Moda & Bellezza

 

Santarcangelo d/R. ‘Sigismondo, lupo di Rimini’. Orme di Sigismondo e Isotta, tra borgo e grotte.

Santarcangelo d/R. ‘Sigismondo, lupo di Rimini’. Orme di Sigismondo e Isotta, tra borgo e grotte. Sulle orme di Sigismondo e Isotta, una passeggiata tra borgo e grotte, con racconti di storie medievali. Guerre, amori, avventure, politica, tra passioni e tradimenti. Numerosi attori e figuranti in costume medievale accompagneranno il tour guidato con scene e musica. La visita include anche l’ingresso alle grotte e alla Rocca malatestiana. Al termine della serata, nel giardino della rocca, saranno serviti ai partecipanti dolci ed Albana. Organizzazione e rappresentazioni a cura di Pro Loco, Compagnia Mons Jovis e Compagnia teatrale Pozzo dei desideri.

SANTARCANGELO d/R. Mercoledì 20 e 27 giugno, continuano i tour medievali a Santarcangelo. Con ‘Sigismondo, lupo di Rimini‘. Sulle orme di Sigismondo e Isotta, una passeggiata tra borgo e grotte, con racconti di storie medievali. Guerre, amori, avventure, politica, tra passioni e tradimenti. Numerosi attori e figuranti in costume medievale [...]

15 giugno 2018 0 commenti

Rimini. Biennale del disegno e Movimento centrale: disegnare la danza e danzare il disegno.

Rimini. Biennale del disegno e Movimento centrale: disegnare la danza e danzare il disegno. Sabato 9 giugno ore 19.00 al FAR – Fabbrica d’arte Rimini: l’ensemble di Movimento centrale Danza & Teatro presenta Prova di volo e il collettivo Diversamente danzanti presenta Alberi che volano, due performance in dialogo con le opere di Davide Benati. Domenica 10 giugno ore 19.00 a Castel Sismondo (Sala del Mezzanino): il collettivo di Movimento centrale Danza & Teatro presenta Alberi che camminano, performance in dialogo con le opere di Adolfo De Carolis Una sfida con se stessi, una prova di volo che mette in relazione qualcosa a qualcun altro, alcune opere della Biennale del disegno ai corpi dei performer. L’opera d’arte sembra lontana, irraggiungibile, ma i corpi danzanti sono opere viventi. Da una parte la vita quotidiana, dall’altra il sogno di aprire le ali e volare, come il disegno aereo di un uccello. Due vite in un corpo solo. La visione è più forte della realtà. Essere quello che ci piace essere.

RIMINI. Tre performing art con la regia di Claudio Gasparotto per sigillare e suggellare la danza del disegno e il disegno della danza, il visibile e l’invisibile. Sabato 9 giugno ore 19.00 al FAR – Fabbrica d’Arte Rimini: l’ensemble di Movimento centrale Danza & Teatro presenta Prova di volo e il [...]

7 giugno 2018 0 commenti

Romagna Faentina. Inaugura sabato 9, la mostra ‘Un posto al sole’ dell’artista russo Innokentiy Fateev.

Romagna Faentina. Inaugura sabato 9, la mostra ‘Un posto al sole’ dell’artista russo Innokentiy Fateev. Si inaugura sabato 9 giugno, alle ore 18, al museo civico Giuseppe Ugonia di Brisighella, nella piazzetta Porta Gabalo, la mostra ‘Un posto al sole’ dell'artista russo Innokentiy Fateev. L'esposizione, a cura di Franco Bertoni, direttore artistico del museo Ugonia, presenta una ventina di paesaggi romagnoli, anche brisighellesi, e italiani. Nato a Novokuznetsk, in Siberia, nel 1980, Innokentiy Fateev risiede da anni a Faenza, dove ha frequentato i corsi di design dell'Isia (Istituto superiore industrie artistiche). Il ciclo di visite guidate primaverili della Pro Loco Faenza si chiude, come già lo scorso anno, con due passeggiate alla luce del tramonto.‘L'universo degli antichi Maya specchio della natura, della società, della casa’ è il titolo della conferenza in programma mercoledì 6 giugno. In via Volpaccino e via Gorizia è vietato il transito ai mezzi di massa superiore, a pieno carico, a 3,5 tonnellate.

