Regione

 

Progetto ‘Via Emilia’. Il fascino di una arteria millenaria con il suo patrimonio materiale ed umano.

Progetto ‘Via Emilia’. Il fascino di una arteria millenaria con il suo patrimonio materiale ed umano. Il progetto Via Emilia prevede nel 2022 10 nuovi video dell’attore bolognese Stefano Accorsi che, periodicamente, dedicherà all’Emilia Romagna un ricco palinsesto di post sui suoi canali social. Nella narrazione di 'Via Emilia' un ruolo centrale lo riveste il cinema, risorsa che l’Emilia Romagna ha sviluppato sia attraendo grandi e piccole produzioni, grazie al ruolo chiave della Film Commission regionale, sia in termini più direttamente turistici e culturali, con i cineitinerari dedicati ai grandi registi emiliano romagnoli, da Fellini a Bertolucci, passando per Guareschi e Pier Paolo Pasolini (di cui quest’anno la Regione e Bologna celebreranno i 100 anni dalla nascita, avvenuta il 5 marzo 1922) e l’attività della Cineteca di Bologna, altra eccellenza internazionale della Regione. Da dicembre 2021 è completato anche il Fellini Museum di Rimini, unico museo diffuso al mondo dedicato al Maestro riminese. Due sedi fisiche (Castelsismondo, antica dimora dei Malatesta, signori di Rimini, e palazzo Valloni, palazzina che comprende il celebre Cinema Fulgor dove Fellini decise di intraprendere la carriera di cineasta) unite da uno spazio all’aperto con scenografici rimandi alle pellicole felliniane 'raccontano', attraverso un imponente ed avveniristico apparato tecnologico, il genio e la visionarietà del pluri premio Oscar.

VIA EMILIA. Il fascino senza tempo di una millenaria strada e del patrimonio, materiale e umano, che ha generato -dai grandi registi allo splendore delle città d’arte con i loro monumenti Unesco (ultimo in ordine di tempo, i Portici di Bologna), dagli inimitabili prodotti della Food Valley, Motor Valley e [...]

18 gennaio 2022 0 commenti

Auls Romagna. Remotheart: un progetto di telemedicina in epoca Covid. Per i pazienti cardiologici.

Auls Romagna. Remotheart: un progetto di  telemedicina in epoca  Covid. Per i pazienti cardiologici. Una straordinaria collaborazione a sostegno della Sanità romagnola da parte di 16 Rotary club della Romagna che, unendo le forze, hanno reso possibile la assegnazione del Global Grant promosso dalla Rotary International Foundation, per un’erogazione complessiva di circa 78.000 euro. Remotheart è un progetto basato sul controllo 'a distanza', ovvero remoto, dei dispositivi cardiaci impiantabili di ultima generazione, che consentono di comunicare con un trasmettitore al domicilio del paziente, al fine di inviare dati di natura tecnica, parametri di funzionamento del dispositivo impiantato e informazioni di carattere clinico, relative ai parametri vitali del paziente. Le trasmissioni da remoto possono essere programmate, col solo scopo di validare il corretto funzionamento dell’impianto, oppure possono essere originate dalla rilevazione di parametri fuori dalla norma. Il numero di impianti di pacemaker e defibrillatori è significativamente aumentato nell’ultima decade, a causa delle nuove indicazioni emerse dai risultati dei grandi studi clinici. Molti pazienti portatori di dispositivo impiantabile sono anche affetti da scompenso cardiaco, una patologia invalidante e sempre più diffusa, che richiede un sistema di assistenza dedicato. Nella maggioranza di questi il dispositivo è in grado di raccogliere ed inviare segnali utili a monitorare lo stato clinico del paziente. L'idea è, in altri termini, quella di trasferire quanto registrato dai dispositivi in dotazione al paziente, ai server dell’azienda sanitaria, per selezionare le informazioni utili alla gestione clinica del paziente, infine rendendo disponibili i dati allo specialista dello scompenso cardiaco, che potrà visualizzarli all’interno dei gestionali aziendali.

