Senza categoria

 

Buon Natale. Anche a chi vuol ‘spegnere’ quella ‘luce divina’ che da duemila anni ‘illumina’ la Terra.

Buon Natale. Anche a chi vuol ‘spegnere’ quella ‘luce divina’ che da duemila anni ‘illumina’ la Terra. Si è trattato di una comunicazione ufficiale della Commissione europea, dove vengono indicate le nuove linee guida per una 'comunicazione ( a dir suo) inclusiva'. In un documento per circolazione interna titolato #UnionOfEquality. European Commission Guidelines for Inclusive Communication, vengono indicati i criteri da adottare per i dipendenti della Commissione nella comunicazione esterna ed interna. Perchè, come sottolinea in premessa la commissaria per l'uguaglianza Helena Dalli ' , 'dobbiamo sempre offrire una comunicazione inclusiva, garantendo così che tutti siano apprezzati e riconosciuti in tutto il nostro materiale indipendentemente da sesso, razza o origine etnica, religione o credo, disabilità, età o orientamento sessuale'. Per raggiungere l'obiettivo la Commissione indica una serie di regole. Che approfondiamo. Ma non occorre andare tanto in là per capire che dietro la ridefinizione del linguaggio si cela ( in realtà) la manovra ( di una minoranza estrema e determinata ) di cambiare ad usum proprium la società europea, i suoi valori, le sue usanze e le sue conquiste. In particolare cristiane, come emerge chiaramente dal capitolo dedicato alle 'culture, stili di vita o credenze'. Dove la Commissione europea tiene a sottolineare di 'evitare che chiunque in Europa sia cristiano' visto che 'non tutti celebrano le vacanze natalizie (...) onde per cui occorre essere sensibili al fatto che le persone abbiano differenti tradizioni religiose'. Cristiani/e che, come dimostra con più costrutto e credibilità l'impegno di papa Francesco, d'essere tutti figli dello stesso Padre è noto da secoli. In nome dell'inclusività la Commissione europea arriva perfino a cancellare il Natale, dei cristiani è ovvio, invitando a non utilizzare la frase 'il periodo natalizio può essere stressante' ma a dire 'il periodo delle vacanze può essere stressante'. In pratica, con il richiamo all'inclusività quale valore assoluto, a fare le spese di questo modo di pensare è il cristianesimo, con tutto quello che è stato e che è, in ogni angolo della Terra. Nel nome di una fantomatica eguaglianza perfino i nomi cristiani vanno banditi. Perciò, invece di 'Maria e Giovanni ' bisognerà chiamare i nascituri 'Malika e Giulio'. Basta. Che senso avrebbe andare oltre? Magari fino al punto dove la 'tragedia' lascia lo spazio alla 'farsa'. Eppoi sono proprio convinti codesti/e 'fenomeni/e' che per realizzare una nuova Nazione come potrebbe la grande Europa, piuttosto che sradicare radici non occorra attecchire meglio quelle che, con inevitabile travaglio, individuati errori ed orrori, alimentano e tratteggiano da secoli anima e volto di un Continente che sono/siamo sicuri possa far a meno della luce di quella cometa che in una notte di Palestina ha annunciato l'avvento sulla terra del ' figlio di Dio fatto uomo'? Buon Natale a tutti!

BUON NATALE AL MONDO ! BUON NATALE ALLA FUTURA EUROPA ! BUON NATALE A TUTTI !  Si tratta di  una comunicazione ufficiale della Commissione europea, dove si indicano le  nuove linee guida per una ‘comunicazione inclusiva‘. In un documento per circolazione interna  titolato #UnionOfEquality. European Commission Guidelines for Inclusive Communication, vengono  indicati [...]

21 dicembre 2021 0 commenti

‘Cervia Milano Marittima. Al Musa mostra sull’archeologia nel territorio. Dopo gli scavi la ‘Cervia ritrovata’.

