Moda & Bellezza

 

Andrej Tarkowskij. Vita e opera di ‘ Andrej Rublev, il pittore di icone’ ( Maggioli editore).

Andrej Tarkowskij. Vita e opera di ‘ Andrej Rublev, il pittore di icone’ ( Maggioli editore). La vicenda umana di Andrej Rublev, il monaco pittore di icone, si consuma entro i confini d’una Russia arcaica o anche tardo-medievale. All’interno di un universo geograficamente smisurato su cui incombono sanguinose scorrerie tartare, feroci rivalità tra principi e potentati locali, devastanti carestie. Ma sulla steppa s’alza un affannoso respiro. Impaziente. Sempre più consistente. Foriero di venti di liberazione dall’ingiustizia e dal dolore. Che Andrej ‘avverte’ e sa ‘interpretare’. Sui sacri volti che dipinge infatti prende a riverberare la vivida luce della ‘ riscossa’. Di qualcosa che porterà al ‘rinnovamento’. Il solitario artista volto a coltivare i moti dello spirito dovrebbe risultare un uomo lontano dalla realtà storica e concreta. Dal suo estrinsecarsi. Dal suo evolversi. Eppure così non è. Perché Andrej, paradossalmente, si rivela uomo attento, addirittura anticipatore, interprete fascinoso d’un mondo lontano e allo stesso tempo vicino. Attuale. Con tutti suoi contrasti. Per il suo fondo mistico. Per la sua generosità etica. Per la sua speranza di ‘ liberazione’ dal ‘ giogo del tiranno’ sull’amata Madre Russia. I giovani avvertono tutto questo. Infatti lo cercano. Lo ascoltano. Lo applaudono. Giustamente?

ANDREJ TARKOVSKIJ. Finora sei film in vent’anni circa d’attività. Esattamente: ‘ L’infanzia di Ivan’ ( 1963); ‘Andrej Rublev’ ( 1966, distribuito nel 1969); ‘Solaris’ ( 1972); ‘Lo specchio’ (1975); ‘Stalker’ ( 1980); ‘Nostalghia’( 1983). Produzione non eccessivamente numerosa, per la verità, e tuttavia già collocata tra le più originali e [...]

7 dicembre 2018 0 commenti

Assisi. Un Natale tutto dedicato alle famiglie. Con tanti presepi esposti nei luoghi più suggestivi della città.

Assisi. Un Natale tutto dedicato alle famiglie. Con tanti presepi esposti nei  luoghi più suggestivi della città. Assisi, nota per essere la 'Città dei Presepi' - a San Francesco infatti si deve il primo presepe nella storia - sarà palcoscenico di una moltitudine di presepi esposti nei luoghi più suggestivi della città medievale. Le sale dei palazzi storici, dalla piazza e per le vie del centro, ospiteranno la 'Mostra dei presepi della Terra Santa', il 'Presepe artistico napoletano del ‘700' con il contributo di Antonietta Mancinelli Angeletti, la 'Mostra dei presepi artistici' a cura dell’associazione 'L’isola che non c’è' con Franco Paccamiccio e la 'Mostra d’arte presepiale' a cura del Club UNESCO Assisi ricca di tanti esemplari provenienti da più parti d’Italia. Ma Assisi sarà una Città – Presepe, perché ogni angolo e via del centro storico saranno impreziositi da tanti piccoli e grandi presepi, realizzati da cittadini, dagli alunni delle scuole, dalle associazioni e dalle parrocchie e ogni singola opera contribuirà a restituire ai turisti il vero significato del presepe. Tanti presepi viventi nelle frazioni di Armenzano (tra le rievocazioni natalizie più longeve di Assisi e del Subasio. All’interno del piccolo borgo di origine medievale, la popolazione locale ricorda i momenti legati alla nascita di Gesù) Petrignano e San Gregorio (all'interno delle mura del castello medioevale) si terranno dei Presepi viventi. Inoltre dall’8 dicembre si apriranno anche le porte della Casa di Babbo Natale, al monte Frumentario (accesso in via Fontebella).

  ASSISI. Non solo meta religiosa, Assisi ha registrato un trend di presenze turistiche da record in questi primi dieci mesi dell’anno, già meta preferenziale del turismo nazionale ed internazionale nel lungo periodo delle festività natalizie, per il 2018 ha deciso di potenziare in modo particolare l’offerta dedicata alle famiglie [...]

5 dicembre 2018 0 commenti

Rimini. Nuovo ‘Museo d’arte moderna e contemporanea’: ok della Giunta al progetto esecutivo.

