Sagre & Tradizioni

 

Torre Pedrera. Mercato domenicale estivo. In via Eritrea, fra i passaggi ferroviari delle vie Brava e Gebel.

Torre Pedrera. Mercato domenicale estivo. In via Eritrea, fra i passaggi ferroviari delle vie Brava e Gebel. Il mercato rionale della domenica per i commercianti del settore non alimentare, che a causa del cantiere del Parco del mare nord, si era spostato nelle vie Sollum, Diredaua e Eritrea. Un trasferimento necessario, dopo la conclusione dei lavori che hanno riqualificato i lungomari da Torre Pedrera a Rivabella, e dopo la conseguente modifica dell’assetto urbano che ha cambiato la mobilità dell’intera area e l’organizzazione viaria. Il mercato settimanale della frazione di Torre Pedrera infatti, a partire dal 2 maggio - e fino al 30 settembre - si svolgerà tutte le domeniche nell’area ubicata in località Torre Pedrera insistente su via Eritrea nel tratto compreso fra il passaggio a livello ferroviario di via Brava e il passaggio a livello ferroviario di via Gebel. Una nuova collocazione sperimentale, sempre nella parte a mare della ferrovia, più funzionale ai servizi ed accessibile che ha reso necessaria la riorganizzazione dei posteggi riservati ai commercianti del settore non alimentare e che potrà ricominciare tra breve, nel pieno rispetto delle disposizioni normative legate alla gestione dell'emergenza sanitaria.

TORRE PEDRERA. Sono stati approvati in questi giorni gli atti che dispongono lo spostamento – in via temporanea e sperimentale – del mercato settimanale estivo di Torre Pedrera. Il mercato rionale della domenica per i commercianti del settore non alimentare, che a causa del cantiere del Parco del mare nord, si [...]

16 aprile 2021 0 commenti

Faenza. La 100 km su strada. All’autodromo di Imola la prova valevole per i titoli Assoluto e Master.

Faenza. La 100 km su strada. All’autodromo di Imola la prova valevole per i titoli Assoluto e Master. La prova, organizzata dall’associazione faentina, assegnerà i titoli assoluto e master. Si specifica che la special edition del Campionato italiano, originariamente assegnato alla tradizionale Firenze-Faenza, non è una versione alternativa della Cento e che il vincitore, pertanto, non rientrerà nell’albo d’oro della storica ultramaratona. Tra le importanti novità in merito al Campionato italiano special edition la conferma da parte di Hoka One One per la diretta social integrale della gara. La diretta sarà arricchita da un 'salotto' in cui commentatori e ospiti del settore commenteranno la performance e intratterranno i visitatori. Il brand porterà la sua esperienza nel campo, sviluppata con progetti analoghi lanciati negli ultimi anni a livello globale. A breve saranno comunicate le modalità d’iscrizione alla gara, il regolamento e maggiori informazioni.

FAENZA. L’Asd 100 km del Passatore comunica che la special edition del campionato italiano 100 km su strada si disputerà il 22 maggio 2021 all’autodromo di Imola. La prova, organizzata dall’associazione faentina, assegnerà i titoli assoluto e master. Si specifica che la special edition del Campionato italiano, originariamente assegnato alla [...]

15 aprile 2021 0 commenti

Rimini. Ponte di Tiberio, duemila anni di storia. E’ tra i 15 gioielli storici più intatti e belli al Mondo.

Rimini. Ponte di Tiberio, duemila anni di storia. E’ tra i 15  gioielli storici più intatti e belli al Mondo. Il monumento e simbolo della Città, è stato riconosciuto da 'Dove viaggi' - il sito di viaggi del Corriere - uno dei gioielli romani più importanti d’Italia, inserito fra i 15 capolavori da vedere, insieme a monumenti come il ponte Sant’Angelo a Roma, il Ponte vecchio a Firenze e il ponte dei Sospiri di Venezia. Un riconoscimento coerente con la scelta dell’amministrazione che, nell’ottica degli investimenti sui motori culturali del centro storico, ha avviato da tempo il percorso sperimentale che porterà alla definitiva pedonalizzazione del ponte. Il bimillenario ponte - collegamento tra la via Emilia e il cuore antico della città - infatti continuerà a mostrarsi nel pieno della sua bellezza, libero dal peso del traffico delle auto, diventando il simbolo di un nuovo modo di vivere gli spazi urbani del futuro, orientati alla valorizzazione e alla sostenibilità ambientale. Il progetto che resta uno degli obiettivi strategici del Piano urbano della mobilità sostenibile e del Psc, si integra con la riorganizzazione della mobilità lungo via Bastioni settentrionali e via Circonvallazione occidentale, allo scopo di allontanare dal centro storico il traffico di attraversamento. Temi che come consuetudine saranno affrontati nel rapporto fra antico e presente e che inizieranno ad essere esplorati già a partire da lunedì 15 aprile grazie al progetto UAO ideato dal 'Laboratorio aperto Rimini Tiberio' in collaborazione con il Festival del mondo antico e articolato in quattro appuntamenti formativi per le scuole e una tavola rotonda finalizzati alla realizzazione di percorsi educativi, ludici e museali per bambini e bambine dedicati alle riflessioni intorno al ponte. Ma il Festival continuerà anche in autunno con la presenza di Massimo Recalcati e un momento di approfondimento scientifico con la presentazione del volume dedicato al ponte che segnerà la conclusione delle celebrazioni.

