Rimini

 

Rimini. Mense scolastiche. Da lunedì 20 un servizio per oltre 2000 pasti. Biologico, attento e ambientale.

Rimini. Mense scolastiche. Da lunedì 20 un servizio per oltre 2000 pasti. Biologico, attento e ambientale. Tante le novità apportate per il rispetto delle normative sanitarie e comportamentali di contrasto al Covid 19. Su tutte, la scelta riminese di servire il pasto direttamente in classe, su un unico piatto di porcellana appositamente preparato per ospitare tutte le pietanze, invece della plastica. Un servizio più complesso e costoso, ma con alcune importanti annotazioni. Primo, il costo aggiuntivo non ricadrà sulle tasche delle famiglie ma sarà coperto dal comune di Rimini. Secondo, si tratta di risorse che avranno importanti ricadute occupazionali ed ambientali, in quanto prevede più personale impiegato per portare le pietanze direttamente in classe e per il lavoro di preparazione e pulizia, evitando il più possibile l’utilizzo della plastica. Nello specifico si tratta di una quindicina di assunzioni in più da parte delle ditte appaltatrici per svolgere il servizio nelle nostre scuole, e dell’aumento del monte orario a disposizione per svolgere le mansioni previste. La scelta di investire in lavoro e ambiente, piuttosto che in plastica, ha ovviamente ripercussioni sui costi del servizio mense. Costi che non incideranno sulle tasche delle famiglie, visto che rimane inalterata anche per quest’anno scolastico la retta scolastica.

RIMINI. Dopo quelle delle scuole materne (dove il servizio mensa è partito già il primo giorno di scuola) lunedì 20 sarà il turno, gradualmente, delle mense scolastiche delle scuole elementari riminesi. Un servizio per oltre  2000 pasti. Biologico, attento e ambientale. Più costi, ma non per le famiglie. Qualità e [...]

15 settembre 2021 0 commenti

Rimini. Prima campanella per gli asili e le materne comunali. Con le mense già aperte per 23 scuole.

Rimini. Prima campanella per gli asili e le materne comunali. Con le mense già aperte per 23 scuole. La seconda novità di quest’anno è stata l’introduzione da parte del Governo dell’obbligatorietà del green pass, sia per il personale che per i genitori. Per quanto riguarda il personale non ci sono stati problemi, confermando ciò che gli uffici del comune di Rimini avevano già verificato per tempo, ovvero la piena adesione del proprio personale alle normative nazionali. Questa mattina il personale scolastico verificato ha verificato anche la posizione di quei i genitori (green pass, come previsto dalle normative) che, per assolvere alla fase di accompagnamento dei più piccoli nei primi giorni, devono entrare negli ambienti scolastici. È stata anche l’occasione per approfondire e spiegare ai genitori, nel dettaglio, le nuove normative. Anche in questo caso non ci sono particolari criticità da segnalare. La maggior parte, circa il 95% dei genitori, si è già presentato munito di green pass o esito del tampone. Alcuni genitori, pochi casi, non erano riusciti a scaricare o stampare il green pass ma, con l’aiuto del personale scolastico, o rivolgendosi alle farmacie, hanno risolto in pochi minuti la loro posizione. Solo pochissimi genitori (per non conoscenza delle norme, o incomprensione delle stesse), non sono risultati in regola con la necessaria documentazione.Sono più di 25 mila gli studenti riminesi che hanno iniziato il nuovo anno scolastico 2020/2021. Anche se ancora non sono state formalizzate tutte le iscrizioni, la maggior parte di questi, circa il 40%, siedono sui banchi delle scuole di secondo grado, il 27% su quelli delle scuole primarie, il 16% su quelli delle secondarie di primo grado, il 14% in quelli delle materne e il 3% nei nidi. Di materne e nidi comunali si hanno già i numeri ufficiali: 1.818, di cui 493 nei nidi comunali, più i 111 dell’Asp Valloni, e 1214 nelle materne comunali.

RIMINI.  La prima novità, per le famiglie di 23 tra asili e materne, è stata l’apertura già dal primo giorno della mensa scolastica. Una scelta maturata nel corso dell’ultimo anno scolastico e a cui si è lavorato durante tutta l’estate,  per essere pronti, già da oggi, con il personale, i [...]

