Musica & Concerti

 

Cesena. Al centro della primavera. Le iniziative aprile e maggio in centro a cura de ‘ L’accento’.

Cesena. Al centro della primavera. Le iniziative aprile e maggio in centro  a cura de ‘ L’accento’. Il programma è stato presentato nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il sindaco Paolo Lucchi, l’assessore allo Sviluppo economico Lorenzo Zammarchi, Emanuela Balboni, Daniele Rubino e Cristina Zani per la società 'L’accento', e i rappresentanti delle realtà che hanno collaborato alle varie iniziative. Ecco, nel dettaglio, cosa è previsto. Giardini in città Installazioni fiorite stanno per sbocciare in tutto il centro storico. Nelle piazze Giovanni Paolo II, Fabbri, Barriera e in piazza del Popolo sono state appena installate grandi aiuole colorate (estensione fra i 30 e i 40 mq) con piante da frutta autoctone ed erbe aromatiche. Invece, i principali percorsi del passeggio - da via Zeffirino Re a corso Mazzini, a corso Sozzi – sono rallegrati da eleganti fiori di ortensia: una novantina i vasi posizionati. Le installazioni sono state realizzate a cura di Scarpellini Garden Center...

CESENA. Il cuore di Cesena si trasforma in un giardino e si anima di musica e danze  con ‘Cesena centro della primavera‘, il programma di iniziative previste dal 14 aprile e il 27 maggio per la valorizzazione del centro storico. A metterlo a punto la società ‘L’accento’ di Cento di [...]

13 aprile 2018 0 commenti

Viserba Monte. Pratica MH e applicazioni alle varie disabilità alla Casa del teatro e della danza.

Viserba Monte. Pratica MH e applicazioni alle varie disabilità alla Casa del teatro e della danza. con il seminario Pratica MH e applicazioni alle varie disabilità, il percorso di formazione metodo Hobart, rivolto a chiunque desideri intraprendere una ricerca sul movimento danzato con finalità educative ed esplorare una metodologia innovativa basata sul linguaggio non verbale e su un dialogo musicale ricco e diversificato. Per favorire l’ingresso anche in itinere o la partecipazione a un singolo incontro a tema la formazione è stata strutturata in seminari a cadenza mensile che si svolgono nei fine settimana. Gli incontri del Metodo si svolgono presso La casa del teatro e della danza di Viserba Monte e sono guidati dal team di MC (Annachiara Cipriani, Milena Giorgetti, Manuela Graziani, Isabella Piva, Monica Tomasetti) con la responsabilità artistica di Claudio Gasparotto.

RIMINI VISERBA MONTE. Sabato 7 e domenica  8 aprile continua, con il seminario Pratica MH e applicazioni alle varie disabilità, il percorso di formazione Metodo Hobart, rivolto a chiunque desideri intraprendere una  ricerca sul movimento danzato con finalità educative ed esplorare una metodologia innovativa basata sul linguaggio non verbale e [...]

5 aprile 2018 0 commenti

Lugo. Al ‘ Sacro Cuore’ il ‘Gran galà rossiniano’. Con serata dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi.

Lugo. Al ‘ Sacro Cuore’ il ‘Gran galà rossiniano’. Con serata dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi. Secondo e ultimo appuntamento per il 2018 con il Lugo Music Festival. Sabato 7 aprile alle 20.30 al teatro 'Sacro Cuore', in via Emaldi 82, a Lugo, ci sarà il 'Gran galà rossiniano'. La serata è dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi. Si esibiranno il mezzosoprano Daniela Pini, il baritono Maurizio Leoni, Simone Guerra in live set e Luigi Moscatello al pianoforte. Saranno inoltre presenti il Centro studi danza, l’ensemble d’archi dell’Accademia internazionale di Imola, il coro dei bambini delle scuole di Bagnara di Romagna e l’orchestra d’archi 'Scuola e musica'. Radio Sonora, la web radio della Bassa Romagna, è partner del Festival e trasmetterà in diretta il concerto. L’ingresso è a offerta libera e al termine è previsto un brindisi offerto da Lug d’la Rumàgna.

LUGO. Secondo e ultimo appuntamento per il 2018 con il Lugo Music Festival. Sabato 7 aprile alle 20.30 al teatro Sacro Cuore, in via Emaldi 82 a Lugo, ci sarà il ‘Gran galà rossiniano’. La serata è dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi. Si esibiranno il mezzosoprano Daniela Pini, [...]

