Regione

 

Rimini. Operatori turistici alla scoperta della ‘ Rimini che cambia’. I cantieri culturali del centro storico.

Rimini. Operatori turistici alla scoperta della ‘ Rimini che cambia’. I cantieri culturali del centro storico. 200 albergatori e operatori turistici di Rimini all’educational tour sui luoghi culturali del nuovo centro storico. Il sindaco Gnassi: ‘Nel 2018 l’offerta turistica di Rimini conterà su una inedita e straordinaria opportunità. Per la prima volta avremo tutti riqualificati gli spazi della città storica e culturale e questo dovrà essere adeguatamente promosso e ‘commercializzato’ in primis dagli operatori riminesi’.

RIMINI. Duecento operatori turistici del territorio alla scoperta della Rimini che cambia. Si è svolta questa mattina una giornata informativa e formativa nell’ambito del progetto di marketing interno ‘Raccontiamo la Rimini che cambia’ organizzato dall’assessorato al Turismo del comune di Rimini, in collaborazione con Rimini Reservation. Albergatori, operatori dell’informazione, accoglienza [...]

20 ottobre 2017 0 commenti

Cesena. Qualità dell’aria: scattano le nuove misure previste dal Pai. Blocco per i diesel fino a Euro 4.

Cesena. Qualità dell’aria: scattano le nuove misure previste dal Pai. Blocco per i diesel fino a Euro 4. In questa prima fase, è previsto il blocco della circolazione per i veicoli diesel fino all’euro 4 compreso (in aggiunta al blocco dei veicoli più inquinanti già in essere dal 1 ottobre); l’abbassamento del riscaldamento fino a un massimo di19°C (+2 di tolleranza) nelle case, negli uffici, nei luoghi per la attività ricreative o di culto, nelle attività commerciali, nelle attività sportive e, fino a17°C (+2 di tolleranza), nelle sedi di attività industriali e artigianali. Sono esclusi dal provvedimento ospedali, cliniche, case di cura ed edifici scolastici. Vietate inoltre tutte le combustioni all’aperto per qualsiasi tipologia (falò, barbecue, fuochi d’artificio, ecc…) compresi i piccoli cumuli di residui vegetali bruciati in loco; vietato inoltre utilizzare generatori di calore a biomassa (legno, pellet, cippato, altro) per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione energetica ed emissiva inferiore a 3 stelle.I provvedimenti rimarranno in vigore almeno fino a lunedì 23 ottobre, quando sarà effettuata la prossima verifica sulla qualità dell’aria.

CESENA. Dopo quattro giorni consecutivi di sforamento dei valori di PM10, anche a Cesena e nel resto della nostra provincia (come in molte altre realtà emiliano – romagnole) scatteranno domani,  per la prima volta, le misure emergenziali di primo livello introdotte dal nuovo Piano Aria regionale e dall’Accordo di bacino [...]

20 ottobre 2017 0 commenti

Ravennate. Emergenza smog al limite: dopo i picchi di primavera, aria inquinata anche in autunno.

Ravennate. Emergenza smog al limite: dopo i picchi di primavera, aria inquinata anche in autunno. Con un autunno quasi estivo e l’assenza di piogge, da gennaio a metà ottobre sono ben 4 i capoluoghi dell’Emilia Romagna che hanno superato il limite di 35 giorni con una media giornaliera oltre i 50 microgrammi per metro cubo previsto per le polveri sottili (PM10): Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena. Ora, a seguito del superamento del limite per 4 giorni consecutivi, saranno attive le misure emergenziali di primo livello in 9 Comuni della Regione, tra cui Piacenza, Reggio Emilia, Modena e Ferrara oltre a Carpi, Castelfranco Emilia, Formigine, Sassuolo e Cento. Misure che prevedono, oltre al blocco di tutti i diesel euro 4 (e precedenti) ed il potenziamento dei controlli sulla circolazione, anche la riduzione delle temperature a 19° nelle case.

RAVENNA. L’emergenza smog, sempre più cronica, non conosce stagioni. Quest’anno il picco di polveri sottili nell’aria non ha aspettato il rigido inverno, anzi è arrivato con largo anticipo, prima in primavera e poi in autunno, complici i cambiamenti climatici e la mancanza di interventi strutturali da parte di Regioni e [...]

17 ottobre 2017 0 commenti

Cesenatico. Vigilerà la Securitaly sulla sicurezza di Weah, (probabile) presidente della Liberia.

