Lugo

 

Lugo. Torna il 25 Aprile la ‘Pedalata di primavera’. Una non competitiva per riscoprire la bicicletta.

Lugo. Torna il 25 Aprile la ‘Pedalata di primavera’. Una non competitiva per riscoprire la bicicletta. Il ritrovo è previsto alle 15 presso lo stabilimento Cevico di Lugo, dove ci sarà un punto ristoro e la consegna dei biglietti della contestuale lotteria. La partenza sarà alle 15.30 da via Fiumazzo, per un percorso di 10 km e arrivo alle 16.30 nel piazzale del Pavaglione per l’estrazione dei premi della lotteria. I premi di quest’anno sono due biciclette (una offerta dal Credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese, una da Confcommercio Ascom), due prosciutti e due salami (offerti da Coop Alleanza 3.0 di Lugo), tre orologi (Orologeria Mainardi), un buono per il ritiro di una cassetta di sei bottiglie di vino (Cevico), due altoparlanti e un video sender (Teleco Group Spa). I premi non ritirati saranno immediatamente risorteggiati. Saranno premiati il gruppo più numeroso, il partecipante più anziano, quello più giovane e i veicoli più originali. Come ogni anno, la Pedalata di primavera rientra nell’ambito delle iniziative per celebrare l’anniversario della Liberazione.

LUGO. Mercoledì 25 aprile da Lugo partirà la 38esima Pedalata di primavera, manifestazione non competitiva e aperta a tutti che nasce per fare riscoprire l’uso della bicicletta quale mezzo di trasporto salutare, ecologico ed economico. Si attendono per l’evento circa ottocento partecipanti. Il ritrovo è previsto alle 15 presso lo [...]

23 aprile 2018 0 commenti

Lugo. Rioni in festa, con la 20a Contesa estense. Tra aprile e maggio, chiude il Palio della Caveja.

Lugo. Rioni in festa, con la 20a Contesa estense. Tra aprile e maggio, chiude il Palio della Caveja. Venendo al programma, illustrato da Luca Martini e Felice Pavan, il primo appuntamento è per il pomeriggio di sabato 21 aprile con la partita a scacchi rionali sotto al Pavaglione, mentre alle 18 nella chiesa di San Francesco da Paola verrà celebrata la Messa dei Ceri. Infine, alle 21 la Chiesa del Carmine (ingresso dal sagrato in piazza Trisi) ospita il concerto 'Rossini. Da Lugo a Parigi' con musiche dal vivo e rappresentazione. Durante la serata viene raccontato il celebre compositore italiano dalla sua formazione musicale a Lugo e Bologna al successo nei maggiori teatri italiani, fino alla consacrazione parigina. Si prosegue domenica 22 aprile alle 15.30 con il nono Palio di San Franceschino sotto al Pavaglione, accompagnato da giochi in piazza. Sabato 28 aprile iniziano alle 15 le visite delle case protette del territorio (San Domenico, Casa della carità, Don Carlo Cavina e Ospizio Sassoli) per portare un po’ di intrattenimento ai loro ospiti.

LUGO. La Contesa estense ritorna a Lugo con la sua 50esima edizione, che animerà le strade del centro ad aprile e maggio. Il programma è stato presentato sabato 14 aprile in occasione della conferenza stampa nel Salone estense della Rocca, dove sono avvenuti i giuramenti di Podestà, consiglieri anziani e [...]

16 aprile 2018 0 commenti

Bassa Romagna. Al Pavaglione di Lugo torna ‘Lugout’. Gran festa degli studenti delle Superiori.

Bassa Romagna. Al Pavaglione di Lugo torna ‘Lugout’. Gran festa degli studenti delle Superiori. In programma quest’anno l’artista 3D Federico Pillano che 'bucherà il suolo del Pavaglione', il percussionista di strada DrumboDrummer, l’autore Giacomo Occhi, i performers Break the funk, i prestigiatori di strada Nyno, la musica itinerante dei Pedala Piano, lo street artist Nut e, per chiudere il concerto di Era Serenase. I ragazzi del liceo scientifico hanno organizzato un contest musicale: musicisti, band, rapper alterneranno le proprie esibizioni durante la giornata. Sarà inoltre, presente Moving, il camper informativo della Bassa Romagna, che fungerà da regia e da service audio. I ragazzi hanno scelto di l’esibizione di numerosi artisti minori, anziché un’unica performance magari più importante, come è accaduto nelle edizioni precedenti, per favorire un contesto maggiormente aggregativo. Il Servizio Giovani dell’Ucbr ha coordinato gli studenti nella selezione degli artisti, offrendo un supporto logistico e gestionale.