 ROMAGNA FAENTINA. UN POSTO AL SOLE. Si inaugura sabato 9 giugno, alle ore 18, al museo civico Giuseppe Ugonia di Brisighella, nella piazzetta Porta Gabalo, la mostra ‘Un posto al sole’ dell’artista russo Innokentiy Fateev. L’esposizione, a cura di Franco Bertoni, direttore artistico del museo Ugonia, presenta una ventina di [...]

5 giugno 2018 0 commenti

Milano marittima. Sabato 26, 1a edizione del ‘Pineta Vip Cup’. Con pioggia di vip sui campi da tennis.

Milano marittima. Sabato 26, 1a edizione del ‘Pineta Vip Cup’. Con pioggia di vip sui campi da tennis. Nel tabellone del torneo tanti personaggi del jet-set che, seguendo il format del Vip Master, si sfideranno tra smash e volée in mini-incontri di tre games ciascuno fino alla finalissima. Nel cast dell'evento - reclutati dalla Graffagnini Management - sono già annunciati diversi personaggi dell'Isola dei Famosi e del Grande Fratello Vip e Nip con alcuni nomi amatissimi dello showbiz e le immancabili super-bellissime di Playboy Italia che, nelle loro sexy-uniformi, regaleranno momenti mozzafiato.

CERVIA MILANO MARITTIMA. Aspettando il Vip Master – l’evento clou dell’estate mondana di Milano Marittima – sabato 26 maggio, dalle ore 18, i campi da tennis del MarePineta Resort di viale Dante ospitano la prima edizione del ‘Pineta Vip Cup’,mini-torneo di tennis organizzato dallo staff del Pineta Luxury Hall in [...]

23 maggio 2018 0 commenti

Rimini. Cena alla corte dei Malatesta con i piatti dello chef Gino Angelini. Gusto, arte e cultura.

Rimini. Cena alla corte dei Malatesta con i piatti dello chef Gino Angelini. Gusto, arte e cultura. A Castel Sismondo il gusto ha incontrato l’arte e la cultura con la prima delle due cene-evento dedicata a Sigismondo, nella straordinaria occasione della ricorrenza dei 600 anni dalla nascita di Sigismondo Pandolfo Malatesta e dei 550 anni dalla sua morte. Lo chef più celebre d’America, insieme ai suoi ex allievi che che oggi sono i migliori cuochi di Rimini e dintorni, ha fatto rivivere l’esperienza dei sapori e delle suggestioni della corte di Sigismondo Pandolfo facendo incontrare la cucina del Quattrocento e quella contemporanea, ispirandosi alle ricette originali dell'epoca, tratte dal libro di Luisa Bartolotti, A tavola con i Malatesti.

RIMINI. Prima serata per la Cena alla corte dei Malatesta con i piatti dello chef Gino Angelini e della sua brigata d’eccezione. A Castel Sismondo il gusto ha incontrato l’arte e la cultura con la prima delle due cene-evento dedicata a Sigismondo, nella straordinaria occasione della ricorrenza dei 600 anni [...]

21 maggio 2018 0 commenti

Rimini. Sabato 19, conferenza di Fabio Severi sul tema: ‘Montefeltro e Malatesta. Due grandi dinastie’.

