Sanità & Benessere

 

Rimini. Prosegue la piantumazione di verde. Lungo via Duca degli Abruzzi, via Flaminia e via Sinistra del porto.

Rimini. Prosegue la piantumazione di verde. Lungo via Duca degli Abruzzi, via Flaminia e via Sinistra del porto. Un progetto di ripiantumazione elaborato da Anthea, che gestisce il verde pubblico cittadino, così da mantenere sempre positivo il bilancio arboreo della città, progetto che è arrivato intorno al 50% di realizzazione e le cui piantumazioni si concluderanno entro il mese di febbraio. Alcuni degli interventi già realizzati (visibili in foto) riguardano via Duca degli Abruzzi, via Flaminia, via Sinistra del porto, mentre altri partiranno già nelle prossime settimane, via Dante Alighieri, viale Valturio, ma anche in viali che da tempo necessitano di ripiantumazioni come in viale Vittorio Veneto, via Brava e via Gibuti e infine la messa a dimora di alberature in nuove aree così da aumentare la dotazione arborea come in via Sacramora e via Missirini a Viserba. Altre piantumazioni in viali e anche nel parco Marecchia sono frutto delle donazioni dei cittadini ottenute grazie alla campagna 'dona un albero alla tua città'. Le specie messe a dimora ove possibile rispettano le preesistenze, in altri casi verranno sostituite con diverse specie autoctone per favorire la biodiversità e ideali per gli ambienti urbani, tra le specie previste Tigli, Pero da Fiore, Ippocastano rosso, Robinia, Prunus e Pioppo bianco.

RIMINI. Con un work in progress iniziato a fine 2019 e che proseguirà fino a febbraio continuano gli interventi di messa a dimora di oltre duecento nuovi alberi in diversi luoghi della città. Un intervento  straordinario sul verde che ha lo scopo di compensare quegli abbattimenti dovuti a seguito delle [...]

17 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. Nuovi reparti di Ostetricia-Sala parto, Tin e Pediatria. Presso il Dea del nuovo ospedale’ Infermi’.

Rimini. Nuovi reparti di Ostetricia-Sala parto, Tin e Pediatria. Presso il Dea del nuovo ospedale’ Infermi’. Inaugurati i locali che ospiteranno i servizi di 'Ostetricia e sale parto' e 'Terapia intensiva neonatale – Neonatologia e Pediatria'. All’evento hanno partecipato il direttore generale dell’Ausl Romagna Marcello Tonini, il direttore sanitario Stefano Busetti, il direttore dell’Ufficio tecnico aziendale Enrico Sabatini, il direttore tecnico infermieristico di Rimini Andrea Galeotti, i primari dei tre reparti, rispettivamente Federico Spelzini, Gina Ancora e Gianluca Vergine, nonché rappresentanti delle associazioni e dei donatori che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera e alla umanizzazione dei locali. Come illustrato dall’architetto Sabatini, l’edificio Dea è letteralmente cresciuto di anno in anno. Dopo l’inaugurazione del Pronto soccorso generale (dotato di Ortopedia d’urgenza, Radiologia d’urgenza e Ambulatorio urgenze pediatriche) e della Medicina d’urgenza (piani seminterrato, terra e parte del piano smistamento), nel 2012 è stato completato il reparto di Rianimazione che ha occupato la parte residua del piano di smistamento generale. Al secondo e terzo piano, con relativi collegamenti con la parte già esistente dell’ospedale, è stato attivato, nel 2015, il nuovo reparto di Cardiologia (degenza, Laboratorio di emodinamica, Terapia intensiva cardiologica). L’anno successivo è stata la volta del Blocco operatorio (con 8 sale) e della Recovery room, con 5 posti letto, al primo piano.

RIMINI. Il 16 maggio 2006 è stata collocata la prima pietra. Il 2 maggio 2011 ne è stata inaugurata la prima parte. Ora si è posto  un altro, fondamentale tassello di quello che di fatto si configura come il ‘nuovo ospedale di Rimini‘. Sono stati infatti inaugurati  i locali che [...]

