Moda & Bellezza

 

Ravenna. Enzo Babini dona al Comune ‘Il cammino di Dante’. Sintesi d’un percorso universale.

Ravenna. Enzo Babini dona al Comune ‘Il cammino di Dante’. Sintesi d’un percorso universale. Fondazione RavennAntica e il comune di Ravenna hanno accolto con piacere la volontà dell’artista Enzo Babini di donare a papa Francesco, al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al sindaco di Firenze Dario Nardella l’opera intitolata Il cammino di Dante, costituita da un medaglione in terracotta (diametro 35 cm) che rappresenta una sintesi del percorso di Dante nella Divina Commedia. All’interno della medaglia vengono evidenziate, al centro, le figure fondamentali del poema dantesco, Dante, Virgilio e Beatrice, unitamente ai luoghi in cui il sommo Poeta è nato ed è spirato: il Battistero di Firenze e la sua Tomba. All’interno dell’opera sono inoltre rappresentati il Canto XXVII dell’Inferno, il Canto II del Purgatorio e il Canto XXI del Paradiso. Il messaggio universale di Dante è stato sviluppato da Babini attraverso alcuni originali esiti di ricerca sulle argille utilizzate nel proprio lavoro, ricorrendo a una miscela di terre provenienti da tutti i continenti del Pianeta.

RAVENNA. Nel mese dedicato alle celebrazioni del sommo Poeta, Fondazione RavennAntica e il comune di Ravenna hanno accolto con piacere la volontà dell’artista Enzo Babini di donare a papa Francesco, al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al sindaco di Firenze Dario Nardella l’opera intitolata Il cammino di Dante, costituita [...]

22 settembre 2022 0 commenti

Ravenna. Da sabato 8 ottobre, mostra ‘Paesaggi dell’anima’. Una personale di Giovanna Galli.

Ravenna. Da sabato 8 ottobre, mostra ‘Paesaggi dell’anima’. Una  personale di Giovanna Galli. Sabato 8 ottobre 2022, ore 20:30, presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery in viale Giorgio Pallavicini 22 a Ravenna, inaugurazione di 'Paesaggi dell’anima', personale di Giovanna Galli che rimarrà allestita fino a giovedì 20 ottobre e sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 12:00 e dalle 16 alle 20. La mostra, organizzata da CARP Associazione di promozione sociale in collaborazione con lo spazio espositivo Pallavicini 22 Art Gallery e con l’ archivio Collezione Ghigi-Pagnani, è patrocinata dal comune di Ravenna assessorato alla Cultura e dall’ Accademia di Belle arti di Ravenna.L’esposizione dedicata all’opera di Giovanna Galli segna il settimo e penultimo appuntamento che lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery da un anno e mezzo sta riservando ai grandi protagonisti del mosaico contemporaneo di matrice ravennate. La mostra, curata da Luca Maggio, autore anche del testo critico in catalogo, presenta una sequenza di lavori ispirati secondo i titoli al mondo naturale, ma che della natura desiderano cogliere non le forme definite, ma l’essenza e le dissolvenze. Non a caso un ruolo fondamentale è dato dall’attenzione ai colori e alle minime sfumature. La Galli, con le pietre durevoli del mosaico, ha tentato l’utopia: cogliere e far durare il divenire - impossibile da fissare - della mente delle cose, inclusa quella umana .

      RAVENNA. Sabato 8 ottobre 2022, alle ore 20:30,  presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery in viale Giorgio Pallavicini 22 a Ravenna, si inaugura ‘Paesaggi dell’anima‘, una personale di Giovanna Galli che  rimarrà allestita fino a giovedì 20 ottobre e sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle [...]

12 settembre 2022 0 commenti

Cesena. Sui danni alla statua del ‘Grande centauro’ in piazza del Popolo. Pronti i lavori di ripristino.

