Regione

 

San Mauro Pascoli. Machiavelli assolto a larghissima maggioranza: 600 voti ( Viroli) contro 81 ( Galli).

San Mauro Pascoli. Machiavelli assolto a larghissima maggioranza:  600 voti ( Viroli) contro 81 ( Galli). L’accusa. Ad aprire le arringhe è stato Galli, docente dell’università di Bologna, che ha subito messo le cose in chiaro: 'Accusare Machiavelli è un’impresa disperata. L’autore del Principe è stato il Galileo della politica, l’ha rivoluzionata. Eppure ci sono diversi capi di imputazione che gli possono essere rivolti. Il primo: Machiavelli ha fatto della politica un mito esistenziale onni-coinvolgente. La politica non può essere l’unica chiave per interpretare la vita sociale'.La difesa. Di parere opposto Maurizio Viroli docente a Princeton. 'Machiavelli è più difficile difenderlo che accusarlo vista la quantità di insinuazioni che sono state scritte sul suo conto'. Viroli prima di tutto contesta l’accusa della 'centralità' della politica nel suo pensiero: 'Non è sostenibile la tesi che Machiavelli metta al centro di tutto la politica, come soluzione onnicomprensiva dell’esistenza. Nel suo pensiero la dimensione della leggerezza della vita, del gioco, del sorriso, dello scherzo è molto forte. Così come è fuorviante l’accusa di utopismo, perché sa leggere la realtà come pochi'. E aggiunge: 'Machiavelli non solo capisce la politica ma vuole fare qualcosa di più, vuole ispirare (principi e cittadini) sui fini possibili: ispirare un redentore che possa liberare l’Italia; lottare contro la corruzione a Firenze; ispirare la rigenerazione morale di un popolo. Non è un caso che a lui si siano ispirati gli scrittori risorgimentali, così come grandi pensatori come Gobetti e Gramsci”. Il finale di Viroli è sull’oggi: 'Siamo noi che abbiamo bisogno di Machiavelli se vogliamo vedere rinascere il nostro Paese. Non mi resta che chiudere con le parole di Francesco De Sanctis: ‘Sia gloria a Machiavelli’'.

San Mauro Pascoli (11 agosto 2019) – John Milton l’avrà pure definito ‘figura del demonio’, fatto sta che in Romagna il pensiero è stato decisamente diverso. Perché il tribunale di San Mauro Pascoli non solo ha assolto Niccolò Machiavelli, ma lo ha fatto con formula piena: 81 per la condanna, [...]

12 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Al Meeting 2019 ‘La Chimera’ di Mario Schifano. In mostra: ‘Now Now. Quando nasce un’opera d’arte’.

Rimini. Al Meeting 2019 ‘La Chimera’ di Mario Schifano. In mostra: ‘Now Now. Quando nasce un’opera d’arte’. L’opera di Schifano, realizzata dal vivo davanti a un pubblico di 6 mila persone, il 16 maggio 1985 in piazza SS. Annunziata a Firenze, in occasione dell’inaugurazione dell’anno degli Etruschi, è la giusta introduzione per un percorso che vuole essere un affondo su un aspetto centrale dell’arte contemporanea, il fatto, cioè, che essa nasce ORA. Il visitatore della mostra ha la possibilità di vedere sette giovani artisti al lavoro, intenti a creare un’opera caratterizzata da un compimento finale, al termine della settimana, e da raggiungimenti intermedi, visibili giorno dopo giorno. I sette artisti, che usano tecniche e linguaggi molto diversi tra loro, trasferiscono in fiera il proprio studio, mettendosi a nudo, a disposizione dei visitatori, dei loro sguardi ma anche delle loro domande e osservazioni. Si tratta, a quanto ne sappiamo, di un esperimento mai tentato prima, almeno con questi numeri e intensità performativa, che va oltre il concetto di arte partecipata, superando il rischio del voyeurismo, o dell’effetto Grande fratello, grazie a una componente di interazione che non mancherà certamente, non solo grazie a momenti di dialogo con i visitatori, ma anche in conversazioni pubbliche giornaliere, cui è dedicata un’apposita area in mostra.