AUSL ROMAGNA. Nell’ambito di una cerimonia di consegna tenuta a  Pievesestina presso il Centro servizi dell’Ausl della Romagna, è avvenuta la consegna delle attrezzature informatiche (4 computer e 12 tablet) necessarie a far decollare il progetto  di telemedicina per l’assistenza ed il monitoraggio a domicilio dei pazienti a cui sono stati  [...]

14 gennaio 2022 0 commenti

Milano. Focus Emilia Romagna sul rating di circa 7.100 Pmi con fatturato tra i 5 e i 50 mln di euro.

Milano. Focus Emilia Romagna sul rating di circa 7.100 Pmi  con fatturato tra i 5 e i 50 mln di euro. Qual è la fotografia del tessuto imprenditoriale emiliano romagnolo? Dall’Osservatorio di Studio Temporary Manager S.p.A., società specializzata nei servizi di temporary management, che ha elaborato i bilanci del 2020 depositati presso la Camera di commercio di oltre 7.100 imprese emiliano-romagnole[1] con fatturato tra i 5 e i 50 milioni di euro, ben il 38% presenta un rating a rischio. Un dato peggiore rispetto alla media nazionale e che pone la regione al 4° posto per valore percentuale critico insieme a Calabria e Liguria. Ma la fotografia reale delle imprese post pandemia si vedrà solo alla fine del definitivo sblocco dei licenziamenti e quando termineranno le moratorie garantite dallo Stato (31 dicembre 2021). Se ci si sposta poi a livello provinciale, tutti i territori continuano a mostrare segnali di sofferenza ma con valori variabili. In particolare, il rating con criticità maggiore si registra nelle province di Ferrara (46%), Ravenna (41%), Bologna (40%), seguite da Parma (38%), Rimini (37%), Piacenza (36%), Reggio Emilia (36%), Modena (36%), e Forlì-Cesena (34%).

 Milano, 15 dicembre 2021 – ( Riceviamo e pubblichiamo) A metà novembre è entrato in vigore l’istituto della ‘Composizione negoziata della crisi‘, uno strumento importante per aiutare le imprese in difficoltà. Qual è la fotografia del tessuto imprenditoriale emiliano romagnolo? Dall’Osservatorio di Studio Temporary Manager S.p.A., società specializzata nei servizi [...]

12 gennaio 2022 0 commenti

Faenza. Arriva Migrer App, per connettere gli emiliano romagnoli nel Mondo alla loro Regione d’origine.

Faenza. Arriva Migrer App, per connettere gli emiliano romagnoli nel Mondo alla  loro Regione d’origine. Migrer App, l’app degli emiliano romagnoli nel Mondo, è il frutto di un progetto presentato dal comune di Faenza. Migrer App finalizza una progettazione triennale, dando vita ad uno strumento digitale che parte da dati e idee raccolti dai precedenti progetti mettendo al centro i bisogni reali della comunità di emiliano romagnoli nel Mondo, i soli a poter raccontare quali sono le reali necessità di chi vive all’Estero ma mantiene uno sguardo attento verso la propria Regione. Lo sviluppo dell’App avrebbe dovuto includere una tappa intermedia di test in occasione di un meeting in una città estera che non si è potuta svolgere a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria. Così, l’appuntamento si è spostato online il 21 dicembre scorso, come per tanti altri progetti portati avanti in questi quasi due anni di Covid.Lo strumento digitale è una web application di facile e immediato utilizzo. Si presenta all’apparenza come una classica applicazione ma presenta innumerevoli vantaggi rispetto all’app nativa tra cui il fatto di non dovesse essere scaricata dagli store online e di non occupare spazio di archiviazione sul device. Inoltre i suoi aggiornamenti sono automatici e, una volta scaricata, apparirà della schermata home con un’icona come una comune app. La webapp è scaricabile al link www.migrerapp.it e verrà a breve integrata sul sito www.migrer.org. Una volta effettuato l’accesso, nella schermata principale verrà chiesto all’utente l’autorizzazione a installare la webapp sul proprio device. Successivamente sarà possibile navigare all'interno del menù nelle sezioni News (dalla Regione e dal Mondo), Eventi (dalla Regione e dal Mondo), Associazioni (spazio relativo ai contatti delle associazioni degli emiliano romagnoli nel Mondo, Servizi (contenente tutte le info burocratiche e i contatti che possono servire a chi vive all’estero), Lavoro (per restare aggiornati sulle opportunità in Regione) e un’area Quiz dedicata al gaming. Lo strumento andrà così ad offrire un supporto a portata di clic a Migrer.org, il museo virtuale dell'emigrazione emiliano romagnola nel Mondo: un progetto culturale e innovativo che si sviluppa interamente sul web offrendo al visitatore un'esperienza immersiva, interattiva e multimediale.

