Tag "antidoping"

 

Non solo sport. Torna il fantasma ‘ Operacion Puerto’. Finalmente, una ‘bella’ e ‘tosta’ Nazionale!

Non solo sport. Torna il fantasma ‘ Operacion Puerto’. Finalmente, una  ‘bella’ e ‘tosta’ Nazionale! Intanto segnaliamo la bella, inattesa e tosta Nazionale del Mancio ( finalmente) non più triste. Battuta la Polonia ( 0-1) aspettiamo il Portogallo, per decidere la prima del girone di Nations League. Ma questa volta, in aggiunta al resto, ci ha colto di sorpresa un taglio di spalla sul 'Corrierone', dal titolo ' Nado Italia analizzerà le 211 sacche di sangue'. Riferito a quell'occasione mancata dell'antidoping mondiale che, qualche annetto fa, ha attraversato come una funesta e misteriosa meteora il cielo dello sport ( soprattutto) ispanico. Sul fatto, non è molto, la corte provinciale di Madrid aveva stabilito ( bontà sua) una sorta di ' diritto all'oblio' ( in ispecie) per i clienti del ginecologo Fuentes a cui era stata indirizzata la ( famigerata e sospesa) ' Operacion Puerto'. L'Italia di Mancio il Triste s'en va a disputare un'altra finale. Con una Polska ( sconfitta dal Portogallo, 2-3) ricolma di 'italiani'. Dovesse abbassare ( ancora una volta) l'ali, ci sarebbe lo sprofondamento in Nation B; viceversa, dovesse ritornare al successo, potrà andare a contendere ai portoghesi ( già vittoriosi all'andata) il primo posto nel girone e, dunque, una concreta possibilità di qualificarsi anche al prossimo Europeo. E' ripartita col piede giusto l'Armani Milano in Champions. Continua travolgente la marcia delle ragazze azzurre al Mondiale di volley. Ora, approdate in Final six, imbattute, ma con l'incubo di superarsi. L'esperienza dei maschi insegni. Mentre, sempre per il volley maschile, va ad avviarsi il torneo più prestigioso al mondo, quello in cui 'giocansi' la miglior pallavolo del Pianeta.

LA CRONACA DAL DIVANO. Per chi s’asside su un divano non è questo un fine settimana particolarmente interessante. Tuttavia qualcosa, spulciando qua e là, si può catturare. Sempre da profani, s’intende, e comunque appassionati, sempre appassionati, per quanto va ad animare il gran mondo dello sport, lungo la Penisola ma [...]

13 ottobre 2018 0 commenti

Faenza. Negativi i risultati dei controlli antidoping di Niballo e Bigorda.

Faenza. Negativi i risultati dei controlli antidoping di Niballo e Bigorda. Come da prassi il comune di Faenza, nella sua veste di organizzatore degli eventi, nel periodo successivo alle manifestazioni del Niballo 2016 ha curato tutti gli adempimenti relativi ai controlli antidoping delle due giostre.

FAENZA. A seguito di tali controlli si informa, con soddisfazione, che gli esami effettuati sui cavalli che hanno corso la 20^ Bigorda d’Oro e il 60° Niballo-Palio di Faenza sono risultati tutti negativi, pertanto le classifiche ottenute sul campo sono confermate. In applicazione della delibera della Giunta regionale dell’Emilia Romagna [...]

30 luglio 2016 0 commenti

Non solo calcio. Europeo: fallisce l’Italia 2. Arridateci quella vera. Le ‘scuse’ di Schwazer. Da Vale a Vettel.

Non solo calcio. Europeo: fallisce l’Italia 2. Arridateci quella vera. Le ‘scuse’ di Schwazer. Da Vale a Vettel. Il luccichio del metallo d'Olimpia ottenebra, sempre più spesso, le menti. Ecco allora che non sorprendono più nessuno gli atleti presi con il barattolo della marmellata in mano , qua e là, per il Pianeta. Che le gazzelle di Giamaica vadano più veloci d'altri per via di certe 'pozioni magiche' sembra ormai sottinteso; e tanto vale per gli agili maratoneti degli Altipiani o per gli indistruttibili marciatori russi. Il problema però è che qui, per sanzionare il fenomeno, si usano talvolta pesi e misure diverse, a seconda dei casi. O meglio, a seconda del potente di turno, che si ha di fronte.

LA CRONACA DAL DIVANO ESTATE. Vorremmo parlare solo di sport. Quello che si disputa ( lealmente) sui campi, nelle palestre, lungo le strade. Invece, ogni tanto, c’è qualcosa ( e qualcuno) che ci ripiomba dentro  realtà amare. La realtà di chi vuol barare per ottenere risultati e benefici. Lo sport, [...]

23 giugno 2016 0 commenti

Non solo sport. Ma è giusta così? La Signora frodata al 91′ dalle combines Uefa. Coppa di cristallo per Fill.

