Faenza. Torna a Mosca la Coppa del Passatore. Che si disputerà nello stadio olimpico ‘Krylatskoye’.

Faenza. Torna a Mosca la Coppa del Passatore. Che si disputerà nello stadio olimpico ‘Krylatskoye’. Particolarità dell’edizione prossima ventura l’obiettivo di completare la competizione con un tempo effettivo sotto le 6 ore, impresa non ancora riuscita agli atleti russi iscritti alla Cup. La Società Passatore Romagna Italia, organizzatrice della storica Firenze – Faenza, attraverso l’omaggio del compianto direttore di gara della cento Pietro 'Pirì' Crementi porge a tutti i concorrenti e organizzatori della gara il più caro e sentito saluto. A tutti un in bocca al lupo e, come da tradizione, vinca il migliore. Ricordiamo che, dal 1991 al 2019, gli atleti russi hanno partecipato ininterrottamente alla Firenze-Faenza, con runner che ne hanno scritto la storia. Pensiamo a Irina Petrova (4 vittorie nella categoria femminile), Irina Mogarova, Olga Lapina, Irina Vishnevskaya e, in campo maschile, il pluricampione Aleksej Kononov (6 Firenze-Faenza per lui), Anatolij Kruglikov e Valerij Siniušchkin.

FAENZA. Il 4 e 5 febbraio 2022 dalle 22 torna la Coppa del Passatore, ultramaratona di sei ore che si disputa tradizionalmente nello stadio olimpico Krylatskoye di Mosca su pista di 230 metri. Particolarità dell’edizione ventura l’obiettivo di completare la competizione con un tempo effettivo sotto le 6 ore, impresa [...]