RIMINI. Il bimillenario ponte di Tiberio di Rimini, monumento e simbolo della Città, è stato riconosciuto da ‘Dove viaggi’ – il sito di viaggi del Corriere – uno dei gioielli romani più importanti d’Italia, inserito fra i 15 capolavori da vedere, insieme a monumenti come il ponte Sant’Angelo a Roma, [...]

8 aprile 2021 0 commenti

Cervia Milano Marittima. Domenica 6 maggio: ‘ Lo sposalizio del mare’. Con nuovo corteo, nuovi figuranti.

Cervia Milano Marittima. Domenica 6 maggio: ‘ Lo sposalizio del mare’. Con nuovo corteo, nuovi figuranti. Al fine di migliorare la qualità dell’evento l’amministrazione ha realizzato nuovi costumi storici di pregio appositamente creati per il corteo storico cervese usufruendo di un finanziamento messo a bando dal MIBACT a favore delle rievocazioni storiche. Il Comune ha inoltre approntato le linee guida con cui disciplinare l’organizzazione del corteo sia dal punto di vista della composizione sia dal punto di vista della disciplina nella giornata della festa. Il tutto allo scopo di dare un giusto risalto al corteo, tutelare e valorizzare il patrimonio che i costumi storici costituiscono, e nel contempo rendere l’evento ancora più partecipato dalla comunità locale. E’ intento dell’amministrazione incrementare nel corso del tempo la dotazione e la ricchezza dei costumi e degli accessori dei figuranti.La scelta dei figuranti avverrà da quest’anno attraverso un bando che terrà in considerazione la corporatura degli aspiranti che dovrà essere compatibile con il range di taglie dei vari costumi. Uno sguardo particolare va inoltre ai due personaggi di spicco del corteo storico ovvero il Podestà e la Dama dell’anello, che potranno essere presenti anche in occasioni esterne allo Sposalizio del mare e quindi coinvolti in iniziative ed eventi pubblici in rappresentanza della comunità cervese per promuovere, durante il corso dell’anno, la ricorrenza dello Sposalizio del mare.

CERVIA MILANO MARITTIMA. Cervia si prepara alla nuova edizione dello Sposalizio del mare con alcune novità. Da alcuni anni il Comune ha ripreso a gestire direttamente l’iniziativa e sta facendo vari passi per migliorare l’evento a livello organizzativo ma anche per dare maggiore visibilità e divulgazione a questo evento di [...]

22 marzo 2021 0 commenti

Formigine. ‘Terra di balsamico’: un’insegna alle porte della Città e la Dop per l’acetaia comunale.

Formigine. ‘Terra di balsamico’: un’insegna alle porte della Città e la Dop per l’acetaia comunale. Una grande insegna affianca ora il cartello che annuncia l’ingresso a Formigine - sia a Corlo che a Casinalbo - e avvisa chi entra in città: qui si approda ufficialmente in 'Terra di balsamico'. Con questo messaggio Formigine fa da apripista a un’iniziativa corale lanciata dalla Consorteria del balsamico tradizionale di Spilamberto, che auspica che la stessa insegna arrivi a essere affissa in tutte le 22 cittadine modenesi che accolgono un’acetaia comunale. L’acetaia di Formigine è nata quasi 50 anni fa, originariamente custodita nel sottotetto di Villa Gandini; dal 1994 è condotta dal maestro Giorgio Ferrari e nel 1997 è stata spostata in Villa Benvenuti, dov'è tuttora ospitata. E’ intitolata a Francesco Aggazzotti, primo sindaco di Formigine nell’Italia Unita, avvocato, agronomo ed enologo: da una sua lettera del 1862 si è ricavato il disciplinare di produzione per la denominazione di origine protetta dell'Aceto balsamico tradizionale. Oggi l’acetaia comunale di Formigine è a un passo da un importante riconoscimento: l’idoneità alla Dop; manca solo l’ultimo passaggio formale, atteso tra qualche giorno.