Rimini. Sabato 19, conferenza di Fabio Severi sul tema: ‘Montefeltro e Malatesta. Due grandi dinastie’. Sabato 19 maggio alle ore 17, il museo della città 'Luigi Tonini' (via L. Tonini, 1 - Rimini) ospita la conferenza di Fabio Severi su 'Montefeltro e Malatesta. Due grandi dinastie'. L'appuntamento rientra nel ciclo di incontri 'Nel sigillo di Sigismondo', dedicato alla grande figura di Sigismondo Pandolfo Malatesta (1417 – 1468). Fabio Severi presenterà il frutto di oltre due anni di ricerche, studi e confronti: un racconto che vedrà come protagonisti i componenti delle due Dinastie - Montefeltro e Malatesta - che per secoli hanno caratterizzato la storia della Romagna e non solo: Ulderico, Buonconte, Guido, Nolfo, Federico… e poi Malatesta da Verucchio, Pandolfo, Galeotto, Sigismondo, Novello, e ancora Francesco Sforza, Filippo Maria Visconti, Alfonso d’Aragona, papi, imperatori. Il periodo storico è soprattutto quello del nostro grande Rinascimento e le vicende riguardano fatti di notevole importanza come, ad esempio, gli scontri tra Guelfi e Ghibellini, il Papato e l’Impero, il Concilio di Costanza, le belligeranze fra le varie Signorie, la Pace di Lodi, il Congresso di Mantova, la minaccia ottomana.

RIMINI. Sabato 19 maggio alle ore 17,  il museo della città ‘Luigi Tonini‘ (via L. Tonini, 1 – Rimini) ospita la conferenza di Fabio Severi su ‘Montefeltro e Malatesta. Due grandi dinastie’. L’appuntamento rientra nel  ciclo di incontri ’Nel sigillo di Sigismondo’, dedicato alla grande figura di Sigismondo Pandolfo Malatesta (1417 – [...]

17 maggio 2018 0 commenti

Rimini. V Commissione, 450mila euro per le scenografie al Teatro Galli. Ormai pronto all’apertura.

Rimini. V Commissione, 450mila euro per le scenografie al Teatro Galli. Ormai pronto all’apertura. Il teatro polettiano è tra le voci principali della variazione di bilancio discussa questa mattina dalla V Commissione consigliare: investiti 450mila euro per il completamento scenografico e l’inquadramento scenico del ‘Galli’ (camerini e attrezzature di scena), ultimo step necessario all’apertura della struttura che avverrà, come annunciato, nell’autunno dell’anno corrente, rispettando peraltro le previsioni di spesa iniziali. La variazione inoltre prevede un incremento del fondo di riserva per circa 104 mila euro, che consentirà di dare copertura ad eventuali spese urgenti ed obbligatorie che potrebbero presentarsi in corso d’anno. Questo è stato possibile sia tramite l’utilizzo di minori spese (economie in seguito a pensionamenti di personale a tempo indeterminato non programmati nella predisposizione del Bilancio 2018 – 2020) e a maggiori entrate (nello specifico circa 86 mila euro riconosciuti al Comune come indennità di occupazione senza titolo in seguito ad una sentenza esecutiva riferita ad alcune aree in fregio al Lungomare). Altra importante variazione discussa dalla Commissione è legata alla recente sentenza del Tribunale di Bologna sul contenzioso tra Amministrazione comunale e un privato per i lavori di ristrutturazione dell’immobile Aquila d’oro. Una vicenda giudiziaria che prende spunto dai lavori di ristrutturazione iniziati ancora negli anni Novanta.

RIMINI. Il Teatro Galli è ormai pronto a mostrarsi alla città in tutta la sua bellezza e mentre si concludono gli  interventi esterni e procede l’attività di montaggio delle decorazioni, si pensa agli arredi e alle attrezzature che andranno a completare l’allestimento della struttura. Il teatro polettiano è tra le [...]

15 maggio 2018 0 commenti

Ravenna. Contro la dispersione scolastica, docenti e studenti europei a lezione di mosaico.

Ravenna. Contro la dispersione scolastica, docenti e studenti europei a lezione di mosaico. Alla Sisam (Scuola internazionale studi d’arte del mosaico e dell’affresco) di Marina Romea, docenti e studenti stanno seguendo laboratori incentrati soprattutto sul mosaico e le sue tecniche di realizzazione. Arrivati lunedì, resteranno fino a sabato e questa mattina sono stati ricevuti in municipio dall’assessore allo Sviluppo economico Massimo Cameliani. Questo è stato soltanto l’ultimo di diversi laboratori che sono stati realizzati nell’ambito più complessivo del progetto, che si chiama Lilac (Lifelong intercultural learning alliance for change), è finanziato dall’Unione europea nell’ambito delle attività di Erasmusplus ed è nato dalla collaborazione tra il Cpia di Ravenna (Centro provinciale per l’istruzione degli adulti) con la Sisam, l'Università di Bologna, le associazioni Petit Philosophie di Zara e Sebespolu di Praga e la Sosyal School di Eskiuusehir in Turchia.