5 aprile 2018 0 commenti

Cervia Milano Marittima.Magazzino del sale: 1° aprile molto intenso, fra linguaggi artistici diversi.

Cervia Milano Marittima.Magazzino del sale: 1° aprile molto intenso, fra linguaggi artistici diversi. Il suggestivo spazio storico cervese accoglierà una originale installazione di luci e laser,appositamente realizzata dall'associazione culturale ravennate Orthographe. Ad esibirsi Kyoka, giovane musicista sperimentale giapponese di fama internazionale, musicista e compositrice di musica elettronica attiva tra Tokyo e Berlino e legata all’etichetta Raster Noton dal 2012. Il suo approccio musicale è eclettico e caratterizzato da un suono diretto e ruvido, ottenuto tra le altre cose da manipolazioni su nastro, broken beat e altre ritmiche dance di area house e leftfield. Ha collaborato direttamente con artisti come: Alva Noto, Byetone, Frank Bretschneider e Robert Lippok. La preview annuncia il Festival vero e proprio che si terrà a Cervia in giugno, dal 15 al 17.

CERVIA MILANO MARITTIMA. L’edizione 2018 del festival MODULO FEST, che nasce con l’obiettivo di promuovere la sperimentazione musicale e l’arte contemporanea in luoghi particolari della riviera romagnola, partirà a Cervia con la oramai consueta preview di Pasqua. Si terrà infatti domenica 1 aprile al Magazzino Darsena, dalle 20.30. Questo suggestivo [...]

30 marzo 2018 0 commenti

Ravenna Festival. Dal 19 al 24 giugno, tutti gli appuntamenti a Ravenna, Russi e Comacchio.

Ravenna Festival. Dal 19 al 24 giugno, tutti  gli appuntamenti a Ravenna, Russi e Comacchio. La chitarra elettrica è viva e sta bene: se un anno fa l’articolo uscito sul Washington Post e intitolato The Death of the Electric Guitar ha acceso un dibattito infuocato sulla salute dello strumento principe della popular music, il progetto We Sing the Body Electric racconta tutta un’altra storia. Una storia fatta di partiture di autori che negli ultimi decenni hanno tradotto le peculiarità dello strumento - e la sua magnetica sensualità - in dimensioni ancora inesplorate, fino a scoprirne le qualità sinfoniche; una storia fatta anche dei generi che la chitarra elettrica ha visitato nel corso della propria folgorante carriera: di blues, di rock, di minimalismo; fatta di territori diversi, che si riflettono nei luoghi di spettacolo: nel sito industriale del magazzino dello zolfo a Ravenna, fra l’argine del Lamone e il grandioso profilo seicentesco di Palazzo San Giacomo a Russi, sul Delta del Po a Porto Garibaldi e Comacchio. L’avventura comincia con gli appuntamenti alle Artificerie Almagià del 19, 20 e 21 giugno: nell’ex Magazzino, la cui forma ricorda quella di una basilica a tre navate, si consumerà il rito profano della chitarra elettrica in tre serate. Le musiche? Firmano, tra gli altri, Ennio Morricone e Steve Reich, Alessandro Ratoci e Christopher Trapani, Steve Mackey dei Pulp e Bryce Dessner dei The National, la band vincitrice dell’ultimo Grammy per il miglior album di musica alternativa.

RAVENNA. È diventata l’icona stessa del rock, ha attraversato tutti i generi e gli stili, ha lasciato un segno indelebile sulla storia della musica degli ultimi fragorosi decenni e ha un ruolo sempre più importante sulle traiettorie della musica contemporanea: chi altri, se non sua maestà la chitarra elettrica? Per [...]

28 marzo 2018 0 commenti

Faenza. Soddisfazione per la Legge sulla musica: il plauso dell’assessore alla Cultura Mezzetti.