RIMINI. Mario Schifano al Meeting di Rimini. Una delle sue opere più monumentali (10 metri per 4), intitolata La Chimera, arriverà alla manifestazione di fine agosto nel contesto della mostra ‘NOW NOW. Come nasce un’opera d’arte‘, un progetto di Casa Testori, curato da Davide Dall’Ombra, Luca Fiore, Giuseppe Frangi e [...]

9 agosto 2019 0 commenti

Milano.Tendenze e mode. Le ricette da spiaggia fra bon ton e gusto. Salumi e pane, il binomio vincente.

Milano.Tendenze e mode. Le ricette da spiaggia fra bon ton e gusto. Salumi e pane, il binomio vincente. Una soluzione 'smart' in grado di fornire energia, nutrienti e sali minerali e quindi di reintegrare in seguito all’attività fisica e all’intensa sudorazione, viste le alte temperature e le numerose attività balneari. Diciamo addio ai pasti troppo impegnativi e optiamo per un pranzo fresco, asciutto e facile da consumare, come dei pratici panini. Basterà prepararli con anticipo e conservarli in una borsa termica riposta all’ombra così da evitare posate e piatti ed essere certi che il proprio pasto non si cospargerà di sabbia. Scongiureremo così anche lo sgradevole senso di pesantezza, la lenta digestione che impedisce il bagno in tempo brevi e gli sguardi dei vicini, spesso indispettiti da asciugamani imbanditi di vivande con odori forti e persistenti nell’aria. Un pratico panino con i salumi sarà un modo discreto e pratico di vivere gli spuntini in spiaggia, che soddisferà tutte le esigenze nutrizionali, non trascurando però gusto, galateo e fantasia culinaria. È importante infatti esercitare estro e creatività anche nella preparazione dei panini, veri e propri scrigni di eccellenze e prelibatezze stagionali, in cui gli affettati convivono con frutta e verdura, creando il giusto mix di proteine e vitamine, alleato numero uno per rimanere in forma e in forze. Fra un tuffo e una partita a beach volley, nulla di meglio per i più piccoli di una merenda rapida: che sia un tramezzino con prosciutto cotto e funghi, pane al sesamo con il Salame cacciatore italiano, cetriolo e pachino oppure l’intramontabile binomio rosetta e Mortadella Bologna IGP potrete essere certi di aver optato per la formula ideale e più equilibrata.

MILANO 2 agosto 2019 – È tempo di vacanze e, se l’intenzione è quella di trascorrere l’intera giornata al mare fra teli, ombrelloni e creme solari, non possono mancare panini, piadine e tramezzini farciti di salumi italiani di qualità. Una soluzione ‘smart’ in grado di fornire energia, nutrienti e sali [...]

2 agosto 2019 0 commenti

Rimini. Cimice asiatica, nuova piaga per l’agricoltura. Presenza in forte incremento in Romagna.

Rimini. Cimice asiatica, nuova piaga per l’agricoltura. Presenza in forte incremento in Romagna. In Romagna, la cimice asiatica in alcuni areali ha provocato danni ingenti nelle drupacee colpendo il 25-30% dei frutti. I danni sul pero sono importanti e raggiungono in alcune aziende anche il 100% di frutti colpiti. Molto numerosa la presenza della cimice asiatica anche su melo e actinidia (kiwi), con diversi frutti danneggiati, tolti in parte con i diradamenti. I danni aumenteranno sicuramente con la maturazione dei frutti. A fronte delle pesanti ripercussioni che la presenza di questo insetto comporta sulle produzioni agricole, con conseguenze sulla loro disponibilità per i consumatori e sul reddito delle imprese, Cia-Agricoltori italiani Romagna ha coinvolto il livello regionale e nazionale dell’Organizzazione per mettere a segno un’azione più incisiva. Tale problematica non ha le caratteristiche per entrare nel Decreto emergenze e Cia-Agricoltori italiani sta cercando delle soluzioni per farvi fronte. Molta attenzione è dedicata anche alla discussione in corso sul nuovo Piano di azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (Pan). Il Piano italiano è già fra i più restrittivi.

