Scuola & Università

 

Cesena. Natale in arrivo alla Malatestiana. Con ‘Parole d’inverno’, letture per piccoli e grandi.

Cesena. Natale in arrivo alla Malatestiana. Con ‘Parole d’inverno’, letture per piccoli e grandi. 'Parole d’inverno' proseguie domenica 16 dicembre con la lettura 'Il pifferaio' tratta liberamente da 'Il pifferaio di Hamelin', sabato 22 dicembre con la storia di suoni e immagini 'Bella&Bestia', sabato 29 dicembre con la lettura 'L’omino di zucchero' tratta dall’omonimo libro e sabato 5 gennaio con 'Fata Verdura', lettura dallo spettacolo e dal libro 'La fata Verdura'. La rassegna 'Parole d’inverno' si inserisce nella già ricca programmazione di eventi della Biblioteca Ragazzi: anche nei venerdì di dicembre proseguono, infatti, gli appuntamenti con 'Angolino dei racconti', le letture per i più piccoli, mentre i laboratori 'Il teatro dei piccoli. Bastoncino' e 'Ollie e la renna di Natale' si terranno rispettivamente giovedì 13 dicembre e mercoledì 19 dicembre.

CESENA.  In vista del Natale e durante tutto il periodo delle Festività, la Biblioteca Ragazzi mette in programma una serie di letture animate per piccoli e grandi con la rassegna ‘Parole d’Inverno’. Il primo appuntamento sarà domenica 9 dicembre alle 17.00 alla Biblioteca Ragazzi con ‘Un lupo da spiaggia‘, lettura animata [...]

7 dicembre 2018 0 commenti

Forlì-Cesena. Corso di Alta formazione per operatori nel settore dell’Immigrazione. Iscrizioni al via.

Forlì-Cesena. Corso di Alta formazione per operatori nel settore dell’Immigrazione. Iscrizioni al via. L’iter formativo, che si svolgerà presso il Campus di Forlì (via Giacomo La Torre 3 – viale Corridoni, 20), è rivolto a persone già attive nell’ambito professionale del processo migratorio, operatori interessati che appartengono alla Pubblica amministrazione (centrale o periferica), agli enti locali, al settore privato, alle cooperative ed anche alle organizzazioni di volontariato e non governative. I principali obiettivi del corso riguardano una formazione multidisciplinare sui temi relativi ai processi migratori (uscita dal paese di origine, viaggio e transito, arrivo, accoglienza e integrazione nei paesi di destinazione), al fine di acquisire competenze utili per un inserimento professionale: gli argomenti trattati abbracceranno gli aspetti giuridici, sociologici, economici e politici e demografici.

FORLI’-CESENA. Per iniziativa dell’Università di Bologna (Dipartimento di Scienze politiche e sociali) con il contributo del progetto europeo ‘Shaping Fair Cities‘  e la collaborazione di Ser.In.Ar. è previsto un corso di alta formazione per operatori nel settore dell’Immigrazione, che verrà avviato nel prossimo mese di febbraio 2019 per un totale [...]

6 dicembre 2018 0 commenti

Bassa Romagna. Al liceo ‘Oriani’ di Ravenna le installazioni di ‘ Generazione Futuro Green’

Bassa Romagna. Al liceo ‘Oriani’ di Ravenna  le installazioni di ‘ Generazione Futuro Green’ Le installazioni di 'Generazione Futuro Green' rimarranno in mostra fino al 12 gennaio 2019, con la possibilità di effettuare percorsi guidati per le scuole del territorio e il pubblico il 18 dicembre e 8 gennaio 2019 dalle 14.30 alle 16.30; il 15 dicembre e 12 gennaio 2019 dalle 16 alle 19. 'Generazione Futuro Green' è un progetto dedicato alle ragazze e ai ragazzi delle scuole della Bassa Romagna per avvicinarli ai temi della sostenibilità, del risparmio energetico, delle fonti rinnovabili e dei cambiamenti climatici attraverso un approccio didattico innovativo che permette di apprendere per scoperta e per esperienza diretta dei partecipanti. Le installazioni interattive sono state realizzate dal Fab Lab Maker Station di Cotignola, dai genitori degli studenti degli Istituti comprensivi e dagli studenti e docenti delle scuole superiori della Bassa Romagna, nell’ambito del progetto didattico 'Generazione Futuro Green' promosso dall'Unione dei comuni della Bassa Romagna e dal Ceas.