16 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Un’arma in più contro il tumore ovarico. Incontro sul tema e la nascita del comitato Loto Onlus.

Forlì. Un’arma in più contro il tumore ovarico. Incontro sul tema e la nascita del comitato Loto Onlus. Ripartono gli incontri scientifici volti a informare la cittadinanza su come prevenire e gestire le patologie oncologiche insieme ai protagonisti della lotta contro il cancro in Romagna. Mercoledì 15 gennaio, dalle ore 18, presso la sala Bonavita della Camera di commercio di Forlì situata in piazza Saffi 36, l’attenzione sarà puntata sul tumore ovarico: l’evento vuole inaugurare la nascita del comitato territoriale di Loto Onlus, associazione da anni impegnata a informare e sensibilizzare su questa patologia ancora poco conosciuta. Il tumore ovarico è una neoplasia piuttosto rara ma anche molto pericolosa. Il parterre ospiti sarà molto ricco, e vede come spiegato inizialmente la partecipazione di alcuni dei professionisti più rinomati della lotta contro il cancro in Romagna. La programmazione prevede gli interventi del prof. Giovanni Martinelli, del prof. Dino Amadori, presidente IOR; della dott.ssa Angela Bandini, direttore F.F. del reparto di Ginecologia ed Ostetricia dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì; del prof. Giorgio Ercolani, Direttore del Dipartimento di Chirurgia della medesima struttura; e del dott. Ugo De Giorgi, responsabile del Gruppo di patologia Uro-Ginecologico dell’Irst.

FORLI’. Ripartono gli incontri scientifici volti a informare la cittadinanza su come prevenire e gestire le patologie oncologiche insieme ai protagonisti della lotta contro il cancro in Romagna. Mercoledì 15 gennaio, dalle ore 18, presso la sala Bonavita della Camera di commercio di Forlì situata in piazza Saffi 36, l’attenzione sarà puntata sul tumore ovarico: l’evento vuole inaugurare la nascita [...]

14 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. Via Coletti, via Coriano, via Roma, lungomare Nord: oltre 12 km di piste ciclabili e ciclopedonali.

Rimini. Via Coletti, via Coriano, via Roma, lungomare Nord: oltre 12 km di piste ciclabili e ciclopedonali. Si incrementerà di oltre dodici chilometri il prossimo anno il computo complessivo dei percorsi dedicati a bici e pedoni nel territorio comunale grazie ai progetti in fase di conclusione o al via nel 2020. Dai 117 km di piste ciclabili misurati a fine 2019, si arriverà infatti ad almeno 129 km circa, grazie in particolare a cinque interventi che andranno ad integrarsi con le opere già realizzati e ai diversi progetti in cantiere per uno sviluppo sempre più robusto della mobilità sostenibile nel nostro territorio. Il primo step si avrà in aprile, quando si completeranno i lavori per la realizzazione di due importanti collegamenti ciclabili, il tratto su via Coletti a San Giuliano e il percorso su via Coriano (per complessivi tre chilometri). In primavera scatterà invece un altro importante intervento su un asse viario fondamentale per la città, quello di via Roma; in contemporanea si procederà con il completamento degli itinerari ciclabili della bicipolitana su via Coletti a Rivabella e alla Grotta Rossa. A fine gennaio partiranno i lavori anche per la riqualificazione del lungomare Nord.

RIMINI. Il 2020 porterà con sé una rete di piste ciclabili e ciclopedonali sempre più estesa. Si incrementerà di oltre dodici chilometri il prossimo anno il computo complessivo dei percorsi dedicati a bici e pedoni nel territorio comunale grazie ai progetti in fase di conclusione o al via nel 2020. [...]

8 gennaio 2020 0 commenti

Rimini. I monopattini elettrici per una mobilità sostenibile. Due le società per il servizio free-floating.