Faenza. Soddisfazione per la Legge sulla musica: il plauso dell’assessore alla Cultura Mezzetti. Occorre lavorare sui nuovi talenti della nostra terra. A tale proposito un lavoro di esportazione comune coordinata di tali importanti realta' vive e produttive non potra' che essere un forte volano, sotto ogni aspetto, soprattutto economico, per il nostro territorio. Inoltre è certamente fondamentale anche l'attenzione alla tradizione che non va trascurata come le nostre musiche, dal liscio alla filuzzi, attraverso le orchestre, le bande e i cori e gli eventi del settore in uno stretto contatto con le scuole. Al servizio di questa vi deve essere come recita con grande intuizione la legge, monitorando giorno per giorno le reali necessita' di un settore in continuo e rapido cambiamento, la valorizzazione della formazione e dell’alfabetizzazione musicale e di nuove figure professionali capaci di valorizzare con nuove competenze i progetti musicali che vengono messi in campo e capaci di guardare al futuro. Guardiamo con grandissimo favore anche alla nascita della Music Commission che punta a sviluppare reti integrate nel settore musicale al fine di rendere il territorio emiliano romagnolo ancora più attrattivo verso l'esterno e che , a nostro avviso, si dovrà avvalere, in un settore ad altissimo tasso di innovazione e cambiamento nei linguaggi, nello stile, nelle tecnologie e quindi di riflesso sui mercati, praticamente quotidiani, del parere dei piu' esperti operatori del settore del territorio regionale, per rendere una ancora piu' prezioso servizio alla nostra regione Emilia Romagna di fronte a questa importante sfida che non potrà che risultare vincente in un rapporto virtuoso tra pubblico e privato e in una sinergia tra proposte esterne e competenze regionali.

FAENZA. La nuova legge sul settore musicale approvata all’unanimità  dall’Assemblea legislativa della Regione costituisce uno strumento decisamente importante per l’ulteriore sviluppo del comparto. Si tratta infatti di una norma che rappresenta il frutto di un percorso partecipato portato avanti con le principali realtà musicali della regione , che hanno fornito [...]

15 marzo 2018 0 commenti

Cesena. Al via la rassegna ‘Al centro della musica’.Da febbraio a maggio al palazzo del Ridotto.

Cesena. Al via la rassegna ‘Al centro della musica’.Da febbraio a maggio al palazzo del Ridotto. La collaborazione consolidata fra Conservatorio e Fondazione Cassa di Risparmio si allarga ora ad un partenariato a tre con l'ingresso dell'assessorato alla Cultura e dell'Amministrazione comunale. La nuova rassegna è stata presentata ufficialmente nel corso di una conferenza stampa che ha visto la partecipazione del direttore conservatorio 'B. Maderna' Paolo Chiavacci, l’assessore alla Cultura del comune di Cesena Christian Castorri e il presidente della Fondazione CRC Guido Pedrelli. Fra le novità, anche la denominazione della rassegna che diventa 'Al centro della musica', proprio per caratterizzare ancor di più il taglio specifico ed inclusivo di questo progetto che ha come primo obiettivo rendere il linguaggio affascinante della musica fruibile per tutti senza rinunciare alla altissima qualità di esecutori e programmi e favorire la formazione di un ascolto più consapevole. I concerti avranno tutti luogo nella centralissima sala Sozzi del palazzo del Ridotto, anche fisicamente al centro di un quadrilatero composto da palazzo Guidi, sede del Conservatorio, il palazzo della Fondazione, la Biblioteca malatestiana e il municipio - palazzo Albornoz - a sottolineare la collaborazione fra queste Istituzioni.

CESENA. Il ciclo di concerti ‘Domeniche in musica‘, giunto ormai alla XXIV edizione da quest’anno si evolve, si ingrandisce e si pone ancora di più come momento non solo di offerta alla città dei capolavori della musica ma anche di presentazione, divulgazione e approfondimento delle tematiche musicali (e non solo) [...]

26 febbraio 2018 0 commenti

Ravenna.Torna all’Alighieri il Ballet Preljocaj, la poesia e la forza de La fresque ( sabato 3 febbraio ).