‘Cervia Milano Marittima. Al Musa mostra sull’archeologia nel territorio. Dopo gli scavi la ‘Cervia ritrovata’. Si tratta della terza mostra dedicata alle indagini archeologiche sul territorio del comune di Cervia che nel 2021 hanno visto gli scavi nell’area di Cervia vecchia, in particolare nell’area della antica Rocca fatta costruire da Federico Barbarossa a difesa della città. Il percorso illustra, fra immagini e racconto, l’indagine archeologica avvenuta nei mesi di agosto, settembre e ottobre 2021. La serie di pannelli narra le attività di scavo realizzate nell’area delle saline che ospitò, fino al 1697, l’antica città del sale, prima del suo trasferimento verso il mare. Le immagini, scatti del Gruppo fotografico MUSA ( gruppo di fotografi nato all’interno del museo), guidano l’occhio del visitatore alla scoperta dell’attento lavoro di scavi e pulitura dell’area dove sorgeva l’antica città, mentre il racconto degli archeologi offre una panoramica sulle attività svolte portandole a conoscenza del pubblico. Il progetto di indagine archeologica, iniziato nel 2019, vede la collaborazione dell’Università di Bologna-Dipartimento Storia, Culture e Civiltà, della Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini; del comune di Cervia-MUSA, del Gruppo culturale Civiltà salinara .

CERVIA MILANO MARITTIMA. Dal 20 dicembre fino al 27 marzo il Museo del sale propone ai visitatori la mostra ‘Cervia ritrovata. La scoperta della città antica e del suo territorio’. Si tratta della terza mostra dedicata alle indagini archeologiche sul territorio del comune di Cervia che nel 2021 hanno visto [...]

16 dicembre 2021 0 commenti

Non solo sport. Squadra italiana sconfitta ( ancora) in dieci. Sor Gravina, battiamo i pugni o no?

Ma non glielo avevamo detto, sor Gravina, di sgomitare lassù dove decino l'invio di questo o quell'arbitro per dirigere coppe e tornei europei e internazionali? Glielo avevamo detto o no? Ascolta? Non ascolta? E c0munque sia, come vede, quelli in nero non scherzano. Non perdono una battuta. Basta che inviino qualche lor prezzolato per mandare l'acqua in su anche laddove non sarebbe richiesto. Nell'ultima dell'Italia del Mancio , ha visto, no?, il solito ( non ce ne voglia l'interessato questo è un presago che nessun ci toglie di dentro) prezzolato dotato di collaudata scienza arbitrale chirurgica che altro non ha fatto che cacciar fuori il perno della difesa azzurra lasciandola sguarnita e pronta per essere colpita anche in ogni momento. Il tutto con due (scientifici ) cartellini, il primo illegale, il secondo ( forse) possibile. Fatto è che abbiamo dovuto combattere ancora una volta in inferiorità numerica e organizzativa. Al termine dell'incontro le solite pletore di sfaccendati che popolano ( tranne pochi credibili ) le tivù pubbliche e private ( ) si sono affrettate nel magnificare la ' superiorità' altrui. Che, per certi aspetti ci può anche essere stata, ma che ci vuol sor Gravina a chiedere a chi di dovere se una volta tanto anche a noi ci fan giocare in superiorità e all'avversario in inferiorità ( non solo numerica)? Ma che ci vuole? E' così impossibile, ottenere uno svolgimento di gara internazionale come quello della finale europea in compagnia di quegli ex gentleman che si sono strappati l'argento dal collo? Non ce la può fare? Bene, giusto, perchè così lasciando che bisogno avremo d'interrogare gli aruspici per sapere come andrà il Natale sul Golfo? Di quello che va capitando ad altre nostre squadre, Milan in testa, potrà ( se crede) leggere qui sotto. Nelle dichiarazioni post partita il Mancio, onesto e bravo qual è, non ha parlato di arbitro. Meglio, anche perchè questo semmai è ' lavoro sporco', o meglio, ' dietro le quinte', che non spetta a lui. Vero, sor Gravina? Fischiare un portiere azzurro non è bene. Ma anche dimenticare l'ingannevole ' baciamaglia' che ha fatto l'imberbe ottimo portiere prima d' essere azzurro è ( proprio) così facile?

LA CRONACA DAL DIVANO. ( dal 4 al 10 ottobre ). Ma non glielo avevamo detto, sor Gravina, di sgomitare lassù dove decino l’invio di questo o quell’arbitro per dirigere coppe  e tornei europei e internazionali? Glielo avevamo detto o no? Ascolta? Non ascolta? E c0munque sia, come vede, quelli in [...]

7 ottobre 2021 0 commenti

Terre del Rubicone. Borgo sonoro l’essenza. Cartellone in rete tra i più seguiti dell’estate in Romagna.