Cesena. Sui danni alla statua del ‘Grande centauro’ in piazza del Popolo.  Pronti i lavori di ripristino. L’intervento, precisa l’Ufficio arredo urbano del settore Lavori pubblici del Comune, sarà a carico della persona che la notte tra il 14 e il 15 gennaio ha causato il sinistro arrecando gravi danni all’opera d’arte e all’arredo urbano. Saranno quattro le ditte che interverranno. In modo specifico: Ombrarredo rimuoverà le parti in legno danneggiate; la ditta Mazzi procederà con la pulizia delle aree disastrate; Edilblitz si occuperà del rifacimento dell’aiuola ad arco. Anche la scultura del centauro realizzata da Augusto Perez nel 1970 sarà interessata da un intervento riparatore della coda. A seguire, dopo questa prima fase dei lavori, le ditte Mazzi e Soel ricollocheranno la fioriera con relativo impianto di illuminazione.Nell’agosto 2018 la famiglia del collezionista cesenate Carlo Pieri, scomparso l’anno precedente, ha manifestato il desiderio di donare alla città l’imponente scultura in bronzo del Grande centauro con l’intento di renderla patrimonio collettivo e favorirne la fruibilità, ritenendo che questo fosse il modo migliore per ricordare il proprio caro. In quella occasione, insieme alla famiglia Pieri, l’Amministrazione comunale ha valutato che la migliore collocazione fosse proprio sul quarto lato di piazza del Popolo.

    CESENA. La statua di bronzo denominata ‘Grande centauro’ e collocata al centro del quarto lato di piazza del Popolo, tra le aiuole che la arredano, sarà ripristinata a settembre. L’intervento, precisa l’Ufficio arredo urbano del settore Lavori pubblici del Comune, sarà a carico della persona che la notte [...]

5 agosto 2022 0 commenti

Bellaria Igea Marina. Un ritorno atteso. Quello delle Frecce tricolori. Quattro anni dopo, al porto canale.

Bellaria Igea Marina. Un ritorno atteso. Quello delle Frecce tricolori. Quattro anni dopo, al porto canale. Inizio dello spettacolo previsto per le ore 16.30, il cui gran finale sarà l’esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale, con i dieci leggendari Aermacchi MB-339PAN che torneranno a solcare i cieli di Bellaria Igea Marina quattro anni dopo la splendida esibizione del giugno 2018. Baricentro della manifestazione, sarà il porto canale di Bellaria Igea Marina, con piazzale Capitaneria di porto che accoglierà il quartier generale dell’evento, stand e desk di supporto: per uno spettacolo organizzato in sinergia da Aeroclub di Ancona – promotore dell’evento - , Amministrazione comunale e Fondazione Verdeblù, con Alberto Moretti, ex comandante delle Frecce tricolori, nel ruolo di direttore di manifestazione. Il Bellaria Igea Marina Air Show 2022 di domenica 31 luglio si protrarrà indicativamente sino alle 18.30 / 19.00, ricordando che nella stessa fascia oraria del giorno precedente (sabato 30 luglio) sono in programma le prove dello show: autentico spettacolo nello spettacolo, in cui già sarà possibile ammirare all’opera le Frecce tricolori, fiore all’occhiello dell’Aeronautica militare italiana e considerate da molti la pattuglia acrobatica più prestigiosa a livello internazionale.

  BELLARIA IGEA MARINA. L’elicottero HH139A Dimosar dell’Aeronautica militare e quello da trasporto tattico dell’Esercito italiano NH-90, un elicottero dell’Arma dei Carabinieri, un aereo KR2S, un velivolo acrobatico Cap 231 e il biplano leggero acrobatico Pitts Special: questo il ricco menù che tutti gli appassionati e non solo, potranno gustare domenica 31 luglio in occasione [...]

29 luglio 2022 0 commenti

Ravenna. ‘Historia Mundi’ festival della Storia. Verso Teodorico. Scene di vita quotidiana nell’antichità.

