Scuola & Università

 

Classis Ravenna. Il Museo della città e del territorio.L’importanza storica della città dentro la palude.

Classis Ravenna. Il Museo della città e del territorio.L’importanza storica della città dentro la palude. L’allestimento sarà fortemente innovativo nelle sue soluzioni espositive, ma non sarà un museo virtuale. Sarà invece un Museo nel quale, attraverso l’esposizione di monumenti e di alcuni materiali particolarmente significativi, si svilupperà un racconto storico completo e attrattivo che illustrerà la nascita e l’evoluzione della città di Ravenna e della vicina città portuale di Classe, dall’antichità fino ai giorni nostri. Si tratta di una storia avvincente che vede protagonista una delle più importanti città del Mediterraneo. E’ prevista una scansione lineare del tempo e delle diverse epoche che interessarono la città e il suo territorio: la preistoria, l’antichità romana, la fase gota, l’età bizantina, l’alto Medioevo. Accanto a questa Linea del tempo sono previsti alcuni approfondimenti che riguardano la crescita e lo sviluppo della città, la sua stratificazione, la flotta e la navigazione, la sua variegata etnicità, la produzione artistica, le consuetudini funerarie e le modalità della preghiera. Questo racconto, trattandosi di un museo, verrà fatto ricorrendo alla documentazione archeologica con un uso mirato dei reperti intesi come perno della narrazione: alcune volte saranno elementi singoli di particolare valore ed importanza ad avere il ruolo di protagonisti; altre volte saranno gruppi ampi di oggetti, come nel caso del porto di Classe, che potrà essere illustrato ampiamente grazie alle centinaia di reperti rinvenuti negli ultimi scavi.

RAVENNA. Il nuovo Museo di Classe è il Museo della città di Ravenna e del suo territorio. Classe è all’origine dell’importanza storica di Ravenna. Il museo intende raccontare attraverso alcuni snodi storici particolarmente significativi le vicende che caratterizzano la storia di Ravenna e del suo territorio. Il progetto espositivo è [...]

15 giugno 2018 0 commenti

Ravenna. Teodorico, re dei Goti: chi era costui? La risposta col nuovo programma di visite guidate.

Ravenna. Teodorico, re dei Goti: chi era costui? La risposta col nuovo programma di visite guidate. Chi era Teodorico? Come è stato possibile issare un enorme monolite di 230 tonnellate a copertura del suo Mausoleo? A queste e altre domande si cercherà di dare risposta nel corso di un nuovo programma di visite guidate che RavennAntica propone ai visitatori della più celebre costruzione funeraria degli Ostrogoti. Dal 9 giugno al 2 settembre, ogni sabato e domenica, alle 11 e alle 17, sarà possibile visitare il monumento accompagnati da una guida in grado di illustrare i peculiari aspetti storici e architettonici di questo sorprendente edificio, unica testimonianza a Ravenna del repertorio decorativo goto.

 MAUSOLEO DI TEODORICO. Chi era Teodorico? Come è stato possibile issare un enorme monolite di 230 tonnellate a copertura del suo Mausoleo? A queste e altre domande si cercherà di dare risposta nel corso di un nuovo programma di visite guidate che RavennAntica propone ai visitatori della più celebre costruzione funeraria [...]

7 giugno 2018 0 commenti

Rimini. Domus del chirurgo: si va verso la chiusura del cantiere di restauro del sito archeologico.

Rimini. Domus del chirurgo: si va verso la chiusura  del cantiere di restauro del sito archeologico. Un intervento di grande perizia che - condotto dagli operatori della ditta esecutrice, l’Etra Snc di Lugo sotto la direzione di Annalisa Pozzi, referenti per il restauro Elena Cristoferi e Mauro Ricci - sta riportando all’antico splendore gran parte degli affreschi della Domus del chirurgo. Un intervento di restauro che è stato è stato condotto anche in orario di apertura del sito e alla presenza del pubblico costituendo un ulteriore motivo di interesse alla visita del complesso che, anche grazie a questi interventi, manterrà intatto il proprio valore. La Domus del chirurgo è infatti un vero tesoro nel cuore antico della città, custode di una storia lunga venti secoli, di vite vissute, di scienza e arte, di cultura e ricchezza, di vicende belliche e morte, di agi e potere… il tutto riassunto in 700 mq, in una stratificazione che parte dall’età romana repubblicana per giungere a quella moderna. Sono stati 29.916 i biglietti cumulativi staccati per l’ingresso alla Domus e, il biglietto è unico, al Museo della Città nei primi cinque mesi del 2018, gran parte dei quali, ben 17.310, a ragazzi.

