Rimini & Dintorni

 

Bellaria Igea Marina. Festa della piadina. Eventi tra i più amati: cibo, cultura, tradizione e divertimento.

Bellaria Igea Marina. Festa della piadina. Eventi tra i più amati: cibo, cultura, tradizione e divertimento. La kermesse si è consolidata negli anni quale uno degli appuntamenti settembrini più attesi sul territorio: grazie ai suoi stand, alla gastronomia e ai momenti di intrattenimento collegati alla festa. Ma soprattutto grazie alla piadina, il ‘pane povero’ di Romagna: icona di un intero territorio, street food ante litteram che ha conquistato nel tempo anche i palati più raffinati e la cucina gourmet. Il tutto grazie ad innumerevoli combinazioni, dal pesce alla carne, dai formaggi alle verdure, fino ai sapori più dolci, molti dei quali potranno essere sperimentati presso le piadinerie distribuite lungo viale Paolo Guidi. Come detto, la Festa della piadina sarà tanto buon cibo, ma anche cultura, tradizione e divertimento. Così, tra una piadina, un bicchiere di vino ed una passeggiata tra le bancarelle, ci sarà anche tempo per ascoltare le irresistibili barzellette di Nevio Bedin, per assistere a show coocking e per ascoltare buona musica dal vivo. Il sipario si alzerà sulla festa venerdì pomeriggio, per poi proseguire sabato e domenica per tutta la giornata.

BELLARIA IGEA MARINA. Edizione numero diciassette della Festa della piadina a Bellaria Igea Marina: la manifestazione si svolgerà questo fine settimana, dall’11 al 13 settembre nel cuore della città, lungo tutta l’Isola dei Platani e coinvolgendo le vie limitrofe. La kermesse si è consolidata negli anni quale uno degli appuntamenti [...]

8 settembre 2020 0 commenti

Riccione. Un mollusco non così raro. Il ‘Thetys fimbria’ è in realtà piuttosto frequente in Adriatico.

Riccione. Un mollusco non così raro. Il ‘Thetys fimbria’ è in realtà piuttosto frequente in Adriatico. Da qui la notizia è rimbalzata sui social network ed è stata ripresa da altre testate online, raggiungendo una grande diffusione. In verità, l’organismo segnalato è una specie già conosciuta per l’Alto Adriatico, la cui presenza è testimoniata dalla bibliografia scientifica. Già citato nel 1600 come 'satiro marino' nel Lido di Venezia, viene segnalato con una certa frequenza in Adriatico. Nel corso delle attività che la struttura oceanografica Daphne di Arpae conduce annualmente nell’ambito del monitoraggio della Strategia marina, sono stati riportati numerosi avvistamenti del mollusco tramite riprese subacquee effettuate con il ROV (Remote Observation Vehicle) su ampie zone lungo tutta l’area di competenza regionale. A tal proposito riportiamo un frame della campagna del 2018, con l’animale sul fondale. Anche nell’ambito della pesca a strascico, date le sue dimensioni, viene frequentemente e involontariamente pescato, pur non avendo un valore commerciale. Il suo nome scientifico è Tethys fimbria, è il nudibranco più grande del Mediterraneo, in quanto può raggiungere i 30 cm.

RIVIERA DI ROMAGNA. Qualche giorno fa, un giornale locale online ha riportato la notizia di un eccezionale rinvenimento, da parte di un subacqueo, di un mollusco sui fondali fangosi antistanti Riccione (il titolo era ‘Nelle acque di Riccione spunta un mollusco rarissimo, mai avvistato in Adriatico‘). Da qui la notizia [...]

4 settembre 2020 0 commenti

Rimini. Parco del Mare Nord: confronto con i cittadini su tempi, modalità e varie problematiche.

