Lavoro & Sicurezza

 

Bellaria Igea Marina. Fondo da 40.000 euro per strutture, palestre e piscine di proprietà privata.

Bellaria Igea Marina. Fondo da 40.000 euro per  strutture, palestre e piscine di proprietà privata. A inizio settimana si è concretizzata la prima delle nuove misure, con la pubblicazione del secondo bando – con il primo sono già stati distribuiti 132.000 euro - che disciplina l’erogazione di rimborsi per la Tassa rifiuti: allargata la platea dei potenziali beneficiari e stanziati allo scopo 48.000 euro di risorse comunali. Pronta anche un’ulteriore misura, con la pubblicazione tra oggi e domani sul sito internet istituzionale, dell’avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto destinati agli impianti sportivi privati di Bellaria Igea Marina. Il provvedimento nasce dalla consapevolezza che i soggetti gestori di queste strutture, tagliati fuori dalle misure rivolte a chi gestisce impianti pubblici, siano da mesi alle prese con le medesime difficoltà, aggravate da costi di gestione rimasti spesso invariati pur a fronte di una forte riduzione del volume di lavoro. Di qui il bando - che resterà in pubblicazione un mese - il cui fine ultimo è quello di scongiurare la chiusura di queste attività sportive; di 40.000 euro il fondo previsto allo scopo dall’Amministrazione. Più nel dettaglio, i contributi sono destinati a impianti, palestre e piscine di proprietà privata, gestiti da associazioni o società sportive dilettantistiche; tra i requisiti richiesti, l’aver annoverato alla data del 31.12.2019 almeno cinquanta tesserati e l’aver registrato nel 2020 entrate inferiori almeno del 30% rispetto all’anno precedente.

BELLARIA IGEA MARINA. L’Amministrazione comunale ha annunciato, negli scorsi giorni, una serie di nuove iniziative a sostegno delle famiglie e delle attività maggiormente colpite dal perdurante stato di emergenza legato alla pandemia. A inizio settimana si è concretizzata la prima delle nuove misure, con la pubblicazione del secondo bando – [...]

22 aprile 2021 0 commenti

Forlì. Lavori di manutenzione alla pavimentazione di via Firenze, tra viale Bologna e via Valeria.

Forlì. Lavori di manutenzione alla pavimentazione di via Firenze, tra viale Bologna e via Valeria. I lavori avranno inizio nella mattinata di lunedì 19 aprile, salvo condizioni meteo avverse, e si protrarranno per circa 3 giorni lavorativi. Questi i provvedimenti temporanei di modifiche alla circolazione che saranno adottati: dal giorno 19 aprile 2021 fino al 21 aprile 2021, chiusura totale al transito da viale Bologna a via Valeria. Il traffico proveniente da viale Salinatore e viale Bologna sarà deviato in via Consolare. Il traffico proveniente da Castrocaro direzione Forlì su via Firenze sarà deviato in via Valeria. Inoltre, per l'esecuzione degli interventi sono previsti anche divieti di sosta permanente con rimozione nei tratti interessati dalle lavorazioni. Il traffico ciclo-pedonale potrà usufruire dei marciapiedi presenti, compatibilmente con lo svolgimento delle attività lavorative. L'impresa esecutrice dispone dell'ordinanza rilasciata dall'area Servizi all'impresa e al territorio - servizio Infrastrutture ed è incaricata di predisporre a propria cura e spese la idonea segnaletica di cantiere.

FORLI’. Nell’ambito del Programma di manutenzioni stradali 2021, a cura dell’area Servizi all’impresa e al territorio del comune di Forlì, è previsto un intervento di manutenzione straordinaria della pavimentazione di via Firenze nel tratto tra viale Bologna e via Valeria. I lavori avranno inizio nella mattinata di lunedì 19 aprile, [...]

15 aprile 2021 0 commenti

Forlì. Lavori di manutenzione in un tratto di via Bertini. Previsti divieti di fermata e di sosta permanente.

