Crotone. Alice Grassi e Riccardo Maiorca all’IC ‘Vittorio Alfieri’ per il progetto ‘I colori della legalità’.

Crotone. Alice Grassi e Riccardo Maiorca all’IC ‘Vittorio Alfieri’  per il progetto ‘I colori della legalità’. Dopo i saluti istituzionali da parte della dirigente, la prof.ssa Gisella Parise, l’arch. Grassi ha rievocato con profonda commozione, da subito tangibile anche nell’uditorio, la determinazione del padre, precipitato all’improvviso in una specie di discesa agli Inferi per essersi rifiutato di condividere il frutto del suo lavoro con il malaffare: telefonate minacciose, il cane di famiglia ridotto in fin di vita, la rapina delle buste paghe dei propri operai, che prontamente riuscì ad erogare nuovamente, e infine la morte, nonostante il clamore mediatico creatosi intorno alla sua persona, fattore che, paradossalmente, lo rese più debole in quanto divenne il simbolo di un’ostinazione non ammissibile. Intanto il vuoto si era creato intorno a lui perché politici corrotti e trascuratezza lo avevano trasformato in una vittima predestinata. Terminata l’appassionata rievocazione del clima culturale e sociale di quel periodo, i primi studenti si sono avvicendati ai microfoni per proporre i propri contributi: alcuni hanno realizzato un omaggio a Libero Grassi con una gigantografia; altri hanno scritto poesie o esposto le proprie riflessioni. Il progetto consiste , in prima fase, nel presentare agli studenti dell’infanzia, della scuola primaria, della scuola secondaria di primo grado i contenuti della cittadinanza responsabile e della legalità, mediante la conoscenza dei protagonisti della società civile italiana e la riflessione sul loro sacrificio.

CROTONE. Nella mattinata dell’11 maggio, si è svolta presso l’auditorium dell’IC ‘Vittorio Alfieri‘ di Crotone, alle ore 09:30, la quarta iniziativa online inserita nel progetto ‘I colori della legalità‘, afferente all’Educazione civica; la partecipazione dell’arch. Alice Grassi, figlia del noto imprenditore Libero Grassi, e dell’avv. Riccardo Maiorca, referente del centro studi Paolo [...]