Tag "anziani"

 

Forlì-Cesena. Start Romagna: è stato definito il Piano del trasporto pubblico. Validità fino al 3 aprile.

Forlì-Cesena. Start Romagna: è stato definito il Piano del trasporto pubblico. Validità fino al 3 aprile. Da giovedì 26 marzo su tutto il territorio della provincia di Forlì – Cesena entra in vigore un servizio che coincide con quello abitualmente svolto nei giorni festivi. Domenica 29 il servizio sarà sospeso. Le linee che normalmente non avevano orario festivo non verranno eseguite. Sono garantite, secondo gli orari ‘festivi’, le linee di collegamento con gli Ospedali del territorio. Le modifiche saranno comunicate alla clientela tramite cartelli sui bus e alle principali fermate, tramite messaggi su paline ‘intelligenti’, sul sito internet www.startromagna.it, i social media ufficiali Facebook e Telegram, che Start Romagna invita a consultare. Si raccomanda alla clientela di osservare scrupolosamente la distanza minima interpersonale prevista dalle disposizioni nazionali, come ricordato dalle comunicazioni presenti a bordo dei mezzi. Start Romagna ringrazia tutto il personale in servizio per l’impegno profuso. Si ricorda, infine, che su tutti i mezzi in servizio viene svolta giornalmente, in aggiunta alla tradizionale pulizia, l’attività di sanificazione straordinaria da parte di società specializzate, mediante l’utilizzo di prodotti specifici.

FORLI’- CESENA. L’Amministrazione comunale informa che in osservanza alle direttive dettate dalle ordinanze della regione Emilia Romagna n. 39 del 16/03/2020 e n. 44 del 20/03/2020, Start Romagna comunica le variazioni che interesseranno il servizio di trasporto pubblico locale sul bacino di ForlìCesena. I provvedimenti entreranno in vigore [...]

25 marzo 2020 0 commenti

Emilia Romagna. Coronavirus: ridurre i contatti, lavarsi le mani, non toccare gli occhi, il naso e la bocca.

Emilia Romagna. Coronavirus: ridurre i contatti, lavarsi le mani, non toccare gli occhi, il naso e la bocca. Suggerimenti rivolti soprattutto a pazienti con patologie reumatologiche, dermatologiche e gastroenterologiche in trattamento con farmaci biologici e immunosoppressori. La regione Emilia Romagna, per far fronte all’emergenza sanitaria in corso e alla conseguente necessità sia di ridurre i contatti tra le persone per contrastare e contenere il diffondersi del virus sia di garantire condizioni di sicurezza nei percorsi di cura per i pazienti, ha diramato nei giorni scorsi un documento, rivolto agli specialisti coinvolti, ai medici di Medicina generale e ai pazienti, con le indicazioni sulla gestione dell’informazione e dei comportamenti prescrittivi nei pazienti affetti da patologie dermatologiche, gastroenterologiche, reumatologiche in trattamento con farmaci immunosoppressori e biotecnologici, alla luce della attuale situazione epidemiologica ed emergenziale. Premesso che per le persone che convivono con una patologia cronica e che sono in terapia farmacologica valgono ancor di più le regole di prevenzione generale come lavarsi le mani, non toccare gli occhi, il naso o la bocca, tossire e starnutire nel gomito, mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro, e che, non esistendo al momento evidenze scientifiche sulla base delle quali poter formulare raccomandazioni ufficiali e con un grado elevato di affidabilità, si possono solo formulare suggerimenti che sono frutto dell’expertise e del buon senso clinico, ispirati ad un principio di prudenza.

Bologna, 16 marzo 2020 – 3.093 persone positive, delle quali 68 guarite e 284 decedute: sono i numeri aggiornati del contagio da Covid-19 in Emilia Romagna, la seconda regione d’Italia più colpita da questa emergenza sanitaria che interessa tutta la popolazione, ma che preoccupa soprattutto le categorie fragili, le persone [...]

16 marzo 2020 1 commento

Cesena. Nuovo Coronavirus: partita la consegna a domicilio dei farmaci per anziani e immunodepressi.

