Libri

 

Lugo. Aperitrisi letterari in Biblioteca. Enzo Venturini con l’ ultimo romanzo ‘Quarantatré secondi’.

Lugo. Aperitrisi letterari in Biblioteca. Enzo Venturini con l’ ultimo  romanzo ‘Quarantatré secondi’. In questa occasione l’autore parlerà del suo libro in un video che sarà pubblicato sulla pagina Facebook della Biblioteca, alle 17.30. La presentazione viene effettuata a distanza di pochi giorni dalla giornata internazionale dell'Alzheimer, prevista per il 21 settembre, nel romanzo si ritrovano infatti tematiche legate a questa terribile malattia. Per questo motivo la scelta del libro è stata caldeggiata dall’associazione Alzheimer di Lugo di Romagna. Quarantatré secondi è un’avventura psicologica che inizia e si sviluppa in una casa di riposo per anziani. L’incontro tra il giovane Enrico, che fa visita alla zia Costanza alloggiata presso la struttura, e l’eccentrico anziano professore Libero, dà il via a un viaggio mentale ed emotivo che porterà il protagonista tra i meandri della fisica teorizzata da Albert Einstein e alla scoperta della sorprendente e poco nota storia del matematico italiano Gregorio Ricci Curbastro. Il tutto per comprendere il misterioso messaggio di Libero, che è invece intimamente connesso con uno dei ‘mostri’ più spaventosi del ventunesimo secolo: il morbo di Alzheimer. Un morbo che ‘ruba’ pian piano la vita, partendo dai ricordi più recenti, fino a far disimparare l’atto più naturale e primordiale, il respiro.Gli AperiTrisi proseguono il 30 settembre con l’ultimo appuntamento in compagnia di Giorgio Martini e il libro Benedetto Dal Buono 1711-1775.

LUGO. Gli AperiTrisi letterari online della biblioteca ‘Fabrizio Trisi‘ di Lugo sono continuati mercoledì 23 settembre con Enzo Venturini e il suo ultimo romanzo Quarantatré secondi (StreetLib). In questa occasione l’autore parlerà del suo libro in un video che sarà pubblicato sulla pagina Facebook della Biblioteca, alle 17.30. La presentazione viene effettuata [...]

22 settembre 2020 0 commenti

Lugo. Giorgio Pirazzini ospite degli ‘Aperitrisi’ letterari della Biblioteca. Si prosegue il 23 e il 30 settembre.

Lugo. Giorgio Pirazzini ospite degli ‘Aperitrisi’ letterari della Biblioteca. Si prosegue il 23 e il 30 settembre. Giorgio Pirazzini ha presentato il suo ultimo libro I grandi viaggiatori che hanno cambiato la storia del mondo (Newton Compton) nel nuovo appuntamento degli AperiTrisi letterari online, organizzati dalla biblioteca 'Fabrizio Trisi' di Lugo. In questa occasione l’autore parlerà del suo libro in un video che sarà pubblicato sulla pagina Facebook della Biblioteca alle 17.30. Ci sono viaggiatori che hanno cambiato il mondo attorno a loro semplicemente attraversandolo e raccontandolo, questo libro raccoglie le storie dei grandi personaggi che, con le loro imprese, hanno condizionato la storia. Uomini e donne che hanno aperto nuove rotte e scoperto nuovi territori, ma anche scardinato i meccanismi della vita e della società. Tutti loro, in modo rivoluzionario per l’epoca, hanno cambiato la mentalità delle generazioni a venire e hanno scoperto i segreti del mondo in cui viviamo. Attraverso le vicende personali di ciascun protagonista, la sua origine sociale e le motivazioni della partenza, sarà possibile imparare a conoscere meglio la storia che si cela dietro alle grandi imprese.Gli AperiTrisi proseguono il 23 settembre con Enzo Venturini e il suo libro Quarantatré secondi e il 30 settembre con Giorgio Martini e il libro Benedetto Dal Buono 1711-1775. È inoltre in fase di organizzazione un calendario degli AperiTrisi per il mese di ottobre.