RAVENNA. Diciassette docenti e studenti provenienti da Croazia, Repubblica Ceca, Turchia e Italia (Bologna) sono  a Ravenna nell’ambito di un progetto internazionale di contrasto alla dispersione scolastica e di integrazione fra culture diverse attraverso l’apprendimento dell’arte e della lingua inglese. Alla Sisam (Scuola internazionale studi d’arte del mosaico e dell’affresco) [...]

10 maggio 2018 0 commenti

Cesenatico.Diorama del porto canale ( scala 1:25), con le barche del Museo della Marineria.

Cesenatico.Diorama del porto canale ( scala 1:25), con le barche del Museo della Marineria. L' opera è del modellista Luigi Vanetti, di Varese: il diorama in scala 1:25 della Sezione Galleggiante, con le barche e completo di tutti i dettagli del porto canale. Vanetti l’ha iniziato nel 2015 e l’ha concluso nel 2017 dopo due anni di lavoro, e dopo averlo presentato in una importante mostra modellistica, lo ha portato a Cesenatico dove sarà esposto sino al termine del Presepe della Marineria 2018/2019. Il diorama – che misura 6x1,20 metri – è accompagnato da un video che mostra tutte la fasi della realizzazione. Nell’occasione, nel fine settimana del 19/20 maggio, il Museo ospiterà anche altri due modelli che susciteranno certamente l’interesse del pubblico e dei modellisti navali: si tratta della riproduzione del transatlantico francese Normandie, degli anni’30, e del Titanic, varato in Inghilterra e naufragato nel 1912 nel viaggio inaugurale. Entrambi opera di Duilio Corradi, valentissimo modellista anch’egli di Varese.

CESENATICO. Diorama del porto canale con le barche del Museo della Marineria. L’ opera è del modellista Luigi Vanetti, di Varese: il diorama in scala 1:25 della Sezione Galleggiante, con le barche e completo di tutti i dettagli del porto canale. Vanetti l’ ha iniziato nel 2015 e l’ha concluso [...]

4 maggio 2018 0 commenti

Rimini. Tra cielo e terra: immagini della Gerusalemme celeste. Visita a S.Maria Nuova di Scolca.

Rimini. Tra cielo e terra: immagini della Gerusalemme celeste. Visita a S.Maria Nuova di Scolca. Nel contesto delle più ampie celebrazioni del VI centenario della fondazione dell’Abbazia di Scolca, Auro Panzetta e Alessandro Giovanardi, docenti presso l’istituto superiore di Scienze religiose 'Alberto Marvelli' delle diocesi di Rimini e di San Marino-Montefeltro, condurranno una duplice lettura dello straordinario complesso monumentale olivetano, seguendo due itinerari complementari e 'convergenti'. Ad introdurre la visita, sarà il prof.Auro Panzetta il quale offrirà un’analisi 'significativa' dello spazio liturgico, decodificandone, quale 'luogo teologico', la ricca e articolata simbolica costitutiva. A seguire, il prof. Alessandro Giovanardi condurrà una lettura storico-critica e teologico-simbolica del mirabile apparato iconografico (affreschi, sculture, decorazioni) della chiesa abbaziale e dei 'cicli pittorici' dell’adiacente sagrestia, finalizzata a restituirne la matrice identitaria all’interno della grande tradizione monastica benedettina.

RIMINI. Il complesso architettonico della chiesa di Santa Maria Annunziata nuova di Scolca (fondato nel 1418) e dell’adiacente sagrestia, espressioni vive della contemplazione estetica e mistica della grande tradizione spirituale benedettina olivetana, saranno oggetto di un’approfondita visita guidata intenta a restituire l’identità teologica, simbolica e sapienziale di un patrimonio storico [...]

3 maggio 2018 0 commenti