Cesena. Nuovo Coronavirus: partita la consegna a domicilio dei farmaci per anziani e immunodepressi. I clienti interessati potranno dunque chiamare il numero verde 800 189521 (attivo i giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18) e fornire all’operatore le generalità e l’indirizzo al quale recapitare il farmaco. L’operatore del call center metterà in contatto telefonicamente il cittadino con la Farmacia più vicina, individuata tramite un programma di geolocalizzazione. A questo punto l’interessato comunicherà direttamente al farmacista il farmaco di cui ha bisogno e prenderà accordi per il ritiro della ricetta, se necessaria, e la consegna del farmaco. Le Farmacie territoriali restano operative anche nelle zone 'più a rischio' per fornire la necessaria assistenza farmaceutica e fare educazione sanitaria sulle precauzioni igieniche e i comportamenti più idonei da adottare per affrontare l’emergenza. L’invito a usufruire del servizio gratuito messo a disposizione di tutti è rivolto soprattutto a chi è solo e non può recarsi in Farmacia per una patologia grave o cronica. Con questa iniziativa le Farmacie si mettono al servizio della popolazione e in particolare delle fasce più deboli, gli anziani soli e i malati gravi privi di un’assistenza adeguata.

CESENA. Le farmacie cesenati fanno rete per dare una risposta concreta all’emergenza epidemiologica in corso e per tutelare le condizioni di salute dei soggetti anziani e immunodepressi. È questa la decisione di Federfarma che da oggi promuove anche sul territorio comunale di Cesena la consegna a domicilio di farmaci in [...]

Ravenna. Oltre l’Alzheimer. L’arte del Caregiving è il nuovo libro di Flavio Pagano, al Crc.

Ravenna. Oltre l’Alzheimer. L’arte del Caregiving  è il nuovo libro di Flavio Pagano,  al Crc. L’arte del Caregiving, è il nuovo libro di Flavio Pagano presentato venerdì 8 novembre alle 18 nella sala Muratori della Biblioteca Classense, via Baccarini n. 5. Inserito nel programma annuale degli 'Incontri letterari' del Centro relazioni culturali del Comune, il volume raccoglie le testimonianze di numerosi professionisti e familiari che ogni giorno affrontano il dramma della malattia di Alzheimer e dell’assistenza a pazienti, mariti, mogli e genitori colpiti da questa patologia devastante, diffusa a livello globale. Flavio Pagano - giornalista, scrittore, autore di varie pubblicazioni sull’argomento - racconta la vita quotidiana di coloro che si prendono cura e assistono i loro congiunti malati, declinando il concetto di cura da tutti i punti di vista per cercare di rendere migliore e più facile la qualità della vita delle persone con la demenza e delle loro famiglie.

RAVENNA. “Vita, semplicemente, è tutto ciò di cui ci prendiamo cura. Che si tratti di un mobile da restaurare, di un amore, di un progetto di lavoro, non ha importanza. Il significato non cambia”. È questo il messaggio di Oltre l’Alzheimer. L’arte del Caregiving, è il nuovo libro di Flavio [...]

6 novembre 2019 0 commenti

Bassa Romagna. Ancora temperature estreme.

Bassa Romagna. Ancora temperature estreme. Per giovedì 25 luglio sono previste temperature attorno a 37 gradi con punte anche di 38 gradi nelle aree di pianura dell'entroterra. La Protezione civile consiglia di non uscire nelle ore più calde, dalle 12 alle 18, soprattutto ad anziani, bambini molto piccoli, persone non autosufficienti o convalescenti; in casa, proteggersi dal calore del sole con tende o persiane e mantenere il climatizzatore a 25-27 gradi. Se usate un ventilatore non indirizzatelo direttamente sul corpo; bere e mangiare molta frutta ed evitare bevande alcoliche e caffeina. In generale, consumare pasti leggeri. All'aperto indossare abiti e cappelli leggeri di colore chiaro all'aperto le fibre sintetiche. Se è con voi una persona in casa malata, fate attenzione che non sia troppo coperta. L’allerta completa (la numero 70 del 2019) si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna.

BASSA ROMAGNA. La Protezione civile dell’Emilia Romagna ha emanato per la giornata di giovedì 25 luglio una nuova allerta la n.70 del 2019.  Per giovedì 25 luglio sono previste temperature attorno a 37 gradi con punte anche di 38 gradi nelle aree di pianura dell’entroterra. La Protezione civile consiglia di non [...]

