Moda & Bellezza

 

Cesena. Targhe di bronzo a tutela: ‘Fontana Masini, 1583, è un’opera d’arte, non un gioco’.

Cesena. Targhe di bronzo a tutela: ‘Fontana Masini, 1583, è un’opera d’arte, non un gioco’. ' Come si ricorderà, – spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – avevamo preso questa decisione nei mesi scorsi, dopo alcuni gravi episodi di mancanza di rispetto nei confronti della fontana, culminati con il suo imbrattamento durante una festa di laurea. Il primo passo era stato di cartoline che invitavano a rispettare il prezioso monumento e distribuirle in tutti i locali affacciati sulla piazza, chiedendo la loro collaborazione per sensibilizzare gli avventori. La collocazione delle targhe rappresenta la seconda fase di questa campagna e auspichiamo che la loro presenza spinga cesenati e turisti a trattare la fontana Masini con la massima cura, per contribuire alla sua conservazione a favore anche delle generazioni future'.

CESENA. “Fontana Masini, 1583. E’ un’opera d’arte, non un gioco”: è questo il messaggio che compare nelle  quattro targhe di bronzo – una per lato -  installate questa mattina ai piedi del monumento.  L’obiettivo è quello di sensibilizzare il pubblico, cesenate e non, a fruire in maniera consapevole e responsabile [...]

24 dicembre 2018 0 commenti

di Rimini. Nuova guida turistica. Ricca di grafiche ed illustrazioni, di itinerari tematici ed angoli nascosti.

di Rimini. Nuova guida turistica. Ricca di grafiche ed illustrazioni, di itinerari tematici ed angoli nascosti. Perché Rimini è una città che cambia e che oggi, con il cinema Fulgor riqualificato, il teatro Galli rinato, la nuova piazza sull’acqua, le piste sempre più ciclabili e i tanti progetti di rigenerazione urbana, aveva bisogno di un nuovo strumento di comunicazione turistica aggiornato che raccontasse il nuovo e l'antico, i monumenti storici e la nuova cartolina della città. Dagli angoli più nascosti, ai percorsi storico-artistici, dalla Rimini felliniana alla Rimini sott’acqua, dalla capitale delle vacanze balneari, alla città da scoprire in sella alla bicicletta, fino agli angoli più suggestivi per farsi un selfie. Sfogliando la guida si può trovare una città divertente, solare, genuina, ma anche una Rimini insolita, ‘altra e alta’, come quella vista dalle colline dell’entroterra. Una mappa pratica ed essenziale, colorata e pensata per un pubblico interessato ad esplorare nuove realtà e a conoscere un luogo attraverso le abitudini e i suggerimenti dei locali. Nella mappa sono presenti anche i nuovi luoghi ‘wedding destination’, i punti suggeriti per farsi un selfie, i quartieri del mare, i consigli per lo shopping e la ‘playlist’, mese per mese, degli eventi da non perdere.

RIMINI. E’ fresca di stampa la nuova mappa turistica della città di Rimini. Ricca di grafiche e illustrazioni, di itinerari tematici e angoli nascosti, il nuovo pieghevole di Rimini, dal formato tascabile, racconta la città in tante mappe e raccoglie più di 100 punti tutti da scoprire per chi viene [...]

19 dicembre 2018 0 commenti

Ravenna. Lunedì e martedì su Rai Storia e Rai3 due puntate dedicate al patrimonio Unesco ravennate.

Ravenna. Lunedì e martedì su Rai Storia e Rai3 due puntate dedicate al patrimonio Unesco ravennate. Lunedì 17 dicembre alle 21 su Rai Storia è in programma il documentario dal titolo 'L’interscambio culturale' (replica il 18 dicembre alle 9.30 e il 19 dicembre alle 17.30), con le interviste fatte nei principali monumenti Unesco della città di Ravenna. Martedì 18 dicembre, invece, andrà in onda la puntata 'Monumenti paleocristiani di Ravenna', su Rai 3 alle 16 e su Rai Storia (ch 54) alle 21.05 (replica alle 24, e in replica il giorno seguente alle 9.30 e alle 14) che vede protagonista il nostro patrimonio, con riprese del tutto innovative degli esterni, ma in particolare degli interni e dei mosaici della basilica di San Vitale, della basilica di Sant’Apollinare Nuovo, del Battistero degli Ariani, del Battistero degli Ortodossi e del Mausoleo di Teodorico.