LUGO. Mercoledì 16 settembre il lughese Giorgio Pirazzini  ha presentato  il suo ultimo libro I grandi viaggiatori che hanno cambiato la storia del mondo (Newton Compton) nel nuovo appuntamento degli AperiTrisi letterari online, organizzati dalla biblioteca ‘Fabrizio Trisi’ di Lugo. In questa occasione l’autore parlerà del suo libro in un [...]

15 settembre 2020 0 commenti

Rimini. Indagine sul volto umano di Cristo. Della curatrice del messalino ‘Pane quotidiano’, collaboratrice di don Benzi.

Rimini. Indagine sul volto umano di Cristo. Della curatrice del messalino ‘Pane quotidiano’, collaboratrice di don Benzi. Viviana Viali compie un’appassionata rilettura del Vangelo di Marco, con gli occhi non dello studioso che analizza il significato della singola parola, ma del contemplativo che si chiede: 'Gesù, cosa hai provato quando ti sei trovato in questa situazione»? Pagina dopo pagina il lettore viene coinvolto in questo percorso, come se fosse lui stesso a chiedere a Gesù, vivo oggi, di aprirgli il suo cuore e di svelargli i suoi sentimenti'. Viviana cura dal 2001 il messalino Pane quotidiano, con le letture del giorno commentate da don Oreste Benzi. Compito che ha continuato a svolgere anche dopo la morte del prete dalla tonaca lisa, selezionando i commenti dall’archivio delle sue meditazioni. Fu lo stesso don Benzi, racconta Viali nell’introduzione del libro, a suggerirle di avvicinarsi al Vangelo in modo originale. 'Quando leggi una lettera — le disse don Oreste — e c’è una parola che non riesci a capire, non ti interessa in sé e per sé il significato di quella parola, ma capire cosa colui che ti ha scritto voleva comunicarti. Io ti consiglio di leggere tutti i vangeli e di vedere il volto di Gesù che ti si manifesta attraverso la Parola'. Un consiglio che l’autrice ha seguito per anni, appuntando le sue riflessioni su delle agende, che ora sono diventate la base per questo libro.

RIMINI. E’ uscito mercoledì  9 settembre, in libreria e in ebook ’I sentimenti Gesù – Un viaggio appassionato nel Vangelo di Marco‘, Sempre Editore. L’autrice, Viviana Viali, è stata collaboratrice di don Oreste Benzi nella cura del messalino Pane quotidiano. Viviana Viali compie un’appassionata rilettura del Vangelo di Marco, con gli occhi [...]

9 settembre 2020 0 commenti

Predappio. Libri e trekking culturali: si entra nel vivo. Avvio col volume ‘Casematte’ di Mario Proli.

Predappio. Libri e trekking culturali: si entra nel vivo. Avvio col volume ‘Casematte’ di Mario Proli. Dopo San Martinino sarà Rocca d’Elmici la protagonista del prossimo viaggio nella storia del territorio. L’appuntamento è per martedì 8 settembre con partenza prevista per le ore 18.30 da piazza Garibaldi (Prenotazione obbligatoria - richiesto un contributo di partecipazione di 5€) Feudo dei Calboli, passato di mano più e più volte nei secoli, si erge ancora il 'Castrum Elmizie' o 'Rocha Elmicis', o ancora 'Rocche De’ Ermizia' o anche Rocca de’ Mici, conosciuta ai più come Rocca d’Elmici. L’affascinante scenario che si pone innanzi ai visitatori è quello dei ruderi dei bastioni che testimoniano le tracce dell’antica rocca e della fortificazione più e più volte distrutta e ricostruita. Feudo inizialmente sino a diventare 'castrum', la rocca racconta nel suo profondo silenzio in cui è immersa vicende mirabolanti, fatte di battaglie, conquiste, sconfitte, donazioni e abbandoni. Spazio ai libri, da giovedì 10 settembre al Centro giovani Elianto (piazzale Isonzo) con la presentazione del volume 'Casematte' di Mario Proli.