Faenza, 28 dicembre 2021 – E’ stata presentata durante un meeting internazionale online nel pomeriggio del 21 dicembre Migrer App, l’app degli emiliano-romagnoli nel mondo frutto di un progetto presentato dal comune di Faenza attraverso il bando relativo alla L.R 5/2015 della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo anno 2020 – [...]

29 dicembre 2021 0 commenti

Riccione. A Oltremare accesa la ‘pallina natalizia’ più grande d’Italia. Parchi Costa aperti nelle Festività.

Riccione. A Oltremare accesa la ‘pallina natalizia’ più grande d’Italia. Parchi Costa aperti nelle Festività. Sarà lei a illuminare le feste del Family Experience Park, che partiranno domenica 26 dicembre e andranno avanti fino al 6 gennaio. Per installarla ci sono voluti tre giorni, una squadra di esperti ‘funamboli’ delle luminarie, guidati dall’esperienza di Andrea Prada. Con un braccio meccanico di oltre 40 metri è stato posizionato oltre 1 km di luci per illuminare la grande sfera della piazza centrale del parco. Con tanto di gancio, la Pallina natalizia più grande d’Italia, è veramente da record, visibile anche dall’autostrada. Ogni giorno tra il pubblico sarà scelto un bimbo che avrà l’onore di accenderla insieme alla mascotte Ulisse. A Oltremare la festa dopo Natale è tutta da ricordare. L’attesa più grande è per Fulmine, la prima renna di Babbo Natale che sarà ospite al parco fino al 6 gennaio. Solo a Oltremare si può realmente incontrare Fulmine, scoprire chi sono tutte le renne volanti che trainano la slitta di Santa Claus e sorridere davanti a curiosità, leggende e segreti. Fulmine sarà anche ambasciatrice delle renne di tutto il mondo: grazie a lei si parlerà infatti dei progetti di conservazione europei per proteggere la renna delle foreste in Finlandia. Oltremare quest’anno sostiene il progetto di reintroduzione in natura di questa specie, grazie alla collaborazione instaurata con alcune realtà europee. Ma le sorprese non finiscono qui...

RICCIONE. Per chi arriva a Riccione in questi giorni di festa, dalla collina, illuminata e alta 18 metri, spunta la Pallina natalizia più grande d’Italia del parco Oltremare di Riccione. Sarà lei a illuminare le feste del Family Experience Park, che partiranno domenica 26 dicembre e andranno avanti fino al [...]

24 dicembre 2021 0 commenti

Romagna. Conquista Expo Dubai la Piadina romagnola, simbolo della terra di Fellini e Pascoli.

Romagna. Conquista Expo Dubai la Piadina romagnola, simbolo della terra di Fellini e Pascoli. Il profumo fragrante della Piadina romagnola calda appena cotta ha invaso Expo Dubai che ha ospitato il prodotto simbolo della terra di Fellini e Pascoli. Teatro dell’evento il ristorante Cibus nell’ambito della presentazione della Food Valley regionale all'Esposizione universale nella metropoli di Dubai, a cura della regione Emilia-Romagna. In questo contesto è stata presentata, servita e degustata la Piadina romagnola Igp a operatori economici, giornalisti specializzati e food blogger, grandi gruppi della ristorazione. Il tutto insieme ad altre eccellenze dell’agroalimentare regionale in collaborazione con i loro consorzi. La Piadina romagnola IGP presente a Expo è stata quella del Consorzio di promozione e tutela della Piadina romagnola rappresentato a Dubai dalla socia Milena Pagliacci.