LUGO. Venerdì 13 aprile dalle 17.30 alle 22.30 al Pavaglione di Lugo torna per il terzo anno ‘Lugout‘. Si tratta di una grande festa pensata dagli studenti delle scuole secondarie superiori di Lugo, volta a valorizzare la creatività dei ragazzi, le attività di carattere artistico, culturale e ricreativo. Il Pavaglione [...]

11 aprile 2018 0 commenti

Lugo. 43 cantine e vini da tutta Italia alla IV Edizione di ‘VinLugo’. Anche con birre artigianali.

Lugo. 43 cantine e vini da tutta Italia alla IV Edizione di ‘VinLugo’. Anche con birre artigianali. Lambrusco, Franciacorta, Prosecco, Sangiovese: gli avventori, al prezzo di 10 euro, riceveranno un calice, con l’apposita taschina da passeggio, e sette degustazioni consumabili presso le cantine che hanno aderito all’iniziativa. Il tutto sarà accompagnato dalle numerose specialità gastronomiche dell’Area street food con hamburger, patate fritte, panini vegetariani, dolci e tanto altro. Le attività commerciali aperte con le vetrine illuminate faranno da cornice dell’evento. Per i più piccoli è disponibile un 'kit bambino' con calice in plastica e tre ticket degustazioni analcoliche. In tutti e tre i giorni si alterneranno anche tanti appuntamenti: musica classica e pop, dj set e conferenze animeranno l’evento fino a tarda sera. Ad accompagnare VinLugo ci sarà anche la prima edizione del concorso fotografico 'Emozioni a VinLugo', a cura di Ars Club 6.0.VinLugo è un’idea di Maria Carlotta Pocaterra, realizzata in collaborazione con i volontari della Pro loco di Lugo e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

LUGO. Da venerdì 6 a domenica 8 aprile il Pavaglione si animerà con la quarta edizione di VinLugo, la prima manifestazione lughese dedicata esclusivamente al vino. Nel centro storico di Lugo si potranno gustare diversi tipi di vini, birre artigianali e buon cibo grazie agli stand aperti il venerdì dalle [...]

5 aprile 2018 0 commenti

Lugo. Al ‘ Sacro Cuore’ il ‘Gran galà rossiniano’. Con serata dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi.

Lugo. Al ‘ Sacro Cuore’ il ‘Gran galà rossiniano’. Con serata dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi. Secondo e ultimo appuntamento per il 2018 con il Lugo Music Festival. Sabato 7 aprile alle 20.30 al teatro 'Sacro Cuore', in via Emaldi 82, a Lugo, ci sarà il 'Gran galà rossiniano'. La serata è dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi. Si esibiranno il mezzosoprano Daniela Pini, il baritono Maurizio Leoni, Simone Guerra in live set e Luigi Moscatello al pianoforte. Saranno inoltre presenti il Centro studi danza, l’ensemble d’archi dell’Accademia internazionale di Imola, il coro dei bambini delle scuole di Bagnara di Romagna e l’orchestra d’archi 'Scuola e musica'. Radio Sonora, la web radio della Bassa Romagna, è partner del Festival e trasmetterà in diretta il concerto. L’ingresso è a offerta libera e al termine è previsto un brindisi offerto da Lug d’la Rumàgna.

LUGO. Secondo e ultimo appuntamento per il 2018 con il Lugo Music Festival. Sabato 7 aprile alle 20.30 al teatro Sacro Cuore, in via Emaldi 82 a Lugo, ci sarà il ‘Gran galà rossiniano’. La serata è dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi. Si esibiranno il mezzosoprano Daniela Pini, [...]

5 aprile 2018 0 commenti

Lugo. Riaperto il bar del ‘Tondo’. Gestito dalla coop sociale San Vitale nel parco de ‘Il tondo’.