Forlì. Lavori di manutenzione in un tratto di via Bertini. Previsti divieti di fermata e di sosta permanente. Il giorno 12 aprile sulla rotatoria di via Bertini, all'intersezione con via Solombrini e via Balzella, è prevista la chiusura della sede stradale limitatamente alla rotatoria, con segnalazione di percorso alternativo. Il traffico proveniente da Forlì diretto all'autostrada verrà fatto deviare su via Macero Sauli oppure su via Golfarelli; il traffico proveniente dall'autostrada e diretto verso Forlì sarà deviato su via Correcchio o via Orceoli, oppure in alternativa in via Maseri o via Lambertelli. Il traffico proveniente dalla zona industriale diretto verso Forlì sarà indirizzato su via Edison, via Meucci o via Bernale. Il giorno 13 aprile, sulla rotatoria di via Bertini, intersezione con via Orceoli, chiusura della sede stradale limitatamente alla rotatoria e scelta di percorso alternativo. Il traffico proveniente da Forlì diretto verso l'autostrada verrà fatto deviare su via Solombrini, via Balzella, via Maseri o Lambertelli; il traffico proveniente dall'autostrada diretto verso Forlì verrà deviato all'altezza dell'intersezione su via Cervese. Il traffico proveniente dalla zona industriale diretto verso Forlì verrà deviato su via Costanzo II o via Bernale. Il traffico proveniente da Forlì zona Ospedaletto sarà deviata su via Ravegnana o via Cervese, in alternativa via Spinelli e Schuman oppure via Gian Battista Vico. Dal 14 aprile 2021 fino al 16 aprile 2021 compreso, sulla via Bertini nel tratto rettilineo tra via Solombrini e via Cervese sarà istituito un senso unico alternato con restringimento della sede stradale nei tratti interessati dagli interventi. Per l'esecuzione degli interventi sono inoltre previsti divieti di fermata e sosta permanente con rimozione nei tratti di strade interessati dalle lavorazioni.

FORLI’. Nell’ambito del Piano di manutenzione 2021, predisposto dal servizio Viabilità del comune di Forlì, è previsto un intervento di manutenzione ordinaria della pavimentazione stradale di un tratto della via Bertini (compreso tra via Solombrini e via Cervese) che include le rotatorie di intersezione con via Solombrini – Balzella e [...]

9 aprile 2021 0 commenti

Massa Lombarda. Oltre 300 mila euro per la manutenzione del Patrimonio pubblico.

Massa Lombarda. Oltre 300 mila euro per la manutenzione del Patrimonio pubblico. Nell’ex Bocciofila sono stati completati i lavori di manutenzione straordinaria della copertura con un investimento di 52mila euro. Inoltre, è in corso la sostituzione della centrale termica, compresa la caldaia, con la messa a norma dell’impianto elettrico della caldaia ( l’impianto elettrico della struttura è stato messo a norma nei mesi scorsi) per 62mila euro. Contestualmente, è in corso la gara per la manutenzione straordinaria e il rafforzamento del tetto della scuola dell’infanzia comunale Buscaroli con un investimento di 110mila euro. Sempre in merito all’edilizia scolastica, nuovi lavori sono stati effettuati nella scuola primaria Quadri di Massa Lombarda con interventi di antisfondellamento dei controsoffitti per 33mila euro. È poi partita la gara per l’affidamento, curata dall'Ufficio tecnico comunale, della manutenzione del verde comunale per cinque sfalci in un totale di quasi 1 milione di metri quadrati di verde. In questo caso l’investimento è di 70mila euro. Infine, sono state messi a dimora 75 tra alberature e arbusti provenienti dalla Regione, che hanno così arricchito le aree verdi attualmente presenti nel territorio.

MASSA LOMBARDA. La manutenzione del Patrimonio pubblico di Massa Lombarda prosegue con interventi già portati a termine e altri in corso per un investimento totale che supera i 300mila euro. Nell’ex Bocciofila sono stati completati i lavori di manutenzione straordinaria della copertura con un investimento di 52mila euro. Inoltre, è [...]