FORMIGINE. Una grande insegna affianca ora il cartello che annuncia l’ingresso a Formigine – sia a Corlo che a Casinalbo – e avvisa chi entra in città: qui si approda ufficialmente in ‘Terra di balsamico’. Con questo messaggio Formigine fa da apripista a un’iniziativa corale lanciata dalla Consorteria del balsamico tradizionale [...]

11 febbraio 2021 0 commenti

Ravennate. Manutenzione extra in piazza Della Libertà. Spostato il mercato settimanale del martedì.

Ravennate. Manutenzione extra in piazza Della Libertà. Spostato il mercato settimanale del martedì. Dopo i lavori di bonifica, con la demolizione dell’attuale pacchetto stradale, dei marciapiedi e la loro ricostruzione, il taglio e lo sradicamento delle radici senza danneggiare le piante, verranno messi in quota i chiusini in ghisa e rifatta la segnaletica stradale orizzontale prevista per i posteggi del mercato degli ambulanti. Saranno inoltre ampliate le aiuole che ospitano alberi di dimensioni ridotte. A lavori ultimati si otterrà il miglioramento dell’assetto e della sicurezza stradale e dell’estetica della piazza. L’intervento, del valore di 120 mila euro, è inserito nel Piano degli investimenti 2020-2022. La piazza Della Libertà ospita il mercato settimanale che, per consentire lo svolgimento dei lavori, è stato spostato, a partire da martedì 2 febbraio, nelle vie Morini, dei Salinari, san Pantaleone e nell’area limitrofa al Parco pubblico, fino alla conclusione degli interventi prevista entro il 28 marzo. Il mercato di Castiglione è costituito da un organico di 52 operatori di cui 48 commercianti ambulanti e 4 produttori agricoli. Durante i lavori, che si svolgeranno lungo i quattro lati, e per consentire lo svolgimento del mercato è stato istituito temporaneamente il divieto di transito per tutti i veicoli (eccetto i veicoli dei venditori ambulanti e veicoli autorizzati) e il divieto di sosta con zona rimozione su ambo i lati per tutti i veicoli (eccetto i veicoli dei venditori ambulanti) in via Morini (tratto compreso fra l’intersezione con via Martiri Fantini e l’intersezione con via Gervasi), via dei Salinari e via san Pantaleone.

CASTIGLIONE DI RAVENNA. Al via lunedì 1 febbraio lavori in piazza Della Libertà a Castiglione per la bonifica delle radici dei pini che hanno provocato avvallamenti sulla pavimentazione dei marciapiedi e della strada. Dopo i lavori di bonifica, con la demolizione dell’attuale pacchetto stradale, dei marciapiedi e la loro ricostruzione, il taglio [...]

29 gennaio 2021 0 commenti

Cesena. Mercati e fiere tutto l’anno, presentato il calendario 2021. Si inizia domenica 31 gennaio.

Cesena. Mercati e fiere tutto l’anno, presentato il calendario 2021. Si inizia domenica 31 gennaio. La Giunta comunale ha approvato il calendario delle fiere e dei mercati con una fitta programmazione di appuntamenti straordinari legati alle diverse stagioni dell’anno. Nell’area mercatale di piazza del Popolo, viale Mazzoni, piazza San Domenico, via Pio Battistini e piazza Amendola, nell’area di piazza Morta, lungo il fiume Savio, in altre zone del centro urbano e a Borello, di settimana in settimana saranno proposte alla cittadinanza nuove occasioni di shopping.I mercati festivi si terranno sabato 1° maggio, mercoledì 2 giugno, giovedì 24 giugno e mercoledì 8 dicembre. Gli appuntamenti straordinari invece partiranno questa domenica, 31 gennaio, e il 14 febbraio, rispettivamente nella stessa formula del sabato e del mercoledì, il 25 aprile, il 3 e il 31 ottobre. Sul sito del comune di Cesena è reperibile la programmazione integrale del 2021 che potrebbe subire variazioni considerevoli a causa della pandemia.

CESENA. Con l’avvio del 2021 la Giunta comunale ha approvato il calendario delle fiere e dei mercati con una fitta programmazione di appuntamenti straordinari legati alle diverse stagioni dell’anno. Nell’area mercatale di piazza del Popolo, viale Mazzoni, piazza San Domenico, via Pio Battistini e piazza Amendola, nell’area di piazza Morta, [...]

27 gennaio 2021 0 commenti

Faenza. Riunito il Comitato del Palio. L’obiettivo: confermare il calendario delle attività e delle manifestazioni.