13 settembre 2021 0 commenti

Rimini.Il Fellini Museum. ‘Sontuoso come i suoi film’: così sul New York Times edizione online.

Rimini.Il Fellini Museum. ‘Sontuoso come i suoi film’: così sul New York Times edizione online. Il New York Times online, principale testata della più importante città degli Stati Uniti, ha titolato l’articolo uscito martedì 31 agosto sul Fellini Museum, inaugurato a Rimini il 19 agosto. Il sito del quotidiano americano, con 70 milioni di accessi mensili, ha posto la lente d’ingrandimento sul nuovo sito museale con un ampio articolo a firma di Barbara Povoledo. Un vero omaggio al celebre regista e alla sua città, con il racconto delle singole sale allestite nella cornice rinascimentale di Castel Sismondo, arricchito dall’elenco dei film che hanno reso celebre il regista vincitore di 5 premi Oscar, e da diverse interviste ai curatori e ai personaggi che hanno fatto parte del progetto. L’articolo sottolinea anche la modernità insita nel Museo, grazie alle installazioni e agli schermi interattivi che offrono i giusti spunti, secondo la testata americana, anche a quel pubblico che è troppo giovane per aver visto i film di Fellini nelle sale cinematografiche.La giornalista americana, che ha visitato personalmente il Museo nei giorni scorsi, ha raccontato poi come Fellini faccia parte di un gruppo selezionato di registi cinematografici di cui l'Oxford English Dictionary ha trasformato il nome in neologismo, definendo 'Felliniesque' sinonimo di 'fantastico, bizzarro; sontuoso, stravagante'. E ha usato gli stessi termini per descrivere il Museo, definendolo fantastico - perché espone le pagine del 'Libro dei sogni' del regista -, sontuoso - perché include costumi stravaganti dalla sfilata di moda liturgica nel suo film del 1972 'Roma' e, infine, bizzarro – per la gigantesca scultura dell'attrice Anita Ekberg, sulla quale i visitatori possono adagiarsi per guardare scene de 'La dolce vita'. Fellini si conferma così tra i personaggi internazionali più amati negli USA.

RIMINI. “Un museo felliniano, sontuoso come i suoi film”: è così che il New York Times online, la principale testata della più importante città degli Stati Uniti, ha titolato l’articolo uscito martedì 31 agosto sul Fellini Museum, inaugurato a Rimini il 19 agosto. Il sito del quotidiano americano, con 70 [...]

1 settembre 2021 0 commenti

Rimini. Dalla Giunta ok al progetto esecutivo per la viabilità di accesso al qt Padulli. Progetto ‘Forese al centro’.

Rimini. Dalla Giunta ok al progetto esecutivo per la viabilità di accesso al qt Padulli. Progetto ‘Forese al centro’. L'opera prevede il prolungamento di via Tosca attraverso la realizzazione di un nuovo ponte sul canale Mavone e che correrà prima in adiacenza alla Statale 16 poi alla via Cerasolo, fino ad arrivare ad una nuova rotatoria che sarà realizzata per collegare la bretella con la viabilità di accesso allo stabilimento Valentini. In programma poi ​la realizzazione di un percorso pedonale protetto lungo la via Tosca fino alla via Padulli e il ripristino della pista ciclopedonale che collega i Padulli al centro della città. L’intervento nel suo complesso consentirà di migliorare l’accessibilità in sicurezza del quartiere, fluidificando il traffico in entrata e in uscita e sgravando la via Marecchiese. L'inizio dei lavori è previsto entro l'anno. È prevista l’illuminazione oltre che della nuova bretella anche del tratto di SS16 che va dal​la nuova rotatoria fino al cavacavia della via Marecchiese e alla rotatoria di via Covignano e del ponte di attraversamento del canale Mavone sulla Strada statale fino all’entrata del sovrappasso di raccordo con la SP258. Nel tratto di infrastruttura tra il ponte sul canale Mavone e la rotatoria di raccordo è inoltre prevista la piantumazione di essenze arboree e arbustive all’interno delle aree non pavimentate. 'Forese al centro': giovedì 22 aprile, ore 12, conferenza stampa di presentazione del progetto 'Forese al centro' promosso dalla Polizia locale e organizzato con l’associazione Auser Rimini, per potenziare la qualità urbana di due zone di Rimini, Corpolò e Santa Giustina.

