Moda & Bellezza

 

Milano Marittima. Mondi fantastici e immaginari. La mostra ‘Beymond limits’ al Vialetto degli artisti.

Milano Marittima. Mondi fantastici e immaginari. La mostra ‘Beymond limits’ al Vialetto degli artisti. Inaugura da lunedì 24 giugno, la mostra realizzata dell'artista malesiano Zulkarnian Ismail dal titolo: 'Beyond Limits'. L'esposizione sarà poi aperta al pubblico tutte le sere d'estate, fino all'8 settembre, con orario 19.30 24.00. Zulkarnain Ismail, è un'artista digitale, nato in Malesia nel 1985. Visual artist di grande talento, laureato presso il Bachelor of Multimedia, trae ispirazione, per le sue opere, dalla natura e dalla fotografia, creando immagini surreali e visionarie, con un forte impatto visivo e comunicativo.

MILANO MARITTIMA. Inaugura da lunedì 24 giugno, all’interno del Vialetto degli artisti di Milano Marittima, la mostra realizzata dell’artista malesiano, Zulkarnian Ismail dal titolo: ‘Beyond Limits’. L’esposizione sarà poi aperta al pubblico tutte le sere d’estate, fino all’8 settembre, con orario 19.30 24.00. Zulkarnain Ismail, è un’artista digitale, nato in Malesia [...]

21 giugno 2019 0 commenti

Ravenna. Restaurati gli Antichi Statuti medievali: lunedì 17, incontro pubblico alla biblioteca Classense.

Ravenna. Restaurati gli Antichi Statuti medievali: lunedì 17, incontro pubblico alla biblioteca Classense. Lunedì 17 giugno alle 18 nella biblioteca Classense saranno presentati i restauri eseguiti sugli Antichi Statuti del comune di Ravenna, finanziati dal Lions Club Ravenna Host.Si parlerà quindi dei preziosi manoscritti medievali, contenenti antichi statuti a partire dal XIII secolo. Dopo i saluti istituzionali dell'assessore alla Cultura Elsa Signorino, interverranno Massimiliano Casavecchia e Felice Samorè, rispettivamente presidente e past president del Lions Club Ravenna Host, Maurizio Tarantino, direttore dell'Istituzione biblioteca Classense e Claudia Agrioli, presidente dell'associazione 'Amici della biblioteca Classense'.

RAVENNA. Lunedì 17 giugno alle 18 nella biblioteca Classense verranno presentati i restauri eseguiti sugli  Antichi Statuti del comune di Ravenna, finanziati dal Lions Club Ravenna Host. Si parlerà quindi dei preziosi manoscritti medievali, contenenti antichi statuti a partire dal XIII secolo. Dopo i saluti istituzionali dell’assessore alla Cultura Elsa Signorino, [...]

14 giugno 2019 0 commenti

Valmarecchia. Santa Maria d’Antico, la chiesa di Luca. Dove ascoltare il respiro nascosto del Creatore.

Valmarecchia. Santa Maria d’Antico, la chiesa di Luca. Dove ascoltare il respiro nascosto del Creatore. Sono davvero tanti i tesori accumulati nel lungo tempo dentro lo ‘scrigno’ del serpeggiante ‘Maricula’, che fragoroso corre dal monte Fumaiolo al mare Adriatico. Tra questi, poco lontano dal torrente Prena , sulla carrozzabile che da Novafeltria porta a Pennabilli, protetto da un pugno di case, sta il tempio monumentale di Santa Maria di Antico, dedicato alla Beata Vergine e noto in zona per una pregevole ‘ceramica invetriata’ di Luca della Robbia raffigurante una Madonna con Figlio in braccio. Il raccolto edificio sacro, in origine, era collocato ai piedi del castello d’Antico, che già ‘più non esisteva’ in un censimento ‘regione feretrana’ del 1371, ordinato dal cardinale Anglico. Il manufatto militare fu demolito, molto probabilmente, come tante altre ‘ingegnose opere d’arte turrite’ di questa contrada ‘ inclusa nella provincia di Romagna e comprendente molti monti e molti castelli’, a causa di una di quelle furibonde controversie tra potentati locali.

VALMARECCHIA. Sono davvero tanti  i tesori accumulati nel lungo tempo dentro lo ‘scrigno’ del serpeggiante ‘Maricula’, che fragoroso corre dal monte Fumaiolo al mare Adriatico. Tra questi, poco lontano dal torrente Prena , sulla carrozzabile che da Novafeltria porta a Pennabilli, protetto da un pugno di case, sta il tempio monumentale [...]

