Tag "Agnelli"

 

Non solo sport. Il gambero ‘rossa’ e le ‘ frecce’ sempre più spavalde. Vola il Giro, si ferma la ‘nostra’ Signora.

Non solo sport. Il gambero ‘rossa’ e le ‘ frecce’ sempre più spavalde. Vola il Giro, si ferma la ‘nostra’ Signora. A noi tocca di vedere le vicende del gran ' circus' automobilistico dall'esterno, da sopra un divano, e quindi con conoscenza attenta ma non diretta di persone, fatti e cose. Abbiamo delle impressioni. Non da svolazzanti, visto che molti altri le condividono. Ebbene, a noi non fa altro che tornare alla mente quello straordinario uomo col ' maglioncino blu' che dopo la Fiat aveva riportato tra le aziende leader anche la ' rossa' di Maranello. Riportata in condizioni di competere e (perfino) sopravanzare le ' frecce d'argento'. Ma ora, che quella carismatica presenza non c'è più, in casa della 'rossa', sembra tutto riavvolgersi all'indietro. Agli anni della desolazione. Con un Binotto ( e sui ragazzi) confuso e senza più ' poteri magici' . Toto, ovviamente, con quel suo camice bianco sterilizzato, esulta. Concedendosi perfino il lusso d'un derby per il titolo circoscritto ai suoi due driver . A breve si correrà sulle impervie stradine di Montercarlo, circuito prestigioso ma ( soprattutto) per chi ha casa e residenza fiscale nel feudo dei genovesi Grimaldi. Ma questo conterà poco. Perchè quello è un circuito a sè stante. Forse ( particolarmente) appetibile al giovane Leclerc, che del principato è nativo. Ma ( poco) o nulla più, per valutare una stagione della 'rossa' che s'annuncia ( speriam d'essere smentiti) tra le peggiori mai fatte. Con Binotto non più Binotto. E con due driver non in grado d'affrontare perfino il redivivo Bottas. Seba ci sembra sazio, mentre Carletto deve ancora digerir pagnotte per metter all'angolo quel genio del Toto che ben sa ' alternare' i suoi due ' fenomeni' al volante. Di qualsiasi pista al mondo. Da rimarcare, come nota a margine, che in Spagna dopo le due Mercedes, s' è portato lo smanioso Vestappen con la RedBull: ci sovvengono però i brividi, nel pensare che non solo i soliti di Stoccarda ma anche altri in altre terre acquartierati potranno disporre ( nei prossimi Gp) della (pur) sempre mitica ' rossa'. Vediam. Uno sguardo al weekend.

LA CRONACA DAL DIVANO. Il Giro s’en  va frusciando da Bologna per le strade d’Italia,  con la sua prima maglia rosa vestita all’ombra del santuario di San Luca, mentre il resto dell’attività sportiva ribolle come vino nei tini di questa primavera che più che primavera sembra un autunno inoltrato. Il [...]

13 maggio 2019 0 commenti

Non solo sport. ‘Rossa’, sì, ma di vergogna! Un ‘mucchio’ per la Champions. Diavolo, oramai fuori?