Terre del Rubicone. Borgo sonoro l’essenza. Cartellone in rete tra i più seguiti dell’estate in Romagna. Si parte il 24 luglio da San Romano di Mercato Saraceno con Franz Campi e la sua band che ci trasporta nelle splendide e amate sonorità di Fred Buscaglione. Gli spettatori saranno catapultati nei meravigliosi anni ’50, il grande periodo di rinascita, con una colonna sonora rigorosamente in versione swing che ha fatto la storia della musica italiana. Il 29 luglio invece in piazza Matteotti a Sogliano il doveroso omaggio ad Astor Piazzolla nel centenario dalla nascita con il duo per pianoforte e bandoneon Mannarini &Pignatelli, per una serata ricca di pathos energia e poesia con armonie conosciute e ritmi audaci. Borgo sonoro omaggia un altro centenario quello della nascita del vibrafono il 3 agosto alla corte del castello malatestiano di Longiano con Marco Pacassoni, tra i vibrafonisti più talentuosi della scena contemporanea internazionale: il quartetto eseguirà un programma di brani originali e non, che spazieranno da Chick Corea a Pat Metheny, da Dizzy Gillespie a Frank Zappa. Giovedì 5 agosto ci si sposta alla suggestiva Pieve di Montesorbo con i raffinati Ensemble New Music Project capitanati da tre musicisti di fama internazionale come Rodolfo Rossi, Stefano Cardi ed Enzo Filippetti, che tra il serio e il faceto trasporteranno il pubblico in un viaggio attraverso secoli di musica per un concerto- performance unico nel suo genere, con un organico composto da quartetto di sassofoni, percussioni e chitarra.

RUBICONE. L’estate in Romagna ha un nome: Festival Borgo sonoro che anche quest’anno non veste gli abiti tradizionali e più conviviali per dedicarsi all’essenza della musica. Un cartellone in rete tra i più seguiti di Romagna, ricco e variegato, che dal 24 di luglio al 21 di agosto 2021 proporrà [...]

9 luglio 2021 0 commenti

Marina di Ravenna. Dal mare alla tavola. Cozza protagonista del progetto dedicato ai molluschi.

Marina di Ravenna. Dal mare alla tavola. Cozza protagonista del progetto dedicato ai molluschi. L’iniziativa, intitolata ‘Dal mare alla tavola: le opportunità di pesca sostenibile e consumo consapevole delle cozze’, inserita nell’ambito della Festa della cozza di Marina di Ravenna, è l’occasione per far conoscere questi molluschi derivanti da pesca e acquacoltura sostenibili mettendone in luce le qualità nutrizionali e promuovendone il consumo responsabile. L’evento si aprirà in streaming alle 16.30 dal Mercato del pesce di Marina di Ravenna per poi continuare, sempre in streaming, ma anche in presenza, alle 17.30, al ristorante Velico. Successivamente ai saluti dell’assessore alle Attività produttive del comune di Ravenna Massimo Cameliani, del direttore di Fondazione Flaminia Antonio Penso e del vicepresidente di Flag Cer Sergio Caselli, l’attenzione si focalizzerà sul mestiere degli operatori tecnici subacquei volto alla raccolta dei mitili con la testimonianza di Sauro Alleati, presidente della cooperativa La romagnola. La tavola rotonda, moderata da Massimo Bellavista, collaboratore Flag costa dell’Emilia Romagna, avrà il suo apice nel progetto del marchio collettivo e i successivi processi di certificazione della cozza selvaggia di Marina di Ravenna presentati da Simone D’Acunto, direttore di Cestha.

MARE ADRIATICO. Ultimo appuntamento per Wilma, Wild mollusc of Adriatic, progetto dedicato alla valorizzazione dei due molluschi per eccellenza tipici dell’Adriatico, la cozza e la seppia, e in difesa della pesca sostenibile. Dopo il focus di maggio dedicato alla seppia, domenica 27 giugno sarà la volta della cozza, la seconda [...]

25 giugno 2021 0 commenti

Forlì. Suona la campanella nella scuola di Alta formazione Irecoop. Un ciclo di incontri in webinar.

Forlì. Suona la campanella nella scuola di Alta formazione Irecoop. Un ciclo di incontri in webinar. Modulo di 32 ore in video-conferenza per accompagnare amministratori e manager delle imprese cooperative a vincere le sfide professionali che li attendono, fornendo loro competenze strategiche per imparare a cogliere le nuove opportunità del mercato, risolvere problemi e ricoprire ruoli di responsabilità all’interno dell’impresa. Il format - in modalità webinar - è strutturato in quattro percorsi distinti e si rivolge a giovani cooperatori, ai manager e ai responsabili delle risorse umane (area HR). L’obiettivo, in un mercato lastricato da incognite e da nuove criticità, è quello di ridefinire ruolo e responsabilità degli amministratori, sviluppare nuove competenze su compiti, organizzazione e funzionamento del CdA, nonché sui rapporti con il Collegio sindacale e/o altri organi di gestione della cooperativa, interpretando correttamente i dati di bilancio utili per avere un ruolo attivo nei processi decisionali. Inoltre, verranno approfonditi i temi delle responsabilità civili, penali ed amministrative. Nell’ultima parte dell’incontro è stata presentata una ricerca dell’Università di Bologna (relatore il professor Flavio Delbono) sulla distintività del modello cooperativo.

