Scuola & Università

 

Forlì-Cesena. Start Romagna: è stato definito il Piano del trasporto pubblico. Validità fino al 3 aprile.

Forlì-Cesena. Start Romagna: è stato definito il Piano del trasporto pubblico. Validità fino al 3 aprile. Da giovedì 26 marzo su tutto il territorio della provincia di Forlì – Cesena entra in vigore un servizio che coincide con quello abitualmente svolto nei giorni festivi. Domenica 29 il servizio sarà sospeso. Le linee che normalmente non avevano orario festivo non verranno eseguite. Sono garantite, secondo gli orari ‘festivi’, le linee di collegamento con gli Ospedali del territorio. Le modifiche saranno comunicate alla clientela tramite cartelli sui bus e alle principali fermate, tramite messaggi su paline ‘intelligenti’, sul sito internet www.startromagna.it, i social media ufficiali Facebook e Telegram, che Start Romagna invita a consultare. Si raccomanda alla clientela di osservare scrupolosamente la distanza minima interpersonale prevista dalle disposizioni nazionali, come ricordato dalle comunicazioni presenti a bordo dei mezzi. Start Romagna ringrazia tutto il personale in servizio per l’impegno profuso. Si ricorda, infine, che su tutti i mezzi in servizio viene svolta giornalmente, in aggiunta alla tradizionale pulizia, l’attività di sanificazione straordinaria da parte di società specializzate, mediante l’utilizzo di prodotti specifici.

FORLI’- CESENA. L’Amministrazione comunale informa che in osservanza alle direttive dettate dalle ordinanze della regione Emilia Romagna n. 39 del 16/03/2020 e n. 44 del 20/03/2020, Start Romagna comunica le variazioni che interesseranno il servizio di trasporto pubblico locale sul bacino di ForlìCesena. I provvedimenti entreranno in vigore [...]

25 marzo 2020 0 commenti

Lugo. Mostra su Facebook dell’Archivio storico. Vita cittadina dalla Guerra alla Liberazione.

Lugo. Mostra su Facebook dell’Archivio storico. Vita cittadina dalla Guerra  alla Liberazione. Da giovedì 19 marzo comincia il viaggio della mostra con gli 'Avvisi alla Città' tra il 1931 e il 1939. Tutti i lunedì e i giovedì fino al 9 aprile verrà pubblicata una selezione di alcuni tra i più interessanti 'Avvisi alla Città' che negli anni dal 1931 al 1944 hanno segnato la vita dei lughesi di allora. A partire invece da lunedì 13 aprile verranno pubblicati, nel giorno esatto in cui nel 1945 furono prodotti e/o affissi, gli 'Avvisi alla Città' che hanno accompagnato i lughesi nel ritorno alla normalità della vita quotidiana. Saranno fruibili complessivamente più di 200 documenti. La mostra è visibile anche a chi non ha un profilo Facebook. Per 'visitarla' basta andare sul sito www.comune.lugo.ra.it, cliccare sulla sezione 'Guida Ai Servizi' e poi sulla pagina 'Archivio Storico' (nella colonna a sinistra), dove è disponibile il link per accedere ai contenuti della mostra.

LUGO. È iniziata lunedì 16 marzo la mostra ‘1945: finalmente liberi!’, inedita iniziativa dell’Archivio storico di Lugo, che pubblica da oggi sulla sua pagina Facebook una serie di “Avvisi alla Città” che hanno segnato la vita dei lughesi prima della Seconda guerra mondiale e dopo la Liberazione. La mostra permette [...]

17 marzo 2020 0 commenti

Lugo. Biblioteca disponibile (anche) a distanza. I prestiti dei libri tutti prorogati fino al 3 aprile.