Ravenna.Torna all’Alighieri il Ballet Preljocaj, la poesia e la forza de La fresque ( sabato 3 febbraio ). Sul palcoscenico del teatro Alighieri il 3 e 4 febbraio, La fresque diventa un’opportunità per riflettere sullo statuto dell’immagine e dell’arte nella nostra società. O, più semplicemente, per lasciarsi incantare dall’infinita delicatezza e inventività della creazione per 10 danzatori firmata da Angelin Preljocaj. L’ispirazione per il secondo appuntamento della Stagione Danza 2017-18 è offerta da un antico racconto cinese, adattato senza banali esotismi ma mantenendone intatta tutta la qualità evocativa, per una fiaba che oscilla fra forza e poesia sulla partitura elettronica di ispirazione orientale firmata da Nicolas Godin. Dieci splendidi danzatori, dieci corpi che la luce cesella in una calligrafia d’oro su nero, una colonna sonora raffinatissima che si serve al meglio di flauti e gong cinesi, lunghe chiome sciolte che partecipano alla bellezza della coreografia: Angelin Preljocaj ci regala un’altra inimitabile esperienza, capace di immergere lo spettatore in uno spazio fantastico al crocevia fra culture.

RAVENNA. Come catturare l’essenza di un’immagine che ci affascina? Sul palcoscenico del teatro Alighieri il 3 e 4 febbraio, La fresque è un’opportunità per riflettere sullo statuto dell’immagine e dell’arte nella nostra società…o più semplicemente per lasciarsi incantare dall’infinita delicatezza e inventività della creazione per 10 danzatori firmata da Angelin [...]

2 febbraio 2018 0 commenti

San Mauro Pascoli. Nasce il premio ‘Pascoli per la musica’, dedicato alla canzone d’autore italiana.

San Mauro Pascoli. Nasce il premio ‘Pascoli per la musica’, dedicato alla canzone d’autore italiana. L'iniziativa nasce da una idea del MEI – Meeting delle etichette indipendenti, coordinato da Giordano Sangiorgi, in collaborazione con il comune di San Mauro Pascoli, grazie all’impegno della sindaca Luciana Garbuglia, e con Sammauroindustria presieduta da Miro Gori. La finale si terrà in una data tra fine luglio e inizio agosto e coinvolgerà i finalisti selezionati da una apposita commissione chiedendo loro di presentare un brano inedito live dedicato a una poesia di Giovanni Pascoli o a una tematica di ispirazione prettamente pascoliana. Nella stessa serata sarà assegnato ad un artista di rilievo un Premio alla carriera dedicato a Pascoli.

SAN MAURO PASCOLI. Nasce nella terra di Romagna, a San Mauro Pascoli, la prima edizione del Premio per la poesia d’autore in musica dedicato a Giovanni Pascoli. Il Premio intende valorizzare la nuova e significativa scena di cantautori e cantautrici presenti in Italia e a tenere viva la memoria di [...]

27 gennaio 2018 0 commenti

Cesena. Al Rotary ‘La musicoterapia per la cura dell’Alzheimer’. Per una integrazione alle varie funzioni.

Cesena. Al Rotary  ‘La musicoterapia per la cura dell’Alzheimer’. Per una integrazione alle varie funzioni. La prestigiosa Fondazione Cochrane ha rilevato la validità della musicoterapia, infatti se quest'ultima è abbinata alla terapia farmacologica la risposta sul paziente risultata più efficace rispetto all'applicazione della sola terapia farmacologica. Gli approcci musicoterapici, ha spiegato Angela Mazza, sono volti ad integrare funzioni cognitive, affettive, fisiche ed interpersonali, utilizzando tecniche attive e ricettive. Durante le sedute i pazienti cantano canzoni popolari, ascoltano musica, danzano liberamente e non devono mai sentirsi a disagio. L’intervento musicoterapico mira a raggiungere alcuni dei seguenti obiettivi quali la socializzazione, la modificazione dello stato umorale della persona e il contenimento di manifestazioni d’ira e di stati di agitazione, il contenimento dell’aggressività, del 'Wondering' e degli stati ansiosi-depressivi, il recupero del presente attraverso la rivisitazione e la riappropriazione dei ricordi, un comportamento musicale attivo per favorire il mantenimento delle abilità motorie e la costruzione di una relazione empatica tra musicoterapeuta e paziente.

CESENA. Al Rotary Cesena ‘La musicoterapia per la cura dell’Alzheimer’. Relatori della serata Fabrizio Rasi, socio del Rotary club Cesena, neurologo libero professionista di fama internazionale che ha diretto, per diversi anni, la divisione neurologia dell’ospedale di Ravenna e la musicoterapeuta Angela Mazza, diplomata in violino presso il conservatorio ‘Bruno [...]

17 gennaio 2018 0 commenti