RIMINI. La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione della viabilità di entrata e di uscita dal quartiere Padulli, una serie di opere destinate a migliorare l’accessibilità della zona a complemento della nuova rotatoria realizzata all’altezza degli stabilimenti Valentini in funzione dallo scorso anno. Il progetto rientra [...]

21 aprile 2021 0 commenti

Rimini. Fototrappole per il corretto conferimento dei rifiuti. Nuove tecnologie contro i soliti ‘furbetti’.

Rimini. Fototrappole per il corretto conferimento dei rifiuti. Nuove tecnologie contro i soliti ‘furbetti’. Il sistema di video camere a sensori per la rilevazione delle immagini, attivato in fase sperimentale a Rimini già dal 2019, solo nei primi 2 mesi dell’anno ha consentito di elevare 6 violazioni al regolamento regionale che disciplina l’attività in materia di raccolta e conferimento dei rifiuti. Sanzioni che sono state elevate nelle aree di raccolta dei rifiuti in cui sono state posizione i dispositivi di foto trappola. Le zone non sono mai fisse ma cambiano a seconda delle esigenze e delle segnalazioni sui conferimenti sbagliati che fanno i cittadini oppure gli organi di vigilanza. Le 6 telecamere infatti vengono via via spostate fra le diverse isole ecologiche al fine di coprire tutto il territorio comunale. Sanzioni che variano da un minimo di 52 euro ad un massimo di 300 a seconda del tipo di violazione che si commette: dal mancato conferimento nei contenitori predisposti dal gestore, a quello dei rifiuti speciali non assimilati, dei rifiuti impropri o dei rifiuti urbani appartenenti ad una frazione merceologica diversa da quella cui è destinato il contenitore, o della quale è prevista la raccolta. Fino alle sanzioni ben più gravi per l’errato conferimento di rifiuti pericolosi o l’immissione nei contenitori di rifiuti liquidi o sostanze incendiate, oppure anche lo spostamento, il ribaltamento o danneggiamento delle attrezzature rese disponibili dal gestore per il conferimento dei rifiuti. Sono in tutto 29 i casi di violazione e gli articoli contemplati dal regolamento regionale che possono essere contestati a chi non fa attenzione a questi importanti aspetti di regole civili.

RIMINI. Sono posizionate vicino ai cassonetti della raccolta differenziata e quando si attivano mediante rilevatori di movimento, iniziano a scattare delle foto. È questo il funzionamento delle foto trappole, posizionate in alcune zone di Rimini (ma che a rotazione copriranno tutto il territorio) nelle adiacenze dei cassonetti dei rifiuti; un [...]

23 marzo 2021 0 commenti

Rimini. Bollettino demografico 2020. Popolazione in lievo calo, ma resta stabile oltre i 150 mila residenti.

Rimini. Bollettino demografico 2020. Popolazione in lievo calo, ma resta stabile oltre i 150 mila residenti. Le famiglie aumentano nel conteggio anagrafico ma si riducono nella composizione; si registrano ben 67.591 nuclei (+268 rispetto al 2019) con un indice di 2,26 (2,24 nel 2019) che indica la media del numero dei componenti. La maggioranza delle famiglie è composta da un singolo elemento e rappresentano oltre il 37% delle famiglie totali. Da segnalare la presenza di numerose coabitazioni tra famiglie, con 10.148 nuclei (il 15% del totale) coinvolti in residenze multiple nello stesso alloggio. La prevalenza riguarda convivenze con 2 nuclei (3.987), 3 nuclei (398) sino ai casi più affollati di convivenze in residence o in strutture sociali o solidali. Le famiglie di due o più componenti sono in leggero aumento. Su questa tendenza incide la minore propensione ad avere figli da parte di coniugi o coppie di fatto. Le famiglie unipersonali (25.338) risultano pressoché equivalenti tra maschi e femmine nell’età giovanile mentre prevalgono invece i maschi in età matura fino ai 55 anni. Tra gli anziani le famiglie unipersonali sono formate in maggioranza da donne sole, principalmente per effetto della longevità che le caratterizza. In aumento sia le famiglie italiane che arrivano a 57.302 nuclei (+27) che le famiglie di cittadini stranieri pari a 6.875 (+59). Più deciso l’aumento delle famiglie con cittadinanza mista italiana e straniera; sono 3.414 con un rialzo di 182 nuclei.