Lugo. Biblioteca disponibile (anche) a distanza. I prestiti dei libri tutti prorogati fino al 3 aprile. La biblioteca 'Fabrizio Trisi' di Lugo rimarrà chiusa al pubblico fino al 3 aprile, ma il personale resta a disposizione dei cittadini. I bibliotecari sono infatti disponibili per rispondere alle richieste di informazione, aiutare i lettori nell'utilizzo dei servizi digitali e per ricercare informazioni utili per tutta la comunità. L’attività della Biblioteca non finisce qui. Sulle pagine Facebook ed Instagram e sul canale YouTube la Trisi continuerà a essere vicino ai suoi lettori con consigli di lettura, suggerimenti per ascoltare buona musica, audiolibri e tanto altro. Chi lo desidera può contattare la Biblioteca dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 12.30 al numero 0545 38556, oppure inviare una mail a trisi@comune.lugo.ra.it. Per la sezione ragazzi è possibile scrivere a trisiragazzi@comune.lugo.ra.it o inviare un messaggio sulla pagina Facebook della Biblioteca. I prestiti dei libri sono stati tutti prorogati fino al 3 aprile.

LUGO. Per contrastare la diffusione del Coronavirus la biblioteca ‘Fabrizio Trisi‘ di Lugo rimarrà chiusa al pubblico fino al  3 aprile, ma il personale resta a disposizione dei cittadini. I bibliotecari sono infatti disponibili per rispondere alle richieste di informazione, aiutare i lettori nell’utilizzo dei servizi digitali e per ricercare [...]

12 marzo 2020 0 commenti

Rimini. Abbattimento delle rette scolastiche per i giorni di sospensione del servizio. E nuove manutenzioni.

Rimini. Abbattimento delle rette scolastiche per i giorni di sospensione del servizio. E nuove manutenzioni. Gli uffici del comune di Rimini sono già al lavoro per definire le modalità di abbattimento proporzionale ai giorni di sospensione del servizio delle rette mensili dei servizi educativi comunali. Così come, per ciò che concerne il servizio mensa rivolto alle scuole statali (infanzia e primarie), il pagamento ovviamente non sarà dovuto per mancato utilizzo del servizio. In più si sta procedendo al monitoraggio della situazione del personale dei servizi esternalizzati che, per quel che riguarda il comune di Rimini, coinvolge oltre 500 persone, fra servizi educativi, di assistenza handicap, mensa, trasporto e ausiliariato. Se la condizione di chiusura delle scuole dovesse perdurare, si renderà inevitabile l’adozione di ammortizzatori sociali straordinari. Per questa eventualità il comune di Rimini sta già coinvolgendo altre amministrazioni comunali, chiedendo anche tramite Anci di poter prevedere in tempo questo eventuale scenario da parte della regione Emilia Romagna. Nota a margine: la settimana di chiusura delle scuole previste dalla Ordinanza del Ministero della Salute e dalla regione Emilia Romagna è utilizzata dal comune di Rimini per alcuni interventi di manutenzione al proprio patrimonio di edilizia scolastico. In particolare, entro sabato 29 febbraio, nella la scuola 'Il gabbiano' di via Orsini, a San Giuliano Mare, verranno eseguiti degli interventi di ammodernamento strutturale, sostituzione dei servizi igienici e rifacimento di parte dei rivestimenti. Lavori che anticipano quelli estivi durante il quale verrà sostituita parte della pavimentazione e degli infissi.

RIMINI. Abbattimento della retta mensile defalcando i giorni di sospensione del servizio, ammortizzatori per i lavoratori delle scuole rimasti a casa. Per quanto riguarda il primo aspetto, gli uffici del comune di Rimini sono già al lavoro per definire le modalità di abbattimento proporzionale ai giorni di sospensione del servizio [...]

27 febbraio 2020 0 commenti

Rimini. Edilizia scolastica: a maggio, il via ai lavori di miglioramento della scuola ‘Boschetti-Alberti’.