RAVENNA. Rai Cultura, in collaborazione con il MiBAC (Ministero per i beni e le attività culturali), ha realizzato cinquantaquattro pillole e cinque documentari per raccontare la bellezza dei siti del Patrimonio mondiale dell’Unesco e ben due puntate sono dedicate a Ravenna. Lunedì 17 dicembre alle 21 su Rai Storia è [...]

18 dicembre 2018 0 commenti

Ravenna. Giovanni Manfredini: ‘La Pietà’. Venerdì 21 dicembre, ultima mostra di ‘Ascoltare bellezza’.

Ravenna. Giovanni Manfredini: ‘La Pietà’. Venerdì 21 dicembre, ultima mostra di  ‘Ascoltare bellezza’. Nel 2018, quattro artisti contemporanei, quattro importanti pittori italiani hanno salutato l'arrivo delle stagioni realizzando una grande opera appositamente per la straordinaria sala del Mosaico della Classense. Dopo Daniela Alfarano (20 marzo), Giovanni Frangi (21 giugno) e Luca Pignatelli (23 settembre), è la volta di Giovanni Manfredini, venerdì 21 dicembre, solstizio d'inverno. L'opera di Manfredini La Pietà riporta il calco dell'artista; una tecnica molto particolare, frutto di attente sperimentazioni e di profondità esperienziali che vogliono richiamarci all'esperienza del Cristo.

RAVENNA. Venerdì 21 dicembre alle 19 nella sala del Mosaico della biblioteca Classense verrà presentato l’intervento artistico di Giovanni Manfredini La Pietà (calco corporeo e tecnica mista su tavola, cm 200×150). Oltre all’artista saranno presenti l’assessora alla Cultura, Elsa Signorino e il direttore della biblioteca Classense, Maurizio Tarantino. Nel 2018, [...]

13 dicembre 2018 0 commenti

Ravenna. ‘Praesepium Architectus. Personaggi del presepe napoletano’: mostra alla Classense di Ciro Aurilia.

Ravenna. ‘Praesepium Architectus. Personaggi del presepe napoletano’: mostra alla Classense di Ciro Aurilia. Saranno esposti tre tòpoi, cioè tre ambientazioni caratteristiche del presepe classico napoletano, realizzati dallo stesso Aurilia, insieme ad un percorso di pannelli didascalici che illustrano gli esiti di quest’arte che a Natale appassiona ancora oggi milioni di persone. La mostra riassume 24 anni di lavoro nella creazione di pastori e presepi maturati dall’autore, Ciro Aurilia, tra Ravenna, sua città d’adozione, e altre città d’Italia, sempre tenendo come faro la grande tradizione napoletana del Settecento. L'immagine dell’Oriente peculiare del presepe napoletano di questo periodo – età d’oro per questi manufatti, alla quale Aurilia si ispira nella sua produzione - testimonia di una città che è una grande capitale europea, ricca di tradizioni culturali e pervasa da un profondo afflato religioso che si manifesta anche in questo tipo di produzione artistica.

RAVENNA. Domenica 16 dicembre alle 16 nella Manica Lunga della Biblioteca Classense, inaugura la mostra di Ciro Aurilia ‘Praesepium Architectus. Personaggi del presepe napoletano’. Saranno esposti tre  tòpoi, cioè tre ambientazioni caratteristiche del presepe classico napoletano, realizzati dallo stesso Aurilia, insieme ad un percorso di pannelli didascalici che illustrano gli [...]

12 dicembre 2018 0 commenti

Andrej Tarkowskij. Vita e opera di ‘ Andrej Rublev, il pittore di icone’ ( Maggioli editore).