BASSA ROMAGNA. Il progetto didattico ‘Generazione Futuro Green’ dell’Unione dei comuni della Bassa Romagna è arrivato a Ravenna. Al liceo ‘Oriani’ è infatti stata allestita una mostra con quattordici installazioni interattive del progetto con mini laboratori scientifico-didattici. Le installazioni di ‘Generazione Futuro Green‘ rimarranno in mostra fino al 12 gennaio [...]

4 dicembre 2018 0 commenti

Conselice. Nuova palestra e nuova mensa per la Primaria. Sabato 1 dicembre, taglio del nastro.

Conselice. Nuova palestra e nuova mensa per la Primaria. Sabato 1 dicembre, taglio del nastro. Accanto al recupero e adeguamento sismico dell'intero edificio storico, il nuovo blocco di oltre 600 mq, strutturato su due piani, permetterà di avere uno spazio per le attività motorie adeguato alle linee guida del Miur e uno spazio per la refezione scolastica in grado di ospitare i 400 alunni in due turni. Agli spazi a disposizione delle attività e della mensa si aggiungono, al piano terra, un ampio deposito per il ricovero delle attrezzature ludico-sportive, mentre al primo piano il refettorio è completamente riorganizzato con spazi autonomi per lo sporzionamento pasti e spazi di servizio per il personale coinvolto. I vecchi spazi interni sono stati riorganizzati in funzione di una didattica attuale, coinvolgendo sia gli insegnanti, sia gruppi di genitori in gruppi di lavoro fondamentali per il lavoro dell'architettoStefano Cornacchini e dell'ingegnere Marco Peroni, firmatari del progetto. Durante la prossima estate sarà completata l'opera di consolidamento statico, raggiungendo così l'adeguamento sismico dell'intero edificio storico; si procederà alla ristrutturazione di parte dei servizi igienici, saranno sostituite tutte le porte e le finestre e tutti i corpi illuminanti con nuovi a led, per un significativo risparmio energetico, termico ed elettrico.

CONSELICE. È tutto pronto per l’inaugurazione della nuova palestra e nuova mensa della scuola primaria di Conselice: il taglio del nastro è in programma per sabato 1 dicembre alle 10, al plesso di via Cavallotti 32. Interverranno per l’occasione il  sindaco di Conselice  Paola Pula, la dirigente  dell’istituto comprensivo ‘Felice Foresti’  Daniela Geminiani, [...]

30 novembre 2018 0 commenti

Cesena. Consegna del premio ‘Malatesta Novello’ a Caterina Lucchi, Sergio Valzania e Claudio Vicini.

Cesena. Consegna del premio ‘Malatesta Novello’  a Caterina Lucchi, Sergio Valzania e Claudio Vicini. Istituito dal comune di Cesena nel 2007 quale riconoscimento per i cesenati di nascita o residenza che si siano distinti per la loro opera in qualsiasi campo di attività, nel corso degli anni il Premio è stato attribuito a illustri personalità rappresentative di tutti i campi, dall’economia alla politica, dal cinema alla letteratura, dall’arte allo sport. Un versatilità confermata anche quest’anno con l’assegnazione alla stilista e imprenditrice Caterina Lucchi, all’otorinolaringoiatra Claudio Vicini e al giornalista Sergio Valzania, diretto discendente dell’eroe garibaldino Eugenio Valzania. A indicarli la Commissione del premio. A presiederla il sindaco di Cesena Paolo Lucchi, supportato dall’assessore Christian Castorri; gli altri componenti sono il professor Marino Biondi, docente di Storia della critica e della storiografia letteraria all’Università di Firenze, e il professor Carlo Dolcini, docente di Storia medievale all’Università di Bologna.

CESENA. E’ tutto pronto per l’edizione 2018 del ‘Premio Malatesta Novello – Città di Cesena‘, la cui cerimonia di consegna si svolgerà martedì  20 novembre (anniversario della morte di Malatesta Novello), a partire dalle ore 17 in Biblioteca Malatestiana. Istituito dal comune di Cesena nel 2007 quale riconoscimento per i [...]

20 novembre 2018 0 commenti

Cesena. Lo storico Gian Ruggero Manzoni presenta ‘Romagna alla Garibaldina’. Alla Malatestiana.