7 aprile 2021 0 commenti

Faenza. Riqualificazione dell’area interna al ‘Romeo Neri’. Approvato il progetto per il nuovo bar.

Faenza. Riqualificazione dell’area interna al ‘Romeo Neri’. Approvato il progetto per il nuovo bar. La decisione arriva sia per migliorare il servizio al pubblico durante lo svolgimento di grandi eventi come Palio e Bigorda e nel corso dell’estate quando il luogo diventa polo di socializzazione di tanti ragazzi ma anche per liberare una delle vie di esodo lungo le quali attualmente si trova il bar. La gestione del locale è della ‘Cooperativa dei Manfredi’ che successivamente ha subappaltato il servizio a un gestore esterno. Il locale come lo conosciamo oggi è realizzato in legno e trova collocazione lungo la recinzione che confina con il vialetto che conduce alla piscina al quale, col tempo, sono state aggregate altre addizioni di volume. Questa situazione ha evidenziato qualche criticità soprattutto durante le manifestazioni che vedono un grande afflusso di pubblico. La cosa ha spinto l’amministrazione comunale a decidere per la rimozione e la demolizione di queste strutture e lo spostamento dell’area di ristorazione. Per il nuovo locale, il Settore lavori pubblici e l’Ufficio sport del comune di Faenza, hanno individuato una nuova area, a ridosso del muro di cinta, tra i due cancelli d’ingresso allo stadio lato piazzale Pancrazi, in una posizione che non interferisce con le vie di esodo. Alla nuova struttura di bar e ristorazione ad un unico piano inferiore a 50 metri quadrati, verrà affiancato un dehors. Si è scelto caratterizzare la struttura con una copertura e una pavimentazione del dehors che richiami i colori dei Rioni.

FAENZA. Un bar tutto nuovo con i colori dei cinque rioni faentini. È questo il progetto recentemente approvato dall’amministrazione comunale per riqualificare l’area all’interno dello stadio ‘Bruno Neri’ che prevede lo spostamento in una nuova zona della struttura di ristorazione in una nuova posizione. La realizzazione del fabbricato verrà diviso [...]

6 aprile 2021 0 commenti

Emilia Romagna. Primi bonifici sui cc delle imprese. Covid-19, ristori della Regione per bar e ristoranti

Emilia Romagna. Primi bonifici sui cc delle imprese. Covid-19, ristori della Regione per bar e ristoranti Partiti i primi bonifici sui conti correnti delle aziende ravennati beneficiarie dei ristori della regione Emilia Romagna per il settore della somministrazione (pubblici esercizi con codice ATECO primario 56.10.11 o 56.3), attivati per far fronte ai pesanti effetti generati dalla pandemia e gestiti dalle Camere di commercio. Un consistente sforzo organizzativo dell'ente di viale Farini per far arrivare tempestivamente i contributi previsti dal bando, quasi 2.000 euro ad impresa, anticipando con risorse proprie i fondi regionali: 864 le domande presentate, 861 quelle ammesse al finanziamento dopo poco più di un mese dalla chiusura del bando, per un ammontare complessivo di oltre 1.700.000 euro. Le aziende richiedenti risiedono per la maggior parte a Ravenna (42%), seguono poi Faenza (24%), Lugo (21%) e Cervia (13%) e sono costituite per il 56% da bar e 44% da ristoranti; 39% sono le imprese individuali, così come le società di persone, mentre il rimanente 22% sono società di capitali. Tra i requisiti previsti dal bando, lo ricordiamo, la presenza di almeno un’unità locale aperta al pubblico in Emilia Romagna e l’aver avuto un calo del fatturato medio, nel periodo ricompreso tra l’1 novembre 2020 e il 31 dicembre 2020, pari o superiore al 20% rispetto allo stesso periodo del 2019.

EMILIA ROMAGNA. Sono partiti  i primi bonifici sui conti correnti delle aziende ravennati beneficiarie dei ristori della regione Emilia Romagna per il settore della somministrazione (pubblici esercizi con codice ATECO primario 56.10.11 o 56.3), attivati per far fronte ai pesanti effetti generati dalla pandemia e gestiti dalle Camere di commercio. [...]