Andrej Tarkowskij. Vita e opera di ‘ Andrej Rublev, il pittore di icone’ ( Maggioli editore). La vicenda umana di Andrej Rublev, il monaco pittore di icone, si consuma entro i confini d’una Russia arcaica o anche tardo-medievale. All’interno di un universo geograficamente smisurato su cui incombono sanguinose scorrerie tartare, feroci rivalità tra principi e potentati locali, devastanti carestie. Ma sulla steppa s’alza un affannoso respiro. Impaziente. Sempre più consistente. Foriero di venti di liberazione dall’ingiustizia e dal dolore. Che Andrej ‘avverte’ e sa ‘interpretare’. Sui sacri volti che dipinge infatti prende a riverberare la vivida luce della ‘ riscossa’. Di qualcosa che porterà al ‘rinnovamento’. Il solitario artista volto a coltivare i moti dello spirito dovrebbe risultare un uomo lontano dalla realtà storica e concreta. Dal suo estrinsecarsi. Dal suo evolversi. Eppure così non è. Perché Andrej, paradossalmente, si rivela uomo attento, addirittura anticipatore, interprete fascinoso d’un mondo lontano e allo stesso tempo vicino. Attuale. Con tutti suoi contrasti. Per il suo fondo mistico. Per la sua generosità etica. Per la sua speranza di ‘ liberazione’ dal ‘ giogo del tiranno’ sull’amata Madre Russia. I giovani avvertono tutto questo. Infatti lo cercano. Lo ascoltano. Lo applaudono. Giustamente?

ANDREJ TARKOVSKIJ. Finora sei film in vent’anni circa d’attività. Esattamente: ‘ L’infanzia di Ivan’ ( 1963); ‘Andrej Rublev’ ( 1966, distribuito nel 1969); ‘Solaris’ ( 1972); ‘Lo specchio’ (1975); ‘Stalker’ ( 1980); ‘Nostalghia’( 1983). Produzione non eccessivamente numerosa, per la verità, e tuttavia già collocata tra le più originali e [...]

7 dicembre 2018 0 commenti

Assisi. Un Natale tutto dedicato alle famiglie. Con tanti presepi esposti nei luoghi più suggestivi della città.

Assisi. Un Natale tutto dedicato alle famiglie. Con tanti presepi esposti nei  luoghi più suggestivi della città. Assisi, nota per essere la 'Città dei Presepi' - a San Francesco infatti si deve il primo presepe nella storia - sarà palcoscenico di una moltitudine di presepi esposti nei luoghi più suggestivi della città medievale. Le sale dei palazzi storici, dalla piazza e per le vie del centro, ospiteranno la 'Mostra dei presepi della Terra Santa', il 'Presepe artistico napoletano del ‘700' con il contributo di Antonietta Mancinelli Angeletti, la 'Mostra dei presepi artistici' a cura dell’associazione 'L’isola che non c’è' con Franco Paccamiccio e la 'Mostra d’arte presepiale' a cura del Club UNESCO Assisi ricca di tanti esemplari provenienti da più parti d’Italia. Ma Assisi sarà una Città – Presepe, perché ogni angolo e via del centro storico saranno impreziositi da tanti piccoli e grandi presepi, realizzati da cittadini, dagli alunni delle scuole, dalle associazioni e dalle parrocchie e ogni singola opera contribuirà a restituire ai turisti il vero significato del presepe. Tanti presepi viventi nelle frazioni di Armenzano (tra le rievocazioni natalizie più longeve di Assisi e del Subasio. All’interno del piccolo borgo di origine medievale, la popolazione locale ricorda i momenti legati alla nascita di Gesù) Petrignano e San Gregorio (all'interno delle mura del castello medioevale) si terranno dei Presepi viventi. Inoltre dall’8 dicembre si apriranno anche le porte della Casa di Babbo Natale, al monte Frumentario (accesso in via Fontebella).

  ASSISI. Non solo meta religiosa, Assisi ha registrato un trend di presenze turistiche da record in questi primi dieci mesi dell’anno, già meta preferenziale del turismo nazionale ed internazionale nel lungo periodo delle festività natalizie, per il 2018 ha deciso di potenziare in modo particolare l’offerta dedicata alle famiglie [...]

5 dicembre 2018 0 commenti

Rimini. Nuovo ‘Museo d’arte moderna e contemporanea’: ok della Giunta al progetto esecutivo.