RIMINI 26 luglio 2019 – La cimice asiatica si sta confermando come una nuova piaga per l’agricoltura. In incremento in Romagna e riscontrata in tutte le zone produttive della Regione, pur con una forte variabilità di presenza e di danno sia a livello territoriale, sia nelle singole aziende all’interno della [...]

26 luglio 2019 0 commenti

Rimini. Parco del Mare, la Giunta candida il progetto del tratto 1, tratto 2 e tratto 3 al bando regionale.

Rimini. Parco del Mare, la Giunta candida il progetto del tratto 1, tratto 2 e tratto 3 al bando regionale. Il progetto - che prevede un investimento di 18.320.400 di euro di cui 8.320.400 euro finanziati con i Fondi FSC - si inserisce in un più ampio quadro di scelte progettuali unitarie e coerenti per tutti i 6 km di Lungomare Sud che hanno come obiettivo quello dare una nuova immagine all’intera area attraverso un nuovo disegno, nuovi materiali e nuove scelte per la vegetazione, con l’inserimento di nuovi servizi e funzioni. Gli elementi caratterizzanti la nuova immagine del lungomare in oggetto sono la passeggiata a mare in doghe di legno che svolgerà la duplice funzione di proteggere dall'ingressione marina e di consentire la vista del mare; l’ampia area pedonale che accompagna l’alternarsi di funzioni e asole permeabili, le aree verdi e le isole funzionali, che richiameranno il legame identitario con il mare; un percorso ciclabile rettilineo, ampio e continuo parallelo al fronte degli alberghi. Il bando regionale prevede che i progetti che accederanno al finanziamento siano completati entro la fine del 2021.

RIMINI. Un nuovo disegno del lungomare da piazzale Fellini a piazza Pascoli per la modernizzazione e per il rilancio del prodotto turistico e dell’arenile. La Giunta comunale candida il progetto del Parco del mare. Lungomare Sud – completamento tratto 1, tratto 2 e tratto 3 – al bando della regione Emilia [...]

12 luglio 2019 0 commenti

Modena. La Rocca di Vignola si veste di contemporaneo. Per un eccezionale laboratorio di cultura.

Modena. La Rocca di Vignola si veste di contemporaneo. Per un eccezionale laboratorio di cultura. Il primo appuntamento che aprirà la rassegna sarà 'Self expression' di Marina Fulgeri, dal 5 luglio all’8 settembre (inaugurazione il 5 luglio alle ore 19.00). Nelle sue mani luce e colore diventano strutture. Con questo lavoro l’artista pone l’attenzione sul potere attrattivo che le frequenze cromatiche possono generare e su come la loro lettura in chiave psicologica possa fornire indicazioni per la conoscenza di sé e dello spazio di cui siamo fatti. A seguire, dal 21 settembre al 10 novembre, Sabrina Muzi propone un’estensione e un approfondimento di 'Shān', un corpus di lavori che comprende un’installazione pittorica, una serie di acquerelli, fotografie e video (www.sabrinamuzi.it). Dal 14 dicembre al 2 febbraio 2020 sarà poi la volta di Alessandro Moreschini, con 'Beata solitudo', il cui obiettivo è quello di ritrovare una condizione per orientarci nell’ inquinamento immaginifico prodotto dall’Horror Pleni da cui ci metteva in guardia Gillo Dorfles (www.alessandromoreschini.it). Mentre a chiudere 'Ora più rada ora più densa' saranno Linda Rigotti e Giorgia Valmorri con 'Da dentro', dal 7 marzo al 26 aprile 2020.

Vignola (Modena), 4 luglio 2019 – Far incontrare arte e architettura, facendo ‘abitare’ la quattrocentesca Rocca di Vignola, in provincia di Modena, da artisti contemporanei: è questo l’ambizioso progetto della Fondazione di Vignola che, dal 5 luglio 2019 al 26 aprile 2020 propone – in un’esposizione a cura di Lucia [...]

5 luglio 2019 0 commenti

Rimini. Ora sono 49 anni di eterna giovinezza.Dal 4 luglio a ‘Italia in miniatura’ si gioca ‘ come una volta’.