 Predappio – Proseguono gli appuntamenti con la cultura, la storia e la narrativa. Cresce infatti l’attesa per le visite guidate ai luoghi misteriosi e dimenticati della città e dei suoi dintorni così come la curiosità di immergersi nel mondo della letteratura. Dopo San Martinino sarà Rocca d’Elmici la protagonista del [...]

4 settembre 2020 0 commenti

Lugo. Con il ‘Maggiolino dei libri’ arriva Alice Keller. La presentazione di due libri freschi di stampa.

Lugo. Con il ‘Maggiolino dei libri’ arriva Alice Keller. La presentazione di due libri freschi di stampa. Nel video l’autrice presenterà i suoi ultimi due libri appena usciti: Le disavventure del Barone Von Trutt (Sinnos Edizioni, illustrazioni di Veronica Truttero) e Yukie e l'orso (KiraKira Edizioni, illustrazioni ad acquerello di Maki Hasegawa). Alice Keller è nata a Bologna e, dopo un periodo trascorso tra il teatro e la musica, ha deciso di occuparsi di scrittura. Nel 2015 ha aperto a Ravenna 'Momo', libreria per bambini e ragazzi, insieme alle amiche Veronica Truttero e Sara Panzavolta. 'Il Maggiolino dei libri… a Lugo' è la rassegna letteraria della biblioteca Trisi di Lugo che ogni venerdì per tutta l’estate ha ospitato e continuerà ad ospitare autori e illustratori italiani per bambini e ragazzi, nei suoi 'salotti' virtuali come la pagina Facebook e il canale YouTube della Biblioteca. L'iniziativa è organizzata nell’ambito della campagna nazionale 'Il maggio dei libri' del Centro per il libro e la lettura, che quest’anno si prolunga - in forma virtuale - fino al 31 ottobre.

LUGO. Venerdì 28 agosto la rassegna online ‘Il Maggiolino dei libri…a Lugo‘, proposta dalla sezione Ragazzi della biblioteca ‘Fabrizio Trisi’ di Lugo, ospita la scrittrice per bambini e ragazzi Alice Keller con una video-presentazione che sarà pubblicata sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della Biblioteca. Nel video l’autrice presenterà i [...]

27 agosto 2020 0 commenti

Milano.Indagine. Le città che leggono di più secondo Amazon.it: è derby d’Italia tra Milano e Roma.

Milano.Indagine. Le città che leggono di più secondo Amazon.it: è derby d’Italia tra Milano e Roma. Anche quest’anno, per l’ottavo anno consecutivo, Amazon.it ha stilato la classifica delle città italiane che acquistano più libri, prendendo in esame il numero di titoli in formato cartaceo e digitale acquistati dai clienti di Amazon.it durante l’ultimo anno su base pro capite nei centri abitati con più di 90.000 abitanti. *Milano si conferma regina della lettura per l’ottavo anno consecutivo, conquistando lo scettro di città più appassionata di libri, sia in formato cartaceo sia in digitale. Roma guadagna la seconda posizione rispetto allo scorso anno mentre Torino conquista il terzo gradino del podio, scalzando così Bologna e Padova, che scivolano rispettivamente invece al quarto e ottavo posto della classifica delle città che leggono di più, e Pisa, che esce dalla top ten. La rivelazione di quest’anno è Napoli, che entra per la prima volta nella top ten volando direttamente in nona posizione. Di seguito la TOP 10 delle città italiane che leggono di più: Milano, Roma, Torino, Bologna, Firenze, Genova, Verona, Padova, Napoli, Trieste

Milano, 17 agosto 2020 - Durante l’estate, che si affronti un viaggio itinerante o una vacanza relax su qualche spiaggia, la lettura si conferma una compagna di viaggio che non può mancare nelle vacanze degli Italiani. Anche quest’anno, per l’ottavo anno consecutivo, Amazon.it ha stilato la classifica delle città italiane che [...]

18 agosto 2020 0 commenti

Santarcangelo d/R. Ultime: il festival ‘InVerso’ allo Sferisterio. E si veste di abiti sportivi. Apre ‘We Reading’.