Non solo sport. Ma è giusta così? La Signora frodata al 91′ dalle combines Uefa. Coppa di cristallo per Fill. Saluti e baci al conte Dracula. Ora un solo desiderata: non andiamo più a cercare Capello e tutti quelli che, come lui, hanno detto ' In Italia, non ci torno più!'. Anche perchè non è forse meglio un decennio sabbatico ( cioè senza gare ) piuttosto che consegnare una maglia carica di gloria ( come solo altre due o tre al mondo) ai Conte, Capello etc etc di turno? Peter Fill, 33 anni, vincitore della Coppa del Mondo di discesa libera.

LA CRONACA DAL DIVANO. A pensar male è peccato, tuttavia, spesso ci si prende. Lo ripeteva uno che di uomini se ne intendeva. Se riandiamo infatti  con la memoria ai giorni del sorteggio degli ottavi non possiamo scodare la prima, calda, impressione: qui ce l’hanno fatta! Già, ma chi ce [...]

17 marzo 2016 0 commenti

Non solo sport. La favola di Filippo Ganna. Campione mondiale dell’inseguimento a soli 19 anni.

Non solo sport. La favola di Filippo Ganna. Campione mondiale dell’inseguimento a soli 19 anni. Un ragazzo italiano, 19 anni, non ancora professionista, s'è aggiudicato la maglia di campione del mondo dell'inseguimento. Si chiama Filippo Ganna, pesa 80 kg ed è alto 1,93 cm. Sulle prime, il cognome Ganna, ha rievocato qualcosa di antico. Il cognome di un muratore, nato nel 1883 a Induno Olona, che vinse nel 1909 il primo Giro d'Italia. Poi ...

LA CRONACA DAL DIVANO. Un ragazzo italiano, 19 anni, non ancora professionista, s’è aggiudicato la maglia di campione del mondo dell’inseguimento. Si chiama Filippo Ganna, pesa 80 kg ed è alto 1,93 cm. Filippo,  nato a Verbania, ha cominciato a correre nel 2011 con il Pedale Ossolano. Nel 2013 s’è [...]

Non solo sport. Podgba verso i Qatarioti? Antidoping: ma non basta ‘colpire’ i ‘soliti noti’?

Non solo sport. Podgba verso i Qatarioti? Antidoping: ma non basta ‘colpire’ i ‘soliti noti’? L'esplosione di medaglie olimpiche inglesi ( dopo anni di magra, o quasi) sono frutto solo dei proventi da lotto o (anche) di qualcos'altro? E della vera e propria eutrofizzazione sportiva di atleti spagnoli in ogni disciplina in corso è merito del buon prosciutto che producono in quelle lande o di altro? Non è ora che, giuste o sbagliate che siano, cominciamo a pretendere risposte a certe domande? Che tutti pensano, ma che nessuno (ufficialmente) pone?

LA CRONACA DAL DIVANO. Dicono che Podgba stia per passare al City. Prima dicevano al Psg. Ma per noi poco conta. Perchè, sia l’una che  l’altra squadra di spendaccioni, in comune, ha la proprietà che, salvo abbagli, dovrebbe essere Qatariota. Nulla di personale con il ridente e opulento  stato del [...]

3 dicembre 2015 0 commenti

Commenti ( non solo) di sport. Danilo Di Luca, ciclista: ‘ Il doping? Nell’èlite mi pare inevitabile!’.

Commenti ( non solo) di sport. Danilo Di Luca, ciclista: ‘ Il doping? Nell’èlite mi pare inevitabile!’. Danilo Di Luca, 37 anni, ciclista radiato nel 2013, denuncia : ' Impossibile arrivare nei primi 10 al Giro senza doping. Non ho mai conosciuto qualcuno che non ne facesse uso. Meglio liberalizzarlo'. Dal ciclismo agli altri sport il passo è però ( molto) breve.

COMMENTI ( NON SOLO) DI SPORT. E no, queste due non ce le lasciamo scappare! La prima riguarda le dichiarazioni del ciclista Di Luca sul mondo ( non solo) del pedale; la seconda, riguarda  la classifica dei Paperoni del calcio. Due ‘notizie‘ che, al primo sguardo, possono riguardare temi secondari [...]

24 gennaio 2014 0 commenti

Il doping devasta l’atletica. ‘Beccati’ Powell e Gay, gli uomini più veloci del Pianeta. Ma è tutto qui?

Il doping devasta l’atletica. ‘Beccati’ Powell e Gay, gli uomini più veloci del Pianeta. Ma è tutto qui? Un fenomeno antico, quello del doping. Che abbraccia tentacolarmente ogni disciplina. La Wada impegnata nella sua rivoluzionari stagione di 'pulizia'. Anche all'interno del tempio immacolato del calcio?

LA CRONACA SPORTIVA. Riguarda lo sport, ma non è sport. L’uso infatti di manipolare la prestazione umana è antica, più antica di quel che non si crede, viaggia a braccetto con l’ansia dell’uomo di primeggiare, imporsi, vincere, a tutti i costi per qualcuno, che tanto quel che conta è solo [...]

15 luglio 2013 0 commenti