Rimini. Parco del Mare Nord: confronto con i cittadini su tempi, modalità e varie problematiche. E’ di questi giorni infatti, alla riapertura delle scuole, la definizione delle modalità con cui, nel quadro dei protocolli anticovid, il trasporto pubblico dedicato agli studenti potrà funzionare e che comporterà sicuramente un aumento dei mezzi pubblici in movimento in un orario determinato e ristretto. Accanto alla problematica della scuola, poi, è previsto a fine mese l’avvio dei lavori per la realizzazione da parte di comune di Rimini e di Rfi dei due sottopassi, uno carrabile, uno ciclo – pedonale, che consentiranno la soppressione dell’attuale passaggio a livello tra via Morri - via Polazzi a Viserba. Ciò comporterà l’interruzione del traffico ferroviario nel tratto compreso tra la vicina stazione di Viserba e la stazione di Rimini, che dovrà essere sopperito dall’istituzione di una linea temporanea di trasporto pubblico locale su gomma che potrà giovarsi della nuova organizzazione della viabilità. Una nuova viabilità che in direzione nord – sud rimarrà promiscua e invariata. Per accompagnare i cittadini a questo momento di cambiamento, accanto alle pagine web e al numero verde a cui chiedere le informazioni, l’Amministrazione comunale ha previsto la realizzazione di un nuovo servizio informativo diretto con l’istituzione di un 'Ufficio informazioni mobile'.

RIMINI. Si è tenuta nella serata di ieri il primo di una serie d’incontri che vedranno i rappresentanti dell’amministrazione comunale a confronto coi residenti delle zone a nord della città in cui, proprio ieri, sono ripartiti i primi cantieri per la realizzazione dei 6,3 km del nuovo lungomare di Rivabella, [...]

2 settembre 2020 0 commenti

Rimini. Agosto da boom, per i monopattini in sharing. Con 140.000 utenti e 270.000 km percorsi.

Rimini. Agosto da boom, per i monopattini in sharing. Con 140.000 utenti e 270.000 km percorsi. Le società Bird e Lime hanno registrato il picco sia in termini di noleggi che di km percorsi. 270.000. Sono stati infatti i km che 140.000 utenti circa hanno percorso dal 1° al 31 agosto, con una distanza media di poco più di 1,3 chilometri e una durata di 9 minuti. Un utilizzo che consente di calcolare complessivamente in circa 200 le tonnellate di CO2 risparmiate e che consente di posizionare Rimini come una delle realtà dove la sperimentazione di questa forma di mobilità sta ottenendo un maggior successo crescente. Per dare un’idea solo il gestore Lime, che divide con Bird i mille mezzi elettrici che compongono la flotta complessiva disponibile per il territorio di Rimini, ha calcolato oltre dal 1° gennaio ad oggi 233.300 le corse effettuate, per complessivi 430.000 km percorsi. Un viaggio medio si sviluppa sulla distanza di 1,30 km e ha una durata media di 9 minuti, in linea con l’utilizzo da ‘ultimo miglio’ per cui è pensato questo tipo di servizio.

RIMINI. E’ un successo senza precedenti quello registrato nel corso di quest’ultimi mesi estivi dall’uso dei monopattini elettrici in sharing ad un anno dalla loro introduzione nel territorio comunale, con il picco nel mese di agosto appena concluso quando le società Bird e Lime hanno registrato il picco sia in [...]

1 settembre 2020 0 commenti

Misano Adriatico. Parte il mese delle due ruote. Si inizia con il ciclismo per arrivare all’attesa Moto Gp.