Faenza. Riunito il Comitato del Palio. L’obiettivo: confermare il calendario delle attività e delle manifestazioni. L’idea è di mantenere, se le condizioni dell’epidemia da Covid lo consentiranno, il calendario tradizionale delle attività e manifestazioni, riservandosi di definire entro breve date alternative a quelle canoniche del mese di giugno. In virtù del profondo significato aggregativo e sociale che la manifestazione ricopre per la città e in seguito al vuoto lasciato dagli appuntamenti annullati nel 2020, il Comitato ha assunto questa decisione all’unanimità. Nelle prossime settimane, a seguito di ulteriori confronti e in base all’evoluzione della situazione pandemica e della campagna vaccinale sul nostro territorio, verrà definito un preciso calendario 2021 di riferimento.

FAENZA. Pur nella consapevolezza delle difficoltà di programmazione delle manifestazioni connesse all’emergenza sanitaria, l’organo comunale ha espresso la volontà di svolgere gli appuntamenti del programma istituzionale del Niballo Palio di Faenza per l’anno 2021. L’idea è di mantenere, se le condizioni dell’epidemia da Covid lo consentiranno, il calendario tradizionale delle attività e [...]

27 gennaio 2021 0 commenti

Faenza. Il sindaco Isola incontra i Rioni. Con un augurio: ‘Dopo il buio non potrà che tornare il sereno’.

Faenza. Il sindaco Isola incontra i Rioni. Con un augurio: ‘Dopo il buio non potrà che tornare il sereno’. ' Dovremo recuperare -ha sottolineato il sindaco Isola- molte iniziative che purtroppo in questo anno così particolare non si sono potute svolgere; quando potremo ripartire dovremo essere in grado di dare una risposta adeguata alle aspettative della città che in questo anno si è vista quasi orfana delle manifestazioni del Palio. Saremo chiamati a uno sforzo comune ancora maggiore per poter crescere. Come amministrazione assicureremo il nostro contributo e al contempo chiediamo una mano anche a voi per riuscire a organizzare eventi nel nuovo anno in uno scenario del tutto nuovo e forse diversi da come siamo abituati a viverli. Nel frattempo, devo ringraziare i Rioni per il lavoro fatto anche in questi mesi di chiusura e di grande difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria durante i quali i volontari hanno prestato la loro opera e il loro tempo dando e continuando a dare un contributo fondamentale alla vita della nostra comunità, mettendosi al servizio delle famiglie faentine. La parola d’ordine per il nuovo anno sarà 'rimboccare le maniche' per rinascere e riuscire a organizzare, se ce ne saranno le condizioni, un Palio storico, un momento importante per tutta la comunità. Auguro ai Rioni, al Gruppo municipale e a tutto il mondo che ruota attorno a questa realtà così importante non solo per Faenza, un buon 2021 nella convinzione che dopo il buio non potrà che tornare il sereno'.

FAENZA.  Il sindaco Massimo Isola assieme alla dirigente del settore Cultura  Benedetta Diamanti ha incontrato i rappresentanti del Gruppo municipale e dei cinque Rioni cittadini per un saluto per il nuovo anno dopo un 2020 molto difficile anche sul fronte delle rappresentazioni legate al Palio del Niballo di Faenza.   “Dovremo recuperare [...]

2 gennaio 2021 0 commenti

Rimini. Dai Presepi dal mondo al Presepe vivente, dalla Natività sulle barche a quella sotto l’Arco.

Rimini. Dai Presepi dal mondo al Presepe vivente, dalla Natività sulle barche a quella sotto l’Arco. Quest’anno la tradizionale Mostra dei Presepi dal mondo, a cura della Caritas, si presenta in una modalità nuova: itinerante, per consentire l’esposizione dei presepi in totale sicurezza. Grazie alla collaborazione di Zeinta de Borg e al sostegno del comune di Rimini, numerosi negozi del centro storico hanno messo a disposizione la propria vetrina per dare spazio a una natività proveniente da diverse parti del mondo. In alcuni casi la vetrina è stata allestita insieme agli immigrati che hanno dato la propria disponibilità per preparare il presepe della propria nazione, in altri casi il presepe è stato offerto dalla Caritas diocesana al negoziante che lo ha poi messo in mostra nella propria vetrina. Venti presepi in diciassette negozi, dall’8 dicembre fino al 6 gennaio porteranno la speranza e la bellezza del Natale in città, evitando situazioni di assembramento e permettendo una visibilità della mostra dall’esterno. Un modo per sostenere la rete delle attività economiche e far sentire le comunità migranti presenti nella nostra diocesi. I 20 presepi sono in mostra in questi luoghi: di seguito l'elenco.

RIMINI. Dai presepi dal mondo ‘diffusi’ nelle vetrine del centro storico, al Presepe vivente in diretta streaming, dalla Natività sulle barche ormeggiate alla Darsena al tradizionale presepe sotto l’Arco d’Augusto. Rimini non poteva rinunciare ai presepi, che si presentano in modalità nuova per consentire a chi lo desidera di vederli [...]

22 dicembre 2020 0 commenti