Non solo sport. ‘Rossa’, sì, ma di vergogna! Un ‘mucchio’ per la Champions. Diavolo, oramai fuori? La Signora pareggia ( 1-1) con la Beneamata, e festeggia il 600°gol del suo Ufo. Volano la Roma contro il Cagliari ( ormai salvo), la Lazio contro la Samp ( ormai sazia) mentre restano da vedere la Dea contro l'Udinese ( in pericolo retrocessione) e la Viola contro il Sassuolo ( bello e pacioso). Vola anche il Bologna del Sinisa, ormai in zona salvezza, mentre per l'Empoli si profilano ( si fa per dire) le fiamme dell'inferno. Un Sinisa ermetico, che ha saputo conquistare il cuore di Bologna la grassa, ma che non si sbottona sul suo futuro. Si vede che a roderlo è il tarlo dell'esperienza in altro campionato. Che ci può stare. Come ci può stare che, poi, ad esperienza svolta, si possa tornare in fretta in quel campionato tanto bistrattato ma che con qualche moderno stadio in più potrebbe tentare la risalita verso l'abituale vetta continentale. Riguardo ai ritorni, da segnalare quello del buon Sarri. Sempre appeso ad un filo. Non dovesse guadagnarsi il quarto posto Champions, potrebbe davvero ricevere il benservito dalla coppia di ex spendaccioni provenienti dalla steppa che riguardo a fair play poco o nulla hanno da imparare da chicchessia. Intanto, a margine, si fa per dire, qualcuno comunque figlio o figliastro della ( sbandierata) cultura inglese dello sport, sembra essersi ( più volte) avvicinato al nostro buon Sarri apostrofandolo ( più o meno) così: 'Italiano, di m... quando te ne vai? '. Una nota, infine, per le auto. Tornate in pista, per il quarto appuntamento annuale, a Baku, in Azerbaijgian. Diciamo che si sono viste due facce: una, durante le prove, e dominata dalla 'rossa' ( nonostante il botto contro muricciuolo del giovin Leclerc ); due, in gara, con le 'frecce d'argento' inarrivabili per tutti gli altri, e impegnate più in un derby interno che altro. Leclerc, a margine, rimpiange di non essersi fermato prima, con la muta d'argento alle spalle che gli divorava secondi metro dopo metro. Ce lo siam chiesti anche noi! Mah! Gestione da polli? Mentre il buon Seba ci è apparso ( a dirla intera) più un arrivato che un guerriero da battaglia. Vediamo, intanto che dire? Poco o nulla, se non riportare le dolorose e scontate parole del suo capoccia, Agnelli il presidente orfano Marchionne: 'La Mercedes è forte e fortunata. Ma noi ci siamo, forza Ferrari!'.

LA CRONACA DAL DIVANO.  Non ne azzecca più una il povero Diavolo, battuto in notturna anche dal Toro ( 2-o).  Il buon Ringhio continua a lavorare di cilicio, ma siccome tanto dà tanto, di uscire fuori dall’involuzione in cui la squadra rossonera è piombata da qualche turno in qua, manco [...]

29 aprile 2019 0 commenti

Non solo sport. La ‘ rossa’ che fa sognare ‘svelata’ a Maranello. Cr7 e Joya: prove vere da Champions.

Non solo sport. La ‘ rossa’ che fa sognare ‘svelata’ a Maranello. Cr7 e Joya: prove vere da Champions. E comunque sia, la 'rossa' livrea 2019 è stata presentata al Mondo dal suo quartiere storico di Maranello. Con, sullo sfondo, un manipolo di uomini e donne, pilotato dall' ingegner Binotto, 49 anni, che di svizzero ha solo l'anagrafe, visto che è figlio prediletto della 'rossa' da un quarto di secolo. Il suo obiettivo dichiarato è quello di portare a Maranello il 32 titolo, strappandolo alle ' frecce d'argento' dopo cinque anni di ( discutibile) dittatura. Non sarà impresa da poco. Ma questo non spaventa. Per nulla. Visto che ( dal 1950) il lauro gli è congeniale. Due i suoi driver: uno 'anziano', Vettel, 31 anni, l'altro ' imberbe', Leclerc, 21 . Il primo ha già vinto quattro titoli mondiali , il secondo deve ancora far conoscere chi è. I patti tra loro dovrebbero essere chiari. Il primo punterà al quinto titolo, ma il secondo dovrà fare la sua parte. Del resto come potrebbe non farla montando su quella prodigiosa vettura che quando ruggisce fa venire la pelle d'oca ? A proposito di 'sogni' e di ' fautori di sogni' lasciam perdere ( al momento) quel 'dottore' di collina marchigiano-romagnola che s'appropinqua al mondiale di MotoGp con un carico di quattro decenni sulle sue spalle. Lui punta al decimo sigillo. Roba da non credere, anche per via dei due ' bravacci' della Honda che agiteranno ( ancora) mani e piedi perchè quel titolo ' non sia da dare'. CURIOSITA'. Questi i numeri della 'rossa': 31 mondiali ( 15 piloti e 16 costruttori); 970 Gp disputati dal 1950, con 235 vittorie.

LA CRONACA DAL DIVANO. Quando il Campionissimo di Castellania ‘ strizzava’ il nasone e il Pirata di Cesenatico ‘gettava ai fossi‘ la sua gialla bandana, la gente coglieva il segnale che qualcosa di straordinario stava per accadere. Ed iniziava così a farsi trasportare, sulle ali della fantasia, verso le vette misteriose [...]

16 febbraio 2019 0 commenti

Universo Fiat. Aumento dei ricavi a 93 miliardi di euro, con un utile di gestione fra i 3,6 e i 4 miliardi.

