Rimini. Domus del chirurgo: si va verso la chiusura del cantiere di restauro del sito archeologico.

Rimini. Domus del chirurgo: si va verso la chiusura  del cantiere di restauro del sito archeologico. Un intervento di grande perizia che - condotto dagli operatori della ditta esecutrice, l’Etra Snc di Lugo sotto la direzione di Annalisa Pozzi, referenti per il restauro Elena Cristoferi e Mauro Ricci - sta riportando all’antico splendore gran parte degli affreschi della Domus del chirurgo. Un intervento di restauro che è stato è stato condotto anche in orario di apertura del sito e alla presenza del pubblico costituendo un ulteriore motivo di interesse alla visita del complesso che, anche grazie a questi interventi, manterrà intatto il proprio valore. La Domus del chirurgo è infatti un vero tesoro nel cuore antico della città, custode di una storia lunga venti secoli, di vite vissute, di scienza e arte, di cultura e ricchezza, di vicende belliche e morte, di agi e potere… il tutto riassunto in 700 mq, in una stratificazione che parte dall’età romana repubblicana per giungere a quella moderna. Sono stati 29.916 i biglietti cumulativi staccati per l’ingresso alla Domus e, il biglietto è unico, al Museo della Città nei primi cinque mesi del 2018, gran parte dei quali, ben 17.310, a ragazzi.

RIMINI. Si sta avviando a conclusione l’intervento di restauro e messa in sicurezza delle strutture architettoniche del complesso archeologico in piazza Ferrari, meglio conosciuto come la Domus del chirurgo. Si tratta, a dieci anni dalla sua inaugurazione del dicembre 2007, del primo passo di un programma di campagne di restauro [...]