RIMINI. Si sta avviando a conclusione l’intervento di restauro e messa in sicurezza delle strutture architettoniche del complesso archeologico in piazza Ferrari, meglio conosciuto come la Domus del chirurgo. Si tratta, a dieci anni dalla sua inaugurazione del dicembre 2007, del primo passo di un programma di campagne di restauro [...]

5 giugno 2018 0 commenti

Ravenna. Ravenna festival: il sogno, la storia, il pensiero e l’attualità di Martin Luther King.

Ravenna. Ravenna festival: il sogno, la storia, il pensiero e l’attualità di Martin Luther King. I have a dream, ho un sogno, ripete Martin Luther King; è il 28 agosto del 1963, sono 300 mila le persone raccolte davanti al Lincoln Memorial di Washington al termine della celeberrima marcia “per il lavoro e la libertà”. King ha 34 anni e il discorso che sta pronunciando sarà scolpito nella memoria e nella storia non solo della popolazione di colore in America, ma di tutti coloro che anelano alla libertà, alla giustizia, all’eguaglianza. Cinque anni più tardi, il 4 aprile, King muore assassinato da un suprematista bianco; non sono i premi o gli onori ricevuti che vengono menzionati al funerale, ma la natura del suo operato: il desiderio - profondo, infaticabile, coraggioso - di “amare e servire l’umanità”, nella lotta alla povertà, al razzismo, alla guerra. Ravenna Festival, che negli ultimi anni ha affrontato eventi e personaggi cruciali del XX secolo (dalla Grande guerra a Nelson Mandela, alla Rivoluzione russa), non poteva non rendere tributo alla sua straordinaria voce.

RAVENNA. Cosa rimane oggi del sogno di Martin Luther King, di quel potente appello per una società equa, a distanza di cinquant’anni dal suo assassinio a Memphis? A questa domanda – che è anche un interrogativo sulla memoria collettiva e sull’infrangersi delle lunghe onde del sogno sugli scogli della storia [...]

4 giugno 2018 0 commenti

Forlì. Un murales sull’art.9 della Costituzione: la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura.

Forlì. Un murales sull’art.9 della Costituzione: la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura. L'azienda Crayola ha adottato il murale 'Monumostri' realizzato sulla facciata della biblioteca 'P. P. Harris' del parco della Resistenza di via Fratelli Spazzoli. Crayola, azienda del gruppo Binney and Smith ltd, specializzata in pennarelli, pastelli e materiale di colorazione per bambini è uno sponsor di primo piano dell'intero festival e, fin da principio, ha creduto nel valore del progetto. 'Per questo motivo – affermano gli organizzatori - insieme a sottolineare l’importanza dei contenuti e degli aspetti artistici è fondamentale riconoscere il merito a coloro che, con lì’impegno diretto e mettendo a disposizione risorse economiche, ne permettono la concretizzazione, a beneficio di tutta la collettività'.

FORLÌ . Fondamentale per la realizzazione del progetto di street art ‘Muralì‘, il festival che sta animando in questa stagione il territorio forlivese, è il rapporto con i sostenitori. Come l’azienda Crayola che ha adottato il murale ‘Monumostri’ realizzato sulla facciata della biblioteca ‘P. P. Harris’ del parco della Resistenza di [...]

1 giugno 2018 0 commenti

Rimini. Sulla ‘Gazzetta’ pubblicato il finanziamento di 1,385 mln per la nuova scuola primaria ‘Montessori’.