Misano Adriatico. Parte il mese delle due ruote. Si inizia con il ciclismo per arrivare all’attesa Moto Gp. Domenica 30, con arrivo a Riccione, la tappa interesserà le zone di Misano Monte, Scacciano e Villaggio Argentina fra le 15.30 e le 17.00. Sarà interdetta la circolazione nel senso contrario di marcia dei ciclisti circa 40 minuti prima del transito e 20 minuti prima nel senso di marcia. Si aggiungerà il divieto di sosta con rimozione dalle ore 14. Le strade interessate: via San Clemente (SP 50) da via Puglie; via Scacciano (tratto compreso tra via Roma e via Grotta); via Grotta (tratto compreso tra via Scacciano e via Tavoleto -SP35); via Tavoleto (SP35) in direzione Riccione. Mercoledì 2 settembre toccherà alla Coppi & Bartali, il cui transito è previsto dalle 11 alle 12.Giovedì 3 settembre attraverserà Misano la 3a tappa della Coppi & Bartali, fra le 15.00 e le 16.30. Si ripeteranno le stesse modalità organizzative del traffico di mercoledì 2. Il divieto di sosta con rimozione sarà dalle 13 alle 17.

Misano Adriatico, 28 agosto 2020 – Le due ruote protagoniste a Misano: nei prossimi giorni spazio al ciclismo e poi a metà mese il grande appuntamento con la MotoGP.Fra domenica 30 agosto e giovedì 3 settembre sono attese sul territorio il Giro d’Italia Under 23 e la 2a tappa della [...]

28 agosto 2020 0 commenti

Riccione. XXV Riccione TTV Festival. Cristina Donà e Cesare Picco, due ‘concerti danzati’ sulla spiaggia.

Riccione. XXV Riccione TTV Festival. Cristina Donà e Cesare Picco, due ‘concerti danzati’ sulla spiaggia. I due concerti chiudono in grande stile la rassegna Albe in controluce e fanno da anteprima all’atteso Riccione TTV Festival, manifestazione biennale dedicata ai rapporti tra il teatro e le altre arti performative. Fondato da Franco Quadri nel 1985 e oggi diretto da Simone Bruscia, il TTV celebra la sua 25a edizione con un programma coraggioso, che si estenderà lunga tutta la fine dell’estate. Perpendicolare e Rituale per una nuova alba aprono la strada a un calendario di spettacoli, performance, concerti, mostre, workshop e incontri, condensato soprattutto in tre weekend: 12-13, 18-19-20 e 26-27 settembre. Con la loro capacità di unire danza e musica in uno scenario degno del più suggestivo immaginario teatrale, Perpendicolare e Rituale per una nuova alba rappresentano alla perfezione lo spirito del TTV, votato da sempre alla sperimentazione. Perpendicolare è un innesto affascinante tra il mondo musicale di Cristina Donà e la danza del coreografo Daniele Ninarello, cuciti insieme dal compositore Saverio Lanza.

RICCIONE. L’estate di Riccione prosegue nel segno della cultura, con due “concerti danzati” in riva al mare, alle prime luci del giorno. I protagonisti di questi concerti sono due eccellenze della musica italiana: Cristina Donà, esponente di punta del nostro miglior cantautorato, e Cesare Picco, pianista e compositore di fama [...]

27 agosto 2020 0 commenti

Rimini. Controlli sul conferimento rifiuti. L’affidamento al Gev. Le oltre 700 le sanzioni fatte dal 2014.