Cesena. Lo storico Gian Ruggero Manzoni presenta ‘Romagna alla Garibaldina’. Alla Malatestiana. Poeta, narratore, pittore e teorico d’arte, Gian Ruggero Manzoni nasce nel 1957 a San Lorenzo di Lugo (RA), dove tuttora risiede. Fin da giovanissimo s’interessa di ebraismo, storia delle religioni, filosofia, linguaggi espressivi emergenti e di tut­to ciò che è Romagna. È stato redattore delle riviste 'Cervo volante', diretta da Achille Bonito Oliva ed Edoardo Sangui­neti, e 'Il semplice', edita da Feltrinelli, e ha diretto la rivista d’arte e let­teratura 'Origini'. Nel 1984 e nel 1986 ha partecipato alla Biennale di Venezia sia come artista sia come curatore di mostre. Ha pubblicato oltre 45 libri (per Feltrinelli, Il saggiatore, Diabasis, Raffaelli, il Girasole e Maggioli) e ha al suo attivo oltre 60 mostre visive. I suoi libri sono tradotti in varie lingue. Nel 2004 ha vinto il premio Serantini con il romanzo 'Il morbo', mentre con 'Acufeni' è stato tra i sette selezionati per la finale del Premio Viareggio-Repaci narrativa 2015. Con Il Ponte Vecchio, ha pubblicato 'Bri­ganti. Saracca & Archibugio' e 'La Torre'.

CESENA. E’ dedicato ai Romagnoli che parteciparono all’impresa dei Mille il libro ‘Romagna alla Garibaldina‘ (Il ponte vecchio editore) che lo storico Gian Ruggero Manzoni presenterà sabato 3 novembre alle 17.00 nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana. Ad introdurre l’autore, sarà l’editore Marzio Casalini. Romagna alla Garibaldina’ è il risultato di [...]

2 novembre 2018 0 commenti

Ravenna. Start-up italiana Studiomapp premiata dal Pentagono per l’analisi delle immagini satellitari.

Ravenna. Start-up italiana Studiomapp premiata dal Pentagono per l’analisi delle immagini satellitari. La start-up innovativa Studiomapp si è aggiudicata il quarto posto nel concorso internazionale 'DIUx xView 2018 Detection Challenge', organizzato dal Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti in collaborazione con la National Geospatial Intelligence Agency per sviluppare nuove soluzioni per la sicurezza nazionale con un’attenzione specifica alla gestione dei disastri usando l’intelligenza artificiale. La sfida è stata lanciata dalla Defence Innovation Unit (DIU), l’'organizzazione statunitense che ha l'obiettivo di mettere in contatto il Dipartimento di Difesa con aziende tecnologiche innovative e start-up per risolvere problemi di sicurezza nazionale.

RAVENNA. La start-up italiana Studiomapp premiata nella sfida lanciata dal Pentagono per ottimizzare l’analisi di immagini satellitari usando l’intelligenza artificiale. La start-up innovativa Studiomapp si è aggiudicata il quarto posto nel concorso internazionale ‘DIUx xView 2018 Detection Challenge’, organizzato dal Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti in collaborazione con la [...]

1 novembre 2018 0 commenti

Conselice. Quaranta inediti per il premio ‘Giovanna Rghini Ricci’. Inizia ora il lavoro di selezione.

Conselice. Quaranta inediti per il premio ‘Giovanna Rghini Ricci’. Inizia ora il lavoro di selezione. A chiusura del bando biennale, sono pervenute 40 nuove opere inedite di altrettanti autori, che verranno esaminate nei prossimi mesi da una giuria presieduta dallo scrittore Antonio Ferrara. I nove giurati avranno il compito di valutare i manoscritti, costruendo la rosa dei finalisti da sottoporre alla giuria dei ragazzi che - assieme con quella degli adulti - decreterà l'opera vincitrice. A quest'ultima sarà assegnato un premio di tremila euro e la giuria potrà, a sua volta, concedere una menzione speciale a una o più opere presentate. La cerimonia di premiazione è prevista nel teatro comunale per il prossimo aprile. Il premio è nato nel 1995 dalla volontà di Ido Righini, marito della scrittrice scomparsa nel 1993, e dall'Amministrazione comunale di Conselice; si avvale del patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, dell'Ufficio scolastico regionale per l'EmiliaRomagna, della regione Emilia Romagna, della provincia di Ravenna, dell'Unione dei comuni della Bassa Romagna, del Centro per il libro e la lettura.

