Regione

 

Classis Ravenna. Il Museo della città e del territorio.L’importanza storica della città dentro la palude.

Classis Ravenna. Il Museo della città e del territorio.L’importanza storica della città dentro la palude. L’allestimento sarà fortemente innovativo nelle sue soluzioni espositive, ma non sarà un museo virtuale. Sarà invece un Museo nel quale, attraverso l’esposizione di monumenti e di alcuni materiali particolarmente significativi, si svilupperà un racconto storico completo e attrattivo che illustrerà la nascita e l’evoluzione della città di Ravenna e della vicina città portuale di Classe, dall’antichità fino ai giorni nostri. Si tratta di una storia avvincente che vede protagonista una delle più importanti città del Mediterraneo. E’ prevista una scansione lineare del tempo e delle diverse epoche che interessarono la città e il suo territorio: la preistoria, l’antichità romana, la fase gota, l’età bizantina, l’alto Medioevo. Accanto a questa Linea del tempo sono previsti alcuni approfondimenti che riguardano la crescita e lo sviluppo della città, la sua stratificazione, la flotta e la navigazione, la sua variegata etnicità, la produzione artistica, le consuetudini funerarie e le modalità della preghiera. Questo racconto, trattandosi di un museo, verrà fatto ricorrendo alla documentazione archeologica con un uso mirato dei reperti intesi come perno della narrazione: alcune volte saranno elementi singoli di particolare valore ed importanza ad avere il ruolo di protagonisti; altre volte saranno gruppi ampi di oggetti, come nel caso del porto di Classe, che potrà essere illustrato ampiamente grazie alle centinaia di reperti rinvenuti negli ultimi scavi.

RAVENNA. Il nuovo Museo di Classe è il Museo della città di Ravenna e del suo territorio. Classe è all’origine dell’importanza storica di Ravenna. Il museo intende raccontare attraverso alcuni snodi storici particolarmente significativi le vicende che caratterizzano la storia di Ravenna e del suo territorio. Il progetto espositivo è [...]

15 giugno 2018 0 commenti

Ravenna. ‘Effetti della resilienza costiera nelle zone rurali’ , scuola estiva sui temi del paesaggio deltizio.

Ravenna. ‘Effetti della resilienza costiera nelle zone rurali’ , scuola estiva sui temi del paesaggio deltizio. Attraverso la DISS si intende promuovere il confronto tra diverse tradizioni, metodi e strumenti riguardanti le politiche di valorizzazione dei paesaggi rurali e d’acqua attraverso riflessioni su esperienze nazionali ed internazionali, favorendo una sperimentazione progettuale considerata anche come processo di conoscenza delle trasformazioni storiche del territorio; offrendo strumenti di conoscenza, lettura ed interpretazione dei fenomeni paesaggistici; diffondendo un approccio al progetto complesso e globale, consolidando al contempo la cultura del paesaggio locale. Si tratta di un’azione finanziata dal Piano di azione locale leader del GAL DELTA 2000 finalizzata a sensibilizzare i progettisti locali, pubblici e privati, gli studiosi del paesaggio a confrontarsi con esperti del mondo universitario, e non solo, italiano e internazionale per sviluppare meta-progetti di valorizzazione e di qualificazione del paesaggio rurale del delta del Po.

RAVENNA. Ha preso il via,  lunedì 11 giugno, a Ravenna, la DISS Delta international Summer school, scuola estiva internazionale ed interdisciplinare sui temi del paesaggio deltizio. Questa prima edizione dal titolo ‘Effetti della resilienza costiera nelle zone rurali’ approfondirà obiettivi strategici e proposte meta-progettuali per il territorio leader del delta emiliano romagnolo, lavorando in [...]

11 giugno 2018 0 commenti

Rimini. Per il ‘ritorno’ del teatro Galli tutti esauriti i 650 posti disponibili per la visita di domenica 17 giugno.

Rimini. Per il ‘ritorno’ del teatro Galli tutti esauriti i 650 posti disponibili per la visita di domenica 17 giugno. Ci sono volute solo poche ore, infatti, per bruciare i posti disponibili anche per la seconda giornata di apertura straordinaria del cantiere del Teatro Galli, domenica 17 giugno.Una festa 'bis' che si è resa necessaria vista l’eccezionale risposta dei riminesi e le richieste rimaste inevase per la prima giornata di domenica 10 giugno, dove in poco tempo erano stati esauriti tutti i posti disponibili. Tutto pronto dunque per domenica 10 e domenica 17 giugno, due giornate dedicate alla nostra città, al teatro restaurato: il teatro di tutti i riminesi che riaprirà i battenti il prossimo autunno. Si ricorda che, per chi si è prenotato, sarà possibile dare uno sguardo in anteprima al cantiere del Teatro Galli dal palcoscenico, nell’ambito di una vera e propria festa dal pomeriggio alla sera tra castello e Galli.