Rimini. Controlli sul conferimento  rifiuti. L’affidamento al Gev. Le oltre 700 le sanzioni fatte dal 2014. Comportamenti che il comune di Rimini ha cercato di contrastare in diversi modi e, in particolare, con l’ordinanza che prevede l’attività di controllo sul corretto conferimento dei rifiuti . Azioni che hanno origine dal Regolamento avente ad oggetto “la vigilanza in materia di raccolta e conferimento dei rifiuti da parte degli utenti e sistema sanzionatorio” approvato, con una delibera di Consiglio d’ambito nel luglio 2016, da Atersir, l'Agenzia territoriale dell'Emilia Romagna per i servizi idrici e rifiuti. Una norma che consente ai Comuni di esercitare le funzioni inerenti l’accertamento, la contestazione e l’applicazione delle sanzioni per le violazioni delle modalità di raccolta e conferimento dei rifiuti urbani da parte degli utenti del servizio. E’ in questo quadro normativo, che punta a salvaguardare gli interessi connessi all'ambiente attraverso la riduzione delle quantità di rifiuti indifferenziati destinati a smaltimento e quelli raccolti in modo differenziato da inviare a riciclaggio, che si inserisce l’accordo tra il comune di Rimini e le GEV - Guardie ecologiche volontarie riconosciute da leggi regionali come accertatori, con funzioni di polizia giudiziaria nel campo del corretto conferimento dei rifiuti. L’attività di controllo per il corretto conferimento dei rifiuti, che dovrà coprire tutto il territorio comunale, comprende fra le altre cose anche: la verifica dei sacchetti contenenti rifiuti; la verifica dei rifiuti abbandonati esternamente ai cassonetti stradali; l’assunzione d’informazioni e le indagini, volte all'identificazione del colpevole per il successivo sanzionamento da parte della Polizia locale; -l'effettiva compatibilità del rifiuto con la scelta del contenitore; -i controlli sulle attività produttive, commerciali o di servizi che hanno fatto domanda per la riduzione tariffaria; rapporti e comunicazioni costanti con gli uffici del settore Infrastrutture mobilità e Qualità ambientale, U.O. Qualità ambientale e al corpo di Polizia municipale, che rimane il soggetto preposto all’emissione della sanzione amministrativa pecuniaria; ed in fine anche l’organizzazione e la gestione di attività divulgativa in materia di educazione ambientale agli studenti delle scuole.

RIMINI. Sono stati approvati, nei giorni scorsi, tutti gli atti necessari a siglare l’accordo per l’affidamento del servizio di controllo sul corretto conferimento dei rifiuti da parte degli utenti e sul corretto funzionamento del servizio di gestione dei rifiuti urbani,  al Corpo delle Guardie ecologiche volontarie – G.E.V. della provincia [...]

24 agosto 2020 0 commenti

Rimini. Bellissima e vincente, la Notte rosa del sorriso. Lucine, suoni, giocoleria e cene in riva al mare.

Rimini. Bellissima e vincente, la Notte rosa del sorriso. Lucine, suoni, giocoleria e cene in riva al mare. I sette chilometri di gioia, giovani, lucine, suoni, food, giocoleria, lunghe cene in riva al mare, suggestioni oniriche e atmosfere circensi lungo la battigia, sono stati il cuore della serata che, mai come quest’anno, ha visto la spiaggia illuminata dalla luna palcoscenico ideale di una serata ricca di proposte e contenuti per permettere a tutti di divertirsi in sicurezza, fra grandi spazi aperti e atmosfere lounge all’insegna del romanticismo. Senza rinunciare ai grandi nomi che si sono esibiti all’aperto, in spazi e contesti suggestivi e organizzati per consentire il distanziamento. Alle 22 nell’arena affacciate sulla darsena di Rimini, Alex Britti, accompagnato dalla sua chitarra che non perde quel sapore unico che spazia dal blues al jazz, davanti a una platea distanziata ma calorosa, ha portato con la sua band tutte le canzoni del suo repertorio, dai più grandi successi fino agli ultimi singoli, in due ore di concerto. La festa è proseguita sul lungomare, che ha visto una proposta diluita fra locali, chioschi, aperitivi negli hotel, maxi schermi all’aperto per non perdere la partita, atmosfere ‘unplugged’ per una notte indimenticabile, le feste dei comitati turistici sul lungomare a Rimini nord, fino a mezzanotte, quando lo spettacolo dei fuochi ha illuminato 110 chilometri di costa, all’unisono.

RIMINI. Bellissima e vincente la Notte rosa del sorriso, Rimini e tutta la Romagna. La vocazione ospitale e accogliente della Riviera, capace di unire organizzazione,  sicurezza e divertimento, ma a un metro d’amore. Rimini si accende di rosa nella serata clou della Pink Week, la settimana che ha visto dilatare [...]

10 agosto 2020 0 commenti

Rimini. Metropark raddoppia: 309 posti, prenotazioni con il biglietto di viaggio, tariffe e promozioni.