Rimini. Ora sono 49 anni di eterna giovinezza.Dal 4 luglio a ‘Italia in miniatura’ si gioca ‘ come una volta’. Al pubblico, attratto dal mix di bellezza, cultura e divertimento Italia in miniatura farà due regali. Il primo è uno speciale binocolo: un invito a rallentare e godersi la bellezza, nascosta in ogni dettaglio delle miniature e dei minuscoli paesaggi – oggetto di rinnovamento e del restyling ad opera di Costa Edutainment - che per la sola data del 4 luglio sarà eccezionalmente offerto al prezzo di 50 centesimi. Il secondo, a partire da sabato 6 luglio e per tutti weekend di luglio, è 'I balocchi di una volta’: attività di animazione gratuita per divertirsi e sfidarsi con i giochi da strada. In piazza Italia, trasformata in una grande sala giochi a cielo aperto, ci saranno assi d’equilibrio, flipper di legno, trampoli, rompicapo, labirinti, giochi da tavolo giganti e tanti altri giochi, di pazienza e abilità. Davanti all’esperienza diretta non ci sono stories che tengano: con i giochi da strada ci si diverte dal vivo, senza smartphone e senza... filtri!

RIVIERA ROMAGNOLA. E sono 49! I milioni di visitatori che dal 4 luglio 1970 varcano i cancelli di Italia in miniatura entrando in un paese incantato – con perfette riproduzioni di oltre 270 miniature di monumenti, trenini, fiumi, montagne e ai 5000 veri alberi in miniatura -  non immaginano di [...]

4 luglio 2019 0 commenti

Romagna. Dal 5 luglio, torna la ‘Notte rosa’. Con oltre 400 eventi super, tra concerti e spettacoli musicali.

Romagna. Dal 5 luglio, torna la ‘Notte rosa’. Con oltre 400 eventi super, tra concerti e spettacoli musicali. A Misano Adriatico (Rn) in piazza della Repubblica ci saranno i THE KOLORS. Gene Gnocchi andrà in scena a Pesaro con lo spettacolo 'Sconcerto Rock' in piazzale della Libertà alle ore 21.15, mentre la PAOLO BELLI BIG BAND sarà in concerto ai Giardini Don Guanella di Gatteo Mare (Fc) alle ore 21.30. Il vincitore della 69ª edizione del Festival di Sanremo MAHMOOD si esibirà venerdì 5 luglio al Beky Bay di Bellaria Igea Marina (Rn), per una tappa del suo SUMMER VIBES TOUR (ore 23.30), mentre il giorno successivo la cittadina accoglierà gli STADIO in piazzale Capitaneria di Porto alle ore 22.00. A Cattolica (Rn) sempre venerdì ci saranno SHADE E FEDERICA CARTA in piazza I Maggio alle ore 22.00, seguiti il 6 luglio dai TIROMANCINO, mentre il venerdì a San Mauro Mare (Fc) MIRKO CASADEI & L’ORCHESTRA CASADEI porteranno al parco Stefano Campana alle ore 21.30 il loro nuovo pop-folk. Non mancherà anche il tradizionale appuntamento di RADIO BRUNO ESTATE: la radio più popolare dell’Emilia Romagna inaugurerà il nuovo tour estivo da piazza Andrea Costa a Cesenatico (Fc) e porterà in scena, venerdì 5, i nomi più amati della musica italiana, come LE VIBRAZIONI, che presenteranno le loro hit più famose oltre al nuovo singolo 'L’amore mi fa male'; pilastri della nostra canzone come i NOMADI; l’elegante ELODIE con la nuova 'Margarita' feat. Marracash; l’inedita coppia dell’estate formata da FEDERICA ABBATE E LORENZO FRAGOLA che proporranno la loro 'Camera con vista'; BENJI & FEDE con il loro nuovo singolo 'Dove e quando', il principale esponente del reggaeton italiano FRED DE PALMA con il suo nuovo singolo 'Una volta ancora' feat. Ana Mena; e infine il 'Big Boy' più amato d’Italia Sergio Sylvestre e il rapper Tormento.Chiunque può partecipare a 'La notte rosa' portando con sé la propria rivoluzione personale, culturale, musicale, artistica, etica e tecnologica, nel contesto di un’iniziativa che ogni anno si conferma l'esempio della forza dell'apertura, dell'ospitalità, della reciprocità, accettando e accogliendo tutti.