Rimini. I monopattini elettrici per una mobilità sostenibile. Due le società  per il servizio free-floating. Con qualche semplice riga della Legge di Bilancio 2020, entrano a pieno titolo tra i mezzi protagonisti della viabilità delle città italiane 'i monopattini che rientrano nei limiti di potenza e velocità definiti dal decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 4 giugno 2019 sono equiparati ai velocipedi di cui al codice della strada'. A Rimini sono due le società che, aggiudicatrici del bando pubblico promosso dall’Amministrazione comunale, svolgono dall’agosto scorso, nel rispetto dell’ordinanza comunale specifica, il servizio di free-floating, con l’attivazione di una serie di regole di utilizzo fra le quali specie quelle relative alla sicurezza stradale, alla velocità, alle modalità consentite di sosta, ma soprattutto all'obbligo di coperture assicurative per l'espletamento del servizio stesso. La prima a partire è stata Bird l’8 agosto, mentre Lime ha debuttato una dozzina di giorni dopo ed è stato subito un successo. I primi numeri sono stati impressionanti. Ad oggi più di 114.000 sono stati i chilometri percorsi dai monopattini della società Lime, per una distanza media di viaggio di circa due chilometri ed una durata di circa 11.

RIMINI. Con qualche semplice riga della Legge di Bilancio 2020, entrano a pieno titolo tra i mezzi protagonisti della viabilità delle città italiane “i monopattini che rientrano nei limiti di potenza e velocità definiti dal decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 4 giugno 2019 sono equiparati ai velocipedi [...]

3 gennaio 2020 0 commenti

Forlì. Messa di Santa Lucia con il vescovo mons Corazza al reparto ‘ Oculistica’ del ‘Morgagni’.

Forlì. Messa di Santa Lucia con il vescovo mons Corazza al reparto  ‘ Oculistica’ del ‘Morgagni’. Erano presenti, tra gli altri , la direzione sanitaria e il cappellano ospedaliero don Domenico Ghetti, che ha benedetto i presenti con una reliquia di Santa Lucia. Sempre in ospedale, domenica 15 dicembre, il Vescovo accompagnato dal coro 'La voce di Maria' farà visita al reparto di Pediatria, mentre venerdì 20 dicembre, alle ore 15.00 , celebrerà la Messa dei tradizionali auguri natalizi nell’atrio del padiglione Morgagni .

FORLì. In occasione della festività di Santa Lucia, patrona degli occhi e degli oculisti, il vescovo di Forlì monsignor Livio Corazza ha celebrato una Messa nel reparto di Oculistica dell’Ospedale di Forlì, diretto dal dottor Giacomo Costa. Erano presenti, tra gli altri , la direzione sanitaria e il cappellano ospedaliero don Domenico Ghetti, che ha benedetto [...]

13 dicembre 2019 0 commenti

Ausl Romagna. Forlì: l’attività di certificazione dei funghi spontanei per autoconsumo e commercio.

Ausl Romagna. Forlì: l’attività di certificazione dei funghi spontanei per autoconsumo e commercio. Al fine di prevenire intossicazioni , è possibile prenotare un esame dei funghi raccolti all'ispettorato micologico della sede di Forlì (Dipartimento di Sanità pubblica, via della Rocca 19) , telefonando al numero 0543/733564 , dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30 . I Centri di controllo micologico (ispettorati micologici) vengono istituiti in ottemperanza a quanto previsto dall'art. 9 della Legge 23.08.1993, n. 352,

AUSL ROMAGNA. Nell’attuale periodo di bassa produzione fungina , possono comunque crescere nel nostro territorio funghi spontanei tossici o velenosi .  Al fine di prevenire intossicazioni , è possibile prenotare un esame dei funghi raccolti all’ispettorato micologico della sede di Forlì  (Dipartimento di Sanità pubblica, via della Rocca 19) , telefonando [...]

4 dicembre 2019 0 commenti

Ravenna. Raccolta differenziata a regime e ok: attestata ad oltre l’82% tra ottobre e novembre.

Ravenna. Raccolta differenziata a regime e ok: attestata ad oltre l’82% tra ottobre e novembre. Superato l’82% di raccolta differenziata nel forese grazie all’impegno dei cittadini e delle attività Quasi 15.000 le utenze interessate dal nuovo sistema di raccolta dei rifiuti in tutte le frazioni del forese di Ravenna. Dal 6 maggio, dopo una capillare campagna informativa, vengono raccolti a domicilio indifferenziato e organico, mentre gli altri rifiuti sono conferibili nelle isole ecologiche di base stradali, completamente riorganizzate.