Rimini. Nuovo ‘Museo d’arte moderna e contemporanea’: ok della  Giunta al progetto esecutivo. Il nuovo museo ospiterà nuove funzioni capaci di esaltarne sia il valore storico architettonico che quello delle potenzialità di fruizione, accoglienza, con nuovi percorsi espositivi curati da esperti in allestimenti museografici di comprovata fama. Un progetto, infatti, che nasce proprio con l’obiettivo di esaltare, accanto al ruolo consolidato di 'capitale balneare' per cui Rimini è conosciuta nel mondo, la promozione di un’immagine e di un senso identitario di una città capace di recuperare la consapevolezza e il valore del proprio patrimonio storico, artistico e culturale. Un processo di rigenerazione c0mplesso a cui contribuiscono una serie di molteplici interventi, molti completati come la Piazza sull’acqua o il cantiere del porto antico attorno al ponte di Tiberio o con la ricostruzione del teatro Galli, altri, come il nuovo Museo d’arte moderna e contemporanea o il museo internazionale 'Federico Fellini', ovvero il più grande e innovativo museo al mondo dedicato a un artista e alla sua eredità poetica, in corso di realizzazione.

RIMINI. Il progetto esecutivo per la realizzazione del nuovo Museo d’arte moderna e contemporanea è stato approvato nel corso dell’ultima seduta della Giunta comunale.Un intervento che consentirà la creazione di un nuovo contenitore culturale al servizio della Città, attraverso la valorizzazione di due palazzi simbolo per la storia della di [...]

29 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. Brick Festival 2018: il fantastico mondo dei mattoncini Lego. Costruiamo con fantasia.

Ravenna. Brick Festival 2018: il fantastico mondo dei mattoncini Lego. Costruiamo con fantasia. La monoposto di Formula 1, fedele riproduzione in scala 1:1 della Ferrari realizzata interamente in mattoncini Lego, Il campanile di Giotto di Firenze alto più di 3 metri e realizzato con oltre 100 mila mattoncini, il Mausoleo di Teodorico di Ravenna riprodotto con oltre 4000 mattoncini e il mosaico delle 'COLOMBE ABBEVERANTI', riproduzione con oltre 26000 mattoncini colorati del famoso mosaico Bizantino inserito all’interno del Mausoleo di Galla Placidia, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Ad arricchire ulteriormente la mostra sarà presente anche un opera di interior design denominata 'Il salotto' realizzata con oltre 30000 mattoncini, dall’ unico artista italiano LEGO Certified Professional, Riccardo Zangelmi.

RAVENNA. Romagna LUG, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune, propone l’evento Ravenna Brick Festival 2018, mostra di collezioni ed opere originali realizzate con i mattoncini LEGO, che si terrà nel palazzo Rasponi dalle Teste, in piazza Kennedy, da venerdì 16, con inaugurazione alle 18, e fino a domenica [...]

13 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. Mercatino di Natale: assegnate le 22 ‘casette’. Dal 24, shopping e street food d’autore.

Ravenna. Mercatino di Natale: assegnate le 22 ‘casette’. Dal 24,  shopping e street food d’autore. Così come per il 2017/2018, le linee guida della 'fiera straordinaria' erano all’insegna della qualità e della creatività - con priorità per i prodotti che ricordano le tradizioni, le suggestioni e l’immaginario del Natale – e della limitazione del numero di attività di somministrazione di alimenti e bevande. Sulla base di questi criteri la commissione ha assegnato 19 casette lasciandone una a disposizione a rotazione per le associazioni di volontariato, così come nella scorsa edizione. Le attività assegnatarie sono 16, alcune delle quali hanno presentato domanda per più casette.Il mercatino sarà dunque caratterizzato da accessori e oggettistica artigianale a tema natalizio, idee regalo realizzate a mano, dolciumi e roll assortiti a base di pesce e prodotti nostrani, giochi a tema per i bambini. Passeggiando lungo i viali si potrà inoltre incontrare la casetta di Thun, il famosissimo brand italiano noto in tutto il mondo per gli oggetti da collezione e accessori per la casa, provare i prodotti Acqua di rose (vincitrice del premio come miglior stand a Cattolica in fiore 2018), a base della pregiatissima rosa damascena, degustare finger food e specialità particolari preparate dai ristoranti del territorio.

RAVENNA. Si è riunita martedì pomeriggio la commissione tecnica selezionatrice incaricata di valutare le domande relative all’assegnazione delle casette del mercatino natalizio.  La data entro cui poter richiedere di partecipare con la propria attività era lunedì 5 novembre e alla scadenza sono pervenute 23 proposte. Così come per il 2017/2018, [...]

8 novembre 2018 0 commenti