Rimini. Metropark raddoppia: 309 posti, prenotazioni con il biglietto di viaggio, tariffe e promozioni. Passano da 158 a 309 i posti auto all’interno del parcheggio Metropark, società controllata da FS Sistemi Urbani, dopo i lavori realizzati da Rete ferroviaria italiana (Gruppo FS italiane) in un’area ferroviaria strategica per la sua vicinanza al centro della città, al lungomare e al capolinea del Metromare, nonché per la presenza della Velostazione. Previsto un ulteriore step di ampliamento per una disponibilità finale di circa 490 posti auto. L’ampliamento del parcheggio Metropark alla stazione di Rimini è un tassello importante nel progetto di riqualificazione dell’area, mirato a completare l’offerta del servizio e a potenziare il ruolo di hub intermodale della stazione, garantendo elevati standard di qualità urbana e l’uso di materiali green. Sarà quindi più facile accedere ai servizi di trasporto pubblico su ferro e gomma e alle mete più apprezzate, limitando così l’uso dell’auto al tragitto necessario per raggiungere sistemi di mobilità più efficienti e meno inquinanti, a tutto vantaggio di cittadini, viaggiatori, pendolari e visitatori. La realizzazione dell’ampliamento del parcheggio della stazione di Rimini e si inserisce fra gli obiettivi del Gruppo FS Italiane per il miglioramento dell’accessibilità delle stazioni ferroviarie, anche attraverso infrastrutture e servizi per il potenziamento dello scambio modale. L’intervento, in coerenza con le attuali politiche di mobilità urbana sostenibile, contribuisce al trasferimento di quote di traffico dall’auto privata al trasporto collettivo e allo sviluppo di nuove forme di spostamento, tra cui quella condivisa ed elettrica.

RIMINI. Crescono i servizi per cittadini e turisti nella stazione ferroviaria di Rimini, che si configura sempre più come vero e proprio hub di mobilità integrata e sostenibile. Passano da 158 a 309 i posti auto all’interno del parcheggio Metropark, società controllata da FS Sistemi Urbani, dopo i lavori realizzati [...]

6 agosto 2020 0 commenti

Romagna. Ci ha lasciato Sergio Zavoli. Legato a Ravenna. Riposerà a Rimini, accanto a Federico Fellini.

Romagna. Ci ha lasciato Sergio Zavoli. Legato a Ravenna. Riposerà a Rimini, accanto a Federico Fellini. De Pascale: 'Pur vivendo da anni a Roma, dove ha sviluppato gran parte della sua intensa e prolifica attività, era molto legato alla Romagna e a Ravenna dove per molti anni ha presieduto la giuria del Premio Guidarello e dove è stato presidente del comitato di promozione per Capitale della cultura 2019. Le mie più sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari, ma anche al mondo culturale e politico che perde uno dei suoi migliori interpreti'. Il comune di Rimini, in accordo con le volontà della famiglia, onorerà al meglio la memoria di Sergio Zavoli con iniziative che saranno comunicate successivamente. Gnassi:' “Di tutto quello che si dirà- in queste ore, in questi giorni, per sempre- di Sergio Zavoli forse passerà inosservato un fatto apparentemente locale: Rimini è la sua Patria. Lo è stata in vita per affetti, lavoro, amicizie, passioni. Lo sarà ancor più da ora in avanti. Questa mattina, con parole delicate e precise, la famiglia mi ha trasmesso il desiderio di Sergio 'essere riportato a Rimini e riposare accanto a Federico'.

RAVENNA. Il cordoglio del sindaco Michele de Pascale per la morte di Sergio Zavoli ” È con grande commozione che apprendo della morte di Sergio Zavoli, illustre concittadino e importante figura del giornalismo, della cultura e della politica del nostro Paese. Zavoli è stata una personalità di spicco, che ha [...]

5 agosto 2020 0 commenti