RIMINI. La popolazione residente a Rimini al 31 dicembre 2020 ammonta a 150.654 abitanti, in leggerissimo calo rispetto l’anno precedente (-0,07% in un anno, ovvero 101 persone in meno). La popolazione femminile è di 78.383 unità (-82), quella maschile 72.271 (-19). Il saldo migratorio è positivo (+774 unità), in aumento [...]

27 gennaio 2021 0 commenti

Rimini. Ponte Tiberio pedonalizzato fino a settembre. Continuo monitoraggio dei flussi di traffico.

Rimini. Ponte Tiberio pedonalizzato fino a settembre. Continuo monitoraggio dei flussi di traffico. La pedonalizzazione del ponte di Tiberio, che è diventa il simbolo di un nuovo modo di vivere gli spazi urbani del futuro, orientati alla valorizzazione e alla sostenibilità ambientale, era iniziata lo scorso 30 maggio per poi essere estesa fino alla fine del 2020. Una prova generale, che si protrae, per la realizzazione di quello che resta uno degli obiettivi strategici del Piano urbano della mobilità sostenibile e del Psc e che si integra con la riorganizzazione della mobilità lungo via Bastioni settentrionali e via Circonvallazione occidentale, allo scopo di allontanare dal centro storico il traffico di attraversamento. Questa ulteriore prosecuzione si rende necessaria a causa dei limitati flussi di traffico che in questi mesi sono stati fortemente ridotti a causa dell’emergenza sanitaria e non hanno consentito di effettuare una valutazione realistica. L’accesso al Borgo e ai suoi servizi resta garantito, mentre per raggiungere via Circonvallazione occidentale è possibile proseguire - come ha funzionato in questi ultimi mesi - su via Matteotti fino alla rotatoria davanti a 'Navigare Necesse' all’altezza della quale è possibile o proseguire lungo l’asse 'Fila dritto' verso la zona sud della città, o svoltare a destra lungo via Bastioni settentrionali e raggiungere largo Valturio proseguendo sempre dritto.

RIMINI. Continua, anche per i primi 9 mesi del 2021, il monitoraggio dei flussi di traffico per arrivare alla chiusura del bimillenario ponte che – ancora in fase di sperimentazione – viene proseguita fino alla fine dell’estate. La pedonalizzazione del ponte di Tiberio, che è diventa il simbolo di un [...]

4 gennaio 2021 0 commenti

Rimini. La nuova scuola ‘Ferrari’: sicurezza e impatto ambientale. In demolizione il vecchio edificio.

Rimini. La nuova scuola ‘Ferrari’: sicurezza e impatto ambientale. In demolizione il vecchio edificio. Un progetto importante, che consentirà, alla nuova scuola, di diventare un prezioso riferimento per la città, anche per la duplice possibilità di essere al servizio dei cittadini con la nuova palestra ed il nuovo 'civic center': gli appositi spazi ad ampia valenza sociale, ideati in collaborazione con il centro per l’educazione ai media 'Zaffiria', per scopi educativi, culturali e formativi. Pensata quindi come spazio disponibile non solo all’attività didattica, ma anche ad attività extrascolastiche e come spazio flessibile e modulabile per assecondare l’uso diversificato dei luoghi della scuola, in grado di adeguarsi anche a diverse tipologia di utenza. Il progetto si sviluppa strutturalmente su due corpi di fabbrica: uno per la scuola, su tre piani, che ospiterà le due sezioni dell’infanzia e i due cicli di primaria, e l’altro per la palestra, sviluppato su due livelli per ospitare al piano primo i locali per il civic center. Previsto anche un roof garden sopra il tetto della palestra, pensato come uno spazio multifunzionale e flessibile, che, durante l’orario scolastico, potrà essere utilizzato come un’estensione all’esterno delle attività didattico-educative e laboratoriali legate alla scuola; in orario extrascolastico invece sarà usato come uno spazio pubblico al servizio della comunità.