Cesenatico. Vigilerà la Securitaly sulla sicurezza di Weah, (probabile) presidente della Liberia. L'ex attaccante del Milan, infatti - come hanno riportato venerdì scorso tutte le testate giornalistiche mondiali - è il favorito designato per diventare il nuovo presidente della Repubblica di Liberia, piccolo stato dell'Africa Occidentale. A meno di clamorosi colpi di scena, sarà dunque lui il nuovo 'inquilino' del palazzo presidenziale di Monrovia dopo 12 anni di governo di Ellen Johnson-Sirleaf, premio Nobel per la Pace e prima donna alla guida di un Paese africano. Del resto, nel comparto della sicurezza, la Securitaly sta guadagnando importanti fette di mercato, come documentano i prestigiosi incarichi ricevuti negli ultimi mesi

CESENATICO. Sarà la Securitaly di Cesenatico a vigilare sul mandato presidenziale di George Weah. L’ex attaccante del Milan, infatti – come hanno riportato venerdì scorso tutte le testate giornalistiche mondiali – è il favorito designato per diventare il nuovo presidente della Repubblica di Liberia, piccolo stato dell’Africa Occidentale. A meno [...]

16 ottobre 2017 0 commenti

Forlì. Il centro Diego Fabbri, con la collaborazione di Argo – Progettare per l’Europa, presenta ‘Castle’.

Forlì. Il centro Diego Fabbri, con la collaborazione di Argo – Progettare per l’Europa, presenta ‘Castle’. CASTLE è un progetto finalizzato all'implementazione delle azioni di audiodescrizione e sopratitolaggio di spettacoli teatrali, con particolare attenzione agli operatori tecnici; un percorso formativo finalizzato alla creazione di Audiodescriber / Subtitler, una vera e propria professione, peraltro non ancora diffusa a livello europeo. Si prevede inoltre la creazione di un 'manuale d'uso' e di un sito web dedicato, strumenti che serviranno come un mezzo per aumentare e sostenere il senso dell'iniziativa e dell'imprenditorialità, migliorare le competenze per la gestione e la creazione di nuove imprese e aumentare le opportunità di sviluppo professionale. Le attività dovrebbero portare effetti positivi e duraturi sui partecipanti, i partner e i beneficiari, sviluppando e attuando pratiche innovative a livello locale ed europeo, per trasformare le competenze acquisite in un'opportunità professionale.

FORLI’. Il progetto è partito a settembre 2017 e si concluderà a Forlì, nel maggio 2018; rientra nei 17 progetti, approvati e selezionati dalla Commissione UE – EACEA su 143 presentati da tutta Europa. Il Centro sarà il soggetto capofila, con il coinvolgimento, oltre dell’Italia che sarà presente con due Comuni (Forlì [...]

13 ottobre 2017 0 commenti

Ravenna. Letture classensi: Dante e la Divina Commedia, insieme alla ‘ricerca dell’originale perduto’.

Ravenna. Letture classensi: Dante e la Divina Commedia, insieme alla ‘ricerca dell’originale perduto’. Quanti sanno che di Dante non ci è giunto alcun testo autografo? Di lui non si conosce una sola riga, una firma, nulla, né tantomeno esiste un manoscritto 'originale' o 'autorizzato' della Commedia: gli scritti vergati di suo pugno sono spariti nel corso dei secoli e tale irreparabile perdita costringe gli studiosi ad un arduo confronto critico tra i manoscritti più antichi. Eppure, dopo la Bibbia, la Commedia rimane un testo tra i più copiati e diffusi nel Medioevo: con i suoi quasi 800 manoscritti arrivati sino a noi la Commedia è seconda soltanto alla Bibbia. La conferenza di Giorgio Inglese si occuperà anche dal punto di vista di un lettore 'non professionale' della trasmissione del testo del Poema e delle grandi questioni connesse: si tratta dunque di partire “alla ricerca del testo perduto”, per ricostruire in una forma quanto più possibile vicina all’originale il testo della Commedia, attraverso lo studio e la comparazione delle versioni che ci sono giunte, per lo più tramite manoscritti (ecdotica).

RAVENNA. Sabato 14 ottobre alle 17.30 tornano in Sala Dantesca le Letture Classensi. Nel primo appuntamento del ciclo, il curatore, Giorgio Inglese (Sapienza – Università di Roma) terrà una conferenza dal titolo “Il problema ecdotico della Commedia”. L’antico refettorio del monastero di Classe, divenuto Sala Dantesca nel 1921 in occasione [...]

13 ottobre 2017 0 commenti

Rimini. ‘Io non rischio’: campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione Civile.