Rimini. Nuovo ‘Museo d’arte moderna e contemporanea’: ok della  Giunta al progetto esecutivo. Il nuovo museo ospiterà nuove funzioni capaci di esaltarne sia il valore storico architettonico che quello delle potenzialità di fruizione, accoglienza, con nuovi percorsi espositivi curati da esperti in allestimenti museografici di comprovata fama. Un progetto, infatti, che nasce proprio con l’obiettivo di esaltare, accanto al ruolo consolidato di 'capitale balneare' per cui Rimini è conosciuta nel mondo, la promozione di un’immagine e di un senso identitario di una città capace di recuperare la consapevolezza e il valore del proprio patrimonio storico, artistico e culturale. Un processo di rigenerazione c0mplesso a cui contribuiscono una serie di molteplici interventi, molti completati come la Piazza sull’acqua o il cantiere del porto antico attorno al ponte di Tiberio o con la ricostruzione del teatro Galli, altri, come il nuovo Museo d’arte moderna e contemporanea o il museo internazionale 'Federico Fellini', ovvero il più grande e innovativo museo al mondo dedicato a un artista e alla sua eredità poetica, in corso di realizzazione.

RIMINI. Il progetto esecutivo per la realizzazione del nuovo Museo d’arte moderna e contemporanea è stato approvato nel corso dell’ultima seduta della Giunta comunale.Un intervento che consentirà la creazione di un nuovo contenitore culturale al servizio della Città, attraverso la valorizzazione di due palazzi simbolo per la storia della di [...]

29 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. Brick Festival 2018: il fantastico mondo dei mattoncini Lego. Costruiamo con fantasia.

Ravenna. Brick Festival 2018: il fantastico mondo dei mattoncini Lego. Costruiamo con fantasia. La monoposto di Formula 1, fedele riproduzione in scala 1:1 della Ferrari realizzata interamente in mattoncini Lego, Il campanile di Giotto di Firenze alto più di 3 metri e realizzato con oltre 100 mila mattoncini, il Mausoleo di Teodorico di Ravenna riprodotto con oltre 4000 mattoncini e il mosaico delle 'COLOMBE ABBEVERANTI', riproduzione con oltre 26000 mattoncini colorati del famoso mosaico Bizantino inserito all’interno del Mausoleo di Galla Placidia, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Ad arricchire ulteriormente la mostra sarà presente anche un opera di interior design denominata 'Il salotto' realizzata con oltre 30000 mattoncini, dall’ unico artista italiano LEGO Certified Professional, Riccardo Zangelmi.

RAVENNA. Romagna LUG, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune, propone l’evento Ravenna Brick Festival 2018, mostra di collezioni ed opere originali realizzate con i mattoncini LEGO, che si terrà nel palazzo Rasponi dalle Teste, in piazza Kennedy, da venerdì 16, con inaugurazione alle 18, e fino a domenica [...]

13 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. Mercatino di Natale: assegnate le 22 ‘casette’. Dal 24, shopping e street food d’autore.

Ravenna. Mercatino di Natale: assegnate le 22 ‘casette’. Dal 24,  shopping e street food d’autore. Così come per il 2017/2018, le linee guida della 'fiera straordinaria' erano all’insegna della qualità e della creatività - con priorità per i prodotti che ricordano le tradizioni, le suggestioni e l’immaginario del Natale – e della limitazione del numero di attività di somministrazione di alimenti e bevande. Sulla base di questi criteri la commissione ha assegnato 19 casette lasciandone una a disposizione a rotazione per le associazioni di volontariato, così come nella scorsa edizione. Le attività assegnatarie sono 16, alcune delle quali hanno presentato domanda per più casette.Il mercatino sarà dunque caratterizzato da accessori e oggettistica artigianale a tema natalizio, idee regalo realizzate a mano, dolciumi e roll assortiti a base di pesce e prodotti nostrani, giochi a tema per i bambini. Passeggiando lungo i viali si potrà inoltre incontrare la casetta di Thun, il famosissimo brand italiano noto in tutto il mondo per gli oggetti da collezione e accessori per la casa, provare i prodotti Acqua di rose (vincitrice del premio come miglior stand a Cattolica in fiore 2018), a base della pregiatissima rosa damascena, degustare finger food e specialità particolari preparate dai ristoranti del territorio.

RAVENNA. Si è riunita martedì pomeriggio la commissione tecnica selezionatrice incaricata di valutare le domande relative all’assegnazione delle casette del mercatino natalizio.  La data entro cui poter richiedere di partecipare con la propria attività era lunedì 5 novembre e alla scadenza sono pervenute 23 proposte. Così come per il 2017/2018, [...]

8 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. L’emozionante prestazione del coro degli Alpini. Per i 100 anni dalla fine della Grande guerra.

