'Belluzzi-Da Vinci', che ha messo a disposizione la potente rete WIFI presente nella scuola per il progetto di avvicinamento all’utilizzo della 'tavoletta'. Un corso che durerà 16 ore e li porterà a maneggiare il dispositivo con una maggiore consapevolezza; obbiettivo del corso, infatti, è quello di trattare aspetti e funzionalità di base del sistema operativo Android per consentire all’utente di utilizzare comandi, e le loro App in maniera sicura ed autonoma. Gli argomenti verranno trattati in modo semplice, chiaro e con esercizi esemplificativi per consentire a tutti di comprendere appieno i principi di funzionamento dello strumento. Un docente ed alcuni tutor li seguiranno passo passo con professionalità e una buona dose di pazienza.

RIMINI. Sono 21 gli studenti senior, over 45, impegnati da ieri nel nuovo corso di Tablet per dal Punto pane e internet del comune di Rimini. Svolta la prima lezione all’ITTS ‘Belluzzi-Da Vinci’, che ha messo a disposizione la potente rete WIFI presente nella scuola per il progetto di avvicinamento [...]

18 aprile 2018 0 commenti