Universo Fiat. Aumento dei ricavi a 93 miliardi di euro, con un utile di gestione fra i 3,6 e i 4 miliardi. Ancora una volta è stata Chrysler a fornire nel 2013 il grosso dei profitti: oltre 3 miliardi di utile di gestione contro i 246 milioni del resto del gruppo. Per conservare liquidità non distribuito un dividendo; la decisione ha fatto scivolare il titolo in Borsa.

L’UNIVERSO FIAT. Torniamo sull’universo Fiat. Qualche tempo fa abbiamo ‘ difeso‘ i risultati d’una gestione che per quanto non sia esente da critiche ha purtuttavia traghettato la casa torinese, checchè ne dicano le parti avverse, verso il salvataggio. E comunque, oggi, dopo tutto quel marasma che è accaduto, e sta [...]

30 gennaio 2014 0 commenti

Il calcio e ( lo sport) italiano. Woorkshop a Milano, per rilanciarsi. Abete, presidente Figc: ‘ Ma non tutto è da buttare!’.

Il calcio e ( lo sport) italiano. Woorkshop a Milano, per rilanciarsi. Abete, presidente Figc: ‘ Ma non tutto è da buttare!’. Gazzetta: se non ci fossi, dovrebbero inventarti! Il workshop che ha fornito il suggello all'iniziativa ' Il calcio che vogliAmo' lo conferma. Dieci proposte+1. Il modello Juve. La stretta di mano Pallotta-Lotito.

LA CRONACA SPORTIVA. Zamparini, patron del Palermo, è stato deferito alla Disciplinare  per gli ‘insulti’ a Blatter e Platini.  Deferito anche il Palermo per responsabilità diretta. Il vulcanico presidente, secondo la ‘rosea‘, aveva attaccato Blatter per la questione del razzismo negli stadi, accusandolo di essere lui ‘razzista’ , e Platini per [...]

21 maggio 2013 0 commenti

Calciomercato. Tra chiacchiere e verità. La Juve prepara il tris, oltre all’Europa. Milan e Napoli volendo.

Calciomercato. Tra chiacchiere e verità. La Juve prepara il tris, oltre all’Europa. Milan e Napoli volendo. Europa sconvolta da una manciata di spendaccioni. Senza controlli. Per un calcio più isterico, estraniato e ( forse) davvero dopato. E nonostante tutto sempre affascinante. Le voci di mercato.

LA CRONACA DAL DIVANO. E mentre si è nell’attesa di conoscere chi andrà in Champions tra il Milan ( due punti di vantaggio) e la Viola, i media si accaniscono sul calciomercato. E visto che non lo fanno a caso, per l’occasione, tirano fuori dagli armadi ogni armamentario visto che [...]

15 maggio 2013 0 commenti

Cronaca dal divano. Juve, Milan e Inter : nemiche sempre, rivali mai!

Cronaca dal divano. Juve, Milan e Inter : nemiche sempre, rivali mai! Il calcio come un Palio. Il gol negato al Milan infuoca i tifosi. Milan più forte della Juve? Conte dice di no, eppure il suo nervosismo suggerisce il contrario.

LA CRONACA DAL DIVANO. E’ curioso come, in questo Paese, il fenomeno sportivo e in ispecie il fenomeno calcio, possano fare emergere caratteri profondi e veritieri. Sabato 25 sera, a San Siro, Milano, s’è disputato un incontro che per gran parte del mondo sportivo mondiale avrebbe dovuto circoscriversi al solo [...]

28 febbraio 2012 0 commenti

Vela. Soldini e Maserati in Atlantico. Sfida italiana, con a bordo John Elkann.

Vela. Soldini e Maserati in Atlantico. Sfida italiana, con a bordo John Elkann. E' partita la sfida di Giovanni Soldini e 'Maserati' al record di traversata del Nord Atlantico, tra Cadice (Spagna) e San Salvador (Bahamas).

IL FOLLE VOLO SUL MARE. Nel XXVI canto dell’Inferno, Ulisse compare nella bolgia dei cosiddetti ‘consiglieri fraudolenti’, i macchiavellici, cioè coloro che dell’ingegno si valsero a ingannare altrui, e per questo avvolti dentro una mobile fiamma. Ulisse condivide il fuoco con Diomede. Ulisse è punito  per il ‘malo uso del [...]

30 gennaio 2012 0 commenti