Santarcangelo d/R. Ultime: il festival ‘InVerso’ allo Sferisterio. E si veste di abiti sportivi. Apre ‘We Reading’. Promosso da Fo.Cu.S. – Fondazione Culture Santarcangelo – e diretto da Massimo Roccaforte, il festival letterario InVerso, dopo cinque anni nel ruolo di spalla al Cantiere poetico, ritorna a Santarcangelo – nell’arena dello Sferisterio – con una nuova veste e, considerata la felice coincidenza con la finale di Champions League che sarà trasmessa in diretta su maxi schermo, si veste di abiti sportivi candidandosi a diventare un appuntamento fisso per i sempre più numerosi appassionati di letteratura sportiva. La due giorni santarcangiolese sarà l’occasione per seguire sei presentazioni di libri e due proiezioni con numerosi ospiti. La rassegna si apre sabato 22 alle ore 18 con l’incredibile storia del baseball a Santarcangelo narrata dalla voce di alcuni dei suoi protagonisti. Si prosegue (ore 19) con la favolosa avventura della nazionale di pallavolo allenata da Julio Velasco, raccontata in un libro di Giuseppe Pastore: alla presentazione è atteso, fra gli altri, il capitano di quella grande nazionale, Andrea Gardini. Gran finale alle ore 21 con la regina del giornalismo sportivo italiano, Emanuela Audisio, intervistata da Gigi Riva e, a seguire, la proiezione del suo film documentario 'Da Clay ad Alì, la metamorfosi'. Per la prima volta la Mutoid Waste Company si presenta e si racconta in un libro: un’occasione per celebrare i trent’anni di Mutonia, dalla sua nascita ai giorni nostri e il legame con una Città slow come Santarcangelo che ha incontrato e dato casa ad una delle realtà traveller-artistiche più all’avanguardia in Europa.

SANTARCANGELO DI ROMAGNA. Emanuela Audisio e Gigi Riva, la storia dei Bulldogs e della magica nazionale di Julio Velasco, il fulminante esordio letterario di Francesco Bolognesi e le cronache della Curva Est: tra calcio, pugilato, pallavolo e baseball, il festival letterario InVerso diventa autonomo e si presenta con un nuovo [...]

7 agosto 2020 0 commenti

S.Mauro Pascoli. Vanno a processo i Vitelloni: Preziosi per l’accusa; Angelucci per la difesa. Alla Torre.

S.Mauro Pascoli. Vanno a processo i Vitelloni: Preziosi per l’accusa; Angelucci per la difesa. Alla Torre. L’imputato è il 'Vitellone', omaggio al centenario di Federico Fellini. A guidare l’accusa è la giornalista de Il Manifesto Daniela Preziosi, la difesa da Gianfranco Angelucci stretto collaboratore del celebre regista. Presidente del Tribunale Gianfranco Miro Gori, fondatore del Processo e direttore di Sammauroindustria. Lo scenario dell’evento è sempre la Torre di pascoliana memoria a San Mauro Pascoli, luogo dal forte carico simbolico: amministrata da Ruggero Pascoli, padre di Giovanni Pascoli, ucciso da ignoti proprio il 10 agosto del 1867. Il verdetto del Processo viene emesso dal pubblico presente munito di paletta. L’organizzazione è di Sammauroindustria. L’ingresso è libero, limitato a 400 persone a causa delle restrizioni imposte dalla legge. Il Processo viene anticipato dalla presentazione di un volume che racconta la storia dei vent’anni dell’evento del 10 agosto a San Mauro Pascoli, appuntamento tra i più seguiti dell’estate in Romagna. 'Vent’anni dopo. I processi del X agosto nella Torre' (Ponte Vecchio editore).

San Mauro Pascoli (31 luglio 2020) – ‘Vitellone‘ è uno dei termini felliniani entrati di prepotenza nel vocabolario di casa nostra. Insieme a ‘Dolce vita’ e ‘Amarcord‘ forma la triade per eccellenza che si è imposta nel linguaggio internazionale. Ma se gli ultimi due hanno una valenza tra il positivo e il [...]