Rimini. Sulla ‘Gazzetta’ pubblicato il finanziamento di 1,385 mln per la nuova scuola primaria ‘Montessori’. La nuova Montessori sarà un edificio sostenibile, con fonti energetiche alternative, tale da garantire - oltre alle migliori condizioni di benessere psico-fisico per gli alunni - anche una diminuzione delle emissioni dannose in atmosfera, in linea con i principi di sostenibilità ambientale fotemente voluti dall’Amministrazione comunale.Il nuovo edificio scolastico sarà progettato per 10 classi, due cicli completi di scuola primaria, nel rispetto degli standard dimensionali per alunno imposti dalla normativa vigente. Un edificio di interesse strategico. Le caratteristiche della struttura portante in legno, tecnologicamente all'avanguardia, permetterà la realizzazione di un 'edificio di interesse strategico', la cui funzionalità durante gli eventi sismici assumerà rilievo fondamentale anche per le finalità di protezione civile. La nuova scuola sarà caratterizzata da un blocco principale prospiciente la via Cuneo, costituito da due piani fuori terra in cui saranno collocati l’atrio di ingresso, le 10 aule (cinque per piano), i laboratori specialistici e gli spazi per le attività collettive (mensa, biblioteca, sala insegnanti e servizi igienici) ; un blocco secondario costituito da un piano fuori terra in cui troveranno collocazione la palestra, i locali spogliatoio e infermeria, oltre ai vani tecnologici, collegato attraverso un ampio atrio vetrato al blocco principale delle aule. L'importo complessivo dei lavori è di 2.700.000 euro.

RIMINI. Ora è ufficiale: con la pubblicazione sulla Gazzetta del Decreto Ministeriale è stato formalmente assegnato al comune di Rimini il finanziamento per la ricostruzione della scuola Montessori, con un importo specifico di 1.385.854,77 euro. L’intervento prevede la demolizione dell’edificio scolastico attualmente operativo in via Codazzi, e la costruzione di [...]

28 maggio 2018 0 commenti

San Mauro. Collaborazione tra Comune e Cittadini. Un ‘fanciullino’ per il Parco Poesia Pascoli.

San Mauro. Collaborazione tra Comune e Cittadini. Un ‘fanciullino’ per il Parco Poesia Pascoli. La vincitrice e ideatrice del logo è Sara Bianchi, grafica e free lance di Bologna: il suo logo, insieme a quelli degli altri partecipanti che si sono posizionati in graduatoria, è stato esposto in mostra nella sala degli Archi. Sarà quindi il fanciullino il tratto distintivo del Parco Poesia Pascoli, che contraddistinguerà la comunicazione e la promozione dei luoghi pascoliani e al contempo degli eventi e dei progetti che fanno parte del Parco Poesia Pascoli. Sarà il fanciullino ad accogliere cittadini e turisti e ad accompagnarli alla riscoperta di questo lembo di terra, della Romagna; sarà il segno, la firma identificativa che rafforzerà la visibilità di San Mauro Pascoli, paese natio del poeta Giovanni Pascoli, proprio attraverso il Parco Poesia Pascoli, valorizzando la tradizione storica e culturale del territorio, per comunicarla adeguatamente ad un pubblico nazionale ed internazionale (cittadini e turisti), restando fortemente rappresentativo dell’identità di questo territorio e dei suoi contenuti culturali.

San Mauro Pascoli (FC). La luna, simbolo della natura e al contempo della poesia cosmica pascoliana, si offre allo sguardo meravigliato e intuitivo del fanciullino. Sono questi i tratti distintivi di quello che diventerà il logo ufficiale del Parco Poesia Pascoli, il luogo fisico e mentale dove poesia, cultura, innovazione [...]

28 maggio 2018 0 commenti

Emilia Romagna. InnoER 2018: presentati i risultati dell’indagine su oltre 2.000 imprese regionali.

Emilia Romagna. InnoER 2018: presentati i risultati dell’indagine su oltre 2.000 imprese regionali. L’osservatorio InnoER, risultato della collaborazione tra Unioncamere Emilia Romagna, Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini, ASTER e Intesa Sanpaolo, è stato curato dal CISE, azienda speciale della Camera di commercio della Romagna –, con il supporto scientifico del centro studi Antares, ed è stato reso possibile dal supporto economico della regione Emilia Romagna. Secondo l’indagine realizzata su un campione di 2.047 imprese (pari al 10% del totale di quelle potenzialmente coinvolte con un fatturato superiore a 500 mila euro) e l’integrazione di diverse banche dati, le aziende emiliano-romagnole presentano quattro profili innovativi: leader (27% del campione e 48% degli addetti) con una capacità elevata di governare il nuovo paradigma della prossimità all’interno dell’ecosistema di relazioni con fornitori e clienti, anche con capacità di utilizzare reti internazionali e tecnologie avanzate; proattive (23% e 21% rispettivamente) che non detengono una leadership tecnologica di settore ma lavorano costantemente sullo sviluppo innovativo di prodotti e adattive (15% e 8%) che hanno un profilo di 'inseguimento' dell’innovazione in relazione ai cambiamenti che avvengono nel proprio settore e nel mercato; tardive (33% e 21%) che mostrano un ritardo di “sintonizzazione” con il fenomeno innovativo che interessa le filiere globali e le altre imprese regionali, e denotano una vulnerabilità più probabile anche nella perdita di valore.