Lugo. Riaperto il bar del ‘Tondo’. Gestito dalla coop sociale San Vitale nel parco de ‘Il tondo’. Al taglio del nastro era presente il sindaco Davide Ranalli: 'Con il brindisi di oggi vogliamo augurarci che questo meraviglioso parco continui a essere un luogo di ritrovo per le persone - ha dichiarato il primo cittadino -. Nell’epoca in cui l’uomo si sente solo, dobbiamo investire nei luoghi della socialità: il parco del tondo ne è un esempio'. Il Bar del tondo rimarrà aperto fino al 30 novembre dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30, il sabato e la domenica dalle 13.30 alle 18.30; nel periodo da metà maggio a fine settembre l’orario sarà prolungato dal lunedì al venerdì dalle 8.30 a mezzanotte e il sabato e la domenica dalle 13.30 a mezzanotte.

LUGO. Domenica 25 marzo ha riaperto per la stagione 2018 il bar gestito dalla cooperativa sociale San Vitale nel parco ‘Il tondo’ di Lugo. Al taglio del nastro era presente il sindaco Davide Ranalli: ‘Con il brindisi di oggi vogliamo augurarci che questo meraviglioso parco continui a essere un luogo di [...]

27 marzo 2018 0 commenti

Bassa Romagna. Nuova strategia di comunicazione. Per una migliore promozione del territorio.

Bassa Romagna. Nuova strategia di comunicazione. Per una migliore promozione del territorio. La nuova strategia di comunicazione è stata illustrata in conferenza stampa lunedì 26 marzo nel Salone estense della Rocca di Lugo. Per l’occasione sono intervenuti il presidente dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna Luca Piovaccari, il sindaco con delega al Turismo dell’Unione dei comuni della Bassa Romagna Nicola Pasi e la dirigente del Servizio Promozione territoriale, Governance e Comunicazione dell’Ucbr Nadia Carboni. Nei prossimi mesi i nove Comuni dell’Unione ospiteranno infatti diversi appuntamenti, che accompagneranno per tutto l’anno residenti e turisti. Si alterneranno mostre, concerti, fiere, spettacoli, arte contemporanea, storia, cultura, natura e buon cibo. Tra gli eventi in programma, spicca la novità della prima edizione del Festival della Land Art che si terrà dal 21 giugno al 28 luglio. 'Terrena' è il titolo e la visione artistica del festival che attraverserà il territorio nel periodo estivo con installazioni e appuntamenti culturali e musicali che nascono dall’incontro tra arte e paesaggio. La Bassa Romagna si trasformerà in un suggestivo percorso artistico, diventando una grande esposizione a cielo aperto di composizioni d’arte che saranno palcoscenico per incontri musicali, performance di danza e di teatro contemporaneo. La programmazione continua in primavera con il Lugo Vintage Festival, che animerà le strade del centro sabato 14 e domenica 15 aprile. E altro ancora.

BASSA ROMAGNA. La Bassa Romagna si racconta attraverso i grandi eventi del 2018. Un nuovo modo di promuovere il territorio che fa leva sul valore delle esperienze legate all’identità e autenticità del territorio. Un cartellone unico di eventi che tiene insieme tradizione e innovazione: arene di paglia, labirinti effimeri, armonie [...]

27 marzo 2018 0 commenti

Lugo. Il sindaco Ranalli in visita alla palestra di San Potito, laddove nascono i campioni della noble art.

Lugo. Il sindaco Ranalli in visita alla palestra di San Potito, laddove nascono i campioni della noble art. Il sindaco Ranalli ha assistito a una dimostrazione delle giovani promesse lughesi della boxe: il neo professionista Maicol Mainenti, il prima serie élite Nicola Quarneti e il prima serie Samuele Corazza, e i due terza serie Nuncio Martino e (unica ragazza) Eleonora Serafini. Il team conta inoltre Manuel Di Loreto, Matteo Abbondanti e il sedicenne Nicola Balbi, in fase di preparazione per un futuro esordio. La società Boxe Lugo è stata creata per volontà del cavaliere Figna attorno agli anni Venti, presso il suo mulino. Dopo la guerra, la boxe riprese l’attività in ambito Enal (Ente nazionale assistenza lavoratori). Tra i molti campioni che calcaroni il ring con i colori della società, si ricordano Danilo Pasotti (nato a Lugo nel 1920) che per quattro volte tentò la conquista del titolo nazionale dei pesi piuma, fino all’attuale Francesco Damiani, campione olimpionico europeo e mondiale, con il titolo Wbo nei pesi massimi (1989-1991). Oggi la palestra è a San Potito, dove con le linee guida dettate dal maestro Damiani, tornato ad allenare in Romagna.