Ravenna. L’emozionante prestazione del coro degli Alpini. Per i 100 anni dalla fine della Grande guerra. L’assessore alla Cultura del comune di Ravenna, Elsa Signorino, ha ringraziato il Lions Club Ravenna Host per la lodevole iniziativa che ha consentito e consentirà a tutta la popolazione, grazie alla mostra a palazzo Rasponi delle Teste sino al 3 novembre, di raccogliere e conservare la memoria degli eventi tragici che coinvolsero l’Italia nella Guerra 14-18. Ma la serata ha avuto anche un risvolto piacevole ed inatteso: alla cena successiva offerta al coro SAT al ristorante dell’Hotel Il cappello, alcune canti di montagna intonati per piacere personale dai coristi, hanno attirato la curiosità di turisti coreani per i quali poi tutto il coro si è graziosamente esibito nella bella canzone 'El careter' attirando l’attenzione e gli scatti di molti altri passanti. Una serata piacevole ed emozionante che sottolinea la cifra di Ravenna come città aperta alla cultura e agli altri.

RAVENNA. Nell’ambito delle manifestazioni volute dal Lions Club Ravenna Host per celebrare i 100 anni dalla fine della Grande guerra, sabato 27 ottobre si è vissuto un momento di forte emozione grazie alla esibizione del celebre coro SAT (Società alpinistica trentina) al teatro Alighieri, gremito come d’uopo per i grandi eventi. La serata, [...]

31 ottobre 2018 0 commenti

Cattolica. ‘Non scambiate la passione per amore’: il nuovo libro ‘Quando l’amore non basta più’.

Cattolica. ‘Non scambiate la passione per amore’:  il nuovo libro ‘Quando l’amore non basta più’. Per stimolare ed incentivare la comunicazione tra i partner, il noto psicologo e psicoterapeuta Roberto Cavaliere ha presentato nei giorni scorsi a Cattolica, negli spazi dell'Hotel Aragosta, il suo nuovo libro edito da Franco Angeli, dal titolo 'Quando l'amore non basta più. Esercizi per superare le difficoltà di coppia', ora in uscita in libreria e online. Tra i maggiori esperti delle problematiche dell'affettività in Italia, Cavaliere è spesso ospite di trasmissioni televisive e curatore di articoli ed interventi su quotidiani e settimanali nazionali. Tiene seminari in diverse città italiane oltre che in Canton Ticino e lavora in studio a Milano, Roma, Napoli e Salerno. Con questa nuova pubblicazione propone alle coppie esercizi utili per rinsaldare quelle radici profonde che costituiscono il vero amore: 'Uno degli errori più frequenti - afferma l'autore durante la presentazione moderata dalla dott.ssaAmalia Prunotto - è scambiare la passione per amore'.

CATTOLICA. Mantenere vivo un rapporto di coppia è un duro lavoro. Per stimolare ed incentivare la comunicazione tra i partner, il noto psicologo e psicoterapeuta Roberto Cavaliere ha presentato nei giorni scorsi a Cattolica, negli spazi dell’Hotel Aragosta, il suo nuovo libro edito da Franco Angeli, dal titolo ‘Quando l’amore non basta [...]

24 ottobre 2018 0 commenti

San mauro Pascoli. Benvenuti nel paese dei calzolai. Alla 35a edizione della ‘Fiera di San Crispino’.

San mauro Pascoli. Benvenuti nel paese dei calzolai. Alla 35a edizione della ‘Fiera di San Crispino’. 'Benvenuti nel paese dei calzolai': con questo saluto ospitale, San Mauro vuole ricordare le origini della vocazione calzaturiera, che ha portato la fama del suo artigianato d’eccellenza, del suo Made in Italy, dalla provincia romagnola in tutto il mondo. A questa identità si collegano diverse iniziative ed eventi in Fiera. A partire dai banchetti dei calzolai allestiti in piazza Mazzini: torna 'Me banchet', uno stand dedicato al lavoro dei calzolai sammauresi d’una volta e 'Gioielli di calzature' con i maestri calzolai guidati da Salvatore Giardullo con alcuni ospiti che hanno valorizzato l'arte calzaturiera di San Mauro Pascoli. Novità di quest'anno il calzolaio itinerante che girerà in bicicletta per le strade del paese con la dimostrazione della lavorazione della scarpa . Sempre a cura di Salvatore Giardullo torna la mostra itinerante nei negozi del centro 'Il museo che non c'è', con esposizione di calzature e oggetti di calzature. Sempre in piazza Mazzini sarà presente l’Istituto professionale industria artigianato calzaturiero abbigliamento 'Marie Curie' di Savignano sul Rubicone. L’Istituto presenterà 'La vocazione artigianale nella scuola', mostra dei progetti degli studenti. La calzatura sammaurese sarà protagonista anche nella mostra 'Cercal – Scuola internazionale della calzatura incontra il Cantiere artistico'. Dal disegno alla scarpa: mostra dei progetti e prototipi realizzati dalla Scuola ” che troverà spazio nei locali dell'ex Mir Mar, il primo stabilimento calzaturiero di dimensioni industriali di San Mauro Pascoli, che sarà inaugurata giovedì 25 ottobre alle ore 1600. Per rendere omaggio al Patrono, alcune dei più importanti brand sammauresi (Giuseppe Zanotti, Gianvito Rossi, Sergio Rossi, Pollini, Baldinini, Grey Mer) promuovono, nei giorni della Fiera, un’apertura coordinata dei loro outlet.