EMILIA ROMAGNA. Una sfida complessa, l’innovazione, che le imprese dell’Emilia Romagna stanno però affrontando in modo dinamico. E’ questa l’immagine dell’Osservatorio innovazione Emilia Romagna 2018 presentato a Bologna, che offre una analisi strategica del posizionamento delle imprese emiliano-romagnole in una fase cruciale di ri-definizione delle modalità con cui il mercato [...]

24 maggio 2018 0 commenti

Emilia Romagna. M’illumino d’impresa’ 2018. Scadenza per le candidature, ore 13 del 24 maggio.

Emilia Romagna. M’illumino d’impresa’ 2018. Scadenza per le candidature, ore 13 del 24 maggio. Start Cup è organizzata da Aster, consorzio partecipato da Regione, Università, Cnr, Enea, Infn, sistema regionale delle Camere di commercio, associazioni imprenditoriali ed enti pubblici tra cui il comune di Ravenna. I tre vincitori riceveranno un contributo finalizzato alla costituzione dell’impresa e/o all’avvio dell’attività: 7mila euro al primo classificato, messi a disposizione da Cofiter; 5mila euro, messi a disposizione da Iren; 4mila euro, messi a disposizione da Emibanca. A livello locale, il comune di Ravenna premierà i tre migliori progetti d’impresa sviluppati nei seguenti ambiti di intervento: logistica e portualità; agricoltura ed enogastronomia; ambiente e sostenibilità; nuove tecnologie applicate alla chimica ed alla manifattura. L’ammontare complessivo dei premi locali è di 6mila euro da ripartire tra il primo, il secondo e il terzo classificato.

EMILIA ROMAGNA. La Start Cup è una competizione, che si svolge sul territorio regionale, finalizzata a favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo. E’ una gara tra progetti imprenditoriali innovativi per la creazione di startup attive sul territorio dell’Emilia Romagna. Start Cup è organizzata da Aster, consorzio [...]

21 maggio 2018 0 commenti

Lugo. Tre borse di studio della fondazione Fontini-Orselli e Rotary club. Per meritevoli e meno abbienti.

Lugo. Tre borse di studio della fondazione Fontini-Orselli e Rotary club. Per meritevoli e meno abbienti. Gli studenti presenti hanno potuto assistere a una conferenza di Enore Guadagnini sul tema 'Entropia e fenomeni irreversibili'. Laureato in fisica all’Università di Pisa nel 1976, Guadagnini è professore ordinario di Fisica teorica, modelli e metodi matematici presso il Dipartimento di Fisica 'Enrico Fermi' dell’Università di Pisa dal 2001, e si occupa di ricerca verso la teoria quantistica dei campi e le sue applicazioni in Fisica delle interazioni fondamentali. La Fondazione Fantini Orselli è presieduta, per volontà del fondatore Alemanno Fantini, dal sindaco della città e si pone l’obiettivo di promuovere gli studi scientifici attraverso l’assegnazione di borse di studio annue, da concedere a studenti universitari che ne abbiano necessità e particolarmente meritevoli.

LUGO. Sabato 19 maggio nell’aula magna del Liceo di Lugo sono state consegnate le borse di studio della fondazione ‘Alemanno Fantini e Margherita Orselli’ e del Rotary cBassa Romagnalub di Lugo, destinate agli studenti meritevoli e meno abbienti iscritti a una qualsiasi università italiana e residenti nella Bassa Romagna.  Le [...]

21 maggio 2018 0 commenti