LUGO. Martedì 20 marzo il sindaco di Lugo Davide Ranalli ha visitato la palestra della società Boxe Lugo, situata a San Potito. Il primo cittadino è stato accolto dal presidente Alvaro Valmori (già assessore allo Sport per il comune di Lugo negli anni Ottanta), insieme agli atleti, ai tecnici e [...]

22 marzo 2018 0 commenti

Giovecca di Lugo. Lo storico Giovanni De Luna racconta i primi anni della Repubblica italiana.

Giovecca di Lugo. Lo storico Giovanni De Luna racconta i primi anni della Repubblica italiana. L’autore racconta i primi tre anni della Repubblica italiana e l’impossibilità di costruire la comunità ideale che aveva ispirato la Resistenza. De Luna costruisce una narrazione corale, fatta delle voci di una grande galleria di testimoni, a partire dalla storia di chi torna dalla guerra o va a cercare fortuna negli Stati Uniti, fino ai grandi scenari della politica che hanno per protagonisti Alcide De Gasperi, Palmiro Togliatti, Ferruccio Parri e Pietro Nenni. Giovanni De Luna insegna storia presso la Scuola di studi superiori dell’Università di Torino. Sarà presente anche lo scrittore e giornalista Maurizio Maggiani. L’appuntamento fa parte della rassegna 'Testimonianze - Primavera culturale 2018', organizzata dalla consulta di Giovecca-Frascata-Passogatto e si svolge in collaborazione con la biblioteca 'Fabrizio Trisi' di Lugo e Edizioni del bradipo.

LUGO. Martedì 20 marzo alle 21, nel centro civico di Giovecca di Lugo, in via Ferrara 7, Giovanni De Luna presenta il suo libro La Repubblica Inquieta. L’Italia della Costituzione (1946-1948) (Feltrinelli, 2017). L’autore racconta i primi tre anni della Repubblica italiana e l’impossibilità di costruire la comunità ideale che [...]

19 marzo 2018 0 commenti

Lugo. Un percorso a tappe dentro l’arte lughese. In occasione delle Giornate del Fai di primavera.

Lugo. Un percorso a tappe dentro l’arte lughese. In occasione delle Giornate del Fai di primavera. Venendo al programma dell’iniziativa, illustrato da Efrem Bardelli, il tema scelto dal Fai lughese per questa edizione riguarda la ricerca nelle raccolte civiche dei tratti salienti dell’identità artistica lughese nel Novecento. Durante le due giornate dell’evento ci sarà un percorso a tappe nelle sedi in cui si trovano queste raccolte, che comprendono oltre 200 esemplari tra dipinti, sculture, opere grafiche e ceramiche. La prima tappa, con ritrovo alle 9.30 di sabato 24 marzo, sarà la Rocca Estense con le sue raccolte di opere di pittori lughesi della prima metà del Novecento, comprendenti esponenti della corrente futurista locale come Vespignani, Pasi e Pratelli, ma anche seguaci della poetica del secolo precedente come Ruina, Visani e Pratella. Si proseguirà nel chiostro del Carmine, dove il Novecento dei maggiori artisti lughesi si incrocia con artisti romagnoli: da Luigi Varoli ad artisti della tradizione naturalistica come Avveduti e Baroni. Il percorso si concluderà al secondo piano della biblioteca 'Fabrizio Trisi' con le opere di pittori romagnoli del Novecento e le raccolte di recente acquisizione grazie donazioni.

LUGO. Sabato 24 e domenica 25 marzo tornano in tutta Italia le ‘Giornate Fai di primavera’ e, come da tradizione, il gruppo Fai di Lugo organizza alcune iniziative per la riscoperta delle testimonianze del nostro patrimonio artistico-culturale. L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa mercoledì 14 marzo all’ hotel Ala [...]

16 marzo 2018 0 commenti