31 marzo 2021 0 commenti

Cesena. Viadotto Kennedy. Lavori in anticipo. Ora stop al transito e demolizione travi da lunedì 12 aprile.

Cesena. Viadotto Kennedy. Lavori in anticipo. Ora stop al transito e demolizione travi da lunedì 12 aprile. Il cronoprogramma prevedeva la chiusura dell’intero tratto stradale a partire da lunedì 26 aprile, ma la Ditta, d’accordo con i tecnici comunali, avvierà i lavori sul viadotto J. F. Kennedy lunedì 12 aprile, guadagnando di fatto due settimane sulla tabella di marcia. Intanto, procede il cantiere lungo la via Assano e nell’area di piazzale Macrelli che saranno interessati da un’ultima fase di intervento tra il 12 e il 19 aprile. A seguito dei lavori di asfaltatura si procederà con l’apertura dei nuovi itinerari ciclabili. Con la chiusura al traffico di questa importante arteria urbana, il traffico sarà deviato sulle vie Cavalcavia e Spadolini, all’altezza del sottopasso dello Stadio, e apriremo al doppio senso di marcia via Plauto, viale Abruzzi e via Baracca. I lavori di demolizione delle travi inizieranno a partire dal giorno seguente e nel corso di questa prima fase dell’intervento saranno interessate due aree di cantiere in contemporanea: sia lato Montefiore sfruttando l’area verde, sia lato Hotel Casali occupando il parcheggio adiacente dell’I.T.I.S. Blaise Pascal.

CESENA. Il cronoprogramma prevedeva la chiusura dell’intero tratto stradale a partire da lunedì 26 aprile, ma la Ditta, d’accordo con i tecnici comunali, avvierà i lavori sul viadotto J. F. Kennedy lunedì 12 aprile, guadagnando di fatto due settimane sulla tabella di marcia. Intanto, procede il cantiere lungo la via [...]

31 marzo 2021 0 commenti

Rimini. Messa in sicurezza della SS16: la rotatoria tra via Cavalieri di Vittorio Veneto e l’arteria statale.

Rimini. Messa in sicurezza della SS16: la rotatoria tra via Cavalieri di Vittorio Veneto e l’arteria statale. E' sull’Albo pretorio comunale e sul BUR della regione Emilia Romagna l’avviso per l’avvio del procedimento unico di approvazione del progetto per la realizzazione della rotatoria tra via Cavalieri di Vittorio Veneto e la SS16, opera che rientra nell’ambito degli interventi di messa in sicurezza della SS16 e della connessione del polo intermodale tra SS16, aeroporto e fermata del Metromare di Miramare. L’intersezione tra via Cavalieri di Vittorio Veneto e la SS 16 rappresenta uno snodo importante nel collegamento mare e monte della zona di Rimini Sud ed è attualmente regolata da uno svincolo a raso a tre rami. Attraverso la realizzazione della rotatoria si andrà a snellire, fluidificare e mettere in sicurezza l'intersezione, con un’attenzione all’inserimento paesaggistico della nuova infrastruttura grazie ad una maggiore copertura vegetativa lato mare, aumentando così anche la capacità di abbattimento degli inquinanti atmosferici. Il progetto è finanziato coi Fondi sviluppo e coesione 2014 – 2020 e fa parte di una serie di interventi dedicati alla messa in sicurezza SS16 in corrispondenza dell’attraversamento del centro abitato di Rimini.

RIMINI. E’ pubblicato  sull’Albo pretorio comunale e sul BUR della regione Emilia Romagna l’avviso per l’avvio del procedimento unico di approvazione del progetto per la realizzazione della rotatoria tra via Cavalieri di Vittorio Veneto e la SS16, opera che rientra nell’ambito degli interventi di messa in sicurezza della SS16 e [...]

30 marzo 2021 0 commenti

San Mauro Pascoli. Tech4Fashion Hub – A Villa Torlonia un incubatore di startup della moda e ICT.