Ravenna. ‘Historia Mundi’ festival della Storia. Verso Teodorico. Scene di vita quotidiana nell’antichità. Venerdì 9 settembre, dalle ore 20.45 alle ore 23 , un corteo storico animerà le vie del centro cittadino di Ravenna. Un gruppo di rievocatori, protagonisti in passato di numerosi special televisivi condotti da Alberto Angela, coinvolgerà la città. Dall’età imperiale romana (I sec. d. C.) fino all’Esarcato ravennate (VI-VII sec. d. C.) la sfilata farà rivivere idealmente l’Età dell’oro di Ravenna, toccando i numerosi monumenti storici cittadini. Un’anteprima delle due giornate successive. Sabato 10 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 23.00, e domenica 11 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, il parco antistante il Museo Classis Ravenna sarà protagonista di un vero e proprio viaggio nel tempo. Numerosi accampamenti storici riproporranno scene di vita passata, in un ideale percorso storico (dal I sec. d. C. fino al VII secolo d. C.) che illustra le civiltà che si sono susseguite in queste zone; un periodo che ha portato Ravenna ad essere tre volte capitale. In programma laboratori didattici per bambini, conferenze storiche, proiezioni di film a tema ed incontri con autori e divulgatori del web.

  RAVENNA. Erano aperte fino a  martedì 26 luglio, le prevendite di Ravenna Historia Mundi Festival della Storia. Verso Teodorico 1500° 526 – 2026 d.C. in programma dal 9 all’11 settembre per rivivere a 360° scene di vita quotidiana e attività in uso nell’antichità. IL PROGRAMMA.  Venerdì 9 settembre, dalle ore [...]

26 luglio 2022 0 commenti

Viareggio. Una ‘multipartenza’ delle vele d’epoca per il XVII raduno Vele storiche. Aperte le iscrizioni.

Viareggio. Una  ‘multipartenza’ delle vele d’epoca per il XVII raduno Vele storiche. Aperte le iscrizioni. Presso le banchine prospicienti la capitaneria di Porto ci si prepara ad accogliere una flotta di almeno 50 imbarcazioni d’epoca, classiche, storiche, tradizionali, suddivise in gruppi di omogeneità che correranno in tempo reale. Ammesse anche le imbarcazioni in vetroresina, secondo un criterio riconosciuto da Vele Storiche https://velestoricheviareggio.org/come-valutiamo-il-valore-storico-delle-imbarcazioni/ . Non mancherà una flotta di scafi della classe 5.50 Metri S.I. che regateranno su un percorso a loro dedicato e con un apposito comitato di regata. Una classifica in tempo compensato sarà riservata alle imbarcazioni in possesso del certificato di stazza CIM (Comitato internazionale del Mediterraneo). Tre le regate in programma, da venerdì 14 a domenica 16 ottobre, seguite dalla cerimonia di premiazione. Il XVII raduno Vele storiche Viareggio è un evento patrocinato dall’AIVE (Associazione italiana Vele d’epoca) e dalla FIV (Federazione italiana vela).Tra le novità di quest’anno, la tappa di avvicinamento a Viareggio con la formula della multipartenza, già sperimentata con successo in occasione della recente seconda edizione del Capraia Sail Rally. Giovedì 13 ottobre 2022, ad un orario prestabilito e per quattro ore di navigazione, le barche che aderiranno potranno partire da un qualsiasi porto dell’Alto Tirreno (La Spezia, Pisa, Livorno, ecc.) e registrare lo start & stop sull’applicazione Navionics Boating che memorizzerà le coordinate e la traccia necessari per stilare la classifica finale di quella che sarà la 'regata di collegamento'. Il consorzio Lamma Meteo fornirà a tutti i partecipanti le previsioni di vento e mare per la giornata.

      VIAREGGIO. Sono aperte ufficialmente le iscrizioni alla XVII edizione del raduno Vele storiche Viareggio (www.velestoricheviareggio.org), organizzato dal 13 al 16 settembre 2022 dall’omonima associazione insieme al Club Nautico Versilia (www.clubnauticoversilia.it). Presso le banchine prospicienti la capitaneria di Porto ci si prepara ad accogliere una flotta di almeno [...]