Rimini (16 dicembre 2021) – Il profumo fragrante della Piadina romagnola calda appena cotta ha invaso Expo Dubai che ha ospitato il prodotto simbolo della terra di Fellini e Pascoli. Teatro dell’evento il ristorante Cibus nell’ambito della presentazione della Food Valley regionale all’Esposizione universale nella metropoli di Dubai, a cura [...]

16 dicembre 2021 0 commenti

Cotignola. Per la prima volta in Europa impiegato un robot per un delicato intervento alla carotide.

Cotignola. Per la prima volta in Europa impiegato un robot per un delicato intervento alla carotide. L’ACOI (Associazione chirurghi ospedalieri italiani) stima che entro 10 anni in ogni sala operatoria sarà presente un robot per coadiuvare il lavoro degli specialisti. Un futuro che è già presente a Maria Cecilia Hospital, ospedale di Alta specialità di GVM Care & Research accreditato con il SSN, dove si è svolto per la prima volta in Europa un intervento per l’inserimento di uno stent carotideo con l’utilizzo di un robot. Il sistema di guida robotico utilizzato è il Corindus CorPath GRX e massimizza la precisione dell’operatore nell’ambito dell’interventistica vascolare e in particolare nell'inserimento e posizionamento dei cateteri per l'applicazione di stent.Il sistema robotico Corindus CorPath GRX è stato introdotto a Maria Cecilia Hospital e viene già impiegato per interventi sulle coronarie. Questo è stato il primo caso di utilizzo della piattaforma robotica per l’inserimento di uno stent nell’arteria carotide.

  Cotignola, 6 dicembre 2021 – L’ACOI (Associazione chirurghi ospedalieri italiani) stima che entro 10 anni in ogni sala operatoria sarà presente un robot per coadiuvare il lavoro degli specialisti. Un futuro che è già presente a Maria Cecilia Hospital, ospedale di Alta specialità di GVM Care & Research accreditato con [...]

8 dicembre 2021 0 commenti

Emilia Romagna. Servizi Art Er per dieci startup innovative.Bando, moduli e procedura per candidarsi.

Emilia Romagna. Servizi Art Er per  dieci startup innovative.Bando, moduli e procedura per candidarsi. Alle imprese selezionate saranno offerti servizi logistici e di supporto all’avvio e consolidamento delle attività. In particolare: disponibilità di spazi a uso ufficio per tre giorni a settimana. Le startup, inoltre, potranno accedere a postazioni dedicate con possibilità di utilizzo di rete wifi, utenze, stampante a colori, monitor e tastiera wireless, monitor di grande dimensioni per presentazioni , sale riunioni e area relax/angolo cucina. Nel corso degli anni, con un’accelerazione dovuta alla pandemia, i percorsi di supporto alle startup sono evoluti per poter rispondere in maniera sempre più efficace alle esigenze specifiche delle imprese. Dal mese di marzo 2021, Le Serre di ART-ER, hanno lanciato un modello di accelerazione, flessibile e caratterizzato da percorsi di accompagnamento personalizzati basati sull’integrazione di competenze. Oltre ai servizi logistici, le startup avranno a disposizione coach dedicati, formazione per lo sviluppo di business innovativi e potranno accedere ai servizi 'Pronti per l’investitore!' per l’analisi e valutazione del fabbisogno finanziario e 'Helpdesk Proprietà Intellettuale' per indicazioni sulla gestione della proprietà intellettuale nello sviluppo del business e per valutare strategie di tutela e valorizzazione della startup.