FORLI’. Si è aperta lo scorso 25 marzo la settima edizione di ‘Altamente‘, la scuola di alta formazione per la classe dirigente cooperativa organizzato da Irecoop Emilia Romagna. Un modulo di 32 ore in video-conferenza per accompagnare amministratori e manager delle imprese cooperative a vincere le sfide professionali che li attendono, [...]

26 marzo 2021 0 commenti

Rimini. Trasporto pubblico agevolato: tariffe ridotte per gli abbonamenti alle categorie più fragili.

Rimini. Trasporto pubblico agevolato: tariffe ridotte per gli abbonamenti alle categorie più fragili. Approvati dalla Giunta comunale i criteri per l’individuazione degli abbonamenti agevolati del trasporto pubblico locale - urbano ed extraurbane - per i cittadini che si trovano in una condizione di fragilità. Categorie per le quali la Regione intende favorire la mobilità con un apposito Fondo vincolato, da destinarsi ai Comuni per l’erogazione di contributi nell’anno 2021. Nelle diverse tipologie di fragilità rientrano soprattutto le famiglie numerose con 4 o più figli, gli anziani ultra 65 enni, ma anche i disabili, i rifugiati, richiedenti asilo e vittime di tratta. Per ogni categoria sono stabilite le relative condizioni reddituali necessarie per poter richiedere le agevolazioni. Si confermano i criteri introdotti in passato con il riferimento al valore di ISEE per determinare diverse declinazioni tariffarie per gli abbonamenti agevolati sia per l’area urbana che extraurbana. Spetterà a Start Romagna Spa- che dovrà fornire l’elenco nominativo dei cittadini beneficiari del trasporto agevolato - la verifica dei requisiti e il rilascio degli abbonamenti all’utente, per poi chiedere al comune di Rimini nella sua qualità di Comune capodistretto il rimborso della quota a carico del Fondo regionale per la mobilità. La riduzione delle tariffarie verrà applicata fino a esaurimento delle risorse assegnate dalla regione Emilia Romagna e dal Bilancio comunale.

RIMINI. Sono stati approvati dalla Giunta comunale i criteri per l’individuazione degli abbonamenti agevolati del trasporto pubblico locale – urbano ed extraurbane – per i cittadini che si trovano in una condizione di fragilità. Categorie per le quali la Regione intende favorire la mobilità con un apposito Fondo vincolato, da [...]

24 marzo 2021 0 commenti

Fimmg Veneto: accordo anti Covid pronto, copertura in 4-5 mesi: ‘Per ogni medico 800-900 pazienti’.

Fimmg Veneto: accordo anti Covid  pronto, copertura in 4-5 mesi: ‘Per ogni medico  800-900 pazienti’. Le parole del presidente Fimmg Veneto Maurizio Scassola sull'accordo con la Regione per la partecipazione dei medici di medicina generale alla campagna di vaccinazione contro il Covid. ' Ad ogni modo - completa l'interlocutore - rispetto l'accordo in Veneto arriva in ritardo di qualche giorno rispetto ad altre Regioni,. Infatti chi è partito prima del Veneto in Italia non si trova in grandi condizioni organizzative, mentre noi abbiamo fatto bene a rallentare un attimo per avere ora un buon accordo con la Regione visto che nel frattempo non ci sarebbero comunque state molte dosi di vaccino da somministrare. Le cose dovrebbero cambiare nelle prossime settimane, ed è allora che sarà fondamentale farsi trovare pronti. Per la vaccinazione antinfluenzale ogni medico di medicina generale ha vaccinato di media 500 persone, e la campagna si è conclusa con la vaccinazione di circa 1,5 milioni di persone in un mese e mezzo. Per la campagna anti Covid ogni medico di medicina generale si troverà a vaccinare se non il doppio, almeno 800/900 pazienti. Io mi aspetto che ci vorranno quattro o cinque mesi per avere una copertura vaccinale' ha concluso il presidente Scassola.