26 luglio 2022 0 commenti

Milano Marittima. Dopo il jazz arriva ‘Il mondo sottomarino’. Con luci, suoni e installazioni luminose.

Milano Marittima. Dopo il jazz arriva  ‘Il mondo sottomarino’. Con luci, suoni e installazioni luminose. Dal viaggio musicale a quello degli abissi: dopo il jazz arriva a Milano Marittima l’esperienza immersiva 'Il mondo sottomarino' fatta di luci, suoni e installazioni luminose giganti. Milano Marittima si è trasformata in un grande mondo sottomarino grazie ad una 'esperienza immersiva' unica nel suo genere, il cui fascino stimola curiosità e coinvolgimento, in un continuo flusso di emozioni: un viaggio negli abissi dove essere protagonisti! Le grandi installazioni luminose -sparse per la città- sono accese dal 22 luglio al 4 settembre. Quattro portali blu alti 4 metri con pesci e coralli, posizionati all’inizio di viale Matteotti e di viale Gramsci, oltre ad un tunnel lungo sette metri con meravigliose mante situato in via Forlì, rappresenteranno gli ingressi al fantastico mondo sottomarino. Proseguendo verso il centro si incontrano la tartaruga gigante, i pesci pagliaccio, delle maestose meduse di 6 metri che cambiano colore e molte altre simpatiche creature marine. Dal 30 luglio al 20 agosto, invece, in viale Gramsci si potrà assistere tutte le sere -alle 21.30, alle 22.30 e alle 23.30- a mini show visivo-sonori che trasformeranno la via in un corridoio marino attraverso le suggestioni sensoriali create da luci e musiche ispirate al misterioso ed affascinante 'profondo blu'.

  Milano Marittima, 25 luglio 2022 –  Dal viaggio musicale a quello degli abissi: dopo il jazz arriva a Milano Marittima l’esperienza immersiva ‘Il mondo sottomarino‘ fatta di luci, suoni e installazioni luminose giganti. Milano Marittima si è trasformata in un grande mondo sottomarino grazie ad una ‘esperienza immersiva‘ unica [...]

26 luglio 2022 0 commenti

Bologna. Il castello di Dozza diventa la 12a ‘Casa della memoria’. Ed entra nella rete nazionale.

Bologna. Il castello di Dozza diventa la 12a  ‘Casa della memoria’. Ed  entra nella rete nazionale. La Rocca di Dozza, nota anche come Rocca Sforzesca di Dozza, è un edificio complesso dalla storia secolare, che dall'epoca della sua edificazione, collocabile intorno alla metà del XII secolo, ha subito numerosi interventi di ampliamento e adeguamento funzionale, riconducibili a tre fasi principali, ancora ben visibili all'interno del percorso di visita del museo. La Rocca è stata abitata fino al 1960, anno in cui fu ceduta al comune di Dozza che l'aprì al pubblico come casa-museo. Il museo della Rocca è gestito dalla fondazione Dozza Città d'arte, già riconosciuto quale 'Museo di qualità' è entrato nel 2022 a far parte del sistema museale regionale dell’Emilia Romagna. Il museo della Rocca di Dozza è parte integrante del complesso monumentale della Rocca stessa. Fanno parte del museo le opere d’arte e gli arredi storici legati alla famiglia Malvezzi-Campeggi che abitarono la Rocca dal XVI secolo fino al 1960.

  Bologna, 15 luglio 2022 – Una nuova casa dell’Emilia Romagna entra a far parte dell’associazione nazionale Case della memoria: si tratta del Castello di Dozza nell’omonimo Comune in provincia di Bologna. Il Castello è Casa della memoria dell’umanista, diplomatico, cardinale Lorenzo Campeggi, feudatario della Rocca per concessione papale. È gestita dalla  fondazione Dozza [...]