24 luglio 2019 0 commenti

Riminese. Emergenza caldo, attivo il piano dell’Ausl Romagna e dei Comuni. Gli anziani.

Riminese. Emergenza caldo, attivo il piano dell’Ausl Romagna e dei Comuni. Gli anziani. Ad essere monitorati, in particolare, saranno gli anziani sopra i settantacinque anni di età che, nel territorio riminese, sono esattamente 26 mila e 652. È questo il target di riferimento, tra cui vengono individuati i casi più a rischio a cui vengono effettuate le telefonate, rientranti nella cosiddetta 'mappa delle fragilità', realizzata ad inizio anni 2000 e puntualmente aggiornata ogni anno. Nello specifico del Distretto di Rimini Nord (che comprende il comune di Rimini, Bellaria - Igea marina, Santarcangelo di Romagna e tutta la Valmarecchia), dal 2007 (quando è stato formato il nucleo fragilità) ad oggi sono state circa 30 mila le telefonate nelle case di anziani considerati più in difficoltà. Per ogni territorio sono state inoltre costruite mappe dell'emergenza, aggiornate grazie alla collaborazione con le Istituzioni e in particolare coi Medici di famiglia. Contatti Nucleo Fragilità telefono: 0541/1490572 emergenzacaldo@coopcad.it e i consigli per limitare il disagio da parte di Ausl Romagnae i

RIMINESE. Anche se l’estate è appena iniziata, il comune di Rimini e l’Ausl Romagna hanno già attivato il piano per il contrasto delle ondate di calore, anche in previsioni dei picchi di calore previsti probabilmente già da i prossimi giorni. Un Piano attivo su tutto il territorio romagnolo che, ormai [...]

24 giugno 2019 0 commenti

Ravenna. Sport: risorsa educativa. Dalla coop RicercAzione un ‘percorso’ per allenatori e insegnanti.

Ravenna. Sport: risorsa educativa. Dalla coop  RicercAzione un ‘percorso’ per allenatori e insegnanti. Nella prima fase, il progetto prevede la realizzazione di un percorso formativo per un totale di 7 incontri a cadenza bisettimanale, a partire da giovedì 7 marzo fino all’appuntamento conclusivo di giovedì 30 maggio. Ogni incontro sarà occasione di confronto con professionisti del settore, educatori, medici e cooperatori, al fine di produrre uno scambio di conoscenze e competenze particolarmente indicato per coloro che si relazionano con i giovani attraverso lo sport e, dunque, possono svolgere un’importante funzione educativa. Attraverso lo sport, infatti, è possibile cogliere segnali di difficoltà e disagio espressi dalle nuove generazioni e, inoltre, si possono promuovere abitudini virtuose, come le modalità di relazione basate sul rispetto anche nei contesti competitivi, l’attenzione alle differenze, l’importanza dell’integrazione, la valorizzazione dei talenti, la leadership positiva. Il percorso è gratuito e prevede, per coloro che ne hanno diritto, l’assegnazione di crediti formativi riconosciuti dal Coni. Tutti gli incontri si svolgeranno dalle 20.30 alle 23.00 presso la sede del CSI di Ravenna, in via Guidarello Guidarelli 7.

RAVENNA. Parte dal 7 marzo il progetto ‘Lo sport come risorsa educativa’, un percorso formativo rivolto ad allenatori di tutte le discipline, istruttori, insegnanti, educatori e, più in generale, a tutti coloro che sono interessati al ruolo pedagogico e costruttivo a cui lo sport può adempiere tra i più giovani. [...]

Novafeltria. Una nuova sede per il ‘Centro per le famiglie’ dell’Unione di comuni della Valmarecchia.

Novafeltria. Una nuova sede per il ‘Centro per le famiglie’ dell’Unione di comuni della Valmarecchia. Alla sede centrale di Santarcangelo si aggiunge così uno spazio di più facile accesso per i residenti nel territorio dei Comuni montani dell’Unione, un punto informativo costantemente aggiornato sulle attività e i progetti per famiglie con bambine e bambini da 0 a 14 anni. In occasione dell’inaugurazione è stato presentato il programma delle attività dei prossimi mesi: laboratori, incontri e occasioni di confronto per genitori di bambini di diverse fasce di età. Dal massaggio neonatale agli appuntamenti serali con esperti, dagli interventi a sostegno di alcune classi degli Istituti comprensivi di Novafeltria e Pennabilli a momenti di condivisione fra neo mamme.