Bologna, 3 dicembre 2021 – Servizi e consulenza per la crescita e l’internazionalizzazione di startup innovative dell’Emilia Romagna. Questi gli obiettivi del nuovo bando di selezione ‘Le Serre di ART-ER Edizione 2021′, che offre spazi e servizi per lo sviluppo del business a un massimo di 10 startup innovative  con [...]

7 dicembre 2021 0 commenti

Ausl Romagna. Terza dose del vaccino. Appuntamenti con sms e prenotazioni anche in farmacia.

Ausl Romagna. Terza dose del vaccino. Appuntamenti con sms e prenotazioni anche in farmacia. Si precisa che per ricevere la dose di richiamo a 5 mesi i cittadini di età inferiore ai 40 anni che hanno effettuato la vaccinazione con il vaccino monodose Johnson & Johnson (sono circa 5mila in tutta la Romagna) potranno continuare ad accedere direttamente senza prenotazione negli Hub vaccinali aziendali, così come avviene per i giovani di età compresa dai 12 ai 19 anni e alcune categorie professionali per le quali sono già previste fasce di accesso dedicate , tra queste sono ricomprese gli operatori sanitari operanti nelle strutture sanitarie e socio–sanitarie pubbliche e private. A tutti gli altri cittadini si ricorda che da lunedì 29 novembre non sarà più possibile l’accesso diretto ai punti vaccinali aziendali. Da lunedì 29 novembre sarà inoltre possibile prenotare la terza dose del vaccino anti Covid (o spostare l’appuntamento già fissato tramite sms dell’Azienda) anche nelle farmacie del territorio con il servizio FarmaCup.

AUSL ROMAGNA. Avanti tutta con la somministrazione delle terze dosi di vaccino anti Covid in Ausl Romagna che comincia ad  inviare gli sms telefonici con data, orario e luogo di prenotazione della seduta vaccinale ai cittadini che ad oggi possono riceverla, cioè gli over 40 che abbiano completato il ciclo [...]

27 novembre 2021 0 commenti

Valmarecchia. Passa la legge regionale: I comuni Montecopiolo e Sassofeltrio nell’Emilia Romagna.

Valmarecchia. Passa la legge regionale: I comuni Montecopiolo e Sassofeltrio nell’Emilia Romagna. I comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio hanno espresso la volontà di entrare in Emilia Romagna con una consultazione referendaria nel 2007, rispettivamente con l’83% e l’87% dei votanti a favore del trasferimento. 'Dopo 14 anni, a seguito di un complesso percorso parlamentare, il 17 giugno 2021 è entrata in vigore la legge statale approvata in via definitiva dal Senato a fine maggio che ha dato corso alla richiesta dei cittadini, decretando un passaggio che apre l’intero territorio emiliano-romagnolo a nuove opportunità' commenta la consigliera Nadia Rossi (Pd). 'Ho personalmente sempre sostenuto questo percorso e l’ho fatto anche nel 2015 insieme al gruppo Pd e ad altri colleghi presentando una risoluzione per sollecitare il processo di annessione. In queste settimane ho lavorato fianco a fianco con i sindaci Pietro Rossi e Fabio Medici, con la provincia di Rimini e con gli uffici politici e tecnici della Regione, primo fra tutti l’assessore Calvano che ringrazio. – spiega la Rossi –. La legge che approviamo sistema tutti gli step amministrativi necessari al passaggio in vista dell’intesa che sarà siglata a metà dicembre, consentendo ai Cittadini di Montecopiolo e Sassofeltrio di portare a termine i procedimenti in corso e completare il loro trasferimento'.

VALMARECCHIA. Con la legge approvata ieri in Assemblea legislativa, viene attuata l’annessione dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio alla regione Emilia Romagna. I due piccoli enti locali lasceranno quindi la provincia di Pesaro e la regione Marche, facendo il loro ingresso nella provincia di Rimini. COMMENTO. “Una storia che tocca [...]

24 novembre 2021 0 commenti