RIMINI. È iniziata la demolizione della scuola ‘Ferrari’, che sarà subito ricostruita per consentire – nell’anno scolastico 2021/22 – il regolare avvio di tutte le attività previste. Per consentire il profondo rinnovamento del fabbricato della scuola primaria ‘Ferrari’ e della scuola dell’infanzia ‘Gambalunga‘, previsto nel piano degli interventi strutturali per [...]

16 dicembre 2020 0 commenti

Rimini. Mercati settimanali: la delimitazione dei posteggi per favorire le distanze tra le persone.

Rimini. Mercati settimanali: la delimitazione dei posteggi per favorire le distanze tra le persone. Nel dettaglio il posteggio deve essere allestito perimetrando l’area con un ingresso e un’uscita e al suo interno può essere presente nello stesso momento un cliente ogni due metri in modo da consentire il movimento in sicurezza all’interno del posteggio per la scelta dei prodotti. Dovrà comunque essere rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro nelle operazioni di vendita tra tutte le persone presenti all’interno del posteggio. La misura, già presente nella prima fase di sperimentazione dello svolgimento dei mercati, è stata reintrodotta su indicazione della Polizia locale, a seguito dei controlli dai quali sono emerse situazioni di potenziale assembramento. Restano in vigore tutte le altre disposizioni e procedure igienico-sanitarie già in vigore, a partire dall’uso dei dispositivi di igienizzazione e di sanificazione e pulizia delle strutture.

RIMINI. E’ in pubblicazione sull’Albo pretorio del comune di Rimini un’ordinanza che integra le disposizioni e le misure da adottare sul fronte del contenimento della diffusione del Covid-19 nello svolgimento dell’attività nei mercati settimanali nel comune di Rimini. A partire da mercoledì 28 ottobre infatti sarà ripristinato per gli operatori [...]

28 ottobre 2020 0 commenti

Rimini. Un ottobre mai così ricco. Dalla ‘Madonna Diotallevi’ alla ‘Settimana d’arte’ al Giro d’Italia.

Rimini. Un ottobre mai così ricco. Dalla ‘Madonna Diotallevi’ alla ‘Settimana d’arte’ al Giro d’Italia. un’offerta culturale senza precedenti fra l’apertura dei Palazzi d’arte e la mostra dedicata a La Madonna Diotallevi di Raffaello, ai concerti della Sagra Malatestiana, passando per la festa del cinema ‘Settima arte’, la fiera più importante d’Italia dedicata al turismo TTG e, ovviamente, l’evento sportivo più atteso: il Giro d'italia. Sono già in attesa gli appassionati del ciclismo, ottobre è il mese che riporterà gli atleti delle due ruote a inseguire il sogno della maglia rosa del Giro d'Italia e Rimini è pronta ad accoglierli. Il 14 ottobre, Rimini ospiterà la tappa di arrivo della volata Sant’Elpidio-Rimini, un percorso che attraverserà la costa per tagliare il traguardo sul lungomare della città della Dolce vita. Ma non sarà solo la più importante manifestazione ciclistica nazionale a rendere straordinario l'inizio dell'autunno riminese. Da non perdere il nuovo sito museale di arte contemporanea PART- Palazzi dell'arte di Rimini, inaugurato il 24 settembre per restituire alla città, in un progetto unitario, la riqualificazione a fini culturali di due edifici storici nel cuore di Rimini con la collocazione permanente dell'eclettica raccolta di opere d’arte contemporanea donate alla Fondazione San Patrignano. Una raccolta frutto della prima grande iniziativa italiana di endowment e che oggi arricchisce il cuore storico di Rimini con opere dal respiro internazionale (il Part è aperto dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 19; sabato, domenica e festivi 10 – 19; lunedì non festivi chiuso https://palazziarterimini.it/). Sempre per gli amanti dell'arte, il 17 ottobre sarà inaugurata al Museo della città la mostra dedicata a La Madonna Diotallevi, un’opera giovanile di Raffaello che porta il nome del suo ultimo proprietario privato, il marchese riminese Audiface Diotallevi.

RIMINI. Un mese di ottobre mai così ricco di proposte: da un’offerta culturale senza precedenti fra l’apertura dei Palazzi d’arte e la mostra dedicata a La Madonna Diotallevi di Raffaello, ai concerti della Sagra Malatestiana, passando per la festa del cinema ‘Settima arte’, la fiera più importante d’Italia dedicata al [...]

29 settembre 2020 0 commenti