31 luglio 2020 0 commenti

Forlì. Storie e personaggi cittadini. All’ex cinema Mazzini il primo dei due incontri con Viroli e Zelli.

Forlì. Storie e personaggi cittadini. All’ex cinema Mazzini il primo dei due incontri con Viroli e Zelli. L’incontro darà modo di accennare alla storia del tenore Angelo Masini e alla musica lirica, una delle principali vocazioni della città di Forlì che ha dato i natali, oltre che al celebre 'tenore angelico' a personaggi del calibro di Giuseppe Siboni, Eugenia Tadolini Savorani, Maria Farneti, Giuseppe Paganelli, Carlo Zampighi, Giordano Noferini, Giulietta Simionato e ultima ma non ultima Wilma Vernocchi. Nel corso della serata verranno raccontati aneddoti sulla passione dei romagnoli per la bicicletta e le storie di Tullo Morgagni, giornalista forlivese iniziatore del Giro d'Italia e di Luigi Ridolfi, pioniere dell'aviazione, e del tragico incidente aereo in cui entrambi persero la vita a Verona. Al rientro dalla passeggiata verranno commentate immagini d'epoca e inedite che saranno proiettate sul grande schermo dell'ex cinema Mazzini.

FORLI’. La Forlì del primo Novecento e le passioni dei forlivesi: la lirica, la bicicletta, il volo. Marco Viroli e Gabriele Zelli racconteranno l’evoluzione storica della zona della città attigua a corso della Repubblica, con riferimenti a Casa Masini, Circolo Mazzini, l’edilizia degli Orti Masini. Nella passeggiata che seguirà ci si [...]

20 luglio 2020 0 commenti

Forlì. La vita sospesa ai tempi dl Coronavirus. Dall’esplosione di febbraio fino all’inizio di giugno.

Forlì. La vita sospesa ai tempi dl Coronavirus. Dall’esplosione di febbraio fino all’inizio di giugno. Un resoconto cronologico, attraverso gli scatti realizzati dal fotoreporter di Fabio Blaco e i testi di Mario Proli, Gaetano Foggetti e Gavino Cau, che accompagna il lettore dall’esplosione dell’emergenza a febbraio fino all’inizio di giugno. Cento giorni storici racchiusi in 160 pagine e 250 foto, suggestive, in molti casi inedite, che permettono di rivivere quel periodo attraverso luoghi e situazioni che i forlivesi non hanno potuto vedere costretti come sono stati alla 'clausura'. Quindi grande spazio all’impegno di medici, infermieri e operatori sanitari, ripresi durante la loro incessante lotta contro la pandemia, a chi – aziende o privati - si è inventato nuove produzioni per realizzare dispositivi di protezione individuali, indispensabili per garantire la sicurezza, da donare all’Ospedale e alle strutture sanitarie. Ma anche il giusto riconoscimento al lavoro delle forze dell’ordine per far rispettare le varie ordinanze e a chi si è impegnato per assicurare una lenta ripresa del lavoro, della vita di tutti i giorni. Fino a negozi ed esercizi pubblici, costretti a chiudere e poi a riaprire tra mille accorgimenti. E poi tanti scatti di una Forlì 'isolata', lontana dai suoi cittadini, dalle sue abitudini: strade vuote, negozi chiusi, gli omaggi ai sanitari, i lutti per le tante perdite di vite umane. Con brevi didascalie che accompagnano le immagini, assolute protagoniste della pubblicazione.

FORLI’. I mesi che hanno cambiato la storia dell’Italia in questo 2020, quelli legati alla pandemia per il Coronavirus, rimarranno nella mente di tutti quelli che li hanno vissuti.Settimane cariche di lutti, dolori, angosce e speranze, resteranno indelebili nel tempo. Anche grazie alla forza delle immagini. Immagini uniche. È questo l’intento [...]

10 luglio 2020 0 commenti