UNIONE DI COMUNI VALMARECCHIA – Il Centro per le famiglie dell’Unione di comuni Valmarecchia si arricchisce di una nuova sede. È stato infatti inaugurato martedì 30 ottobre lo sportello Informafamiglie presso palazzo Lombardini a Novafeltria, grazie alla collaborazione tra i Comuni dell’Unione, il Consultorio, le scuole, i comitati di genitori [...]

31 ottobre 2018 0 commenti

Rimini. Anziani soli: 9.871 i residenti, 3 mila i ‘seguiti’ dalle nostre assistenti sociali e 11 i centri sociali.

Rimini. Anziani soli: 9.871 i residenti, 3 mila i ‘seguiti’ dalle nostre assistenti sociali e 11 i centri sociali. Più di un milione di euro per gli assegni di cura nel 2018. Quanti sono? Sono 9.871 gli anziani e grandi anziani residenti nel comune di Rimini e segnalati all'interno dell'ultimo bollettino demografico del comune di Rimini , relativo al primo semestre dell'anno 2018. Di questi, quasi la metà è composta da ultraottantenni, 4.534. A livello assoluto, il numero maggiore di anziani soli è residente nella circoscrizione 5 mentre, a livello percentuale, è storicamente il quartiere 1 ad avere percentualmente il carico maggiore rispetto ai residenti, l'8,54%. Dove sono? Un terzo degli anziani che vivono autonomamente sono seguiti ogni giorno dai servizi sociali del territorio riminese che rientra nel distretto socio sanitario di Rimini. Un Servizio che è composto di 16 assistenti sociali suddivise nelle diverse circoscrizioni di Rimini e nei territori di: Bellaria- Igea Marina; Santarcangelo; Verucchio e Valle del Marecchia.

RIMINI. Anziani soli: sono 9.871 quelli residenti a Rimini. 3 mila quelli seguiti dalle assistenti sociali del distretto di Rimini, 11 i Centri sociali dedicati con più di 2.500 iscritti. Più di un milione di euro per gli assegni di cura nel 2018. Quanti sono? Sono 9.871 gli anziani e grandi anziani [...]

28 agosto 2018 0 commenti

Villa Verucchio. Sana alimentazione per gli over 65. Successo per l’incontro di Anp Romagna.

Villa Verucchio. Sana alimentazione per gli over 65. Successo per l’incontro di Anp Romagna. Tra gli interventi, quello della dottoressa Roberta Cecchetti dell'AUSL Romagna, Unità operativa di Igiene degli alimenti e nutrizione di Cesena, che ha sottolineato come con il passare degli anni le esigenze dell’organismo cambino e il fabbisogno calorico giornaliero nell'anziano sia in media di 700 calorie inferiore. Si è quindi entrati nel merito della qualità della dieta, con alcuni consigli pratici, come fare pasti frequenti e leggeri, moderare i grassi, bere molta acqua e fare regolare attività fisica. La vicepresidente ANP Romagna Oretta Pedini inoltre ha sottolineato l’interesse del tema per gli associati, preoccupati di tenersi attivi anche per il supporto fondamentale che gli anziani oggi danno alla famiglia, ai figli, ai nipoti e a volte ancora a genitori molto anziani. Il presidenteANP Emilia Romagna Pierino Liverani nelle sue conclusioni ha evidenziato i molteplici interessi espressi dagli associati nei numerosi incontri, con tematiche importanti che evidenziano vivacità di interessi e voglia di partecipazione e approfondimento.

Verucchio, 13 luglio 2018 – Grande partecipazione di pubblico della ‘generazione young old‘ all’incontro ‘Una sana alimentazione per gli over 65′ promosso a Villa Verucchio dall’Anp Romagna, Associazione nazionale pensionati Cia. Wiliam Signani, presidente ANP Romagna, portabandiera della generazione young old, ha posto l’accento sul ruolo dell’associazione, particolarmente attiva sia per [...]

16 luglio 2018 0 commenti