4 giugno 2019 0 commenti

Lugo. Anche quest’anno a ‘Città giardino’. Allestita una rotonda con un’ opera di Renato Mancini.

Lugo. Anche quest’anno a ‘Città giardino’. Allestita una rotonda con un’ opera di Renato Mancini. L’iniziativa è stata inaugurata giovedì 23 maggio all’Hotel Gallia di Milano Marittima. Lugo partecipa all’esposizione con l’allestimento di una rotonda, all’interno della quale è stata collocata un’opera costruita con materiale di recupero e riciclo dall’artista Renato Mancini. L’opera è dedicata a Riccardo Todoli, il curatore della manifestazione scomparso lo scorso anno, ritratto su una panchina e accompagnato dalla scritta 'Una vita al servizio del verde della sua città'. Alla realizzazione dell’installazione hanno collaborato i volontari della Consulta Lugo Est, il Rotary Club Lugo, Fata e Federico Randi.

LUGO. La città di Lugo partecipa anche quest’anno alla 47esima edizione di ‘Cervia città giardino‘, una delle più grandi esposizioni floreali all’aperto d’Europa. L’iniziativa è stata inaugurata giovedì 23 maggio all’Hotel Gallia di Milano Marittima. Lugo partecipa all’esposizione con l’allestimento di una rotonda, all’interno della quale è stata collocata un’opera [...]

24 maggio 2019 0 commenti

Emilia Romagna. Nuova guida ‘Terme e benessere’: il benessere naturale a portata di mano!

Emilia Romagna. Nuova guida ‘Terme e benessere’: il  benessere naturale a portata di mano! Meraviglie naturali ma anche turistiche e culturali, quelle da scoprire nella nuova guida alle Terme dell'Emilia Romagna 2019-2020, insieme alla calorosa accoglienza emiliano-romagnola e alla squisita tradizione enogastronomica. Itinerari accomunati da un unico fil rouge: le benefiche acque termali dell’Emilia Romagna, acque terapeutiche che donano sollievo a piccoli e grandi disturbi, prevengono patologie e infondono relax grazie all'elevata concentrazione di preziosi elementi. All'interno dei differenti centri termali dislocati in tutta la regione, ci si può sottoporre a trattamenti terapeutici e riabilitativi, riconosciuti dal Servizio sanitario nazionale. Infatti le terapie con acqua termale vengono utilizzate per contrastare l'insorgere di patologie respiratorie, osteoarticolari e dermatologiche - sia in adulti che bambini - oltre che a favorire la riabilitazione e la riattivazione della circolazione. Sono 24 i centri termali che si possono visitare e in cui soggiornare in Emilia Romagna, in 19 località diverse, che si caratterizzano tutte per l’attenzione alla salute, al benessere e al relax. In un territorio dai tratti tipici squisitamente marcati, dove gustare prodotti della cucina autentica tradizionale e passeggiare attraverso borghi storici e bellezza paesaggistiche senza eguali, l’esperienza termale completa il quadro portando benessere a 360 gradi.

EMILIA ROMAGNA. Le ultime proposte di salute e benessere delle terme dell’Emilia Romagna per la stagione 2019-2020 sono ora disponibili nella nuova guida, realizzata da Coter – Consorzio del Circuito termale dell’Emilia Romagna – in sinergia con APT e i territori termali della Regione. All’interno del nuovo catalogo si possono consultare [...]

22 maggio 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Guido Cagnacci, il ritorno a casa. Alla ‘Sangiovesa’, luogo di cultura, arte e cucina.

Santarcangelo d/R. Guido Cagnacci, il ritorno a casa. Alla ‘Sangiovesa’, luogo di cultura, arte e cucina. Le opere sono state presentate mercoledì 15 maggio alle 17.30 alla Rocca malatestiana con una Lectio Magistralis di Vittorio Sgarbi, introdotta dagli interventi di Massimo Pulini, docente dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, e Manlio Maggioli.I dipinti restituiti a Santarcangelo sono: La Maddalena penitente, 1640 circa (post 1637), studio preparatorio per il busto della Maddalena penitente raffigurata nella pala per l’altare maggiore della chiesa di Santa Maria Maddalena delle Benedettine a Urbania, nelle Marche; un’altra Maddalena penitente, 1640-1642, una delle immagini più forti concepite dal pittore, che rappresenta la santa in un momento di estatico abbandono; e due piccoli preziosi quadretti con Testa di ragazzo cieco e San Bernardino da Siena, 1640-1645, citati per la prima volta nell’inventario della collezione della famiglia Albicini di Forlì redatto il 3 dicembre 1704.