15 luglio 2022 0 commenti

Rimini. Il Fellini Museum inaugura ‘Fellini Forbidden’. Con 42 disegni realizzati durante il film ‘Casanova’.

Rimini. Il Fellini Museum inaugura ‘Fellini Forbidden’. Con 42 disegni realizzati durante il film ‘Casanova’. Le 42 tavole di piccolo formato vengono esposte per la prima volta in un allestimento che richiama le atmosfere oniriche e voyeuristiche del film, sospese lungo un percorso labirintico e quasi completamente immerso nell’oscurità, tra tendaggi, voci di sottofondo e nicchie luminose. I disegni richiamano l’altra faccia dell’erotismo felliniano, quello declinato al maschile e incarnato in una sequenza di personaggi che dialogano con il proprio alter ego sessuale, sempre enorme e fuori misura: c’è un Prick in carriola e uno in motocicletta, c’è la versione natalizia e quella regale, quella fieramente telescopica e quella malauguratamente afflosciata, ci sono anche due baldanzosi pricks spadaccini e tanti altri ritratti a comporre il personalissimo bestiario maschile felliniano. Donati da Fellini a Tonino Guerra e risalenti probabilmente alla metà degli anni Settanta, durante la lavorazione de Il Casanova, i pricks felliniani sono un divertissement gioioso e giocoso, privo di volgarità e malizia, animato da una travolgente voglia di trasformare in farsa l’immaginario erotico fallocentrico messo alla berlina prima, appunto, nel Casanova, poi definitivamente abbattuto nella Città delle donne. La serie è ora posseduta dall’imprenditore del web e collezionista d’arte Massimiliano Benedetti.

    RIMINI. Il Fellini Museum inaugura il 9 luglio Fellini Forbidden, la mostra allestita nella sede del Palazzo del Fulgor dedicata al lavoro grafico che il Maestro ha realizzato in preparazione del film Il Casanova (1976). Ad essere esposte saranno le 42 tavole dedicate da Fellini a ‘Prick’ (nomignolo [...]

7 luglio 2022 0 commenti

Vibo Valentia. Giornate europee dell’archeologia. Alle cisterne romane di Tuscolo, antica città preromana.

Vibo Valentia. Giornate europee dell’archeologia. Alle cisterne romane di Tuscolo, antica città preromana. 'Nel Lazio c’è l’antica città preromana di Tuscolo e la vedremo. Alle ore 9 inizio del briefing stampa itinerante che partirà dal piazzale di San Silvestro di Monte Compatri, sabato 18 giugno. Andremo dalle cisterne romane alla città di Tuscolo, attraverso una passeggiata archeologico/ naturalistica. Inizieremo con una breve introduzione sul sito - dichiara Claudio Martorelli, segretario Archeoclub di Monte Compatri, nel Lazio - e di tutti gli aspetti geologici e morfologici del territorio. Attraverseremo la fattoria 'Collina degli asinelli', dove si svolge ippoterapia con gli asini. Poi arriveremo presso le cisterne romane datate I sec. d.C. Percorrendo il sentiero 502 del Parco regionale dei Castelli romani, costeggiando il muro di cinta dell' eremo di Camaldoli, arriveremo sul sito di Tuscolo, antica città preromana . Qui ammireremo le evidenze archeologiche venite alla luce attraverso i scavi che si sono succeduti nel corso degli anni. Attualmente c'è una campagna di scavi che si protrarrà fino al 1 luglio. La grande opportunità di vedere le terme, l' area del foro, mosaici e basamenti di costruzioni, ma anche ciò che resta di un santuario extraurbano!'.

  Vibo Valentia . “Anche la Calabria parteciperà alle Giornate europee dell’archeologia  dal 17 al 19 giugno. Nei pressi di uno scoglio, quale lo scoglio di Sant’Irene c’è un’antica peschiera romana –  annuncia Anna Murmura, presidente Archeoclub d’Italia, sede di Vibo Valentia -  della quale ancora oggi sono ben visibili la vasca principale e [...]

17 giugno 2022 0 commenti