CONSELICE. Giro di boa per la XIII edizione del premio di Letteratura per i ragazzi che il comune di Conselice ha dedicato a Giovanna Righini Ricci. A chiusura del bando biennale, sono pervenute 40 nuove opere inedite di altrettanti autori, che verranno esaminate nei prossimi mesi da una giuria presieduta [...]

29 ottobre 2018 0 commenti

Ravenna. Conversazioni: ‘Ornato di gran pregio. Decoro e ornamento nel mondo antico e contemporaneo’.

Ravenna. Conversazioni: ‘Ornato di gran pregio. Decoro e ornamento nel mondo antico e contemporaneo’. Ultimo incontro della rassegna, che molto successo ha ottenuto, cmartedì 30 ottobre alle 17.30, nella salaDantesca della Biblioteca Classense (via Baccarini 3), con una riflessione sulla funzione dell’ornamento nell’arte contemporanea e nell’architettura. A introdurre la conversazione è Gian Luca Tusini, autore di un volume che ha segnato la riflessione su questi aspetti, 'La pelle dell’ornamento. Dinamiche e dialettiche della decorazione tra Otto e Novecento', prezioso strumento per indagare la sensibilità artistica contemporanea, dalla seconda metà dell’Ottocento ai giorni nostri, nel suo controverso rapporto con le nozioni di ornamento e decorazione. Nella seconda metà del secolo XIX secolo, infatti, viene alla luce una spiccata coscienza critica dei fenomeni ornamentali, che ormai vengono studiati sia in relazione a fasi remote e primitive dell’arte europea, sia in relazione alle civiltà extraeuropee colonizzate e assoggettate. Con l’inizio del secolo successivo, invece, comincia ad emergere quella ripulsa nei confronti della tradizione ornamentale classica pertinente all’architettura e agli oggetti, che, con una reazione a catena che può apparire paradossale, ingenererà nelle arti visive un decorativismo sempre più diffuso, con una decisa accelerazione a partire dagli anni ’70-’80 del Novecento.

RAVENNA. L’edizione 2018 delle Conversazioni dantesche, progetto realizzato dal Centro relazioni culturali del comune di Ravenna in collaborazione con il Dipartimento di Beni culturali dell’Università di Bologna, a cura di Sebastiana Nobili e Luigi Canetti, è dedicata ad una riflessione sugli ornamenti, che nella Commedia spesso costituiscono il segno connotativo [...]

29 ottobre 2018 0 commenti

Classis Ravenna. Storie tra terra e mare. Da martedì 30 ottobre, ciclo di incontri di ‘RavennAntica’.

Classis Ravenna. Storie tra terra e mare. Da martedì 30 ottobre, ciclo di incontri di ‘RavennAntica’. Saranno quattro docenti dell’Università di Bologna a condurre gli appuntamenti, a suggellare il rapporto che da sempre lega RavennAntica all’ambiente universitario. Di seguito il programma, con inizio alle ore 17.30: martedì 30 ottobre Le origini: storia e leggenda. Ravenna tra Etruschi e Umbri, a cura del professor Giuseppe Sassatelli, docente ordinario di Etruscologia e Archeologia italica all’Università di Bologna; - martedì 6 novembre Ravenna romana. Una palude, una flotta, una città a cura del professor Giuseppe Lepore, docente di Archeologia classica all’Università di Bologna; - martedì 13 novembre: Ravenna Bizantina. Guardando ad Oriente, a cura del professor Enrico Cirelli, docente di Archeologia medievale all’Università di Bologna; - martedì 20 novembre ore 17,30: La Ravenna dei Goti. Centro del potere e crocevia dei commerci, a cura del professor Andrea Augenti, docente di Archeologia medievale all’Università di Bologna.Ingresso libero.

RAVENNA. In vista dell’inaugurazione del museo CLASSIS, prevista per sabato 1 dicembre, la fondazione ‘RavennAntica’ organizza il ciclo di incontri CLASSIS Ravenna. Storie tra terra e mare per iniziare a disvelarne le principali tematiche. Si tratta di quattro momenti divulgativi che si svolgeranno presso Casa Matha, piazza Andrea Costa 3, [...]

26 ottobre 2018 0 commenti