Tag "archeologia romagnola"

 

Lugo. Gli scavi archeologici di Zagonara. Il 20, ultima apertura. Ritrovo alle 18, al Parco del Loto.

Lugo. Gli scavi archeologici di Zagonara. Il 20, ultima apertura. Ritrovo alle 18, al Parco del Loto. Le nuove operazioni di scavo hanno esteso l’indagine nelle aree già investigate lo scorso anno. Per ampliare la conoscenza della topografia di questo sito archeologico e delle sue strutture fortificate sono stati aperti nuovi settori, con l’obiettivo di scoprire le fasi di occupazione anteriori alla sua costruzione, datata dalle fonti scritte al XIII secolo. La campagna del 2019 prosegue fino a giugno, con l’impiego di circa una quarantina di archeologi dell’Università di Bologna e di altri atenei italiani. Anche quest’anno gli scavi sono presenti nella Biblioteca comunale di Lugo con un infopoint in cui è possibile trovare informazioni e continui aggiornamenti sull’avanzamento dei lavori di scavo, grazie all’ausilio di supporti tecnologici che permettono di immergersi letteralmente all’interno del sito. Lo scavo del 2019 è condotto con il sostegno e in collaborazione con il comune di Lugo.

LUGO. Nuova apertura straordinaria degli scavi archeologici di Zagonara. Giovedì 20 giugno è infatti in programma il secondo e ultimo open day della nuova campagna di scavi.  Il ritrovo è alle 18 al Parco del Loto, da dove partirà una passeggiata a piedi o in bici lungo il Canale dei mulini. Dalle [...]

19 giugno 2019 0 commenti

Forlì. Ai raggi x nell’ospedale ‘Morgagni-Pierantoni’ una ‘pagnotta’ romana di duemila anni fa

Forlì. Ai raggi x nell’ospedale ‘Morgagni-Pierantoni’ una ‘pagnotta’ romana di duemila anni fa La sessione di indagine, che si colloca nella cornice delle attività coordinate dal dott.Traversari assieme al gruppo AUSL Romagna Cultura per lo studio e la valorizzazione del territorio, si è tenuta il 19 febbraio e si è concentrata su una pagnotta di pane rinvenuta nel 2017, all’interno di una delle sepolture intercettate in piazzale della Vittoria. Gli scavi effettuati recentemente da Hera, per la realizzazione della rete di teleriscaldamento hanno infatti permesso di recuperare reperti archeologici di grande interesse: l’antica via Emilia e una necropoli romana che ha restituito 23 sepolture e arredi funebri. Le sepolture individuate sono state 23, di cui 21 cremazioni (14 dirette e 7 indirette) caratterizzate da varie tipologie tombali (fossa semplice, a pozzetto, in cassetta laterizia o copertura alla 'capuccina') e due inumazioni (una in fossa semplice e una a 'cappuccina'). Una prima analisi del materiale di corredo delle sepolture scavate, ha permesso di collocare la frequentazione dell’area funeraria fra il I sec. a.C. e l’inizio del II sec. d.C.

FORLI’. E’ stata  portata all’ospedale ‘Morgagni – Pierantoni’  di Forlì una paziente ‘speciale‘, una pagnotta di pane di circa duemila anni, ritrovata proprio negli scavi del Forlivese. La consolidata esperienza in campo paleoradiologico, maturata in seno alla collaborazione tra l’UO di Radiologia dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì diretta dal dott. Mauro [...]

19 febbraio 2019 0 commenti

Silvia Bartoli nominata direttore del museo ‘Aldini’ di Forlimpopoli.

Silvia Bartoli nominata direttore del museo ‘Aldini’ di Forlimpopoli. Silvia Bartoli, laureata in Lettere indirizzo classico all'Università di Bologna, è da anni impegnata in forma volontaria con l'Amministrazione comunale.

FORLIMPOPOLI. Domenica 18 dicembre è stata una giornata particolarmente importante per la cultura forlimpopolese, si è svolta la tradizionale presentazione della XXII edizione della rivista Forlimpopoli. Documenti e studi, l’intitolazione della via dedicata a Tobia Aldini e l’inaugurazione della biblioteca del museo, che ospita l’Archivio creato da Tobia Aldini. IL [...]

22 dicembre 2011 0 commenti