RIMINI. Sono 1.350 i riminesi pronti a salutare il ritorno del Teatro Galli. Ci sono volute solo poche ore, infatti, per bruciare i posti disponibili anche per la seconda giornata di apertura straordinaria del cantiere del Teatro Galli, domenica 17 giugno. Una festa ‘bis’ che si è resa necessaria vista [...]

8 giugno 2018 0 commenti

Rimini. Sergio Zavoli è tornato nella sua città per presentare l’ ultimo libro: ‘ La strategia dell’ombra’.

Rimini. Sergio Zavoli è tornato nella sua città per presentare l’ ultimo libro: ‘ La strategia dell’ombra’. Salutato a nome della Città, la sua Città, dal sindaco di Rimini Andrea Gnassi che ha aperto l’evento, Zavoli, accompagnato dagli amici di sempre Pupi Avati, Rosita Copioli, Piero Meldini, Walter Veltroni, ha presentato con la consueta lucidità e profondità la sua quarta raccolta poetica che, pubblicata per Mondadori, prende il nome de La Strategia dell’ombra, un lavoro capace di mostrare una nitida coerenza tra pensiero e linguaggio, mettendo in un decisivo risalto la maturità della vocazione di un grande riminese Sergio Zavoli, nato a Ravenna, ma cresciuto a Rimini, di cui è cittadino onorario, ha inaugurato la sua attività poetica vincendo il Premio Alfonso Gatto con Un cauto guardare (Mondadori, 1995), a cui seguirono In parole strette (Mondadori, 2000) e nella collana 'Lo specchio': L’orlo delle cose (Mondadori, 2004), La parte in ombra (Mondadori, 2009), L’infinito istante (Mondadori, 2012). Ha vinto tra gli altri il premio Viareggio-Tobino e il Lerici-Pea. La strategia dell’ombra (Mondadori 2017), quarta raccolta poetica di Sergio Zavoli, è un lavoro capace di mostrare una nitida coerenza tra pensiero e linguaggio, mettendo in un decisivo risalto la maturità della sua vocazione. E, rivelandoci la zona rimasta 'in ombra' dell’animo del poeta, i suoi versi sono capaci di confermare una scelta profondamente e stilisticamente rigorosa.

RIMINI. Sono stati, tantissimi i riminesi che hanno voluto accogliere questo pomeriggio nella sala del Cinema Fulgor Sergio Zavoli, tornato a Rimini per presentare  il suo ultimo libro di poesia La strategia dell’ombra. Salutato a nome della Città, la sua Città, dal sindaco di Rimini Andrea Gnassi che ha aperto [...]

8 giugno 2018 0 commenti

Rimini. Domus del chirurgo: si va verso la chiusura del cantiere di restauro del sito archeologico.

Rimini. Domus del chirurgo: si va verso la chiusura  del cantiere di restauro del sito archeologico. Un intervento di grande perizia che - condotto dagli operatori della ditta esecutrice, l’Etra Snc di Lugo sotto la direzione di Annalisa Pozzi, referenti per il restauro Elena Cristoferi e Mauro Ricci - sta riportando all’antico splendore gran parte degli affreschi della Domus del chirurgo. Un intervento di restauro che è stato è stato condotto anche in orario di apertura del sito e alla presenza del pubblico costituendo un ulteriore motivo di interesse alla visita del complesso che, anche grazie a questi interventi, manterrà intatto il proprio valore. La Domus del chirurgo è infatti un vero tesoro nel cuore antico della città, custode di una storia lunga venti secoli, di vite vissute, di scienza e arte, di cultura e ricchezza, di vicende belliche e morte, di agi e potere… il tutto riassunto in 700 mq, in una stratificazione che parte dall’età romana repubblicana per giungere a quella moderna. Sono stati 29.916 i biglietti cumulativi staccati per l’ingresso alla Domus e, il biglietto è unico, al Museo della Città nei primi cinque mesi del 2018, gran parte dei quali, ben 17.310, a ragazzi.

RIMINI. Si sta avviando a conclusione l’intervento di restauro e messa in sicurezza delle strutture architettoniche del complesso archeologico in piazza Ferrari, meglio conosciuto come la Domus del chirurgo. Si tratta, a dieci anni dalla sua inaugurazione del dicembre 2007, del primo passo di un programma di campagne di restauro [...]