SANTARCANGELO d/R. Il progetto, patrocinato dal comune di Santarcangelo e coordinato da Sauro Moretti, è curato da Vittorio Sgarbi. Promotore e finanziatore dell’iniziativa è il patron della Sangiovesa Manlio Maggioli, mecenate dell’arte, che ha acquistato quattro dipinti di Cagnacci per esporli permanentemente nella sala già intitolata al pittore santarcangiolese nell’osteria [...]

17 maggio 2019 0 commenti

Parma. Mostra: ‘La fortuna della Scapiliata di Leonardo’. Al complesso monumentale della Pilotta.

Parma. Mostra: ‘La fortuna della Scapiliata di Leonardo’. Al complesso monumentale della Pilotta. Accanto a quelle di Leonardo, il pubblico vi potrà ammirare opere di altissimo livello di Gherardo Starnina, Bernardino Luini, Hans Holbein, Tintoretto, Giovanni Lanfranco..., tutte riunite intorno alla affascinante 'Scapiliata', patrimonio del Complesso monumentale della Pilotta di Parma. La mostra, organizzata dal Complesso monumentale della Pilotta e Fondazione Cariparma, rientra tra quelle ufficiali del Comitato nazionale per le Celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci. Nessuna cuffia, nessuna crocchia o velo intorno al volto, bellissimo ed intenso. Ma capelli liberi, lunghi, scarmigliati da un vento che irrompe violento in scena. Lei ha gli occhi rivolti in basso, pudica e quasi solenne. Ma, grazie alla sua chioma libera e selvaggia, appare intensamente seduttiva. La 'Scapiliata' di Leonardo è forza, libertà, femminilità. In questa tavoletta Leonardo dipinge esattamente ciò che lui stesso ha suggerito, a proposito della raffigurazione della chioma della figura femminile, nel Trattato sulla pittura: 'Fa tu adunque alle tue teste gli capegli scherzare insieme col finto vento intorno agli giovanili volti, e con diverse revolture graziosamente ornargli'. 'Qui Leonardo non realizza semplicemente una icona di bellezza femminile ma molto di più. Con uno sperimentalismo unico nel suo genere, riesce a riassumere la complessità divina della realtà', sottolineano i due curatori, il professor Pietro Marani e il direttore della Pilotta, Simone Verde.Mostra a cura di Pietro C. Marani e Simone Verde.Quattro le sezioni della rassegna.

PARMA. È una sequenza strepitosa di capolavori, a partire da ben 4 opere di Leonardo, quella che offre la Galleria nazionale di Parma con la mostra ‘La fortuna della Scapiliata di Leonardo da Vinci’ (18 maggio – 12 agosto 2019), a cura di Pietro C. Marani e Simone Verde. Accanto [...]

15 maggio 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Guido Cagnacci, il ritorno. Alla Rocca con Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi.

Santarcangelo d/R. Guido Cagnacci, il ritorno. Alla Rocca con  Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi. Le opere, che saranno presentate mercoledì 15 maggio, alle ore 17.30, alla Rocca malatestiana, con una Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi, introdotta dagli interventi di Massimo Pulini, docente dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, e Manlio Maggioli, patron della Sangiovesa (ingresso libero fino a esaurimento posti). Il progetto, patrocinato dal comune di Santarcangelo e coordinato da Sauro Moretti, è curato da Vittorio Sgarbi. Promotore e finanziatore dell’iniziativa è il patron della Sangiovesa Manlio Maggioli, mecenate dell’arte, che ha acquistato quattro dipinti di Cagnacci per esporli permanentemente nella sala già intitolata al pittore santarcangiolese nell’osteria La Sangiovesa, luogo di cultura e tradizione culinaria, situata all’interno dell’antico Palazzo Nadiani.

SANTARCANGELO d/R. Una raccolta di importanti opere di Guido Cagnacci, uno dei pittori più affascinanti del Seicento italiano, sarà in mostra a Santarcangelo di Romagna, sua città natale. Le opere,  che saranno presentate mercoledì 15 maggio, alle ore 17.30,  alla Rocca malatestiana, con una Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi, introdotta dagli [...]

14 maggio 2019 0 commenti

Santarcangelo d/R. Piante, fiori, artigianato e benessere, per la 31esima edizione di ‘Balconi fioriti’.