San Mauro Pascoli. Tech4Fashion Hub – A Villa Torlonia un incubatore di startup della moda e ICT. Il progetto ha infatti ottenuto il finanziamento della regione Emilia Romagna a sostegno delle imprese innovative, pari a 248.000 euro a fronte di un costo complessivo di 310,000 euro. L’obiettivo principale del progetto è creare un incubatore che possa accogliere team e startup che abbiano come focus il settore della moda e dell’ICT, in modo tale che la creatività del distretto calzaturiero possa incontrare l’innovazione offerta dalle nuove tecnologie. Arricchendo il territorio di San Mauro Pascoli e del Rubicone e le aziende locali con idee innovative. Tech4Fashion Hub mira a sostenere nuove imprese offrendo nuovi spazi, dotati di strumenti e tecnologie innovativi, nonchè servizi di consulenza manageriale, supporto nello sviluppo di relazioni e nella ricerca di finanziamenti. Il target di riferimento sono i giovani che intendano sviluppare progetti e idee imprenditoriali che integrino moda, digitalizzazione e sostenibilità. Parte integrante del progetto di incubazione sarà la collaborazione con il CERCAL, punto di riferimento nella formazione e trasmissione delle competenze del settore calzaturiero alle nuove generazioni.

San Mauro Pascoli (FC). Nasce a Villa Torlonia Tech4Fashion Hub, l’incubatone di start-up innovative nel campo della moda del fashion e dell’ICT. Il progetto ha infatti ottenuto il finanziamento della regione Emilia Romagna a sostegno delle imprese innovative, pari a 248.000  euro a fronte di un costo complessivo di 310,000 [...]

29 marzo 2021 0 commenti

Santarcangelo d/R. Amazon, sciopero della logistica. Alice Parma risponde a Lega e Un bene in comune.

Santarcangelo d/R. Amazon, sciopero della logistica. Alice Parma risponde a Lega e Un bene in comune. ' Nella sostanza - ribatte in una nota stampa il sindaco di Santarcangelo d/ Alice Parma- sullo sciopero indetto dai lavoratori delle aziende in appalto dei servizi di logistica e distribuzione delle merci della filiera Amazon, i partiti di opposizione presenti in Consiglio comunale – Lega e Un bene in comune – criticano l’Amministrazione comunale per la presenza di Amazon a Santarcangelo, perché i posti di lavoro sono più di quelli inizialmente previsti e perché ad Amazon è stato chiesto troppo poco, come contropartita, in termini di oneri urbanistici. Per loro, quindi, la partita in gioco non è quella di garantire i diritti dei lavoratori, di migliorare le condizioni di lavoro, di tutelare le diverse forme di occupazione, di renderle stabili quando sono precarie, ma di cogliere anche questa occasione per attaccare l’Amministrazione comunale. In realtà i lavoratori e le loro organizzazioni sindacali non chiedono meno lavoro, meno occupazione o la chiusura degli stabilimenti Amazon, ma più diritti. Aspetto che sembra sfuggire del tutto ai consiglieri di Lega e Un bene in comune, che partecipando alla manifestazione e parlando con i lavoratori si sarebbero resi conto di questa semplice evidenza. Per dirla con le parole del segretario generale della Cgil Maurizio Landini, quello che occorre è riaffermare il principio che fare impresa nel nostro Paese vuol dire riconoscere il diritto alla contrattazione collettiva nazionale e aziendale, e a un corretto sistema di relazioni sindacali. La convinta adesione allo sciopero va in questa direzione, e come Amministrazione comunale siamo e saremo al fianco dei lavoratori e delle loro organizzazioni sindacali ...'.

SANTARCANGELO d/R. ” Nella sostanza -  ribatte in una nota stampa il sindaco di Santarcangelo d/ Alice Parma- sullo sciopero indetto dai lavoratori delle aziende in appalto dei servizi di logistica e distribuzione delle merci della filiera Amazon, i partiti di opposizione presenti in Consiglio comunale – Lega e Un [...]

24 marzo 2021 0 commenti