Rimini. Edilizia scolastica: a maggio, il via ai lavori di miglioramento della scuola ‘Boschetti-Alberti’. L’intervento sulla Boschetti-Alberti è inserito nel vasto programma di interventi che l’Amministrazione comunale ha in programma sul fronte dell’edilizia scolastica, che di qui a fine mandato vedrà un investimento complessivo di oltre 16 milioni di euro. Tra le opere in corso la realizzazione della nuova scuola elementare Montessori, uno spazio di 6.400 mq in via Cuneo (valore 2,7 milioni di euro, cofinanziato al 50% dal MIUR) che nel prossimo anno scolastico ospiterà dieci aule, un ampio giardino interno, laboratori e spazi per attività collettive, oltre ad un secondo blocco dedicato a palestra e servizi. A breve invece sarà approvato il progetto esecutivo per la realizzazione della nuova scuola Ferrari, il polo educativo di via Gambalunga al centro di un importante intervento (dal valore complessivo di 4,9 milioni di cui 900 mila euro finanziati dal Ministero dell’Istruzione) che comprende la ricostruzione completa dell’attuale struttura, con una dotazione tecnologica, strutturale, energetica moderna e scelte architettoniche e didattiche innovative.

RIMINI. Inizieranno alla fine di maggio per completarsi entro l’estate i lavori di riqualificazione alla scuola primaria Boschetti – Alberti di via Gravina, di cui la Giunta comunale ha approvato nell’ultima seduta il progetto esecutivo. Il piano di interventi – che prevede un investimento di  circa 830mila, finanziato dalla regione Emilia Romagna con [...]

21 febbraio 2020 0 commenti

Forlì. Avis e fumettoteca ‘Calle’ organizzano un corso di fumetto aperto a tutti. Con ricchi premi.

Forlì. Avis e fumettoteca ‘Calle’ organizzano un corso di fumetto aperto a tutti. Con ricchi premi. Sei grandi autori professionisti faranno da docenti nelle lezioni, aiutando tutti i corsisti nel migliorarsi e adeguarsi per la partecipazione del Concorso di fumetto a premi. Quindi nomi di artisti noti nel modo fumettistico come Davide Fabbri, Onofrio Catacchio, Davide Reviati, Marco Verni, Guglielmo Signora, Maurizio Geminiani, tutti esperti e validi fumettisti, forlivesi e no. Scadenza per le iscrizioni entro il 29/02/2020, per informazioni contattare la Fumettoteca 339 3085390 - fumettoteca@fanzineitaliane.it Pronto anche il Concorso gratuito di fumetto a premi dal titolo 'Donare è anche ricevere - Il sangue essenza di vita', rivolto agli studenti delle IV e V degli Istituti superiori di Forlì, oltre a tutti gli iscritti del Corso di fumetto, volto a migliorare e soprattutto a stimolare una più profonda comprensione dell’universo della donazione e solidarietà. L'Avis Forlì e la Fumettoteca regionale invitano tutti gli interessati a partecipare, la conoscenza e promozione della donazione di sangue attraverso l’affascinante grafica della nona arte, il fumetto, è l’obiettivo del Concorso, una proposta che vuole mettere a frutto la creatività e la fantasia dei giovani, per dar loro una occasione di tradurre in fumetti la propria percezione del concetto di donare sangue. Due tavole, una storiella breve, è la richiesta dal Bando, con l'invio dei fumetti si partecipa ad una mostra, un riconoscimento e, i primi giudicati vincita in denaro.

FORLI’. Organizzato dall’Avis comunale di Forlì e dalla fumettoteca Alessandro Callegati ‘Calle’, con i patrocini del comune di Forlì, assessorato Università, Cultura, Innovazione tecnologica, Progetti europei e internazionali  e della Azienda unità sanitaria della Romagna, è promosso il corso gratuito di fumetto ’PerCorso di fumetto’, della durata di 20 ore che si [...]

18 febbraio 2020 0 commenti

Cesena. Giro del Mondo in 6 milioni di anni. Al Museo dell’ecologia, una storia di migranti mai conclusa.