Santarcangelo d/R. Piante, fiori, artigianato e  benessere, per la  31esima edizione di ‘Balconi fioriti’. A partire dalle 9 di sabato 11 maggio oltre 120 espositori riempiranno vie e piazze del centro in 9 settori merceologici differenti: dalla tradizionale mostra mercato florovivaistica alla piazza del Benessere, dalla via degli Orti a quella dedicata all’artigianato, dal portico dei creativi fino alla campionaria diffusa, senza dimenticare l’area giochi e intrattenimento per i bambini. In via costa e nelle piazze Marini e Marconi sarà possibile degustare una delle dieci proposte tra gastronomia romagnola, birra e street food e osterie bio. In otto bar si potranno invece gustare drink a base di fiori con l’ Aperiflower mentre da tre balconi del centro si diffonderanno le note di clarinetti, arpe, violini, sax, chitarre, contrabbassi e pianoforti. Una decina anche i laboratori e le dimostrazioni pratiche in programma nel corso del fine settimana: sabato 11 maggio nello spazio eventi di piazza Ganganelli, Antonio Santini parlerà degli antichi frutti dimenticati dall’agricoltura, l’azienda agricola Alba dei segreti del peperoncino, Vanessa Ialongo di come nasce un profumo e Fabio Polidori della storia del luppolo e della birra. Oltre alle bancarelle, nella zona del benessere (piazza Marconi e via Don Minzoni) sarà anche possibile sperimentare diverse discipline: dalla danza allo yoga, dal karate all’aikido. Nel corso della due giorni ci sarà anche tanto da visitare: la mostra di bonsai al teatrino della Collegiata, le fotografie dei bambini della scuola Pascucci alla Pro Loco, l’orto e la grotta del convento delle suore Clarisse, l’esposizione di abiti da sposa dal 1854 al 2000 in via Dante di Nanni, il 'museo del nascosto' organizzato da Remus per scoprire la valle tra il Marecchia e l’Uso e le grotte monumentali. Aperti anche i musei della città: il Musas – dove sabato 11 maggio alle 17 è in programma l’incontro sul rischio di estinzione delle api – il Museo del bottone, 'Nel mondo di Tonino Guerra', la Rocca malatestiana e la stamperia Marchi. Saranno 55 vetrine addobbate a tema: domenica 12 maggio il premio alla più bella.

SANTARCANGELO d/R. Sabato 11 e domenica 12 maggio fiori e piante, orti e giardini abbelliranno piazze e vie del centro storico per la due giorni di Balconi fioriti. A dare il benvenuto alla 31esima edizione, 55 attività economiche del centro hanno già addobbato vetrine, dehor e balconi con fiori, piante [...]

10 maggio 2019 0 commenti

Rimini. Buon compleanno ‘Gambalunga’ ! E’ partito il ricco programma dei festeggiamenti.

Rimini. Buon compleanno ‘Gambalunga’ ! E’ partito il ricco programma dei festeggiamenti. E' pronto al via il ricco programma di iniziative che comune di Rimini e direzione della Gambalunga hanno pensato e organizzato per festeggiare un evento unico, ad iniziare dalle visite guidate nelle sale antiche della Biblioteca, scrigno di bellezza e cultura. Mentre nella biblioteca dei ragazzi sono iniziate le storie narrate dai volontari di un Mare di libri e i laboratori, sono tante le persone che stanno partecipando a questa scoperta e riappropriazione di un patrimonio inestimabile: le tre sale seicentesche, tra cui quella che custodiva i libri 'proibiti' dallo Stato Pontificio, la sala settecentesca che custodisce ancora oggi l’edizione del 1758 dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alambert, la sala Des Vergers realizzata appositamente nel 1938 per ospitare la biblioteca e le carte di Adolphe Nöel des Vergers, antichista e traduttore che risiedeva a Rimini. Una festa e un viaggio di scoperta che proseguirà tutta la giornata fino al momento clou del pomeriggio quando al teatro Amintore Galli, dalle 16,30, si succederanno eventi, saluti delle istituzioni, lezioni magistrali, spettacoli, proiezioni.Gambalunga 400. Festa di compleanno è una iniziativa del comune di Rimini –Biblioteca civica Gambalunga, con il sostegno del gruppo Sgr e il patrocinio dell’Istituto per i Beni artistici e culturali della regione Emilia Romagna.

RIMINI. E’ un inno all’amore per il libro e ai luoghi preziosi che lo conservano quello che oggi, proprio nella ricorrenza della Giornata mondiale del libro, la Biblioteca Gambalunga festeggia nel 400° anniversario della sua istituzione, prima pubblica e civica in Italia. E’ pronto  al via il ricco programma di [...]

23 aprile 2019 0 commenti