REGIONE  VENETO ( mercoledì 10/03/2021 – 20:31 ) “Domani mattina abbiamo la firma, come associazioni sindacali aspettiamo di mandare gli ultimi appunti, piccoli aggiustamenti del testo, ma l’accordo e’ fatto e siamo molto contenti dello spirito di collaborazione”. Questo  ha affermato  il presidente Fimmg del Veneto, Maurizio Scassola, parlando alla ‘Dire‘ dell’accordo con [...]

11 marzo 2021 0 commenti

Forlì. Prestito sociale, progetto ‘Fiducia in Comune’: ‘Uno strumento per essere più vicini alle famiglie’.

Forlì. Prestito sociale, progetto ‘Fiducia in Comune’: ‘Uno strumento per essere più vicini alle famiglie’. 'Il prestito si rivolge, in particolare, a quelle famiglie che si trovano in una situazione di temporanea difficoltà economica, derivante da particolari condizioni personali e familiari, nonché dall’emergenza epidemiologica in corso e che non avrebbero possibilità di accedere alle forme ordinarie di prestito offerte dalle banche. Possono presentare domanda i nuclei familiari residenti nel comune di Forlì che hanno subito una consistente riduzione del reddito familiare e hanno necessità di disporre di una somma di denaro per far fronte ad esigenze importanti e necessarie che riguardano abitazione, istruzione e formazione, mobilità, salute e benessere. La restituzione del prestito sarà effettuata, dopo 12 mesi dall'erogazione, con rate mensili di pari importo per 36 o 48 mesi. Gli interessi al tasso fisso dell'1% sono a carico del Comune . Quello che abbiamo predisposto, con la preziosa collaborazione dei nostri uffici, è uno strumento di sostegno alle nostre famiglie assolutamente inedito – conclude l'assessora al Welfare Rosaria Tassinari – costruito su misura per chi versa in condizioni di difficoltà economica, che coniuga l'esigenza di assolvere a bisogni quotidiani con l'instaurazione di un rapporto fiduciario tra i beneficiari del prestito e l’Ente comunale'.

FORLI’.  Le domande per l’erogazione del prestito che può variare da un minimo di 3mila € a un massimo di 5mila € potranno essere presentate, compilando l’apposita modulistica visionabile e scaricabile sul sito del comune di Forlì, a partire da martedì 9 febbraio fino al prossimo 30 giugno. INDICAZIONI. “Questa [...]

9 febbraio 2021 0 commenti

Santarcangelo d/R. Terminati i lavori per rendere più sicura via Ugo Bassi. Controlli della Polizia locale.

Santarcangelo d/R. Terminati i lavori per rendere più sicura via Ugo Bassi. Controlli della Polizia locale. 'L’intervento portato a termine nelle scorse settimane – sottolinea la vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici Pamela Fussi – punta a rendere più sicura via Ugo Bassi con tutta una serie di accorgimenti, necessari per dare una risposta alle tante segnalazioni di residenti che lamentavano l’eccessiva velocità degli automezzi, la necessità di regolamentare la sosta delle auto e di rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali. Il progetto predisposto dai Servizi tecnici comunali – aggiunge la Vicesindaco – va appunto in questa direzione grazie al posizionamento di tre dossi rallentatori, il potenziamento dell’illuminazione in corrispondenza degli attraversamenti pedonali, la realizzazione di un percorso pedonale protetto e della segnaletica per circa trenta nuovi posti auto'. 'I controlli della Polizia locale in via Ugo Bassi proseguiranno – interviene l’assessore alle Politiche per la sicurezza Filippo Sacchetti – affinché il Codice della strada sia rispettato a tutela dei cittadini. In questo senso, per rafforzare i pattugliamenti abbiamo anche chiesto un supporto alla Prefettura. D’altronde la strada di Gronda assicura il collegamento necessario da e per la via Emilia – completa l’Assessore – pertanto il passaggio di mezzi pesanti è del tutto ingiustificato'.

SANTARCANGELO d/R. Negli ultimi due giorni gli agenti della Polizia locale  hanno elevato dieci sanzioni a mezzi pesanti che anziché percorrere la strada di Gronda stavano utilizzando la ‘scorciatoia‘ di via Ugo Bassi. COMMENTO. “L’intervento portato a termine nelle scorse settimane – sottolinea la vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici Pamela Fussi – [...]

5 febbraio 2021 0 commenti