Cesena. Giro del Mondo in 6 milioni di anni. Al Museo dell’ecologia, una storia di migranti mai conclusa. Dopo i primi due incontri con Roberto Fabbri e il naturalista Alfonso Lucifredi, prosegue il Darwin Day 2020 con il divulgatore e biologo Andrea Brunelli che martedì 18 febbraio alle 21 presenterà 'Il giro del mondo in sei milioni di anni”. Il tutto partirà da una serie di domande rivolte al pubblico: Quante diverse umanità si sono succedute e incontrate sulla Terra? Quali percorsi hanno seguito, dalla loro prima uscita dall’Africa fino alla diffusione in tutto il pianeta? Come si sono influenzate e mescolate fra loro, e cosa possiamo capire oggi di tutto questo studiando il loro Dna? Di fatto, si tratta della ricostruzione di una colossale diaspora mai conclusa, che ci porta oggi a spostarci e a incontrarci, a essere tutti dappertutto. Con questo terzo appuntamento cala il sipario sul ciclo di approfondimenti legati al Darwin Day 2020 che lascia spazio ai '100 anni di Asimov', riflessioni tra scienza e fantascienza. Si comincia il 1° marzo alle 16 con 'I viaggi del capitano: draghi veri e inventati', uno spettacolo per bambini a cura di Roberto Fabbri. Seguirà la lezione del fisico teorico e divulgatore Tommaso Mondadori e del docente di lettere Filippo Reina il 10 marzo alle 21 con 'La scienza che verrà'.

CESENA. Nuovo appuntamento con la scienza al Museo dell’ecologia di Cesena. Dopo i primi due incontri con Roberto Fabbri e il naturalista Alfonso Lucifredi, prosegue il Darwin Day 2020 con il divulgatore e biologo Andrea Brunelli che martedì 18 febbraio alle 21 presenterà ‘Il giro del mondo in sei milioni [...]

14 febbraio 2020 0 commenti

Emilia Romagna. Start Romagna: semaforo verde al Piano industriale. 160 nuovi bus, 40% a metano.

Emilia Romagna. Start Romagna: semaforo verde al Piano industriale. 160 nuovi bus, 40% a metano. Sul fronte dei bus, il Piano prevede l’acquisto complessivo di 160 mezzi (63 nel 2020) con un investimento di 38,8 milioni, di cui 20,2 in autofinanziamento, sostituendo così i mezzi più vecchi. Il Piano prevede l’acquisto di 90 bus a metano, portando a 230 il totale dei mezzi così alimentati, circa il 40% del totale. Ciò comporterà anche la costruzione di due distributori di gas metano liquido compresso, a Forlì nel 2020 e a Cesena nel 2021. E’ prevista inoltre la graduale introduzione di mezzi elettrici. Il Piano riserva grande attenzione al tema della tutela ambientale, tema al centro del Bilancio di sostenibilità che Start Romagna presenterà nei prossimi mesi. 3,2 milioni di euro saranno investiti da Start Romagna nell’Information Technology, in larga parte nel 2020, con priorità a progetti relativi a nuovi sistemi di vendita, infomobilità, e videosorveglianza. Start Romagna intende sviluppare azioni che supportino il completamento del processo di introduzione di sistemi di Business Intelligence all’interno del contesto aziendale ed azioni che supportino la prosecuzione del processo di digitalizzazione.

Rimini, 12 febbraio 2020 – Investimenti, efficienza, innovazione e sostenibilità. Col Cliente al centro di ogni progetto di crescita. L’assemblea dei Soci di Start Romagna ha approvato oggi il Piano industriale 2020-2023, redatto dall’organo di governo della società, rinnovato a metà 2019 unitamente all’assunzione del nuovo direttore generale. E’ quindi [...]

12 febbraio 2020 0 commenti

Forlì. Quattro appuntamenti con la filosofia: al teatro ‘Guattari’ le ‘Parole chiave’ della scuola Praxis.