5 giugno 2018 0 commenti

Rimini. Entra nel vivo ‘Rimini wedding destination’. Già numerose richieste di matrimonio in spiaggia.

Rimini. Entra nel vivo ‘Rimini wedding destination’. Già numerose richieste di matrimonio in spiaggia. Il progetto, che sta prendendo sempre più piede, ha l'obiettivo di fare di Rimini una meta competitiva a livello nazionale ed internazionale, grazie alla riappropriazione di alcuni spazi identitari e alla promozione di una offerta integrata di tutte le componenti che ruotano attorno al matrimonio, dall’albergo ai servizi legati alla scoperta del territorio, dal wedding planner al video maker, dal fotografo al banchetto. Gli operatori turistici guardano con crescente interesse al wedding destination sia per l’indotto immediato che è potenzialmente in grado di generare, sia per la capacità di promozione del territorio che alimenta, sia per il tasso di ritorno decisamente elevato che è legato alla destinazione che si sceglie per celebrare il fatidico sì. Fra gli strumenti operativi a sostegno della strategia di marketing: la creazione del logo che identifica e pone le basi dell’immagine coordinata, la pubblicazione del sito dedicato in italiano e inglese.

RIMINI. Squillano i telefoni di Rimini Reservation, ma non solo per avere informazioni turistiche o per prenotare gli hotel di Rimini per la stagione estiva alle porte. Sono sempre di più, infatti, i nubendi che si rivolgono alla partecipata del comune di Rimini per organizzare il proprio matrimonio da favola. [...]

1 giugno 2018 0 commenti

Bologna. Martedì 29, ore 11,05, a ‘Buono a sapersi’ – Rai1, si parlerà di coppa. Salume gustoso e profumato.

Bologna. Martedì 29, ore 11,05, a ‘Buono a sapersi’ – Rai1, si parlerà di coppa. Salume gustoso e profumato. Lorenzo Rizzieri, esperto di carni, svelerà i segreti dei tagli e delle lavorazioni della coppa, approfondendo le curiosità sugli usi che se ne possono fare in cucina. Myrta Mazza, nutrizionista, ne illustrerà le proprietà benefiche e gli abbinamenti più salutari, fornendo consigli utili su come introdurla nella dieta. Il dottor Massimo Marrelli, chirurgo oromandibolare, motiverà la relazione tra le vitamine contenute nella coppa e la salute orale, spiegando cause e cure dell’atrofia della mascella, patologia tipica dell’età avanzata. Luca Pappagallo, maestro di cucina, realizzerà un classico della cucina napoletana, il gateau di patate, con provola e coppa, al posto della mortadella. Gli farà eco il collega Guerrino Maculan, che preparerà un piatto di tagliolini con coppa ed asparagi. Spazio anche al 'borsino della spesa', con le quotazioni di mr. Prezzo Claudio Guerrini, dai banchi del 'Mercato delle erbe' di Bologna.

BOLOGNA. Martedì 29 maggio a ‘Buono a sapersi‘, alle 11.05 su RAI UNO, con ELISA ISOARDI si parlerà di ‘coppa’, salume gustoso e profumato, ricco di vitamine, utili contro l’atrofia della mascella. LORENZO RIZZIERI, esperto di carni, svelerà i segreti dei tagli e delle lavorazioni della coppa, approfondendo le curiosità sugli [...]

28 maggio 2018 0 commenti

Emilia Romagna. InnoER 2018: presentati i risultati dell’indagine su oltre 2.000 imprese regionali.

Emilia Romagna. InnoER 2018: presentati i risultati dell’indagine su oltre 2.000 imprese regionali. L’osservatorio InnoER, risultato della collaborazione tra Unioncamere Emilia Romagna, Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini, ASTER e Intesa Sanpaolo, è stato curato dal CISE, azienda speciale della Camera di commercio della Romagna –, con il supporto scientifico del centro studi Antares, ed è stato reso possibile dal supporto economico della regione Emilia Romagna. Secondo l’indagine realizzata su un campione di 2.047 imprese (pari al 10% del totale di quelle potenzialmente coinvolte con un fatturato superiore a 500 mila euro) e l’integrazione di diverse banche dati, le aziende emiliano-romagnole presentano quattro profili innovativi: leader (27% del campione e 48% degli addetti) con una capacità elevata di governare il nuovo paradigma della prossimità all’interno dell’ecosistema di relazioni con fornitori e clienti, anche con capacità di utilizzare reti internazionali e tecnologie avanzate; proattive (23% e 21% rispettivamente) che non detengono una leadership tecnologica di settore ma lavorano costantemente sullo sviluppo innovativo di prodotti e adattive (15% e 8%) che hanno un profilo di 'inseguimento' dell’innovazione in relazione ai cambiamenti che avvengono nel proprio settore e nel mercato; tardive (33% e 21%) che mostrano un ritardo di “sintonizzazione” con il fenomeno innovativo che interessa le filiere globali e le altre imprese regionali, e denotano una vulnerabilità più probabile anche nella perdita di valore.