ROMAGNA. Conto alla rovescia per la 14ª edizione de ‘LA NOTTE ROSA’, il Capodanno dell’estate italiana, che venerdì 5 luglio animerà le spiagge della Riviera, insieme alle location più suggestive dell’entroterra romagnolo e al nord delle Marche. Una festa attesissima, che ogni anno invita i suoi ospiti a vivere con [...]

27 giugno 2019 0 commenti

Bologna. ‘Italian Fashion’ verso Dubai 2020. Operatori da Emirati e Golfo incontrano le aziende italiane.

Bologna. ‘Italian Fashion’ verso Dubai 2020. Operatori da Emirati e Golfo incontrano le aziende italiane. L’evento di apertura della missione, coordinata da Unioncamere Emilia Romagna in collaborazione con il Sistema camerale emiliano romagnolo e co-finanziato dalla Regione, si è tenuto nella splendida cornice di Villa Orsi al Centergross, maggior distretto in Europa per il fast fashion Made in Italy, partner dell’iniziativa insieme a Roncucci&Partners (advisor del progetto) per l’imprenditoria italiana. Partner per l’estero è ITA (Italian Trade Agency), ICE Agenzia ufficio di Dubai. Ogni partner, per la propria competenza, contribuisce ad arricchire il progetto e a fornire i giusti supporti agli interlocutori coinvolti. Dopo una prima fase di formazione e informazione a supporto delle imprese partecipanti, è partita così l’attività promo-commerciale con gli incontri b2b tra i buyer esteri e le imprese italiane, che proseguiranno secondo agenda prefissata nei singoli showroom delle aziende e a Infopoint Centergross. Nelle prossime giornate si terranno le visite aziendali della delegazione estera a Reggio Emilia, Lugo di Romagna, Sala Bolognese, Carpi, San Martino in Rio e Ravenna.

BOLOGNA. Alla ricerca della qualità, del design, della creatività delle imprese emiliano romagnole del sistema moda. È l’obiettivo della delegazione di 11 operatori dal Medio Oriente, ospiti in Emilia Romagna per tre intensi giorni di incontri con quattordici aziende regionali che hanno aderito al progetto ‘Italian Fashion verso Dubai 2020′. [...]

26 giugno 2019 0 commenti

Bologna. ‘Vino del Tribuno’ 2019: ecco i premiati. Tanti i vini che hanno ben figurato nel concorso.

Bologna. ‘Vino del Tribuno’ 2019:  ecco i premiati. Tanti i vini che hanno ben figurato nel concorso. Al concorso hanno partecipato quasi un centinaio di vini romagnoli tra D.O.C.G., D.O.C. e I.G.T. I vini sono stati assaggiati alla cieca a inizio giugno a Bagnacavallo (RA) da quattro commissioni composte da enologi, sommelier, tribuni particolarmente esperti di vino e giornalisti del settore. Hanno conquistato il 'Diploma di Gran merito' i vini che hanno ottenuto il punteggio più alto nelle diverse categorie, raggiungendo almeno 82 punti su 100 (in base al metodo di valutazione dell’Unione internazionale degli enologi), mentre sono stati premiati ex aequo con 'Diploma di merito' i vini che hanno ottenuto un punteggio non inferiore agli 80/100. La prestigiosa 'Targa del Tribunato' è infine stata conferita al vino che ha ottenuto il punteggio assoluto più alto: il Romagna Sangiovese Riserva Doc 'Vigna Dottori' 2015 di Fiorentini Vini di Castrocaro Terme , e ai produttori che hanno avuto la somma dei punteggi più alti sommando almeno tre vini in concorso (in questo caso 3 aziende): Zavalloni Stefano di Cesena, Caviro e Agrintesa entrambi di Faenza.

BOLOGNA. Il Grand Hotel di Cesenatico  ha ospitato la cerimonia di premiazione dell’edizione 2019 del concorso enologico ‘Vino del Tribuno‘ (domenica 16 giugno). Il Concorso, organizzato e promosso dal Tribunato di Romagna con la collaborazione del Consorzio Vini di Romagna, ha, tra le varie finalità, quelle di: evidenziare la migliore produzione enologica [...]

18 giugno 2019 0 commenti