 RAVENNA. Grazie all’impegno e al contributo di tutti i cittadini la riorganizzazione del nuovo sistema di raccolta partita il 6 maggio scorso è pressoché a regime, con ottimi risultati. La percentuale di raccolta differenziata, dopo i primi momenti di assestamento dei servizi ha iniziato a salire: dal 45,8% di maggio [...]

4 dicembre 2019 0 commenti

Ausl Romagna. Responsabilità ambientale. Interventi nel Ravennate su plastica e risparmio energetico.

Ausl Romagna. Responsabilità ambientale. Interventi nel Ravennate su plastica e risparmio energetico. L'attività è stata illustrata in una conferenza stampa cui hanno partecipato il direttore amministrativo dell’Azienda Franco Falcini, l’eco manager Gianluigi Giorgetti, l’ energy manager Paolo Bianco. I tavoli della mensa sono stati poi dotati di caraffe con le quali i dipendenti che vanno a mangiare possono attingere liberamente l’acqua. Sono stati infine inseriti bicchieri riciclabili e non usa e getta. Sono pertanto state eliminate le bottigliette d’acqua da mezzo litro che venivano prima utilizzate. Anche gli operatori che, per particolari mansioni, asportano il pasto e lo consumano presso il proprio posto di lavoro (in particolare il personale del 118) può attingere alle spillatrici, semplicemente dotandosi di proprie borracce. Gli impianti, che sono gestiti dalla ditta che si occupa del servizio mensa, garantiscono sanificazione e filtrazione dell'acqua unitamente alle analisi chimiche biologiche di qualità.

RAVENNA. Forte attenzione all’ambiente, da parte dell’Ausl Romagna, sia negli investimenti strutturali sia nell’attività quotidiana. L’attività è stata illustrata in una conferenza stampa cui hanno partecipato il direttore amministrativo dell’Azienda Franco Falcini, l’eco manager Gianluigi Giorgetti, l’ energy manager Paolo Bianco.  “Vogliamo che l’attenzione alle politiche ambientali, pur nell’ambito della [...]

2 dicembre 2019 0 commenti

Cesena. Valfrutta rinnova la partnership con l’Istituto oncologico romagnolo. Per stili di vita corretti.

Cesena. Valfrutta rinnova la partnership con l’Istituto oncologico romagnolo. Per stili di vita corretti. 'È con orgoglio e soddisfazione che rinnoviamo il sostegno allo IOR – commenta Maurizio Gardini, presidente del consorzio cooperativo Conserve Italia che detiene il marchio Valfrutta – consapevoli della grande responsabilità che abbiamo nell’educare le giovani generazioni ad un’alimentazione corretta e sana. IOR e Valfrutta sono espressione della migliore cooperazione italiana, due eccellenze talmente radicate e riconosciute in Romagna da potersi identificare con questo territorio del quale rappresentano la parte migliore. Insieme condividiamo valori quali la solidarietà, il rispetto per la natura e l’attenzione alla salute e al benessere delle persone'. La Casa della prevenzione di Cesena, i cui lavori sono iniziati nelle settimane scorse, sarà pronta per l’estate 2020 così da poter accogliere nei suoi locali rinnovati gli studenti di tutta la Romagna sin dal prossimo settembre. All’interno di questa struttura, che ha visto l’importante sostegno di Conserve Italia per la sua realizzazione, Valfrutta sarà il partner di riferimento per le iniziative promosse dallo IOR.

(Cesena, 27 novembre 2019) – Promuovere stili di vita corretti e salutari attraverso campagne di educazione alimentare rivolte soprattutto ai bambini e agli adolescenti. È questo l’obiettivo della nuova partnership triennale sottoscritta da Valfrutta con l’Istituto oncologico romagnolo (IOR), realtà di punta nel panorama no-profit italiano, impegnata sin dal 1992 [...]

27 novembre 2019 0 commenti