Forlì. Quattro appuntamenti con la filosofia: al teatro ‘Guattari’ le ‘Parole chiave’ della scuola Praxis. Si parte mercoledì 12 febbraio con il filosofo Francesco Cerrato dell’Università di Bologna e il gruppo di ricerca 'Prospettive italiane' che si confronteranno con Rocco Ronchi sull’attualità del pensiero di Giovanni Gentile. Gentile filosofo, pedagogista, politico fu insieme a Benedetto Croce uno dei maggiori esponenti del neoidealismo filosofico e dell'idealismo italiano, cofondatore dell'Enciclopedia italiana e, da Ministro fu artefice, nel 1923, della riforma della pubblica istruzione nota come Riforma Gentile. La sua filosofia è detta attualismo. Il 7 marzo sarà la volta di Federico Leoni dell’Università di Verona che discuterà con Ronchi di Jacques Lacan e della sua 'scienza dei fantasmi'. Lacan, filosofo francese, fu una delle personalità di spicco della corrente strutturalista e post-strutturalista tra la fine degli anni Cinquanta e i primissimi anni Ottanta. Il 10 aprile il filosofo Sandro Palazzo discuterà con Ronchi delle figure del trascendentale in Johann Gottlieb Fichte e Gilles Deleuze. Il primo fu il filosofo tedesco iniziatore dell’idealismo tedesco mentre Gilles Deleuze, francese, fu ascritto all'ambito dei filosofi post-strutturalisti nonostante il pensiero di Deleuze risulti in realtà di difficile classificazione. La sessione di incontri si conclude l’8 maggio con il professor Manlio Iofrida dell’Università di Bologna insieme al filosofo Rocco Ronchi sui temi di ecologia e di filosofia.

FORLI’. La scuola di filosofia Praxis a Forlì, diretta dal filosofo forlivese Rocco Ronchi e organizzata da Masque teatro, prosegue le sue attività con una serie di incontri pubblici al teatro Guattari, dal titolo: ‘Parole chiave , figure del pensiero filosofico’. In questi appuntamenti alcuni filosofi che fanno parte della [...]

11 febbraio 2020 0 commenti

Forlì. Omaggio a Rodari: ‘Pesce grande, pesce piccolo’. Medusa, polpo, granchio e lumachina insieme.

Forlì. Omaggio a Rodari: ‘Pesce grande, pesce piccolo’. Medusa, polpo, granchio e lumachina insieme. Ecco dunque il percorso operativo Fantariciclando/Metamuseo girovago che, tra storie e riuso, ammaina le vele per continuare insieme a Milli medusa, Poldo polpo, granchio Lino e Gina lumachina e una storia guida, ispirata ad una favola della scrittrice Renata Franca Flamigni, un’azione educativa multidisciplinare integrata. Fantariciclando e gli altri 'attraccano' con un bastimento carico di materia (rifiuti?) martedì 11 e martedì 18 febbraio dalla Scuola materna di San Martino, viale dell'Appennino 496 (Forlì), con le maestre, nelle sezioni dei 3, 4 e 5 anni. Il percorso educativo avviato traccia una 'linea di navigazione' che solo con Fantariciclando, ed un omaggio a Gianni Rodari (nel centenario della nascita) e la sua Pesce grande, pesce piccolo, coinvolgerà oltre 220 studenti iniziando dalla Dante Alighieri (IC 4 Annalena Tonelli), navigando verso la scuola dell’infanzia di San Martino (IC8 Camelia Matatia) tornando quindi nel centro storico di Forlì alla primaria Diego Fabbri (IC1 Diego Fabbri). Tra gli altri e insieme a tutta la flotta, dei tanti progetti avviati, il viaggio terminerà in festa, a maggio in centro a Forlì, con una animazione dello spazio pubblico e un programma, a cura di 'Cittadini di oggi e di domani' progetto sull’educazione ad una cittadinanza responsabile, che ha coinvolto parte della comunità operosa con 25 tra associazioni, enti e alcune istituzioni del Comprensorio forlivese.

FORLI’.  Medusa, polpo, granchio e lumachina giocano insieme in meravigliose storie di economia circolare e futuro. Tra queste incontriamo Avventure ad alghe verdi dal testo ‘Crestarossa e il mistero del roseto‘ (HB editore, 2018). Continua con uno sguardo impertinente al Mediterraneo il progetto Fantariciclando per l’offerta formativa ‘Cittadini di oggi [...]

10 febbraio 2020 0 commenti