San Mauro Pascoli (FC). Benvenuti nel Paese dei Calzolai. San Mauro Pascoli torna a festeggiare il Patrono, protettore dei ciabattini, con la Fiera di San Crispino, che quest’anno giunge alla sua 35esima edizione. L’appuntamento fieristico si terrà giovedì 25 ottobre (Festa del Patrono) e nel week end sabato 27 e [...]

22 ottobre 2018 0 commenti

Cesena. Ermanno Olmi con ‘ Terra madre’ inaugura la rassegna ‘Al cinema con le Associazioni’.

Cesena.  Ermanno Olmi con ‘ Terra madre’ inaugura la rassegna ‘Al cinema con le Associazioni’. Il maestro del cinema mondiale Olmi ha costruito questo documentario prendendo spunto dalla seconda edizione del meeting 'Terra madre', che riunisce agricoltori, distributori, promotori e studiosi di agricoltura e allevamento a misura d'uomo e progetti di decrescita. 'Terra madre' si rivela un film d’inchiesta limpidamente autoriale, che fa i conti con il destino del pianeta, proponendo il proprio punto di vista sul tema del cibo e delle implicazioni economiche, ecologiche e sociali ad esso correlate. Associando le riprese e le interviste fatte durante la conferenza ad immagini di repertorio e altre storie, Olmi costruisce la vicenda di un uomo che si è ritirato a vivere in un piccolo podere isolato dal mondo, pur essendo a pochi passi dalla città industrializzata. Nel film si ritrova una poetica riconoscibile e riconducibile a tutta la sua opera precedente ma sorprendente per la sua unicità formale nel panorama del genere documentario.

CESENA. Sabato 13 ottobre iniziano gli appuntamenti di ‘Al cinema con le Associazioni‘, ciclo organizzato dal Coordinamento comunale del Volontariato. Appuntamento alle 15.30 al Cinema San Biagio per la proiezione di ‘Terra madre’ di Ermanno Olmi. Il maestro del cinema mondiale Olmi ha costruito questo documentario prendendo spunto dalla seconda [...]

12 ottobre 2018 0 commenti

Cesena. ‘Scopri Cesena’: terzo tour per conoscere i ‘tesori’ della Città ( sabato 6, dallo IAT).

Cesena. ‘Scopri Cesena’:  terzo tour per conoscere i ‘tesori’ della Città ( sabato 6, dallo IAT). L’iniziativa, avviata il 22 settembre, sta riscuotendo un notevole successo: i due precedenti appuntamenti hanno registrato complessivamente un centinaio di partecipanti, coinvolgendo non solo visitatori da fuori, ma anche studenti fuori sede iscritti ai corsi di Cesena e molti cesenati. Il tour di sabato 6 ottobre partirà alle ore 16 dall’ ufficio IAT (piazza del Popolo n. 9). Ad accogliere i partecipanti la guida professionista Elena Righi, che li accompagnerà alla scoperta dei principali monumenti della città e del loro contesto storico-artistico. Partendo dal Palazzo comunale, dalla Rocchetta di piazza e dalla Fontana Masini, il tour si sposterà poi in via Zeffirino Re per raggiungere la chiesa del Suffragio, gioiello d’arte barocco, il palazzo del Ridotto e l’esterno della Biblioteca malatestiana. Tra le altre tappe del percorso anche il chiostro di San Francesco, la cattedrale di San Giovanni Battista, il teatro Bonci, i Giardini pubblici e l’esterno della chiesa di Sant’Agostino. La visita durerà all’ incirca 1h e 30 minuti. L’iniziativa sarà ripetuta anche sabato 13 ottobre.

CESENA. Sabato 6 ottobre si terrà il terzo tour guidato ‘Scopri Cesena‘, organizzato dall’ufficio turisticoIAT di Cesena per far conoscere da vicino i tesori artistici ed architettonici della  Città. L’iniziativa, avviata il 22 settembre, sta riscuotendo un notevole successo: i due  precedenti appuntamenti hanno registrato complessivamente un centinaio di partecipanti, [...]

5 ottobre 2018 0 commenti