Rimini. ‘Io non rischio’: campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione Civile. Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio Terremoto e Maremoto, l’appuntamento è in piazza Tre Martiri, dalle ore 10 alle ore 18. L’edizione 2017 coinvolge volontari e volontarie appartenenti a oltre 700 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia. Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto o un maremoto. In occasione della conferenza stampa l'assessore Anna Montini ha fatto il punto sulla riorganizzazione della struttura comunale di Protezione civile. E’ in fase di aggiornamento il piano di emergenza.

RIMINI. Il volontariato di Protezione civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica s‘impegnano insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Sabato 14 ottobre, in contemporanea con le altre città in tutta Italia, anche Rimini partecipa alla campagna ‘Io non rischio’. Per scoprire cosa ciascuno di [...]

12 ottobre 2017 0 commenti

Rimini. Le Notti di Cabiria, sessant’anni dopo. Giornata di studi con l’ Università di Bologna.

Rimini. Le Notti di Cabiria, sessant’anni dopo. Giornata di studi con l’ Università di Bologna. Il film, ancora oggi, stupisce per la sua armonia e delicatezza, nonostante il soggetto, per l'epoca, difficile e scabroso. Quello che maggiormente colpisce è il rispetto che il regista dimostra verso i suoi personaggi e in particolare verso Cabiria, figura privata di qualsiasi connotazione volgare, dotata di un orgoglio e di una dignità a tratti disarmante, che rimangono intatti nonostante le difficoltà che la vita, continuamente, le sottopone. La mattinata di studio si articolerà in 6 interventi che prenderanno in rassegna differenti aspetti della pellicola, contestualizzandola storicamente all'interno di un decennio fondamentale per la filmografia felliniana e più in generale per la cinematografia italiana. A Fabrizio Natalini, dell'Università Tor Vergata di Roma, il compito di aprire il convegno con un intervento sulla genesi della sceneggiatura del film che prende in esame il rapporto complesso tra Fellini Tullio Pinelli e Ennio Flaiano.

RIMINI. Anche quest’anno la Cineteca del comune di Rimini in collaborazione con l’Università di Bologna, Campus di Rimini e la cattedra di ‘Cinema e industria culturale‘ del prof. Roy Menarini organizza una giornata di studi dedicata a Federico Fellini e al suo cinema. Proseguendo nel solco tracciato nel 2016 con [...]

9 ottobre 2017 0 commenti

Emilia Romagna. Cesena aderisce a ‘F@mu 2017′, la Giornata nazionale delle famiglie al Museo.

Emilia Romagna. Cesena aderisce  a  ‘F@mu 2017′, la Giornata nazionale delle famiglie al Museo. L’obiettivo è di invogliare le famiglie a frequentare insieme i musei e stimolare nei più piccoli l’interesse verso l’arte e il patrimonio culturale tramite esperienze che associano aspetti ludico-creativi a quelli didattici. Quattro i luoghi di Cesena coinvolti negli appuntamenti di 'F@mu 2017': Pinacoteca, Museo archeologico, Museo di scienze naturali e Rocca malatestiana. Le attività della Pinacoteca e del Museo archeologico sono gratuite; per il Museo di scienze naturali l’ingresso è a offerta libera. Le iniziative della Rocca malatestiana sono a pagamento.

CESENA. All’insegna del motto ‘La cultura abbatte i muri’, anche  Cesena aderisce a ‘F@mu 2017′, la Giornata nazionale delle famiglie al Museo patrocinata dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo.L’appuntamento è per domenica 8 ottobre, quando bambini di età prescolare e della scuola primaria e le loro [...]

6 ottobre 2017 0 commenti

Cesena. Viabilità, scuole, sicurezza, beni culturali nel programma Lavori pubblici 2018-2020.

Cesena. Viabilità, scuole, sicurezza, beni culturali nel programma Lavori pubblici 2018-2020. Fra i progetti più rilevanti in cantiere anche il 3° lotto della Biblioteca Malatestiana, l’adeguamento dello Stadio, i primi due lotti della videosorveglianza. Cospicuo il capitolo riferito alla viabilità, che comprende una decina di voci per un totale di circa 4,5 milioni di euro. Accanto a varie manutenzioni straordinarie, spicca l’appalto per il secondo lotto della pista ciclabile sulla via Emilia, per un importo di 1 milione e 500mila euro. Di rilievo anche la programmazione dell’edilizia scolastica, che ammonta complessivamente a poco meno di 3 milioni e 800mila euro.

CESENA. Più di 60 cantieri al via nell’arco dei prossimi tre anni, per un importo complessivo di oltre 33 milioni di euro;  quasi la metà quelli previsti nel solo 2018.  E’ questo, in estrema sintesi, l’impatto del Programma dei Lavori Pubblici per il triennio 2018-2020 secondo la proposta appena approvata [...]

5 ottobre 2017 0 commenti