EMILIA ROMAGNA. Una sfida complessa, l’innovazione, che le imprese dell’Emilia Romagna stanno però affrontando in modo dinamico. E’ questa l’immagine dell’Osservatorio innovazione Emilia Romagna 2018 presentato a Bologna, che offre una analisi strategica del posizionamento delle imprese emiliano-romagnole in una fase cruciale di ri-definizione delle modalità con cui il mercato [...]

24 maggio 2018 0 commenti

Cesena. Il Comune cerca sponsor per le attività culturali. Per il 2018/2019 proposti 11 progetti.

Cesena. Il Comune cerca sponsor per le attività culturali. Per il 2018/2019 proposti 11 progetti. A questo scopo è stato appena pubblicato un avviso pubblico, che dà seguito alla delibera di indirizzo approvata dalla Giunta comunale a fine aprile, confermando così le modalità già sperimentate per il finanziamento dei progetti culturali realizzati nel periodo 2016-2017. Per il 2018/2019, il comune di Cesena propone 11 progetti di sponsorizzazione culturale e turistica, di cui sei riferiti alla Biblioteca malatestiana, per un importo complessivo di circa 189mila euro. Fra i progetti per i quali si cercano ci sono le edizioni 2018 e 2019 di ‘Piazze di cinema’, appuntamento ormai irrinunciabile dell’estate cesenate; il ritorno nel prossimo ottobre di ‘Imaginaction’, il festival internazionale del videoclip che lo scorso anno vide la partecipazione, fra gli altri, di Sting; il nuovo ciclo di ‘Ciò che ci rende umani’, con i suoi incontri di poesia, filosofia, arti e teatro, come sempre organizzato in collaborazione con il Teatro Valdoca. Accanto agli eventi speciali, c’è la proposta di sostenere la programmazione di Cesena Cinema, organizzata dal Centro cinema Città di Cesena e comune di Cesena in collaborazione con la fondazione Cineteca di Bologna, e l’attività di ‘Schermi e lavagne’.

CESENA. Aaa sponsor cercansi per i festival ‘Piazze di cinema’ e ‘Imaginaction’, i laboratori di ‘Schermi e lavagne’, ma anche – ad esempio – per  completare l’allestimento dell’aula Blu nella Biblioteca malatestiana. Sono queste alcune delle iniziative culturali programmate nel biennio 2018-2019 per le quali il comune di Cesena cerca [...]

23 maggio 2018 0 commenti

Emilia Romagna. M’illumino d’impresa’ 2018. Scadenza per le candidature, ore 13 del 24 maggio.

Emilia Romagna. M’illumino d’impresa’ 2018. Scadenza per le candidature, ore 13 del 24 maggio. Start Cup è organizzata da Aster, consorzio partecipato da Regione, Università, Cnr, Enea, Infn, sistema regionale delle Camere di commercio, associazioni imprenditoriali ed enti pubblici tra cui il comune di Ravenna. I tre vincitori riceveranno un contributo finalizzato alla costituzione dell’impresa e/o all’avvio dell’attività: 7mila euro al primo classificato, messi a disposizione da Cofiter; 5mila euro, messi a disposizione da Iren; 4mila euro, messi a disposizione da Emibanca. A livello locale, il comune di Ravenna premierà i tre migliori progetti d’impresa sviluppati nei seguenti ambiti di intervento: logistica e portualità; agricoltura ed enogastronomia; ambiente e sostenibilità; nuove tecnologie applicate alla chimica ed alla manifattura. L’ammontare complessivo dei premi locali è di 6mila euro da ripartire tra il primo, il secondo e il terzo classificato.

EMILIA ROMAGNA. La Start Cup è una competizione, che si svolge sul territorio regionale, finalizzata a favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo. E’ una gara tra progetti imprenditoriali innovativi per la creazione di startup attive sul territorio dell’Emilia Romagna. Start Cup è organizzata da Aster, consorzio [...]

21 maggio 2018 0 commenti